cantando sotto la pioggia regia di Stanley Donen, Gene Kelly USA 1952
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

cantando sotto la pioggia (1952)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

Titolo Originale: SINGIN' IN THE RAIN

RegiaStanley Donen, Gene Kelly

InterpretiGene Kelly, Donald O'Connor, Debbie Reynolds, Jean Hagen, Millard Mitchell, Cyd Charisse, Douglas Fowley

Durata: h 1.42
NazionalitàUSA 1952
Generemusical
Al cinema nel Settembre 1952

•  Altri film di Stanley Donen
•  Altri film di Gene Kelly

Trama del film Cantando sotto la pioggia

Nel 1927, a Hollywood arriva il sonoro, e le star del cinema muto devono adeguarsi o smetteranno di recitare. Don Lockwood, grazie alle sue doti di ballerino e cantante non ha problemi, ma la primadonna Lina Lamont, ha una voce sgraziata e deve perci˛ farsi doppiare.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   9,16 / 10 (38 voti)9,16Grafico
Voto Recensore:   10,00 / 10  10,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Cantando sotto la pioggia, 38 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Dom Cobb  @  18/09/2018 14:55:09
   10 / 10
La star del cinema muto Don Lockwood, costretto a dividere la scena con l'oca pri******* dalla voce stridula Lina Lamont, si innamora dell'attrice teatrale Kathy, ancora intenta a fare la gavetta; nel frattempo, l'arrivo del sonoro sconvolge l'industria da cima a fondo...
Il musical dei tempi d'oro di Hollywood è uno di quei generi rimasti scolpiti nella memoria collettiva della gente ancora oggi, sia che si tratti di ammiratori oppure di detrattori; è un genere che porta con sé degli elementi e delle aspettative che gli vengono automaticamente associati, come colori sgargianti, un'atmosfera leggera e spensierata vero e proprio inno alla felicità e all'allegria, canti e danze sfrenate con strepitose coreografie e la cronica presenza dell'happy end obbligatorio. Insomma, fiabe moderne in live-action per un pubblico di smaliziati, dove a trionfare sono quanto di più positivo c'è della natura umana. "Cantando sotto la pioggia" presenta tutte queste caratteristiche ed è la prova ultima che questa formula non è per niente un male.
Se "Un americano a Parigi" offriva un assaggio delle potenzialità del genere made by Gene Kelly, questo seguito, spirituale più che altro, tale potenziale riesce a svilupparlo appieno e porta il prodotto finale a un livello di tale elevata, eccelsa qualità da lasciare sbalorditi. Sul lato tecnico, al solito meraviglioso uso del colore e alle solite, grandiose coreografie, si accompagna una maggiore libertà nell'utilizzo della telecamera,


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

così come un'elettrizzante energia che vitalizza la narrazione, merito senza dubbio del cambio di regia dal pur bravo Vincente Minnelli a Stanley Donen, che o è più tagliato per il genere o ha solo maggior talento e passione.
Anche il versante narrativo fa un balzo in avanti rispetto alla controparte dell'anno precedente: sì, la storia romantica è ancora presente, ma stavolta fa più da sfondo a una vicenda che, non per la prima volta in quegli anni ("Sunset Boulevard" aveva fatto lo stesso), affronta il tema spinoso del passaggio dal cinema muto a quello sonoro, e l'impatto che ha avuto sulla vita di numerosi attori e attrici dell'epoca. Naturalmente, nulla che conceda alla vicenda un che di drammatico: anzi, il tutto viene trattato nella stessa maniera leggera e spensierata, puntando tutto sulla simpatia dei protagonisti, incredibilmente affiatati, e su una struttura della trama semplice ma efficace.
Kelly è quello che è, sarà anche stato un incubo dietro le quinte ma quell'uomo aveva del talento da vendere; Debbie Reynolds è folgorante, visto anche che si tratta del suo esordio in un ruolo di primo piano; ma a rubare la scena a tutti il più delle volte è Donald O'Connor, simpaticissimo istrione all'ennesima potenza col sorriso perennemente stampato in faccia.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

"Cantando sotto la pioggia" non è il film più narrativamente o tematicamente complesso mai uscito da uno studio americano, ma sono la sua tecnica e il suo stile a renderlo il gioiello che è, perfetto sotto ogni aspetto e senza la sia pur minima sbavatura. Personaggi simpatici, interpretazioni solide, musiche e danze da Oscar (neanche nominati tra l'altro, quale infamia!) e una storia che offre, sebbene a modo suo, uno sguardo affascinante a un'epoca del cinema che spesso viene messa da parte o liquidata troppo in fretta: gli ingredienti giusti che assicurano un'esperienza difficile da dimenticare o da non farsi piacere almeno un po'.

