Recensione the town regia di Ben Affleck USA 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione the town (2010)

Voto Visitatori:   6,96 / 10 (166 voti)6,96Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film THE TOWN

Immagine tratta dal film THE TOWN

Immagine tratta dal film THE TOWN

Immagine tratta dal film THE TOWN

Immagine tratta dal film THE TOWN

Immagine tratta dal film THE TOWN
 

Pensando a Ben Affleck, tra blockbuster di dubbia qualità e notizie di gossip, si tende a dimenticare che vinse un Oscar per la sceneggiatura di "Will Hunting" e che neanche come attore sia tanto male, come conferma anche in "The Town", particolare film di cui firma anche la regia, seconda esperienza dietro la macchina da presa dopo l'apprezzato "Gone Baby Gone".

Doug McRay (Ben Affleck) è a capo di una banda di rapinatori che, dopo un colpo in banca, decide di tenere sotto controllo Claire (Rebecca Hall) l'unica testimone oculare, che potrebbe incastrarli. Mentre le indagini dell'FBI arrivano velocemente a sospettare la banda di Doug, questi si innamora di Claire e decide di cambiare vita. La cosa si rivela meno facile del previsto e Doug si trova coinvolto in un ultimo, pericolosissimo colpo: svaligiare l'incasso dello stadio dopo la partita di baseball.

Da uno abituato al blockbuster sarebbe lecito aspettarsi una regia diversa, considerato il soggetto: un gruppo di rapinatori alle prese con il colpo della vita mentre il loro capo decide di smettere per cambiare vita e si innamora dell'unica testimone che potrebbe incastrarli (Rebecca Hall, molto brava anche qui).
Non solo Affleck costruisce un film solido e centrato fortemente sui personaggi, ma riesce ad equilibrare intelligentemente le scene d'azione con le altre: senza indulgere in virtuosismi o in facili clichè (non ricordo alcun ralenti per accentuare l'effetto drammatico), Affleck crea un universo realistico in cui i due personaggi principali, Doug McRay e Jem Coughlin (intepretato da un ottimo Jeremy Renner), arrivano a fare i conti con la loro fraterna amicizia quando scelgono due strade diverse.

"The Town" è un film sulla forza che tiene le persone legate al mondo da cui provengono, soffocando ogni tentativo di emancipazione o liberazione. L'impianto, però, è quello del thriller: dopo la rapina iniziale, si susseguono momenti ad alta tensione (la scena al bar è carica di adrenalina, nonostante i tre protagonisti siano seduti al tavolo e parlino del più e del meno) e le scene più convulse sono efficaci e spettacolari ma non fracassone e gratuite, anche nei momenti più divertenti (come alla fine del primo inseguimento).
Il risultato è un film che forte per la sua onestà e la sua semplicità: Ben Affleck fugge tutti i luoghi comuni del genere (tranne il finale un po' telefonato, ma ci può stare) e costruisce su questo scarto stilistico il valore di un film che poteva essere solo l'ennesimo film su un gruppo di rapinatori scaltri.
Altro valore aggiunto è la qualità del cast, sia nei ruoli principali, con Rebecca Hall, sempre convincente, e Jeremy Renner, il cui Jem fa paura al solo vederlo, sia in quelli secondari: Jon Hamm, ad esempio, (protagonista nella serie MadMen) costruisce un agente federale lontano dagli stereotipi del genere, che di solito eccedono nel caratterizzare il poliziotto furbesacamente in antitesi al ladro. Pete Postlethwaith e Chis Cooper danno uno spessore ai loro ruoli che il poco tempo a disposizione non consentirebbe, facendo sentire il peso che i loro personaggi hanno nell'economia della storia anche quando non sono in scena.

Resta da capire se la sceltà dell'essenzialità sia stata consapevole o sia l'unica che Affleck possa percorrere, visto che l'efficacia di tale scelta dipende comunque dal soggetto da mettere in scena. Indipendentemente da ciò, "The Town" resta uno dei migliori film americani dell'anno.

Commenta la recensione di THE TOWN sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 04/10/2010 15.58.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007143 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net