una famiglia perfetta regia di Paolo Genovese Italia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

una famiglia perfetta (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film UNA FAMIGLIA PERFETTA

Titolo Originale: UNA FAMIGLIA PERFETTA

RegiaPaolo Genovese

InterpretiSergio Castellitto, Marco Giallini, Claudia Gerini, Francesca Neri, Carolina Crescentini, Eugenia Costantini, Ilaria Occhini, Romuald Klos, Paolo Calabresi, Maurizio Mattioli, Sergio Fiorentini, Eugenio Franceschini, Giacomo Nasta, Lorenzo Zurzolo

Durata: h 2.00
NazionalitàItalia 2012
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 2012

•  Altri film di Paolo Genovese

Trama del film Una famiglia perfetta

Leone (Sergio Castellitto) 50 anni, uomo potente, ricco e misterioso, ma soprattutto solo. Lo Ŕ a tal punto da arrivare ad ingaggiare una compagnia di attori, per far interpretare loro la famiglia che non ha mai avuto. La recita va in scena la notte di Natale, ma quella che avrebbe dovuto essere la festa pi¨ magica e tradizionale dell'anno, si rivela un vero incubo per tutti coloro che capitano a tiro delle stravaganze e del cinismo di Leone.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,72 / 10 (51 voti)6,72Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Una famiglia perfetta, 51 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

VincVega  @  27/12/2017 10:42:26
   6½ / 10
Genovese si dimostra un bravo e interessante regista. Un plot sicuramente coraggioso e innovativo nel panorama nostrano, con un cast ben amalgamato e in parte. Devo dire che non sempre il tutto risulta riuscito, con momenti fuori fase ed un finale a mio avviso buttato li (già capitato in "Perfetti Sconosciuti"). Però è un film che intrattiene e in alcuni momenti addirittura mostra qualcosa di nuovo. Vale la visione.

fabio57  @  25/05/2016 08:40:54
   6½ / 10
Genovese adora inventare situazioni paradossali al limite del credibile, qui si supera girando un film decisamente surreale. Calca un po' la mano e ne viene fuori un lavoro grottesco, con troppe forzature.Il cast è superbo e lavora bene, ma non basta.

BlueBlaster  @  05/03/2016 12:31:18
   7 / 10
Molto carino ed intelligente per essere italiano....per nulla superficiale nonostante la capacità di divertire.
Cast eccellente con Castellitto che domina ed un sempre simpaticissimo Giallini (il motivo per cui l'ho guardato).
A parer mio si perde via via nella seconda parte ma comunque rimane un ottimo esempio di bella commedia nostrana lontanissima dalle baraccate e con un finale quasi toccante.

hghgg  @  16/02/2016 12:02:44
   6½ / 10
Alla fine mi trovo decisamente d'accordo con il commento di topsecret, un film gradevole, diretto e scritto dignitosamente e recitato quasi decentemente (facendo media tra i 2-3 attori che se la cavano bene e gli altri che si vabbè) una visione la vale.

Tra il cast bravo come protagonista Castellitto che di norma non mi fa impazzire però in questa occasione l'ho trovato convincente. Marco Giallini al solito è un caratterista molto indicato, con la solita "Faccia di Marco Giallini" che non sbaglia mai. Anche la sempre splendida Claudia Gerini l'ho vista abbastanza in palla poi certo diciamo che non è che il cast rappresenti proprio il meglio degli attori italiani del momento ma tant'è, poteva andare peggio.

Visto poi che è sempre bene ricordare che "Boris" regna incondizionatamente, e credo lo sappia anche Genovese, è stato semplicemente splendido vedere nello stesso film la Càgna Maledetta e la Figlia di Mazinga, conosciute con i nomi d'arte di Carolina Crescentini ed Eugenia Costantini che si aggiungono alla Gerini e a Giallini per rimpinguare il club degli "Ini" (ma anche Eugenio Franceschini, il cameo di Sergio Fiorentini, Ilaria Occhini...echeè, un esercito).

