7 psicopatici regia di Martin McDonagh USA, Gran Bretagna 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

7 psicopatici (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 7 PSICOPATICI

Titolo Originale: SEVEN PSYCHOPATHS

RegiaMartin McDonagh

InterpretiColin Farrell, Woody Harrelson, Abbie Cornish, Sam Rockwell, Christopher Walken, Olga Kurylenko, Tom Waits, Gabourey 'Gabby' Sidibe, Kevin Corrigan, Zeljko Ivanek

Durata: h 1.49
NazionalitàUSA, Gran Bretagna 2012
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 2012

•  Altri film di Martin McDonagh

Trama del film 7 psicopatici

Marty è uno sceneggiatore, sta terminando il copione per un film intitolato Seven Psychopaths, e cerca tranquillità e concentrazione. Billy è un attore in declino, ladro di cani nel tempo libero, nonché migliore amico di Marty. Poi c'è Hans, religioso ex-criminale con un violento passato, ora socio di Billy. Infine c'è Charlie, il gangster a cui Marty e Billy hanno rapito l'amato cane, che userà ogni mezzo per riavere indietro l'animale senza lasciar vivi i due ladri. Dopo queste faccende, Marty trova finalmente l'ispirazione per il suo film, deve solo vivere abbastanza per poterlo concludere e depositare.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,84 / 10 (89 voti)6,84Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 7 psicopatici, 89 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

gandyovo  @  23/03/2018 23:06:44
   7 / 10
visto dopo in bruges e 3maebm. è carino ma non ai livelli dei gia menzionati. merita la visione comunque.

Thorondir  @  23/03/2018 13:47:37
   6 / 10
Un miscuglio di pulp tarantiniano, action, e comicità coeniana in un film che ho trovato però francamente troppo forzato e inverosimile. E' chiaramente provocatorio e irrealistico, ma nonostante ciò indugia se grossolanerie e personaggi iper-tirati che mi hanno fatto storcere il naso. Comunque è capace di intrattenere e divertire. Buona la fotografia.

LucaT  @  21/02/2018 06:44:19
   7½ / 10
un buon film
se non fosse per la parte ambientata -nel deserto-
che ho trovato meno piacevole e piu noiosa rispetto a tutto il resto del film
e la presenza di Colin Farrell
che non mi -dice molto- nelle sue interpretazioni come attore
avrei anche dato un voto piu alto
molto belli i flashback

VincVega  @  08/02/2017 00:47:06
   6½ / 10
Martin McDonagh torna dopo la sorprendente opera prima "In Bruges", poi diventata cult, con questo sua nuova pellicola e si sa, come dice Caparezza, il secondo album (in questo caso film) è sempre più difficile nella carriera di un artista, specialmente se l'esordio è stato folgorante.
"7 Psicopatici" è una grottesca commedia nera dalle venature pulp, con riferimenti all'industria cinematografica, in particolare al lavoro dello sceneggiatore e McDonagh probabilmente ci mette riferimenti autobiografici e personali nel protagonista interpretato da Colin Farrell.
La vicenda è surreale, procede piacevolmente tra rapimenti canini, ammazzamenti, dialoghi brillanti, disgressioni omicide di psicopatici (in particolare la divertente storiella dei serial killer di serial killer, protagonista Tom Waits) fino all'epilogo nel deserto californiano.
Ottimo e variegato il cast, in primis i sempre grandi caratteristi Sam Rockwell, Christopher Walken, Woody Harrelson e Tom Waits.
Non siamo assolutamente ai livelli di quella chicca che era "In Bruges", è come se mancasse qualcosa per diventare un cult come il precedente, però rimane un buonissimo passatempo per quelli che adorano i film strambi con personaggi altrettanto pazzoidi.

marcogiannelli  @  29/06/2016 23:53:41
   7½ / 10
Scopri che il regista di In Bruges ha diretto un altro film, un altro noir, un'altra commedia nerissima.
E lo guardi mentre ti chiedi come faccia quest'uomo ad essere così geniale…e diventa uno dei tuoi registi preferiti del momento.
McDonagh scrive davvero benissimo tutto, dalla sceneggiatura ai personaggi e dirige da Dio.
Cast stellare, e davvero ben amalgamato, uno di quei film nascosti che meritano la visione.
E sottotraccia anche una critica ad alcuni generi di film.
Paga solo un piccolo calo nella parte centrale dopo la prima ora.

