Recensione ladyhawke regia di Richard Donner USA 1985
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione ladyhawke (1985)

Voto Visitatori:   8,04 / 10 (98 voti)8,04Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film LADYHAWKE

Immagine tratta dal film LADYHAWKE

Immagine tratta dal film LADYHAWKE

Immagine tratta dal film LADYHAWKE

Immagine tratta dal film LADYHAWKE

Immagine tratta dal film LADYHAWKE
 

Philippe Gaston, detto il Topo (Matthew Broderick) è solo un ladruncolo, in fuga da Agijon e dalla giustizia sommaria dell'odiato e temuto Arcivescovo.
E' proprio durante la fuga che si imbatte nel solitario Etienne Navarre (Rutger Hauer), un tempo capitano delle guardie di Agijon, che viaggia con la sola compagnia del suo cavallo e del suo falco. Il Topo scopre che il cavaliere ed il suo falco, anch'essi in fuga da Agijon, sono entrambi vittime di un oscuro sortilegio che si trascinano da due anni. L'Arcivescovo (John Wood), infatti, geloso dell'amore che legava il capitano alla bella Isabeau (Michelle Pfeiffer), ha stretto un patto col demonio, condannando i due innamorati ad una crudele prigionia che li tenga separati pur stando insieme: la notte trasforma Navarre in lupo, mentre il giorno trasforma Isabeau in falco.

Il film è stato girato interamente in Italia, nel Parco Nazionale d'Abruzzo, mentre il castello del Vescovo si trova a Torrechiara, in Emilia Romagna.

Si tratta di un buon mix di ambientazioni medievali e fantasy, condite con sapienti dosi di avventura e romanticismo (nel senso più ampio del termine).

Fin dalla prima inquadratura su Gaston che cerca di fuggire dalle prigioni di Agijon capiamo che è il mediatore e "narratore" della storia. Salvato da morte sicura dal Capitano Navarre, si trova per riconoscenza a fargli da scudiero. Ed è la prima volta che la Magia stende il suo velo su tutta la storia, ed anche sulla vita del giovane ladro.
Philippe, cercando il suo padrone, si imbatte in Isabeau, vestita del nero mantello del Cavaliere, che si allontana verso il bosco a fianco di un gigantesco lupo nero.
E qui il ragazzo rinnega il possibile influsso sulla faccenda delle "cose magiche" ("Non ho visto ciò che i miei occhi hanno visto, non credo ciò che la mia mente crede, mio Dio. Queste sono cose magiche, sono cose misteriose, di cui ti prego, Signore, non rendermi partecipe"). Si creano anche interessanti discrepanze dettate dai diversi atteggiamenti rispetto al magico dei ceti sociali dell'epoca, il ladro teme e nega il soprannaturale, mentre il Vescovo ci crede perché è il suo ruolo a richiederlo ("Io credo nei miracoli, Marquet . Il mio ruolo me lo impone")
Qui Philippe, per spiegarsi (e forse per spiegarci) la faccenda, introduce il sottotesto onirico del film in maniera più o meno diretta "Signora, ti prego. Forse sto sognando, eppure sono sveglio. Vuol dire che sono sveglio e sto sognando di dormire, o piuttosto può essere che... che dormo e sogno di essere sveglio e mi chiedo se sto sognando".

Pian piano che la storia si sviluppa Philippe si troverà sempre più dentro le "cose magiche", fino a diventare mediatore di una storia d'amore vissuta da due corpi in un'entità (Navarre-lupo e Isabeau-falco) e dalla loro proiezione nel piccolo ladro, che forte anche della propria inclinazione alla menzogna, si troverà a fare da messo (mentendo ed esagerando, appunto, spesso) dell'amore che i due provano l'uno per l'altra.
Il sogno nel film è sempre più incalzante e presente e finisce per travolgere tutti i personaggi, dal Vescovo che partecipa, in un efferato incubo, all'estrazione della freccia dal corpo di Isabeau (in un interessante gioco incrociato di inquadrature), a Imperius (colui che a suo tempo tradì i due amanti) convinto di aver trovato il modo di risolvere tutta la faccenda "...da qui a tre giorni in Agijon so che ci sarà un giorno senza la notte e una notte senza il giorno..." fino al momento più intriso di questo alone onirico che è la duplice trasformazione.
Momento molto intenso del film, dove Isabeau sdraiata accanto al lupo nella fossa che avrebbe dovuto catturarlo lo accarezza. Sta per sorgere il sole, i due amanti allungano le mani per toccarsi, ma la trasformazione ha luogo prima che i due abbiano modo di sfiorarsi.
Navarre si dispera.
Gaston piange.
La maledizione è sempre lì.

