gorky park regia di Michael Apted USA 1983
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gorky park (1983)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GORKY PARK

Titolo Originale: GORKY PARK

RegiaMichael Apted

InterpretiLee Marvin, William Hurt, Ian Bannen, Joanna Pacula

Durata: h 2.08
NazionalitàUSA 1983
Generethriller
Al cinema nel Luglio 1983

•  Altri film di Michael Apted

Trama del film Gorky park

╚ una storia di zibellini. Per risolvere il mistero di tre cadaveri scarnificati in un parco di Mosca, povero e giovane ispettore sovietico incontra dissidenti, consulta esperti di chirurgia plastica, s'innamora.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,31 / 10 (13 voti)6,31Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gorky park, 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

JOKER1926  @  09/07/2017 23:50:27
   5 / 10
Il genere dello spionaggio Ŕ quasi sempre un agglomerato di situazioni oscure legate a diverse dinamiche, fra intrecci e mistero.

"Gorky Park" sposa tale causa e si immette su questi binari narrativi. La trama almanaccata dalla regia di Michael Apted, in partenza, si muove in un aurea standardizzata. Insomma, attraverso la lettura del plot, non emerge nulla di sensazionale, bisogna visionare il film per capire se quello di Apted possa esser un film degno di nota.

Il film americano del 1983 si presenta al pubblico con una corposa confezione tecnica, convincono pienamente le location di una vecchia Russia (per fortuna eclissata) e la fotografia Ŕ curata nei minimi dettagli, lavoro tecnico molto pregiato.
Le noie, purtroppo, si consumano nel corpus narrativo/contenutistico. "Gorky ParK" si traduce in un polpettone di due ore ove le scene di azione hanno lo scopo di mantenere alto l'interesse del prodotto. I dialoghi e i vari sviluppi non accontentano i palati pi¨ fini. Il film, nella seconda parte, diventa un conviviale di confusione, si perde il filo, un po' per noia e un po' per via di una scarsa brillantezza narrativa. Si arriva lentamente ad un finale di bassa prominenza e fin troppo sopra le righe, a tratti impalpabile.

Resta da salvare la buona confezione artistica, compresi gli attori, per il resto "Gorky Park" fra i suoi insulsi misteri e i suoi risvolti abbastanza bislacchi si spegne in un silenzio glaciale, come quello russo.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  02/02/2017 18:21:24
   5 / 10
Film ben confezionato con bravi attori purtroppo carente di contenuti e con un finale troppo "casuale".

mainoz  @  03/11/2016 22:05:15
   7 / 10
Soddisfatto in pieno..Gran bel thriller elegante e incasinato...inganni, doppi giochi, in mezzo ad una cornice di neve, sangue, brandy, colbacchi e pellicce di zibellini. Ottimo ritmo serrato, tanti colpi di scena, belle musiche, bravi attori sui quali spicca un sontuoso William Hurt, glaciale, impeccabile, solita recitazione ossessiva...molto intense le scene d'amore, drammatiche e ben recitate..ottima l alchimia tra Irina (semplicemente stupenda) e Hurt...

Zarco  @  12/06/2016 15:51:26
   7 / 10
Comincia bene, ma poi perde di livello. Qualche incongruenza. Trama piuttosto confusa. Peccato per la promessa non mantenuta di un grande film. Comunque buono.