Ecco per quanto riguarda la Figlia di Mazinga ci sarà un motivo del perché in "Boris" è stata sfruttata così bene, voglio dire, persino la Càgna Maledetta adesso che recita di recitare davvero recitando le da due piste in fatto di recitazione, è grave eh, che pure la Càgna Maledetta, altrimenti detta la Donna dalle Occhiaie Bioniche, ci sarà un motivo per cui è stata sfruttata tanto bene in "Boris"...

In ogni caso Genovese con questo film, remake di un film spagnolo degli anni '90, mette in piedi una commedia drammatica che gioca sui livelli di fusione tra realtà e rappresentazione, analizza i rapporti umani, quelli di coppia, la solitudine, ma lo fa con una scrittura semplice, a tratti anche banale e ovvia, che poi non resiste a finali consolatori in aria da Jingle-Bells pur avendo mostrato qualche discreta intuizione e qualche buona scena in precedenza. Genovese da un buon ritmo al film e tra l'altro, grazie anche alla buona prova di Castellitto, restituisce al film la giusta tensione emotiva trasformando il tutto in una "commedia dell'ansia", aspettando il prossimo scatto-sfogo del protagonista.

A complicare gli equilibri il personaggio interpretato da Francesca Neri, che sembra Frank "Grimmione" Grimes nella serie di Matt Groening "Cosa accadrebbe ad un uomo normale se finisse nel mondo dei Simpson".

Non è un grande film però è realizzato con buona cura e intelligenza, è un prodotto piacevole, discreto e dignitosissimo a mio avviso.

topsecret  @  30/12/2014 17:50:47
   6½ / 10
Su un plot che ha ispirato ben tre film Genovese imbastisce una storia sulla fragilità umana, la solitudine e l'amore per la recitazione, i sogni difficili da inseguire e la scoperta del rimpianto, tutto in bilico tra realtà e finzione.
Il cast è di nome, la regia attenta, il ritmo calante ma comunque non invalidante, e la storia è insieme divertente, farsesca e sentimentale allo stesso tempo, non disdegnando la battuta facile alternandolo al momento più serio, senza mai strafare nè da una parte nè d'altra.
UNA FAMIGLIA PERFETTA è una pellicola gradevole, mai noiosa o melensa, forse con qualche colpo di teatro di troppo e troppo prevedibile ma comunque affidabile e capace di intrattenere discretamente il pubblico.
Vale una visione.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  26/10/2014 21:30:28
   7 / 10
Attori che recitano una parte nella parte molto originale.
Devo dire che non mi è dispiaciuto affatto .
Una commedia molto carina la consiglio.

Slich  @  15/06/2014 02:33:15
   5 / 10
idea originale, forse, film abbastanza penoso, infarcito e pompato di scene brutte. il regista si è dimenticato di dare un seguito alla trama, sconclusionato, sul pessimo a ripensarci

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  10/05/2014 11:12:42
   6 / 10
Un film che fornisce anche qualche interessante spunto di riflessione, che riesce a parlare di solitudine con ironia ma mai con situazioni volgari o pesanti. Bravi gli attori, tutti, con il solito castellitto che pur nella parte di un personaggio abbastanza odioso è, come sempre, sopra le righe.
A mio modesto parere un pò eccessivamente tirato per le lunghe in alcuni momenti centrali del film. Altra pecca che, pur essendo ambientato a natale, tutto intorno pare essere estate piena....

Buba Smith  @  15/04/2014 00:51:58
   7 / 10
Non male. Non mi dispiacciono queste idee originali,

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/04/2014 13.15.35
Visualizza / Rispondi al commento
gemellino86  @  20/12/2013 09:30:58
   5½ / 10
Come in ogni commedia natalizia italiana mancano le idee per fare un film capace di intrattenere. Castellitto è bravo a fare la parte di un uomo meschino e arrogante. Meglio dei soliti cinepanettoni ma non raggiunge la sufficienza.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  19/12/2013 22:29:08
   7 / 10
Commedia molto carina che nasce da uno spunto molto originale e intelligente peccato però che la messa in scena sia del tutto convenzionale ed è incapace di fare un salto di qualità.

