correndo con le forbici in mano regia di Ryan Murphy USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

correndo con le forbici in mano (2006)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film CORRENDO CON LE FORBICI IN MANO

Titolo Originale: RUNNING WITH SCISSORS

RegiaRyan Murphy

InterpretiAnnette Bening, Brian Cox, Joseph Fiennes, Evan Rachel Wood, Alec Baldwin, Joseph Cross, Gwyneth Paltrow, Patrick Wilson, Gabrielle Union

Durata: h 2.02
NazionalitàUSA 2006
Generedrammatico
Tratto dal libro "Correndo con le forbici in mano" di Augusten Burroughs
Al cinema nel Marzo 2007

•  Altri film di Ryan Murphy

•  Link al sito di CORRENDO CON LE FORBICI IN MANO

Trama del film Correndo con le forbici in mano

Augusten, é figlio di un padre alcolizzato e di una madre, un tempo famosa, caduta in depressione. Passerà la sua adolescenza tra una serie di situazioni bizzarre ed incontri con il terapista della madre…

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,63 / 10 (23 voti)5,63Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Correndo con le forbici in mano, 23 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  09/07/2015 20:26:55
   5 / 10
La fragorosa risata che mi ha suscitato la scena in cui lo psichiatra chiamava a raccolta la sua famiglia intorno al water per informarla che il suo "str0nz0 è in comunicazione diretta con Di0", non cancella una visione scialba, al limite del tedioso e con dei personaggi così grotteschi e surreali che trovare simpatici è praticamente impossibile.
Una storia senza verve, condita da dialoghi prolissi e lentezza narrativa, incapace di suscitare interesse e davvero povero di ironia, seppure marcatamente cinica.
Un film che sono certo non rivedrò più.

Lory_noir  @  30/12/2014 18:47:46
   6½ / 10
Ryan Murphy dirige un film corale con personaggi e storie bizzarre e ambigue. Le sensazioni positive e i sorrisi si alternano a momenti stridenti e un po' sconslusionati. Non mi ha lasciato pienamente soddisfatto.

hghgg  @  04/03/2014 16:19:08
   5½ / 10
Bizzarro, quantomeno, esordio come regista cinematografico per Ryan Murphy, già autore della serie televisiva Nip&Tuck (che non mi fa impazzire) e successivamente a questo film, sempre nell'ambito dei serial televisivi, dell'orrido Glee e dell'altalenante American Horror Story.
Questo primo film per quanto mi riguarda conferma per prima cosa la scarsa abilità come regista cinematografico di Murphy (confermata poi dall'orrido mangia prega e quel che è) e per seconda cosa i notevoli difetti e le grosse lacune nel caratterizzare i personaggi e nel maneggiare il grottesco (fanno eccezione in pratica soltanto buona parte della seconda stagione di AHS e piccole parti della prima).

Il film è tratto dalle memorie del protagonista ed è una storia vera, già di per se tanto grottesca da superare qualunque finzione cinematografica. Poi Murphy ci mette del suo, facendo scivolare il film nell'ambito del puro genere grottesco, un po' (tanto) di black-comedy e la solita auto-ironia Murphyana che a volte riesce e a volte no. E poi se sei un genio, o almeno uno che sa fare bene il suo mestiere (se sei un genio però è meglio) il grottesco lo fai tuo, lo modelli e ne fai nascere dell'arte; Murphy non è un genio e nemmeno sa fare troppo bene il suo mestiere in fondo, quindi si incarta nel grottesco e non ne esce più, lo rende fastidioso. Non si prende sul serio, come sempre nelle opere di costui, ma questa volta non può essere un'ancora di salvataggio per un film che pecca sotto troppi aspetti.

