sweeney todd: il diabolico barbiere di fleet street regia di Tim Burton USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

sweeney todd: il diabolico barbiere di fleet street (2007)

 Trailer Trailer SWEENEY TODD: IL DIABOLICO BARBIERE DI FLEET STREET

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SWEENEY TODD: IL DIABOLICO BARBIERE DI FLEET STREET

Titolo Originale: SWEENEY TODD: THE DEMON BARBER OF FLEET STREET

RegiaTim Burton

InterpretiJohnny Depp, Helena Bonham Carter, Alan Rickman, Sacha Baron Cohen, Laura Michelle Kelly, Timothy Spall, Anthony Stewart Head, Jamie Campbell Bower, Anthony Head

Durata: h 1.57
NazionalitàUSA 2007
Generethriller
Al cinema nel Febbraio 2008

•  Altri film di Tim Burton

•  Link al sito di SWEENEY TODD: IL DIABOLICO BARBIERE DI FLEET STREET

Trama del film Sweeney todd: il diabolico barbiere di fleet street

Benjamin Barker, aka Sweeney Todd, è un barbiere sanguinario in cerca di vendetta. In questo adattamento cinematografico burtoniano del musical di Stephen Sondheim "Sweeney Todd: The Demon Barber Of Fleet Street", un successo di Broadway di fine anni '70, vincitore di 8 Tony Awards.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,54 / 10 (322 voti)7,54Grafico
Voto Recensore:   8,00 / 10  8,00
Miglior scenografia
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior scenografia
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Sweeney todd: il diabolico barbiere di fleet street, 322 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

alex94  @  15/03/2020 16:06:28
   7½ / 10
Un bel film di Tim Burton che riesce a mescolare abilmente più generi (musical, black comedy, grottesco, e non manca neanche un po di splatter), mantenendo sempre un certo equilibrio.
In questo compito viene ovviamente favorito da delle splendide scenografie, delle ottime musiche e un cast d'interpreti eccezionali.
Notevole, ci voleva Burton per farmi apprezzare un musical, genere che solitamente detesto.

biagio82  @  17/11/2019 20:05:17
   6 / 10
ecco, questo film per me è uno spreco...
uno spreco di un'ottima regia
uno spreco di un'ottima fotografia
uno spreco di un'ottima scenografia
uno spreco di ottimi attori
ed uno spreco di uno storia bomba
in somma, poteva essere un capolavoro, ma tutto è vanificato dal fatto che Burton ha fatto un musical ed io odio i musical.
generalmente non guardo questi prodotti, non sopporto le musichette, non sopporto che tutto debba essere cantato, non sopporto quando tutti nella scena si mettono a ballare, ma ho dato fiducia a uno dei miei registi preferiti e non sono rimasto totalmente deluso, il film scorre, le scene sono fantastiche e richiamano i grandi film di Burton (quando sweeney riprende i mano i suoi rasoi, gridando "finalmente il mio braccio è nuovamente intero!" come si fa non pensare ha edward mani di forbice? ) e Burton non lesina ne con gli elementi da commedia (ovviamente nera) ne con qualche schizzo splatters, non ci si annoia e si arriva addirittura ad un finale bomba, con una inquadratura che difficilemte si dimentica, ma tutto viene vanificato dalle canzoncine, davvero c'era il bisogno di far cantare alla carter che fa i peggiori pasticci di londra come se fosse un vanto?
che amarezza pensare che sarebbe potuto essere uno dei migliori film di Burton di sempre se non avesse fatto questa scelta sconsiderata.
alla fin fine rimane un buon film, ma più di 6 non posso dare, e la descrizione accanto al 6 è perfetta, non male, potrebbe essere migliore....poteva essere un thriller e non un musical....

Filman  @  13/04/2018 16:30:12
   8 / 10
SWEENEY TODD: THE DEMON BARBER OF FLEET STREET non è la perfetta trasposizione dell'opera teatrale sul grande schermo ma è il perfetto accordo tra le due arti, rispettate alla stessa maniera e premiate con la stessa importanza all'interno del film. Questo approccio soppesa vari aspetti, tra cui le location racchiuse da quattro mura o da un ridotto cono visivo, le soluzioni narrative tipiche della tragedia, l'utilizzo di pochi attori e i molti atti cantati, per compensarli contemporaneamente con altri, ossia un indirizzo visivo fortissimo (quello dark, cupo e freak di un sempreverde Tim Burton), un'estetica moderna (a tratti sperimentale) affidata al formato digitalizzato e un impatto emotivo capace di sfondare certi muri solo con il linguaggio cinematografico. Anche se è comune trovare nei musical adattati dal palcoscenico allo schermo, per via del periodo storico in cui nasce il soggetto, temi sociali indissolubilmente legati al contesto temporale, questa risposta così violenta alla prima società industrializzata e alla malvagità della sua visione classista, oltre ad una notevole originalità, esprime un soddisfacente senso di atemporalità, sempre ricercato dall'autore per mezzo delle sue atmosfere gotiche.

VincVega  @  28/12/2017 18:53:58
   7 / 10
Non vado matto ne per i musical, ne per Tim Burton (a parte i primi film, che sono ottimi), ma questo "Sweeney Todd" è atipico. Un revenge musical di buonissima fattura, tecnicamente pregevole e con dei discreti brani cantati. Bravissimi gli attori, tutti.
Rimane il mio interrogativo su come sarebbe venuto il film se non fosse stato un musical. Migliore o peggiore?

sciroppo  @  31/12/2016 00:06:04
   6 / 10
Al netto delle parti cantate, che sono la maggior parte, rimane un film che scorre fino al finale, che peraltro è la parte migliore, ben ritmata e volendo dal taglio vagamente caravaggesco durante lo sgozzamento che precede i titoli di coda. Ne vien fuori un corto dignitoso. Non si sentiva il bisogno di musicarlo. Cosa volete che facesse Burton? è una storia che è già stata riesumata chissà quante volte, su questa base è difficile fare capolavori, e infatti non c'è riuscito.
Buona l'intonazione oscura delle scenografie e costumi e trucchi ma c'è una caduta di stile nelle scene in luce.

Mildhouse  @  07/06/2016 00:38:59
   8 / 10
Fossero tutti così i musical...
Davvero magnifiche le ambientazioni, bravi gli attori e azzeccate le musiche. La storia poi dopo un inizio moderato conosce un progressivo crescendo di emozioni sfociando infine in un tremendo climax di sangue e vendetta ricco di colpi di scena.