Rollo Tommasi  @  29/05/2016 02:26:37
   7 / 10
Meno coeso, più "stratificato" e ridondante dell'ottimo "In Bruges", il film di McDonagh alterna momenti di lucida follia a momenti di ricercata complicazione, condensati in una trama contorta, ma divertente nella sua logica surreale.
Cast strepitoso e pittoresco che rende il bolo meno indigesto.
Walken e Rockwell come sempre una garanzia, ma il personaggio più riuscito resta il killer dal coniglio bianco, alias Tom Waits.
L'opera si inserisce a pieno titolo nel genere commedia splatter: ribolle di sangue e di dialoghi non-sense, in una carrellata di citazioni "tarantiniane" che quasi esondano dalla pellicola.
Sfrondando qua e là, promosso. Da vedere

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/01/2017 03.31.04
Visualizza / Rispondi al commento
Sbrillo  @  15/05/2015 01:59:26
   7½ / 10
cast stellare per un film grottesco e nero al punto giusto....
l'ho trovato piacevole, a tratti geniale e lo rivedrei con piacere...

topsecret  @  19/01/2015 16:43:49
   6½ / 10
Una visione tutto sommato gradevole nonostante il voler essere sopra le righe ad ogni costo. Una discreta dose di violenza mista a situazioni e personaggi che sfiorano il grottesco caratterizzano questo film di McDonagh che non lesina sui colpi ad effetto e una ragionata dose di humor nero.
Buono il cast, ricco di volti noti, che fa la sua parte degnamente contribuendo alla riuscita della storia.

marpir  @  07/11/2014 14:17:44
   7 / 10
Film non scontato con molti colpi di scena. il cast è spettacolare, oltre alla bellezza di Collin farrel che non conosco molto bene come attore c'è la splendida interpretazione di Sam Rockwell sempre perfetto nel ruolo del pazzo. Molto crudo fin dall'inizio ma altrettanto ironico. Il modo in cui
Christopher Walken si guadagna da vivere è geniale e creativo.

Signor Wolf  @  19/09/2014 02:15:19
   7 / 10
credevo fosse la solita commedia post tarantiniana che detesto, invece e si post tarantiniana, ma è anche un originalissimo metacinema, il che fa salire il voto di molto

Nic90  @  25/08/2014 21:21:19
   7 / 10
Spassosa commedia,ben fatta e molto scorrevole,mi è piaciuta anche la regia.

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  16/08/2014 23:00:17
   6½ / 10
Film violento, crudo ma grottesco al tempo stesso. Gli psicopatici tengono su una bella storia, molto folle ma questo era facile prevederlo già dal titolo, storia tra l'altro che sarà il canovaccio del film che scrive in real time colin farrel.
Dialoghi scorrevoli ma non sempre brillantissimi, cast eccezionale che non delude le attese e storia pazza che però si lascia seguire con piacere. Positivamente sorpreso.....

-Uskebasi-  @  23/06/2014 16:57:50
   7½ / 10
Uno scrittore senza idee che sta scrivendo una sceneggiatura, prende spunti dall'avventura che sta vivendo e dai bellissimi racconti che sta ascoltando. Dovrà solo mettere tutto insieme e magari ricordarsi di inserire un messaggio promesso nei titoli di coda.
Un film strano, imprevedibile pur non avendo colpi di scena. Prima è dinamico, ti aspetti che lo sia sempre, ma a metà rallenta e si stagna nel deserto; ci sono le presentazioni degli psicopatici, alcuni sono reali, alcuni immaginari, alcuni sia reali che immaginari, il 7° e il 1° sono la stessa persona, alla fine della fiera non saprei dire con certezza chi siano i 7 del titolo. E proprio questa anticonvenzionalità di narrazione è la forza del film. E' molto interessante questo regista e, a quanto pare, il suo "In Bruges" è ancora più bello, quindi merita di essere visto a breve.
Anche gli attori non scherzano. Accanto al normalissimo Farrell ci sono colossi come Sam Rockwell, Christopher Walken e Woody Harrelson, quest'ultimo è un attore che ha un carisma comico unico.
Il suo duello finale con Rockwell è meraviglioso.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Jambalaya  @  17/06/2014 23:13:55
   5½ / 10
Carino, ma niente di che.. L'idea mi ha ricordatomolto il ladro di orchidee, ma ho preferito di gran lunga il film di Jonze.

ZanoDenis  @  21/05/2014 03:37:23
   8 / 10
Un po vale lo stesso discorso del precedente film di McDonagh, solo che a mio parere qui vi è una crescita sproporzionata dell'ironia e del grottesco, oltre ad un ottimo ritmo che mancava nel precedente film.

Tuonato  @  21/04/2014 18:43:09
   5½ / 10
Magari mi sbaglio, ma ho colto nel film diversi riferimenti autobiografici propri del regista: dal nome del protagonista ai suoi natali, dai problemi di creatività nello stendere una sceneggiatura a quelli dell'alcolismo.
Ne vien fuori una commedia agrodolce, originale senza dubbio com'è nello stile di Martin McDonagh.
Personalmente, tuttavia, non posso ascrivermi al suo fan club: a tratti m'annoia parecchio.
Gran prova degli attori.