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/09/2018 14.56.17
Visualizza / Rispondi al commento
Peanuts02  @  31/07/2017 22:26:00
   10 / 10
se dovessi fare una classifica di quei film che semplicemente NON PUOI odiare, piazzerei questo al primo posto, perché è impossibile non innamorarsene.
In ogni singolo frame trasuda l'amore per il cinema, per l'arte ma soprattutto per il divertimento e la felicità.
Gli attori perfetti, le scene perfette, la storia perfetta, nient'altro da aggiungere.
Se non l'hai mai visto, vedilo e poi vatti a confessare per l'onta che hai fatto nei confronti del cinema!

ferzbox  @  22/02/2017 17:34:27
   10 / 10
Capolavoro bellissimo che merita senza dubbio di essere considerato tra gli immortali della storia del cinema.
Gene Kelly a dir poco strepitoso, senza nulla togliere a tutto il resto dello staff attoriale(e ballerino), che hanno dimostrato di saper svolgere a dovere il loro compito, aiutati da un comparto scenografico stupendo, una regia perfettamente calzante e con pochi cali di ritmo, e un pizzico di ironia ben dosata, capace di non prevalere sul lato "musical" e di far fare due sane risate spontanee.
Altra cosa secondo me importante, il fatto che riesca a colpire a prescindere dal coinvolgimento per il genere; si rimane incantati comunque.......e se un film è capace di fare questo, allora ha raggiunto a pieni voti il titolo di "pietra miliare".....

...almeno per me.....

Goldust  @  02/01/2017 11:13:13
   9½ / 10
In un technicolor sfavillante, un omaggio scatenato e coloratissimo alla settima arte ( ed in particolare al periodo della difficile transizione tra film muti e sonori ) pieno di ritmo, trovate e buoni sentimenti. Alcune canzoni, come quella che da il titolo alla pellicola, sono diventate talmente celebri da essere canticchiate ancora oggi, eppure le coreografie che le accompagnano sono addirittura meglio! E' quasi certamente il miglior musical mai realizzato, portato sullo schermo dai due registi con un senso scenico e dello spettacolo davvero unici, una gioa per gli occhi e per il cuore che non tramonterà mai.

Testu  @  11/08/2015 03:24:33
   8 / 10
Un'opera che sin da prima dei titoli di testa mira a metterti di buonumore. La storia è semplicemente il passaggio dal muto al sonoro, con un amoruccio e qualche rivalità creata all'acqua di rose per incorniciarlo. Come sempre in queste vecchie reliquie di una hollywood al tempo sognante, il tip-tap mantiene un imperituro fascino e ci si stanca al solo immaginare le prove che certi attori, davvero completi, dovevano sostenere. Tra i personaggi Cosmo avrebbe forse meritato qualcosa di più del "folletto simpatico" in ogni caso la prova artistica è elevata e quasi sorprende la maturazione di certe inquadrature. Piccolo cult del genere.

