the visit regia di M. Night Shyamalan Usa 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the visit (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE VISIT

Titolo Originale: THE VISIT

RegiaM. Night Shyamalan

InterpretiKathryn Hahn, Olivia DeJonge, Ed Oxenbould, Deanna Dunagan, Peter McRobbie, Erica Lynne Marszalek

Durata: h 1.34
NazionalitàUsa 2015
Generehorror
Al cinema nel Novembre 2015

•  Altri film di M. Night Shyamalan

Trama del film The visit

Un fratello e una sorella vengono mandati a stare per una settimana nella fattoria dei loro nonni in Pennsylvania. Appena i ragazzi si accorgeranno che l'anziana coppia Ŕ coinvolta in qualcosa di veramente inquietante, vedranno diminuire ogni giorno le loro possibilitÓ di tornare a casa.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,75 / 10 (108 voti)5,75Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The visit, 108 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Junipher  @  18/06/2020 00:42:33
   6 / 10
Filmettino thriller/horror che ha dalla sua qualche buon momento di tensione... tutto sommato Shyamalan ha fatto di peggio...

Overfilm  @  28/04/2020 23:47:10
   3 / 10
Il film sarebbe da 4 secco...pero'...pero' c'e' la polizia che arriva esattamente un attimo dopo che la situazione ha avuto una conclusione (non dico quale per non spoilerare): e' il finale che contraddistingue i peggiori film... e questo costa un altro punto (e cosi' siamo gia' arrivati al 3...).
Non considero che la polizia e' arrivata non so quanto tempo dopo la presunta chiamata: da dove arrivavano... da Marte?
"Maddddddddddddai" direbbe Mughini....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

76eric  @  10/04/2020 19:31:43
   8 / 10
M. Night Shyamalan...., uno dei registi più controversi ed eclettici del panorama cinematografico internazionale... Si dà da fare, è uno che conosce bene la storia del Cinema, almeno di un certo tipo di Cinema..., quello della suspense... Fantascienza, genere apocalittico, thriller, horror..., e tutta una mistura di questi generi. Non riesce mai ad eccellere in qualsiasi cosa faccia, almeno da un punto di vista personale, sà raccontare le storie, le sà caricare di aspettative, di tensione e di ansia, ma poi alla luce dei fatti, non ne esce mai un qualcosa di memorabile.... Prendiamo " Il sesto senso", il suo film più celebre.... E' un ottimo film, che a me è piaciuto, è ben recitato, ma credo che lasci maggiormente il segno più per la fantastica interpretazione dell' allora piccoletto e tormentato Haley Joel Osment ( ed anche di Bruce Willis ), che non per quello che sostanzialmente racconta. M. Night Shyamalan...., dove ca**o vuoi andare a parare col tuo Cinema??... Spiace dirlo, perchè è un' ottimo regista che a mio avviso potrebbe osare un pò di più in tutti i generi che va, più che a toccare, a solleticare... Potrebbe essere più estremo e cattivo in quello che racconta, lo saprebbe fare. Questo suo osare poco però gli ha permesso di ritagliarsi una fetta di torta importante ad Hollywood ed a lavorare con molti dei più rilevanti attori.... Sempre rimanendo contenuto e nel politically correct.
Non ho visto tutta la sua filmografia, ma credo che questo The visit sia il suo film più fuori dagli schemi e più estremo che abbia mai diretto. A me non importa dello stile mockumentary o meno, si possono fare delle ottime cose anche con questo stile di riprese. Una storie come tante, forse sempliciotta e banale, ma che riesce subito ad acchiapparti per merito di chi dovrebbe essere ma alla fine non è...
Penso che sia il suo film più horror, o che comunque riesce a proporre magistralmente un profondo stato d' inquietudine in quel luogo che più familiare non si può, panacea della quotidianità e della sicurezza..., la casa!!


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Non trovo fastidiosi i comportamenti dei giovani ragazzini, compresa la parte dei titoli di coda, vista la loro giovane età, più che altro il maschietto. Dico che soprattutto l' attrice protagonista, la nonna chiaramente, coi suoi silenzi, con la sua mimica facciale e con il suo comportamento, da sola vale il prezzo del biglietto, senza bisogno del marito, che comunque fà la sua onesta parte.
La media secondo me è troppo penalizzante, credo che possa essere riconsiderato. Poi i voti sono soggettivi e per i miei parametri e per ciò che mi ha trasmesso durante la visione gli dò un mezzo voto in più.
Vedrò in futuro qualche altro film, primo tra tutti credo "Split", ma ho sempre la sensazione che questo regista possa fare di più.

Jokerizzo  @  24/02/2020 09:20:50
   7 / 10
Non così male come dicono..anche se alcune trovate leggermente "grottesche" penalizzano, a mo parere,la valutazione personale...

Mpo1  @  12/11/2019 22:30:51
   4½ / 10
Non so cosa sia peggio: lo stile documentaristico (ma la ragazzina continua a filmare anche quando è in pericolo di vita?), i rap dell'insopportabile ragazzino o i pannoloni sporchi del nonno… e spesso il film, più che un horror, sembra un melenso e patetico melodramma familiare di immensa banalità.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

biagio82  @  05/11/2019 01:01:34
   8 / 10
ottimo film di Shyamalan retto da una buona sceneggiatura, una regia sapiente e da una incredibile performance Deanna Dunagan.
non amo molto i Mockumentary, trovo ridicolo che si cerchi di far passare per amatoriali riprese dove tutto è chiaramente al giusto fuoco, ripreso al momento giusto e perfettamente inquadrato e emusucato, ma shyamalan riesce a rendere convincente questa scelta raccontandoci che la piccola protagonista vuole fare la regista, facendo cambiare anche le inquadrature, rendendole più mosse e meno a fuoco quando la videocamera passa in mano la fratello.
il senso di inquietudine aumenta via via chi i vecchietti svelano i loro disturbi e anche il senso di pericolo, tanto che secondo me il film avrebbe funzionato bene anche senza l'ultimo colpo di scena dove scopriamo che:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ma dal tronde poteva il re dei colpi non metterlo?
secondo me questo è uno dei migliori film del regista.

DarkRareMirko  @  31/03/2019 23:40:51
   4 / 10
Film non riuscito, tra i peggiori pov mai visti che non ha neanche un minimo di attrattiva di Blair witch et similia.


Il peggior Shyamalan in assoluto: zero originalità, attori anonimi al massimo, pochi momenti riusciti, innesti rap messi a forza.


Interessante l'aver voluto legare un genere così ad un regista altrove dotato, ma questo è proprio un buco nell'acqua.


Non capisco come gli si possa dare dalla sufficienza in sù; pochi momenti ansiogeni non ripagan la visione.