Ad esempio la caratterizzazione dei personaggi, quasi tutti poco riusciti. Murphy ha la dote incredibile di rendere una grande maggioranza dei suoi personaggi assolutamente irritanti, poco coinvolgenti, poco divertenti, mal caratterizzati o ibridi che non vanno da nessuna parte senza contare la forte dose di grottesco in cui di solito sono immersi, in particolar modo in questo film, cosa che li rende inutilmente sopra le righe, banalmente originali e davvero sfiancanti. Ci sono delle eccezioni nei personaggi di Murphy ma non in questo film. Poi la sceneggiatura e dialoghi confusi che risentono immancabilmente nella pessima gestione degli elementi grotteschi e black-comedy uniti all'aspetto drammatico della vicenda. Continue situazioni bizzarre, "surreali" che non vanno da nessuna parte ma nemmeno sanno catturare e affascinare ma finiscono anzi soltanto con l'annoiare anche se dirette tutto sommato discretamente. Giusto un paio di situazioni divertenti e un vago senso di miglioramento nel finale forse perché ero assuefatto dalla follia di bassa lega di quei caratteri che vorticavano davanti alle riprese di Murphy.
Nel complesso già meglio le interpretazioni anche se nessuno degli attori da esattamente il meglio di se in questo film. Forse la migliore è Evan Rachel Wood pur non trovandoci davanti a chissà quale prova recitativa. E poi Jill Clayburgh perché la classe non è acqua (all'epoca di questo film, nei suoi ultimi anni, era appena tornata a recitare in teatro con eccellenti risultati), anche se mi sono chiesto spesso: ma che diavolo ci fa una come Jill Clayburgh in 'sta roba di Ryan Murphy ? L'unica risposta che mi sono dato è che ha assicurato per il futuro a Murphy un'eredità importante nella persona di Lily Rabe, una delle poche ad aver veramente nobilitato un lavoro di Murphy, per la precisione "American Horror Story:Asylum". A parte questo, il tizio nel 2006 per questo film si è trovato tra le mani un'attrice come la Clayburgh ed è riuscito a sfruttarla maluccio e parliamo di una che in passato riuscì da sola a rendere validi film non proprio favolosi.
Poi c'è quella faccia da tonno di Joseph Fiennes, altro tizio che ritroveremo nella serie horror di Murphy e altro esempio di fedelissimo del regista dopo il passaggio (ovvio...) di consegne madre-figlia tra la Clayburgh e la Rabe. Joseph Fiennes è un attore decisamente pessimo ragazzi, inespressivo e irritante al massimo. E c'è Guinet Paltrov che a dire il vero quando fa ruoli più stralunati e folli mi vien da apprezzarla di più, anche in questo film, anche se in generale la ritengo un'attrice mediocre. L'unica cosa è che pensare a Joseph Fiennes e Guinet Paltrov insieme in un film mi ha fatto passare un brivido gelido dietro alla schiena, chissà perché...
Anche Brian Cox non si esprime esattamente al meglio e l'attore protagonista, semi-sosia di Kevin Bacon, è insopportabile.

Non è un film particolarmente brutto, è solo un film confuso e poco riuscito nei suoi intenti grotteschi e ironici/auto-ironici. E io continuo a dire che l'unica cosa che mi sia mai piaciuta davvero di Ryan Murphy è "American Horror Story:Asylum".

TheSorrow  @  26/04/2011 17:25:34
   5½ / 10
Che dire!!qualche spunto curioso, divertente ce l'ha questa curiosa opera surreale, ma il tentativo di creare un flm di culto a tutti i costi pare evidente:il regista calca un po' la mano, ci sono scene in slow motion evitabilissime, alcune musiche sembrano un po' fuori posto.Il tutto risulta fin troppo posticcio, i personaggi sembrano essere massimamente stereotipati.manca un filo rosso, o una degna capacità visionaria.alla fine il film non è nè carne nè pesce, si dilunga troppo e a tratti annoia.peccato, forse sarebbe potuto essere molto di più con la carne che era stata messa al fuoco.Molto bene la Bening e Cox, sensuale la Wood.

Hybris  @  17/10/2010 22:20:46
   7 / 10
Film geniale e delirante al tempo stesso, forse solo io e pochi altri ne ho apprezzato il contenuto, quindi con questo 7 cerco solo di sollevare un film che secondo me vale e non di certo una insufficiente.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  25/09/2009 12:03:29
   6½ / 10
Un film strano e disturbante, pieno di personaggi al limite dell'assurdo, protagonisti di una storia NON SENSE che si fa fatica a credere reale. Cio nonostante, la realizzazione è di altissima qualità e diversi momenti rimangono scolpiti nella memoria. Cast stupendo, ma è la Bening che svetta su tutti. Da quando vidi questo film, il nome Augusten è diventato per me proverbiale....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  25/09/2009 10:54:34
   4½ / 10
Tratto dall'autobiografia di Augusten Burroughs "Correndo con le forbici in mano" è un film diretto dal creatore della serie "Nip/Tuck". Un film decisamente particolare, con un inizio che mi ha immediatamente affascinato ma che successivamente si perde nel nulla più assoluto. Infatti, pur ispirandosi palesemente a commedie come "I Tenembaun", Murphy non riesce a dare spessore nè credibilità ai suoi personaggi che risultano alla fine della visione sterili macchiette grottesche. La colonna sonora mi è piaciuta ma l'ho trovata un po' invasiva rispetto alla narrazione.
Un film insomma confusionario e poco riuscito.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  15/09/2009 17:49:02
   5½ / 10
Vuole essere psicologico e tremendamente fricchettone e in parte ci riesce. Ci sono dei momenti assurdi ( scena del bagno, il soffitto... ) e vanno interpretati...almeno credo. Mi è piaciuto comunque il cast in generale, molto presente ma per il resto il film non colpisce più di tanto e anzi, oltre ad essere noioso, è anche disturboso.

baskettaro00  @  19/06/2009 16:33:31
   7 / 10
sulla scia di thirteen ma meno volgare e violento....forse questo insegna qualkosa di +......