Perchè se la commedia funziona, funziona meno l'approfondimento psicologico dei personaggi, il personaggio di Castellitto ha molte potenzialità inespresse, si gioca poco sul mistero e alla fine le ragioni che lo spingono a mettere su quel teatro di vita sono a dir poco labili.
Va detto che le interpretazioni reggono sebbene il cast non sia qualitativamente uniformato.

Ad ogni modo un tentativo riuscito da Genovese non si può chiedere di più.

the saint  @  19/12/2013 19:51:42
   7 / 10
una piacevole sorpresa questo film!!

è il mio 1000 esimo film che commento, (che ce frega dirà qualcuno) !! stavolta invece delle solita riga tirata via, (ma non perché non voglia commentare a dovere , il problema è che non ho mai tempo), proverò a fare un discorso di senso compiuto.

Quando ci sono Castellitto e Giallini, il film parte già bene di per sé, due attori che trovo fantastici a recitare...

la vita è un palcoscenico dove ognuno ha un ruolo preciso, ma d'altronde funziona perfettamente solo se ognuno recita bene il proprio copione!
non a caso è stato scelto il giorno di Natale,la scelta del giorno di Natale è fortemente voluta visto che è il momento dove tutti i turbamenti interiori devono confluire nel limbo della felicità illusoria dei festeggiamenti, creano quella che agli occhi degli altri dovrebbe apparire come la famiglia perfetta!!

la perfezione non esiste, non ci sarà mai!! ma almeno accettare i propri limiti e i propri difetti sembra essere la soluzione adeguata..

Leone vede scorrere davanti ai suoi occhi il Natale (e la vita) che avrebbe potuto avere nel passato e che chissà se riuscirà ad avere nel suo immediato futuro.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  19/10/2013 17:55:16
   6 / 10
Sono d'accordo con il commento precedente: soggetto originale, buona prova degli attori, trama un pò forzata e che alla lunga fa risultare il film abbastanza anonimo.

Trixter  @  02/10/2013 22:38:51
   6 / 10
Sufficienza meritata per l'originalità del soggetto e per la prova attoriale di tutti gli interpreti, decisamente bravi. Per il resto, la pellicola è veramente poca cosa. Piuttosto che una divertente commedia, il regista confeziona una banale e mielosa storia tra coppie più o meni improvvisate, con risvolti drammatici sinceramente evitabili. Insomma, nè carne nè pesce. Come prevedibile, è passato praticamente inosservato.

peppe87  @  11/09/2013 01:18:56
   5½ / 10
ormai in italia il fondo del barile l'hanno raschiato da tempo..

calso  @  29/08/2013 17:32:16
   7 / 10
Ogni tanto qualche commedia italiana riesce a staccarsi dalle ovvie banalità e creare qualcosina di nuovo e divertente...questa è una commedia con risvolto drammatico che permette di ragionare sulla vita di tutti i giorni e di ciò che ci rende felici nelle nostre giornate...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/07/2013 10:55:50
   7½ / 10
La simulazione di una famiglia tradizionale con tanto di atmosfera perfetta, nel giorno perfetto della festività natalizia in cui celebrarne i valori. Eppure aldilà dello sdoppiamento tra realtà e finzione che inevitabilmente scuote ogni componente della finta famiglia, si nota come il dietro le quinte della realtà somigli così tanto ai conflitti di tante famiglie reali quasi a determinare una sua (rassicurante) imperfezione.
Ogni tanto il film perde qualche colpo, ma tutto sommato ci si diverte anche per la presenza di un cast con nomi come Castellitto, Gerini e Giallini bene in parte e che garantiscono la sua riuscita. Peccato sia passato un po' inosservato.

barone_rosso  @  30/06/2013 22:55:05
   4 / 10
Il cinema italiano ha finito le idee, già da un bel po'... Per una volta che uno tira fuori un'idea buona, eccola sprecata con solito cast confuso e troppo numeroso (del resto bisogna dare un po' di lavoro a 'sti attori), coi soliti sentimentalismi che fanno addormentare, il tutto senza nè capo né coda.

vale1984  @  21/05/2013 13:47:16
   6½ / 10
Un film tra alti e bassi, a volte molto piacevole e interessante, altre un pò banale. Bella l'idea e soprattutto il finale anche se qualcosa te lo aspetti dall'inizio...insomma un pò piatto ma piacevole.