Neurotico  @  23/03/2019 17:31:30
   5½ / 10
Shyamalan gioca con il POV ma con risultati contrastanti. Da una parte sequenze noiose se non irritanti, dall'altra qualche bel momento di tensione. Il mistero su ciò che è capitato ai due anziani aleggia in modo che a volte sembra un pò forzato fino a sospettare di essere presi per il naso. Il bambino è davvero insopportabile, e infatti..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Norgoth  @  14/10/2018 14:27:13
   5½ / 10
Shyamalan non mi ha mai convinto, o almeno non del tutto, in nessuno dei film che ho visto. Questo non fa eccezione.
Per la maggior parte del film, non succede nulla. Mi aspettavo una virata nel finale che non è arrivata.
Il buono del film sono gli attori, soprattutto i due nonni. Non è facile rendere in maniera convincente delle persone inquietanti e fuori di testa come quelli del film. Sono bravi anche i due ragazzini, anche la madre fa il suo.
Non direi che è un horror vero e proprio, sicuramente ha qualche venatura grottesca che strappa qualche risata... anche se non ho capito se fosse volontaria o meno.
Un altro punto a favore è che la telecamera a mano, usata in tutto il film, non è fastidiosa, anzi (e a me, solitamente, il suo utilizzo genera un odio istantaneo).
In generale, comunque, non mi ha particolarmente coinvolto né convinto. Trama e sviluppo sono davvero troppa poca cosa.
Deboluccio.

Thorondir  @  16/07/2018 16:09:28
   6½ / 10
Per essere un low budget fa il suo mestiere: niente sangue gratuito, niente donzelle nude negli stilemi del classico horror odierno, niente spettacolarizzazione inutile. Qua e là banalità, addirittura qualche risata involontaria. Perchè The visit è un film ingenuo: da apprezzare la scelta delle inquadrature rese funzionali al "film" della ragazza in una sorta di messaggio metacinematografico: è un mockumentary che dal punto di vista della scelta registiche ha molto da insegnare su questo versante.

GL1798  @  02/07/2018 17:41:12
   3½ / 10
Film orripilante. Scene insulse e per niente intrigante. Accostandomi alla lettura della trama, credevo che si trattasse di un prodotto filmico di alta qualitÓ, ma si Ŕ verificato l'esatto contrario.

TANO1981  @  17/06/2018 01:08:54
   7½ / 10
Piu ke diskreto

daniele64  @  05/05/2018 17:08:51
   6 / 10
Se ci si riesce ad abituare alle ballonzolanti immagini girate dai due aspiranti film makers , quest' ultima pellicola di M.S. Shyamalan può anche essere considerata sufficientemente riuscita , per l' atmosfera di palpabile inquietudine che riesce a creare con la bizzarra situazione in cui i due protagonisti vanno a trovarsi . Certo , nulla di trascendentale , la soluzione del mistero non era proprio difficile da immaginare e solo la mente ingenua dei ragazzetti poteva non intuirla .....Peccato poi per il finale un po' troppo semplice e deludente , mentre ho apprezzato la buona prestazione attoriale dei quattro protagonisti . Diciamo che posso arrivare a dargli 6 - .

Lucio 1982  @  04/05/2018 23:14:36
   6½ / 10
Ho regalato mezzo voto forse....com mi sarei aspettato di peggio,invece è tutto sommato un discreto film thriller pou che horror...
Certo alcune cose non sono spiegate e son buttate un po li ma credo che il suo lo faccia tutto sommato.
Se non si ha di meglio da fare,una visione la merita!


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BenRichard  @  12/04/2018 04:01:47
   6 / 10
Per essere assurdo è assurdo, non c'è che dire. Non faccio spoiler ma un film come questo sarebbe dovuto uscire ai tempi di "The Blair Witch Project" allora si che probabilmente avrebbe destato un certo clamore. Oggi sfortunatamente per M. Night Shyamalan non risulta abbastanza credibile una cosa del genere. Tuttavia mi sento di voler essere abbastanza generoso e di non castigarlo eccessivamente solo per questo motivo. Devo ammettere che tra alti e bassi è riuscito ad intrattenermi e mi ha suscitato anche in più di un'occasione una certa tensione cui non credevo che sapesse procurarmi. Molto bravi e inquietanti poi i due nonni, Deanna Dunagan e Peter McRobbie, la prima che ho nominato in particolar modo. Non male dai, a modo suo è anche abbastanza originale.

6 risposte al commento
Ultima risposta 15/04/2018 01.41.04
Visualizza / Rispondi al commento
Colibry88  @  06/04/2018 22:09:38
   5½ / 10
Parto col dire che non è del tutto da buttare. Nel complesso è un film che si lascia guardare. Il vero problema è che non entusiasma mai, o meglio, ti seduce e poi ti abbandona per strada. La prima parte è abbastanza intrigante. Cominciano le stranezze, si fanno delle ipotesi, insomma ci si incuriosisce. Purtroppo però tutta la curiosità accumulata viene del tutto disattesa nella imbarazzante, quanto inverosimile, parte finale.
L'epilogo purtroppo delude moltissimo e le aspettative risultano di gran lunga eccessive. M. Night Shyamalan è un ottimo regista, almeno per i miei gusti; il suo tocco particolare qui è poco riconoscibile. Una visione la merita sicuramente, ma non vi aspettate le atmosfere suggestive di "The Village" o la tensione di "Signs". Nulla di tutto questo. Peccato.

ciucio  @  30/03/2018 23:36:10
   2½ / 10
inverosimile dall'inizio alla fine, con un epilogo che rasenta la comicita' ( pannolone merdoso in faccia )

L_INKre@dibile  @  08/02/2018 01:58:00
   7½ / 10
Originale e interessante. Riesce a creare inquietudine e il senso di disagio dei protagonisti è palpabile. L'ho visto senza nemmeno aver guardato prima il trailer. Scelta azzeccata.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  30/11/2017 10:37:09
   7½ / 10
Con Split pensavo che Shyamalan si fosse risvegliato, invece bisognava tornare indietro di un episodio. Inquietante, non esagerato, e psicologicamente intrigante.

Spera  @  29/11/2017 07:29:09
   7 / 10
Il primo di Shyamalan che mi è piaciuto, forse perchè avevo aspettative talmente basse...
Poi con lo stile mockumentary vado a nozze, girato con maestria e semplicità.
La storia non è originale ma poco importa perchè visto di notte in casa da solo è riuscito a provocarmi più di un brivido.
Bella la scena sotto le fondamenta della casa e le sequenze inquietanti notturne.
Bene la recitazione di tutti, forse il ragazzino sembra un po troppo adulto per la sua età. In quanto al RAP beh...bisogna pensare che sicuramente funzionava in inglese e la becera traduzione in italiano era da evitare: le canzoni rappate dovevano assolutamente essere lasciate in lingua originale per avere un senso ed avere i sottotitoli.

Per il resto la storia non è priva di assurdità ma mi ha fatto passare una serata divertente.
Lei, la nonna, davvero angosciante.

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/11/2017 14.01.50
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  24/10/2017 13:35:02
   7½ / 10
Vado contro corrente, questo film mi è piaciuto moltissimo .
La prima parte un po' lenta ma la seconda parte ti inchioda al muro.
L ho trovato un ottimo prodotto.