#Lou  @  04/06/2009 19:54:35
   4 / 10
Vorrei quotare la prima riga del commento di Freddy Krueger... si può?

piersour  @  08/04/2009 02:49:12
   8 / 10
A me e' piaciuto molto! buono il cast, la trama interessante e una splendida colonna sonora! la trama potrebbe sembrare surreale ma in realta' solo perche' la vita come viene descritta nn e' una forma convenzionale! e' un film che si guarda con piacere!

Ciaby  @  05/03/2009 17:06:27
   6½ / 10
Assurda pazzia made in USA, che vorrebbe essere grottesca. Bellissimo in alcune parti, noioso in altre. Spicca una bella Evan Rachel Wood. Titolo fantastico!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  18/12/2008 23:48:43
   6½ / 10
Storia assurda che a quanto sembra è vera!
E sullo schermo rende molto bene anche grazie a un ottimo cast in particolare la Bening praticamente da oscar!
Certo è troppo folle per ottenere un voto piu' alto...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  20/08/2008 10:53:54
   4½ / 10
Superpallosissimo!!! Avesse almeno uno spunto interessante!!! Uno!!! :-(
Do mezzo punto in più per Evan Rachel Wood… e la Paltrow mi sembra migliorata…

Gruppo REDAZIONE Pasionaria  @  16/08/2008 13:43:18
   6½ / 10
Un film bizzarro . La storia è tanto originale quanto inverosimile, ma essendo tratta da un racconto autobiografico che non ho letto, mi fido riguardo alla veridicità . Ancora una volta la famiglia come trampolino di lancio verso la vita adulta di un adolescente alla ricerca della propria identità, il tutto all'interno di un crocchio di personaggi strampalati o forse meglio dire psicopatici: dalla madre fortemente disturbata alla famiglia adottiva che pare la copia degli Addams. La narrazione non è lineare in sintonia con la storia e il cast risulta eccellente, in particolare una Annette Bening mai così autentica.
Colonna sonora notevole.

everyray  @  16/12/2007 04:36:40
   4½ / 10
partito benino e degenerato sempre più..poi queso buonismo finale proprio non ci stava bene secondo me. Bravo l'attore principale e molto sensuale Evan Rachel Wood,ma per il resto encefalogramma quasi piatto!!

Beefheart  @  12/11/2007 18:56:51
   6½ / 10
Commedia sentimentale, sul bizzarro andante, che racconta le stranezze, talvolta dolorose, di una serie di personaggi, delusi, frustrati, alienati dalla vita, che ruotano attorno al protagonista, tale Augusten Burroughs, che sin dalla prima infanzia si trova circondato da soggetti border-line ed a doverne pagare le conseguenze. Interessante è pertanto la caratterizzazione dei vari ruoli, tutti ben interpretati dal buon cast. Bravissimi Brian Cox nella parte dello psicologo che ha in cura la madre di Augusten e Jill Clayburgh in quello di sua moglie Agnes; eccezionale Annette Bening nella parte di Deirdre Burroughs, e bene Alec Baldwin in quella di Norman Burroughs, rispettivamente madre e padre di Augusten. Non male neppure Jack Kaeding e Joseph Cross rispettivamente nella parte del protagonista da piccolo e da giovane. Purtroppo però la sensazione è che, considerata l'importanza del soggetto (la vita vista attraverso gli occhi del bambino disadattato) e la "sceneggiatura ad effetto" che lo sviluppa, si sia badato più alla forma che alla sostanza, dissipando tutte le energie alla forzosa ricerca di modaiola originalità ad ogni costo, sacrificando magari una linea narrativa più classica ma di maggior spessore. Nel complesso è comunque un film che si lascia guardare.

Invia una mail all'autore del commento Clione  @  21/09/2007 02:57:01
   8 / 10
A me ha tenuto incollata allo schermo. Ho apprezzato gli attori, l'originalità e
i temi trattati.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  01/08/2007 15:27:52
   4 / 10
Da un libro di cui si è parlato in maniera egregia un film che non funziona nella maniera piu’ assoluta.Non ho letto l’opera autobiografica di Augusten Bourroughs ma cio’ che mi pare palese è che quello che spesso funziona perfettamente sulla pagina non sempre affascina quando viene tradotto in immagini.
La storia del cinema è piena di esempi di questo genere e “Correndo con le forbici in mano” è l’ultimo rappresentante della poco lodevole categoria.
Troppo grottesco per far provare la minima emozione se non quella della noia assoluta,dell’incredulita’ e dell’impazienza in attesa dei titoli di coda,non si riesce ad entrare in “contatto” con le vicissitudini dei protagonisti che appaiono troppo artificiosi,quasi creati appositamente per destabilizzare chi guarda.
Non bastano le ottime interpretazioni di Brian Cox,Evan Rachel Wood e della straordinaria Annette Bening per salvare dal disastro quest’opera,che mira eccessivamente alla trovata bizzarra per tenere desta l’attenzione dello spettatore con la conseguenza di imbastire una serie di scenette che rasentano l’idiozia, raggiungendo l’apice del delirio nella colorita lettura del futuro mediante la posizione delle feci da parte di uno dei protagonisti.
Molto buona la colonna sonora ma è l'unica cosa che si ricorda di un film spezzettato che pretende di intrattenere attraverso anonimi siparietti grotteschi.