Beccati questo, High school musical

GianniArshavin  @  26/08/2014 19:52:26
   7½ / 10
Fra i migliori lavori di Burton degli ultimi anni non si può non annoverare questo musical dark che strizza l'occhio alla commedia nera e allo splatter.
Il visionario regista americano abbandona le candide produzioni Disney per gettarsi in un progetto per certi aspetti nelle sue corde e per altri meno. Il risultato finale è un'opera completa , in pieno stile Burton che si avvicina ai fasti degli anni 90 e che dimostra di saper , lontano da imposizioni e catene, fare film come durante il decennio d'oro della sua carriera.
La pellicola si basa su una sceneggiatura si semplice ma arricchita da elementi vincenti e caratteristici. Brillano le magnifiche scenografie di Ferretti , gotiche , lugubri e oscure che dipingono una Londra tetra e decadente come non mai. Notevole anche la deriva splatter/horror della seconda metà di visione , una scelta atipica per il regista che non si contiene ed anzi da sfogo a tutto il suo amore per il genere fra gole sgozzate , sangue a badilate e cadaveri usati come ingredienti per "gustosi" pasticcini.
Il film è inoltre pervaso da un un forte pessimismo , da una marcata dose di cattiveria e pullula di personaggi divorati dalla sete di vendetta e dalla cattiveria ,tutti elementi si presenti in altri film del regista ma mai mostrati con cosi tanta evidenza.
Fra i personaggi lodevoli sono i due protagonisti , l'ambigua e fiabesca mrs. Lovett e soprattutto il barbiere vendicativo Sweeney Todd. Un plauso va fatto agli attori , con un Depp in grande spolvero in una delle sue migliori prestazioni del decennio passato e la Carter brava come al solito. In merito alla recitazione è doveroso ricordare che le canzoni sono cantate dagli attori che per l'occasione hanno preso lezioni di canto.
Per quanto riguarda la corposa fase musicale "Sweeney Todd" si difende benino , con canzoni perlopiù orecchiabili e carine. Purtroppo i motivetti sono un po troppo invadenti e spesso rallentano il ritmo e spezzano la storia principale.
Ricapitolando Burton con questo titolo mostra per l'ennesima volta le sue capacità e la sua inventiva. Non siamo ai livelli dei capolavori del passato perché ho trovato la parte musical un po ridondante e credo che se l'avessero ridimensionata leggermente il prodotto ne avrebbe giovato nettamente.

SKULLL  @  26/06/2014 18:05:20
   8½ / 10
Bellissimo, senza dubbio uno dei Burton migliori. Certo non tutti amano i musical, io compreso, ma sono innegabili l'ottimo ritmo del film, la sceneggiatura attenta ed equilibrata, la fantastica recitazione e le scenografie. Bello bello.

genki91  @  25/03/2014 00:00:12
   8 / 10
Tragica storia di un barbiere che perde tutto e cerca vendetta.
Direte, come si tratta un film del genere tramite un musical?
Generalmente non mi piacciono i musical, ma questo mi sento di premiarlo.
E' molto ben fatto, la scelta dei colori azzeccata, attori molto enfatici e un'ottima realizzazione generale.
Johnny Depp riesce a stare nei panni di chiunque si metta.
Da vedere.

hghgg  @  05/07/2013 18:18:35
   7 / 10
Che Burton abbia condensato il meglio della sua filmografia tra la fine degli anni '80 alla fine del decennio successivo (per intenderci, da quel gioiello di Beetlejuice a Sleepy Hollow) mi pare evidente. Poi c'è stato un calo si, e ci sono stati 3 pesantissimi scivoloni, che rispondono ai titoli di "Il pianeta delle scimmie", "La fabbrica di cioccolato" (due remake guarda il caso) e "Alice in Wonderland". Tuttavia per quando riguarda il resto della sua produzione post-1999 il livello si è sempre mantenuto su piani medio/buoni di qualità. Tim Burton d'altronde non è che un regista di puro intrattenimento, lo è sempre stato, e da questo punto di vista riesce ancora a regalare prodotti quantomeno piacevoli e dignitosi a mio avviso, seppure abbastanza lontani dalla qualità di film riuscitissimi come un Ed Wood o un Edward mani di forbice. Questo Sweeney Todd rientra alla perfezione nei canoni di prodotto dignitoso del Burton degli anni '00. Il cespuglione tenta la carta del musical, e porta sullo schermo una storia classica del Thrller, quella del barbiere omicida che si dice abbia compiuto ben oltre il centinaio di omicidi. Per fare ciò si affida, ovviamente, al fedelissimo Giovanni Depp e, altrettanto palesemente, alla cara mogliettina Helena Bonham Carter, che si porta dietro un bel pezzo di cast di Harry Potter, ossia il sempre bravo Alan Rickman e Timothy Spall. Si tratta di un prodotto riuscito, un più che discreto musical che intrattiene a dovere fra buone canzoni (ottimamente interpretate, c'è da dirlo, da Depp e la Carter, meno dagli altri) scenografie splendide (curate da chi ? Ma da Dante Ferretti ovviamente, scenografo straordinario, uno che merita da solo il 10 ogni volta), litri di sangue e decine di gole squartate, il tutto immesso in una trama che francamente è poco o nulla, ma non è un difetto così grande. Terribili invece i due ragazzi, la parte più insopportabile del film. Il marinaio ho desiderato impiccarlo più volte, lui che ogni 5 minuti se ne usciva con quell'insopportabile nenia di Ai Fiiil Iu Giovaaaannaaa. Nota di merito per Depp invece, che si ricorda incredibilmente di essere un ottimo attore e ci regala una delle due interpretazioni realmente valide dei suoi ultimi 12-13 anni di carriera (l'altra era nel primo Caraibi, che purtroppo ha avuto seguito). Quanto talento sprecato, pensando alle tante ottime interpretazioni degli anni '90 (in "Dead Man" non mi stancherò mai di ribadirlo, è immenso). Buona la prova della Carter, che ho sempre trovato una valida mestierante della recitazione. Sono loro, e soprattutto di Depp, i pezzi migliori del musical.
Un film più che discreto quindi, rientra nella media del Burton degli ultimi 15 anni.

4 risposte al commento
Ultima risposta 09/01/2014 18.20.12
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  04/07/2013 19:32:18
   8 / 10
Il miglior film di Burton nel decennio passato, recitato in maniera egregia da Depp, canzoni bellissime e ha dalla sua un'atmosfera fantastica.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  25/03/2013 23:00:58
   8½ / 10
Fino a qui è ancora un Burton in vigore, il tocco magistrale, l'atmosfera gotica, la macabra ironia, i colori tetri e opachi di Londra, le musiche abbaglianti, l'ambientazione alla poe, il nero pece del fumo che esce dal comignolo, insomma alza il tiro e il musical lo propone -dopo gli ottimi risultati in stop motion con Nightmare Before Christmas e La Sposa Cadavere- in carne e ossa, di matrice teatrale horror sanguinolento.
Sweeney ed Edward (..di Mani di forbici) sono speculari il viso bianco pallido, i capelli arruffati, le lame, alienati, naturalmente interpretato da un asettico Depp bloccato in una contrattura perenne del volto, eccelle nel canto, duetta con una Carter che come il nero ovunque la metti si intona.
Il film dopo un inverno passato a raccogliere premi e omaggi, convinse lo stesso anno la giuria della Mostra del Cinema di Venezia ad anticipargli di qualche anno il Leone d'Oro alla carriera consegnatogli manco a dirlo da Depp.

