tatanka regia di Giuseppe Gagliardi Italia 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tatanka (2011)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film TATANKA

Titolo Originale: TATANKA

RegiaGiuseppe Gagliardi

InterpretiClemente Russo, Carmine Recano, Giorgio Colangeli, Rade Serbedzija, Susanne Wolff, Sascha Zacharias, Raiz, Damir Todorovic, Claudia Ruffo, Lorenzo Scialla, Vincenzo Pane, Luisa Di Natale, Enzo Casertano, Luis Molteni

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 2011
Generedrammatico
Tratto dal libro "La Bellezza e l'Inferno" di Roberto Saviano
Al cinema nel Maggio 2011

•  Altri film di Giuseppe Gagliardi

•  Link al sito di TATANKA

Trama del film Tatanka

Nei feudi della camorra, in una terra dilaniata da una guerra cruenta, la straordinaria avventura di un ragazzo che riesce a sfuggire a un destino certo. Grazie all'incontro con la boxe riuscirÓ ad emanciparsi, in un percorso che lo porterÓ alla scoperta di se stesso, dal baratro della periferia di Caserta, passando per l'inferno dei ring clandestini di Berlino. Una strada tortuosa verso un riscatto difficile e inaspettato.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,58 / 10 (20 voti)6,58Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tatanka, 20 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  13/03/2021 13:06:12
   5½ / 10
film piuttosto banale che non si fa mancare nulla, dalla storia di redenzione, quella di un amore impossibile,quella di un amicizia difficile e destinata a fiire male ecct..
Tutte cose già viste anche se ben mescolate in modo da non sovrapporsi e da non intaccare l'economia (debole) del film .
Qualche momento di esaltazione sportiva e i empatia fraterna, poco d'altro .
Nota positiva la recitazione di Russo in un mestiere non suo anche se in un ruolo che è il suo lavoro .

Paolo70  @  13/04/2014 21:26:46
   7 / 10
Film realistico, interpretazioni quasi discrete per i protagonisti. Buona ambientazione.

cicatesta  @  27/02/2013 22:42:58
   7½ / 10
Bello Tatanka mi è piaciuto, storia di violenza e redenzione, ben girata e recitata in napoletano stretto con sottotitoli.
Bravo Clemente Russo che vorrei rivedere ancora per soppesarlo meglio come attore, qui va detto se la cava proprio bene.
Giuseppe Gagliardi bravo regista.
100 minuti di buon cinema.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  12/12/2012 16:57:38
   6 / 10
La prima parte del film mi è piaciuta poi l'ho seguito solo per sapere come andava a finire.
Carino niente di più

freddy71  @  25/08/2012 10:25:55
   6½ / 10
non un capolavoro dal punto di vista tecnico...però va premiato l'impegno a combattere le mafie.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  15/08/2012 00:07:28
   7½ / 10
Questo è un film italiano con i cosiddetti, inutili le critiche di "già visto" e quant'altro: d'altronde non si diceva già negli anni '80 che tutto il cinema era già stato fatto? Figurarsi oggi quelli sulla boxe!
Però lo spaccato realistico della vicenda è da pugno nello stomaco, il percorso del protagonista Tatanka che viaggia ai limiti di tutti i tipi di pugilato e di vita ti prende e il montaggio stupendo da un tocco di originalità in più alla vicenda.
Ripeto, nulla di eclatante ma il prodotto è davvero ben fatto e non solo perché ci riconosco posti in cui mi ritrovo abitualmente.

Sorprendente in senso positivo è la prova attoriale di Clemente Russo: completamente ignorante della trama, credevo si ricalcasse la sua storia personale e sportiva (d'altronde definendosi lui stesso un "egocentrico") ma in realtà è un'altra storia, quella dei pochi (o tanti) che dall'inferno non si arrendono e provano ad uscire. Non interpretando quindi sé stesso, Russo si cala in un ruolo duro, silenzioso, dallo sguardo perennemente determinato: la boxe come droga assoluta ad un certo punto, lo si nota nel suo sguardo. Davvero, una bella prova attoriale per quello che è uno dei pugili italiani più interessanti, e in ambito extrasportivo certo il più "personaggio".

Non sorprende invece il comportamento dell'Arma che vigliaccamente ha deciso di "punire" Russo sospendendolo durante le riprese perché non erano stati avvertiti. Ma basta guardare i primi sette minuti per capire che erano rimasti scottati dalla cattiva immagine che purtroppo troppo spesso accade nelle loro caserme dove ai soprusi (ipotetici) si risponde con soprusi veri, e spesso ben di peggio.
Fa male ma meglio guardare in faccia alla realtà finché si è in tempo che nascondersi dietro giochetti o punizioni da cretini. Se il marcio è dappertutto bisognerà cominciare a fare pulizia da qualche parte... la boxe a Marcianise è riuscita a togliere tanti dalla strada camorristica e/o delinquenziale. Questa pellicola nel suo piccolo (ma piccolo nel vero senso della parola) riesce a prendere vita propria non come surrogato scritto o cinematografico del Gomorra di Saviano/Garrone, ma come creatura a sé stante, addirittura migliore del capostipite e che lo ha ispirato in alcuni aspetti.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/02/2013 12.22.31
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento pompiere  @  17/07/2012 16:05:27
   5 / 10
Chi non ricorda la celebre scena di "Balla coi lupi", quando Kevin Costner, inginocchiato di fronte a Vento nei Capelli e al Capo della Trib¨, cerca di mimare la parola "bisonte"? E Il "Tatanka" dell'epoca ritorna in un altro titolo, insospettabilmente italiano, e altrettanto inaspettatamente si trova lý a descrivere il soprannome dato a un personaggio un po' schivo, e tuttavia determinato, che tira pugni fortissimi.

