stanno tutti bene (2010) regia di Kirk Jones USA 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

stanno tutti bene (2010) (2009)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film STANNO TUTTI BENE (2010)

Titolo Originale: EVERYBODY'S FINE

RegiaKirk Jones

InterpretiRobert De Niro, Drew Barrymore, Kate Beckinsale, Sam Rockwell, Katherine Moennig, Lucian Maisel, Ben Schwartz, Debargo Sanyal

Durata: h 1.39
NazionalitàUSA 2009
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 2010

•  Altri film di Kirk Jones

Trama del film Stanno tutti bene (2010)

Un vedovo realizza che l'unica connessione con la sua famiglia era la moglie. Decide quindi di partire per un viaggio per riunirsi con i propri figli e scoprire che le loro vite perfette, non sono così perfette come credeva.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,29 / 10 (90 voti)7,29Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Stanno tutti bene (2010), 90 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Juza21  @  01/04/2018 11:12:26
   4½ / 10
Film sottotono, mi aspettavo qualcosa in più, poco emozionante, pochi dialoghi, molto intuitivo.

JohnRambo  @  20/01/2018 16:25:20
   9 / 10
Bellissimo. Cleenex a portata di mano.

fabio57  @  10/05/2016 14:48:46
   6½ / 10
Il film non sarebbe male se non fosse però che non è altro che il remake di quello splendido e indimenticabile di Tornatore, con un superbo Mastroianni e allora perché vedere la copia quando c'è già un ottimo originale?I registi americani dovrebbero industriarsi a creare qualcosa di nuovo,senza venire a saccheggiare le nostre sceneggiature, con tutto il rispetto per De Niro che è un grande, ma è l'operazione in se che è discutibile, peraltro per "profumo di donna" è stato fatto lo stesso, ci vogliono novità altrimenti il cinema di qualità si estingue.

Filmaster95  @  16/05/2015 09:58:22
   7½ / 10
Remake del film di tornatore, pieno di emotività verso una storia stappa lacrime come si dice in gergo.
Devo dire che mi ha convinto, il personaggio del padre è ben caratterizzato con i suoi continui ricordi verso i quattro ragazzi durante il viaggio e non, condito anche da incontri inaspettati e rivelazioni scioccanti, la morte di uno dei figli, che si dia il caso fu quello più pressato in passato per raggiungere alti livelli nella vita come poi si scoprirà di aver fatto.

Ho trovato molto toccante la scena in cui il padre vede il quadro di david raffigurante cavi telefonici ed elettrici per ringraziare il padre, che lavorava in questo fatto, tutti i sacrifici fatti per lui e più in generale per loro.
Promosso.

hghgg  @  11/05/2015 20:49:53
   7½ / 10
Be non me lo aspettavo eppure devo dire di essermi trovato di fronte ad un buon remake di quello che per altro è per me un grandissimo film, il migliore di Tornatore insieme a quell'altro gioiello di "Una pura formalità".

Jones fa un buon lavoro, abbastanza personale e certamente sincero e sentito anche se a mio avviso penalizzato da una "patina" tipica di certo cinema U.S.A. che rende a volte tutto un po' piatto. Peccato anche per il finale che è si un po' malinconico ma certamente meno devastante e ben più rassicurante di quello visto nell'originale.

Il remake di Jones affronta tematiche meno ampie rispetto all'originale, qui ci si concentra soltanto sul personaggio principale, sulla sua vita e sulla sua psicologia; lo si fa bene anche se si perde di vista l'approfondimento degli altri personaggi, dei figli, che non sono male ma potevano essere scritti meglio, visto che anche la sceneggiatura di respiro meno ampio rispetto a quella del '90 lo avrebbe permesso. Invece la figura del protagonista risulta quasi opprimente e "unica" sebbene devo dire molto ben caratterizzata.

La cosa migliore del film è un Robert De Niro finalmente ritrovato in una valida interpretazione drammatica che pur non raggiungendo i livelli stratosferici da lui toccati costantemente tra il 1968 e il 1996 è almeno consona ad un attore con un simile, illimitato talento che tra càzzeggi e prove smorte sembrava perso da quasi 15 anni all'epoca dell'uscita di questo film.
Ad oggi questa interpretazione rimane la sua migliore almeno dal 1998 e di sicuro una delle poche davvero buone.

De Niro dimostra di saper ancora far perfettamente suo un personaggio, renderlo vivo ed emozionante. Una bella interpretazione che regge tutto il film sulle sue spalle e immagino abbia reso molto più facile anche il lavoro alla regia e alla direzione di Jones. Non più SUBLIME come una volta ma almeno di nuovo davvero bravo, di nuovo davvero De Niro, dopo i nefasti del decennio '98-'08.

C'è anche da dire che è stato qui stimolato forse dal confronto con un altro dei più grandi attori di tutti i tempi. In pochissimi avrebbero potuto riprendere un ruolo che fu di Marcello Mastroianni, uno di quei pochi è senza ombra di dubbio Robert De Niro. E forse, ovunque ora sia sempre che sia da qualche parte, Marcello gli ha dato una spintarella svegliando dal torpore "Il più grande attore nella storia del cinema" (opinione personalissima).

Gli altri attori sono bravi, tutti dignitosi nel limitato approfondimento che la sceneggiatura concede ai loro personaggi. Rockwell lo adoro, dove sta sta per me va benissimo, ha un carisma naturale che buca lo schermo non c'è niente da fare.

