Recensione daybreakers - l'ultimo vampiro regia di Michael Spierig, Peter Spierig Australia, USA 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione daybreakers - l'ultimo vampiro (2009)

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (102 voti)6,50Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO

Immagine tratta dal film DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO

Immagine tratta dal film DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO

Immagine tratta dal film DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO

Immagine tratta dal film DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO

Immagine tratta dal film DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO
 

Nel 2019 un virus ha trasformato la maggior parte della popolazione in vampiri. I pochi umani superstiti sono oggetto di una caccia spietata.
Alcune multinazionali finanziano ricerche sul sangue sintetico, e qualche governo sta improntando politiche di approvvigionamento ai limiti della legalità. Uno scienziato vampiro, Edward Dalton sta cercando un surrogato del sangue e nel frattempo si imbatte in una piccola comunità umana che sostiene di avere una cura per il vampirismo.

Nel 2019, praticamente dietro l'angolo, i vampiri sono la razza dominante. E come tale sono anche un tantino arroganti. Roba da far venire l'ulcera a Karl Marx. Ma tant'è, i vampiri sono la maggioranza e gli umani solo un simpatico aperitivo. Ce ne sono pochi e si cacciano come noi adesso facciamo con le balene. Chi puo' farlo continua a mangiarle, e tutti gli altri urlano allo sterminio. Uno scienziato vampiro buono sta cercando un modo di risolvere il problema, pensando giustamente che bersi l'ultimo umano e poi pensarci sopra sia un tantino autodistruttivo. Tanto più che ci sono dei vampiri cattivi in giro che diventano anche piuttosto spiacevoli se gli si nega il sangue.
Interessante, vero? Il futuro prossimo sembra un pochino meglio dell'apocalisse nucleare minacciata solo fino a pochi anni fa. E un tantino peggio di quello immaginato da Philip K. Dick.

Per fortuna i vampiri di questa release non hanno nulla in comune con quelli fighetti di "Twilight" o con i campagnoli di "True Blood". Questi sono scienziati, potenti capi di multinazionali e soldati. Nessuno che si innamori di donne umane dai grandi occhioni sperduti. E neanche effemminati abitatori della New Orleans prima del passaggio dell'uragano Katrina.
L'unico umano in grado di dare una risposta al virus in termini scientifici, Lionel "Elvis" Cormac, si è arroccato in un bunker insieme ai suoi e là sperimenta la sua cura.
Edward farà da cavia e creerà una nuova piccola epidemia, sfuggendo al controllo del suo corrotto capo, un inquietante Sam Neill, che progressivamente perde la calma e la compostezza per finire preda di uno di quei cambiamenti/imbarbarimenti di cui solo i capi delle multinazionali sanno dare prova.

I fratelli Spierig, già registi del piccolo cult "Undead", usano tutto l'armamentario classico del vampiro immaginando un aggiornamento che convince solo in parte. Le multinazionali e i loro capi spietati vengono di certo dalle ultime notizie del giornale, ma i vampiri buoni che combattono l'imbarbarimento della specie sembrano un po' troppo sbiaditi per essere credibili. Diretti concorrenti dei vampiri per adolescenti tanto in voga al momento, lasciano lo spettatore piuttosto freddo di fronte alla prospettiva di una loro probabile estinzione. Mentre quelli che hanno già ceduto al lato oscuro sembrano solo un po' più pipistrelli del solo vero ultimo Dracula, quello di Coppola.

La regia lenta sfiora a più riprese l'effetto soporifero, mentre la fotografia e l'uso delle scenografie che vorrebbero suggerire un futuro piovoso e senza speranza, inducono soltanto l'ennesima domanda circa l'immagine del destino meteorologico del pianeta.

La recitazione fredda di Ethan Hawke si addice al gelo classico dello scienziato, che per di più in questo caso è anche un vampiro, mentre la cattiveria di Sam Neill sembra ormai un dato genetico, talmente appiccicato alla figura del modesto caratterista, da indurre lo spettatore a sospettarne l'autenticità.
Willem "chiamami Elvis" Dafoe invece sfoggia la sua famosa intepretazione sopra le righe la quale, sfortunatamente, è ormai lontana dai suoi giorni migliori stimolati dalle mani amorevoli del grande Lynch.

Il tutto ha la disturbante apparenza di un prodotto incompiuto. Come se si fosse stati indecisi fino alla fine sul tipo di messaggio da sottintendere. Ma forse non c'è nessun messaggio da cercare, e noi siamo semplicemente le vacche da mungere delle multinazionali.
Inquietante, vero?

Commenta la recensione di DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Anna Maria Pelella - aggiornata al 20/04/2010

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007120 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net