red rock west regia di John Dahl USA 1993
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

red rock west (1993)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film RED ROCK WEST

Titolo Originale: RED ROCK WEST

RegiaJohn Dahl

InterpretiNicolas Cage, Dennis Hopper, J.T. Walsh, Lara Flynn Boyle

Durata: h 1.39
NazionalitàUSA 1993
Generethriller
Al cinema nell'Agosto 1993

•  Altri film di John Dahl

Trama del film Red rock west

In viaggio verso il Wyoming Michael arriva a Red Rock, un tempo, florida cittadina petrolifera. Il padrone del locale caffè, Wayne, lo scambia per il killer che ha assoldato per far fuori la moglie. Michael accetta, intasca la somma, ma poi spiffera tutto alla donna che gli offre il doppio per far fuori il marito. Michael accetta anche questo incarico e poi fugge. Nel frattempo però il vero killer è arrivato e non vuole rinunciare alla sua parte di soldi...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,73 / 10 (13 voti)6,73Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Red rock west, 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daniele64  @  07/04/2020 15:13:36
   7 / 10
Un noir un po' forzato ma carino ... Un giovane texano disoccupato parte in auto in cerca di un lavoro . Arrivato al paese di Red Rock , viene scambiato per un' altra persona e finirà in un mare di guai ... Un thriller con forti sfumature noir , immerso nella torbida atmosfera di questo villaggio in mezzo al nulla . L' improbabilità della serie di coincidenze che danno l' avvio al film non tolgono divertimento ad una trama costellata di tocchi ironici , quasi grotteschi , che fanno pensare un po' a David Lynch ed un po' ai fratelli Coen . E credo che non sia un caso che tre su quattro dei protagonisti di questa pellicola abbiano lavorato in precedenza sui set di Lynch . Nicholas Cage all' epoca si impegnava nella recitazione con qualche buon risultato , Dennis Hopper è un killer un po' sopra le righe , J.T. Walsh è sempre una garanzia e Lara Flynn Boyle è un po' carente di sex appeal . John Dahl ( qui anche sceneggiatore , assieme al fratello ) è un regista che è già finito nel dimenticatoio di Hollywood , e , se non ha mai sfornato capolavori , qualche discreto film lo ha fatto . Come in questo caso che , secondo me , può meritare quasi 7 .

VincVega  @  24/10/2018 10:36:41
   7 / 10
Neo noir-thriller con un Nicolas Cage in forma, nel ruolo di un perdente che si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato. Pellicola che sembra un ibrido di "Blood Simple" (precedente) e "U-Turn" (successivo), ma che possiede delle proprie caratteristiche. Prima parte (7,5) migliore della seconda (6,5), il risultato finale è comunque più che godibile, anche grazie all'ottimo cast di supporto a Cage.

clint 85  @  18/10/2016 22:04:11
   6½ / 10
Non male anche se non mi ha entusiasmato tantissimo.
Guardabile, nulla più.

Nic90  @  25/07/2014 22:31:48
   3½ / 10
Brutto è poco.

Jolly Roger  @  14/06/2013 19:06:31
   7 / 10
Buon thrillerino, poco conosciuto a giudicare dai pochi commenti. Del resto anche io l'ho visto per caso, come spesso succede quando un film comincia mentre stai cenando e poi stai lì a guardarlo fino alla fine. In realtà mi ero programmato di vedere un horrorino ma non è andata per niente male.

Il film è abbastanza particolare. Nicholas Cage è Michael, un vagabondo disoccupato e a corto di contanti che guida attraverso il Sud degli Stati Uniti alla ricerca di un lavoro (a proposito: bellissima l'atmosfera country che si respira). Il barista di un piccolo paesino lo accoglie proprio così: "sei qui per il lavoro"?
Lui risponde sì. Peccato che "il" lavoro che intende il barista non è "un" lavoro qualsiasi: lo ha scambiato per il killer che ha ingaggiato telefonicamente per uccidere la propria moglie.
A Michael viene un colpo, ma fa buon viso a cattivo gioco: accetta, pensando di fare il furbo, non uccidere nessuno e scappare col gruzzolo ricevuto in anticipo. Peccato però che il fato non è molto amico dei furbi (specie quelli che lo fanno senza esserlo, perchè alla fine Michael è buono e un po' fessacchiotto).

Da lì in poi si instaurerà una serie rocambolesca ed incredibile di coincidenze e conseguenze che lo porteranno a scappare dalle grinfie del barista (che è inc.az.zato nero come è lecito intuire) e ad incontrare una serie di personaggi un po' borderline per niente amichevoli :-)
Comunque tutto questa valanga di cose che si intrecciano è piacevole, a volte pazzescamente buffa, ha però un difettuccio: le coincidenze, le causalità, gli intrecci e gli scherzi del destino sono davvero tanti e proprio grossi…tanto da rendere meno scorrevole (e appassionante) la visione, perché da un certo punto in poi si intuisce "la mano" che sta sopra a tutto, che orchestra tutte queste coincidenze che difficilmente albergherebbero in una situazione reale e che finiscono col rendere il susseguirsi degli eventi un po' forzato. Come dire…equivale a guardare uno spettacolo di marionette lasciandosi trasportare dalla visione, fino al momento in cui la luce per sbaglio illumina i fili a cui sono legati i pupazzi (o peggio, qui si illuminano anche le mani del burattinaio) e si rompe un po' la magia. O, per stare in tema di magia, stai guardando lo spettacolo del mago e questo per sbaglio rivela maldestramente il trucco.
Comunque al di là di questo, si arriva alla fine senza momenti morti e senza intoppi – che tra l'altro è una giusta fine; anche questa si intuiva ben prima…ma va beh, m'è piaciuta.
Nicholas Cage accentua un po' la parte dello sf.igato con qualche espressione di troppo con occhi da pesce palla e labbro inferiore cadente.
Ma va beh, se la cava abbastanza bene e di certo un Rambo in un film come questo avrebbe stonato di brutto.

