Recensione grand budapest hotel regia di Wes Anderson USA 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione grand budapest hotel (2014)

Voto Visitatori:   7,25 / 10 (124 voti)7,25Grafico
Migliore scenografia (Anna Pinnock, Adam Stockhausen)Miglior trucco (Mark Coulier, Frances Hannon)Migliore colonna sonora (Alexandre Desplat)Migliori costumi (Milena Canonero)
VINCITORE DI 4 PREMI OSCAR:
Migliore scenografia (Anna Pinnock, Adam Stockhausen), Miglior trucco (Mark Coulier, Frances Hannon), Migliore colonna sonora (Alexandre Desplat), Migliori costumi (Milena Canonero)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film GRAND BUDAPEST HOTEL

Immagine tratta dal film GRAND BUDAPEST HOTEL

Immagine tratta dal film GRAND BUDAPEST HOTEL

Immagine tratta dal film GRAND BUDAPEST HOTEL

Immagine tratta dal film GRAND BUDAPEST HOTEL

Immagine tratta dal film GRAND BUDAPEST HOTEL
 

Uscito nella primavera del 2014 il film, che si avvale di molte guest star - abilmente celate sotto un trucco non pesante ma che comunque non rende gli interpreti famosi riconoscibili di primo acchito - Ŕ ispirato ai libri del romanziere di lingua tedesca Stefan Zweig, personalitÓ di rilievo nel primo Novecento nonchÚ scrittore raffinato e superbo.

Il film di Wes Anderson parte dalla dedica a questo scrittore che fu tra i primi a condannare la follia nazista, tanto da subire l'onta del rogo delle sue opere, per realizzare una storia a metÓ tra verosimiglianza e totale fantasia, con quella punta di nonsense che rimanda a una cinematografia di fine anni Trenta - primi anni Quaranta (il Chaplin del "Grande dittatore", il Lubitsch di "Vogliamo vivere" e persino i fratelli Marx).

La vicenda Ŕ ambientata in uno staterello immaginario e parte da fine anni sessanta da un hotel ormai decaduto per poi finire a ritroso e soffermarsi sull'enigmatico concierge Gustave (un beffardo Ralph Fiennes) e sul giovane Zero, portiere immigrato di etnia vaga ma decisamente incitante al razzismo in un'epoca pronta a condannare chiunque non conforme a determinate standardizzazioni.
Zero (interpretato magistralmente dall'esordiente Tony Revolori), di fatto Ŕ un protagonista a tutto tondo che subirÓ le conseguenze delle varie e paradossali avventure occorse nell'albergo e a chi ruota introno ad esso.

Oltre allo stile recitativo e alla trama (quasi un divertissement e sicuramente originale per i parametri odierni), la particolaritÓ della pellicola sta nel girato. Infatti i formati di proiezione variano per tre volte quasi a rendere una sorta di excursus sulla storia del cinematografo partendo dalla sua ratio.

Pi¨ che apprezzare la trama in sÚ, che forse a tratti pu˛ risultare complessa per le sue ramificazioni e per i vari personaggi che intervengo, il film va considerato per la riflessione in sÚ sull'ars narrandi che sia il mero intreccio o il formato della pellicola.
Film sui generis non adatto a palati facili ma sicuramente una piccola perla nel mare magnum del mondo del cinema.

Commenta la recensione di GRAND BUDAPEST HOTEL sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 30/10/2014 12.43.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

7 uomini a molloa private waralmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)anatomia del miracoloanimali fantastici: i crimini di grindelwaldaquamanattenti al gorillaben is backbenvenuti a marwenberninibird boxblack tide
 HOT
bohemian rhapsodybumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutionchesil beach - il segreto di una nottecity of liescold war (2018)coldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericonversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)don't fuck in the woods 2
 NEW
dove bisogna stareescape room (2019)friedkin uncut - un diavolo di registaghostland - la casa delle bambole
 NEW
glasshepta. sette stadi d'amoreholmes and watsonhunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil castello di vetroil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil ritorno di mary poppinsil sindaco - italian politics 4 dummiesil testimone invisibileil vizio della speranzain guerraisabellela befana vien di nottela donna elettrica
 NEW
la douleurla favoritala notte dei 12 annila prima pietrala scuola serale
 NEW
l'agenzia dei bugiardilake placid: legacyle ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo sguardo di orson welleslontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
m.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimalerba
 NEW
maria regina di scoziamenocchio
 NEW
mia e il leone biancomia martini - io sono miamorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimoschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)non ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menotti magicheotzi e il mistero del tempoovunque proteggimiralph spacca internetred land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocoride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son roseseguimisenza lasciare traccia (2018)spider-man: un nuovo universostyxsulle sue spallesummer (leto)
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe old man & the gunthe other side of the windthe young cannibalstre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun piccolo favoreupgradevan gogh - sulla soglia dell'eternita'vice - l'uomo nell'ombrawidows: eredita' criminalezen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

983537 commenti su 40748 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net