EddieVedder70  @  17/09/2017 21:31:38
   7 / 10
Il mio regista feticcio (come con "Split") da segnali importanti di risveglio dopo il torpore (tendente alla demenza) degli ultimi film realizzati. Qui sperimenta applicandosi con coraggio in un classico dei tempi moderni: la ripresa diretta e poi rimontata come fosse un documentario (mockumentary). Il film spacciato per horror è in realtà una commedia di humor nero che sfocia in un thriller dall'epilogo abbastanza telefonato, ma farcito qua e la di scene che a me ha provocato qualche brivido (l'inseguimento sotto le fondamenta della casa è geniale) e di qualche trovata che fa davvero "ribrezzo" (ah ... i pannolini!!!).
Mi sono divertito, la visione mi ha soddisfatto, i personaggi mi sono piaciuti (anche il bambino) e Shyalaman conferma di avere talento (peccato che spesso sia prigioniero di se stesso); certo che se poi ci si sofferma sulla sceneggiatura è tutto molto ma molto forzato e irrealistico, ma pazienza.

paco1995  @  03/05/2017 15:59:27
   6 / 10
Siamo lontani dai tempi d'oro di Shylaman, ma proprio tutto da buttare a mio parere non lo è. Il finale è abbastanza prevedibile.

Crabbe  @  14/04/2017 17:58:45
   7 / 10
Un buon thriller di Shyamalan, ben costruito.

Mi ha ricordato vagamente "Orphan" di Serra.

DeepRed81  @  19/01/2017 14:14:29
   6 / 10
Definire questo film un horror è veramente esagerato. Stiamo parlando di una storiella abbastanza scontata e prevedibile. Condita da una buona dose di black humor con dei momenti parecchio esilaranti, ma che nulla hanno a che vedere con l'horror. Buona l'ambientazione e la recitazione dei nonni. Il ragazzino invece con le sue strofe in rima mi è stato subito antipatico. Film simpatico da vedere (soprattutto se non si paga) in compagnia per farsi qualche risata.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

John Carpenter  @  28/12/2016 17:36:01
   3 / 10
Orribile questo ultimo film di Shyamalan, pieno di momenti trash/comico involontari, oltretutto in versione mockumentary e nonostante tutto riesce pure ad annoiare in più parti. Mi ha fatto proprio pena e lo sconsiglio vivamente.
Si candida ai flop awards 2016 viste le medio/alte aspettative e ha deluso quasi tutti.

Macs  @  04/12/2016 14:28:36
   5½ / 10
Atmosfera, fotografia, recitazione (i due vecchiacci sono inquietantissimi) sono le cose migliori di questo film. Non poche in fondo, ma controbilanciate da moltissime ingenuità e buchi nella costruzione della trama. Davvero troppe cose non quadrano e appaiono inverosimili nello svolgimento della vicenda, a partire dal pretesto per l'avvio del tutto, poco credibile. I ragazzini fanno la loro parte meglio del previsto, soltanto quando il bambino rappa diventa molto fastidioso. Tutto sommato si può guardare, ma si discosta poco dalla media dei thriller mediocri in circolazione. E non se ne può più di jump scares gratuiti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  18/10/2016 13:17:36
   6½ / 10
In certi momenti sembrava Paranormal Activity, verso il finale comunque prende una piega più personale e coerente con la storia. Diciamo che non è la solita stupidaggine sui fantasmi. Shyamalan mantiene il suo stile però ci si potrebbe aspettare qualcosa in più da lui. Sembra quasi che si accontenti della sufficienza.

Samu  @  24/09/2016 15:30:47
   6½ / 10
Sinceramente mi aspettavo di più.Solita rivelazione idiota fin troppo prevedibile (che i due nonni erano dei serial killer) protagonisti bambocci fin troppo insopportabili e tensione non sempre allentante ma per fortuna si salva per qualche scena buona e i due nonni e l'ambientazione.
Però se non si ha alte aspettative può risultare molto buono.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  18/09/2016 13:21:24
   4½ / 10
Film dello stesso regista de "Il sesto senso" da cui mi aspettavo decisamente di più. Prima parte bruttina, oltretutto molto lenta e mal ripresa, poi c'è un breve sussulto che non riesce però a durare visto il finale anonimo.

werther  @  18/07/2016 10:23:00
   6 / 10
Un horror ben fatto, la storia si svolge lentamente e il finale è abbastanza a sorpresa, suspance e mistero non mancano. Sufficienza piena.

Elwing77  @  24/06/2016 17:31:05
   6½ / 10
Inquietante... con il finale si riscatta ampiamente dal rischio di essere troppo piatto e lento.

ferzbox  @  14/05/2016 01:17:31
   5½ / 10
Di solito apprezzo lo stile di Shyamalan; in un modo o nell'altro sono riuscito a trovare sempre qualcosa nei suoi film, contrariamente a tanti che invece non lo digeriscono affatto, reputandolo un regista strampalato, poco coinvolgente, anche noioso, tenendo fuori dal cerchio quel "Sesto senso" che stranamente piaceva un pò a tutti.
Ora, nonostante ne apprezzi le singolarità, quest'ultimo lavoro di Shyamalan non mi è piaciuto proprio; non posso negare che la mano non si senta..perlomeno si esce fuori dai soliti schemini con i fantasmi e gli spettri, ma per quanto si cerchi di cambiare, questo "The visit" rientra nel cerchio dei Mockumentary fatti con lo stampino.
La cosa che più mi ha infastidito è stata questa; provare tenerezza nel vedere Shyamalan destreggiarsi con questo genere....ho pure pensato che gli fosse stato commissionato...
Non so....mi chiedo:" cosa può spingere un regista a fare un film mockumentary?"....Shyalaman non è il solo, c'è anche Ranny Harlin, Barry Levinson.....bho, non capisco....
Il problema vero è che purtroppo"The visit" cerca di mascherarsi beffardemente in un mockumentary innovativo.....apparentemente originale ma concepito con un criterio classicissimo.....sembra una presa per i fondelli...
Mia prima delusione con Shyamalan.....e non pensavo....
Consigliato agli amanti del genere e basta....

ZanoDenis  @  07/04/2016 15:38:26
   6½ / 10
Shyamalan è un autore che mi ha praticamente sempre deluso, i suoi ultimi film sono stati pessimi, da dimenticare del tutto, per questo avevo anche aspettative bassine, invece devo dire che tutto sommato si è ripreso un po.
Peccato per l'odiosa tecnica mockumentary con le solite urla esagerate per conferire realismo, movimenti troppo dinamici e la telecamera che cade a terra senza motivo, per il resto il film è un modesto thriller/horror capace di creare finalmente un bel po di suspense, angoscia e paura. Si, perché molte situazioni vengono ribaltate, i nonni, inconsciamente nella mente di ogni bambino significanti protezione e sicurezza diventano i principali nemici, diventano dei pericolosissimi psicopatici, il nido familiare, luogo di rifugio, diventa il principale luogo dove ci si trova in pericolo, Shyamalan è furbo e ci inculca i sospetti pian piano, creando una suspense che ci lascia per buona parte del film in sospeso, il classico effetto vedo-non vedo, tutto dalla soggettiva di dei bambini indifesi.
Ci regala anche qualche bel colpo di scena che fa abbastanza rabbrividire.
Molto sterile a livello visivo, ma ci si accontenta, si vede che è un film girato con un basso budget ma in cui finalmente c'è un buon intrattenimento. Valido.

lo156  @  01/04/2016 07:50:22
   10 / 10
A me i thriller di questo regista piacciono un sacco e questo non fa eccezione. Questa black comedy horror anche se poi scopriremo che di horror c'è solo l'apparenza un po' come the village mi ha preso dall'inizio alla fine. E non lo ho trovato per nulla scontato come molti sostengono, a me ha lasciato di stucco oltre che aver fatto accapponare la pelle. La scena del forno extra large è esilarante, ma che forni hanno in America? Mentre le scene sotto la casa, quelle della riconcorsa, molto molto agghiacciante. È già tra i miei thriller preferiti.