Prova senza sbavature anche per la Beckinsale e a dire il vero anche Drew Barrymore non è particolarmente irritante qui.

Un plauso per aver reso il film mai troppo retorico o lacrimevole, equilibrato e delicato e in un paio di occasioni anche sinceramente commovente anche se è una commozione da "lacrimuccia" e non da strazio lacrimoso come l'originale.

Insomma un bel film e un remake dignitoso, non è merce particolarmente diffusa nel cinema statunitense. Da vedere sicuramente però se avete già sottomano l'originale fatevi del bene e vedetevi quello.

4 risposte al commento
Ultima risposta 12/05/2015 15.45.51
Visualizza / Rispondi al commento
alex25  @  06/01/2015 19:15:55
   7 / 10
Buon film con De Niro che in un paio di scene dimostra ancora di saper emozionare

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  05/05/2014 01:02:02
   6 / 10
Ha lavorato sui cavi telefonici per anni, ma era la moglie, ormai defunta, a reggere i fili della famiglia che dopo la sua dipartita si sono allentati. La moglie era un filtro fra Frank e i propri figli. L'occasione del viaggio è l'opportunità non solo di riannodare i fili di un rapporto ma di conoscere verità fino a quel momento sfuggenti. Rispetto al film di Tornatore questa pellicola si mantiene volutamente entro i confini del tono intimistico senza mai andare oltre come nella pellicola del regista siciliano. La buona vena di De Niro contribuisce alla sua, sia pur parziale, riuscita. Qui è fin troppo accomodante nel finale e meno coraggioso dei toni cupi di Stanno tutti bene. Inoltre non tutti i figli, specialmente la Barrymore, riescono ad avere il giusto spazio per delineare i personaggi. Come detto De Niro offre una eccellente intepretazione (probabilmente la migliore degli ultimi anni), ma i personaggi di contorno mi sono sembrati sacrificati e vanno poco più in là del semplice abbozzo.

topsecret  @  03/03/2014 23:17:13
   7 / 10
Delicato e a tratti anche molto emozionante questo remake diretto da Kirk Jones, con un grande Robert De Niro nel ruolo che fu di Mastro1anni.
Un racconto famigliare, il rapporto tra padre e figli fatto di cose non dette, mezze verità e piccole omissioni, raccontato con sensibilità d'animo e discreta umanità che rende tutto molto gradevole e fluido, coinvolgendo degnamente lo spettatore.
L'originale di Tornatore non l'ho visto e questo EVERYBODY'S FINE mi spinge a reperirlo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/03/2014 21.26.16
Visualizza / Rispondi al commento
gabbiadini  @  17/01/2014 19:11:04
   9½ / 10
Film molto profondo e commovente, comprensibile solo da utenti più maturi non adatto ai ragazzi.
Il film evidenzia l'amore immenso di un vecchio padre per i figli, la solitudine in cui si viene a trovare dopo la morte della moglie, la voglia e l'estrema forza con cui si ostina ad andare a trovare i figli ormai lontani e con le loro problematiche e percorsi di vita.
Film intelligente e di estrema sensibilità

Manticora  @  25/11/2013 20:20:11
   7 / 10
Ho visto questo remake, visto che il film di Tornatore come al solito è introvabile, devo dire che è comunque un film gradevole, complice un Robert De Niro ritornato con lucidità e metodo a recitare in maniera adeguata, in un ruolo atipico, ma forte, un uomo semplice che vuole passare il suo tempo con i figli, buone le interpretazioni della Bekhinsale, Sam Rockwell e Drew Barrymore, mentre spicca

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
In un viaggio continuoil cui De Niro si trascina il trolley dietro, tra autobus, aeroporti, motel e taxi c'è tutto il senso del film, che comunque fà riflettere, bella la colonna sonora.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  30/10/2013 23:33:53
   7 / 10
Un meraviglioso De Niro e' il protagonista di questo remake all'altezza del film omonimo di Tornatore.
L'originale lo ricordo più amaro e terra terra, tuttavia la visione del remake non dispiace affatto data appunto l'immensa bravura del suo protagonista (che come da previsioni riesce a trasmettere nello spettatore un senso di pena fin dalle prime scene) e della triste e malinconica storia che racconta in generale.
Avere qualche informazione in più sui figli e le vite che conducevano sarebbe stato meglio, ma va bene anche così; il film scorre leggero e si fa sempre più toccante man mano che il tempo passa. Non manca il classico tocco di zucchero qua e la, ma a volte, come in questo caso, direi che ci sta tutto.
Anche perché non è il classico drammone fasullo e strappalacrime; e questo, per me, e' già più che sufficiente.

Bel filmetto, da vedere.
Spero che De Niro continui a recitare fino alla mia morte.

Matteoxr6  @  06/08/2013 19:31:04
   5 / 10
Non me la sento di dare meno di 5.
Niente da dire né sulla recitazione né sulla regia e non mi è dispiaciuta neanche la fotografia. Tuttavia la trama si snoda in modo troppo lineare e scontato. Troppo.
Niente di che.

Curiosity  @  06/07/2013 21:53:06
   7½ / 10
Bello e commovente. La scenda dei bambini nel pranzo immaginario di De Niro vale tutto il film veramente....

