automaton transfusion regia di Steven C. Miller USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

automaton transfusion (2006)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AUTOMATON TRANSFUSION

Titolo Originale: AUTOMATON TRANSFUSION

RegiaSteven C. Miller

InterpretiGarrett Jones, Juliet Reeves, William Howard Bowman

Durata: h 1.15
NazionalitàUSA 2006
Generehorror
Al cinema nell'Aprile 2006

•  Altri film di Steven C. Miller

Trama del film Automaton transfusion

il film parla di un progetto dell'esercito USA avvenuto durante la guerra del Vietnam, volto a creare soldati-zombie da inviare al fronte al posto dei vivi. Nella migliore tradizione dei mad doctor, l'esperimento fallirÓ. Trent'anni dopo, l'esercito decide di ricominciare l'esperimento a Grover City, un'ignara cittadina americana...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,11 / 10 (19 voti)5,11Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Automaton transfusion, 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

chem84  @  21/01/2016 22:26:01
   3 / 10
Tempo perso, chiariamolo immediatamente.
Peccato perché il film parte subito in quarta senza perdersi in troppe lungaggini, non si fa certo economia di sangue e il tasso gore si mostra essere già dalle prime battute piuttosto elevato, con
discreti effettacci a fare da contorno.
Gli Zombies timbrano il cartellino, corrono e anche dannatamente forte, però ben presto la noia e alcuni dialoghi insulsi (tipo quello dei tre ragazzi nel locale) prendono il sopravvento. Ed è proprio durante questa fase di stanca che lo spuntino a base di feto e il succulento banchetto che ne consegue risollevano un po' la situazione, spiazzando leggermente chi aveva già dato per perso il film.
Certo che, data la non totalissima originalità della vicenda era d'obbligo tirare fuori il proverbiale coniglio dal cilindro per stupire lo spettatore. E invece ci ritroviamo di fronte poca originalità e troppa robba già vista, anche se qualche chicca la si apprezza sempre (non mi stancherò mai di promuovere l'uso delle motoseghe in film come questi); proseguiamo poi con una ridicola battaglia 4 contro 100 che solo pensare di metterla in atto non dovrebbe essere concepibile, ci imbattiamo in seguito in zombies aquatici che vabbè lasciamo perdere, assistiamo nostro malgrado ad urla sconclusionate, a dialoghi ancor più demenziali di prima ("Stai bene?", "No") a comportamenti di un'idiozia che definire discutibili è un complimento; in più il tutto è aggravato da una macchina da presa dannatamente traballante che infastidisce non poco.
Il finale poi, messo giù così, è veramente ingiustificabile.
Ma nonostante tutto quello che ho appena elencato, il problema più grosso a mio avviso è che si è percorsa la via della serietà anzichè quella della demenzialità più assoluta che, visti il contesto, l'abbondanza di splatter e la decenza di alcuni effetti, sarebbe stata senz'altro una soluzione ben più vincente.
D'accordo l'amatorialità e l'indipendenza, ma qui siamo veramente ad un livello troppo basso; se non si è capito, sono molto deluso.
Bocciato in attesa di vedere a questo punto il seguito per capire come va a finire la faccenda.

alex94  @  04/11/2015 13:45:26
   6 / 10
Per me questo film low budget riesce a raggiungere la sufficienza,certo soffre di una lunga serie di difetti a partire da una trama di una banalità sconcertante,per arrivare ad una regia tutt'altro che eccezionale,la telecamera si muove un po troppo ottenendo così solo un risultato maledettamente fastidioso.
Però devo ammettere che presenta una dose piuttosto massiccia di splatter (che male non fa),gli zombie (che poi zombi non sono ma infetti) sono realizzati discretamente,e per finire il ritmo è piuttosto elevato e ciò unito ad una durata molto limitata rende parecchio difficile annoiarsi.
Un filmetto diretto da un esordiente con pochi migliaia di dollari in soli nove giorni,consigliato all'amante del genere........

albert74  @  04/02/2015 02:22:22
   1½ / 10
Questo è probabilmente il peggior film sugli zombie che abbia mai visto in tutta la mia vita. Non si può parlare né di dialoghi né di recitazione perchè gli attori sono pietosi da tutti i punti di vista. Gli zombie sono delle persone che urlano sbraitano e mordono sporche di sangue! normalmente mi sarei aspettato un minimo di trucco per renderli più simili agli zombie che si possono vedere in film di ben altro tipo.
La sceneggiatura è inesistente come anche la trama o la regia. Il tutto si riduce ad un gruppo di idioti di un college che scappano da un mucchio di zombie invasati e che piano piano soccombono, salvo qualcuno che alla fine si ritrova la porta di un edificio sbarrata con gli zombie che gli corrono dietro con scatti degni di centometristi! e qui finisce il film e iniziano i titoli di coda (conditi con musica orrenda!).
In compenso il sangue scorre a fiumi, scene splatter quasi decenti ma tutto il resto è uno schifo totale.
Sembra un film a bassissimo costo girato "in casa" da un gruppo di bimbiminkia epilettici.

