hollywoodland regia di Allen Coulter USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

hollywoodland (2006)

 Trailer Trailer HOLLYWOODLAND

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HOLLYWOODLAND

Titolo Originale: HOLLYWOODLAND

RegiaAllen Coulter

InterpretiAdrien Brody, Diane Lane, Ben Affleck, Bob Hoskins, Robin Tunney, Joe Spano, Molly Parker, Dash Mihok

Durata: h 2.06
NazionalitàUSA 2006
Generethriller
Al cinema nel Marzo 2007

•  Altri film di Allen Coulter

•  Link al sito di HOLLYWOODLAND

Trama del film Hollywoodland

Anni 50, Hollywood, il detective Louis Simo, Ú chiamato ad indagare sulla morte del celebre attore George Reeves, che interpreta il Superman televisivo. Apparentemente morto per suicidio, le indagini porteranno a sviluppi non prevedibili. Simo scoprirÓ, infatti, che l'attore aveva una storia con la moglie del produttore Eddie Mannix, e questo potrebbe essere un valido movente per un omicidio...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,42 / 10 (36 voti)6,42Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Hollywoodland, 36 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

corvo4791  @  02/01/2018 05:46:55
   9 / 10
Davvero bello. Ottima prova attoriale per Affleck e Brody.

wicker  @  18/03/2016 19:53:36
   7½ / 10
Film dal tagli omolto maliconico e melodrammatico.
Alla triste vicenda narrata (peraltro reale) si interseca quella del protagonista che ha problemi con la famiglia e con l'alcool..
Girato con una particolare colorazione della pellicola tendente all'ocra che fa sembrare vintage molte scene ,soprattutto quelle all'aperto,offre una buona rappresentazione della storia,e offre diverse e plausibili nterpretazioni.
Grande Brody in una grandissima performance sofferta,sentita e speranzosa al tempo stesso .. Affleck un pò troppo monocorde ma forse è dovuto anche al personaggio..
Bene la regia .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Goldust  @  25/03/2014 11:09:22
   6 / 10
Una patinata rappresentazione di una gloriosa Hollywood d'altri tempi, un thriller amaro giocato su due diversi piani temporali. Se l'idea ( tratta da una storia vera ) non è da disdegnare, complice anche il tono disilluso che avvolge la vicenda, i dubbi maggiori si concentrano sulla realizzazione, tirata un pò per le lunghe, e sul ritmo blando che il regista le impone.
Brody è bravissimo, ma a Venezia è stato premiato Ben Affleck. Misteri del cinema..

daniele64  @  25/03/2013 12:40:36
   6½ / 10
Per alcuni aspetti ( ambientazione,atmosfera,cast...) da 8, per altri (coinvolgimento e finale) da 4! Alla fine faccio la media e regalo mezzo voto per le belle prove di tutti gli attori. Mi rendo conto che il caso non sia mai stato risolto e quindi sia difficile un finale differente, però me lo aspettavo meglio.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/03/2013 13:03:35
   4 / 10
Vedi commento precedente. Noioso, poco coinvolgente, anonimo, finale non bello.

eletar  @  12/02/2013 10:55:03
   4 / 10
noia totale ..piattume dimenticabile.. finale ancor peggio del resto.. sconsigliato

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  09/01/2013 19:16:49
   7½ / 10
Thriller che nonostante il basso ritmo risulta essere un film magnetico soprattutto grazie all'idea dello svolgimento diviso su due piani temporali. Non banale la critica verso il lato oscuro di un'Hollywood anni '50 perfettamente ricostruita. Da segnalare le ottime interpreatazioni di tutto il cast, e se con attori come Brody ciò non fa notizia bisogna dire che anche Affleck sfodera una prova straordinariamente convincente.
Sottovalutato!

paride_86  @  18/11/2012 03:02:14
   5½ / 10
Patinato e ben confezionato, "Holywoodland" narra le indagini di un investigatore privato alle prese con il presunto suicidio dio un famoso attore dello star system - un liftatissimo Ben Affleck.
Il finale aperto lascia lo spettatore molto deluso: alla fine il film dice poco e niente sia su Louis che su George e entrambi i filoni non trovano una conclusione.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  26/09/2012 17:05:56
   6½ / 10
Ci sono determinati film che faccio fatica a giudicare. Questo ne è un esempio. Veramente degne di nota le ambientazioni, l'atmosfera da noir vecchio stampo e la scenografia.
Discreta l'interpretazione degli attori, in particolare Brody.
Purtroppo il film risulta un po' carente di ritmo e si ha l'impressione che si sarebbe potuto fare di piu'. Finale "aperto".