ZanoDenis  @  05/06/2014 17:36:05
   9 / 10
Dopo aver visto Arancia Meccanica, ho voluto per curiosità e completezza vedere questo, che dire, attualmente, è il miglior musical che ho visto, anche se ammetto che me ne mancano parecchi, comunque è veramente bello, soprattutto le scenografie, le musiche e le performance dello straordinario Gene Kelly. E' un film molto positivo che mette allegria e buon umore, resta un film leggero comunque con contenuti non consistentissimi, ma è comunque ben realizzato e intrattiene alla grande. Certamente un pezzo di storia del cinema.

topsecret  @  15/01/2014 17:07:17
   9 / 10
Il genere non mi ha mai ispirato ma questo è uno di quei pochissimi musical che rivedrei con immenso piacere più e più volte.
Le performance memorabili di Gene Kelly e Donald O'Connor sono diventate parte integrante della storia del cinema e rivederle oggi fa ancora un grande effetto che lascia senza fiato.
Un musical che si amalgama a meraviglia con la commedia rosa riuscendo a rallegrare lo spirito dello spettatore in maniera naturale, intrattenendolo senza alcuna fatica e lasciandogli vivo e fiammante il ricordo di scene come quella di Gene Kelly che canta sotto la pioggia (appunto).
Un film che sfiora la perfezione, meritandosi di diritto un posto rilevante nella cinematografia mondiale, e che va visto almeno una volta nella vita.

Oskarsson88  @  12/10/2013 13:31:49
   7½ / 10
Film storico e bello, ma non mi ha preso più di troppo. Molto hollywoodiano e un po' smielatamente amoroso, ma va beh i tempi eran tempi. Comunque alcuni pezzi sono storici.

woodygenemel  @  17/03/2013 08:47:58
   10 / 10
Semplicemente il miglior musical di sempre,forse soltanto "The band wagon" è a questo livello.I film di questo genere cinematografico che possono vantare quattro numeri musicali(ma il capolavoro "Broadway rhythm" di 15 minuti vale doppio)da antologia,si contano sulle dita di una mano,e anche al di fuori di canzoni e danze,mai come in questo caso il film è piacevole.La storia è bellissima,il copione ottimo,e la fotografia a colori,come sempre quando si parla di MGM,è eccezionale.Ma tornando ai quattro capolavori prima accennati,non sono assolutamente da perdere il ballettone finale(il "Broadway rhythm"),uno dei vertici dell'arte della danza,coreografato,udite udite,in 4 stili,Jazz,Tap,moderna e Balleto!!!Una cosa che soltanto con quegli artisti si poteva fare.E poi il famoso assolo di tip tap di Genius sotto la pioggia,l'altro tip tap dello stesso con Donald O'Connor,e il "Good morning" con i tre protagonisti.Simpatico anche il "Make 'em laugh" di O'Connor.Le coreografie sono ovviamente dello stesso Gene Kelly,che è anche coregista del film;insomma,un inarrivabile ballerino sia nel Jazz che nel moderno che nel Tip Tap,uno dei più grandi coreografi di sempre,ottimo attore e regista,e in molti film anche apprezzabile cantante:un caso unico nella storia.
Io ho realizzato un video riguardante il binomio danza-cinema,e ben 35 balletti e numeri di danza sui migliori 200 di sempre sono di Gene Kelly!Il video,"Invitation to the dance",si può vedere su YouTube.

beppe.fadda  @  07/11/2012 17:46:50
   10 / 10
Uno dei film più belli che abbia mai visto. Lo vedo e mi mette subito di buon umore. Bravo Kelly, ancor più bravo O'Connor, carinissima Debbie Reynolds. Avrei dato l'Oscar a Jean Hagen!!!!

DarkRareMirko  @  22/05/2012 23:30:28
   10 / 10
Sublime capolavoro musicale, con intepreti allo stato dell'arte (memorabili per esempio Kelly che balla sotto la pioggia o O'Connor riguardo al numero pieno di smorfie e piroette), dialoghi frizzanti, stile registico e visivo inarrivabili.

Come invenzioni, come script, come idee, è davvero al top.

Più che un film un esperienza, una poesia, un orgasmo che dura 102 minuti.

Donen replicherà più o meno tali fasti due anni dopo con Sette spose per sette fratelli, altro ottimo film comunque un pò inferiore a questo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ciaby  @  03/02/2012 21:14:43
   10 / 10
Film meraviglioso che, sotto la sua leggerezza, nasconde una profonda riflessione sul fare e l'amare il cinema. Bellissimo.
E lo dice uno che odia i musical.

Indimenticabile Donald O' Connor.

