Recensione ruby sparks regia di Jonathan Dayton, Valerie Faris USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione ruby sparks (2012)

Voto Visitatori:   7,32 / 10 (46 voti)7,32Grafico
Voto Recensore:   6,50 / 10  6,50
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film RUBY SPARKS

Immagine tratta dal film RUBY SPARKS

Immagine tratta dal film RUBY SPARKS

Immagine tratta dal film RUBY SPARKS

Immagine tratta dal film RUBY SPARKS

Immagine tratta dal film RUBY SPARKS
 

Ruby Sparks. Ruby Scintille.

A intermittenza.

Calvin, un giovane romanziere di successo, vive un black out artistico, una vera e propria blank page syndrome, ma viene salvato da una creatura femminile che gli compare durante il sonno. La ragazza diventa la sua fonte di ispirazione e Calvin inizia a scrivere d'impulso il suo nuovo romanzo fino a quando improvvisamente e senza spiegazioni la creazione della sua mente gli si materializza in casa.

Ruby Sparks è naif, sembra essere uscita dal mondo dei cartoons, ha i capelli rossi e indossa calze improbabili, una perfetta Pippi Calzelunghe dei giorni nostri che diventa il "gioco" preferito di Calvin.

Calvin ha un'influenza totale su Ruby: Ruby è una sua creazione, basta pensare ad un'azione, comporre un'altra frase sulla macchina da scrivere e lei eseguirà. Semplice. Pare.

Ma il gioco è divertente quando dura poco. Quanto può durare un amore unilaterale impostato sulla mera illusione di creare un rapporto, una relazione? In realtà Calvin è solo e continuerà ad esserlo: non ha amici se non il fratello e i suoi incontri personali sono circoscritti a quelli con il suo psicoterapeuta, è pervaso da un egoismo celato che lo porta a non riuscire nemmeno a rendere felice la persona che ha accanto pur essendo opera della sua immaginazione e dei suoi desideri più reconditi.

Probabilmente un'ispirazione deve rimanere un'ispirazione e non può svilupparsi perché perde il suo fascino se diventa reale. Probabilmente non ci si può creare la propria marionetta.
Ci troviamo di fronte ai desideri di Calvin travestiti da Ruby.
Quando Ruby inizia anche solo a sviluppare una minima forma di personalità, questa viene immediatamente repressa, Calvin non le lascia indipendenza, non le regala un suo modo di essere, la ridicolizza, la fa impazzire, la uccide.

Ed è in questo atteggiamento che "Ruby Sparks" non si presenta come commediola sentimentale convenzionale, è un film sul potere, sul controllo nei rapporti umani, sulla scelta.

Una tragicommedia brillante, dove di tragica troviamo, anche se poco insistente e appena percettibile la condizione di solitudine di Calvin che come un fil rouge attraversa la vicenda dall'inizio alla fine, della commedia i procedimenti e le strutture che creano numerosi imprevisti e generano divertenti giochi di parole e scenette cabarettistiche.
Una novella finto-romantica che di amore con la A maiuscola ha ben poco, se non quello per sè stessi: il traguardo non è trovare l'amore, è finire il secondo romanzo.

Scintille. Emozionante climax finale che sfocia nel confronto (non-confronto!) dei due protagonisti (Paul Dano e Zoe Kazan ci regalano un'ottima prova interpretativa): Calvin scopre le carte e lo fa con tranquillità, l'incantatore di serpenti davanti al serpente inerme, il marionettista con i fili in mano...

Scintille affievolite. Finale classico, "sentimentally correct", un po' troppo buonista e scontato, il film che per antonomasia deve avere il lieto fine. Peccato per un film così fiabesco, dove i personaggi sono godibili e le location (poche) ben scelte e utilizzate, ci sarebbe voluta un più fantasia o in alternativa... una macchina da scrivere.

Una creazione è tua per sempre, una persona si volta e se ne va. (E non sempre la ritrovi al parco).

Commenta la recensione di RUBY SPARKS sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Aenima - aggiornata al 19/11/2012 15.51.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
famosafantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacy
 NEW
gli anni piu' belligretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006356 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net