Brumax  @  08/05/2013 10:29:52
   7½ / 10
Piacevole sorpresa visto in dvd con la paura di vedere un "classico cinepanettone" , anche se non sviluppato da una idea originale come si evince nei titoli di coda perchè basato sulla sceneggiatura di "Familia" che non conoscevo; bravo Castellitto ma sopra tutti una menzione speciale va al faccione di Giallini e la sua ottima interpretazione.

davmus  @  26/04/2013 21:00:51
   8 / 10
Film davvero bello....merita!

Invia una mail all'autore del commento Phelps  @  26/04/2013 01:56:05
   1 / 10
ma si puo' dare 8 a sta caxata di film? e dai su....... tra l'altro dura 2 ore cioe' un'eternita' . scandalosa media che qualcuno intervenga

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  18/04/2013 21:49:00
   8 / 10
Notevole prova autoriale, uno scenario intrigante che lascia spazio al susseguirsi di ilarità, di smorfie e sorrisi di queste Maschere d'argilla quale è il vero significato della recitazione.
Oltre al puro manierismo, oltre alla semplice pretestuosità da gag comiche un'ottima sceneggiatura e una trama non banale delinea un presepe di personaggi profondi, appiattito forse solo dalla coppia di giovani teenagers: ma si sa, i ragazzi maturandi sono stupidi e ascoltano solo la musica quando non sono attaccati alla televisione o avvinghiati tra loro.
Buona conclusione, forse poco coraggiosa sebbene, stando alle statistiche, si sia voluto fare un'eccezione. Poco coraggiosa un tempo, molto di più in questi giorni di facili fughe. forse.

3 risposte al commento
Ultima risposta 17/07/2014 17.10.28
Visualizza / Rispondi al commento
marimito  @  12/01/2013 15:43:20
   7½ / 10
Un uomo e la sua solitudine vengono invase dalla euforia di una finta famiglia. Un uomo paga per quella euforia, per quella tranquillità finta e per comprendere che non fa per lui e che la scelta di restare solo è stata quella giusta. Non mi piace Castellitto, è sempre uguale a se stesso, ma questa volta non è stato affatto male. Sicuramente un film che consiglio.

nicaula70  @  06/01/2013 02:34:45
   8 / 10
film sobrio che merita la visione. Originale la trama.
Godetevelo

max67  @  04/01/2013 16:08:02
   6 / 10
MI SEMBRA CHE I VOTI DI CHI MA HA PRECEDUTI SIANO UN PO' ALTI , IL FILM NON E' BRUTTO MA STRAPPA A MALAPENA LA SUFFICENZA CON QUALCHE SCENA REALIZZATA BENE PERO' NON MI SEMBRA UN FILM CHE APPASSIONI MOLTO , IN PIU' L'IDEA ERA BUONA MOSTRARE COME SONO FALSE LE CENE FAMILIARI DI NATALE TANTO DA POTERE ESSERE RECITATE , PERO' ALLORA I DIALOGHI SONO TROPPO SEMPLICI E I PROFILI DEI PROTAGONISTI POCO APPROFONDITI, FORSE BELLO IN CONFRONTO ALLE BRUTTURE DEL PERIODO DI NATALE , MA NIENTE DI PIU' .

alfrar  @  02/01/2013 12:51:21
   7 / 10
Film originale, senza volgarita'. Ottimo il cast

EndlesSummer  @  26/12/2012 17:57:39
   6 / 10
il finale mi ha delusa parecchio, poteva essere un gran bel film.

L_INKre@dibile  @  20/12/2012 03:33:17
   8 / 10
Decisamente al di sopra delle mie aspettative. Castellitto magnifico. Tutti bravi gli attori. Dopo un inizio che spiazza lo spettatore, fin quasi a irritarlo, il film prende quota e riesce a intrigare sempre più. Non mancano le risate. Sono uscito dalla sala davvero appagato.

sissi83  @  19/12/2012 15:04:26
   8½ / 10
Film molto bello, divertente e per niente scontato.
Finalmente un film natalizio decente!

