the torturer regia di Lamberto Bava Italia 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the torturer (2005)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE TORTURER

Titolo Originale: THE TORTURER

RegiaLamberto Bava

InterpretiCarla Cassola, Simone Corrente, Emilio De Marchi, Elena Bouryka, Martina Micozzi, Eleonora Sannibale, Maria Blanco-Fafian, Antonella Salvucci, Valeria Cramerotti, Daniela Giorgini, Alevtyna Huzar

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 2005
Generethriller
Al cinema nel Febbraio 2005

•  Altri film di Lamberto Bava

Trama del film The torturer

In occasione di un provino, Ginette giovane aspirante attrice, si invaghisce dell'eccentrico regista Alex Scerba, noto nell'ambiente cinematografico per i suoi film smodati e la sua costante ricerca dell'estremo. Pur essendo innamorata, Ginette sospetta che il suo amante sia coinvolto nella scomparsa della sua migliore amica Marzia, sparita diversi giorni prima dopo aver fatto un provino con Alex. Quando poi viene a sapere che tre attrici, pronte a tutto pur di avere una parte, stanno facendo un'audizione con un regista misterioso che le sottopone a una serie di torture sconsiderate e perverse, Ginette decide di indagare sulla misteriosa vita privata di Alex.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,04 / 10 (14 voti)3,04Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The torturer, 14 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BenRichard  @  20/04/2018 03:39:26
   3 / 10
Un thriller torture-porn all'italiana girato da Lamberto Bava in cui la violenza che ci viene mostrata risulta essere fin troppo gratuita. Purtroppo la sceneggiatura è veramente pessima, il montaggio non è certo dei migliori, la regia di Bava non è neanche così malvagia però è tutto il resto che o non funziona o convince seriamente troppo poco. La scena in cui la ragazza si prende la mazzata in faccia e un attimo prima c'è quel flash immagine del manichino dell'attrice è una cosa talmente imbarazzante che è meglio lasciar perdere...
Il fatto è che poi è fin troppo ambiguo come film. A tratti si prende seriamente ma molti altri no di certo...sembra come se volesse mettere in ridicolo queste ragazze che anche di fronte all'evidenza di quello che in realtà è un provino fasullo siano talmente accecate dalla ricerca del successo che sarebbero disposte a spingersi fino al limite con la speranza che non si tratti di essere imbrogliate. Però ripeto, è talmente gestito tutto così male che non si riesce ad apprezzare praticamente niente di questo film se non solo le belle ragazze che ci vengono mostrate. La recitazione pure in linea generale è parecchio scarsa. Diciamo che non se la cava malissimo la protagonista Elena Burika che sarebbe al suo esordio in un lungometraggio.
Mamma mia poi le musiche. Sono sempre le stesse e ci vengono riproposte continuamente durante il corso del film fino allo sfinimento. Già che la pellicola non dura neanche poco per una roba del genere...vabè dai...ho visto persino di peggio di questo film...concediamoli un 3

Max_74  @  25/01/2012 18:17:56
   4½ / 10
Lamberto bava torna al cinema, dopo diversi anni di produzioni televisive, ma non è al suo meglio.
Un buono spunto di partenza è purtroppo guastato da recitazione e ritmi di stampo televisivo, con due protagonisti decisamente inespressivi e poco simpatici.
Non manca qualche momento di tensione, ma le incongruenze narrative e situazioni non risolte guastano come al solito tutto l'insieme. Fin troppo facile, inoltre, intuire chi è il killer.
Si sopperisce a queste carenze con esposizione delle bellezze di turno ed esplosioni di violenza e sadismo che faranno la gioia dei fan di Hostel. Astenersi ,quindi, gli stomaci deboli.
Discreta la fotografia (l'esperienza di Bava in questo campo, come operatore e direzione, si nota).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

jason13  @  29/12/2011 18:19:58
   2 / 10
Lamberto ma che mi combini....appassionato del tuo grandissimo padre e maestro...ho seguito la tua carriera apprezzando molto anche qualche film La casa con la scala nel buio. macabro, demoni 1 e 2, Morirai a mezzanotte.
Ma qui non ci siamo veramente..........interpretazioni da zecchino d'oro...belle ragazze pure torture discrete ma veramente manca tutto il resto....RIDICOLO L'EPILOGO....veramente un film orrendo.

lupin 3  @  04/07/2011 16:30:05
   2½ / 10
Che obbrobrio... non perdeteci tempo!