BlueBlaster  @  15/03/2015 02:33:07
   5½ / 10
Mi son venute due gonadi immense guardando questo thriller!
Lo davano in prima serata e visto che erano anni che avevo in cantiere di vederlo ho colto l'occasione ma la delusione (non che mi aspettassi tanto) è stata scottante.
Nella parte iniziale ha degli assurdi dialoghi permeati di ironia british che mi faceva tornare alla mente i tanto amati film gialli tratti dalla Christie con Poirot...si cercano di imbastire una serie di innocue frecciate all' URSS e sopratutto al KGB, il succo è che quel sistema è risibile e non funziona!
Cast nella media ma William Hurt per quanto valido è ben lontano dalla sua forma migliore nonostante fosse nel suo periodo migliore.
Musiche buone, alcune anche parecchio accattivanti, ma a volte fuori contesto.
Regia mediocre che non regala la giusta tensione, i ritmi sono altalenanti e la narrazione tediosa...la sceneggiatura è troppo allungata e priva di colpi di veri scena o spunti davvero interessanti.
La polizia russa, sia quella segreta che quella ordinaria, non ne escono bene da questa pellicola e nella prima mezzora i personaggi sono assurdi (le prime indagini nel parco ad esempio).
La fotografia monocorde non cattura i freddi paesaggi moscoviti come ci si aspetterebbe.
Una delle poche note positive sono le macabre sequenze con le teste scarnificate e di conseguenza alcuni passaggi relativi alle indagini che riguardano l'identità delle vittime.
Uno di quei thriller-giallo che porta male gli anni e che si aggroviglia inutilmente tra personaggi monodimensionali e ripetitivi dialoghi.
MEDIOCRE

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  14/03/2015 23:38:10
   6 / 10
Innocuo giallo dell'altalenante Michael Apted, con ottimi attori ma poca atmosfera. Oh, poi ha lo strano effetto di farti desiderare un cappello di zibellino invece che farti innamorare delle graziose bestiole...

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/03/2015 10.55.57
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  02/11/2012 23:24:29
   7 / 10
Dignitoso/discreto film del dotato Apted, che guadagna riguardo a location ed atmosfera, ma perde colpi riguardo a macchinosità e complessità varia.

Il macabro inizio è ottimo ma poi tutto si perde un pò troppo in poca chiarezza, nonostante la presenza di due grandi come Marvin e Hurt.

Un solido ed interessante film che però è anche troppo impostato.

Aveva più chance da giocare, sotto più fronti, ma probabilmente anche il libro dal quale è tratto è complesso; anche un pò più di ironia avrebbe reso il tutto un pò più fruibile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/01/2012 18:34:40
   6 / 10
Il film di Apted riesce a ricreare con una certa efficacia l'ambientazione moscovita della vicenda, però non riesce a dare il giusto peso al contesto dove emerge soltanto un generico livello di corruzione e doppiogiochismo elevato tipico di questi thriller, in cui la personalità integerrima del protagonista emerge come un pesce fuor d'acqua. Diventa soltanto un prodotto convenzionale attento allo sviluppo della storia e dei personaggi principali, ma secondo me le potenzialità erano più ampie.

Delfina  @  08/01/2012 23:19:45
   8 / 10
Buon thriller - spionaggio ambientato nell'URSS anni '80 (ma girato in Finlandia e Svezia). Bravissimo Hurt, sceneggiatura efficace e valida regia. Conserva un certo fascino dell'epoca, senza sembrare obsoleto: un film che supera la prova del tempo.
Consigliato agli amanti dei gialli distesi e non troppo frenetici.

Paolo70  @  18/07/2011 22:35:52
   7½ / 10
Thriller ben fatto che tiene la tensione alta per diversi tratti del film. Bravo Hurt. Da vedere.

guidox  @  01/11/2010 12:30:11
   7 / 10
sicuramente meglio il libro da cui è tratto, ma stiamo comunque parlando di un buon film, con un ottimo cast.
è un po' figlio del suo tempo e per valutarlo bisogna anche pensare alle difficoltà di poterlo girare con gli ambienti adatti.
voto di stima perchè è uno dei pochi film in epoca guerra fredda (prima che finisse) dove non trasuda l' "americanismo" a tutti i costi.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  11/03/2010 00:29:19
   5½ / 10
Un thriller da guerra fredda artificioso e prolisso, in cui ne la sceneggiatura ne la regia dell'ambientalista Apted riescono a mettere in luce i lati più disturbanti del celebre romanzo di Curtiz Smith da cui è tratto. Ottimamente confezionato e con un gran cast (a dire il vero un po spaesato) ma tutto decisamente deludente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  04/03/2010 20:45:18
   5½ / 10
Un film prolisso e verboso, poco convincente, nonostante le buone prove degli attori. Forse dovrei rivederlo, ma mi restano in testa solo una serie di clichè prevedibili del genere, anche se non si discuse la dignità della confezione

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)escape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989880 commenti su 41661 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net