Recensione funny people regia di Judd Apatow USA 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione funny people (2009)

Voto Visitatori:   5,65 / 10 (36 voti)5,65Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film FUNNY PEOPLE

Immagine tratta dal film FUNNY PEOPLE

Immagine tratta dal film FUNNY PEOPLE

Immagine tratta dal film FUNNY PEOPLE

Immagine tratta dal film FUNNY PEOPLE

Immagine tratta dal film FUNNY PEOPLE
 

Di Judd Apatow, regista di "Funny People", si legge un gran bene nelle riviste specializzate. Il nuovo golden boy della commedia americana, reduce dai successi di "40 anni vergine" e "Molto incinta", mette su un super-cast per "Funny People" (ma perchŔ i titoli perfettamente traducibili li lasciano in inglese e quelli non traducibili li stravolgono?): Adam Sandler, Seth Rogen, Jason Schwartzman, Eric Bana.
La moltitudine di star che si affacciano per dei brevi cameo e i nomi altisonanti scomodati per la colonna sonora (ad esempio i quattro ex Beatles al completo, credo sia un record) fanno capire che "Funny People" ed il suo regista sono tra i pesi massimi.

George Simmons (Adam Sandler), comico di gran successo, scopre di avere un male pressochŔ incurabile e si rende conto di essere rimasto squallidamente solo con i suoi soldi e la sua fama. L'incontro con Ira (un sempre pi¨ convincente Seth Rogen), giovane comico ancora in cerca della grande occasione che George assume come assistente e autore, gli dÓ l'occasione di rimediare a qualche danno, ma anche di farne molti altri, in particolare rientrando imprudentemente nella vita della ex fidanzata (Leslie Mann) e della sua famiglia.

Il risultato Ŕ molto, molto deludente.

Su questo giudizio pesa probabilmente il fatto che da noi Adam Sandler non sia considerato una specie di divinitÓ della commedia, un artista completo: un numero uno, insomma. Paradossalmente, come per George Simmons, di cui "Funny People" mostra vari estratti da una cinematografia di successo ma non proprio intelligentissima, di Sandler ci sono arrivati i film ľ non tutti memorabili ľ ma molto poco sappiamo della sua attivitÓ extra cinematografica, in cui il suo talento ha migliori occasioni di emergere.

Le numerose scene fin troppo indulgenti nei confronti di Sandler (che suona, piange, canta, fa battute cretine, fa battute intelligenti, scherzi al telefono) risultano stucchevoli prima e insopportabili dopo la seconda ora di film.

A metÓ strada tra una buddy comedy con Sandler nei panni del carnefice e Rogen in quelli della vittima, un film sulla redenzione e una commedia sentimentale, "Funny People" sembra non prendere mai una direzione precisa: ogni sottotrama viene risolta, nonostante le due ore e passa, in maniera affrettata e banale, i personaggi hanno processi di maturazione che procedono per salti e non sempre in maniera coerente con quello che si vede sullo schermo (che Ŕ veramente troppo).

"Funny People" comincia con un giovane Adam Sandler che fa scherzi al telefono, ai tempi in cui lui e Judd Apatow condividevano l'appartamento. Ottima trovata, peccato che anche tutto il resto del film sembri un filmino fatto tra amici che vogliono divertirsi insieme e che poi risulta pressochŔ incomprensibile al mondo esterno. Oltre ad Adam Sandler, anche il mondo degli "stand-up comedian", bacino di provenienza di molti celebri comici americani, Ŕ perfettamente estraneo alla nostra cultura, quindi anche un certo tipo di comicitÓ dopo un po'sembra rallentare il film invece di esserne uno dei punti di forza.
Non tutto Ŕ da buttare, anzi, ci sono momenti esilaranti e l'interazione tra le comicitÓ un po'sfigate di Rogen e Jonah Hill e quella sofisticata di Jason Schwartzman funziona alla grande, ma alcuni difetti sono obiettivi. PotrÓ apprezzare meglio questa opera, probabilmente, chi conosce questo universo e chi ama Sandler alla follia; l'impressione Ŕ comunque che Judd Apatow, in fin dei conti, sia semplicemente un po'sopravvalutato.

Commenta la recensione di FUNNY PEOPLE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 03/11/2009

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1049816 commenti su 50709 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

7 BOXESBLIND WARCACCIA GROSSACHAINED FOR LIFECHIEF OF STATION - VERITA' A TUTTI I COSTICONFESSIONI DI UN ASSASSINOCONTRO 4 BANDIERECUGINE MIEDAREDEVIL - IL CORRIERE DELLA MORTEDAUGHTER OF DARKNESSDISAPPEAR COMPLETELYDOUBLE BLINDGIRL FLU - MI CHIAMANO BIRDGUIDA ALL'OMICIDIO PERFETTOI 27 GIORNI DEL PIANETA SIGMAINTIMITA' PROIBITA DI UNA GIOVANE SPOSALE DIECI LUNE DI MIELE DI BARBABLU'MERCY (2023)NOTTI ROSSEORION E IL BUIOOSCENITA'RAPE IN PUBLIC SEASANGUE CHIAMA SANGUESPECIAL DELIVERYSUSSURRI - IL RESPIRO DEL TERRORETHE BELGIAN WAVETHE DEVIL'S DOORWAYTHE EXECUTIONTHE GLENARMA TAPESTHE PAINTERTHE WAITUNA SECONDA OCCASIONEUNA TORTA DA FAVOLAUN'ESTATE DA RICORDARE (2023)VENDETTA MORTALE (2023)WHAM!

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net