1975: occhi bianchi sul pianeta terra regia di Boris Sagal USA 1971
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

1975: occhi bianchi sul pianeta terra (1971)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film 1975: OCCHI BIANCHI SUL PIANETA TERRA

Titolo Originale: THE OMEGA MAN

RegiaBoris Sagal

InterpretiCharlton Heston, Rosalind Cash, Anthony Zerbe, Paul Koslo

Durata: h 1.38
NazionalitàUSA 1971
Generefantascienza
Tratto dal libro "Io sono leggenda" di Richard Matheson
Al cinema nell'Agosto 1971

•  Altri film di Boris Sagal

Trama del film 1975: occhi bianchi sul pianeta terra

Nel 1977 una guerra batteriologica ha sterminato l'umanità. I pochi superstiti non tollerano la luce e sono costretti a vivere di notte e al buio. Solo uno scienziato si è immunizzato dalla malattia agli occhi e crea un vaccino per salvare gli altri. Ma la città di New York è in mano a bande di sterminatori notturni.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,41 / 10 (34 voti)6,41Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 1975: occhi bianchi sul pianeta terra, 34 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

zerimor  @  25/04/2023 15:22:45
   5 / 10
Lasciate perdere, sul serio. Visionate solo ed unicamente "L'ultimo uomo della terra" del '64. Quello si che è un gran film.
Questo remake lato sceneggiatura è imbarazzante, così come le inutili e ridicole scene d'azione che vedono il buon Charlton Heston sparare coi mitra gli infetti vampiri massoni.
(mi ha un po' ricordato "L'ALTRA FACCIA DEL PIANETA DELLE SCIMMIE", sequel di quel capolavoro assoluto della fantascienza de "Il pianeta delle scimmie" del '68, sempre con Heston protagonista).
Salvo giusto l'ambientazione che riesce tutto sommato a restituire una bella atmosfera.

Italo Disco  @  16/03/2020 23:58:27
   7½ / 10
Buon remake de L'ULTIMO UOMO DELLA TERRA, concettualmente è molto attuale e si distingue per l'accostamento della desolazione postatomica con le barbarie medievali. Interessanti i sopravvissuti resi pazzi dal virus tant'è che Anthony Zerbe è meglio di Charlton Heston, si sente la mancanza di Matthias quando non è in scena; la storia d'amore interracial stava diventato piano piano comune data l'epoca e la Cash l'anno successivo si ripeterà ne I NUOVI CENTURIONI. La colonna sonora non mi è piaciuta stona con la storia anche se la potenziale drammaticità del soggetto è raffreddata anche dalla regia.

Colibry88  @  30/10/2016 23:19:41
   6 / 10
Ma sì, alla fine è anche passabile. Chiarito immediatamente il fatto che c'è di molto, molto meglio, non me la sentivo di dare l'insufficienza ad una pellicola in cui è presente il grande Charlton Heston. Momenti di pura noia si alternano a piccoli accenni di azione e suspance. Il ritmo resta inevitabilmente lento e spesso davvero snervante. Il trucco lo giudico appena sufficiente mentre l'idea purtroppo la ritengo fin troppo abusata. Una visione può bastare ed avanzare.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  17/03/2015 20:40:05
   6½ / 10
Trattasi della 2°trasposizione del romanzo di Matheson e sebbene aderisca all'ambientazione californiana il gioiellino di Ragona 'L'ultimo uomo della Terra' (girato a Roma) mantiene un fascino superiore, Price interpreta la paura in continua sopravvivenza, il b/n è evocativo e claustrofobico vissuto in continuo barricamento, mentre Heston reduce dalle scimmie antropomorfe ricalca il suo 'George Taylor'. Resta gradevole il suo essere kitsch, gli psicotici di color albino rievocano gli zombie romeriani di qualche anno prima, un po' macchinoso nella narrazione prosaico negli effetti speciali, non invecchiato benissimo .

alex94  @  24/07/2014 12:53:05
   7 / 10
Buon remake diretto da Boris Sagal nel 1971.
La trama è un po diversa rispetto a quella originale meno horror e più concentrata sulle scene d'azione realizzate comunque benissimo,buono il finale.
Discreta la regia e ottima la recitazione, bravissimo Charlton Heston nei panni del protagonista.
Un film di fantascienza che merita di essere visto non ai livelli del'originale ma sicuramente superiore a "Io sono leggenda"del 2007.