BlueBlaster  @  23/04/2013 02:12:22
   7½ / 10
Però dai è fuorviante scrivere "commedia" nella scheda...ok sapevo che non sarebbe stato un film "da ridere" però di commedia non c'è quasi nulla se non qualche sprazzo qua e la!
Comunque è un gran bel filmetto...onesto e vero, permeato da un senso di solitudine e malinconia e che fa riflettere sulla figura del padre.
De Niro è riuscito ad adattare bene il suo non essere più un giovincello alla sua carriera da attore...e questo film ne è la limpida dimostrazione visto che il ruolo gli calza a pennello, quindi ancora una volta complimenti al nostro "Toro non più scatenato"!

steven23  @  27/01/2013 14:56:38
   8 / 10
Non ho visto l'originale quindi non posso fare paragoni, ma questo è veramente un gran bel film; non c'è nulla del genere commedia che gli viene attribuito praticamente su ogni sito di cinema, le scene che strappano un sorriso sono, al massimo, un paio. E' un dramma, il dramma di un padre che cerca, attraverso un lungo viaggio, di riunirsi ai suoi quattro figli e provare a stabilire un legame forse mai avuto dopo la morte della moglie. Sarà proprio durante i suoi incontri con essi che scoprirà quanto distanti siano le loro vite da come se le era sempre immaginate.
Un film a tratti malinconico, intenso e retto perfettamente dall'ottima interpretazione di De Niro. Buono il resto del cast (sempre splendida la Beckinsale).
Notevole la scena in cui si rivede a cena con i figli di nuovo in tenera età, fotografia perfetta!!!

benzo24  @  10/01/2013 17:19:47
   6 / 10
Tutto sommato non è male come remake.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  09/10/2012 15:16:41
   7½ / 10
Bisogna ammettere che con questo remake con DeNiro è stato fatto un dignitoso lavoro.
Un attore che qui è rinato e ci offre un'interpretazione sofferta ammirabile nei panni di un padre che ha perso contatto con i suoi 4 figli ormai cresciuti e ognuno coi propri problemi familiari e di lavoro da affrontare.
Un operaio che ha rivestito chilometri e chilometri di cavi della rete telefonica per sfamare i suoi pargoletti,ora bugiardi,che non si dedicano piu' al padre ed egoisti.

È giunto il momento per DeNiro di fare la valigia e portarci insieme a lui in questo viaggo per ritrovare l'affetto che desidera in un'età in cui stare in completa solitudine è un incubo ad occhi aperti.
Una moltitudine di scene simpatiche,toccanti e molto cattive(si,parlo della scena del barbone)si riescono a captare nel corso della visione.Il grandissimo protagonista è circondato da comprimari d'eccezione bene in parte.
Se resistete col ritmo blando ma sostenuto da dialoghi ben sistemati e performance apprezzabilissime,si arriva a delle scene finali decisamente emozionanti.

Menzione particolare al ritrovo in giardino di DeNiro e figli in una sequenza onirica a dir poco stupenda per gestione del pathos e fotografia sublime...e alla scena rivelazione del film:parlo dell'ospedale e non dico piu' nulla se non che mi sono fatto un grandioso mastodontico bagno di lacrime.

Un 7 e mezzo meritatissimo.Consigliato beccatelo su Sky.

bloodyhand  @  05/10/2012 11:07:12
   7½ / 10
Veramente un gran bel film ... sarei piu propenso a dare 8 ma alla fine direi che è un 7e1/2 abbondante .... deniro è assolutamente azzeccatissimo e il film è fatto molto bene ... finale quasi da lacrime .... bello

kako  @  01/10/2012 19:35:57
   7½ / 10
a differenza di quanto segnato qui su filmscoop e di quanto sembra dal trailer, non siamo di fronte a una commedia ma a un film drammatico riuscito e in grado di emozionare. Cast ispirato, sopratutto un De Niro che regge da solo il film, con un'interpretazione intensa.

DarkRareMirko  @  17/07/2012 22:48:11
   8½ / 10
Remake di un omonimo film di Tornatore con Mas*****nni; De Niro, vera colonna portante dell'opera, offre davvero un'ottima interpretazione, la migliore degli ultimi 10 anni di film da lui interpretati (e magari continuasse a fare film così).

Robert recita qui per sottrazione, senza troppe smorfie, suggerendo più che comunicando e, indiscutibilmente, regge lui la scene onirica con i figli piccoli, che con un altro attore sarebbe stata proprio ridicola.

Anche il resto del cast è stellare, Barrymore su tutti.

Certe scene son cattivissime (tipo lo scontro col barbone, ben fatto, che rompe pure dei medicinali che servono al protagonista), il ritmo è lento e cadenzato e poco spazio è riservato all'ironia; si è di fronti ad un film triste e malinconico, senza troppa speranza.

Non è un film per stare allegri, ma è un dramma più che buono che, cosa fondamentale, ha risvegliato il miglior attore di sempre, almeno secondo me, da un torpore (rappresentato da una valanga di film o solo medi o solo buoni) che durava ormai da troppo tempo.