bartlisa  @  22/05/2007 14:45:59
   5 / 10
gli do 5.. di cui 10 per la colonna sonora e 0 per il film... E' così paradossale che a volte fa ridere e a volte fa proprio incazzare x essere andati a vederlo!!!

Betelgeuse  @  19/03/2007 23:49:22
   5 / 10
No, senti - 5 è pure troppo per un film così noioso.

E' solo che è tratto da una storia vera: l'unico motivo per il quale sono uscito dalla sala a tre quarti del film!!
Altrimenti...anche prima!!

Pesante.
Nella sua inutilità, mi ha ricordato "Uomini e donne" (non il telefilm della De Filippi - il film con Maggie Gyllenhall and company )

nikemilenium  @  15/03/2007 17:30:57
   1 / 10
Troppo noioso...Se proprio nn sai come sprecare il tempo....guarda questo film....

firenze76  @  05/03/2007 11:03:10
   6½ / 10
Bel film....originale.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 km all'oraa dire il veroamerican fictionancora un'estateanother endappuntamento a land’s endarfargylle - la super spiaautobiography - il ragazzo e il generalebang bankbob marley: one lovecane rabbiosocaracaschi segna vincecity hunter: the movie - angel dust
 NEW
coincidenze d'amorecover story - vent'anni di vanity fairdamseldeserto particulardicono di tedieci minutidobbiamo stare vicinidrive-away dollsdune - parte due
 NEW
e la festa continua!emma e il giaguaro neroeneaeravamo bambiniestraneifinalmente l'albafino alla fine della musica
 NEW
flaminiaforce of nature - oltre l'ingannogenoa. comunque e ovunque
 NEW
ghostbusters - minaccia glacialegioco di ruologli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperohazbin hotel - stagione 1how to have sex
 NEW
i delinquenti
 NEW
i misteri del bar etoilei soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil diavolo e' dragan cyganil fantasma di canterville (2024)il mio amico robotil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeil teorema di margheritail vento soffia dove vuoleimaginaryin the land of saints and sinnersinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokriptonkung fu panda 4la natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitantila sala professorila seconda vitala terra promessala zona d'interessel'amour et les foretsland of badl'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionil'estate di cleolos colonosmadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)memory (2023)monkey manmr. & mrs. smith - stagione 1my sweet monsterneve (2024)night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)omen - l'origine del presagiopare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 HOT R
povere creature!prima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpriscillapuffin rock - il filmrace for glory - audi vs lanciared (2022)red roomsrenaissance: a film by beyoncericky stanicky - l'amico immaginarioroad house (2024)romeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operase solo fossi un orsosenza proveshirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spacemansuccede anche nelle migliori famigliesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuncoastsupersextatami - una donna in lotta per la liberta'te l'avevo dettothe animal kingdomthe beekeeperthe cage - nella gabbiathe holdovers - lezioni di vitathe piper (2023)the warrior - the iron claw
 NEW
tito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletrue detective - stagione 4tutti tranne teun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevite vendute (2024)volarewonder: white birdyannick - la rivincita dello spettatorezafira, l'ultima reginazamora

1049460 commenti su 50616 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

A KILLER PARADOXCELLPHONECINQUE APPUNTAMENTI AL BUIODEPARTING SENIORSGIOCHI EROTICI DI UNA FAMIGLIA PER BENEGODS OF THE DEEPGUERRA INDIANAHAMMERHEADHISTORY OF EVILHOUSE PARTYIL FUOCO DEL PECCATOIL GIOCO DELLA MORTE - STAGIONE 1IL VOLATORE DI AQUILONIIMMACULATELA GRANDE RAPINALIBERO DI CREPAREMASSACRO AI GRANDI POZZIOMBRE A CAVALLOROADSIDE PROPHETSSHOCK WAVESHOCK WAVE 2SHOGUNSTOPMOTIONSTRIKERTHE BINDINGTHE REGIMETIO ODIO, ANZI NO, TI AMO!TUTTI I SOSPETTI SU MIO PADREUNA COPPIA ESPLOSIVA - RIDE ON

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net