BrundleFly  @  01/02/2014 12:37:42
   5 / 10
Noioso e invecchiato malissimo.
Meglio, ma non eccelsa, la versione con Will Smith.
Cercherò di recuperare quello con Vincent Price.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  16/07/2013 23:47:57
   6½ / 10
Seconda trasposizione (questa volta con molte più libertà) del racconto di Richard Matheson "I Vampiri" (conosciuto ai più come "Io Sono Leggenda").
Più fumettistico e decisamente meno orrorifico rispetto al film di Ragona; l'atmosfera post-apocalittica ricreata è anche qui ottima, e Charlton Heston come ultimo uomo rimasto sulla terra non è per niente malvagio (preferisco comunque Vincent Price); però il ritmo è altalenante, l'azione poca, la tensione nulla (quel poco che c'è viene perduta già nel primo quarto d'ora) e le idee non sempre all'altezza. Alla fine, rimane solo una sensazione di film carino misto ad occasione ultrasprecata; forse se i toni fossero stati meno leggeri e la componente horror più accentuata, ne sarebbe venuto fuori qualcosina di meglio.

Ciò non implica che il film preso così com'è sia brutto, anzi; solo non coinvolge come dovrebbe e non si ricorda per chissà quali meriti. "L'Ultimo Uomo della Terra" rendeva molto più l'idea. Perciò se doveste ritrovarvi a scegliere tra i due, optate senza timore per il film con Vincent Price.


Nota: il film è stato anche parodiato in uno special di Halloween dei Simpson (la puntata in cui Homer - e colgo l'occasione, RIP Tonino Accolla - dopo un disastro nucleare, rimane l'ultimo superstite della razza umana... e mentre se la spassa per le vie di Springfield, viene a scoprire che un esercito di contaminati incappucciati vuole ricostituire un nuovo ordine e una nuova società... proprio come nel film).

ferzbox  @  15/01/2013 13:39:27
   6½ / 10
Remake del film"L'ultimo uomo della terra" del 1964 con Vincent Price diretto da Ubaldo Ragona,questo "1975:Occhi bianchi sul pianeta terra" vede una versione riadattata e più anni 70 della stessa storia con protagonista Charlton Heston.
Di tutte le pellicole interpretate da Heston,questa risulta tra le più anonime se non tra i cultori del genere;non dimostrando la genialità del predecessore...a tratti risulta troppo lento e con frequenti cali di ritmo....
Consiglio,a chi non conosce la storia,di vedere prima quello degli anni 60..poi eventualmente vedere questo se siete curiosi...

N.BAnche "Io sono Leggenda" con Wilbur Smith è un ulteriore Remake..ma già parliamo di un Blockbustrs più commerciale...che consiglio come terza visione..

ValeGo  @  29/12/2012 17:38:36
   5½ / 10
Una delusione..manca la tensione, manca il coinvolgimento, mancano troppi elementi per non strappare pure qualche sbadiglio. Non ho letto il libro ma ho preferito la versione con Smith!

BlueBlaster  @  27/11/2012 00:17:31
   4 / 10
Non ho letto il libro, ho solo visto la versione con Smith di qualche anno fa ma questa pellicola non vale certo la visione...almeno per l'anno in cui siamo!
Noioso e con "effetti" ridicoli...secondo me non è girato bene neanche per l'epoca!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  12/09/2012 23:45:37
   7 / 10
Uno dei film più sottovalutati e incompresi del cinema degli anni 70", si avvale di una stupenda fotografia e riesce a creare una tensione notevole, anche se col tempo è un poco invecchiato. Io lo preferisco al Will Smith a caccia di hamburger, metafora pacchiana ma comunque legittima (lo status-symbol in ginocchio) dell'America di oggi, un'altro modo di rileggere Matheson