BlueBlaster  @  24/03/2014 02:29:19
   4 / 10
Non se ne sentiva proprio bisogno di un film così... e io sono uno che di zombie-movie ne guarderebbe fino allo svenimento!
Ok che risale al 2006 e in quegli anni non era ancora partita la moda totale sui "non morti" ma già a quel tempo si può dire fosse un prodotto inutile e fatto male.
La regia non è di certo allo stato dell'arte e la scelta di usare queste riprese concitare e traballanti unite ad una fotografia amatoriale rendono la visione davvero indigesta!
Aggiungiamo poi attori cani che recitano dialoghi irritanti (ancora con sto gruppo di ragazzi/carne da macello) quanto sconti ed una sceneggiatura basilare oltre che iperderivativa (e piena di assurdità)...ecco fatto un film che non si può vedere, anzi che non merita il vostro tempo.
Infarciscono la pellicola di sangue e splatter a buon mercato in quantità da "offerta del supermercato" ma per fare un buon film (basterebbe discreto) non basta eccedere nella violenza a cui un horrorofilo è certamente abituato.
Steven C. Miller è un regista che stimo relativamente per via di "Under the Bed" e senza dubbio qualche sequenza l'ha azzeccata, si vede che ha una certa "visione"per l'horror, infatti questo salva il film dall'abisso più profondo ma comunque sia l'ho trovato inutile.

-Uskebasi-  @  23/07/2013 00:50:35
   4 / 10
Lo splatter e gli attori sopra la sufficienza, il resto: NO COMMENT.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  18/06/2013 11:53:55
   6 / 10
Uno zombie movie semi amatoriale in cui il livello splatter è presente in maniera discretamente efficace, anche se la regia appare piuttosto approssimativa in alcuni punti e la storia, concentrata in 75 minuti, non si dipana sempre in maniera coerente.
Sembra però una pellicola di serie B più che accettabile, con tutti i difetti che comporta, che regala una visione godibile ai fans dei film zombeschi.
Non ci resta che aspettare il seguito per vedere come va a finire.

Jolly Roger  @  23/03/2012 19:18:21
   4½ / 10
Purtroppo mi trovo a dare un giudizio negativo ad un horror.
Automaton Trasfusion, detto semplicemente, è un caos.
È come la metropolitana all'ora di punta.
Tantissimi gli zombie, peraltro anche fatti bene, che sbucano da ogni parte, i protagonisti scappano qua e là, si muovono a volte senza senso…a volte li perdi proprio di vista! Infatti sono dovuto tornare indietro un paio di volte per riprendere in mano i fili del discorso (e a volte non si trovano).

Non dico che ci siano veri e propri buchi di sceneggiatura; semplicemente, il film a tratti è un po' incasinato forse un po' a causa di dilettantismo, e finisce che ti perdi alcuni pezzi... anche perchè alcune scene sono cucite molto male fra loro. Sembra che il regista, in alcuni punti, abbia forzato due scene consecutive forzandone l'incastratura, proprio come uno che ha fretta di finire un puzzle si mette a forzare dei pezzi non combacianti fra loro: ciò crea un effetto distorto che spinge l'occhio dell'osservatore del puzzle ad allontanarsi, fin dove l'immagine risulterà più omogenea perchè la forzatura si rimpicciolirà fino a confondersi.
Stesso effetto che quelle scene che non si legano le une con le altre hanno sull'attenzione di chi osserva Automaton: l'attenzione viene allontanata dal film, ci si distrae.

A generare un effetto di confusione contribuisce forse anche un uso a volte eccessivo della telecamera a mano. Balla un po' tutto.
La storia, poi, è così così.
Capisco che stiamo parlando di uno zombie horror, anzi l'idea di fondo è anche abbastanza carina, ma…


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Carina la citazione di Antropophagus.
Comunque gli attori mi sono piaciuti. Tra l'altro immagino che molti di loro non siano nemmeno attori, quindi il risultato è apprezzabile.