DarkRareMirko  @  20/07/2012 20:32:36
   7½ / 10
Bel noir, violento ed elegantissimo (si è poi cercati di essere il quanto più realistici possibile riguardo a scenografie, posti, ecc.), purtroppo non molto conosciuto.

Gran cast (Hoskins, Affleck, Brody, la Lane), un pò di antinarratività (non si capisce ad esempio quando un'ipotesi di morte inizi e quando finisca, relativamente alle tre presentate), grande regia riguardo ad uno script ispirato ad una storia vera.

Non arriva poi a grandi soluzioni e conclusioni, non prendendo molte posizioni riguardo alle proposte (morte suicida o assisinio per gelosia? Boh!), e coem film finisce in maniera strana ma comunque struggente.

Scorrevolissimo (2 ore che volano), interessante, meriterebbe più visibilità e fama.

laconico  @  07/10/2011 20:01:44
   6½ / 10
Giallone vecchio stampo, ben realizzato e ben lavorato. Il ritmo non è vivacissimo ma la trama procede con discreta intensità. Io ho trovato Brody un po' sottotono, le ambientazioni sono suggestive e curate. Si fa vedere, malgrado il finale a mio avviso abbastanza telefonato.

Roger  @  23/03/2011 10:13:40
   6 / 10
Film poco coinvolgente. Thriller di poche qualità nonostante l'attore Brody è bravissimo

elmoro87  @  12/03/2011 10:49:10
   5½ / 10
Un thrillerino quasi sufficiente che manca del mordente necessario per raccontare una storia del genere... I protagonisti non hanno sfigurato, ma certamente avrebbero potuto essere più incisivi...

ste 10  @  22/04/2010 22:15:42
   8 / 10
Ho apprezzato molto questo film per l'atmosfera, le ambientazioni e le interpretazioni.
La storia poi mi ha coinvolto e trovo il finale molto azzeccato.
Consigliato.

SANDROO  @  09/02/2010 20:27:33
   6½ / 10
Il film racconta molto bene il marcio che c'è dietro hollywood (per ultima la povera Britney Murphy) e i vari personaggi finti che circolano ma per il resto è mediocre e con un finale che poteva essere migliore....
PASSABILE.,....

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  05/01/2010 12:49:17
   7½ / 10
Splendido e raffinatissimo noir cinefilo, tra i film più sottovalutati di quella stagione. Il caso della morte di George Reeves è solo il pretesto per un indagine dolorosa e pungente sulla Hollywood fatata e corrotta dei tempi d'oro, che solo in "L.A. Confidential" trova un reale termine di confronto (De Palma con la trasposizione di Ellroy ha toppato alla grande). La regia di Coulter è attenta ed elegantissima, l'apparato tecnico di magistrale perfezione. Una lode anche all'intensità delle interpretazioni, in cui spicca quella sincera e sofferta di un inaspettato Affleck. Da vedere.

popoviasproni  @  12/12/2009 10:25:49
   6 / 10
Elegante, fiacco e diluito.
Buone le interpretazioni.

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  22/06/2009 12:55:11
   6½ / 10
Basato su una storia vera, la morte del superman televisivo George Reeves su cui indaga l'agente detective Luis Simo (Adrien Brody), formulando varie ipotesi interessanti nel corso del film, dal suicidio a omicidio. Il difetto più grande è la narrazione piatta, priva di qualche colpo di scena o qualcosa di originale - monotono ed un finale che mi ha fatto incaz.zare parecchio. Attori mediocri, nulla di nuovo.

romeop  @  26/01/2009 10:14:04
   6 / 10
buona pellicola, continui scambi tra prima e dopo l'evento ma ritmo troppo lento per appassionare

topsecret  @  04/11/2008 17:33:48
   6 / 10
Il film racconta l'ascesa e il declino della carriera di George Reeves, celebre negli anni '50 per aver vestito i panni di superman nella omonima serie televisiva. Il finale però non mi ha soddisfatto, mi aspettavo un colpo di scena che non c'è stato e il dubbio che la morte di Reeves sia un omicidio o un suicidio non è chiarito dal regista. Il ritmo risulta un po' lento ed anche se il cast è di spessore, non mi sento di consigliare la visione a tutti.

xxxgabryxxx0840  @  12/10/2008 21:13:47
   5½ / 10
C'è sicuramente di peggio, ma ciò non giustifica la sufficienza

weareblind  @  08/10/2008 21:26:25
   5½ / 10
Lentissimo e con un finale da insulti.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  11/07/2008 12:53:53
   7 / 10
Film ben costruito, che alterna la vicenda della morte di George Reeves con quella del detective che ne indagò il presunto omicidio.
Un Affleck incredibilmente in parte e ancor più incredibilmente bravo, una sceneggiatura lineare ma senza troppi eccessi di stile, e una vicenda che comunque riesce ad incuriosire nonostante la scarsa originalità (seppur si tratti di una vicenda realmente accaduta).