TheSorrow  @  31/03/2016 19:21:16
   7 / 10
Shyamalan ci riprova: stavolta però lo fa con un po' più di umiltà , defilato rispetto al jet set cinematografico, lontano da hype e supereffettacci milionari. Lontano dai soldi.

Ci riprova con una storiella semplice e neppure molto originale ma ben raccontata e girata con una notevole dose di maestria - si, malgrado si tratti di un found footage- ricorrendo ad inquadrature ricercate piuttosto che ad abili movimenti di macchina che catturano l'attenzione dello spettatore e ne aumentano notevolmente il coinvolgimento. Insomma la mano del regista indiano si nota anche in un film particolare e a basso budget come questo ed è già un buon segno.
Anche il cast fa il suo lavoro, in particolare i due adulti sono davvero inquietanti - la nonna, LA NONNA che rincorre i bambini sotto la casa è una sequenza di pura angoscia- mentre la location, desolata e spoglia, accresce il senso di inquietudine nello spettatore.

Sebbene sia in parte prevedibile ho apprezzato anche il finale, che mi è parso lasci aperte le porte per un'interpretazione più profonda della pellicola. In merito al rap nei titoli di coda, preferisco far finta che non sia mai esistito.. solo una domanda: era davvero necessario?

Ad ogni modo caro Shyamalan, sono contento che ti caghino in pochi perchè altrimenti il rischio serio è che sulla scia dell'autocompiacimento ti baleni nella mente l'idea di girare "l'ultimissimo dominatore dell'aria". E a noi era bastato l'ultimo, sai... fly down, for a while.

Light-Alex  @  29/03/2016 13:47:17
   5 / 10
Non raggiunge mai dei picchi di vero e proprio horror, resta sempre più o meno sul thriller pauroso. Si lascia seguire ma non lascia proprio nulla. Mi ha dato l'idea di essere un film sbiadito, ammosciato, con un potenziale discreto ma sfruttato male.

krystian  @  22/03/2016 11:39:15
   7½ / 10
Finalmente ho visto l'ultimo film di Shyamalan! Devo ammettere che sono rimasto soddisfatto, non è un filmone paragonabile a Il Sesto Senso o The Village ma Shyamalan sembra aver ripreso in mano il suo talento nel sorprendere ed inquietare. Spero che questo sia un nuovo inizio.
The visit NON È UN HORROR (proprio niente…, anche se è quello che vuole sembrare), semmai un thriller e, a detta del regista, c'è dell'humour (difatti alcune scene sono ridicolamente ironiche… ma c'è un VALIDO perché).


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

E la cosa che mi ha soddisfatto maggiormente è stato l'attesissimo colpo di scena tipico del regista che, in questo caso, non avviene alla fine ma dopo un'ora e qualche minuto… e cavolo, ho cercato di estrapolare questo benedetto colpo, ma non ci sono riuscito… se nella prima parte il film dava l'idea di essere un thriller mal fatto e comico, il super colpo di scena cambierà letteralmente le carte in tavola e tutta quell'ironia sparirà istantaneamente per lasciare spazio al terrore vero e proprio. BRRRR!

Se non fosse stato per le interpretazioni così così, per il found footage (che io non apprezzo particolarmente), per alcune inutili scenette stupide e per il rap finale del ragazzino, il voto sarebbe stato più alto.
Comunque, bentornato Shyamalan.

sossio92  @  10/03/2016 14:14:28
   7 / 10
Trama sempliciotta ma con la sua dose di suspance, buon thriller-horror

-Uskebasi-  @  28/02/2016 03:28:56
   7 / 10
Sono uno dei suoi più grandi estimatori e per questo la sua flessione mi aveva toccato particolarmente. Il talentuoso indiano, il regista col viso antipatico che compariva in tutti i suoi film, l'uomo che usava il cinema come mezzo per comunicare un messaggio chiaro e nascosto dietro a stranissime storie, tristemente si era perso tra il verde dei dollari. Shyamalan non si riconosceva più.
E adesso?
Ecco che rialza la testa, e lo fa con un'umiltà ammirevole. Riparte da 0 scrivendosi una storia semplice, si reinventa e si mette in discussione con il rischioso stile del found footage, dove molti cadono. Lui no. Obbiettivo raggiunto.
Ho solo due appunti da fare, uno soggettivo e l'altro oggettivo. Io avrei scelto attori diversi per interpretare gli anziani, credo sarebbe stato ancora più inquietante con una presenza sgradevole rispetto a quella splendida nonna.
L'altro difetto non ci sarebbe nemmeno bisogno di scriverlo; il bambino è insopportabile e il suo rap finale è una zappata sui piedi che Shyamalan si dà da solo, riduce il voto.
Però sono contento. Forse è tornato.

Mildhouse  @  26/02/2016 23:36:18
   7 / 10
Cavolo, quando inquadravano la nonna non potevo far altro che abbassare lo sguardo... assurdo

La trama in fondo è semplice , ma la tensione si mantiene alta così come la curiosità per ciò che può accadere durante il film

Alcuni lavori di Shyamalan mi hanno molto colpito e trovo che possa fare molto quando effettivamente si impegna : sicuramente questo non è il suo miglior film, ma intrattiene e sorprende a sufficienza

KitaVerde  @  25/02/2016 19:15:26
   3 / 10
M. Night Shyamalan, dopo questo film ti posso dire solo una cosa...prova a fare un corso di sommelier, magari scopri che hai del talento come assaggiatore di vini pregiati, e il cinema lo lasci da parte per favore. Ah,comunque il film è inguardabile si.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  24/02/2016 19:43:22
   6½ / 10
Horror più che sufficiente. Al di là di qualche stranezza nella sceneggiatura

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Pellicola che presto crea un livello di tensione crescente. Discutibile l'aver girato tutto in soggettiva, espediente un po' troppo abusato nel cinema horror. Godibile.