Il suo nome Ŕ Michele (interpretato da Clemente Russo) e, fin da adolescente, la sua esistenza Ŕ legata a doppio filo con quella della camorra. Il quartiere di Marcianise dove vive Ŕ infestato da malavitosi senza scrupoli che uccidono, spacciano e reclutano piccoli servetti anche per comandargli i lavori pi¨ sporchi. Rosario, un amico di Michele, Ŕ uno dei garzoni pi¨ intransigenti, e conduce Michele in una spirale criminale di non ritorno.

C'Ŕ tutto quello che possiamo immaginare in "Tatanka": indelicatezze visive (le scopate in palestra, nelle saune, negli spogliatoi o in spiaggia, come prurito maschilista a svuotare i ******** dai troppi pensieri "difficili" che invadono la mente di persone umili evidentemente descrivibili solo come bestie) pronte a comprare la simpatia di quegli occhi a mezz'aria di platee giovanissime, sospesi nell'incanto delle vicende di un Omm'Ŕ Merd' qualunque scambiato per eroe (eh sý, perchÚ non Ŕ possibile stare dalla parte del bisontuccio, quando questi non si accorge per oltre un'ora di far parte di un'alleanza che lo sostiene a furia di ruberie e delitti); ruffianerie di un implacabile sottofondo musicale, che prima accarezza l'animo proponendo, anche se fuori luogo, "Gymnopedie" di Erik Satie, e poi riempie le scene pi¨ intime con un assurdo e tambureggiante ritmo sincopato per cercare di tener sveglio lo spettatore (evidentemente ultima risorsa per catturare l'attenzione).

Dispiace perchÚ poteva essere finalmente l'occasione per distaccarsi da quella produzione ordinaria che spesso Ŕ assimilabile a quella nazionale. Il film sarebbe da bocciare in toto, se non fosse per l'intrigante montaggio organizzato da Simone Manetti.

C.Spaulding  @  17/07/2012 00:38:26
   7 / 10
Non mi aspettavo niente di buono da questa pellicola e invece ho dovuto ricredermi è un film molto bello. La storia affronta varie tematiche tra cui la voglia di rivalsa da una vita miserabile. A volte il cinema italiano tira fuori belle cose. Consigliato.

ste 10  @  23/05/2012 22:48:04
   7 / 10
Un buon film, quello che ci si aspetta: storia di boxe, di camorra, di disagio sociale, di rivincite e di cadute

maitton  @  14/05/2012 17:25:21
   6 / 10
trama discreta, interpretazioni tutto sommato positive.
un buon finale, ma tutto sommato film che non colpisce l'anima come forse vorrebbe.

BuDuS  @  27/02/2012 22:42:36
   7 / 10
Che ignorante: pensavo fosse una storia vera.
Poi mi è sorto il sospetto leggendo nei commenti "trama scontata" e mi sono detto: come fa ad esserlo se è una storia vera ?

(qualcuno mi dirà che potrebbe esserlo lo stesso, ma è un altro discorso)

Comunque, alla fine della fiera, nonostante la forte difficoltà nel capire quello che dicono (in varie lingue, dove la più comprensibile è il tedesco ...), l'ho trovato gradevole e con una buona interpretazione del protagonista.

TopoXL  @  20/02/2012 19:51:12
   7½ / 10
molto carino.
divertente e pure ben fatto.
sorpresona!!!!

davmus  @  01/11/2011 14:47:51
   7 / 10
Si, forse la trama è scontata...ma a me è piaciuto, è riuscito a catturare la mia attenzione.
E mi verrebbe da dire bravo anche Clemente Russo, un pò "sbruffone" nella vita (ma spesso i pugili devono esserlo), ma molto nel personaggio nel film!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  20/09/2011 12:52:33
   6½ / 10
Giuseppe Gagliardi ha imparato la lezione di Garrone e gira un film che strizza, forse un po' troppo, l'occhio a "Gomorra". Le ambientazioni e la società inquadrata sono molto simile, così come i volti dei giovani che riempiono le scene.
Qui c'è la storia di Michele che tenta di scappare da una realtà così violenta e così imprescindibile grazie al duro allenamento e alla disciplina della boxe.
Un film con ottimi spunti, un cast credibile, ma con alcuni punti non troppo chiari e una sceneggiatura alle volte poco legata e quindi non sempre agile nel suo sviluppo.