SteveMaister  @  08/08/2011 23:35:08
   10 / 10
inkia :D è proprio un film in wonderland...ha quel non so che di magico...come hanno detto giustamente gli altri ragazzi mette troppa allegria..ti viene voglia di alzarti ballare cantare, e stare sotto un acquazzone :D
gene kelly è un mito è troppo bravo è talmente bravo che alcuni balli sembrano modificati a computer :D peccato non poter mettere 11

Harue88  @  23/04/2011 14:42:11
   10 / 10
Un bellissimo esempio di metacinema, le canzoni bellissime e i numeri di danza fenomenali (ma come fanno??). Consigliatissimo!!

Roger  @  13/04/2011 11:45:23
   9½ / 10
Una volta visto questo film....mi sono sentito felice...rinato..non so ma trasmette positività.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  23/11/2009 20:11:40
   10 / 10
Inarrivabile capolavoro che diverte, emoziona, commuove. Soprattutto mette gioia di vivere! Un film dalle qualità sconfinate, cinema che va oltre il cinema e che diventa puro sogno ad occhi aperti. Assolutamente splendidi i numeri musicali ormai entrati nella leggenda, interpreti mitici con una vera divinità come Kelly che vola nell'aria coinvolgendo sentimentalmente il pubblico, ed un grande esperto alla regia. Film intramontabile, capace di instaurare con lo spettatore un rapporto talmente empatico da eludere qualsiasi distanza di tempo e spazio. Magico.

Mr.619  @  05/07/2009 11:41:12
   7½ / 10
Si cali il sipario per quest'indimenticabile e leggendario film, che chiude in maniera più che degna la cosiddetta trilogia "musichevole".Questa pellicola sta, così come West Side Story ( quantunque quest'ultima sia indubbiamente di altra ed elevata caratura), per quello che dovrebbe essere il reale modello ed "exemplum" quasi "peplistico" dell'opera cinematografica musicale: una compendiaria miscellanea antologica detraibile dagli spunti artistici e letterario-cine-iconografici dei decenni preedenti ( in questo caso, naturalmente, i fastosi anni '20).Dando un'analisi approfondita del film, si potrà comprendere come sia quasi una sorta di inno dedicato a se stesso, dal momento che precede e, al contempo, prosegue e perfeziona il grandissimo "labor limae" approntato da collaboratori, registi e produttori ( molto carino il riferimento alla Metro-Goldwyn Mayer) e, per arricchire ed abbellire ancor più l'imponente macchina ideocinematografica, si serve di studi, per così dire, sulla tecnica del cinema stessa, riscoprendosi, alimentandosi ed evolvendo sempre più incresciosamente l'incredibile potenza del linguaggio dialogico e visivo-musicale.L'ultima scena è il termine "fine" del processo revisionario.Colossale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  11/02/2009 14:53:18
   8½ / 10
Grande Musical. Ha fatto storia e molte sue scene sono ancora impresse nella mente delle persone che l'hanno visto. Come dimenticare la scena del tip tap sotto la pioggia...vabbè in verità potrebbe anche non piacere, ma per me rimane sempre un gran film che ti verrebbe voglia di abbracciarlo il televisore quando lo vedi...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  03/05/2008 19:36:27
   9 / 10
penso sia il miglior musical della storia del cinema...e io non amo il genere!
soprattutto non amo tutta quella lunga sequenza di balletti accompagnati solo dalla musica e con scenografie da fumetto!
ma in questo film anche questo è passabile...la leggerezza della storia ti fa passare la durata in pochissimo tempo,ci si diverte anche tanto!
assolutamente incontenibile Gene Kelly che fa impressione per quanto è bravo!
musical che merita solo un aggettivo...Perfetto!

Lory_noir  @  01/05/2008 16:18:49
   8½ / 10
Un cult per gli amanti di qst genere e un cult della storia del cinema in generale. Non l'avevo mai visto e ho colto l'occasione oggi su LA7. Devo dire che non solo è un film esilarante e divertente sia nella parte musicata che nei dialoghi normali, ma riesce anche molto bene a ironizzare sui cambiamenti che il cinema in quegli anni ha dovuto intraprendere. Molto bello, sicuramente da non perdere!