TheLegend  @  20/02/2016 13:50:10
   6 / 10
Mi aspettavo di peggio.
Un film tutto sommato decente che regala anche qualche bella scena grazie all'abilità del regista.

alex94  @  20/02/2016 13:47:52
   5½ / 10
Finalmente mi sono visto anche io questo The visit,ultimo lavoro di M. Night Shyamalan regista di circa tre o quattro film decenti (mai capolavori) prima di cadere in "disgrazia" dopo aver realizzato un paio di pellicole che oltre ad essere terribilmente mediocri si sono anche rivelate degli enormi flop al botteghino.
Questo suo film è stato girato con un budget basso,circa cinque milioni di dollari,forniti generosamente dalla Blumhouse di Jason Blum........... già dopo aver letto questa cosa mi era completamente passata la voglia di visionare questa pellicola.
Ma vabbé veniamo alla storia abbiamo questi due bimbetti,la più grande nonostante abbia si o no 14-15 anni è una luminare del cinema,mentre il ragazzino più piccolo è specializzato in (orribili ed inappropriate) canzoni rap.
Questi due personaggi sciagurati vengono abbandonati da una madre ancora più sciagurata e degenerata dai nonni che naturalmente loro non hanno mai visto (geniale la madre che abbandona i figli alla stazione senza averli manco mostrato una foto dei nonni perché lei non ci vol avere più nulla a che fare).
Vabbé i bimbi incontrano i due simpatici vecchietti che presto dimostreranno di avere qualche problemino,il nonno colleziona pannoloni sporchi ed leggermente paranoico,mentre la nonna saltella nuda di notte per casa e ridacchia guardando un muro.........
Alla fine scopriranno qual'è il loro terribile segreto......... fine trama non voglio rivelare troppo.
La trama secondo me poteva anche non essere male,Shyamalan sapendo di non aver un grosso budget a disposizione, con intelligenza decide di giocare con una paura reale,non ricorre a degli orrendi effetti in computer grafica per impressionare lo spettatore.
I problemi sono secondo me nei personaggi,il ragazzino è odioso,le parti rap sono agghiaccianti ed inappropriate in un film del genere,anche la sorella sempre con quell'accidenti di telecamera in mano e con il suo fare domande del cazzò di continuo dopo un po irrita assai.
Il colpo di scena finale l'ho trovato in parte prevedibile,con le dovute differenze da un certo punto di vista mi ricordava quello di Orphan........
Si salva la maestria del regista che riesce a girare un agghiacciante sequenza d'inseguimento ambientata sotto la casa,che rappresenta anche forse l'unico motivo valido per vedersi questo mockumentary.

Rollo Tommasi  @  11/02/2016 16:08:13
   6 / 10
Porcatona di film bieca e risibile che sembra ideata da un dilettante anche se girata da un valido regista, M.N. Shyamalan, e con un filo di mestiere.
Parte rap davvero insopportabile, non solo perchè stridente con le atmosfere, ma proprio perchè rappata male (magari la colpa è del nostro doppiaggio)!! .
Bug di sceneggiatura coperti, come la polvere sotto il tappeto, dall'uso quasi mistico del documentario amatoriale.
Lo ripeto per ogni horror implausibile: in un mondo di fisionomisti, storie di degrado sociale come The Visit sarebbero destinate all'estinzione..
Si lascia guardare solo per dare un volto ed un senso ai novanta minuti di quasi supplizio.
Sufficienza risicatissima anche per la regia (mestiere, ma pur sempre mestiere) e per la caratterizzazione interessante della nonna malefica.
Ma non si può andare oltre nel voto.
Mi era stato preannunciato un finale col botto...mah...SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

chem84  @  09/02/2016 14:16:54
   3 / 10
Tempo sprecato, come diceva Carmen Consoli, ma in questo caso è proprio così, non ci sono davvero validi motivi che mi spingano a consigliare la visione di quest'inutile film.
Partiamo dal principio, che si mostra subito essere abbastanza squallido con i rap del bambino veramente ma veramente insopportabili, l'immancabile segnale del telefono assente (per fortuna c'è Skype verrebbe da dire) e la solita videocamera che riprende qualsiasi cosa (forse qui va un po' meglio di alcuni suoi più o meno illustri predecessori, anche se ormai francamente ha stancato, specie se riprende il nulla o quasi).
Ma la sensazione prevalente è una noia mortale, di quelle che stimola sbadigli uno dopo l'altro.
Per fortuna poi iniziano una serie di faccende abbastanza bizzarre che quantomeno lasciano ben sperare in una positiva evoluzione dei fatti, aiutate anche dai comportamenti non esattamente usuali dei nonni, che non sembrano promettere nulla di buono…o forse si dipende dai punti di vista.
E invece ecco che siamo al minuto 45 e non è ancora successo nulla di interessante e le palle cominciano a farsi davvero ingombranti. Ma non è solo quello, in questa prima parte il film non riesce proprio a creare un minimo di interesse nella faccenda, neppure un accenno di pathos, niente proprio.
Gli sbadigli si susseguono fino a che quella dannata vecchia non trova la telecamera, facendomi quasi cadere dalla sedia, complice il torpore in cui ero caduto e forse la speranza (vana) che il film prenda quota da un momento all'altro torna a fare capolino.
Purtroppo però lo spettatore non viene esaudito e si prosegue col nulla cosmico; neppure gli ultimi minuti risollevano la situazione, anche se la scoperta che fa la madre grazie al predetto Skype non è male, ma non basta di certo a risollevare la situazione.
Il finale non mi ha convinto ed anzi l'ho trovato decisamente fuori luogo, con uno "scontro" ai limiti del ridicolo ed una risoluzione della faccenda affrettata e frammentaria.
Le recitazioni nel complesso risultano scadenti, fatta eccezione per la vecchia, ben interpretata dalla brava Deanna Dunagan.
Bocciatissimo, girate alla larga.

John Nada  @  06/02/2016 19:26:46
   6 / 10
Dopo il flop dei suoi ultimi film, Shabalambalan torna alle "origini" sfornando un film semplice, quasi da esordiente (sia in positivo che in negativo). Come al solito in realta' di horror c'e' poco, se non nulla, il film e' costruito sulla tensione e l'attesa.

Se pero' negli ultimi film "horror" questa tensione ed attesa erano ricompensate da colpi di scena mal gestiti e mal pensati, in questo caso il regista opta per un qualcosa di piu' facilmente prevedibile ma meglio riuscito. Un colpo di scena che non sconvolge insomma ma fa il suo e regala al film un suo perche'.

Per il resto come detto sembra il film di un esordiente: tecnica del found footage che ormai ha stancato, ottime idee registiche, qualche siparietto piu' grottesco che inquietante, qualche noiosita' e ingenuita' di troppo, poca vera tensione ma abbastanza vedibile come film.