Naturalmente il film è consigliabile per chi ama gli zombie horror, come me. Ma non lo consiglierei ad altri, e questa è la ragione del mio voto basso.
Va però detto che si tratta di un film d'esordio, quindi è il caso di non essere eccessivamente cattivi nei giudizi. Auguri al regista, è apprezzabile che uno cominci con uno zombie movie.

Suggerisco a chi ha visto questo film di farsi un giro su questo sito e farsi due risate. C'è una lunghissima recensione di Automaton Transfusion e di molti altri film.

http://stroncandolorrore.blogspot.it/p/archivio-stroncature.html

io non conoscevo questo sito, ci sono finito su per caso, l'ho trovato molto ironico e intelligente.

P.S. comunque sia chiaro, è meglio, anzi mille volte meglio, Automaton Transfusion rispetto al nulla italico in materia di zombie movies. Ci rimane da vedere solo...Giallo ? Felice si essere smentito da chiunque mi possa indicare qualche bel film nostrano, recente.

4 risposte al commento
Ultima risposta 29/03/2012 00.53.28
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  25/01/2012 12:22:02
   6 / 10
Uno dei migliori zombi-movie ultra-amatoriali, premiamolo con risera e vediamo come sarà il prossimo!

despise  @  27/12/2010 16:23:13
   5 / 10
Una buona idea che però poteva essere meglio sviluppata.
Però è un low-budget per quanto ho capito fatto tra amici, quindi
non è che potesse essere un capolavoro.
Forse con un montaggio diverso e degli attori veri....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  10/12/2010 16:25:45
   5 / 10
Idea interessante e storia coinvolgente per gli amanti del genere. Purtroppo però il montaggio è a dir poco pessimo, così come alcune scelte registiche.
Attori discreti per un film low-budget intrigante ma che non arriva alla sufficienza.

Aztek  @  17/08/2010 22:11:33
   6½ / 10
Dai non è male, certo la sceneggiatura non è niente di originale, ma tutto sommato il film è stato realizzato abbastanza bene; ottime alcune scene di sangue, davvero cattive, accettabili gli effetti e le interpretazioni.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento L.P.  @  26/01/2010 18:14:38
   6½ / 10
Non è bruttissimo.
Purtroppo l' amatorialità viene fuori un fotogramma sì e uno no. E il regista, improvvisatosi anche montatore, appiccica le scene a cavolo e in alcuni punti non si capisce bene cosa stia succedendo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Il pacchetto di noccioline che avevano come budget è stato investito quasi tutto negli effettacci che infatti sono ben presenti e sollazzanti.
Però una maggiore cura nelle sceneggiatura, che non ha nè capo nè coda, potevano anche mettercela. Dai, che non costa niente!
Un pregio però, rispetto ad altri teen horror di questo tipo è che i personaggi principali non sono antipatici e ti dispiace quando schiattano mangiati vivi.

desertoceano  @  14/01/2010 00:59:20
   5 / 10
Se é stato fatto in soli 9 giorni bisogna pur farli i complimenti..ci sono films in cui si spende di più e che impegnano il cast per molto più tempo e sono ben peggio..La trama però è vuota e per gli amanti dei films di zombie non penso che Automaton Transfusion possa rientrare tra i preferiti.
Speriamo che se fanno il sequel i risultati saranno migliori!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/01/2010 01.21.43
Visualizza / Rispondi al commento
marfsime  @  03/11/2009 17:06:23
   5½ / 10
Un film in chiaroscuro. Da apprezzare l'idea di portare avanti un progetto del genere con un film indipendente girato con poche risorse e pochi mezzi..ma altri aspetti mi hanno fatto storcere il naso. Mi riferisco in particolare alla regia veramente amatoriale..con la quasi totalità delle scene che vengono girate con la telecamera traballante creando un effetto fastidiosissimo per chi deve seguire il film. Altra nota dolente la scenggiatura..un po' campata in aria. La parte migliore è decisamente il lato splatter presente in grande abbondanza (non so come abbia fatto a scrivere un utente che ha commentato prima di me che di splatter non ce n'è poi molto). Il sangue insomma scorre in abbondanza e le scene gore non mancano di certo. Il finale è poi un non finale..nel senso che il film si conclude con un cliffhanger clamoroso che fa presagire un sicuro sequel. Il mio voto è una media tra l'aspetto negativo della sceneggiatura e della regia e quello positivo derivante dallo splatter presente..vediamo come sarà il sequel.