The Monia 84  @  04/02/2008 23:30:21
   9 / 10
Dopo aver visto per la ventesima volta Arancia Meccanica mi sono ripromessa di votare Singing In The Rain.
Che dire? QUANDO SI E' FELICI PRENDIAMOCI TUTTA QUESTA GIOIA E ANCHE SE PIOVE, NEVICA, O GRANDINA...

Un film in cui commedia sofisticata e slapstick, grande teatro musicale e nonsense si incontrano in mirabile equilibrio visuale e sonoro. Il momento del passaggio a Hollywood dal muto al sonoro con i relativi problemi per molte star silenziose, serve da sfondo ma anche da motore della vicenda: le interpretazioni degli attori e la colonna sonora di questo film rasentano la perfezione.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  14/12/2007 20:04:17
   10 / 10
Che emozione, IL musical per eccellenza, divino.
Grandiosi i tip tap dei protagonisti, in particolar modo perfetta la prestazione di O'connor. Un capolavoro degli anni '50, un uso straordinario dei colori, inutile menzionare la sequenza dove Gene Kelly canta "Singin in the rain" sotto la pioggia. Senza dubbio il pi¨ grande musical di tutti i tempi, intramontabile.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  20/10/2007 00:56:52
   8 / 10
Una divertente commedia musicale che racconta l'esordio del sonoro nel mondo del cinema e del grande successo ottenuto dal primo storico film sonoro: il cantante di Jazz.
Simpatico.

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  26/09/2007 09:45:40
   8 / 10
PREMETTO CHE NON SONO UN FANATICO DEL MUSICAL. TUTTAVIA DEVO DIRE CHE QUEST'OPERA MI HA DAVVERO DIVERTITO. COLPISCE IN PARTICOLARE L'USO CHE IL REGISTA FA DEI COLORI, IL CHE RENDE IL FILM PARTICOLARMENTE INNOVATIVO PER L'EPOCA. MEZZO VOTO IN PIU' PER LA CANZONE CHE HA ISPIRATO MALCOM MACDOWELL IN "CLOCKWORK ORANGE". SI DICE CHE KUBRICK ABBIA CHIESTO ALL'ATTORE DI CANTARE ESTEMPORANEAMENTE UN MOTIVO PER LA SCENA DELLO STUPRO IN CASA DELL'INTELLETTUALE, E MALCOM INTONO': "I'M SINGING IN THE RAIN, JUST SIIINGING IN RAIIIIN.....".

diamanta  @  01/09/2007 20:59:49
   7 / 10
Un bellissimo musical, merita il posto nella storia del cinema che ha guadagnato.

Calvin  @  26/06/2007 10:59:43
   8 / 10
Visto di malavoglia con la morosa ho dovuto ricredermi, molto carino, un'ora e mezza di piacevole visione

Sig. Chisciano  @  23/10/2006 20:30:41
   7½ / 10
Un film che rappresenta l'avvento del sonoro nel cinema e lo fa attraverso un musical, idea niente male.
Nel film troviamo tutte le novità e i problemi derivati dall'aggiunta dei microfoni nel cinema.
I musical non sono certo il mio genere, il film è simpatico e sicuramente importante perchè documenta con lo stesso strumento che è il soggetto del cambiamento cioè il cinema un passagio fondamentale nella storia di quest'arte.

3 risposte al commento
Ultima risposta 15/05/2007 20.12.22
Visualizza / Rispondi al commento
Dick  @  15/06/2006 20:41:27
   9 / 10
Commedia musicale veramente divertente che si diverte a prendere in giro le produzioni sgangherate e frettolose del periodo e gli attori che scenicamente rendevano bene, ma che avevano un vocione e questo ad alcuni stroncò la carriera.
La trama per una volta non passa in secondo o terzo piano come avviene di solito in queste produzioni.

loveandpeace  @  03/06/2006 12:19:15
   9 / 10
gli anni del passaggio dal muto al sonoro. STORIA DEL CINEMA

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  08/05/2006 12:26:00
   8 / 10
Commedia musicale per eccellenza e sicuramente uno dei migliori della coppia Donen-Kelly.
Ritmo vivace e fluido, musiche accattivanti, storia aggraziata ed edulcorata con lieto fine assicurato.
Io non sono un fan di questo tipo di film, ma devo riconoscere a questa pellicola i propri meriti.