Non e' il tanto atteso ritorno del regista dopo gli ultimi disastri, piu' un brodino, come quello per gli anziani che non possono addentare altre pietanze.

maxi82  @  31/01/2016 21:41:18
   5½ / 10
Non è proprio un family day ma questo film e inverosimile...una madre che con parla coi genitori ma manda i suoi figli da soli in treno senza neanche conoscerli...!! A parte ciò qualche sprazzo di paura la mette,altre volte fa ride..i bambini non adatti x me nella parte...l idea e buona ma sfruttatata male..insomma..i nonni fanno la loro parte il resto da rimandare

totty  @  30/01/2016 18:58:46
   4 / 10
dire che è brutto è un complimento. Se questo è un mockumentary io sono bello come Antonio Zequila.
Il peggior film di Sciamano rimarrà sempre after earth ma questo non ha nulla da invidiare alla bruttezza cosmica di 3\4 dei film sciamalayani. Viva i NONNI!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 11/02/2016 16.12.52
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  22/01/2016 16:10:57
   5 / 10
Inizia nella noia più totale e nel fastidio (vedi momenti rap del ragazzino), poi qualcosa accade! Non è tutto da buttare, vero, ma le parti negative superano di troppo quelle positive. Buon colpo di scena principale, questo si, ma tutto è girato con suspense praticamente nulla. Gli spaventi, quelli della nonna, arrivano sempre nei momenti in cui li si aspetta (il classico BUH davanti alla telecamera). Soltanto la corsa nelle fondamenta da fastidio, o qualche altro momento di tensione.
Da bocciare ovviamente l'uso della camera a mano (Adesso basta!) e il finale super-buonista. A noi piacciono le cose cattive!

jason13  @  17/01/2016 23:10:50
   1 / 10
che amarezza dare una piena insufficienza a Shyamalan...ho apprezzato parecchi suoi film ma questo veramente e' un qualcosa di imbarazzante...90 minuti del nulla, se fosse stato girato da Uwe Boll per esempio sarebbe stato deriso da tutti

krueger419  @  13/01/2016 23:16:39
   3 / 10
A dir poco imbarazzante, caduta di stile di shyamalan.
Partendo dal fatto che i buchi di sceneggiatura qui non sono trascurabili con un po' di buona volontà, il plot twist principale del film è retto dal nulla, dall'impossibilità del realizzarsi di certi avvenimenti. Poi odio i mockumentary ma devo ammettere che alcune mosse registiche ad minchiam sono più efficaci di piani sequenza, primi piani, secondi piani ed ellissi nei film horror per creare tensione. Solo che capita l'antifona ci si annoia e basta. Strabocciato, soprattutto per le parti rap senza contesto e senza sufficienti anni di terapia per elaborare un trauma di dimensioni abnormi

Ash Quercia  @  13/01/2016 17:59:07
   6½ / 10
Sarò sincero, mi aspettavo di più da questa pellicola, tuttavia ne esce un horror tiepidino che si lascia guardare.

tenson95  @  12/01/2016 10:53:00
   4 / 10
Tendenzialmente ho un occhio di riguardo verso i film che fanno discutere e che dividono in due il pubblico, lo considero sempre un valore aggiunto e un fattore d'interesse notevole. Ma al di la di tali considerazioni un film si basa sulla sostanza...

Guardando il trailer non è che avessi particolari aspettative ma questo The Visit si è rivelato un horror sospeso tra iper-modernità e trash che tende inesorabilmente verso quest'ultimo punto. Non mancano un paio di momenti di tensione notevoli e qualche trovata interessante ma si tratta di casi sporadici inseriti in un contenitore di situazioni ridicole e surreali. Il finale poi è qualcosa di pietoso...

Per il resto è indubbiamente ben girato e ben fotografato ma ciò non basta a salvare un film che resta un'operazione mancata non troppo diversa da tanti horrorini incolore che escono in questi anni. Dimenticabilissimo...

Trixter  @  12/01/2016 09:55:54
   6½ / 10
Pur non trattandosi di un capolavoro, l'ultima fatica di Night S. è sicuramente un film apprezzabile. Tralasciando la scelta registica del docu-film (a mio parere non pienamente convincente), The Visit regala la giusta tensione emotiva ed un buon colpo di scena (forse giocato un pelino presto). La struttura narrativa è, come sempre nei film del regista de Il sesto senso, piuttosto statica e rigida, acuita dalla mancanza di colonna sonora, ma condita da buone nterpretazioni e da una interazione dei personaggi assolutamente convincente.
Non credo che si tratti di un horror (chi è alla ricerca del terrore puro troverà la pellicola deludente), piuttosto di una fiaba nera e disturbante che, tuttavia, non risulta nè noiosa nè soporifera.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  08/01/2016 11:26:32
   7 / 10
Non perde il gusto per il finale a sorpresa il buon M. Night Shyamalan, regista controverso, spesso criticato -a mio parere non sempre con ragione-, bistrattato dai più, ma ancora una volta capace di reinventarsi sposando un genere totalmente ignorato dai registi più affermati. "The Visit" è infatti un found footage capace di discostarsi dal solito subdolo guazzabuglio da mal di testa. Del resto, checchè se ne dica, non siamo al cospetto del tipico mestierante in cerca di facile gloria mediante il genere più accessibile. Semmai Shyamalan attraverso esso cerca il rilancio, adeguandosi con modestia a una situazione inedita per lui.
L'alter ego del filmaker indiano è una ragazzina aspirante documentarista che, accompagnata dal fratello minore, si reca in visita ai nonni mai conosciuti. Un soggiorno atto a rinsaldare rapporti distrutti anni prima da un'adolescente ribelle, ovvero la madre dei ragazzi, fuggita per amore da una realtà agreste troppo soffocante.
L'occasione è quindi ghiotta, la richiesta degli anziani coniugi apre spiragli pacificatori e i due protagonisti accettano di buon grado la settimana da passare nelle innevate lande di Masonville, Pennsylvania.
Le stranezze però non tarderanno a manifestarsi, soprattutto durante le ore notturne il comportamento dei padroni di casa comincerà a lasciare dapprima di stucco e poi a inquietare i giovani ospiti. Shyamalan gestisce con astuzia il desiderio di sapere, trascina attraverso momenti genuinamente ansiogeni (ottima la scena della telecamera nascosta o quella dell'inseguimento), regge bene una volta scemato l'effetto sorpresa offrendo un tipo di cinema che è soprattutto rivisitazione, non solo dell'horror moderno, ma anche del thriller dei tempi che furono (Hitchcock torna più volte, e non solo per la colonna sonora nel finale).
Poi sono d'accordo che sopravvivere alle menate da rapper del ragazzino sia roba da santi e che in alcuni momenti l'umorismo messo in campo rischi di mandare in vacca tutta la tensione ben costruita fino a quel momento. Ottima la prova di Deanna Dunagan, nonna poco affettuosa tra l'inquietante e il grottesco, vero fulcro di quella che è in fin dei conti una moderna fiaba tenebrosa. Abbandonati i kolossal e i budget faraonici Shyamalan, in sottrazione e con grande umiltà, ritrova buono smalto creativo.

cinematografo  @  06/01/2016 10:38:25
   4 / 10
Film sciapo che non sa di nulla......il peggiore di Shyamalan. Assolutamente da evitare...

