the opposite of sex - l'esatto contrario del sesso regia di Dan Roos USA 1998
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the opposite of sex - l'esatto contrario del sesso (1998)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE OPPOSITE OF SEX - L'ESATTO CONTRARIO DEL SESSO

Titolo Originale: THE OPPOSITE OF SEX

RegiaDan Roos

InterpretiChristina Ricci, Martin Donovan, Lisa Kudrow, Lyle Lovett

Durata: h 1.45
NazionalitàUSA 1998
Generecommedia
Al cinema nel Marzo 1998

•  Altri film di Dan Roos

Trama del film The opposite of sex - l'esatto contrario del sesso

DeDee a sedici anni conosce bene la vita forse fin troppo. Ha lasciato la sua casa in Lousiana per andare dal fratellastro Bill a sconvolgergli la vita. Insegnante d'inglese scrupoloso nel lavoro, Bill Ŕ gay. Vive in una cittadina dell'Indiana, Ŕ rimasto solo e ricco dopo che il suo amante Ŕ morto di Aids e sta cercando di rifarsi una vita con Matt. DeDee attratta irresistibilmente da Matt decide di portarlo via al fratello.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,94 / 10 (8 voti)5,94Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The opposite of sex - l'esatto contrario del sesso, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

kafka62  @  28/02/2018 09:17:13
   4 / 10
L'esordiente Don Roos strizza l'occhio al cinema indipendente di Hal Hartley (qui omaggiato esplicitamente con la presenza del suo attore feticcio, l'inespressivo Martin Donovan), ma l'autore di "Uomini semplici" e di "Trust" è francamente tutta un'altra cosa. A parte qualche spocchiosa trovata cinefilica (soprattutto sfasamenti temporali e flashforward orchestrati dalla onnipresente voce narrante), "The opposite of sex" è un film confuso e pasticciato, che trascura le più elementari regole della scrittura cinematografica e, nonostante la trama zeppa di colpi di scena e di personaggi bislacchi (o che vorrebbero essere tali: in realtà gay gelosi, drop out squilibrate e zitelle inacidite hanno cessato da tempo di essere originali al cinema), non avvince e – peccato ancor più grave – non fa nemmeno ridere. Ma la cosa peggiore è il petulante monologare fuori campo di Christina Ricci, che qui perde purtroppo tutto il credito conquistato con "Buffalo 66".

DarkRareMirko  @  21/09/2015 00:12:26
   6 / 10
Commedia abbastanza inerte e noiosetta, a volte anonima altre riuscita, con clichè vari, una regia ababstanza inerme e poco altro; ad ogni modo il film si lascia vedere e la Ricci, seppur abbastanza spenta, ci metta del suo.

Gl intenti provocatori e graffianti si infangano sul muro della vacuità, seppur qualche dialogo sia davvero riuscito e qualche scena colpisca (la morte del tizio nel letto, ad esempio); è un ritratto verosimile di una certa società dotata di una certa mentalità, anche se il ritmo poteva risultare più elevato ed, in generale, si poteva osare di più, anche in termini di denuncia e di critica sociale.

Credo che i difetti siano più di regia che di script; vale un'occhiata, comunque.

paride_86  @  04/09/2012 01:58:46
   5½ / 10
Riscattato solo dal finale, "The opposite of sex" è un film che, più che divertire, infastidisce durante la maggior parte della visione. I personaggi sono perlopiù detestabili e/o inerti e le situazioni oltre il limite della credibilità.
Certo, gli attori non sono male, ma non basta a riscattare il tutto.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  30/11/2010 09:23:27
   6 / 10
Decisamente un film improbabile ma con scene divertenti e abbastanza originale. Inoltre amo assolutamente Christina Ricci, qui spettacolarissima.

giusss  @  21/02/2008 22:11:04
   8 / 10
Simpatica commedia con delle massime fuoricampo di Christina Ricci davvero avvincenti,soprattutto nel finale!

cinemamania  @  16/08/2007 13:33:03
   8 / 10
Non si capisce la prima volta che lo si vede questo film. Va visto due volte.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  19/02/2007 23:59:04
   4 / 10
Un'operazione furba e disonesta che vorrebbe proporsi come incrocio tra "whore" di Russell e "tutti pazzi per Mary", al cui confronto la commediola dello "sperma usato come gel per i capelli" sembra un'opera da antologia.
Scherzi a parte, le pretese femministe (?) si riducono a una serie di stereotipi gay imbarazzanti, i personaggi sono pietosamente trasgressivi e vuoti come non mai, incapaci anche di reagire a eventi che sconvolgono la loro esistenza (squallida). La critica ha, sorprendentemente, abboccato all'amo, chissà perchè.
L'unico personaggio degno di menzione è la zitella repressa, l'unica scena davvero divertente è la casa devastata della coppia omo perfettina e borghesuccia.
Quanto alla Ricci, ha offerto prove molto migliori ("Monster") ma qui è proprio insopportabile e verbosa.
Tutto sommato gli ultimi 10 minuti del film sono piu' che plausibili e quindi non mi sento di essere eccessivamente severo, e sempre la Ricci diciamo che dà alla fine qualcosa di "sensato" al suo odioso personaggio.
Se pensiamo che la frase Cult è "un po.m.pi.no è solo un po.m.p.i.no" forse ho ragione io ad aver odiato questo film e le sue false velleità da "alternativo"mancato

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR frine  @  23/09/2006 04:07:40
   6 / 10
Credo che meriti la sufficienza quanto meno per l'originalità. La ragazza spregiudicata e cinica che tenta di intrufolarsi in un ambiente gay, sconvolgendo una serie di rapporti apparentemente tranquilli, è senza dubbio un personaggio fuori del comune, anche se piuttosto caricaturale. A lei si contrappone il fratellastro, serio e di sentimenti elevati, gay sì, ma "l'esatto contrario di un checca". Ovviamente si parteggia per lui, anche perché è bello e nobile mentre lei è un cesso supertruccato e superfasullo. Alla fine, DeDee "cade in piedi", e tutto si risolve in modo piuttosto improbabile, ma divertente.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013104 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net