Attila 2  @  15/04/2014 17:42:38
   7 / 10
Sette,come il numero di psicopatici del film.Un film che non ti aspetti.Bella l'idea che praticamente i fatti che succedono verranno poi scritti nella sceneggiatura del film da Farrel.Quindi quello che vediamo e' un film che deve ancora esssere scritto.E gia' questo mi diverte.Poi i 7 psicopatici sono veramente psicopatici,fuori di testa.Fanno delle cose aberranti come se fosse una cosa normalissima.Ci sono scene cruente di ssangue,che col comportamento e il dialogo degli attori li fanno diventare fotogrammi di una commedia.E alla fine ecco tutto che si ricompone,anche la storia del prete vietnamita.Questo e' l'incredibile,un "film psicopatico" che ha un inizio uno sviluppo e una conclusione,anche nel suo essere contorto.Gli attori fantastici,cast azzecatissimo.Mi sembrava un film di Quentin Tarantino.Con i dialogi,il sangue e le vicende che si sviluppavano mano a mano che andava avanti il film

elnino  @  03/04/2014 12:21:38
   6 / 10
Non posso dire che non mi sia mai piaciuto, ma sicuramente non è di facile comprensione.....recitato bene, visto il cast stratosferico, ma si perde molto nella contorsione......da vedere una volta e basta

perryperry1  @  27/03/2014 04:18:09
   7 / 10
mi allineo con molti commenti già espressi,ma ritengo che buona parte del ridimensionamento di questa pellicola lo si debba allo spessore di "In Bruges"
e non è mai troppo equilibrato valutare un regista rapportandolo sempre al figlio più bello.

però se la media dei film fosse come i 7 psicopatici staremmo tutti decisamente bene...

uito  @  06/03/2014 17:00:28
   4½ / 10
non sembra figlio dello stesso regista di In Bruges....decisamente sotto le aspettative...

Sestri Potente  @  04/03/2014 13:58:11
   4 / 10
Dov'è finito il regista di quel gioiellino di In Bruges?
7 Psicopatici per me un passo falso, troppo noioso.
Peccato perché l'idea di base era carina.

Project Pat  @  20/02/2014 05:22:51
   7 / 10
"7 Psicopatici" è indubbiamente un buon prodotto, il che è una fortuna considerando che raramente il cinema d'oggi ne annovera di e interessanti. Fatta questa importante premessa, il successo è dato anzitutto dalle sue contrapposizioni, prima fra tutte quella tra realtà e fantasia, senza contare poi quella tra serietà e demenza. Fotografia così e così, ulteriormente a contribuire vi sono momenti splatter e grotteschi, sembrerebbe insomma esserci proprio tutto, peccato che il tutto, appunto, non riesca a mantenersi ben amalgamato per tutta la durata risultando, ed è questa la sensazione che si avrà a fine film, un po' parac.ulo, per via del modo in cui è stato diretto e non di certo per la moltitudine di ingredienti in sé. Non è difficile pensare questo, dal momento che esistono pellicole molto più cariche ma dirette magistralmente, ergo l'errore è solo del signor McDonagh L'eccellente prima parte del film non è paragonabile con l'ultima, confusa, pseudo-filosofica e dove la fantasia prende il sopravvento dilagando fin troppo: eccessive metafore, citazioni, poco di chiaro. Ad ogni modo, la pellicola risulta nel suo toto comprensibile e coinvolgente, certe scene non si dimenticano. Alla fine, un film di buon impatto.

hghgg  @  13/02/2014 11:14:42
   7½ / 10
C'è gente che si è fatta delle seghe mentali pazzesche su questa pellicola, vedo. Mi spiace che sprechino neuroni così.
Perché in realtà questa è una tranquilla, semplice, divertente commedia nera come ce ne sono state tante sulla scia di Quentin Tarantino (e di certo Scorsese, di conseguenza).

Se McDonagh con "In Bruges" aveva dato vita ad un gioiello di puro grande cinema, qui vola più basso, sfornando qualcosa di palesemente più disimpegnato, grottesco e divertente; il risultato è più che valido e ne esce fuori una Black Comedy fatta come si deve, sceneggiatura e dialoghi spesso radenti la parodia, personaggi grotteschi e sopra le righe, regia "tarantiniana" con alcune belle soluzioni e idee di McDonagh che è più personale di quanto si potrebbe credere, anche in questo film, e che è un regista che terrò volentieri d'occhio.

Nemmeno ho riscontrato un calo nella seconda parte, tutto si mantiene su un valido livello regalandoci anche una spassosa e assolutamente "out of the border" parte finale nel deserto. Soggetto non certo originale, il meta-cinema, il film nel film e soluzioni derivanti sono stati sviscerati per decenni, però McDonagh tratta il tutto con abilità, e riesce a tenermi incollato sullo schermo per tutta la durata del film, facendomi divertire non poco e regalando davvero parecchi bei momenti e scene memorabili.
Merito anche agli attori che sono in gran forma e regalano valide e spassose interpretazioni dei loro folli personaggi.
Sugli scudi c'è Sam Rockwell (ammirato come straordinario one-man-show in "Moon" di Duncan Jones) davvero grande, istrionico, schizato, sempre sopra le righe ma mai fastidioso, un'interpretazione divertente e divertita, per me la migliore del film. Rockwell domina la scena e cavalca il grottesco con grande abilità, dimostrandosi attore versatile e di grande talento e prendendosi la palma del vero protagonista del film fregandola a Farrell. Ecco quest'ultimo magari un po' scialbo e non particolarmente carismatico, non se la cava male ma non è una delle sue prove più riuscite. Cristopher Walken è certamente una garanzia e qui fa splendidamente il suo dovere, non ci spenderò su troppe parole. Woody Harrelson è un perfetto psicopatico in effetti (oh "A Scanner Darkly") gangster esilarante e grottesco oltre ogni previsione, insieme a Rockwell è protagonista vero dello spassoso finale nel deserto. Non è comunque la sua prova migliore ma risulta anche lui convincente. E poi c'è il Maestro. C'è Tom Waits. Tom Waits che se ne va in giro con un coniglio in braccio. Musicista, songwriter, autore, cantante e innovatore tra i più grandi nella storia della musica, da tempo si è, tra le varie cose, scoperto anche un bravo attore (e possiamo citare ottime interpretazioni in "Daubailò" di Jarmusch, "Dracula" di Coppola, dov'è uno dei migliori, "America Oggi" di Altman e "Parnassus" di Gilliam nel quale interpreta uno straordinario Lucifero). La sua presenza scenica è incredibile e magnetizza la scena nei pochi minuti a disposizione anche se fa più presenza che altro. E infatti la scena finale del film, durante i titoli di coda, è tutta sua. Tom Waits col coniglio in braccio si prende la scena e chiude il film, arrivederci, il maestro si allontana "It's Closing Time, Last Call For Drink..." (cit.) in un vortice di risate e divertimento, ma anche si sublime venerazione per quest'uomo, che rientra tra i 5 artisti che preferisco in assoluto.