InvictuSteele  @  05/01/2016 01:05:17
   4 / 10
Un film inutile, dove nemmeno le ottime doti registiche di Shymalan risaltano. Un horror dove succede poco e nulla, privo di tensione, che si trascina stancamente per tutto il tempo. Non ci sono colpi di scena validi, la trama è insipida e poco articolata e non ci sono momenti di vera paura. Non che mi aspettassi chissà cosa da questo regista, parliamoci chiaramente, non che Shymalan abbia donato grandi lavori all'arte cinematografica, ma almeno è bravo a creare atmosfera e la giusta tensione, almeno quelle iniziali prima di crollare miseramente dopo un'ora per poi risolversi in brutti finali (quasi tutti i suoi film hanno questo difetto,) ma qui siamo ai minimi termini. Il peggiore di Shymalan. Bocciato su tutti i fronti.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  04/01/2016 12:55:57
   5½ / 10
E così anche il maestro MNS si toglie lo sfizio di girare un foundfootage/mockumentary/pov, per quanto si capisca che è un film d'autore, e non del primo giovinastro squattrinato che si lancia nel mondo del cinema, è comunque un film lento e noioso con poche sequenze degne di nota..

elementi positivi :

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

elementi negativi :

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

in definitiva de ti chiami MNS sei quasi obbligato a sfornare dei capolavori...questo non lo è.

GTX33guitar  @  29/12/2015 23:49:05
   6 / 10
Film strano...non entusiasma ma nel complesso si guarda senza troppa fatica...

LuckyL¨  @  29/12/2015 21:08:04
   6½ / 10
Dal trailer lasciava sperare che fosse un horror di quelli da ricordare, invece pur non essendo malaccio è solo uno dei tanti.
Tralasciando lo stile mockumentary di cui ormai mi sono rotto abbondantemente le scatole (per non dire peggio...), la trama non è affatto male anche se il film è davvero troppo lento.
Discreto nulla più, mezzo voto in più per il bel colpo di scena, che però viene giocato forse troppo presto.

BlueBlaster  @  29/12/2015 01:43:02
   5½ / 10
Non conosco bene le pellicole di Shyamalan e per quel poco che ho visto non mi posso considerare un suo estimatore, quindi non mi metto a far paragoni con gli altri suoi film.
Dico solo che mi trovo concorde c on la media del sito...il film ha sicuramente dei lati positivi ma anche molte ma molte cose che non mi son garbate. Innanzitutto è davvero poco credibile, poi lo stile di regia P.O.V. ha rotto le balle e qui più che mai con sti bambini che in modo improbabile registrano tutto, la sceneggiatura ha molte lacune e poi appunti i protagonisti bambini fanno pietà (specie il bambino odioso con le scene di rap davvero da censura e senza senso).
Sicuramente funziona l'interpretazione della nonna che fa tremare in certe sequenze, e ci sono appunto delle sequenze di tutto rispetto che riescono ad inquietare e a salvare il risultato finale...parte finale poi che riesce abbastanza a stupire ma nulla di che comunque.
Come detto da altri la scena del nascondino sotto la casa è buona e pure le sequenze notturne con qualche mezzo spavento, verso la fine poi ci sono dei momenti da brivido.
Si può vedere, potrebbe anche essere che più avanti lo riguardi.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  21/12/2015 20:08:31
   7½ / 10
Promosso ampiamente l'ultimo Shyamalan, lontano dalle deleghe su commissione per la famiglia Smith e dai budget ultramilionari di 'L'ultimo dominatore dell'aria', è un'opera umile esplicitamente di serie B, non conoscessi il nome del regista la definirei un'opera prima di un aspirante regista del circuito indipendente (costata 26 volte meno di After Earth), lo riconcilia alla prima fase della sua carriera quella in cui il pericolo è costruito progressivamente, discontinuo ma presente, un pericolo non riconoscibile il quale gli permette di giocarsi nell'arco della narrazione il coup de theatre, in questo caso collocato nell'anticamera del finale, la conduzione del film è abilmente votata ai campi lunghi, gioca sul vedo-non-vedo sull'infrangere le aspettative del pubblico (la scena irrisolta del forno), un po' fastidioso la ripresa quasi perenne del cineocchio di questo mockumentary, ormai non più una novità oggigiorno ma nell'ambito della storia assume un espediente credibile, bambini aspiranti registi-primo incontro coi nonni-finalità di riconciliarli alla madre. Abilmente costruito il personaggio della nonna, inquietante, grottesco, il nonno apparentemente il più 'normale' dei 2, sottoposti forzatamente entrambi ad andare sopra le righe nell'epilogo, tuttavia di mestiere con una buona dose di ironia (clip nei titoli di coda) Shyamalan sembra quasi volersi ruffianare anche il pubblico più smaliziato quello che non cede tanto facilmente alla paura e suole mettere i puntini sulle i.


metal_psyche  @  20/12/2015 19:05:44
   4 / 10
Inizia interessantemente e promettentemente, poi si perde visibilmente.

Troppo maledettamente lento e noioso. Mi aspettavo molto di più.

Alcune scene son *****: ad esempio, quella dell'"hide & seek" in giardino oppure le prime notturne.

Però poi si aspetta sempre un cambio di passo che non arriva.

La nonna è senza dubbio la migliore.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/12/2015 19.09.24
Visualizza / Rispondi al commento
James_Ford89  @  18/12/2015 20:48:53
   6 / 10
Sufficienza per questo mockumentary (?). Ho apprezzato lo stile ironico del regista e i vari momenti esilaranti. Nonostante la presenza di essi, ho avvertito l'inquietudine per quello che temi succederà per tutta la visione, senza nessun momento di pace. Per il resto pecca di superficialità, quindi un bel 6.

Crystal_89  @  18/12/2015 09:02:19
   5½ / 10
un horror televisivo come tanti: lento, prevedibile ripieno di humour nero e comicità forzata. Peraltro alcune scene horror, come

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
sono involontariamente comiche.
Non basta il finale a sorpresa per migliorare il giudizio di un film che non è né carne né pesce.
Se non altro, si lascia guardare per curiosità... ma non è un film da riguardare per apprezzarlo meglio

horror83  @  17/12/2015 20:28:46
   7 / 10
guardando il trailer mi aspettavo qualcosa di più. guardando il film mi sono un po' annoiata. il finale è a sorpresa, e mi è piaciuto molto. però per il resto il regista si poteva inventare qualcosa di più. Cmq un sette stirato se lo merita, più che altro per il finale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Frogger  @  17/12/2015 10:59:37
   7½ / 10
Ogni volta che si parla di questo regista viene sempre tirato in ballo il sesto senso. Penso sia ora di finirla di paragonare ogni nuova uscita con il capolavoro del regista. E' chiaro che ai livelli del sesto senso probabilmente il buon Shyamalan non tornerà, però che cavolo.. The VIsit è veramente un thriller ben fatto e costruito, dove la tensione è sempre li in agguato e cresce in maniera costante, con alcune scene clou come quella del forno, favolosa. Considerando poi che finalmente viene usato un POV in maniera sensata e non alla c di cane come in tanti altri film, direi che il risultato è ottimo, come del resto il bel finale