Goldust  @  07/01/2013 12:28:04
   7 / 10
E' il più cupo e violento film di Burton, nonchè il più pessimista; aggiungiamoci una quantità inusitata di canzoni ( alcune di buon livello, altre meno ), tante da rendelo senza mezzi termini un musical: ce n'è abbastanza per rimanere destabilizzati, non v'è dubbio.. Eppure sarà la magia del contesto, la scenografia sfarzosa giustamente meritevole dell'Oscar, le interpretazioni brillanti - anche sul lato canoro - di un Depp mai così convincente e della Bonham-Carter, questo Sweeney Todd alla fine risulta essere un prodotto più che valido che almeno una volta meriterebbe di essere visto.
Indimenticabile Sasha Baron Cohen nei panni del barbiere truffaldino, introdotto dalla canzone più bella del film.

Crazymo  @  25/11/2012 14:16:09
   8 / 10
Filmone in pieno stile Burtoniano che mescola musical (Il quale compone l'80% dei dialoghi ma non è mai fastidioso a differenza della maggior parte dei film cantanti, anzi... le canzoni sono orecchiabili e ben messe nel film) allo splatter (Bello sanguinolento come piace a me, anche questo mai fuori luogo e decisamente malato... non me lo sarei mai aspettato!) partorendo un film pieno di stile che trasuda anti-commerciale da tutti i pori e che ci regala un cast in stato di grazia il quale si aggira per una Londra cupissima, abbinando il tutto ad altre scene decisamente più solari che mettono ancora più in contrasto le varie ambientazioni. Molto ben strutturato, è un film spassosissimo, divertente e in pieno stile Burton... di sicuro questo è il suo ultimo grande lavoro. Peccato per i minuti finali che ho trovato un pò troppo frettolosi ma vabbè... in fondo è una fiaba nera by Tim Burton. Da vedere, unico nel suo genere.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  02/11/2012 13:30:20
   8 / 10
Per essere un musical con attori che non si sono mai prestati a prove di questo tipo,devo dire che Tim Burton ha tirato fuori dal cilindro il suo ultimo piccolo capolavoro di genere.
La sceneggiatura cantata è sempre un tocco di genio,la trama è esile,ma il mix convincente di sequenze canore orecchiabili,gore eccessivo ma mai fine a se stesse,punte di ironia nello script che mirano ad alleggerire il pesante splatter della seconda parte di pellicola,un cast mirabile e delizioso(nota di merito ad un Sasha Baron Cohen alla sua prima prova attoriale di spessore,10 minuti di comparsa ed è stato un portento..Johnny Depp odiato in questi ultimi film ma ancora non avevo notato la sua performance direi straordinaria in questo gioiello di Burton).
Lo spettatore viene catapultato in una Londra che puzza di m.erda,di piscio,dove i giudici,senatori,forze dell'ordine tengono per le redini i ceti piu' bassi della scala sociale,uno spettacolo di Dickensiana memoria ma resa ancora piu' lurida e sporca da una fotografia perennemente cupa e una scenografia(premio Oscar)da far strabuzzare gli occhi a piu' riprese.
Cio' che ho maggiormente apprezzato è un finale che non risparmia colpi bassi,un tripudio di sangue e anime straziate da eventi inaspettati davvero memorabile.
Nessuna pietà per nessun personaggio perchè"tutti meritiamo di morire"cit.dal film.

Applausi per l'ultimo grande lavoro di Burton.

Risa  @  24/07/2012 17:18:55
   4 / 10
Noioso fino alla morte. E' già il terzo film di Burton che non digerisco e mi dispiace, perché una volta era uno tra i miei registi preferiti. Si concentra troppo sul voler creare l'atmosfera dark ma la trama non dice assolutamente niente...per non parlare delle canzoni! Se proprio doveva essere un musical, avrei preferito canzoni più crudeli, non così melense. Sto iniziando a pensare che ultimamente Burton faccia film solo per ricavarne un profitto perché oramai li trovo tutti troppo ripetitivi e prevedibili.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  06/07/2012 15:36:36
   8½ / 10
Ennesimo film riuscito alla grande della coppia Burton/Depp. Oltrettutto è anche uno dei miei musical preferiti (ad essere onesto ne ho visto molto pochi visto che come genere non mi piace un granchè).
L'atmosfera e le scenografie sono assolutamente burtoniane, molto dark e calzano a pennello per questa storia cupa e splatterosa. Depp è grande, un vero attore poliedrico, ma se possibile la Bonham Carter è ancora più brava (attrice veramente straordinaria e purtroppo sottovalutata). Le canzone sono buone ma a mio avviso non sono loro il punto forte di "Sweeney Todd" pur trattandosi di un musical. Il finale è in linea con la crudeltà del film eppure è sorprendente.
Sicuramente un film da guardare anche da chi (come me) non è amante dei musical.

sossio92  @  12/05/2012 01:16:44
   8 / 10
uno dei miei preferiti , un musical thriller/splatter/horror fatto in una maniera a dir poco perfetta , lo consiglio a tutti , favoloso depp , burton e tutto il cast

moregiu  @  17/04/2012 15:40:40
   9 / 10
Per me che pendo dalle labbra di Burton ho trovato il film originale e non amando i musical in questo caso mi sono ricreduto. L'ambientazione è perfetta, una Londra scura e tetra come piace a me, Depp è bravissimo. La storia ci coinvolge e un finale a sorpresa che ci spiazza. Cosa dire di più. Viva il maestro Tim!

Fifì  @  13/03/2012 13:58:04
   7½ / 10
Molto bello, veramente molto bello, non essendo appassionato del musical credo che, a mio parere l'avrei preferito senza musiche, ciò nonostante il film è ben riuscito un cast ben azzeccato, con interpretazioni molto convincenti e una scenografia di una Londra cupa e terrificante.

mauro84  @  01/03/2012 16:01:39
   7 / 10
finalmente un film, un musical che mi ha convinto, il sangue calza a pennello con le musice di Broadway anni 70. complimenti alla scenografia merita davvero!
Tim Burton lascia di nuovo il segno!

Oskarsson88  @  19/02/2012 19:10:08
   7 / 10
non male non male...anche se alla lunga tutte le canzoncine risultano un po'...pesanti...insomma l'atmosfera e' eccellente, e ci sono ottime prove di attori, ma il musical e' un genere difficile da digerire. Comunque per il genre e' certo da apprezzare. Molto pessimista

trickortreat  @  07/02/2012 23:18:56
   9½ / 10
Geniale. Tim Burton in uno dei picchi massimi della sua lodevole carriera. Finalmente Depp si libera dei panni del pirata e veste quelli di uno psicopatico assassino, con un risultato a dir poco perfetto. Non da meno la Bonham Carter, musa/moglie del regista, che ci regala una delle sue migliori interpretazioni. Nonostante i ruoli "marginali", spiccano per assoluta bravura il grandissimo Alan Rickman e il fenomenale Timothy Spall. Oscar meritatissimo per la scenografia!

Ah... E che musical! Straordinario!