Mastermovies  @  29/05/2011 20:26:54
   6 / 10
Tutto sommato è un film guardabilissimo, se non fosse per le interminabili ( e inutili ) scene fuori e dentro la casa del regista, che dopo un pò ti cadono i co***ni dalla noia, e per la protagonista, scarsina per recitazione ma agghiacciante per come è costruita psicologicamente. Buone le scene dei provini e delle torture ( a parte il ridicolo effetto speciale della scarica elettrica ). L'erotismo casereccio rende un pò più appetibile il tutto, anche se il killer si intuisce dopo 15 minuti.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/01/2010 22:22:21
   1½ / 10
Questo non è un film, è una cosa delirante fatta di una sceneggiatura bislacca, una recitazione imbarazzante. non mancano situazioni ridicole e involontariamente comiche. Mettere un po' di gnocca (quello sì, va dato atto) non copre una pellicola che è tutto un difetto.

paolo80  @  23/03/2009 01:39:58
   2 / 10
Film inguardabile, che mostra di avere enormi lacune, quali le numerose voragini nella narrazione (quale trauma ha avuto il protagonista? Mistero irrisolvibile...); la recitazione perennemente piatta e priva di un'adeguata caratterizzazione dei personaggi; la storia è abbastanza banale e poco interessante; lo svolgimento è perennemente noioso.
Spiace constatare che, dopo le due pellicole "Demoni", Lamberto Bava non ne abbia più centrato uno.

topsecret  @  12/12/2008 13:22:32
   1½ / 10
La prima volta ho avuto problemi con l'audio, ho ringraziato D.io, ho spento e sono andato a nanna. A distanza di qualche settimana ho voluto togliermi questo sfizio e l'ho rivisto senza alcun problema, purtroppo. Non mi dilungherò sul commento di questo film, perchè sarebbe un insulto alla mia intelligenza ed a quella di chi eventualmente dovesse leggere. Mi limito a sconsigliarne vivamente la visione a tutti, anche a quelli che hanno apprezzato Distretto di Polizia.
L'uno e mezzo è unicamente per le scene di nudo.

pinhead88  @  04/12/2008 19:12:49
   2 / 10
un filmetto veramente noioso che punta tutto su scene di violenza e sangue per cercare di nascondere la sua pochezza.la recitazione è pessima,sembra di base quella delle fiction,e guarda caso l'interprete principale è un tizio di "distretto di polizia"che faceva meglio a rimanere lì.ho fatto fatica a guardarlo tutto,soprattutto perchè è veramente noioso e la storia si è già vista e rivista in mille altri film.mi dispiace per il buon Bava,ma stavolta ha floppato alla grande

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/12/2008 13.12.00
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI paul  @  06/04/2007 13:13:18
   1½ / 10
Il mezzo solo perchè non è in assoluto il peggior film visto in vita mia.
Quasi.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  14/03/2007 20:19:19
   5 / 10
Sarà che le mie aspettative erano basse, comunque credo ci sia di peggio in giro. Rimane un brutto thrillerino di serie b.

Lory_noir  @  14/03/2007 19:45:15
   3 / 10
Pessimo film. Mi vergogno un sacco a pensare che è un film italiano! Io non ho mai visto un film italiano di questo genere soddisfacente, penso che del nostro paese riescano solo le commedie... in alcuni casi perchè poi c'è chi le fa naufragare... vedi De Sica e Boldi. Un altro attentato al cinema italiano!

Frogger  @  14/03/2007 19:38:21
   2 / 10
La storia è banalissima, superficiale e piena di buchi, la madre del protagonista sembra (o è) un trans, Simone Corrente (il protagonista) è dotato di una sola mimica facciale (un sorrisino da "belloccio di turno"). Si capisce dopo 1 minuto chi è il massacratore di turno, ma le motivazioni da cui è spinto sono inaccettabili e buttate li per chiudere il cerchio; le ambientazioni sono solo due/tre, sembra il set di una telenovela di serie B.
Direi che questa è la classica storia da film porno (accennata ma non è il fulcro), visto anche che le protagoniste femminili si addicono molto al ruolo e visto anche la perversione che il massacratore riesce a trasmettere durante la sua mattanza (unica cosa apprezzabile). Film che sconsiglio,va oltre lo squallore. Va bene un budget low cost, ma qui si prende in giro il cinema e lo spettatore. Vergogna.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  18/02/2007 23:34:03
   6 / 10
La storia può anche andare , la recitazione davvero pessima Simone Corrente deve fare fiction ( distretto di polizia ). Le torture sono terrificante , vale la pena vederlo proprio per il modo come vengono torturate le ragazze ( terribile ).

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/02/2007 13.36.01
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013340 commenti su 44758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net