Recensione c'era una volta in messico regia di Robert Rodriguez Messico, USA 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione c'era una volta in messico (2003)

Voto Visitatori:   5,52 / 10 (152 voti)5,52Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film C'ERA UNA VOLTA IN MESSICO

Immagine tratta dal film C'ERA UNA VOLTA IN MESSICO

Immagine tratta dal film C'ERA UNA VOLTA IN MESSICO

Immagine tratta dal film C'ERA UNA VOLTA IN MESSICO

Immagine tratta dal film C'ERA UNA VOLTA IN MESSICO
 

Terzo capitolo della trilogia di Robert Rodriguez sulle gesta di El Mariachi, suonatore di chitarra e pistolero, ambientate in un Messico dai sapori fortemente western. Dopo il primo capitolo "El Mariachi" ed il suo remake hollywoodiano "Desperado", forte della presenza della star latina Antonio Banderas, attore caro ad Almodovar, Rodriguez ci riprova con un ideale seguito del precedente, utilizzando attori del calibro di Antonio Banderas e Salma Hayek (un fantasma in tutto il film, nonostante sia presente nei titoli di testa in primo piano), giÓ presenti in Desperado, Willem Dafoe, Mickey Rourke (ogni tanto riappare!), il cantante Enrique Iglesias e la star del momento, Johnny Depp.

La trama, piuttosto complicata e confusa in alcuni punti del film, Ŕ incentrata completamente sul fascino dei due attori protagonisti: Banderas e Depp. Il primo si presenta come il solito abile ed invincibile pistolero, orfano stavolta dell'ironia che lo caratterizzava nel precedente capitolo, sostituita da un'eterna aria di malinconia dovuta alla morte dell'amata; il secondo Ŕ un agente della CIA con deliri di onnipotenza, corrotto ed allo stesso tempo scorretto, convinto di poter gestire una situazione pi¨ grande di lui che andrÓ a cambiare l'intera faccia politica del Messico. Lo scontro tra i due personaggi si conclude, artisticamente parlando, a favore del secondo, complice un ruolo molto pi¨ interessante e ricco di sfaccettature rispetto a quello dell'eroe leggendario. Ancora una volta Depp riesce ad entrare nel personaggio e riesce a caratterizzarlo in maniera brillante, un po' come aveva fatto per il suo pirata cialtrone nel recente "La maledizione della terza luna". Da parte sua, invece, Banderas non riesce a catturare la simpatia dello spettatore come aveva giÓ fatto in Desperado, film non perfetto nel suo genere ma molto godibile dal punto di vista delle scene di azione a colpi di pistola. Qui invece il giocattolo di Rodriguez sembra essersi rotto ed il Mariachi, pur essendo pieno di fascino e magnetismo animale, non trasmette con la sua pistola le stesse sensazioni che riesce invece a suscitare la stessa arma nelle mani di Depp. Gli altri attori poi, compreso uno sprecato Dafoe, sono solo ridotti a delle comparsate, anche se talvolta piuttosto lunghe.

La regia di Rodriguez Ŕ piuttosto indecisa, colpevole del fatto di non sapere se dare un'impronta personale al proprio film o compiacere a Tarantino, di cui il film presenta alcune atmosfere pulp tipiche del regista in questione. Ma la veritÓ Ŕ un'altra: Rodriguez non Ŕ Tarantino e non riesco a capire come possa essere considerato da alcuni un regista di culto, visto che questi manca dell'originalitÓ e della personalitÓ del creatore di Pulp Fiction, oltre al fatto di non aver ancora diretto un film degno di grandi emozioni (ci era andato solo vicino con "Dal tramonto all'alba"). Per quanto riguarda la presunta ispirazione al cinema di Sergio Leone... beh, rimane "presunta", visto che non si riesce a capire come i film del "maestro" abbiano potuto influenzare, se non per il titolo, la realizzazione di questo film.
Le ambientazioni messicane sono comunque molto affascinanti, con un utilizzo del colore molto particolare ed una fotografia davvero impressionante.

"C'era una volta in Messico" si rivela dunque un film dalle troppe pretese ed incapace di dare un buon sequel a Desperado con attori, escluso Depp, al di sotto delle loro potenzialitÓ.

Commenta la recensione di C'ERA UNA VOLTA IN MESSICO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Mr Black - aggiornata al 22/01/2004

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhi
 NEW
black christmasbrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamente
 NEW
che fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'oro
 NEW
good boys - quei cattivi ragazzi
 NEW
grandi bugie tra amicigrazie a diohole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yeti
 NEW
il primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'
 NEW
nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

995245 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net