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  05/02/2012 20:22:49
   6 / 10
Questa volta Tim Burton mi ha deluso. Il film, anche se presenta delle buone canzoni e delle ottime ambientazioni in stile burtoniano, non ha catturato la mia attenzione. In molte scene mi sono annoiato non poco. Ovviamente gli attori sono stati bravissimi, su tutti Johnny Depp, che è una garanzia di successo. Per questi fattori il film riesce a strappare la sufficienza.

mark0  @  05/02/2012 18:26:28
   7½ / 10
Bello, soprattutto per la scenografia fosca e per Johnny Depp, anche qui stupefacente.
Tuttavia non mi ha fatto impazzire come altri suoi film, forse la colpa va alle canzoni che non mi sono piaciute molto. Una nota di merito anche alla Bonham Carter, folle e pazza!

The White  @  22/01/2012 17:51:50
   7 / 10
Non amo particolarmente Tim Burton e nemmeno i musical quindi ho visto il film senza nessuna pretesa di farmelo piacere a tutti i costi eppure devo dire che mi ha convinto !
Resto comunque dell'idea che la struttura a musical lo danneggi un pò però nel complesso è un film che vale la pena di essere visto !
Tim Burton si affida come quasi sempre a Johnny Depp e Helena Bonham Carter ma secondo me la cosa incredibile è Sacha Baron Cohen che nonostante odi profondamente nelle sue vesti comiche (?) qui convince e porta in scena un personaggio veramente riuscito e divertente !
La cosa comunque che ho più apprezzato è stato senza dubbio il finale


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Rand  @  25/12/2011 20:44:51
   9 / 10
Non amo il musical che si parla addosso ma qui mi sono dovuto ricredere! Sweeney Todd è un film superbo. in cui Burton ritrova la sua verve creativa. Indubbiamente la scelta degli interpreti è perfetta! Depp si conferma come sempre uno degli attori più dotati e poliedrici in circolazione, qui canta, e che canto! Una voce notevole, perfetta per il personaggio, idem per la Elena Bohaman Carter, ormai controspalla perfetta. Aggiungiamo un Alan "Piton" Richman nel ruolo del "cattivo" è il cerchio è chiuso. scenografie lugubri e dark di spinotti, costumi idem, musica notevole. Lo splatter mi ha sorpreso, sangue a gogo, è un sacha Baron cohen

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Insomma un film perfetto da tutti i punti di vista, e mi ha soddisfatto soprattutto perchè rispetto ai pallosi musical odierni la musica è al servizio dell'azione.
" i pasticci sono deliziosi"
certo è geniale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Spero che burton con Dark Shadow riesca a tornare ad atmosfere simili a Sweeney Todd, sarebbe notevole.

Sbrillo  @  10/12/2011 18:48:07
   6 / 10
questo è il classico film dove basta che si legge Tim Burton e allora si dice che sia un capolavoro o un gran bene.....(come tra l'altro accade per qualsiasi cosa faccia Tarantino o simili...) io sono in disaccordo...questo non è un capolavoro....ho trovato senza senso il troppo sangue versato inutilmente, per non citare le canzoni.. una meno coinvolgente dell'altra (ne salvo solo 1)... ho apprezzato invece la scenografia (vincitrice tra l'altro dell'Oscar), le atmosfere dark e qualche prova recitativa...rimasi deluso all'uscita del cinema e lo rimango tuttora....peccato, occasione mancata!
SOPRAVVALUTATO!!!

Invia una mail all'autore del commento Bathory  @  14/11/2011 18:49:32
   9 / 10
Film clamoroso.

Non sarà il musical del secolo, e per fortuna!
Un film incredibilmente bello non solo per le splendide atmosfere dark, i personaggi, la trama...ma un film straordinario per il coraggio di Tim Burton di mostrare senza la minima remora, sgozzamenti a fontana in primissimo piano, teste che si fracassano al suolo, in un tripudio di emoglobina a tratti quasi di cattivo gusto.
Viste gli altalenanti e spesso super political correct ultimi lavori di Burton, mai mi sarei aspettato un film cosi esagerato e coraggioso, eppure Sweeney Todd riesce nell'impresa di unire il gusto del macabro, a tratti quasi grottesco a una storia cosi dolorosa e drammatica.

Dante Ferretti superstar.

speXia  @  23/09/2011 23:45:34
   9 / 10
Che dire...il mio musical preferito! Ormai Burton e Johnny sono la coppia perfetta!

kako  @  02/09/2011 15:08:12
   7½ / 10
Horror-musical con una scenografia straordinaria (meritatissimo l'oscar) e i due interpreti principali molto bravi.

Marbleface  @  26/08/2011 18:01:52
   6 / 10
poteva essere meglio, le parti cantate sono noiose

Testu  @  13/08/2011 13:30:15
   7½ / 10
Il pregio di questa pellicola sono: la scenografia e il fatto che sia un raro musical, con testi discreti. Dall'altra parte c'è purtroppo una vendetta resa troppo semplice e insoddisfacente, un protagonista meno approfondito di quanto si voglia far credere e un finale forzato.

PignaSystem  @  18/07/2011 19:16:57
   5 / 10
Un musical accademico privo di concretezza, Burton si è impegnato troppo nella costruzione gotica lasciando perdere il suo vero gusto. Il gotico c'è ma solo nell'apparenza, non nella storia. Manca l'ironia dark burtoniana e non è per il sangue di vernice che si può trovare l'essenza sarcastica o divertente del film. C'è poco sentimento, solo una serie di fatti che si susseguono in modo meccanico, un musical chiassoso dove elementi di varia natura si mescolano per mano distratta del regista. Depp ha sicuramente un'ottima presenza scenica, ed è anche intonato, ma questa sua malinconia è banale, finta, scontata. É sempre accigliato (e non perchè fosse il personaggio a richiederlo) tranne rare volte, e nel finale il suo sguardo non comunica nessun segno di pentimento, o cambiamento. Lo spirito della vendetta sacrificato. Il finale frettoloso, incompiuto, è tremendamente semplificato e cade nel più cupo sentimentalismo. Quest'atmosfera plastica, tipica dei film di Burton, questa volta lascia del tutto indifferente, anche perchè è una plasticità che immobilizza le situazioni e le azioni dei personaggi.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  18/07/2011 16:38:37
   6½ / 10
Premesso che non mi piacciono i musical, il 6,5 è un buon voto, merito degli attori, su tutti Johnny Deep, della discreta sceneggiatura (ad eccezione del finale) e della sapiente regia di Tim Burton.

.Kia90.  @  02/07/2011 20:05:40
   8 / 10
Macabro, gotico e inquietante come solo Burton poteva fare.
Notevole l'aggiunta dell'elemento "splatter" che lo avvicina all'horror.
Depp bravissimo come sempre, Helena Bonham Carter è la solita "matta" che non si può non adorare.
Da vedere, magari dopo la mezzanotte e a luci spente :D

Invia una mail all'autore del commento brabus  @  29/06/2011 18:08:30
   6½ / 10
bel film, bella trama.....se non fosse stato un musical sarebbe stato un film da 8.

simo96  @  05/04/2011 16:22:20
   3 / 10
se per il mistero di sleepy hollow ho detto che era uno dei pochi di burton che mi piaceva,per quest'altro dico che è uno dei tanti che non sopporto...
questo è un film thriller-splatter,perchè deve mettere le atmosfere fiabesche anche qui...
a storia non mi ha interessato per niente,anzi la trovo piuttosto ridicola...
già i musical non mi piacciono,ma questo è davvero scadente...
si salva solo depp...

