colpo di fortuna regia di Woody Allen Francia, USA 2023
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

colpo di fortuna (2023)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film COLPO DI FORTUNA

Titolo Originale: COUPE DE CHANCE

RegiaWoody Allen

InterpretiLou de Laâge, Valérie Lemercier, Melvil Poupaud, Niels Schneider, Sara Martins

Durata: h 1.33
NazionalitàFrancia, USA 2023
Generecommedia drammatica
Al cinema nel Dicembre 2023

•  Altri film di Woody Allen

Trama del film Colpo di fortuna

Il legame fra due giovani amanti porterà all'infedeltà coniugale e, infine, alla discesa nel crimine.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,22 / 10 (9 voti)6,22Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Colpo di fortuna, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  30/12/2023 17:03:21
   7 / 10
Woody Allen è sempre un regista di riferimento, l'unico che ha ancora voglia di fare film sui borghesi annoiati e l'unico che è in grado di trarne delle commedie divertenti e non idiote, un regista chiaro nelle sue tematiche e capace di dare al film un tono farsesco che risulti incredibilmente efficace.
COUPE DE CHANCE è anche bello esteticamente, con un passaggio dai colori caldi a quelli freddi tanto classico quanto interessante e che mette da parte alcune scelte di fotografia un po' buttate là tipiche degli ultimi film del regista newyorkese. L'imprinting visivo e l'atmosfera sono invece simili ai suoi film americani, dimostrando, semmai ce ne fosse bisogno, come in realtà lo stile elitario del regista fosse già di per sé un po' "parigino".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  19/12/2023 21:03:10
   6 / 10
Woody Allen torna a parlarci, per l'ennesima volta, di fortuna e casualità in una nuova variazione. Chi ha familiarità con la filmografia del regista newyorkino avrà un senso di dejà vu vedendo "Coup de Chance", eppure il cinema di un Allen pur lontano anni luce dai suoi apici riesce sempre a regalarci, come in questo caso, una visione che nel peggiore dei casi è "semplicemente" piacevole (oltre che sottilmente ironica), vuoi per i dialoghi mai banali, vuoi per le situazioni al limite del grottesco o per i personaggi disincantati.

Ottima la coppia costituita dai poco (almeno qui in Italia) conosciuti Laâge-Poupaud.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  17/12/2023 00:25:31
   7½ / 10
Proprio non riesco a capire la media bassa per quello che è probabilmente il miglior Allen dell'ultimo decennio, certamente non un capolavoro ma se fosse il suo canto del cigno sarebbe una degnissima chiusura di sipario. Non stiamo parlando dei suoi flop, da "Celebrity" all'atroce "To Rome with love", ma di un film che riesce abilmente, dove molti hanno fallito, a raccontare le dinamiche tra uomo e donna in un contesto post-noir. La Parigi del film si discosta da New York proprio per la sua perfetta stilosita' anche cromatica e per lo script. I personaggi possono essere odiosi ma proprio per questo si prova una sorta di perversa empatia, compresa quella per l'insopportabile protagonista. Donne infedeli che vivono da snob ma non disdegnano di consumare un panino al parco (!?), mariti dalla carriera discussa, eterni innamorati in cerca di essere tardivamente corrisposti, adorabili madri-dectetive. Mi chiedo cosa si aspettavano gli spettatori, visto che è un film Alleniano al cento per cento ma avrebbe potuto essere girato dal compianto Claude Chabrol e scritto da un inedito (di) Simenon. Allen pertanto esce dai binari strizzando l'occhio a uno dei suoi film più straordinari, "Crimini e misfatti" ma con una leggerezza un tocco che rende ogni crudeltà quasi una rosa, non senza spine. Dipende da come o dove si posi se nel gambo o nei suoi petali. Eccellente esempio di cripta esistenziale dove si posa, inevitabile, l'Amore o il suo senso qualunquista ed errato