Someone  @  12/06/2013 11:53:42
   7 / 10
Ottimo fino a quando la strepitosa e ben ritmata prima parte lascia il posto alla seconda, decisamente più stancante e meno piacevole.
Strepitoso Dennis Hopper, qui davvero cattivo e senza scrupoli. Interessanti i vari intrecci e piacevoli i colpi di scena. L'ambientazione è qualcosa di spettacolare (un polveroso e desertico paesino di provincia americano dai connotati western).

Un plauso inoltre per aver ispirato quello che reputo 'il suo remake non ufficiale', ovvero il fantastico 'U-Turn' di Oliver Stone che ne ricalca atmosfere e situazioni, seppur con un risultato decisamente migliore.

In definitiva: un buon 'western pulp thriller'!...

topsecret  @  22/01/2013 17:13:35
   7 / 10
Ricorda un po' U-TURN con quelle atmosfere noir polverose di provincia.
Un thriller ben congeniato, con buoni interpreti ed una regia abbastanza abile, un ritmo che non concede tregua e pochi momenti morti che consentono una visione senza fronzoli e discretamente interessante.

deadkennedys  @  16/10/2012 13:07:47
   7½ / 10
Buon thriller-giallo, l'intreccio mi ha ricordato per certi versi "Fargo" dei Coen Brot ma quì non siamo fra le lande ghiacciate ed innevate del North Dakota ma nel semidesertico e spopolato Sud...
Bravi tutti gli attori principati, Hopper è ammirevole nel ruolo dello scoppiato e spietato texano...una sottile e acida ironia pervade il film rendendolo molto godibile.
Quello del relitto umano solo, in crisi e allo sbaraglio (anzi all'avventura) pare sia l'unico ruolo che riesca bene a Nicholas Cage -vedesi anche "Via da Las Vegas-.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  05/10/2012 14:59:32
   7 / 10
Non mi aspettavo molto da questo thriller, invece mi è piaciuto.
Buon ritmo sempre sostenuto e colpi di scena riusciti fanno di "Red Rock West" un film davvero piacevole. L'azione è sempre ben calibrata così come la tensione che è sempre mantenuta su buoni livelli. Il merito della riuscita va anche ai quattro attori principali tutti molto in parte (anche se secondo me Hopper svetta su tutti e lo trovo sempre molto esilerante nella parte del "cattivo"). Anche la regia di Dahl funziona bene.

"Red Rock West" non è certamente un capolavoro però è strano che sia così poco conosciuto quando invece altri road-thriller sono famosissimi pur essendo inferiori.

BlueBlaster  @  11/05/2012 01:30:14
   6 / 10
Il film non è male ma non ha niente di originale o di particolarmente interessante.
Maluccio gli attori, pure Hopper, tranne il giovane Cage che all'epoca era sicuramente più in forma e motivato di adesso...
La fotografia, la regia e la colonna sonora sono invece discrete...però a me il film non ha preso poi tanto e sicuramente non lo ricorderò già più domani.
Comunque guardabile se non si ha di meglio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  13/01/2012 10:03:26
   7 / 10
Thriller polveroso, incalzante e divertente. Per certi versi ricorda il "Blood Simple" dei Coen; ma a differenza di questo, il film di Dahl risulta assai più godibile per sceneggiatura (con dei colpi di scena ben assestati), regia (molto più tesa e ritmata), e soprattutto, recitazione (attori che danno vita ad un quartetto di personaggi fuori e ambigui... ma mentre Cage e la Boyle restano su livelli buoni, Walsh e Hopper - che riposino in pace - spaccano lo schermo ad ogni loro apparizione).

La prima parte è forse migliore della seconda, ma poco importa; è un filmetto talmente coinvolgente che arrivi alla fine senza neanche accorgertene. A proposito di finali: ottima la violentissima resa dei conti al cimitero (vagamente simile a quella de "Johnny il Bello" con Mickey Rourke).

Un buon prodotto, da recuperare. Oliver Stone l'avrà sicuramente visto...

Noodles_  @  07/04/2010 10:40:49
   7 / 10
Non male davvero questo Red Rock West.
Per fortuna non avevo letto la trama, e questo mi ha consentito di gustarmi il susseguirsi degli eventi che specialmente nella prima parte si incastrano a perfezione e rendono molto interessante la vicenda.
Un giovane e aitante Nicolas Cage, un misurato J.T. Walsh, una sexy L.F.Boyle e uno spassosissimo Dennis Hopper danno vita ad una serie di situazioni intriganti, che si svolgono nel giro di poche ore in una piccola cittadina sperduta della provincia americana, e che divertono lo spettatore, specialmente se ci si mette alla visione senza particolari pretese.
Consigliato per passare un'oretta e mezza di svago e leggerezza.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  23/09/2009 14:50:10
   8 / 10
Io questo film lo adoro, l'avrò visto una decina di volte e ogni tanto me lo riguardo volentieri. Un ragazzo in cerca di fortuna giunge in questa strana cittadina americana ed a seguito di una serie di circostanze maledette non riuscirà mai ad abbandonarla se non lasciando una scia di sangue e soldi al seguito.
Cage, Hopper e la Boyle sono tutti grandissimi nel far girare la giostra in maniera semplice ma mai banale.

Precursore dell' "U-Turn" di Oliver Stone. Da recuperare.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/09/2009 15.05.30
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
antebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004945 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net