In definitiva, una Black-Comedy indubbiamente di stampo tarantiniano ma perfettamente riuscita (tanto che non ha nulla da invidiare ai sopravvalutati lavori post "Pulp Fiction" del capostipite, forza lanciate pure gli ortaggi), ben diretta, divertente, con scene e sequenze riuscite e ottime interpretazioni. Film da prendere assolutamente alla leggera, ma bello.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  05/02/2014 22:19:00
   4 / 10
Specchio per le allodole abbastanza patetico. McDonagh mi era piuttosto piaciuto ne In Bruges, con un thriller che faceva della psicologia, lì si, un interessante campo di indagine; qui si castra con un film dalle velleità anti-hollywoodiane e rivoluzionarie, riuscendo solo in un pallido citazionismo a tratti del vero pulp che ha fatto storia (Tarantino e Guy Ritchie) e in uno stereotipato film alternativo che cerca a tutti i costi di proclamare la sua dimensione di cult prima ancora che lo diventi.
Oltre a questo, si aggiunga il parallelo tra sceneggiatura e film che, certo, dopo Fellini e Kaufman, non aveva certo bisogno di un McDonagh per essere arricchita; un altro espediente purtroppo caduto in mani sbagliate e con finalità non comprese. Un'area di nonsense aleggia su tutta la pellicola, ma di quel nonsense spiacevole proprio perché non naturale, con l'unico scopo di divenire, anch'esso, cult.
La storia poi degli 'psicopatici' è ridicola, come fosse un aggettivo che circoscrive in maniera univoca una categoria ben definita di persone.
Per concludere, rimando tutto al commento di Beefheart che abbraccia in toto il mio pensiero.
Scuola per falsi alternativi.

Invia una mail all'autore del commento Totius  @  24/01/2014 09:02:50
   6½ / 10
Una bella trama. Il film è ben congeniato ma forse non esattamente il mio genere. E' come se qualcosa mi avesse deluso. Forse non mi ha stupito abbastanza.

Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  04/01/2014 19:04:32
   8 / 10
meglio di "in bruges" dove qui troviamo idee veramente ottime, finale solitosconclusionato ma il film è ben caratterizzato, si lascia seguire, non è per nulla lento, casomai abbastanza onirico nella parte finale. Sam Rockwell veramente perfetto nel ruolo.si può rivedere più volte. promosso a pieni voti

Goldust  @  02/01/2014 09:34:31
   6 / 10
Film strano e confusionario allo stesso tempo, dove è facile perdere il filo del racconto. E' attraversato da un umorismo acre e molto nero che regge per una buona ora prima di appiattirsi nella parte finale, dove i personaggi iniziano a contare più della storia ( e questo non è mai un bene ).
Il vero motivo per vederlo è però la performance di Christopher Walken: la sua è una bravura a dir poco imbarazzante, ed i suoi personaggi non sono mai banali.

Chemako  @  29/12/2013 18:01:16
   6½ / 10
chem84  @  24/12/2013 19:39:27
   8 / 10
Gran bel film di M. McDonagh, rimasto fuori (ingiustamente direi) fino ad oggi dalla mia filmografia.
Ben girato e recitato, con alcune uscite spassose e geniali allo stesso tempo.
E poi c'è Walken, quindi voto alto a prescindere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/12/2013 13:53:45
   6½ / 10
Realta' e finzione si mescolano alla perfezione in questo grottesco viaggio in compagnia di alcuni folli personaggi.
Tutta colpa dello scrittore Farrel che sembra risvegliare la mente debole di chi gli sta accanto.
Tutti i protagonisti fanno il loro dovere, compresa la sorpresa Waits.
Divertente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  14/12/2013 12:52:20
   6 / 10
Gli elementi di interesse ci sono, il film è girato e recitato bene, però alla fine devo dire che 7 Psychopaths non mi ha molto convinto. Innanzitutto ho trovato forzata e mal sviluppata la commistione tra realtà e finzione, ovvero il rapporto tra la sceneggiatura che sta scrivendo il protagonista e il film vero e proprio. Diciamo che su questo tema, quel genio di Charlie Kaufmann ci ha fatto vedere cose molto ma molto più interessanti e coerenti nelle sue sceneggiature, nonché nella sua opera (speriamo solo finora) unica come regista.