[SPOILER] E' la luce che domina in tutto il film. Anche nella scena finale, quando i due innamorati fronteggiano il Vescovo nella Abbazia, un casco scagliato infrange il rosone e lascia passare gli incontenibili raggi solari.
E nel momento in cui luna e sole si uniscono (l'eclisse tanto "pubblicizzata" da Imperius come unica risoluzione alla maledizione) i due, finalmente liberi dalla dualità della loro natura maledetta, fronteggiano il Vescovo, Philippe, commosso, si sveglia dal suo sogno, proprio mentre Navarre e Isabeau vedono realizzarsi il loro.
E Isabeau avanza fra le navate della chiesa, passando dal fascio di luce solare, ormai non più nemica o da temere.
I due (Navarre/Isabeau) si abbracciano, ormai singole entità unite più che mai nella loro passione. [SPOILER]

Il film gode di una fotografia molto suggestiva, pur nella sua semplicità, la luce è sempre naturale, fatta eccezione per il momento della duplice trasformazione, caricata di pathos e valore onirico molto più del resto del film.
Il "taglio" è incentrato sul valore favolistico ed onirico di tutta la vicenda.
Tutti i protagonisti godono di uno stato di grazia particolare, ed anche la ricerca estetica dei vari personaggi è molto azzeccata. Si va dalla "granitica" durezza della presenza di Hauer, al volto lunare della Pfeiffer, fino ad arrivare alla malvagità aquilina e tagliente di Wood.

Potremmo quasi dire che la pellicola ritaglia il suo spazio in quella corrente onirico fiabesca che a metà degli anni ottanta ci regalò film come: "Ritorno al Futuro", "Gremlins", "Explorers", "Ghostbusters", "Splash-una sirena a Manhattah", "Labyrinth", "Navigator", "Grosso Guaio a Chinatown", "I Goonies" e "Legend".

Il film riesce a catturare lo spettatore grazie alla semplicità della storia ed all'approccio fiabesco, quasi leggendario di tutta la faccenda, il tutto ruotante intorno al personaggio del ladruncolo Gaston, la sua comica incapacità di redimersi dalla menzogna e dal suo sempre più completo coinvolgimento nella tragedia che accompagna i due innamorati.
Grazie al suo progressivo inserimento nell'intreccio, anche lo spettatore si sente sempre più partecipe degli eventi, rimanendo intrappolato nella struggente storia di un amore apparentemente senza sbocchi.
Forte di un ottima fotografia (a parer mio) e coadiuvato da una colonna sonora d'effetto, che sa sottolineare i vari momenti, il regista riesce a raccontarci una storia piacevole e non banale, seppur semplice nei suoi contenuti.

Perché il sogno ci riporta bambini, e "Ladyhawke" resterà sempre un buon motivo per farci trascinare nel sogno.

Commenta la recensione di LADYHAWKE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di kaiser soze - aggiornata al 27/12/2005

