Recensione e' nata una star? regia di Lucio Pellegrini Italia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione e' nata una star? (2012)

Voto Visitatori:   4,38 / 10 (28 voti)4,38Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film E' NATA UNA STAR?

Immagine tratta dal film E' NATA UNA STAR?

Immagine tratta dal film E' NATA UNA STAR?

Immagine tratta dal film E' NATA UNA STAR?

Immagine tratta dal film E' NATA UNA STAR?

Immagine tratta dal film E' NATA UNA STAR?
 

Nick Hornby è uno scrittore britannico che, in questi ultimi anni, ha conosciuto una notevole popolarità. Molti suoi romanzi sono stati spesso tradotti in film di successo, ma trattandosi di uno scrittore di lingua inglese, sono sempre pellicole made in England o made in USA.

"E' nata una star?" è invece la prima trasposizione filmica di un romanzo di Hornby realizzata in un paese non anglosassone. Trattandosi di una storia pensata per il pubblico italiano però, la trama, pur rispettando in linea di massima lo scritto di Hornby, prende un'altra strada, che inevitabilmente la fa cadere nel solito buonismo tipico di molte commedie italiane dell'ultimo decennio.

Il racconto lungo di Hornby, imperniato su un ragazzo imbranato che punta tutto sullo sfruttamento di un suo talento poco evangelico, è narrato in prima persona dalla sbalordita mamma del neofenomeno. Anche nel film di Pellegrini è la Littizzetto, madre cinematografica dell'imbranatissimo Pietro Castellitto, a raccontare le mirabolanti imprese del figliolo, ma l'ironia pungente e british del racconto si perde per strada, malgrado sia la Littizzetto, sia il marito filmico Papaleo, cerchino con molta buona volontà di rendere il film divertente.

Purtroppo né la loquela piemontese della Lucianina nazionale, né la contrapposizione tutta terrona di Rocco Papaleo riescono nell'impresa, perché la storia dopo una mezz'oretta circa, in cui sembra gettare delle premesse, naufraga clamorosamente per diventare alquanto noiosa. Tra l'altro Pietro, il presunto protagonista su cui ruota tutta la vicenda è quasi disperso, in quanto riesce a pronunciare malamente un paio di battute che però danno effettivamente l'idea che trattasi di un personaggio non molto capace...
Il corollario che il regista Pellegrini s'inventa e cioè il lavoro di maestra della Littizzetto in una scuola multietnica, con il solito genitore italiano rompiballe e razzista e con finale rosa di recita di classe con tutti buoni, belli e felici, sta alla storia come le meringhe al formaggio e contribuisce a far fallire miseramente il tentativo di fare una versione nazionalpopolare dello scrittore più britannico in circolazione ultimamente.
Papaleo e Littizzetto comunque bravi, il film però non riesce a strappare la sufficienza.

Commenta la recensione di E' NATA UNA STAR? sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 23/10/2013 16.15.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010883 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net