topsecret  @  26/06/2012 10:08:47
   5½ / 10
Ancora prima di IO SONO LEGGENDA con Will Smith questo THE OMEGA MAN, che per un virtuosismo di traduzione diventa 1975:OCCHI BIANCHI SUL PIANETA TERRA, uno dei titoli più brutti che abbia mai letto, rivisita il romanzo fanta-horror di Matheson in maniera forse poco coinvolgente con annessa riflessione di matrice sociale e antimilitarista.
Charlton Heston si presta volentieri per carisma e capacità interpretative, ma la storia in sè non offre grandi margini di coinvolgimento ed emozioni particolari, finendo per scivolare via in maniera quasi anonima.
Una visione trascurabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  11/11/2010 10:54:11
   5 / 10
Secondo lungometraggio tratto da "Io sono leggenda", romanzo capolavoro di Richard Matheson già ispiratore de "L'ultimo uomo della terra" di Ragona e anni dopo dell'omonimo blockbuster con protagonista Will Smith.
Sicuramente questo "The Omega Man",sagace titolo,poi modificato dalla distribuzione italiana in maniera più esemplificativa e se vogliamo grossolana,è il più trascurabile tra le pellicole finora dedicate all'esistenza solitaria del Dottor Neville.
Del romanzo vengono rispettate solo alcune linee guida e ciò che viene ritoccato lascia molto insoddisfatti,l'intreccio revisionato rimpicciolisce la fonte originaria in un action-movie in cui l'afflizione e il senso di solitudine del protagonista si dissolvono mestamente tra sparatorie ed esplosioni.L'opera di Sagal è a tratti insopportabilmente strampalata,quasi kitsch in alcune parentesi e soprattutto per nulla angosciante come sarebbe legittimo attendersi.
Charlton Heston, la cui presenza è da includersi tra le poche note liete,si trova non a fronteggiare orde di vampiri,bensì umanoidi albini avversi a qualsiasi mezzo tecnologico,antagonisti senza carisma e instupiditi da un fanatismo discutibile.
Da amante della fantascienza retrò posso affermare che il film a mio parere sia invecchiato maluccio,effetti speciale a parte (ci sta che appaiano antiquati),di fatto non coinvolge giungendo goffo e soprattutto assurdo in più punti.
Pur alleggerito dagli annessi sociologico/morali del romanzo almeno il finale non delude,graffiante e irriverente nel suo simbolismo sacrificale.

floyd80  @  12/04/2010 21:03:57
   2 / 10
Pellicola davvero stupida che prende giusto lo spunto dall'ottimo libro di R. Matheson. Gli attori sono ridicoli per non parlare della trovata della nuova specie. Penso che anche per l'epoca sia stato un film brutto.
Recuperate l'italianissimo L'ultimo uomo sulla terra con un V. Price ipnotico, il miglior film tratto da Io sono leggenda.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/06/2010 09.14.24
Visualizza / Rispondi al commento
Lucio$  @  02/03/2010 19:17:33
   6 / 10
Un pessimo remake secondo me, all'epoca poteva piacere ma ora non funziona abbastanza la storia.

marfsime  @  13/01/2010 23:18:58
   6 / 10
Non male..ma sinceramente mi aspettavo qualcosa in più da questo film che è il precursore del più recente "Io sono leggenda" con Will Smith. Belle le atmosfere della New York deserta e desolata..tuttavia il film pur non durando moltissimo risente di alcuni momenti di stanca soprattutto nella parte iniziale quando Heston si ritrova da solo a parlare quasi per non impazzire (emblematica la partita a scacchi con il busto). Sufficienza piena si..ma non di più.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  24/08/2009 11:20:22
   6 / 10
Molto interessante la prima parte..la seconda (ultima mezzora) invece non mi ha convinto molto...l'interesse scende molto. Film che da qualche spunto al recente "Io sono leggenda"..Molto bravo come sempre C.Heston. Prima parte da 7, seconda da 5 1/2...voto finale pienamente sufficiente