Prodotto da Vittorio Cecchi Gori; discreti i contenuti extra del dvd.

desertoceano  @  07/06/2012 23:31:14
   5 / 10
Film un pò moscetto.

kastalya  @  13/05/2012 00:32:29
   7½ / 10
Premesso che non è una commedia... È cmq un bel film, a tratti molto malinconico ma reale nella sua storia.
Da vedere anche per l'ottima prova di De Niro!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  05/03/2012 23:38:28
   6½ / 10
Aspettarsi stupefazioni cinematografiche da parte del rigenerato De Niro è un utopia di questi temi.Stanno Tutti Bene appartiene a questo filone di pellicole al quale De Niro cede solo il nome,una commedia amorevole per carità,De Niro è all altezza ma ci si aspetta sempre qualcosa di più da un nume del cinema come lui.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  04/03/2012 12:59:57
   6 / 10
Discreto film familiare che non passerà alla storia; il cast a disposizione è quasi fuori luogo e qualche passaggio risulta troppo forzato, tuttavia è da considerarsi sufficiente.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  23/01/2012 22:20:33
   8 / 10
Gran bel film con un'ottima prova del redivivo De Niro. Vista la prima parte, può sembrare la solita commedia dai ritmi lenti; in realtà, più passa il tempo e più il lato malinconico della vicenda ti prende e coinvolge. Assolutamente da vedere!

gantz88  @  08/12/2011 04:18:11
   8½ / 10
non è assolutamente una commedia al contrario,ma questo film mi ha sorpreso de niro è un grande lui riesce a reggere tutto il film il mio voto sarebbe 7,5 ma visto ke mi ha fatto commuovere do un voto in più

sandrone65  @  06/12/2011 23:15:28
   8 / 10
Grande interpretazione di De Niro, che riesce davvero a dare un volto ed un'anima a questo film, non c'è un solo momento in cui non appare totalmente calato nella parte e totalmente convincente.

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  06/12/2011 16:33:34
   7½ / 10
Davvero non male. De Niro ripesca finalmente una grande interpretazione. Film lento e malinconico dai profondi significati.

Danton  @  02/12/2011 16:07:20
   8 / 10
Bel film veramente, un Robert De Niro super con un'interpretazione degna del suo talento. Anche se questo è un remake di Tornatore, posso dire che, avendo visto tutti e due, quello americano è superiore in tutto, a quello originale. Attenzione: potrebbe commuovere ;)

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  22/11/2011 20:02:31
   8 / 10
Un ottimo prodotto di Kirk Jones, remake dell'omonimo film italiano di Giuseppe Tornatore, interpretato da un memorabile Robert De Niro, che oramai, qualunque ruolo interpreti, riesce sempre a sorprendermi e a commuovermi, con una semplice espressione artistica, una smorfia, un movimento del capo: è un attore dal talento immenso, che, seppur non sia più ai tempi d'oro di "Taxi Driver" e "C'era una volta in America", grazie alle sue doti recitative, riesce, decisamente, a cambiare un film: in questo caso, lo ha fatto.
Grande lavoro anche di musiche, suggestive e toccanti; e soprattutto di emozioni e di situazioni psicologiche, ben realizzate, grazie ad un ottimo Jones (la scene dei cavi del telefono è meravigliosa).
Sebbene la sceneggiatura deluda un po' nella sua durata, il lavoro resta di ottima fattura e ben confezionato.
Anche se ho pochi ricordi dell'originale, ricordo che era molto diverso e in un certo senso un po' superiore, specie per l'interpretazioni di Mastroianni. Tuttavia, dovrei rivederlo.
Gran bel film.

danko  @  12/10/2011 13:45:14
   6½ / 10
buon film, e buona l'interpretazione di de niro

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  11/10/2011 00:41:42
   8 / 10
Rispetto all'originale la versione a stelle e strisce si concentra più sul personaggio principale e sulla fortissima componente emotiva..il risultato è un film davvero bello e commovente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  03/10/2011 23:33:24
   7½ / 10
Ottimo lavoro di Kirk Jones che prende un film di Tornatore e ne realizza una versione secondo me piu' riuscita!
Prima di tutto è meno melenso,piu' diretto, che non cerca mai il colpo ad effetto,fuorche nel finale comunque perfetto!
Molto bello il legame che si crea tra il lavoro del protagonista e il Mondo che lo circonda...
Finalmente un ruolo importante per De niro che dimostra di non essere un attore decaduto.

ste 10  @  01/10/2011 22:56:54
   8 / 10
Commedia molto emozionante, Bob De Niro perfetto in un personaggio staorrdinario nella sua "normalità". Il film suscita grandi emozioni, crea empatia con i personaggi e la componente on the road aiuta una fotografia molto valida. Se in un film cercate soprattutto emozioni vere in cui tutti si possono rispecchiare avete trovato quello che fa per voi.

YourBestEnemy  @  30/09/2011 13:28:36
   6½ / 10
Questo film è uno dei parecchi film che mi sono persa al cinema. Commedia mi sembra un genere totalmente diverso dal film che è ovvero un drammatico veramente triste. Film molto bello con un De Niro straordinario e con un cast buono pure anche se la Beckinsale non mi ha granchè convinto. Comunque ribadisco, film molto triste ma molto bello.

maitton  @  30/09/2011 11:34:13
   8 / 10
lo so forse sono un po eccessivo nel voto...ma l'emozione che mi ha dato questo film e'stato qualcosa di unico.
e'stato impossibile in alcuni momenti trattenere l'emozione, forse perche'alcune situazioni le ho vissute in prima persona.
la faccia di de niro che viene a conoscenza
restera' per sempre impressa nella mia mente.

film meraviglioso

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

White chicks  @  27/08/2011 17:45:54
   7 / 10
Intanto non è una commedia come uno può aspettarsi dal trailer, fatta di divertenti situazioni familiari, in realtà è un film molto triste. Superato questo errore iniziale il film è fatto molto bene e i personaggi sono molto interessanti.