Per il resto devo dire che nonostante alcuni momenti ispirati, questo film mi ha lasciato molto poco e difficilmente lo consiglierò a qualcuno.

kazikamuntu  @  12/12/2013 01:16:34
   5½ / 10
Voler cercare di essere registi alternativi ad ogni costo. Bisogna però esserne in grado. Questo non é il caso. Una sceneggiatura che cerca ad ogni costo di essere originale e di stupire ma fallisce miseramente.

Se un regista vuole conquistarsi la nomea di innovativo e alternativo deve fare in modo che gli spettatori non si accorgano delle forzature durante la visione del film..In questo filmuccolo pare ovvia la ricerca incompetente di qualcosa di originale a tutti i costi.

É ora di finirla! Se non siete capaci fate un film con una bella e semplice trama.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/02/2017 01.40.27
Visualizza / Rispondi al commento
steven23  @  03/12/2013 14:01:51
   6½ / 10
Buon film, sicuramente originale, macabro in certi passaggi e con alcune battute davvero geniali. Quello che gli manca è una svolta decisa, la cosiddetta marcia in più dopo un inizio piuttosto promettente. E invece si arriva al finale quasi senza accorgersi, come se la parte centrale fosse povera e vuota.
Per il resto spicca un ottimo cast, con Harrelson, Rockwell e Walken a farla da padrona. Un pò meno convincente Farrell.

demarch  @  26/11/2013 15:39:27
   5 / 10
io non lo so come si fa una sceneggiatura ma cristo santo, meglio di così posso fare anche io. L'inizio è l'unica cosa buona assieme al cast, come sottolineano molti utenti. Forse si è cercato di fare un film avendo in mano un buon inizio e un finale ancora incerto. Occasione sprecata

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/12/2013 13.42.39
Visualizza / Rispondi al commento
camifilm  @  26/11/2013 13:48:31
   4 / 10
Inizia bene. Continua male e finisice malissimo.
Sembrava una di quelle commedie grottesche e simpatiche da divenire cult, ma quasi subito prende una piega monotona e s enon fosse per il cast di attori interessanti, si potrebbe chiudere la visione del film dopo i primi 20 minuti.
NOIA

kako  @  14/11/2013 17:49:06
   7½ / 10
bello, originale, divertente e coinvolgente. Un film violento, su ritmi elevati, con dialoghi azzeccati e bei personaggi, impreziosito da un cast di livello e molto ispirato. Bella sorpresa!

pinhead88  @  12/09/2013 21:37:33
   8 / 10
Sulla scia dei vari Guy Ritchie, Mister Tarantino, ecc.
Originale, sagace, surreale, grottesco, uno di quei film che dovrebbero uscire più spesso nelle sale.
Fantastico, anche se in certi momenti diventa prolisso.

calso  @  31/08/2013 15:28:48
   8 / 10
Film geniale, uncast stupendo per un intreccio di malavitosi assurdo e magnifico...assolutamente da vedere, bellissimo!!!gli intrecci sono divertenti e assurdi, in particolare sono da psicopatici...riuscendo in quello che voleva il regista...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  24/08/2013 15:51:01
   7 / 10
Dissacrante, irriverente e forse davvero psicotico. Sono gli ingredienti giusti per un film che intrattiene, sa regalare qualche colpo di scena e risulta in definitiva originale.
Davvero bravo Sam Rockwell.

riobissolo  @  22/08/2013 15:25:32
   8 / 10
Da vedere sicuramente, grottesco ed esilarante al tempo stesso. Magnifici gli attori uno meglio dell'altro. Nel finale concordo cali un poco, sembra non sapessero come farlo terminare. Comunque ripeto da vedere senz'altro per gli amanti del genere Tarantino o Fratelli Coen, anche se questo film ricorda entrambi i generi, si distingue per la sua particolare originalità.

davmus  @  14/08/2013 15:46:15
   6½ / 10
Concordo con buona parte delle recensioni: inizio da 8 (o quasi) per poi calare sul finale.

Ezio77  @  26/06/2013 12:51:57
   5½ / 10
La prima parte è accattivante, scoppiettante e ironica e merita un 6,5. La seconda parte del film invece (quella per intenderci della fuga nel deserto) è di una noia mortale, esageratamente forzata e surreale, zoppicante nel suo lento incedere verso la fine e merita secondo me un'insufficienza piena (5). Quindi tenendo conto della media tra prima parte e seconda parte e considerando che per me il finale (inteso come parte finale) di un film è una delle cose più importanti di una sceneggiatura, il film merita complessivamente un'insufficienza.

maitton  @  24/06/2013 00:58:33
   7½ / 10
Mezzo voto in piu perche mi ha divertito tanto.
Prima parte su ritmi altissimi, sorretti da una sceneggiatura accattivante e impeccabile; seconda parte meno scoppietante ma decisamente piu introspettica.
Ottimo esempio di intrattenimento.