76mm  @  15/12/2023 13:46:31
   4½ / 10
Un Woody ormai bollito cerca di rinverdire i fasti di Match Point ma poi si mostra parecchio confuso sulla scelta del registro da tenere e risolve tutto in burletta, con personaggi talmente ridicoli e stereotipati da smorzare sul nascere ogni motivo di eventuale pathos.
Sconfortante in particolare l'incapacità dell'ultimo Allen di tratteggiare i caratteri in maniera minimamente approfondita e credibile, come sapeva fare magistralmente quando era ancora lucido…emblematico in tal senso il comportamento della madre di lei che passa in tre secondi netti dall'adorazione incondizionata per il genero all'accanimento contro lo stesso senza alcun motivo concreto.
Per il resto festival delle immagini patinate da guida turistica, del foie gras e delle coscette di rana…vive la France!!
L'appuntamento annuale con il film di Allen ormai lo attendo più con timore che con trepidazione.
Discreta la trovata del biglietto della lotteria usato come MacGuffin, per chi si accontenta.

marimito  @  13/12/2023 19:09:01
   6 / 10
E' sempre la fortuna ad avere un ruolo fondamentale nei lungometraggi di Woody Allen, che questa volta fa dire al protagonista "io la fortuna me la creo", non importa con quali mezzi e strumenti, tutto sta aiutarla. E se la fortuna si può aiutare, il caso è ingestibile ed imprevedibile ed è lui che ha l'ultima parola in quella che rappresenta la lotta fra il bene ed il male; siamo molto lontani dallo spessore e dalla qualità di match point ma si potrebbe comunque affermare che Allen resta un regista mai banale.

Goldust  @  11/12/2023 11:47:27
   5½ / 10
Sarebbe forse troppo chiedere all'ormai quasi novantenne Woody Allen un aggiornamento di tematiche per assistere ad un'opera meno legata al suo passato: va apprezzata l'idea di girare per la prima volta in lingua francese con attori francesi, come lo sforzo di non farsi prendere la mano da eventuali cartoline naturalistiche di Parigi e dintorni, ma altre cose da applaudire in questo suo ultimo lavoro non ce ne sono più molte. Il film è infatti una rimasticatura dei temi classici del Maestro come fato e colpa già portati ( meglio ) sullo schermo diciamo da "Crimini e Misfatti" in poi, passando per "Misterioso omicidio a Manhattan" ( la signora di mezza età che si improvvisa investigatrice ), "Match point" e "Sogni e delitti". Una commedia un pò piatta perchè non è una commedia, visto che non si ride, e che fatica ad entrare compiutamente nella dimensione del mistery, forzata nel passaggio da svolte narrative non sempre congruenti. Girato correttamente e con due bravi interpreti principali - il viscido Poupaud, già tra gli attori preferiti di Ozon, è un villain costretto dalle circostanze, Lou de Laâge ha una freschezza espressiva che non sfigura a confronto con le grandi interpreti femminili dei film di Allen - il film potrà forse piacere al fruitore occasionale ma dirà poco a chi i lavori di Woody li segue da tempo.

Wilding  @  10/12/2023 11:34:11
   7 / 10
Una commedia "nera" di Woody Allen, piacevolissima e mai noiosa.