Doctor Feelings  @  18/12/2012 20:42:45
   7 / 10
Una commedia molto divertente, con un cast di alto livello e dalla trama originale quanto esilarante. Una famiglia "per finta" è quella che il regista Genovese ha voluto portare su grande schermo, non tanto come film natalizio, periodo che vede la sua uscita al cinema, quanto una commedia drammatica previlegiata da una trama divertente, fresca e carismatica. E' un motivo di risate e anche di riflessione.

Invia una mail all'autore del commento pikke71  @  17/12/2012 21:23:07
   7 / 10
Non vado pazzo per la commedia italiana di questi ultimi anni, lo ammetto, e sono andato al cinema piu' per caso che per scelta, pero' il film mi è piaciuto, con il giusto ritmo e un Marco Giallini "in parte".

gianni1969  @  17/12/2012 01:47:31
   8 / 10
mi e' piaciuto,divertente ed originale,bello il personaggio principale,un film italiano un po diverso dal solito

Edredone  @  15/12/2012 14:09:15
   7 / 10
Finalmente un film italiano meritevole di essere visto al cinema: consigliato !

outsider  @  15/12/2012 11:33:21
   8 / 10
e' stata davvero una bella sorpresa questo film. insomma, tutto e' a posto, anche quella palla di castellitto che, diciamolo fra noi, bravo sara', magari inmcerca di dire cose profonde pure, preso dai tappeti rossi e dalla voglia di grandezza e notorieta' anche, il classico uomo che vuole elevarsi e mostrarsi al di sopra di quella realta' da cui si e' sempre sentito offuscato, che oggi vuole mostrare una luce cosi' grande in lui da dire...: ca zz o, guardate, non avreste mai pensato che un uomo dall'ombra, come me, potesse mostrarvi con ogni sua opera grandiosi sentimenti, senso della vita etc etc....e giu' pipponi, pistoloni, film che pesano come macigni, pur glorificando lo spettatore medio italiano, alla ricerca anche lui di quel qualcosa di cui, dichiarata la visione, ci si possa vantare a dire: " io c'ero".
beh, questo film non e' cosi'. certo, castellitto e' la parte pesante, lanosa, insignificante; proprio non riesce a impersonare in modo stimolante il pazzo ricco e capriccioso, condendolo con giusta comicita'. quella che mette nel personaggio e' ironia che fa ridere ben poco. Giallini e gli altri, tutti, sono invece dei fuoriclasse, la crescentini un po' sottotono e improbabile, per lei non e' azzeccata la parte. troppo giovane nel ruolo. la crescentini e' al top con vaporidis. invece la gerini mi fa impazzire, un erotismo a quell'eta' che sommerge la fu sandrelli. insomma, la claudione che apprezzammo con verdone e' una donna che, gia' da vestita, e' da spruzzo nelle mutande, da erezione spacca muande " co sto **** d'africana" come disse il buon carlo nel film sui coatti.
ottima la trovata della nonna. fortissimo e irritante il bàmbino professionista. commovente il primo, in realta', alla fine, si scopre essereil figlio di

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

sir pilade  @  15/12/2012 02:04:26
   7½ / 10
Ben fatto. Sono rimasto piacevolmente sorpreso, soprattutto dal finale.
La particolarità del film è data dal personaggio di Francesca Neri, che entra nella "famiglia" e fino all'ultimo non è dato per scontato che reciti anche lei, o che sia semplicemente capitata per caso in questo set improvvisato.

kadhia  @  15/12/2012 01:20:44
   7½ / 10
Personalmente l'ho trovato adorabile. Castellitto sempre bravo, ma tutto il cast e' stato apprezzabile. Niente a che vedere con i cinepanettoni e i fil
Insulsi che ci hanno propinato durante la pubblicita'.

mediceo  @  12/12/2012 02:24:57
   6 / 10
Sicuramente meglio di un cinepanettone...C'è mezzo cast di Boris, quindi non posso infierire. Sufficienza piena.