MonkeyIsland  @  17/06/2013 14:31:51
   6½ / 10
Se qualche anno fa al primo lungometraggio McDonagh appena aveva sfornato il bel In Bruges qui compie un mezzo falso.
Il tema trattato è interessante ma il film non decolla mai.
Bravo tutto il cast in particolare Rockwell e Walken ma questa volta il regista si dimostra troppo presuntuoso visto che la trama in sostanza non esiste.
Alcune battute sono veramente geniali, però si aspetta per tutta la durata del film un evento che faccia carburare il film che non accade mai.

In sostanza un film discreto con molte potenzialità non sfruttate.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  14/06/2013 11:51:55
   7 / 10
"In Bruges" non è stato un colpo di fortuna, Martin McDonagh si conferma tra i registi più gustosamente anticonvenzionali emersi negli ultimi anni.
Dalla meravigliosa cittadina belga ci si sposta nella mecca del cinema, dove uno sceneggiatore cerca ispirazione ingollando ingenti quantità di alcol. Il suo destino si lega a quello di due pittoreschi figuri, abili nel far soldi sottraendo cani ai rispettivi padroni per poi ricomparire ad incassare cospicue ricompense. Tutto bene finchè non mettono le mani sullo shitzu di un boss della mala, ovviamente piuttosto deciso a lavare col sangue l'affronto.
Costruito attraverso passaggi sovversivi e un linguaggio metacinematografico originale "7 Psicopatici" vola in equilibrio perfetto tra commedia e violenza determinate con approccio grottesco. E' una specie di pulp sacrilego, sbugiarda le coordinate tracciate da registi come Tarantino e Ritchie per rielaborarle in modo ammirevole. L'effetto sorpresa tiene banco rendendo ardua qualsiasi intuizione, la sceneggiatura stratificata con coraggio da McDonagh insiste su passaggi surreali e dialoghi sopra la media, anche se la bontà di questi, nella parte centrale, fa propendere verso qualche momento verboso di troppo, comunque addolcito dalla bravura di un cast che sembra essere composto da psicopatici reali.
Sam Rockwell viaggia parecchie spanne sopra tutti ma nel complesso lo spettacolo sopra le righe è sostenuto con efficacia da tutti gli attori chiamati in causa. Dispiace per la poca rilevanza concessa ai personaggi femmili (cavolo, se hai la Kurylenko devi utilizzarla meglio), quanto meno McDonagh sembra chiedere venia alla categoria con un sapido dialogo tra Colin Farrell e il saggio Christopher Walken.

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/06/2013 22.49.05
Visualizza / Rispondi al commento
Trixter  @  09/06/2013 20:09:11
   5 / 10
A me pare che l'unico psicopatico sia lo sceneggiatore. Il film, grazie ad un'ottima regia ed alla bravura di un cast ben amalgamato, parte benissimo ed i presupposti per un'opera tarantiniana ci sono tutti. Ma poi... ecco il patatrac. Da metà film si vivacchia, ci si annoia, la storia diventa monotona. La regia non guizza più. I dialoghi, coloriti, non sono più spumeggianti. Insomma, la storia s'intristisce. Forse la trama, stramba e sbilenca, non ha retto per tutta la durata del film, ecco che allora è subentrato il brodino allungastoria. Peccato davvero, i presupposti erano ottimi. Bocciato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/08/2013 16.24.58
Visualizza / Rispondi al commento
il ciakkatore  @  12/05/2013 21:58:47
   4½ / 10
Commedia dark e action alla tarantino,ma il tutto molto blando e senza verve o almeno quella che ci si aspetta da un film così.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/08/2013 16.33.07
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  28/04/2013 12:09:55
   5 / 10
Avevo grandi aspettative su questo "7 psicopatici", per il titolo, il genere e gli attori presenti, invece la delusione è grande. Purtroppo non mi ha preso e non sono riuscito a trovare il bandolo della matassa.

sagara89  @  19/04/2013 00:02:05
   7½ / 10
devo dire che non mi aspettavo un film così buono..mi è piaciuta molto questa autoironia..un film paradossale che imita molto lo stile Tarantino. Buona anche l'interpretazione degli attori.

clint 85  @  05/04/2013 03:44:48
   7 / 10
Il regista è talentuoso senza dubbio, ma c'è troppa differenza tra un ottima prima parte e una seconda parte troppo monotona. Buon film ma sa tanto di incompiuto...

Febrisio  @  01/04/2013 10:58:43
   7 / 10
Desidera uscire dallo schema nel modo più esplicito possibile. I fatti narrati son sicuramente ben costruiti, ma per assurdo ridiventa un film schematico, giocando appunto con lo spettatore. Punto a favore i personaggi.
Simpatico e piacevole.

vale1984  @  18/03/2013 14:02:58
   8 / 10
il cast è strepitoso e il film è a dir poco geniale. Nella regia c'è qualcosa che ricorda fortemente i fratelli Coen, che io adoro, ma riesce ad essere forse ancora più fresco. Davvero originale e bello fino alla fine.
Mi ha coinvolto tutta la storia, mi ha stupito a più riprese e soprattutto il risultato completo non ha pecche e nel suo essere assolutamente non lineare ha un filo logico bellissimo. Assolutamente consigliato.