Pienamente sufficiente. 6+

camifilm  @  16/08/2009 03:34:26
   7½ / 10
Premessa:
sono generi diversi. Fantascienza e azione. Quindi i 3 film su questo racconto sono poco paragonabili, se poi tra una pellicola e l'altra passano decenni, sono cambiate sicuramente anche le possibilità tecniche, le conoscenze scientifiche, ed anche lo spettatore, con più conoscenza in testa, nota le probabili mancanze di una vecchia pellicola. Non per questo deve perdere di considerazione,anzi, chi ha tentato in passato di realizzare una trasposizione cinematografica di una grande idea letteraria: l'uomo visto come preda di coloro che prima cacciava, i diversi.
Quando ho visto "io sono leggenda", mi sono preoccupato di valutare il genere, perchè fosse stato fantascienza allora sarebbe un film da 5, mentre essendo catalogato e girato come un film d'azione merita anche molto di più.

Film:
Non vi aspettate gli effetti speciali che avete visto in "io sono leggenda", ovvio.
Il film risulta molto più schietto, mostra quello che deve mostrare e i personaggi dicono quello che devono dire. Non c'è suspance nel film, almeno non agli occhi di noi del futuro... :-))
Il film si lascia vedere. Direi che non annoia. Mi sono annoiato molto di più vedendo il cofanetto con inserti speciali de "L'ultimo uomo della Terra" (anni' 50).
Inizia bene, le prime sequenze sul solitario uomo nel mezzo di città abbandonate e lasciate al decadimento è ben rappresentato. Non c'è tutta la parte introduttiva, si arriva subito alla situazione e da qui si parte, con dei flashback per spiegare allo spettatore come la storia si è evoluta sino a qui.
La colonna sonora è ben disposta nelle varie scene, se sbaglio è perchè ho un debole per la musica anni 70.
Tutti i personaggi e le cose hanno significato simbolico. Anche gli antagonisti, meno mostri che in "io sono leggenda", sono dei simboli più che personaggi.
Il protagonista che ripete le parole di un video, mentre lo rivede per ennesima volta (ps: qui era il concerto di woodstock, mentre in "io sono leggenda" mi sembra fosse l'animazione di Shrek... bah! anche questo è un simbolo dei tempi nostri?)
Il protagonista che cammina in mezzo a manichini, sempre con la speranza che uno di essi si animi per parlare un pochino...
Il protagonista che cerca di stanare i suoi antagonisti.
Ecco in questo film credo venga meglio spiegata la volontà degli antagonisti di non tornare indietro, anche perchè lo dicono chiaramente.
La fine del film... sshhhhh

Alcune cose strane: meglio le metto nello spoiler.

Comunque consiglio di vederlo, sicuramente.
E anche a me è piaciuto "io sono leggenda", ma è un genere diverso.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/08/2009 11.17.26
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  29/04/2009 18:23:42
   7½ / 10
Grande film di fantascienza che immagina una situazione politica e religiosa non troppo differente dalla realtà o di come andremo a forse a finire. Un degna prova di Heston ma sinceri complimenti alla regia che non ha sicuramente avuto un compito facile per l'epoca. Peccato non aver mai letto il libro.

Alexein  @  11/04/2009 02:28:27
   6 / 10
Senza infamia e senza lode.
Il soggetto aveva sicuramente ottime potenzialità per svolgere una trama un po' più avvincente. La regia è comunque buona per questo stile di fantascienza e Charlton Heston si impegna al massimo nella sua parte.

Max78  @  14/03/2009 17:28:13
   7½ / 10
Altro sci-fiction d'annata da non perdere per i cultori del genere, tratto dal romanzo
"I am Legend" di Richard Matheson.
Grandissimo Charlton Heston, mi piace da impazzire quando gioca a scacchi contro il busto di Giulio Cesare, memorabile!