GodzillaZ  @  03/11/2009 13:35:54
   7 / 10
Il film non è proprio da 7, ma io lo ho apprezzato.
E' evidentemente un B movie e concepito come tale.
Sembra al limite dell' amatoriale, ma non nel senso negativo, il film trasuda impegno e passione.
Alcune scene sono un tributo a Joe D'Amato (....si, proprio quella scena di Antropophagous) e diverse sono anche scorrette (madri che uccidono figli, figli che uccidono padri...). Pseudo citazioni anche dai film di Raimi ;-)
Gli zombies ci sono e sono tanti (sorprendenti le comparse!) e sono cattivissimi.
Purtroppo nella parte centrale ci sono delle sequenze montate male e per 10 minuti non si riuscirà a capire cosa succede.
Per arrivare il finale, che ho apprezzato.

leonida94  @  14/10/2009 16:29:36
   6½ / 10
Sono molto felice quando trovo questi film.
Indipendenti e giovani, senza nè budget nè tempo, ma solo con molta voglia di sfondare.
Bunissima prova, a mio avviso, degli attori che si improvvisano carnefici in un orgia di sangue.
Naturalmete la regia è più che traballante e la sceneggiatura con tre dialoghi messi in croce da poca potenza al film che invece di idee ne ha molte.
Roccambolesca tutta la seconda parte che spesso sembra campata per aria.
Soddisfacente lo splatter e il finale aperto che ci segnala un eminente sequel in cui sicuramente i mezzi saranno maggiori. Bisogna sostenere questi progetti.

baskettaro00  @  01/10/2009 20:00:40
   2½ / 10
a volte mi trovo a che fare con film che sono stati creati,concepiti da una mente senza la minima ombra di cervello,per far perdere un ora,11 minuti e 50 secondi ad un qualsiasi essere umano....
uno dei casi più eclatanti è questo"automaton transfusion"un film che,girato con 4 soldi,vanta di discreti effetti speciali ma dei buchi nella regia che definirli irrisori è come fare i complimenti ad un ragazzo che gioca a calcio da 10 anni che ha appena sbagliato un tiro a porta libera dalla distanza di 80cm:s
ma veniamo alla"trama":...
per concludere ci si mette anche il make up degli zombie:praticamente sono uguali a noi solo che gli cola sangue dalla bocca e sono molto aggressivi(almeno qui la tradizione dello zombie infuriato si è mantenuta)....
che dire,oh fratellini:se siete appassionati dei film senza un briciolo di trama,con un tasso splatter neanche più di tanto elevato,girato da un epilettico(senza offesa:D)e con dei dialoghi banali e totalmente irrisori gustatevelo;ma se,come me,cercate una pellicola zombesca con un filo di sceneggiatura e strutturata da una trama che tenti di inserire qualche elemento in più o che mostri una dose ironica statene ad un km e mezzo di distanza:potreste impazzire odiondo l'horror;)
p.s.
evvai: violent shit ha trovato pane per i suoi denti!!!

3 risposte al commento
Ultima risposta 13/02/2010 14.12.01
Visualizza / Rispondi al commento
Xavier666  @  10/05/2009 00:56:53
   6 / 10
Se ben sviluppato poteva essere meglio, ma la sceneggiatura ogni tanto presenta delle lacune intollerabili. Lo consiglio solo sa chi è appassionato e ossessionato dagli zombies.

Invia una mail all'autore del commento Living Dead  @  08/04/2008 12:38:38
   6½ / 10
Non male direi.
Girato da un gruppo di amici in soli 9 giorni e indipendente al 100%, Automaton Transfusion è uno zombie-movie "moderno", sulla scia di ottime pellicole come 28 Giorni Dopo, L'alba dei Morti Viventi e Shaun of the Dead ma trova anche il tempo per citare i capolavori del passato come La notte dei Morti Viventi del caro George o addirittura Zombie 2 del nostro Fulci.
Buoni gli effetti splatter, tra feti prima estirpati dal ventre e poi sbranati, mascelle strappate e teste esplose, il sangue scorre che è un piacere (soprattutto se mischiato ad un pò di ironia), ma il difetto principale del film è la sceneggiatura. Più il film prosegue, più la logicità degli eventi va a farsi benedire fino ad arrvare in un finale cretino e spalancato ad un sequel già in lavorazione. I difetti di Automaton Transfusion sono i soliti della stragrande maggioranza di questo tipo di produzioni, e quindi personaggi ultra-stereotipati ed insopportabili, una regia mediocre (ma non del tutto priva di idee, nonostante i vari richiami ad altri film) ed altre piccole ingenuità (una delle comparse, un ciccione, è costantemente in scena). Considerando i vari limiti del film, la rapidità con la quale è stato girato e qualche piccola trovata non me la sento di bocciarlo perchè c'è stato chi, avendo più tempo e soldi, è riuscito a fare molto peggio.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010839 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net