Invia una mail all'autore del commento lapucciosauro89  @  17/03/2013 18:09:54
   7 / 10
Anche io ci ho notato un che di Tarantino! Molto divertente e ben fatto.
Consigliato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  05/03/2013 23:23:55
   9 / 10
Sceneggiatura spumeggiante calzata divinamente dal cast stellare. Irriverente e dannatamente divertente, ma non solo.

BrundleFly  @  05/03/2013 20:28:15
   7½ / 10
McDonaugh non sbaglia neanche 'sta volta, anche se non c'è paragone con "In Bruges".
Ottima sceneggiatura con intrecci di storie, un po' in stile Tarantino, e un cast di altissimo livello.
Per gli amanti del pulp e del grottesco, consigliato.

Beefheart  @  23/02/2013 21:53:10
   4 / 10
Pessimo. Il cerebrotico e stancante giochino della narrazione multivello dove non si capisce con quante e quali realtà si ha a che fare (che va tanto, troppo, di moda), francamente mi ha fracassato le palle. Basta. 50 film fa' poteva essere una trovata originale, ora è zavorra ridondante.
Probabilmente, trattandosi solo ed unicamente dell'ennesimo filmetto ludico tutto pulp e cinismo-trito-e-ritrito, si è pensato di addizionarlo con questo taglio di non-sense artistico (dei miei maroni). Peggiorando la situazione.
Il cast è nutrito, niente da dire, ma sinceramente sono stufo di vedere Rockwell, Farrell, Harrelson e, perchè no?, anche Walken, interpretare sempre lo stesso personaggio, che sarà anche quello che gli riesce maglio, per carità, ma che noia!
Il film è noioso, vuoto, ripetitivo e senza senso. Una non-idea travestita da idea. Perdetelo, prego.

3 risposte al commento
Ultima risposta 18/10/2015 12.32.48
Visualizza / Rispondi al commento
saffanu  @  18/02/2013 14:42:02
   6½ / 10
Siamo sempre dalle parti di Tarantino (Pulp Fiction, Jackie Brown) o Guy Ritchie (Snatch, Lock & Stock) o i Coen (Burn After Reading, Arizona Junior). Però non mi ha convinto. Forse le aspettative erano troppo alte dopo In Bruges (decisamente migliore). Un filmetto carino ma niente di più. Manca un plot all'altezza. Il regista la stoffa ce l'ha, il cast è ottimo, ma non basta qualche trovata divertente per reggere tutto il film. L'impressione è che la genesi della sceneggiatura non si sia discostata molto da quella raccontata nel film ovvero poche idea a parte il titolo, il killer dei serial killer e i rapitori di cani.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

7219415  @  14/02/2013 12:54:53
   8 / 10
Questo regista è un fot.tu.tis.si.mo genio!!!!!

Cardablasco  @  13/02/2013 17:36:15
   6½ / 10
Non male,ironico e tragico come In Bruges che mi era piaciuto di piu',ottimi i personaggi,soprattutto il tizio col coniglio

Jim17  @  02/02/2013 20:03:32
   7 / 10
7 Psicopatici si presente come una commedia che intrattiene lo spettare per una buone porzione di tempo; gli attori , carismatici, interpretano a dovere il loro personaggio. Tra finzione e realtà il film è guardabile e per certi versi l'eccessiva surrealtà dei personaggi scatena un'ironia molto gradevole.

Tom24  @  28/01/2013 23:57:11
   8 / 10
C'è davvero bisogno di film così!!

markos  @  28/01/2013 09:20:46
   7 / 10
Commedia carina con scene cruente e divertenti...nn un capolavoro ma si può vedere tranquillamente!

TheLegend  @  27/01/2013 21:35:03
   7 / 10
Film sopra le righe che risulta simpatico anche se non riesce ad essere pungente come vorrebbe.
Ottimo il cast e alcuni dialoghi.

Tautotes  @  26/01/2013 08:54:53
   6½ / 10
Il film e' godibile e merita un'ampia sufficenza. Ottimo lo shintzu. Pero' niente di eccezionale.

fabrix  @  24/01/2013 17:39:08
   5½ / 10
con un cast del genere si poteva pretendere decisamente di più. Personalmente mi ha deluso. Niente di che

guidox  @  19/01/2013 19:00:21
   7½ / 10
davvero niente male.
ci si diverte un bel po' soprattutto grazie alle prove fornite dai quattro attori principali (amo Christopher Walken, ma in questo caso voglio sottolineare la prova di un grande Woody Harrelson), anche se non sempre c'è fluidità e qualcosina rimane nel regno delle intenzioni non tramutate in pellicola.
fecendo le debite proporzioni soprattutto per un discorso di trama, una sorta di "Il ladro di orchidee" con meno spessore.
comunque promosso.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  17/01/2013 12:37:24
   7 / 10
Commedia che gioca tra realtà e finzione piuttosto riuscita.
Il film intrattiene e diverte a dovere.
Cast stellare e tutti offrono prove più che credibili, ottimo Rockwell, ironico Waits.
Consigliato.

werther  @  16/01/2013 10:35:42
   5 / 10
A me è sembrato che si volesse ricalcare uno stile Tarantiniano che è impossibile da riprodurre o imitare, alcune scene grottesche strappano anche il sorriso e sono ben eseguite ma il film non ha un filo logico. Parte bene e regge fino a metà film, poi si perde senza sussulti al limite del noioso. Incompiuto.