c0rsar0  @  11/12/2012 15:22:39
   7 / 10
Buona commedia, largamente al di sopra degli standard natalizi del cinema italiano. Il soggetto è sicuramente originale e non mancheranno momenti di ilarità. Non è un capolavoro ma ho passato due piacevoli ore di cinema.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/01/2013 15.23.22
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento cupido78  @  11/12/2012 10:02:20
   6½ / 10
questa volta Genovese confeziona un film gradevole, divertente, che ingrana nella seconda parte. C'è tutto, o quasi. Bella fotografia, location, situazioni comiche, taglio internazionale del film. Manca un ingrediente fondamentale. La reale condizione dei personaggi. I caratteri sono sospesi a mezz'aria. Nel capo della compagnia, il divertente Giallini, non c'è quella disperazione legata ad una necessità impellente di battere cassa. E così per ciascuno dei personaggi. La paura di uscire dal target alto borghese delle sue storie, fa di Genovese un autore parziale, coscientemente distaccato. E questo finisce per provocare una scarsa empatia con la storia e i drammi di ciascuno. Ho immaginato la stessa storia scritta da Scarpetta e interpretata dalla compagnia di Totò. Allora ci sarebbe da ridere e anche da piangere! Dovremmo apprendere di più dal passato, come ha riconosciuto recentemente Muccino dando merito al cinema di De Sica &Co, che in America definisco arte d'avanguardia.

ClaudiaP.  @  09/12/2012 14:22:31
   8 / 10
Premetto che il mio voto dipende da un amore spassionato per Ilaria Occhini,Claudia Gerini,Marco Giallini e Sergio Castellitto.
Detto ciò, l'idea base del film la reputo geniale, o comunque qualcosa che non si era mai visto, sopratutto nel periodo natalizio. Quando avevo sentito il titolo del film e il periodo di uscita credevo che Castellitto si fosse abbandonato al marketing, all'idea di un film dolce per un periodo dolce: il Natale. Invece, come in tutti i suoi film, va controcorrente, analizza e spiega la società, e in questo caso la società-famiglia. in "Una famiglia perfetta" ci ho visto la stessa amarezza de " la bellezza del somaro" (sempre concentrato sulle storie di una famiglia) senza però togliere la risata, la battuta che rende tutto più leggero. Il film scorre veloce tranne il qualche scena più lenta, o che non è altro che la ripetizione di alcune situazioni,scene,ecc precedenti! Belle le musiche, bellissimo il luogo dov'è stato girato; tramonti, pezzi di paradiso italiano, casali ecc che non vengono appesantiti, sono solo messi lì,come sfondo, e chi li vuole apprezzare li apprezza (io sono tra quest ultimi). Il film non è mai banale e da la sensazione di camminare in bilico perchè che tutto da un momento all altro potrebbe rompersi,incrinarsi. Ironico e con "colpi di scena" che rendono il finale interessante.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR faith81  @  09/12/2012 12:53:34
   6½ / 10
Bà, trama inconsistente. Le battute finali si potevo scrivere meglio. Non si comprende il reale intento di questa pantomima.
La Gerini ha il volto tumefatto,sembra un pupazzo di gomma, i suoi primi piani sono orribili. Commedia amara che non merita che un voto sopra la sufficienza.
Ma Castellitto ha la s da paperino?????

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  09/12/2012 12:29:14
   7 / 10
Primo film di Genovese che ho apprezzato veramente, certo il fatto che l'idea non sia sua ma che si tratti di un remake (identico per quello che ho letto) abbassa un po' il mio giudizio.
Il cast comunque fa un ottimo lavoro e in piu' di una caso ci fa sorridere nel tentativo impossibile di far credere vera una grottesca bugia.
Del protagonista si sa' poco, solo della sua solitudine dovuta ad una relazione andata male, ma forse è giusto che il pubblico sappia esattamente le stesse cose che sanno gli attori dal copione, nulla di piu'.
Anche noi siamo delle comparse che assistiamo in silenzio alla vicenda dolce-amare di un Natale pre-confezionato...emblematica e perfettamente riuscita la scena dei pacchi fuori dalla chiesa...
Ecco il finale perfetto...purtroppo pero' il malcostume Italiano impone la solita dose di inutile buonismo che allunga il film fino alla nausea...
Peccato, poteva uscirne un film con i fiocchi!