gasy  @  08/01/2009 20:42:16
   8 / 10
Un bel film di fantascienza. Heston è ottimo e per la rpima parte del film riesce a reggere le sorti della pellicola praticamente da solo. La seconda parte è interessante e mantiene le premesse del primo tempo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  26/12/2008 23:14:37
   8 / 10
Eccellente trasposizione del libro di Matheson, un mondo piombato in un nuovo Medievo dominato dal fanatismo religioso. Ben girato e sicuramente logisticamente non facile, specie nelle sequenze iniziali con campi lunghi ad inquadrare una metropoli completamente deserta. Bravo sia Heston che il sempre ottimo Zerbe, caratterista con i fiocchi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento mkmonti  @  24/06/2008 17:49:07
   6½ / 10
Per l'epoca la pellicola è ben fatta, ma nulla più......pensare che solo nove anni dopo ci sarà blade runner e allora il voto dovrebbe abbassarsi, ma visto che ancora oggi il capolavoro di ridley scott è ancora ineguagliato non me la sento proprio......

Aztek  @  26/05/2008 20:59:34
   6 / 10
Questo film, insieme a "l'ultimo uomo della Terra", sono i prequel da dove ha preso spunto "Io sono leggenda", ma questo film non è paragonabile all'opera di Ubaldo Ragona, la recitazione del cast lascia un pò a desiderare, anche il trucco e le movenze dei contaminati non sono granchè.
Discreta invece la scenografia.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/10/2011 04.30.54
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  10/04/2008 23:35:49
   7 / 10
Figlia de "L'ultimo uomo della terra", l'opera di Boris Sagal è la seconda trasposizione cinematografica del romanzo cult di Richard Matheson "I'm a legend".
"1975: Occhi bianchi sul pianeta terra" (titolo italiano che ricorda il capolavoro di Kubrick "2001: A space odyssey") ha mantenuto negli anni inalterato parte del suo fascino, nonostante oggi siano in molti a ritenerlo un film estremamente datato. E' senza dubbio una pellicola di ottima fattura (prendendo in considerazione l'anno di produzione 1970-1) ed un appuntamento immancabile per ogni amante del genere fantascientifico o per coloro i quali hanno apprezzato l'operato del regista italiano Ubaldo Ragona. Un invito, questo, ad accostarsi senza pregiudizi a tale piccolo gioiello, chiudendo gli occhi su quelle "ingenuità" tipiche delle pellicole più "anziane".

P.S.
Un apprezzamento al sempre ottimo Charlton Heston (anche se non credo si possa dire lo stesso degli altri interpreti)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

statididiso  @  24/03/2008 01:12:03
   9 / 10
figlio de "L'Ultimo Uomo Della Terra" di Ubaldo Ragona, "1975: Occhi Bianchi Sul Pianeta Terra" riprende le idee avveniristiche del predecessore per svilupparle ulteriormente: qui abbiamo una caratterizzazione maggiore dell' "ordine nuovo" (la Famiglia) e molti più piani su cui articolare considerazioni. le trasposizioni più fedeli del libro di Matheson portano la firma di Ragona e Sagal.

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  08/02/2008 06:26:25
   5 / 10
Avevo visto questo film parecchi anni fa e l'ho voluto rivedere dopo aver guardato "Io sono leggenda"... il mio giudizio rimane il solito e cioè NETTAMENTE INFERIORE al suo sequel. Ovviamente, come ho detto nel mio commento a "Io sono leggenda", il mio giudizio è dettato dalla diversità di modo di recitazione, tecniche, effetti speciali ecc. La storia è più o meno identica quindi sono i fattori precedentemente elencati a fare la differenza e un film del 1971 non può neanche sognarsi di competere con uno del 2007 in fatto di tecniche, effetti speciali ecc. Se non fosse per questo lo avrei giudicato tale e quale al suo fratellino appena nato anche perchè entrambi sono molto diversi dal libro.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/10/2011 07.26.37
Visualizza / Rispondi al commento
nettuno85  @  14/01/2008 04:19:08
   6½ / 10
Questo è uno dei prequel di Io sono leggenda con Will Smith.
Il film è carino anche se dagli antagonisti mi aspettavo qualche cosa di meglio.
Charlton Heston è come sempre mirabile nella sua interpretazione (non siamo ai livelli de " I 10 comandamenti" ma il suo "peso" lo si avverte comunque durante tutto il film).
La trama è originale ma non sfruttata fino alla fine.
Nel complesso dire i più che sufficiente.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/10/2011 04.28.50
Visualizza / Rispondi al commento
kalin_dran  @  29/12/2007 19:40:03
   7½ / 10
Un film girato e costruito scena dopo scena in maniera quasi eccezionale. Mi aspettavo qualcosa in più dai dialoghi e dalla sceneggiatura, ma la buona interpretazione degli attori e l'ottima regia sopperiscono a questi difetti. Alcune scene sono cariche di simbolismi e riferimenti.
Un cult di fantascienza da vedere, soprattutto per gli appassionati.