4 risposte al commento
Ultima risposta 15/08/2013 16.29.59
Visualizza / Rispondi al commento
TonyStark  @  15/01/2013 01:14:20
   7 / 10
originale e divertente

Burdie  @  14/01/2013 23:08:33
   5½ / 10
...no proprio no!

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/01/2013 15.46.16
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  11/01/2013 13:08:51
   8 / 10
Caspita: quando guardo certi film mi rendo conto che c'è ancora speranza per il cinema. Un ottimo cast di attori e una sceneggiatura piuttosto rosicata danno vita a una pellicola divertente che lascia il segno.

luis 98  @  10/01/2013 18:14:34
   8 / 10
il film è bello il regista a provato a fare un misto tra 3 generi ovvero commedia azione e drammatico ed è riuscito a maetterli bene insieme forse trama non è propio realistica comunque film da vedere è consigliato
trama: 5.5
attori : 9 (christopher walken il migliore)

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  10/01/2013 14:53:08
   7 / 10
Mi piace McDonagh, forse 7 psicopatici non ha lo stesso fascino di In Bruges, ma giocando con il citazionismo per poi rielaborarlo, riesce a narrare in maniera sorprendentemente lineare una storia che si sviluppa su due distinti piani paralleli, la realtà e la finzione, che a loro volta si influenzano a vicenda durante il loro sviluppo. Un film molto raffinato con un cast di attori stellare dal rendimento elevato, soprattutto un Rockwell da applausi.

benzo24  @  10/01/2013 13:22:39
   10 / 10
bellissimo e divertentissimo. Tutti bravi, ma Sam Rockwell è da oscar.

dagon  @  06/01/2013 23:37:37
   5½ / 10
Film che sarà apprezzato da chi ancora non si è stufato di questi film surreal/pulp. Purtroppo non sono tra loro.
"In Bruges" era di tutt'altro livello.

rox special  @  04/01/2013 00:55:19
   8½ / 10
In attesa dell'ultimo film del maestro Tarantino, vedersi questo film potrebbe essere una valida alternativa per ingannare il tempo.
Cast stellare e film geniale. Punto.
Un pulp ironico, dissacrante e dannatamente divertente. Si vede che la mano non è di Quentin ma si lascia guardare più che volentieri, regalando momenti cult (sui livelli di un The Snatch, per intenderci).
Una serie di vicende intrecciate fra loro, una dentro l'altra, come un gioco di scatole cinesi e, man mano che ne apri una, sei avido e curioso di conoscere come si collegherà con quella precedente.
Martin McDonagh si conferma un regista da tener d'occhio.

domiello1963  @  26/12/2012 18:46:46
   8½ / 10
Film come questo escono e pochi se ne accorgono e anche di meno lo vanno a vedere.

Poi andiamo (andate) in massa e vede i cine-panettoni di Boldi e De Sica o il "Capolavori" di Checco Zalone.Va beh lasciamo perdere.........

Film stupendo per appassionati del genere e non solo,caldamente consigliato.

riccardo181  @  26/11/2012 20:04:00
   6 / 10
Buon film.
l'idea era buona...
Si è persa un po' alla fine ma nel complesso merita un 6

gemellino86  @  22/11/2012 21:56:34
   8½ / 10
Crudo e violento ma molto divertente e coinvolgente con dialoghi sopraffini. Bravissimo Walken in un personaggio non facile da interpretare. Questa è stata davvero una bella sorpresa. Da notare una maggiore presenza di uomini rispetto alle donne che si vedono poco.

Delfina  @  22/11/2012 12:45:52
   5½ / 10
Mi ha deluso. Esercizio stilistico che paragonerei per certi versi a "Paura e delirio a Las Vegas", a metà tra grottesco e pellicola di genere. Bravi gli attori, ma non basta a dare consistenza a una storia troppo strampalata per reggere la durata del film. Mezzo punto in più per la bella fotografia.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaad astra
 NEW
ailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieattraverso i miei occhibrave ragazzeburning - l'amore brucia
 HOT
c'era una volta a... hollywoodchiara ferragni - unposted
 NEW
citizen rosideep - un'avventura in fondo al marediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)gemini mangli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abissoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del mare
 NEW
le mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarotti
 NEW
pupazzi alla riscossa - uglydollsrambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)scary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsole
 NEW
sono solo fantasmistrange but trueterminator - destino oscurothanks!
 NEW
the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreuna canzone per mio padrevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempoyesterday (2019)

994362 commenti su 42432 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net