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

(im)perfetti criminalia declaration of loveacque profonde (2022)after loveagainst the iceali & ava - storia di un incontroaline - la voce dell'amorealtrimenti ci arrabbiamo (2022)ambulanceamerica latinaamma's way - un abbraccio al mondoananda (2022)anima bellaanimali fantastici: i segreti di silenteapollo 10 e mezzoarthur rambo - il blogger maledettoassassinio sul nilo (2022)atlantis (2019)bad roads - le strade del donbassbe my voicebeautiful mindsbelfastbella ciao - per la liberta'belli ciaobig bugbla bla babybocche inutilibrotherhood (2021)calcinculocaliforniecaveman - il gigante nascostoc'era una volta il criminecitta' novecentoclean (2020)c'mon c'moncorro da tecriminali si diventacyranodakotadarklingdio e' in pausa pranzodoctor strange nel multiverso della folliadownfall: il caso boeingdownton abbey 2: una nuova erae' andato tutto benee buonanotteennio: the maestrofellini e l'ombrafemminile singolarefinale a sorpresa - official competitionfleefragilefresh (2022)full time - al cento per centofuriozagenerazione low costghiacciogiovanna, storie di una vocegiulia - una selvaggia voglia di liberta'gli amori di anaisgli amori di suzanna andlergli anni belligli idoli delle donnegli occhi di tammy fayegli stati uniti contro billie holidaygold (2022)hope (2019)hopper e il tempio perdutohotel transylvania 4 - uno scambio mostruosoi cassamortarii cieli di alicei segni del cuoreil discorso perfettoil filo invisibileil legionarioil lupo e il leoneil male non esisteil mondo a scattiil muto di gallurail naso o la cospirazione degli anticonformistiil palazzoil peggior lavoro della mia vitail ritratto del ducail sesso degli angeliil tempo rimastoil truffatore di tinderio e lulu'io lo so chi sieteio restoio sono veraitalia. il fuoco, la cenerejackass foreverjimmy savile: a british horror storyking - un cucciolo da salvarekoza nostrakurdbun - essere curdola cena delle spiela cena perfettala crociatala donna per mela fantastica signora maisel - stagione 4la fiera delle illusioni - nightmare alleyla figlia oscurala grande guerra del salentola macchina delle immagini di alfredo c.la notte piu' lunga dell'annola nuova scuola genovesela promessa: il prezzo del poterela scuola degli animali magicila tana (2021)l'accusal'altro buio in salalambl'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizionelaurent garnier: off the recordleonardo - il capolavoro perdutoleonora addiolet's kiss - franco grillini storia di una rivoluzione gentilelicorice pizzal'incendiaria (2022)lizzy e red - amici per semprel'ombra del giornoluigi proietti detto gigil'ultimo giorno sulla terralunana - il villaggio alla fine del mondomancino naturalemarry me - sposamimartin luther king vs fbimatrix resurrectionsme contro te: il film - persi nel tempomemory boxmistero a saint-tropezmoonfallmorbiusnavalnyno exitnoi duenotre-dame in fiammeocchiali nerionly the animals - storie di spiriti amantiopen arms - la legge del mareour fatherparigi, 13 arr.parigi, tutto in una notteperdutamente (2021)petrov’s flupiccolo corpopopower of romequando hitler rubo' il coniglio rosaquel giorno tu sarairadiograph of a familyred rocketreflectionsarura - the future is an unknown placescream (2022)seance - piccoli omicidi tra amichesecret team 355sempre piu' bellosenza fine (2021)settembre (2022)sonic 2 - il filmspencerstoria di mia mogliestrawberry mansionstringimi fortesul sentiero blusulle nuvolesundowntakeawaytapirulanthe adam projectthe alpinistthe batmanthe bunker gamethe contractor (2022)the king's man - le originithe last rave - a free party storythe lost city (2022)the northmanthe tender barthe tragedy of macbeththe wall of shadowsthey live in the greytintoretto - l'artista che uccise la pitturatra due mondi (2021)tromperie - ingannotroppo cattivitrue motherstutankhamon. l'ultima mostraun altro mondo (2021)un eroeun figlioun mondo in piu'una famiglia vincente - king richarduna femminauna madre, una figliauna squadrauna storia d'amore e di desideriouna vita in fugaunchartedunderwater - federica pellegrini
 NEW
unwelcomevecchie canaglievesuvio - ovvero: come hanno imparato a vivere in mezzo ai vulcanivetrovoyage of time - il cammino della vitawindfallwyrmwood: apocalypsex (2022)you won't be alone

1029373 commenti su 47620 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

IL PEDONEUN GRANDE AMORE DA 50 DOLLARI

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net