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/11/2011 02.53.04
Visualizza / Rispondi al commento
Clint Eastwood  @  27/03/2011 11:05:05
   7 / 10
Al quinto tentativo finalmente son riuscito a finirlo e questo la dice lunga quanto amo i musical. Forse per i colori, forse per gli attori e magari per la storia che finisce in maniera non tradizionale che Burton mi ha convinto e il film rimane unico nel suo genere.

Il Dragone  @  12/03/2011 09:03:46
   7 / 10
Film stupendo nelle scenografie, nei costumi, nella fotografia e nel trucco, tuttavia seppur amante dei musical, le canzoni di questo film non mi sono piaciute molto. Grande come sempre Johnny Depp e grande anche Helena Bonham Carter che quasi, quasi ho preferito a Johnny.
Opera dark e sinistra, un po’ sanguinolenta nello stile Burton. Per me un buon film e nulla più, Tim ha fatto di molto meglio.

Greengoblin  @  07/01/2011 22:01:27
   3½ / 10
bravi gli attori e il regista e questo gli varrebbe un bell'8 ma perdono 4 punti e mezzo siccome è un musical.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/11/2011 02.54.33
Visualizza / Rispondi al commento
david briar  @  23/12/2010 14:24:09
   8½ / 10
"Sweeney Todd" è un film molto affascinante, la regia di Burton è straordinaria, ogni sequenza è perfetta, riesce sempre a stupirti.
La rappresentazione di Londra è magistrale, un ambiente sporco e oscuro, grandiosa la scenografia e la cupa fotografia.
Altra nota di merito va ai riusciti costumi, geniali soprattutto nella brillante scena dove Mrs Lovett sogna una vita con il barbiere.
Quest'ultima è interpretata da una bravissima Helena Bonham Carter(molto dotata anche dal punto di vista vocale) che riesce ad essere sexy anche con uno straccio addosso, come solo lei sa fare.
Johnny Depp offre, probabilmente, la sua migliore interpretazione in questo decennio, più difficile del solito e parecchio intensa, dimostra di saper cantare molto bene, oltre che recitare divinamente.
I membri del cast sono tutti assolutamente perfetti per le loro parti, e sorprendemente tutti talentuosi nel cantare ; fra i personaggi secondari spicca Alan Rickman, in un ruolo che più congeniale a lui non si può.
La sceneggiatura è forse l'unico punto criticabile minimamente, visto che qualche cosa si poteva evitare o approfondire meglio, ma per il resto la storia scorre che è un piacere, è molto coinvolgente e appassionante, di facile fruizione.
Le scene musicali non appesantiscono la visione (come invece pensavo) anzi migliorano l'opera, e non appaiono mai ridicole, sono piacevoli.
Da sottolineare il montaggio e la colonna sonora, i quali trovano ottima collaborazione nelle sequenze delle uccisioni delle vittime del diabolico barbiere di Fleet Street.
Altro punto forse un po discutibile è il finale, che non lascia scampo a nessuno, tutti sono senz'alcuna possibilità di riscatto, ma poteva essere più esaustivo ed emozionante, ma anche così è apprezzabile.
Insomma, Tim Burton riesce dove era facile fallire, dando vita ad una grande pellicola, dove i due protagonisti soprattutto sono interessantissimi e pieni di sfaccetature.
Da vedere anche se non si amano i musical, consigliatissimo.

Invia una mail all'autore del commento Sil.blue  @  06/10/2010 10:16:37
   8 / 10
l'unico "musical" che mi è piaciuto

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  09/09/2010 16:21:50
   8 / 10
è bello vedere come Burton,pur essendosi appannato rispetto agli anni '90,continui a sfornare ogni tanto film più che interessanti inframmezzati da progetti forse un tantinello commerciali per quanto non pessimi.

Sweeney Todd è un personaggio particolare nella storia inglese: c'è chi dice che sia esistito,quasi certamente fu un invenzione del periodo. Nella classifica dei serial killer di quegli anni viene raramente citato non essendoci le prove effettive della sua esistenza,eppure fu in un certo senso il precursore di Jack lo squartatore. Certo,la differenza è sostanziale poiché uno le sue vittime le uccideva nella mente dei bambini spaventati a cui veniva riferita la storia terribile di quest'uomo nero solo per tenerli a bada,l'altro terrorizzò Londra con la sua presenza reale. La figura di Sweeney è mitica dopo essere passato da rappresentazioni teatrali a film ma la sua fortuna la deve al fortunatissimo musical teatrale di Sondheim di cui il fortunato lavoro di Burton è una trasposizione.
Burton non ha mai lavorato con un musical,li detesta e anche personalmente dopo le commedie romantiche sono l'ultimo genere di film che vedrei,però la curiosità scatta automaticamente se a dirigere tutto è un talento visionario. E la curiosità è stata ripagata.
Il film è un musical con pochissimi dialoghi,ridotti all'osso proprio per volere di Burton. Un Burton che sperimenta forme dark nerissime e macabre che mai aveva raggiunto prima,con livelli di sangue e violenza eccessivi tra gole tagliate e pasticci di carne umana. Quindi ad una prima visione l'opera burtoniana riesce a destabilizzare per il suo non essere uguale a niente di ciò che il regista ha fatto prima pur avendo già toccato atmosfere horror più volte,basta citare Sleepy Hollow. Ma qui i personaggi sono sporchi,scavati dentro e corrosi(vi) fino al midollo. La scelta dell'attore feticcio Depp,che mai aveva cantato prima tra l'altro,è felicissima perché l'attore da vita a una delle sue migliori interpretazioni finalmente non uguali a qualcun'altra (in questi anni un pò ci ha abituato a cose troppo simili). Non è un protagonista morale,è il classico uomo divorato da una vendetta che brucerà tutto ciò che gli sta intorno.
Il tono della trama permette di inserire scene di humor nero particolarmente azzeccate,le tantissime scene musicali sono più che godibili e visivamente è strepitoso.
Se devo trovarvi qualche difetto oltre al fatto di essermi sentito spesso poco coinvolto dato che i musical,purtroppo,su di me hanno questa prerogativa,allora è quello di essere troppo Sweeney-centrico,il che era inevitabile. Oltre a Miss Lovett,i restanti attori non hanno un approfondimento nè psicologico nè narrativo degno di tale nome e restano anzi sullo sfondo. Il che,ripeto,era inevitabile data la natura musicale di un film che tenta di elminare ogni connessione con un cinema tradizionale che non sia musical.