matt_995  @  03/12/2023 16:20:24
   6 / 10
Innocuo. Non brutto ma nemmeno bello.
Ultimamente Allen si va impelagando in trame abbastanza facili (badate bene: facili, non semplici!), senza risvolti particolarmente significativi e con personaggi altrettanto poco sfaccettati. Quello che sorprende, in negativo, è che uno dei più brillanti dialoghisti della storia del cinema, con all'attivo massime di fatto entrate nell'immaginario collettivo, ormai si sia ridotto a scrivere dialoghi così monocordi, senza la benché minima traccia di sottotesto, con cui i personaggi (spesso ingenui, al limite della stupidità come la protagonista di questo film) annunciano apertamente cosa pensano, cosa provano e cosa hanno intenzione di fare. Senza mistero, senza ambiguità, senza sfaccettature.
Lo stesso coupe de chance finale non sorprende nemmeno un millesimo del suo meraviglioso equivalente nel finale di Match point, tra gli ultimi capolavori di Allen.
E poi, diciamoci la verità: sta storia del caos che regola l'universo e che tutti noi siamo in balia della fortuna ha un po' stufato, specie se in ogni film del regista ci viene riproposta con le stesse identiche parole (qui si parla della millesimale probabilità che proprio quello spermatozoo di nostro padre fecondasse l'ovulo di nostra madre... STESSO IDENTICO SPICCICATO discorso fatto da Larry David in Basta che funzioni).
Ad ogni modo, è pur sempre Allen e il film si lascia seguire piacevolmente nella sua breve durata, senza di fatto annoiare mai e, tra gli ultimi film del regista, ammetto che sto preferendo nettamente quelli noir, come questo appunto.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/09/2023 11:08:42
   6½ / 10
Anche il film di Allen, apparso Fuori concorso a Venezia, rientra nella categoria che nella kermesse veneziana ho definito "col pilota automatico" e se i piloti automatici sono di livello eccelso il film comunque lo porti a termine come questo Coupe de Chance. Non aggiunge nulla alla filmografia alleniana, meno dark e più commedia rispetto a Match point. Non mancano riferimenti a Criminie e misfatti e Basta che funzioni, quest'ultimo con la sua filosofia di fondo ("Non pensarci troppo"). E' un film nel complesso gradevole con una buona direzione degli attori tra cui spicca Poupaud, marito del personaggio di Fanny, maniaco del controllo e vero villain del film. Un Allen che tutto sommato, detto in gergo giornalistico, sta sul pezzo con un pizzico di disillusione in più.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

20.000 specie di api50 km all'oraa dire il veroadagioall soulsamerican fictionappuntamento a land’s endaquaman e il regno perdutoarfargylle - la super spiabang bank
 NEW
bob marley: one lovebuon natale da candy cane lanechi ha rapito jerry cala’?chi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcolpo di fortunacome puo' uno scogliocover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidivinitydobbiamo stare vicinielf me
 NEW
emma e il giaguaro neroeneaferrarifinalmente l'albafinestkindfoglie al ventogenoa. comunque e ovunquegiorni felicigodzilla minus onehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il faraone, il selvaggio e la principessail maestro giardiniereil male non esiste (2023)il migliore dei mondiil mondo dietro di teil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeimprovvisamente a natale mi sposo
 NEW
in the land of saints and sinnerskriptonla chiocciolala natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitanti
 NEW
la zona d'interessel'anima in pacele avventure del piccolo nicolas
 NEW
le seduzionimadame web
 NEW
martedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1napoleon (2023)
 NEW
night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)one lifepare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prendi il voloprima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmrebel moon - parte 1: figlia del fuocored roomsrenaissance: a film by beyoncericomincio da me (2023)robot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasantocielosilver e il libro dei sognisound of freedom - il canto della liberta'succede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeper
 NEW
the cage - nella gabbiathe family planthe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti a parte mio marito - it's raining mentutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giappone
 NEW
volarewishwonder: white birdwonkayannick - la rivincita dello spettatore

1047976 commenti su 50425 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALIENATEAMERICAN NIGHTMARE - MINISERIE TVAPOCALISSE DI GHIACCIOBADLAND HUNTERSCALIFANOCAUSA DI DIVORZIOERADICATIONFREE FALL - CADUTA LIBERAGLI AMICI DELLE VACANZEGLI AMICI DELLE VACANZE 2IL DEMONE NEROIL SENTIERO DELLA VENDETTAIL TESORO DELLE 4 CORONEJUJUTSU KAISEN 0 - IL FILMLA BATTAGLIA DI HANSANLA FESSURALA LEGGENDA DI LONE RANGERLA ROSA DELL'ISTRIAL'AMORE ARRIVA DOLCEMENTEMALIZIOSAMENTENAGAOCCHIO NERO OCCHIO BIONDO OCCHIO FELINO…ONCE UPON A CRIMEPOUPELLE DELLA CITTA' DEI CAMINISEGUI IL TUO CUORESHERLOCK HOLMES - SCANDALO IN BOEMIASHUT IN (2022)SUFFERING BIBLETAURUSTERRA BRUCIATA (1953)UNA RETE DI BUGIE (2023)ZOMBIE 100 - CENTO COSE DA FARE PRIMA DI NON-MORIRE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net