Invia una mail all'autore del commento click  @  15/11/2007 22:16:20
   5½ / 10
mmm.. mah! sono rimasto abbastanza perplesso. La recitazione qui è a dir poco abominevole, heston compreso. Ma quando fanno vedere quelli che si ammalano... questi guardano d'improvviso il cielo, si stringono il collo e cadono per terra.. ed è solo una delle scene patetiche.. Scenografie stupende, bellissima colonna sonora.. ma insomma.. tanta carne al fuoco per un filmettino. Ah si, carino il finale, ecco.

Dick  @  31/07/2007 16:28:42
   7½ / 10
Godibile film che si fa vedere.

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/08/2007 13.19.37
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  09/11/2005 23:47:14
   9 / 10
Un bel film, tratto da quel libro capolavoro di Matheson intitolato "Io sono leggenda", uno dei romanzi più belli che mente umana abbia mai scritto.
Non è un 10 perchè si poteva fare qualcosina di più....

Mpo1  @  06/08/2005 01:01:39
   7 / 10
Guardando questo film, viene subito in mente il più recente '28 Giorni dopo' di Danny Boyle . Infatti Boyle, oltre ai film di Romero, sembra essersi molto "ispirato" (si fa per dire) a questo film... Le analogie sono molte: un'epidemia spazza via la razza umana, il protagonista vaga in una città completamente deserta, poi incontra altri 2 superstiti di cui una è una donna di colore... e si potrebbe continuare... la differenza è che 'The Omega Man' si evolve e si conclude in maniera molto più originale...
'The Omega Man' offre molti spunti di interesse. Lo scienziato, diversamente da molti film simili, è qui l'eroe positivo che combatte una pericolosa setta ("La Famiglia", e mi piace molto il modo negativo in cui viene usato il termine...) che odia in modo esagerato qualsiasi cosa abbia a che fare con la scienza e con la tecnologia. Insomma, la scienza che combatte il fanatismo religioso (tema sempre attuale). Per il resto, il film presenta inevitabili forzature e punti irrisolti nella storia, e a volte rischia di cadere nel ridicolo, ma nel complesso è buono, e certamente migliore della sua recente "copia"...
Stupidissimo il titolo italiano, ricalcato sul modello di '2001: Odissea nello spazio'. Peraltro è pure sbagliato, dato che il 1975 è l'anno della guerra batteriologica, mentre l'azione si svolge nel 1977.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanna (2023)another endanselmarcadianarrivederci berlinguer!augure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbad boys: ride or diebrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadall'alto di una fredda torredamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!eileenel paraisoennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'inganno
 NEW
fuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosa
 NEW
ghost: rite here rite nowghostbusters - minaccia glacialegirasoligli agnelli possono pascolare in pace
 NEW
gli immortaligodzilla e kong - il nuovo imperohotspot - amore senza retei dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso goldmanil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boy
 NEW
inside out 2io e il secco
 NEW
io, il tubo e le pizze
 NEW
jago into the whitekina e yuk alla scoperta del mondokinds of kindnesskung fu panda 4
 NEW
l’amante dell'astronautala moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala stanza degli omicidila tartarugala terra promessa
 NEW
la trecciala zona d'interessel'esorcismo - ultimo attol'estate di cleol'imperolos colonosmade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomay decemberme contro te: il film - operazione spiememory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)noir casablancanon volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!prima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerpriscillaquell'estate con irene
 NEW
racconto di due stagionirace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricchi a tutti i costiricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)robo puffinroma bluessamadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdom
 NEW
the bikeridersthe fall guythe ministry of ungentlemanly warfarethe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirevita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1051594 commenti su 50864 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ANTHRACITE - STAGIONE 1CANI RANDAGICICLOCIRCONDATODALLA MIA FINESTRADALLA MIA FINESTRA - GUARDANDO TEEL CORREOFLASHFORWARD - STAGIONE 1IL BODYGUARD E LA PRINCIPESSAIL GUSTO DELL'ESTATEIL PROBLEMA DEI 3 CORPI - STAGIONE 1LA RAGAZZA D'ACCIAIOL'AMORE DIMENTICATOLASSIE - UNA NUOVA AVVENTURAL'UOMO INVISIBILE ATTRAVERSO LA CITTA'MARE FUORI - STAGIONE 1MARE FUORI - STAGIONE 2MARE FUORI - STAGIONE 3MARE FUORI - STAGIONE 4NOTTE DI MEZZA ESTATE - STAGIONE 1POIROT - TESTIMONE SILENZIOSORECENSIONE D'AMORERESIDENT ALIEN - STAGIONE 1RESIDENT ALIEN - STAGIONE 2RESIDENT ALIEN - STAGIONE 3SIMONE E MATTEO UN GIOCO DA RAGAZZITENERE CUGINETHE COLLECTIVETHE IDEA OF YOUUN SOLO ERRORE. BOLOGNA 2 AGOSTO 1980VACANZE SULLA NEVEVIOLA COME IL MARE - STAGIONE 1VIOLA COME IL MARE - STAGIONE 2ZERO IN CONDOTTA (1983)