elnino  @  17/05/2011 18:54:21
   7 / 10
Bel lavoro, consigliato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

floyd80  @  08/05/2011 18:43:15
   6 / 10
Una pellicola con un ottimo cast e ottime musiche.
Un film che suscita nello spettatore un angoscia che difficilmente si scrollerà da dosso, ma che però ha anche tanti difetti:
Si cerca continuamente la lacrimuccia facile.
Il regista sembra voglia dirci qualcosa ma difficilmente verrà compreso.
La pellicola è stata creata per far tornare De Niro ai fasti di un tempo (magari con qualche canditatura agli oscar), senza peraltro riuscirci.

corey  @  09/04/2011 15:14:21
   8 / 10
In una parola commovente, e per favore correggete il genere, altro che commedia..De Niro tenero, affettuoso, il solito gigante..Buona regia, la storia è lineare, triste anche se alla fine la speranza vince, storia dei rapporti tra i figli e un vecchio padre rimasto vedovo che cerca in tutti i modi di sapere tutto di loro arrendendosi alla fine al fatto di lasciarli andare per la loro strada

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

JOKER1926  @  07/04/2011 11:51:04
   7 / 10
Credo sia giusto e logico affermare che "Stanno tutti bene" di Kirk Jones sia il remake del film italiano, cronologicamente precedente, di Giuseppe Tornatore.

Quella del 2010 comunque è una pellicola che sorprende, in senso positivo, sceneggiatura compatta, decisa e molto meno prolissa di quella di Tornatore, ne consegue un ritmo abbastanza alto.
"Stanno tutti bene" vive in un clima di leggerezza ed eleganza, ma la malinconia è perennemente dietro l'angolo sempre pronta ad intaccare l'alone di spensieratezza. Per il lavoro di Jones una perfetta fotografia viva di colori limpidi e gioiosi, formidabile poi la prova di De Niro in una parte stupefacente, riesce a trasmettere moltissimo.
Regia di spessore in svariati frangenti, bellissimo il flashback/sogno della tavola in giardino; spettatore senza dubbio alcuno coinvolto! "Stanno tutti bene" appassiona, diverte e intenerisce, difficile trovare ponderosi difetti, la pellicola è la metafora, o forse la fotografia di una famiglia lontana, in essa alberga da parte del "capo" un senso di colpevolezza e di non realizzazione che lo porta ad investigare nella psiche, nella vita dei figli ponendo la fatidica domanda "sei felice?", la vita è un tunnel, uno splendore, insomma un mix che non può portare una perenne e umoralmente monotona condotta ma deve, giocoforza variare nel tempo; ma fra illusione, speranza ed apparenza… stanno tutti bene.

xtrinix  @  07/04/2011 08:44:30
   6½ / 10
Non lo catalogherei propriamente sotto il genere "commedia".. Film piuttosto triste...anche se commovente verso il finale.

mirydl  @  14/03/2011 09:41:02
   9 / 10
un film toccante, ho pianto come una cretina soprattutto nelle scene finali.. De Niro spettacolare!

furstemberg  @  11/02/2011 02:41:47
   4½ / 10
Alla faccia della commedia... sembra più un viaggio nel problema della solitudine degli anziani; solamente che dopo un pò si trasforma in un viaggio sui problemi e basta. Abbastanza noioso, sinceramente gia prima di vederlo non mi entusiasmava ma visto la presenza di un cast del genere ho deciso di provare lo stesso... direi che potevo fare a meno. Un De Niro secondo me sprecato per una parte così bistrattata e dimessa.

Travis2344  @  23/01/2011 14:56:47
   7½ / 10
Un meritatissimo 7 1/2 per questo film da un po di respiro da tutti quei filmoni esageratamente artificiosi con trame complicate e effetti speciali disarmanti.

La semplicità di una famiglia disgregata, di un padre con lo scopo di ricompattarla e dell' umanità di un uomo che inizia a sentirsi forse un po troppo solo.

Commovente De Niro che si conferma attore di estrema e assoluta versatilità, bella la storia con ritmi calmi e rilassanti...

Non si può dire molto altro di questo film considerato che fa della semplicità la sua arma principale e personalmente questo mi sembra basti e avanzi...

P.S. : se avete voglia di vedere qualcosa di tranquillo e diverso che vi faccia pensare e immedesimare questo film fa il caso vostro senno non perdete il vostro tempo per poi venir qui e scrivere che e un film noioso e robe varie...Andate a guardarvi un film con bruce willis....

Pakserrion  @  23/01/2011 05:44:27
   7½ / 10
commuovente e toccante , un film sicuramente riuscito con un gran De niro da non perdere.

Wolverine86  @  17/01/2011 23:15:09
   8 / 10
Il film ha una buona trama, semplice ma solida. Sarebbe un buon film, ma un De Niro da applausi alza decisamente il voto.
Commedia? ma quando mai!

alastar  @  14/01/2011 18:25:15
   7½ / 10
Rimasto colpito favorevolmente da questo film.Ho cominciato a vederlo sicuro di assistere all'ennesima delusione che il cinema odierno ci propina e invece devo dire che sono rimasto sorpreso.Il film,nonostante risulti inevitabilmente lento per trama e sceneggiatura mostra lo spaccato del tipico evolversi dei rapporti esistenti tra i vari membri di una famiglia,in particolare tra i genitori e i figli divenuti grandi,sposati ognuno con la propria storia,ognuno con i propri successi e insuccessi.E' la descrizione perfetta di come le aspettative dei genitori spesso non coincidono con quelli che sono gli sviluppi delle vite reali dei propri figli ma il messaggio d'amore di un padre nei confronti dei propri eredi,contenuto in questo lavoro vale da solo la visione dello stesso.Grande interpretazione di Robert De Niro.