Cilicchio  @  16/12/2015 09:31:44
   5 / 10
Un gran bel cinepannolone di Natale, Il regista ha creato un nuovo genere, il geronthorror, che sicuramente avrà seguito negli anni a venire...
Purtroppo, lo Shyamalan del Sesto senso è lontano anni luce, ed il film tra rap insulsi risulta trito e ritrito, come lo stile in cui è girato...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Febrisio  @  13/12/2015 14:08:27
   5 / 10
In sala di ride e ci si spaventa. Shyamalan non si prende troppo sul serio e improvvisa una pellicola che se avesse una parte finale più sostenuta, sarebbe da ricordare. Invece rimane qualcosa che non sa dove andare a parare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  11/12/2015 18:39:38
   7½ / 10
Chi si ricorda quel regista indiano che ha creato film indimenticabili come The Village o il Sesto Senso? Sembra sparito eppure ha sempre lavorato negli ultimi anni regalandoci porcate del calibro di Lady in the Water oppure di Afther earth .
Ebbene attualmente, in piena crisi da flop e licenziato da Hollywood è tornato a fare quello che sapeva fare meglio: il cinema.
Via i kolossal da 100 milioni di dollari, 5 di budget al massimo una 20 di costi totali ed eccolo tornare alla luce della ribalta con un horror che sa di già visto, sia nell'abusato stile Blair Witch Project che nella trama abbastanza esile che si fonda su una trovata a dir poco inquietante.
Il film è tutto sullo stile, sulla capacità di farci appassionare alla vicenda ed affezionare a personaggi ben delineati (che è la vera discriminante tra un filmetto e un bel film) e soprattutto sulla suspance.

In fin dei conti Shayalaman costruisce sempre i suoi film su un grande mistero finale ed inevitabilemente non riesce mai a mantenere le aspettative salvo riuscire però ad incollare gli spettatori allo schermo.....hai detto niente.

Film che merita di essere visto dagli amanti del regista, per chi ama gli horror convenzionali potrebber restarne deluso

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/12/2015 16.27.43
Visualizza / Rispondi al commento
Aztek  @  10/12/2015 13:51:45
   6 / 10
Non nascondo che mi aspettavo di più dal nuovo lavoro di Shyamalan.
Il tutto da di già visto in quasi tutti i suoi aspetti (ad iniziare da alcune scene fino ad arrivare alla tecnica di ripresa), ma nonostante questo qualche piccolo momento di tensione lo crea ugualmente, sopratutto grazie all'ottima interpretazione della nonna.
Storia fiacca nei primi 30 minuti. Finale molto più accettabile.

topsecret  @  09/12/2015 18:28:25
   5½ / 10
Il film di M. Night Shyamalan non quaglia quanto dovrebbe, o vorrebbe, e nel minestrone di generi ci finiscono l'ormai fisso found footage, lo humor nero e il classico input psicologico che però appare intuibile in alcuni punti nevralgici della storia.
Il resto è formato da un brava attrice anziana, capace di risultare inquietante in maniera convincente e da qualche spunto tensivo, comunque non trascendentale, che tentano di dare più sostanza ad un piatto che poteva sembrare gustoso ma che ad un aspetto invitante non fa seguito un sapore all'altezza delle aspettative.
THE VISIT, per quanto mi riguarda, lo metto tra i lavori quasi sufficienti del regista americano che però ha fatto decisamente di meglio.

Leonardo76  @  08/12/2015 15:17:25
   8½ / 10
Uno dei pochi film del terrore girati con la tecnica del finto documentario che mi siano piaciuti, i 4 attori protagonisti (2 ragazzini bravi e simpatici rap a parte e i 2 nonni tanto rassicuranti quanto inquietanti) sono eccellenti e il film è una miscela riuscita di scene terrificanti con altre comiche. Da vedere assolutamente, quasi un the Goonies degli anni '10.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

dagon  @  08/12/2015 11:53:05
   3 / 10
Ho voluto dare un'altra chance a MNS e mal me ne è incolto. Una cosa oscena. Il regista (veramente fuori tempo massimo) si rifugia nella tristissima ed abusatissima scelta delle riprese in soggettiva (sono 20 anni che ci sorbiamo found footage, mockumentary ecc... ma basta...) con i soliti fastidiosissimi controsensi del caso: gente che deve salvarsi la vita la cui prima preoccupazione è prender la telecamera... telecamere amatoriali che però consentono una fotografia di livello cinematografico e che non hanno praticamente mai problemi si messa a fuoco, neanche per un istante, e boiate del genere.... posto un impianto stilistico già irritante e spesso illogico, il vero dramma risiede poi nella vicenda. Fosse durata 20 minuti si sarebbe potuta candidare ad episodio di una serie tipo "Freddy's nightmares" o simili. Invece viene sbrodolata per 1 ora e mezza. 1 ora e mezza di noia totale, senza mai un guizzo, per risolversi in un modo sconcertante.... quasi inguardabile.

Cianopanza  @  08/12/2015 00:06:47
   3 / 10
Terribile. Shyamalayayan è bollito. L'espediente dei bimbi che filmano tutto è forzato a dir poco. Le loro reazioni ai fatti che succedono sono innaturali. Il colpo di scena su cui ruota tutto il film poteva e doveva dare una svolta, ed invece il film a quel punto crolla. Pessimo il finale. Orrendo pure il doppiaggio, con i rap imbarazzanti del bimbo. Moralone americanata nel finale...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  07/12/2015 15:03:30
   6 / 10
Filmetto sine infamia et sine lodo.
Storia semplice ai limiti della banalità con molte forzature narrative anche se ben mascherate soprattutto grazie alla scelta funzionale del mockumentary (forse più vicino al filmino di famiglia e per questo anche definibile un falso found footage - ma al di là di tutte queste definizioni ridicole che cercano di catalogare uno stile o un genere, si tratta di un pretestuoso ed economico stile di regia attraverso gli apparecchi digitali in possesso dei due bambini protagonisti, che senella realtà davvero avessero tanta maestria nel modo di preparate le inquadrature, davvero avrebbero una carriera garantita davanti a loro).
La regia, malgrado il sopraccitato stile fasullo, c'è e si vede, così come il montaggio e sono questi due elementi a servire da collante a quella che altrimenti sarebbe stata una storia senza capo né coda.
Complessivamente piacevole e altrettanto complessivamente dimenticabile.
Per una serata senza troppe pretese.

TheLory  @  06/12/2015 09:18:10
   5½ / 10
Ma che robetta triste. Per metà film si assiste a un bimbo decerebrato che ce le canta in rap. Il resto del film è un thriller/horror già visto tante volte.
Buono il colpo di scena, carino, ma non c'è traccia di un inquietante mistero soprannaturale disturbante come speravo e ne facesse un vero horror.
Così così.

4 risposte al commento
Ultima risposta 06/12/2015 11.14.01
Visualizza / Rispondi al commento
pak7  @  06/12/2015 04:00:47
   6½ / 10
Chi è andato in sala a cercare l'horror sbagliava. "The visit" è un thriller più che sufficiente, ovviamente lontano dai vecchi lavori di Shyamalan, ma che riesce a regalare buoni spunti, una regia di classe, e un colpo di scena spiazzante.
Non c'è nessuna sfumatura horror, ma è un vero e proprio thriller.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008755 commenti su 44074 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net