Duca di Blangis  @  29/03/2006 13:21:56
   8½ / 10
allora...come musical gli do 10!!! assolutamente...ma come film in se 8...
bellissima la scena sotto la pioggia e i vari balletti....un film che ti mette di buon umore...coreografie eccezionali...ma il musical è forse il genere di film che mi piace di meno perchè NON ha messaggio...

3 risposte al commento
Ultima risposta 01/05/2008 13.38.40
Visualizza / Rispondi al commento
Ch.Chaplin  @  30/12/2005 12:34:26
   10 / 10
l'ho visto nello stesso giorno dei blues brothers..2musical così diversi...
ma è impossibile paragonarli, uno è un cult ma a me personalmente ha fatto un po' skifetto..qst nn l'avevo mai visto e anzi pensavo fosse una palla mostruosa!invece anke gli intervalli musicali sn gradevoli (considerando ke nn m piace il genere!)..ciò ke + m è piaciuto è il plot, la storia è semplice ma molto avvincente..è un po' un inno all'ottimismo e, seknd me, ne abbiamo sempre bisogno!il colore è veramente eccezionale x un film girato nel '51,in alcuni tratti sembra stato realizzato 10 anni fa!in conclusione solo una parola x descriverlo: travolgente

Invia una mail all'autore del commento cinefilo malato  @  08/12/2005 20:53:21
   10 / 10
Immortale!

2 risposte al commento
Ultima risposta 15/06/2006 20.39.05
Visualizza / Rispondi al commento
Sanachan  @  28/09/2005 13:30:50
   10 / 10
Bellissimo!Superlativo Donald O' Connor.
Da cantare e ballare per tanti anni ancora!

Invia una mail all'autore del commento Strangelove'90  @  17/01/2005 21:51:28
   10 / 10
Semplicemente il miglior musical della storia.

4 risposte al commento
Ultima risposta 13/12/2005 15.07.03
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  06/12/2004 11:23:26
   10 / 10
Un capolavoro senza tempo.
Un film colorato spumeggiante, divertentissimo, il musical migliore di tutti i tempi.
Una medicina contro la tristezza.
kelly e Donen al massimo livello.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/03/2007 00.30.03
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR barbara  @  03/11/2004 10:24:52
   10 / 10
Ammetto di avere un debole per i musical, quindi riesco senza troppi problemi a sorvolare sul fatto che possa essere un film un pò datato nell'allestimento e nel tipo di musiche (tip tap, charleston ecc.)
Io lo trovo divertentissimo, allegro ma non ingenuo. E Gene kelly che balla è una gioia per gli occhi, uno spettacolo!
Ormai lo so a memoria, se perdono la pellicola potrei rigirarlo io (tipo Fantozzi), eppure lo riguardo sempre con piacere e non mi annoia mai. Strepitosa Jean Hagen, che finge per tutto il film un voce da gallina mentre invece la sua era in realtà molto bella. La versione in lingua merita, tuttavia questo è uno dei pochi casi in cui il doppiaggio italiano ha fatto un lavoro eccelso, non togliendo assolutamente nulla allo spirito dei personaggi.

dragonfly  @  01/11/2004 17:37:37
   10 / 10
"I'm singing in the rain, Just singing in the rain
What a glorious feeling, I'm happy again
I'm laughing at clouds, So dark up above
The sun's in my heart, And I'm ready for love "

"Let the stormy clouds chase, Everyone from the place
Come on with the rain, I've a smile on my face
I'll walk down the lane, With a happy refrain
Singing, just singing in the rain"

Non è il mio genere preferito ma l'ho apprezzato moltissimo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhi
 NEW
black christmasbrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamente
 NEW
che fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'oro
 NEW
good boys - quei cattivi ragazzi
 NEW
grandi bugie tra amicigrazie a diohole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yeti
 NEW
il primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'
 NEW
nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

995260 commenti su 42571 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net