FABRIT  @  07/12/2012 18:50:41
   7 / 10
Bella sorpresa, film corale non banale e divertente.Giallini e Castellitto su tutti.

ale0606  @  06/12/2012 13:56:29
   6 / 10
Sinceramente mi aspettavo qualcosa di più da Genovese e dalla sua discutibile idea di "reinterpretare" il film omonimo di Fernando Leon de Aranoa, affidandosi a qualche parolaccia gratuita di troppo e scene scontate che rendono il film a tratti persino imbarazzante. Castellitto è l'unico che fa la differenza e un sei non si può non dare.

dils  @  06/12/2012 10:49:41
   6½ / 10
Una famiglia perfetta è un film molto carino..scevro dalle banalità dei comuni film natalizi offre allo spettatore due ore di relax e coinvolgimento.
Ho apprezzato la scelta della trama, diversa insolita e molto divertente.
Il cast è eccezionale, la recitazione è fluida e molto naturale, confesso che se la scelta degli attori fosse stata diversa non so quanto il film avrebbe retto...
Castellitto bravissimo come sempre spalleggiato da un'eccezionale Marco Giallini, insieme alla straordinaria Ilaria Occhini, non da meno la Gerini e la Crescentini..
Bravo Genovesi che ha saputo regalarci un buon film.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohÓ  @  03/12/2012 00:33:02
   6 / 10
Mah. Non so che dire. Certamente meglio dei soliti cinepanettoni che evito accuratamente da sempre.

Castellitto interpreta molto bene la sua parte, un carogna come poche.
Diciamo che i colpi di scena non mancano e nemmeno qualche risata, soprattutto quando appare un'ospite inattesa, ignara e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Avrei preferito non sapere nulla della trama, della famiglia ingaggiata etc.
Ma tant'è. Ormai.
Comunque, come più volte da me ribadito, qualche parolaccia di troppo.
Lungi da me fare la moralista. Nei film di Tarantino ci sono volgarità molto fiorite, ma anche molto più intelligenti ed al giusto momento.
Quelle che ti fanno ridere davvero.
Per esempio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e non mi ha fatta sorridere, ma infastidita.

Comunque, un 6- -.
Non lo consiglierei ai bambini.

37 risposte al commento
Ultima risposta 12/12/2012 21.47.49
Visualizza / Rispondi al commento
minoidepsp  @  02/12/2012 14:43:26
   7 / 10
Pur con qualche scena meno riuscita, è nel complesso un film simpatico e divertente.
L'ambientazione natalizia e l'assenza di banalità lo rendono una commedia ideale per le feste, oltre che un'alternativa di gran lunga preferibile ai soliti cinepanettoni.

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  02/12/2012 12:50:02
   6½ / 10
Simpatico in alcune Gag. Niente di eccelso, ma hanno lavorato tutti bene. Un po' troppo forzato verso il finale che spinge troppo l'acceleratore sulla satira natalizia. Comunque sia vale la pena di vederlo.

Miky85  @  02/12/2012 12:16:12
   7½ / 10
Ecco una bella sorpresa dei film di natala...una famiglia perfetta è anche un film perfetto di Natala, ottimi i momenti comici e gli attori...consigliato

minut  @  02/12/2012 10:23:34
   7½ / 10
Bravo genovese, confeziona un film gradevole su una trama originale, che fa riflettere su come spesso nella vita ognuno di noi ricopre un ruolo, e questo nei momenti di pausa genera insoddisfazioni e frustrazioni, perchè chi ama non sempre è ricambiato.
......la famiglia è perfetta solo quando questa è chiamata a mostrarlo su copione.......
Castellitto è bravo, ma lo è ancor di più Marco Giallini, bene anche la Occhini.
Bella come sempre Francesca Neri.

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/12/2012 08.42.43
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013300 commenti su 44758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net