In poche parole mi aspettavo una sorpresa,ma questa era esattamente il tipo di sorpresa che potevo aspettarmi.
Se da un alto il film osa dall'altro non va oltre il suo stesso genere risultando certo godibile anche a chi,come me,di musical non se ne vuole interessare ma privo di qualcosa che lo renda ancora più grande. Poco importa,risulta un ottimo film e forse tra i migliori di Burton del decennio (Big fish insuperato). Peccato che poi debba inchinarsi ai voleri della Disney quasi svendendo la sua verve visionaria spesso e volentieri,eppure potrebbe rimanere sempre così originale...

Dosto  @  18/08/2010 19:07:54
   9 / 10
Il miglior Burton. Ho cantato le canzoni fino allo sfinimento. Deep che canta mentre squarcia gole è eccezionale. Bellissime le ambientazioni e bella la storia.

ivan75  @  08/07/2010 03:04:40
   2 / 10
Dovrei dare zero. Il musical è la negazione del cinema. Tutto per inserirci canzonette idiote, che senso ha?

4 risposte al commento
Ultima risposta 24/11/2011 02.56.20
Visualizza / Rispondi al commento
goodwolf  @  25/06/2010 10:58:45
   8 / 10
Stavo crollando dal sonno e non mi piacciono i musical, ma nonostante ciò mi sono imposto di guardarlo tutto (quasi con gli stuzzicadenti negli occhi), ma devo dire che ne è valsa davvero la pena, nonostante il mio scetticismo (verso i musical, non verso Burton). Fotografia e scenografie eccellenti (non c'è posto migliore di Londra, si canta nel film..beh è verissimo), storia coinvolgente e sangue e scene splatter che danno al film un'altra dimensione..
Il finale poteva essere fatto un po' meglio, a mio parere.
Il migliore di Burton dopo Big fish

dibinho  @  31/05/2010 12:57:23
   8½ / 10
Bel film
Mi sono piaciute molto le canzoni , ottima ambientazione dark e cupa.
Molto bravi gli interpreti!!

*-sky-*  @  01/05/2010 20:07:15
   8½ / 10
molto bello.. e la storia commovente

Iree__  @  05/04/2010 14:45:12
   5 / 10
Mi dispiace mettere l'insufficienza ad un film con johnny...ma non mi è piaciuto

junior86  @  30/03/2010 11:33:38
   8½ / 10
Stupendo questo film di Tim Burton, uno dei miei preferiti del regista! Jhonny Depp è bravissimo, le sue espressioni sempre inquietanti e "incazzuse" sono bellissime! Ottima atmosfera cupa e cruenta, tipica di Burton, ottime musiche

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  29/03/2010 15:40:18
   7½ / 10
Particolare miscuglio tra horror e musical.
Bravo Burton, il prodotto è riuscito nonostante le musiche non siano gran cosa. La storia somiglia abbastanza, almeno inizialmente, a quella del Conte di Montecristo. Lo sviluppo poi sarà completamente diverso e spesso inaspettato.
Bravo, come sempre, Johnny Depp ma tutto il cast, è meritevole di applausi.
Meritato Oscar alla scenografia della coppia Ferretti-Lo Schiavo.

gemellino86  @  22/03/2010 18:10:11
   8 / 10
Un macabro musical molto riuscito con un bravo Depp nella parte del barbiere pazzo e una altrettanto brava Bonham Carter. Burton ci sa fare con le atmosfere cupe e gotiche. Buono lo splatter.

Invia una mail all'autore del commento kampai  @  22/03/2010 11:33:55
   8 / 10
bel film di burton con la coppia protagonista in gran forma.la lo schiavo e ferretti (grandi come sempre) danno un contributo enorme alla riuscita del film con le scenografie visionarie su dettami di burton.i musical se ben fatti sono una gioia per gli occhi e le orecchie, non capisco il "non mi piacciono i musical", non guardateli.molto pessimistico e per nulla consolatorio, con bravissimi comprimari con una londra brutta, sporca e cattiva come protagonista assoluta.bello.

sweetyy  @  22/03/2010 04:20:13
   8 / 10
Tempo fa l'avevo scartato, troppo cantato...stasera l'ho visto in tv per la prima volta e mi è piaciuto moltissimo. Le atmosfere sono perfette, la trama e i personaggi lo stesso, il finale ottimo!

John Carpenter  @  18/03/2010 20:54:24
   7½ / 10
Questo è il miglior Burton dai tempi (non lontani) di Big Fish. Qui il regista abbandona le commercialate ed assieme ai suoi pupilli di sempre Johnny Depp e Helena Bonham Carter firma il suo lavoro più ambizioso di sempre: un musical gotico, spettrale, grottesco e molto sanguinolento (per i suoi standard).
A mio avviso poteva essere un capolavoro con un inizio più incisivo e con la totale assenza delle canzoni, che sinceramente a me sono sembrate orrende e prive di ritmo.
Ad ogni modo resta una gradita sorpresa, le scenografie dark sono visivamente eccezionali, la storia è molto inquietante e Johnny Depp si conferma per l'ennesima volta come un attore con la A maiuscola.
"Coraggiosamente anti-commerciale"

YourBestEnemy  @  14/03/2010 18:27:41
   8½ / 10
All'inizio non l'avevo seguito molto, ma rivedendolo in un secondo momento mi è piaciuto molto. Non amo i film musicali ma questo, con rare eccezioni, è stato uno dei migliori. Un Johnny Depp magnifico con una bravissima Bonham Carter come compagna, le canzoni molto belle (a parte alcune), atmosfera dark e gotica al punto giusto. Di certo non delude.

MidnightMikko  @  14/03/2010 16:37:29
   9 / 10
Uno dei migliori lavori di Tim Burton.
Un musical epico, macabro come nei film più ispirati del regista,drammatico, coinvolgente.
Una vera e propria sorpresa,non mi sarei aspettato più un film del genere da lui.

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  09/03/2010 17:31:48
   7½ / 10
Mado'...stamattina sono dovuto uscire nonostante freddo e pioggia...ma non potevo esimermi....e vabbè.....ne ho pure approfittato x far tappa da uno dei miei fumettari preferiti, ma non ho trovato nulla d'interessante....ormai kredo di avere tutti i comics Marvel più rari e prezioni, quindi....xkè ankora sto a cerkare materiale ??? boh....
kmq, kol freddo ke ho preso stamattina, mi sa ke mi è venuta un po' di febbre,....quindi oggi pom. mi sono messo a letto ed ho dato un'okkiata a 'sto film, ke non avevo ankora visto xkè quando uscì al cinema ero in altre faccende affaccendato e me lo persi....poi non sono mai riuscito a "rekuperarlo"....kmq oggi ho kolmato finalmente 'sta lakuna...una gravosa lakuna x me xkè sono un fan del buon TIm :-)
Premetto ke NON amo assolutamente i musikal....in genere mi faccio due palle O O dopo 10 minuti...marò....ma questo film è la klassika eccezione ke konferma la regola.....
storia abbastanza appassionante....grande rikostruzione della London vittoriana......atmosfera meravigliosamente dark( kon Johnny Depp ke sembra essere tornato Edward Mani di Forbice)....ottimo kast....e....soprattutto....scene splatter kome se piovesse......
sikuramente non è tra i miei Burton's movies preferiti, ma......meno del 7 e mezzo non posso proprio darlo......e vabbè....facciamo 'sto sforzo :-)