Burdie  @  09/01/2011 23:19:19
   6½ / 10
..alla faccia della "commedia" definita da filmscoop!!!!
Film cmq valido

enter  @  06/01/2011 20:51:02
   5 / 10
un film di buoni sentimenti; i luoghi comuni e sempre le stesse situazioni non mancano. de Niro ottimo come sempre e molto commovente mal'interesse dei fatti passano in secondo piano per la sua lentezza annoiando un po...anche se un film cosi non si puo' condannare...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  06/01/2011 14:53:42
   7 / 10
Non conosco l'originale di Tornatore, ma Jones firma un buon remake, impreziosito da un cast dove su tutti giganteggia un De Niro in uno dei pochi ruoli dignitosi capitatogli negli ultimi anni.
Misurato e privo di esagerazioni, struggente al punto giusto ma sopratutto privo di retorica spicciola. E'passato abbastanza inosservato, ma una visione la merita di sicuro.

Zurlistuta  @  03/01/2011 12:17:46
   7 / 10
De Niro in questo film torna a fare l'attore. Kate è sempre bellissima. Per il resto un buon film, ben fatto.

serlory  @  27/12/2010 14:50:06
   7½ / 10
Quando ci troviamo di fronte ad un film con De Niro, purtroppo non è facile dare un giudizio. DeNiro è un maestro e penso che anche in un film da 2 soldi riesce a farlo rivalutare enormemente per cui non sai se giudicare le trama e tutto il resto o la parte nel film recitata da Bob. Detto questo comunque è un film da non perdere che tocca il profondo del cuore di noi tutti specie di chi ha figli come me. L'unica pecca e non mi stancherò mai di dirlo (qui il mezzo punto in meno) è il solito clichè americano col finale buonistico.

CinePULCHER  @  27/12/2010 13:28:50
   9 / 10
BELLO, BELLO, BELLO! Film veramente emozionante e lacrimoso in molte scene, in particolare nel finale; Bob davvero eccezionale! Mai banale, ogni sua espressione è un pugno allo stomaco, riesce a trasmettere allo spettatore le emozioni e le sensazioni che ha dentro in modo stupefacente!!! Bravi anche gli altri attori...
L'argomento trattato seppur scontato riguarda chi più chi meno ognuno di noi, il tema della famiglia, le preoccupazioni di un padre per i propri figli e la paura dei figli di deludere un padre raccontando dunque non tutta la verità. Finale davvero molto commovente con un risvolto in fondo anche positivo.
VERAMENTE DA NON PERDERE!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

kenpegawillzac  @  23/12/2010 19:55:55
   8 / 10
Va bene senza Robert De Niro questo film nessuno se lo sarebbe visto....ma per forza! Se la trama di un film ruota principalmente intorno al ruolo delle sensazioni di un padre nei confronti dei figli è logico che bisogna scegliere un grande attore (e in questo caso un grande grande attore) perchè altrimenti fare un film del genere diventa una scommessa persa in partenza! Quindi secondo me fare un film che neccessità di un grande attore per avere un senso e dare un senso (e quindi contemporaneamente fare incassi al botteghino) è per me un punto di forza non di debolezza.
Trama in generale tutto sommato semplice ma coinvolgente e appassionante! Anche perchè credo che molto probabilmente il punto fondamentale sia una storia comune a molta gente. Un papà normale e amorevole che però pretende troppo dalla vita dei suoi figli. I figli invece ovviamente sono delle persone normali e per non deluderlo non gli raccontano dei propri dubbi e dei loro, piccoli fallimenti finendo così inesorabilmente a parlargli poco, a sentirsi a disagio in sua presenza e anche un pò ad allontanarsi da lui.
Credo che tanti di noi padri o figli (e più sfortunati padri e figli contemporaneamente) si possano trovare in una situazione simile.

Che altro dire...buona regia, buona interpretazione degli altri attori, buoni dialoghi, buona musica!!! Consigliato!

Azrharn  @  19/12/2010 16:30:26
   6½ / 10
Un ottimo De Niro e cast in generale per un film triste (del genere polpettone!).

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  19/12/2010 15:20:17
   5 / 10
Non sempre la presenza di grandi attori, di "mostri sacri" del genere vuol dire qualità di tutto il film. I miei amici lo sono voluti andare a vedere unicamente per De Niro (e penso anche un buon 80% di tutti gli altri, altrimenti il film non se lo sarebbe filato nessuno) e nn m'hanno appoggiato "The Social Network", in ogni caso a me non è piaciuto. Sarà pure un film di buoni sentimenti e nessuno dice il contrario, ma la storia è la scoperta dell'acqua calda, vista e analizzata 100 volte; i luoghi comuni e sempre le stesse situazioni non mancano. De Niro ottimo come sempre, riesce a parlare solo con le espressioni ma i filmoni sono tutta un'altra cosa.

romrom  @  18/12/2010 17:19:40
   8 / 10
Film buono, con trama tutto sommato banale, ma con un DE NIRO veramente da applausi.

piripippi  @  18/12/2010 17:10:52
   9 / 10
la sola interpretazione di de niro vale il biglietto. il film e fondamentalmente molto triste.parla del rapporto umano di un genitore vedovo e i figli che vivono a distanzacon degli accadimenti che sconvolgono la loro esistenza, le loro falsità e le loro ipocrisie.de niro dopo alcuni film orrendi e inutili specie quelli di azione si è trovato in un personaggio perfetto per la sua figuara attuale e la sua interpretazione e davvero magistrale. anche gli altri attori sono bravi ma diventano una comparsata davantì a lui.da vedere assolutamente, i troppo sensisibili che si portino fazzoletti qualche lacrimuccia potrebbe scappare

