que viva mexico! regia di Sergej M. Ejzenstejn USA, Messico 1933
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

que viva mexico! (1933)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film QUE VIVA MEXICO!

Titolo Originale: ¡QUE VIVA MEXICO!

RegiaSergej M. Ejzenstejn

Interpreti: -

Durata: h 1.10
NazionalitàUSA, Messico 1933
Generedrammatico
Al cinema nell'Agosto 1933

•  Altri film di Sergej M. Ejzenstejn

Trama del film Que viva mexico!

Il progetto originario del suo film comprendeva alcuni episodi racchiusi tra un prologo e un epilogo. Motivi dominanti: la morte e l'eterno femminino. Nel prologo i volti dei peones sono messi a confronto con le sculture precolombiane e sottolineare la continuità della storia. Il primo episodio è ambientato in una sorta di Eden primigenio dove gli uomini e la natura convivono pacificamente. In un altro capitolo il regista mostra il mondo rurale d'inizio secolo sotto la dittatura di Porfirio Díaz. Un contadino viene barbamente trucidato dai fazenderos per aver voluto ribellarsi a un oltraggio reso alla sua donna.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,58 / 10 (6 voti)7,58Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Que viva mexico!, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  08/07/2011 14:47:05
   7½ / 10
Film molto interessante del maestro russo Ejzenstejn, a cui non mi sento di dare più di sette e mezzo a causa del fatto che non è completo...
E' un film interessante proprio a causa dell'idea di base che lo contraddistingue rispetto agli altri film del regista, quella di partire come un documentario per poi parlare di una storia di rivoluzione di quelle consuete del maestro. La parte documentaristica è realizzata molto bene, mi sarebbe piaciuto solo avere una spiegazione più ampia della corrida (corrida che comunque non amo di certo...). Anche quella in cui si parla della dittatura è realizzata molto bene, e il finale mi è piaciuto molto, realizzato anch'esso molto bene. Peccato solo che non sia completo... diciamo che è un po' il film "maledetto" di Ejzenstejn... un po' come sono stati "Freaks" per Browning, "Cani arrabbiati" per Bava, o "4 mosche di velluto grigio" per Argento. In questi casi bisogna ringraziare la distribuzione, pessima, come al solito (naturalmente parlando di distribuzione mi riferisco al fatto che il film sia uscito con notevole ritardo...).

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/01/2010 00:26:21
   7½ / 10
Pur essendo un affresco incompleto di ciò che voleva realizzare il regista sovietico, questo film a metà tra il documentario e storie con soggetto, offre tuttavia degli squarci suggestivi straordinari. Episodi come la ricorrenza dei morti e La fiesta, a meta strada tra rievocazione cattolica e reminiscenze pagane, rimangono impressi nella memoria.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  28/09/2008 13:27:16
   7½ / 10
L' opera incompiuta di Ejzenstejn risale al periodo di trasferta degli anni '30 prima di ritornare in patria e girare "Ivan il terribile". Strano a crederci ma, o forse neanche tanto, Ejzenstejn ha avuto problemi anche con la produzione hollywoodiana, ovviamente per divergenze di idee. Il film, che è più un bellissimo documentario sul Messico, non è mai stato terminato proprio per questo. Al di là della mancanza di un episodio, che doveva ritrarre il dramma delle moglie dei soldati costrette ad anticiparli nel fronte per poter rubare i viveri così poi da poterli sfamare, il documentario mostra tanti momenti di quotidianità e cultura messicane.
C' è comunque sempre una drammaturgia di fondo, e c'è un grandissimo uso della profondità di campo, già sperimentate in precedenza dallo stesso autore in "Linea generale", ma qui ancora più evidenti. Profondità di campo che ispirerà profondamente il barocco di Welles, e di conseguenza l' epica ed il linguaggio cinematografico di Kurosawa.
Mi manca "Sciopero", e poi con Sergej. M. Ejzenstejn ho finito.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/09/2008 19.08.52
Visualizza / Rispondi al commento
Napoleone  @  28/05/2008 16:22:28
   8 / 10
Pur essendo quasi un canovaccio, mi si passi l`espressione, si riesce comunque a capire il filo conduttore della storia e gli intenti del regista: numerosi sono gli echi da una scena all`altra. Esulando dunque dalla trama, per via dell`incompiutezza suddetta, si rimane affascinati dalla potenza espressiva delle inquadrature, ove Ejzenstejn da` prova ( come se ne avesse bisogno...) di tutto il suo genio: certi primi piani lasciano ammutoliti in quanto a bellezza ed intensita`. Peccato per la sorte beffarda toccatagli, altrimenti avrebbe meritato ben di piu`.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  12/08/2007 21:22:14
   8 / 10
E' effettivamente impossibile dare un giudizio su un'opera che, se non fosse stata rimaneggiata in modo tanto sciagurato, probabilmente avrebbe meritato un 9 come valutazione... nonostante tutto, però. la versione "ridotta" ci consegna immagini straordinarie, di una forza visiva mai vista (devono aver illuminato Rossellini per il suo film sull'India, credo), splendidamente fotografate

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  06/08/2007 16:32:15
   7 / 10
opera incompleta del famoso regista Russo e i motivi vengono chiaramente spiegati dal personaggio(non ricordo il suo ruolo nel cast)che apre e chiude il film...
proprio di film non si tratta in verita' perche questo non è altro che un documentario sulla civilta' del Messico...
niente da dire sulle riprese davvero eccezionali...ogni immagine sembra una fotografia!
bello

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/05/2008 12.48.44
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzionecreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneyland
 NEW
i predatoriil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten islandimprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verràlasciami andarele sorelle macalusolockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempremaledetto modigliani
 NEW
mi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbius
 NEW
murdershownel nome della terra
 NEW
nomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostro
 NEW
palazzo di giustizia
 NEW
palm springs - vivi come se non ci fosse un domanipaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 NEW
sul piu' bello
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guardthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notte
 NEW
una classe per i ribelliuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves

1009494 commenti su 44247 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net