Lapucciosauro  @  20/02/2010 03:03:38
   7½ / 10
molto bello. mezzo voto in meno per le eccessive durate delle scene musicali...grandissima interpretazione di depp e ricostruzioni storiche veramente belle

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  12/02/2010 22:58:36
   6½ / 10
Anche questo è un film che si può vedere in due modi. Se lo scopo è passare un paio d'ore divertenti vedendo delle belle immagini filmate, allora non c'è che dire: Tim Burton soddisfa a scatola chiusa. C'è prima di tutto una grande cura visuale: le immagini sono molto caratterizzate coloristicamente e l'atmosfera è veramente suggestiva (da questo punto di vista Burton non è mai stato deludente); poi le emozioni, le sorprese e la suspence non mancano. Si strizza l'occhiolino ai cultori del gotico, ai sentimentali, ai fan dei film musicali e agli amanti del genere splatter. Insomma, si cerca di piacere un po' a tutti.
Però non a tutti. Ad esempio, a quelli a cui piace riflettere ed emozionarsi con la varietà della vita e con la profondità dell'animo umano, nonché capire un po' di più sul nostro mondo collettivo, beh, sinceramente lascia una certa delusione. Non basta la scusa che si tratta di un lavoro di fantasia simil fiaba, per giustificare il trattamento dei personaggi assolutamente a due dimensioni (soprattutto i personaggi di contorno) come pure lo svolgimento della vicenda, fin troppo piena di coincidenze fortuite determinanti.
L'arte stessa di Burton appare ormai quasi maniera, visto che si ritrova a ripetere senza grosse variazioni cliché già espressi al meglio in altri film (Gotham City era molto più convincente di questa Londra falso-ottocentesca che sembra fatta di cartone – come pure gli inserti musicali che erano magnifici e intensi in Nightmare Before Christmas, qui appaiono decisamente leziosi e stonano con la truculenza delle scene).
Il tipo di immagini mostrate, i caratteri dei protagonisti, la conclusione, fanno certamente riflettere. Prima di tutto appare chiara l'intenzione di Burton di proseguire nello sdoganamento del brutale e del macabro. Tarantino aveva tenuto l'orribile in un ambito neutro, in un chiaro contesto di finzione; Burton invece lo nobilita, lo spinge ancora più in avanti, ponendolo accanto al filone romantico e musicale e dandogli le fattezze dello stile espressionista. In pratica suggella l'abitudine e l'accettazione quotidiana che abbiamo ormai del sanguinolento, del brutale e ne fa merce di consumo nobile. Come nei primi film aveva sdoganato la cultura punk, ora sdogana la cultura death metal. Tutto fa brodo per eccitare spettatori a caccia di emozioni sempre più forti.
L'etica di questo film è più o meno quella resa di dominio comune da Tarantino, cioè che non esistono più personaggi buoni e personaggi cattivi, ma personaggi cattivi giustificati e personaggi cattivi ingiustificati. L'eroe è in ogni caso cattivo e ha ragione di essere cattivo (così presume il lato estetico della rappresentazione – vedi ad esempio il finale che pur punitivo esalta comunque la grandezza del personaggio, la loro è una fine più degnamente brutta degli altri). L'etica della vendetta appare come scontata, quasi fuori discussione (altra caratteristica che lo avvicina a Tarantino). Strana ironia culturale per un paese come gli Stati Uniti che hanno il richiamo al religioso cristiano addirittura nella costituzione.

James_Ford89  @  04/02/2010 03:06:41
   9 / 10
Tim Burton in versione "horror" stupisce. Come sempre straordinari Depp e Carter in un film che si ricorda nei tempi

chupas8  @  04/02/2010 02:43:52
   9½ / 10
un film che è più un musical ma ancora una volta tim burton è meraviglioso e la coppia deep-carter è la coppia perfetta!!!
sceneggiatura eccellente...umorismo noir e storia bella quanto assurda...capolavoro!

Frankys  @  02/02/2010 09:44:24
   9 / 10
Ennesimo capolavoro del gotico e geniale Burton.
Molto molto bello, scenografie gotica e dark, stupende le atmosfera Burtoniana, due punti solo per Johnny Depp e Helena Bonham Carter.
Buona sceneggiatura, finale molto molto molto triste ... Bella anche la colonna sonora e le canzoni !!
Da non perdere !!

Xavier666  @  12/01/2010 21:16:32
   7½ / 10
Molto divertente, molto gotico, molto Tim Burton!
La scena della sfida dei barbieri in piazza è favolosa! Miiiister Pirelli miracle elixir trallaralla la là!!
Entusiasmo!

Sentenza  @  08/01/2010 08:00:21
   6½ / 10
Premessa..non amo particolarmente i musical...Ma questo è carino...L’alchimia di quest’ultimo lavoro è tutta nelle scenografie e nei colori, solo infinite variazioni del nero, che qui abita non soltanto il racconto ma soprattutto il cuore dei personaggi. Il diabolico barbiere, che in fondo ha ragione ma la cui vendetta supererà presto il punto di non ritorno, è un folle personaggio che da subito inquieta per l’espressione degli occhi e per il demone che si intravede a tratti nel suo volto.(Depp è sempre delizioso).

May19  @  03/01/2010 18:56:41
   8½ / 10
Meraviglioso musical!
Johnny Depp, da ciò che ho capito, ha imparato a cantare da solo e dal momento che ha cantato pure nella maniera corretta, oltre che intonata, non posso che dire: chapeau.
Tutta le voci erano adatte al genere di film. L'unica che non mi è piaciuta era quella di Johanna... troppi toni alti e vibrati.
Per il resto mi sembra inutile lodare ancora una volta il talento di Tim Burton! è tra i migliori registi al mondo!

seemann  @  05/12/2009 19:57:14
   8½ / 10
Nonostante sia un musical (nn un thriller come viene definito qui..), sarebbe più opportuno dire che Sweeney Todd si tratti di un drammusical.
Qui i personaggi cantano, ma nn di gioia.
Raccontano sventure, torti subiti, solitudine, il tutto in una londra cupa,grigia, quasinera, dove il nostro Barbiere cerca solo la sua vendetta!
Ecco come Burton ha sviluppato quest'opera, con la grande collaborazione di Depp che, ovviamente, entra al meglio nelle vesti del protagonista. A tale proposito, ho trovato straordinari i costumi, oltre alla scenografia.
Merita la visione anche a chi i musical in genere nn li apprezza..

jb333  @  29/11/2009 14:01:18
   6½ / 10
allora io odio i musical,ma questo film non e male.. sarebbe potuto essere un grande thriller,ma lo hano fatto cosi.. si puo vedere anche se mi ha fatto inca..re il fatto che cantano per 80% del film.. potevano almeno cantare di meno..

