Recensione oltre le colline regia di Cristian Mungiu Romania 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione oltre le colline (2012)

Voto Visitatori:   6,61 / 10 (14 voti)6,61Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film OLTRE LE COLLINE

Immagine tratta dal film OLTRE LE COLLINE

Immagine tratta dal film OLTRE LE COLLINE

Immagine tratta dal film OLTRE LE COLLINE

Immagine tratta dal film OLTRE LE COLLINE

Immagine tratta dal film OLTRE LE COLLINE
 

Il cinema di Mungiu colpisce per la sua potenza espressiva fatta di inquadrature lunghe e ipnotiche e da una recitazione realistica dominata da dialoghi che diventano parossistici e contraddittori.

Dopo l'asciutto "4 mesi, 3 settimane e 2 giorni" e il sarcastico "Racconti dell'età dell'oro", "Oltre le colline", il suo ultimo lavoro premiato a Cannes come migliore sceneggiatura e migliori attrici, compie un passo verso un cinema più spiccatamente europeo, meno intriso di gusto localistico e più incline a prerogative autoriali di grande respiro.

Una comunità ortodossa femminile guidata da un austero sacerdote ospita una laica, amica (vecchia compagna di orfanotrofio) di una delle monache del monastero. Le dinamiche tra le due e verso l'esterno sono distruttive e porteranno alla dissoluzione di un microcosmo votato, per sua natura, al rifiuto del mondo esterno ma che da questo mondo non ha nulla da imparare in materia di etica.

È proprio questa la tesi, coraggiosa, onesta intellettualmente dobbiamo riconoscerlo, che supera la facile critica ad una struttura religiosa di stampo medievale e fondamentalmente priva di alcun senso sociale, con la sua totale chiusura alla modernità, le sue regole, i suoi metodi che puzzano di superstizioni e soprusi; la supera, dicevamo, facendoci intravedere la devastante realtà esterna, le istituzioni di uno stato che si suppone laico e moderno per capirci, e nella fattispecie ospedali, questura e orfanotrofio, ma che in realtà non è in grado di sopperire alle carenze culturali e alle istanze sociali del paese.

Nella clinica i malati vengono legati, dormono in due in un letto, in stanze simili alle celle del monastero, con le stesse icone alle pareti e gli stessi riti, più psico-magici (per dirla come Jodorowskj) che scientifici. Il medico è uno stregone che chiede preghiere in cambio di una ricetta e che pone domande intrise di inutile burocrazia. In questura, analogamente, l'automatica successione di domande si mescola a discorsi di superstizione che poco hanno anche fare con la auspicabile professionalità di un servitore dello Stato.
Nell'orfanotrofio si perpetrano stupri, abusi di ogni genere e le poche adozioni sembrano piuttosto assunzioni di aiutanti domestiche che investimenti affettivi.

E lo stesso monastero mescola il sacro (il misticismo, la preghiera, l'espiazione) al profano, simboleggiato dall'applicazione burocratica di regole (i 33 inchini alla Madonna citano il numero che di solito è prerogativa dei medici), questionari (stimola il sorriso la geniale e ironica descrizione dei 400 peccati e più da spuntare dall'apposito quadernetto in una surreale ricostruzione di stampo almodovariano) e da esorcismi maldestri che rimandano ai periodi più oscuri del mondo occidentale.

Una chiesa intrisa di burocrazia e uno stato pervaso da perniciosa religiosità: ecco le commistioni mortifere di una società allo sfascio che Mungiu riesce a descrivere con equilibrio e sagacia.

"Oltre le colline" è un film colto che si presta a letture complesse ma mai intellettualistiche, che non annoia e che colpisce per la sua lucida visione del mondo, anche se cinica e desolante.

Commenta la recensione di OLTRE LE COLLINE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di fabrizio dividi - aggiornata al 08/11/2012 15.39.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
doll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000826 commenti su 43091 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net