piripippi  @  17/09/2011 00:38:14
   7 / 10
lo considero un buon film, non capisco solo perche impersonando se stesso si fa chiamare con un altro nome.credo che ci sia molto fantasia nella biografia, molto romanza, mi piacerebbe sapere la realtà quale è stata.nel complesso però è un bel film

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  14/06/2011 18:37:15
   4½ / 10
Il regista va incoraggiato per lo stile, dimostra di avere sguardo d'autore.
Però qui non c'è il film, non c'è la storia, è tutto gonfiato a partire da un episodio, e non si capisce mai dove va a parare. L'apologo morale è evidente ma neanche quello assume mai una forma chiara che non sia forzatamente evinta dallo spettatore bendisposto.

Il film è una serie di istantanee ben allestite e messe in scena, ma slegate tra loro, la trama che le collega è un collante inconsistete e totalmente improbabile.
Come nella maggior parte dei casi, dunque, una pessima sceneggiatura penalizza gravemente un valido talento in altri comparti tecnici e artistici dell'opera.

wooosh  @  29/05/2011 22:15:14
   6½ / 10
Clemente Russo mi ha stupito per la sua ottima prova. Il film non è certo un capolavoro (il tema del giovane salvato dalla strada che si riscatta e diventa un campione è vecchio come il mondo), ma è ottimamente diretto e ben interpretato dal pugile.

suzuki71  @  19/05/2011 16:01:11
   7½ / 10
Figlio minore di "Gomorra", questo Tatanka è uno spaccato di vita napoletana credibile e veritiero, un omaggio all'amicizia e alla necessità di riscatto, all'integrità delle proprie scelte. Ambientato tra palestre di sobborghi e beauty center di dubbio gusto, tra l'underground berlinese e il mare di Castel Volturno, risulta un film tutto sommato piacevole per l'ottima prova del non attore Clemente Russo, disinvoltissimo davanti la telecamera ad interpretare sè stesso. Quasi un must per gli appassionati della napoletanità più viscerale.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/06/2011 11.55.57
Visualizza / Rispondi al commento
Bertasa  @  13/05/2011 17:44:57
   5 / 10
Nonostante il lavoro sia apprezzabile il film non arriva mai a prenderti completamente.
Gli attori non male ma poco credibili.
Possibile che in Italia il 70% dei film parlino di camorra o mafia?
E poi ci lamentiamo degli stereotipi coi quali ci prendono in giro all'estero.
Evitabile.

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/06/2011 16.33.28
Visualizza / Rispondi al commento
jiko  @  08/05/2011 12:12:42
   8 / 10
Tratto da un racconto di Saviano, il film ricorda molto "Gomorra", sia nelle ambientazioni che nello stile (i dialoghi in napoletano sottotitolati). Un film con un ritmo serrato e veloce, una storia di riscatto sociale rappresentata in modo asciutto e diretto come un pugno nello stomaco, con una regia curata e dinamica, che tiene alta la tensione per tutta la durata e senza cedimenti.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1049570 commenti su 50641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACK SUMMER - STAGIONE 2CELLPHONECINQUE APPUNTAMENTI AL BUIODEPARTING SENIORSFALLOUT - STAGIONE 1FARSCAPE - STAGIONE 1FARSCAPE - STAGIONE 2FARSCAPE - STAGIONE 3FARSCAPE - STAGIONE 4FOR ALL MANKIND - STAGIONE 1FOR ALL MANKIND - STAGIONE 2FOR ALL MANKIND - STAGIONE 3FOR ALL MANKIND - STAGIONE 4GIOCHI EROTICI DI UNA FAMIGLIA PER BENEGODS OF THE DEEPGUERRA INDIANAHAMMERHEADHISTORY OF EVILHOUSE PARTYIL FUOCO DEL PECCATOIL VOLATORE DI AQUILONIIMMACULATEINVASION - STAGIONE 1LA CREATURA DI GYEONGSEONG - STAGIONE 1LA GRANDE RAPINALIBERO DI CREPAREMASSACRO AI GRANDI POZZIOMBRE A CAVALLOROADSIDE PROPHETSSHOCK WAVESHOCK WAVE 2SNOWFALL - STAGIONE 1SNOWFALL - STAGIONE 2SNOWFALL - STAGIONE 3SNOWFALL - STAGIONE 4SNOWFALL - STAGIONE 5SNOWFALL - STAGIONE 6STOPMOTIONSTRIKERTHE BINDINGTHE CHOSEN - STAGIONE 1THE CHOSEN - STAGIONE 2THE CHOSEN - STAGIONE 3THE WALKING DEAD: THE ONES WHO LIVE - STAGIONE 1TIO ODIO, ANZI NO, TI AMO!TUTTI I SOSPETTI SU MIO PADREUNA COPPIA ESPLOSIVA - RIDE ONV - STAGIONE 1V - STAGIONE 2WILLOW - STAGIONE 1

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net