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/11/2011 02.59.56
Visualizza / Rispondi al commento
Aborash  @  24/11/2009 23:18:22
   8 / 10
In una Londra, oscura e gotica, viviamo la storia del barbiere dalla facile lama, interpretato benissimo da Jonny Depp.Grandi interpreti, ottime musiche, per un gran musical.

paisley pink  @  26/10/2009 22:38:19
   8½ / 10
ottimo film, ho amato la colonna sonora e l'ironia di certe scene che si alternavano alla cupezza di una londra gotica e vittoriana che rende bene l'idea dell'epoca.
forse un finale un po' affrettato e buttato lì, comunque un gran bel musical.

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  14/10/2009 15:46:36
   9 / 10
Una tragedia londinese, sprofondata nel dionisiaco con qualche boccata di apollineo. Calati negli occhi astiosi di Todd affondiamo nel grande grosso pozzo nero, per poi tornare a sognare ogni tanto con il marinaio e la sua bella Johanna, anello di congiunzione tra i fantasmi del passato e le speranze della gioventù.
Ambientazioni stupende, interpretazione sentita, visivamente avvolgente.
Forse un poco affrettati alcuni passaggi, ma il moto di uno spirito dannato non procede per sillogismi e argomentazioni, ma cavalca la furia della sua vendetta, in questo mondo di uomini che sono solo lupi gli uni per gli altri (e in verità i lupi sono animali molto più socievoli), avvoltoi che mangiano le carcasse.
Musicalmente molto raffinato, enorme il contrasto tra " I feel you, Johanna" e le astiose maledizioni del barbiere.

Ricky91  @  21/09/2009 14:25:04
   9½ / 10
Chiedetemi qual'è il mio musical preferito e io risponderò..... bè il voto parla da solo.
Tim Burton ha fatto il suo ennesimo capolavoro: scenografia perfetta,bella caratterizzazione dei personaggi,ottima recitazione e musiche stupende.
Sin dai bellissimi titoli di testa Burton ricrea una cupissima atmosfera gotica perfetta per inserire le vicende del barbiere col rasoio facile.
Guardatelo e lasciatevi rapire.

p.s. Se siete sensibili agli sgozzamenti lasciate stare....

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  08/09/2009 18:53:03
   8½ / 10
Veramente splendido questo Sweeney Todd diretto dal sempre geniale Burton. La messa in scena è grandiosa, i numeri musicali trascinanti e mai leziosi (magia che non riuscì a Joel Schumacher col Fantasma dell'Opera) e le interpretazioni dell'intero cast sono mozzafiato: Depp è bravissimo, ma la Bonham Carter è strepitosa. Un film da non perdere per tutti gli amanti del musical.

bulldog  @  04/09/2009 17:41:04
   4 / 10
Il mio voto su questa pellicola è poco attendibile dal momento che odio i musical.
I costumi e le sceneggiature son ottime le musiche meno,che c'è dietro Tim Burton lo si percepisce.
Nonostante ciò,per me una visione del genere è insostenibile.Ho staccato a poco più di metà film.

4 risposte al commento
Ultima risposta 25/11/2011 00.19.37
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR jem.  @  04/09/2009 12:27:41
   7½ / 10
Premetto che i musical mi irritano più dell'ortica.
Il film mi è piaciuto abbastanza, o megio ci sono dei lati che mi sono piaciuti moltissimo e altri invece per nulla, il che compensandosi generano un mi è piaciuto abbastanza.
Superato lo shock iniziale nel trovarmi di fronte a una storia completamente diversa da quella narrata nel libro, che ho letto qualche settimana fa e che in comune con il film ha solamente il titolo, mi sono gustata questa visione come una storia del tutto nuova.
Un poco eccessivi gli spruzzi di sangue, credo, e alcuni passaggi un attimino poco credibili (dai quel ragazzino che sembra un babbeo si innamora guardando Jhoanna dalla finestra), tutto sommato, è un film piacevole.
Adoro Londra e le atmosfere cupe che in questo film mi hanno deliziata.
Se posso permettermi di fare un parogone, ho gradito molto di più la storia del libro, nella quale il famigerato barbiere uccide per semplice sete di soldi, piuttosto che tutto il teatrino amoroso e compassionevole che si è creato nel film.
Sarebbe stato un sette, mezzo punto in più perchè tutto quello che tocca Depp diventa oro!

Parsifal  @  30/08/2009 22:39:43
   4 / 10
Perdonatemi ma sul genere e' scritto : THRILLER ....nella descrizione TRAMA ..... non vi e' traccia che sia cantato per l'80% (solo lo spunto del Musical a Broadway) e inoltre nel TRAILER di oltre 2 minuti sono omesse le canzoni ...quindi mi sono imbattuto in un genere MUSICAL che non gradisco ....per chiudere canzoni ripetitive....unico positivo scenografia ed effetti sicuramente di alto livello.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/11/2011 03.02.07
Visualizza / Rispondi al commento
RedPill  @  25/08/2009 21:07:53
   7½ / 10
Il gotico Barton, ha maturato ormai una certa dimestichezza con le favole, e il suo modo di rappresentarle, ha raggiunto dei livelli che si potrebbero definire "poetici".Questo suo adattamento cinematografico, della nota opera teatrale di Christopher Bond, fonde le calde tinte della passione, con quelle più fredde della morte, immergendole in uno scuro scenario fiabesco e amalgamandole con un unico interminabile canto.Una Londra cinerea, sporca e maleodorante, presterà un valido appoggio al Sig. T. e alla sua sete di vendetta, il quale, con la complicità dei suoi fedeli "amici", ricambierà il favore, riportando un pò di "colore" tra i vicoli della città.L'ambientazione risulterà quindi molto suggestiva e particolarmente adatta al regista, che, con l’aiuto di splendide scenografie, abiti e trucchi, riuscirà a coinvolgere anche un tipo di pubblico, meno adatto (come me) a questo genere di film.Un ruolo molto importante però, lo gioca anche la fotografia, in grado di risaltare ulteriormente la pellicola e i suoi ombreggianti colori.Oltre a quella dell’inarrivabile Depp, magnifica è stata anche l’interpretazione della Carter, rivelatasi una spalla veramente azzeccata (in casi come questi, il marito "può" aiutare); particolarmente ispirato anche il bravo Timothy Spall e più in generale il resto del cast, che comunque non sfigura.Bella anche la colonna sonora, base portante del film, che risulta però un pò ripetitiva e che per questo abbassa leggermente, il valore complessivo dell’intero prodotto.Peccato in oltre, che, causa esigenze di distribuzione, il regista sia stato costretto ad auto censurarsi, tagliando alcune scene considerate troppo crude, per rendere il suo lavoro, adatto ad una fetta di pubblico più ampia.

camifilm  @  12/08/2009 18:12:36
   7½ / 10
può non piacere.
è crudo.
scene scure tetre per lo più.
musical, ma non annoia a chi non piace il genere (sottoscritto),
ha parti horror, thriller, humor tetro.
Sono delle piccole opere, che restano.
Consigliato SI 100%

Kisu  @  31/07/2009 06:02:26
   9 / 10
Depp si rivela un ottimo cantante, film che da il meglio di se in lingua originale.
Uno dei capolavori di Burton.

  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001251 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net