Promosso, seppur sia un prodotto di facile fattura.

tabularasa  @  09/05/2008 22:29:35
   7 / 10
simpatica "commedia" noir.bello il continuo scambio realtà-flashback e presumo anche la descrizione del mondo cinematografico di quei tempi.
il finale mi lascia un pò interdetto ma almeno non è il solito

mainoz  @  29/04/2008 09:22:23
   6½ / 10
parte moooolto lentamente, poi diventa un po + coinvolgente. Brody non mi sembrava molto adatto al ruolo, mentre Affleck si destreggia abbastanza bene. Alcuni spunti interessanti con la telecamera (carine le zoomate Broody-casa e casa-Brody) e buoni i costumi, l'atmosfera noir e la location. Deludente il finale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  31/03/2008 09:36:25
   5½ / 10
Film piuttosto deludente e noioso che ancora una volta affronta il tema di una tragica e non troppo misteriosa scomparsa di un attore di Hollywood. In questo caso si tratta di G. Reeves, il primo attore degli anni '50 ad interpretare Superman in televisione. Il regista tenta di mantenere un equilibrio su due piani temporali abbastanza ravvicinati in un modo non totalmente riuscito. Infatti il film perde di tensione e i colpi di scena non riescono nel loro intento, il risultato è un film piuttosto lento e che fa perdere di interesse lo spettatore. Il cast è la parte migliore del film, gli attori sono tutti all'altezza. Bravo anche Ben Affleck, probabilmente eccessiva la Coppa Volpi che ha ottenuto con questa sua interpretazione.

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  16/02/2008 13:25:09
   7 / 10
Buon esempio di metacinema, ben diretto da un regista che francamente non conosco e interpretato da un sempre ottimo Adrien Brody e, sopratutto, da un sorprendente Ben Affleck. La ricostruzione (nonché l’analisi) di quegli anni (che seppur lontani, hanno più di un punto in comune con quelli attuali) è valida, rendendo il film piuttosto interessante.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/02/2008 00:11:51
   7 / 10
La storia della prima star televisiva ad interpretare Superman in televisione e la sua (forse) misteriosa morte sono l'occasione per gettare uno sguardo su un mondo, quello cinematografico, che sta cambiando. Un attore viene preso, sfruttato e rapidamente emarginato quando non è più di alcuna utilità agli studios. L'idea di base di raccontare i retroscena del mondo patinato delle star non è certamente originale, ma la storia è accattivante quanto basta, la ricostruzione degli ambienti anni 50 molto buona e il cast degli attori se la cava benone, persino Ben Affleck che non sfigura affatto nella parte George Reeves.

PetaloScarlatto  @  03/02/2008 14:49:21
   8 / 10
Mi è piaciuto davvero tanto. Storia interessante, ben rectato ( anche da quell'iguana di Affleck, qui leggermente riabilitato, ma, a mio parere, è stato esagerato premiarlo a Venezia col leone d'oro, ma, vabbé ). Adoro Brody che, anche stavolta, lascia il segno col suo visto dimesso e la sommessa mimica degli occhi.

Lo consiglio vivamente!!!

AlessandroDeRom  @  30/08/2007 17:08:37
   5 / 10
Lento e inutile ma parecchio ......