Cardablasco  @  16/12/2010 19:36:09
   8 / 10
Malinconico,struggente sin dalle prime battute,gran bel film e ottima l'interpretazione di De Niro,finale struggente

Moonlight  @  13/12/2010 19:17:06
   8 / 10
Un film profondo e toccante che fa riflettere. De Niro spettacolare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  12/12/2010 17:13:01
   7 / 10
Non per fare il guastafeste,però è un peccato che molti abbiano visto questo remake senza interessarsi all'originale per svariati motivi.
Mettiamo in chiaro i pregi di questo rifacimento in salsa americana,non pochi comunque: una storia sempre malinconica e dolceamara,belle interpretazioni e le emozioni vengono tirate in ballo al punto giusto senza mai sembrare troppo smielate. Sempre riguardo le prove degli attori,De Niro va detto subito che è da oscar ed è bello rivederlo su questi livelli dopo un pò di tempo. Il voto è quasi esclusivamente tutto per lui perché se le emozioni suscitate sono ben dosate,devo dire che dopo aver visto l'originale di Tornatore non mi è sembrata una gran cosa rivedere lo stesso film con alcune differenze ma in linea di massima tanto simile in alcune situazioni per differenziarsene molto in altre che sarebbero state più "d'effetto".
Non era facile uscirsene dignitosamente,però: Tornatore aveva fatto un buon prodotto esagerando sul lato tecnico ma allo stesso tempo il messaggio che voleva dare usciva fuori dal film con forza e irruenza,il remake si mantiene sempre bilanciato e sul realismo (non proprio sempre,ma rispetto a quello di Tornatore siamo coi piedi per terra). Lo stesso colpo di scena del'originale qui non è tale sin dall'inizio in cui qualcosa non va e ci viene fatto notare attraverso il leit-motiv dei fili telefonici e delle conversazioni telefoniche (simbolo dell'unione del protagonista coi figli e col passato),mentre nel film italiano c'era una strana sensazione sottopelle di "qualcosa non va" che esplodeva in un'ottima e struggente seconda parte.
In Everebody's fine ci si emoziona solo grazie alla potenza recitativa di De Niro. Il finale di Tornatore,più amaro che dolce,era ottimo e qui si propende sull'ottimismo e nonostante ciò alcuni in America lo hanno accusato di essere depressivo.
è evidente come sia stato riadattato tutto per un pubblico,quello americano,che si troverà a suo agio inzialmente più in un lato drammatico che ironico rispetto alla svagatezza di un Mastro1anni,e successivamente in un finale che vira sul confortante rispetto ad uno struggente e amaro. Manca il viaggio felliniano (comunque pieno di difetti proprio nel suo essere troppo felliniano) di Tornatore,mancano le musiche di Morricone e manca quell'ottima parte conclusiva.
La cosa più riuscita,come già ripetuto varie volte,è la recitazione di De Niro perché riesce con abilità a non riprendere il ruolo del grande Marcello,difficilmente raggiungibile,ma ne da una sua caratterizzazione mantenendosi leggero e ironico quanto basta ma più pesantemente drammatico rispetto a Mastro1anni. Risultato: due prove recitative maiuscole da parte di due attori leggendari. Vale la pena di vedersi entrambi i film solo per loro,sinceramente.
Preferisco l'originale però.

laura90  @  08/12/2010 23:40:55
   8 / 10
Ogni padre non può non immedesimarsi nel personaggio di De Niro. Un film profondo, che parla di come i legami famigliari siano alla base della nostra vita e ci aiutino a superare anche i momenti più difficili. Davvero, davvero bello.

alfrar  @  05/12/2010 22:27:11
   7 / 10
Eccellente De Niro dopo alcune deludenti interpretazioni, in un film dove si rispecchieranno molte persone.
Commovente

Ironkarlo  @  29/11/2010 09:16:44
   8 / 10
film bellissimo, intenso ed emozionante. e poi scorre che è un piacere. De Niro è perfetto e la storia ha cmq qualcosa di originale.

lo consiglio a tutti, sopratutto a ki si accapiglia per vedere i cinepanettoni.

camifilm  @  27/11/2010 23:01:57
   7 / 10
Dai trailer ci si può attender eun film diverso. In effetti è una commedia, ma non comica del tutto, agrodolce direi.
Buon film.
Bravi attori.
Piacevole visione.

rob.k  @  27/11/2010 21:51:33
   8 / 10
Commedia? Ma dove?

Il film non è affatto male, mette una tristezza infinita per tutta la sua durata, De Niro è ottimo. Il film è pero' completamente piatto e un po' ruffiano nel cercare di intristire lo spettatore con ogni mezzo. Ma ci riesce perfettamente!

haika82  @  24/11/2010 09:58:08
   9 / 10
Intenso e toccante, questo film riesce ad emozionare senza mai risultare melenso o patetico. Racconta la semplice e dolorosa realtà della vita: la storia del distacco inevitabile dei figli dalla famiglia di origine e della solitudine di chi resta, di chi giovane non è più e che ha come unici compagni i ricordi di giorni felici che non torneranno. Ma è anche la storia di un ricongiungimento che va oltre le parole non dette, le mezze verità e la distanza fisica e che addirittura la azzera. Non è mai troppo tardi, per genitori e figli, per rimediare agli errori, mai troppo tardi per un padre per conoscere i propri figli nel profondo e accettare le loro scelte di vita o per i figli per ritrovare nel proprio padre un punto di riferimento anche nella vita adulta, per sentirsi pienamente accettati con tutte le loro debolezze e i loro "fallimenti".
L'amarezza e la malinconia che pervadono tutto lo scorrere del film, lasciano anche spazio ad una dolce, tenera e rassicurante sensazione di calore e di intima felicità.