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

in sala


HIT MAN - KILLER PER CASO
Locandina del film HIT MAN - KILLER PER CASO Regia: Richard Linklater
Interpreti: Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta, Sanjay Rao, Molly Bernard, Evan Holtzman, Gralen Bryant Banks, Mike Markoff, Bryant Carroll, Enrique Bush, Bri Myles, Kate Adair, Martin Bats Bradford, Morgana Shaw, Ritchie Montgomery, Richard Robichaux, Jo-Ann Robinson, Jonas Lerway, Kim Baptiste, Sara Osi Scott, Anthony Michael Frederick, Duffy Austin, Jordan Joseph, Garrison Allen, Beth Bartley, Jordan Salloum, John Raley, Tre Styles, Donna DuPlantier, Michele Jang, Stephanie Hong
Genere: azione

Recensione a cura di The Gaunt

POVERE CREATURE!
Locandina del film POVERE CREATURE! Regia: Yorgos Lanthimos
Interpreti: Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Jerrod Carmichael, Christopher Abbott, Margaret Qualley, Suzy Bemba, Kathryn Hunter, Hanna Schygulla, Vicki Pepperdine, Jack Barton, Charlie Hiscock, Attila Dobai, Emma Hindle, Anders Grundberg, Attila Kecskeméthy, Jucimar Barbosa, Carminho, Angela Paula Stander, Gustavo Gomes, Kate Handford, Owen Good, Zen Joshua Poisson, Vivienne Soan, Jerskin Fendrix, István Göz, Bruna Asdorian, Tamás Szabó Sipos, Tom Stourton, Mascuud Dahir, Miles Jovian
Genere: fantascienza

Recensione a cura di The Gaunt

archivio


THE DEVIL IN MISS JONES
Locandina del film THE DEVIL IN MISS JONES Regia: Gerard Damiano
Interpreti: Georgina Spelvin, John Clemens, Harry Reems
Genere: erotico

Recensione a cura di The Gaunt

MERCOLEDI' - STAGIONE 1
Locandina del film MERCOLEDI' - STAGIONE 1 Regia: Tim Burton, Gandja Monteiro, James Marshall
Interpreti: Jenna Ortega, Gwendoline Christie, Riki Lindhome, Jamie McShane, Hunter Doohan, Percy Hynes White, Emma Myers, Joy Sunday, Georgie Farmer
Genere: fantasy

Recensione a cura di Gabriele Nasisi

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net