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Silly  @  23/08/2007 20:51:00
   5½ / 10
Mah...... Inutilmente lungo e noioso, con una trama intrecciata in modo complicato, ripeto, inutilmente. Detesto Ben Affleck, il suo ruolo in questo caso era cucito su di lui (non è un complimento). Ho guardato questo film sino alla fine solo x Adrien Brody, attore affascinante e capace. Ma purtroppo, a mio parere, questo Hollywoodland non raggiunge la sufficienza. Mi spiace x Brody.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  02/07/2007 10:59:47
   6½ / 10
Ancora una volta Hollywood viene messa sulla graticola,la grande mecca del cinema occidentale ,sfavillante,abbagliante e generosa in apparenza, è in realta’ un luogo dove le major fanno cio’ che vogliono,creando e distruggendo carriere a proprio piacimento e giostrando il destino degli uomini secondo convenienza.
Prendendo spunto da uno dei tanti fatti di cronaca nera che hanno macchiato la storia del cinema e cioe’ quello della morte del celebre Superman televisivo Gorge Reeves,il regista Alan Coulter ,uno che proviene dalle serie tv,tratteggia una dark story attraverso la rappresentazione di due uomini fondamentalmente simili,disillusi e sconfitti,divisi da un salto temporale che il regista “rammenda” attraverso svariati flashback,le loro storie,quella di un attore intrappolato a vita in un ruolo e quella di un detective dall’esistenza tormentata, perennemente sull’orlo del baratro, affascinano ma non sempre convincono,appesantite da una narrazione lenta e da qualche lungaggine di troppo.
Coulter gestisce male la tensione ed i relativi colpi di scena,creando un prodotto di discreto livello ma che avrebbe potuto essere ben piu’ emozionante in quanto presenta il grave difetto di basarsi su una messa in scena piuttosto piatta.
Bene gli attori principali,molto bravi Adrien Brody e Diane Lane,incredibilmente efficace Ben Affleck in un ruolo drammatico ma anche molto ironico per il quale è stato premiato lo scorso anno con la Coppa Volpi a Venezia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  25/06/2007 15:42:22
   8 / 10
Allen Coulter racconta la vera storia di George Reeves,il primo attore hollywoodiano ad interpretare Superman nei lontani anni 50.
Reeves venne trovato morto nel suo appartamento il 16 giugno del 1959,e la pellicola e'incentrata unicamente su uno dei piu'grandi misteri hollywoodiani ancora insoluti:suicida o ucciso per giochi di potere legati al mondo del cinema?Coutler,regista proveniente dal mondo dei serial(Sex And The City e I Soprano)dimostra di non soffrire assolutamente il passaggio dal piccolo al grande schermo,con un noir affascinante e coinvolgente dalla prima all'ultima scena:il regista e'abile nel ricostruire la stagione d'oro Hollywoodiana,con l'indagine dell'inspettore Louise Simo ripresa in parallelo con la vita del famoso attore,attraverso un'ottimo e geniale uso dei flashback.
Fantastico il cast,con la coppa Volpi all'ultimo festival di Cannes Ben Affleck(ingrassato di 15 kili per l'occasione e una volta tanto davvero determinante),una stupenda Diane Lane e il sempre ottimo Adrien Brody...peccato che il film dopo Cannes sia praticamente scomparso dalla programmazione,secondo me e'un lavoro che merita.

Lory_noir  @  24/06/2007 17:14:35
   4½ / 10
Storia interessante ma troppo mal sfuttata, film recitato bene da Brody, mediocremente da un Affleck trp deperito; la storia non spicca mai il voto, la mia attenzione mai in un punto è stata accesa; la fine delude visto che anche se sono passate due ore dall'inizio del film nnt sembra ancora delinearsi e i titoli di coda sn come la fine di qualcosa dall'inizio trp lungo e con trp paura per dare il via al vero svolgersi delle vicende. Sottotono.

bastet1973  @  15/04/2007 23:21:09
   7½ / 10
il film trae spunto dalla storia vera della vita e della tragica e misteriosa fine di George Reeves il primo Superman televisivo, che vide la sua vita stroncata a 45 anni da un colpo di pistola alla tempia...presumibilmente suicidio. Questa la versione della polizia ma non della madre dell'attore convinta del contrario piu' per una questione di immagine che per affetto. Così ingaggia un investigatore privato (Brody) per scoprire la realtà e dare una morte piu' onorevole a suo figlio. Il film, pure essendo ottimamente diretto ed interpretato (Brody su tutti), ha la pecca di un finale sbrigativo, che lascia l'amaro in bocca e un senso di incompiutezza che lo penalizza e non gli rende giustizia. Nell'insieme rimane un buon prodotto ben recitato ma non eccezionale, un'occasione veramente mancata! cmq da vedere

giumig  @  02/04/2007 17:01:52
   6½ / 10
In realtà si tratta di due film, con due protagonisti diversi: da una parte c'èil film che racconta la storia di George Reeves, i suoi primi film, la parte di superman, il suo declino e la sua morte, interpretato da un buon Ben Affleck (non tale pero' da meritare i premi che ha vinto...); dall'altra invece c'è il film che racconta le vicende relative all'indagine susseguente la morte dell'attore, in cui primeggia la figura dell'investigatore privato interpretato dal sempre bravo Adrien Brody.
Le due storie si alternano per tutto il film, non con pochi salti da un periodo all'altro, cosa che crea qualche confuisione nello spettatore, ma risultano interessanti e ben girate. Qlche monento di stanca c'è, ma il film si lascia guardare e la qualià non manca.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerannabelle 3aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lolacercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatel'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaiasabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patricktony drivertoy story 4un monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassowaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991724 commenti su 41956 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net