megalus  @  22/11/2010 12:10:57
   7½ / 10
niente male, un pò triste ma veramente un bel film

debaser  @  22/11/2010 08:09:40
   7 / 10
Decisamente un bel film anche se scorre troppo lento e con alcune pause narrative troppo accentuae. Si accentra troppo sulla figura di De Niro e tratta forse troppo superficialmente quelle dei suoi 4 figli. Molto toccant ela scena del pranzo con i figli bambini e alcune situazioni che ritraggono la solitudine del protagonista in citta' fredde e buie.

Alex2782  @  21/11/2010 11:46:06
   5½ / 10
se non ci fosse stato robert de niro come protagonista , il film secondo il mio punto di vista avrebbe preso 4, certo affianco ha buoni attori ma ciò che non mi ha convinto, a parte la lentezza, è sul lato emotivo, un film triste penso che ti debba trasmettere qualcosa, questo non mi ha trasmesso niente, anche se sul piano narrativo e sulla recitazione nulla da dire, ma per me niente sufficienza

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  21/11/2010 10:07:31
   8½ / 10
Film davvero bellissimo, molto triste ma narrativamente e tecnicamente davvero splendido. Se a questo aggiungiamo una Barrymore e C. davvero in ottima forma e un De Niro semplicemente strepitoso (ma questo ormai non fa davvero notizia) ne viene fuori un prodotto superlativo!

Leonida86  @  20/11/2010 23:05:31
   8 / 10
Con un attore così basta semplicemente costruirgli un film attorno e la magia è servita. Se poi a questo attore si affiancano delle "quasi comparse" del calibro di Drew Barrymore, Kate Beckinsalee soprattutto Sam Rockwell e si condisce il tutto con una storia commovente...
Un De Niro strepitoso, veramente da Oscar.

simonssj  @  20/11/2010 10:37:53
   8 / 10
Bellissima poesia moderna, molto toccante (anche se a volte la ricerca della commozione è un pò troppo "costruita") con un De Niro in grandissimo spolvero. Sicuramente consigliato

cletus19  @  19/11/2010 10:00:54
   7 / 10
Visto ieri sera, molto molto ben fatto, ottimo montaggio, e sopratutto un De NIro in gran forma.

TheLegend  @  18/11/2010 18:58:09
   6½ / 10
Probabilmente troppo "Americano" e dal ritmo blando nella prima parte.
Niente da dire su De Niro e sugli attori.
Regia adatta al film.
Davvero bella l'ultima parte che,devo ammettere,mi ha fatto anche un pò emozionare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  18/11/2010 10:53:35
   7 / 10
Il remake del film di Tornatore, firmato Kirk Jones, è un film riuscito e piacevole.
Misto tra dramma famigliare e road-movie è un film capace di emozionare grazie alla prova di un cast stupendo e di un protagonista meraviglioso come De Niro. Il suo personaggio, Frank Goode, è un uomo che, dopo essere rimasto vedovo, intraprende un viaggio tra treni, autobus e aerei per riunire la famiglia. Il suo sarà un viaggio anche nella memoria, nei ricordi della sua giovinezza e soprattutto dell'infanzia dei suoi figli.
La regia è curata e non sfocia mai nel melenso.
Buona la colonna sonora; soprattutto I Want To Come Home di McCartney.

davmus  @  18/11/2010 10:06:02
   9 / 10
Bellissimo......!! certo non allegro, ne tantomeno per tutti (forse più "facile" per chi non è giovanissimo)....eppoi grande De Niro!

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  18/11/2010 01:09:32
   7½ / 10
Finalmente Bob torna a recitare in un film degno della sua presenza, e lo fa in punta di piedi, senza strafare, con un interpretazione bella e intensa.
Non conosco l'originale di Tornatore ma questo di Jones mi è parso un film sufficientemente struggente per stravolgermi.
Mi ci sono ritrovato molto, un film delicato, commovente, con un gran bel cast e un leit-motiv (i pali del telefono) assolutamente azzeccato.
Piccola postilla di merito per le musiche del nostro Dario Marianelli, Oscar per "Espiazione".

nolan87  @  17/11/2010 16:32:33
   8 / 10
Questo film mi è piaciuto...mi ha fatto riflettere...parla di un padre che cerca di riunire la sua famiglia (4 figli) dopo la morte della moglie. Lui si sente solo e trascurato dai suoi figli...per questo va a trovarli lontano da casa sua (nonostante che abbia problemi di salute) e convincerli a passare tutti insieme il giorno di Natale.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebangla
 NEW
beautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
blue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaoche fare quando il mondo e' in fiamme?
 NEW
christo - walking on water
 NEW
climax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sisters
 NEW
i morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposa
 NEW
il grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malel'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormaloro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapiscimired joanrocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!
 NEW
shelter: addio all'eden
 NEW
soledadsolo cose bellestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)
 NEW
the mirror and the rascaltorna a casa, jimi!tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwonder parkx-men: dark phoenix

988849 commenti su 41438 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net