Recensione alla ricerca di nemo regia di Andrew Stanton USA 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione alla ricerca di nemo (2003)

Voto Visitatori:   8,43 / 10 (470 voti)8,43Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
Film d’Animazione
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Film d’Animazione
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film ALLA RICERCA DI NEMO

Immagine tratta dal film ALLA RICERCA DI NEMO

Immagine tratta dal film ALLA RICERCA DI NEMO

Immagine tratta dal film ALLA RICERCA DI NEMO

Immagine tratta dal film ALLA RICERCA DI NEMO
 

Quindici anni dopo averci regalato le avventure di una Sirenetta, la Walt Disney Pictures, in collaborazione con gli studi Pixar, ci riporta nelle profondità marine con una storia che parla di famiglia, di amicizia e del significato che le perdite delle persone che amiamo assumono nella nostra vita.

A dispetto di quanto uno potrebbe pensare, il protagonista della pellicola non è il Nemo del titolo, bensì il padre di questo, Marlin, un pesce pagliaccio che ha perso la sua compagna e tutto il resto della covata, eccetto il piccolo Nemo, appunto. Questo lo ha quindi reso estremamente iperprotettivo verso l'unico membro sopravissuto alla tragedia. Questo, si sa, non fa che aumentare il desiderio di fuga e indipendenza dei figli, così è anche per Nemo che, per ripicca verso il padre, si spinge oltre il limite consentito e finisce preda di un sub. Marlin si lancia allora nella utopica impresa di ritrovare il proprio figlio nelle sconfinate distese acquatiche: unico indizio, una maschera persa dal sub con sopra un indirizzo: "P. Sherman, 42 Wallaby Way Sydney". Nel corso della sua ricerca, Marlin incontra Dory, una pesciolina che soffre di perdita di memoria a breve termine. Insieme attraverseranno l'oceano, nella più grande avventura della loro vita e, tra squali vegetariani, pesci argentati, meduse velenose e tartarughe surfiste, riusciranno a ritrovare il piccolo Nemo e far finalmente ritorno a casa.

Dopo averci portato nel mondo dei giocattoli (Toy Story) e mostrato cosa celano le paure infantili (Monsters & Co), la Pixar Animation Studios ci regala un'altra perla, una favola che ha molto da insegnarci, una storia che non fa rimpiangere i vecchi capolavori realizzati con la tecnica tradizionale e che scaccia via, probabilmente definitivamente, lo scetticismo che fluttuava attorno a questa nuova tecnica d'animazione, gettando di fatto le basi per una nuova era della stessa.

Purtroppo Alla ricerca di Nemo, e ancor prima Monsters & Co, non fa che confermare quanto ormai la Pixar abbia sostanzialmente eguagliato e superato i maestri Disney che, dopo i fasti raggiunti con La sirenetta, La bella e la bestia, Aladdin ma soprattutto Il re leone, sembra facciano fatica a sfornare da soli prodotti che non risultino poi di una mediocrità palese. Certo, la trama di questa pellicola non brilla certo per originalità, ma i personaggi sono di una simpatia e di una tenerezza inimmaginabili, uno su tutti Dory, verso la quale lo spettatore non può fare a meno di affezionarsi, complice la sua memoria "ballerina". Che dire poi della tartaruga Scorza? Il suo "Bello" è come un tormentone che ti prende e non ti lascia più (curiosità: nella versione originale è lo stesso regista Andrew Stanton a prestargli la voce). Infine Nemo e Marlin: ribelle, curioso e dolce il primo, pauroso, serio e premuroso il secondo; un mix che fa di questo film un gioiellino dell'animazione, adatto sia per i più piccoli che per i più grandicelli, che certo non si pentiranno di questa visione.

Altra nota di merito è il livello tecnico che viene raggiunto; è risaputo, infatti, quanto sia arduo riprodurre l'acqua, ma in questo film tutto è perfetto: i giochi di luci e riflessi che ci proiettano in un mondo magico dal quale non vorremmo mai separarci, lo spostamento delle masse d'acqua reso con una precisione maniacale e i movimenti dei pesci (altra sfida vinta).

Se dal punto di vista tecnico e di contenuti, la Pixar ha da insegnare alla Disney, è però anche vero che gli ideali classici tipici della casa dello zio Walt rimangono: Alla ricerca di Nemo è un film, infatti, che mette a nudo i sentimenti che animano le persone (sebbene i protagonisti siano dei pesci), spingendole oltre le loro paure pur di salvare le persone che amano, dimostrando fin dove si può spingere l'amore, in questo caso di un padre verso il proprio figlio, ma è un chiaro riferimento a tutti i tipi di amore. Questo è il senso della vita, e se per ricordarcelo abbiamo bisogno di un cartone, specie se di questa lega, allora ben venga.

Commenta la recensione di ALLA RICERCA DI NEMO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Luke07 - aggiornata al 27/07/2009

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
antebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005031 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net