i fratelli sisters regia di Jacques Audiard USA, Francia, Romania, Spagna 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i fratelli sisters (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film I FRATELLI SISTERS

Titolo Originale: THE SISTERS BROTHERS

RegiaJacques Audiard

InterpretiJake Gyllenhaal, Joaquin Phoenix, John C. Reilly, Riz Ahmed, Jˇhannes Haukur Jˇhannesson, Rebecca Root, Ian Reddington, Lexie Benbow-Hart, Nick Cornwall, Philip Rosch

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA, Francia, Romania, Spagna 2018
Generewestern
Al cinema nel Maggio 2019

•  Altri film di Jacques Audiard

Trama del film I fratelli sisters

A metÓ Ottocento, Hermann Kermit Warm viene inseguito per mille miglia, attraverso il deserto dell'Oregon fino a San Francisco, dai famigerati assassini Eli e Charlie Sisters, incaricati dal violento Commodore di farlo fuori. Durante il tragitto, per˛, Eli vive una crisi personale e comincia a dubitare delle scelte fatte, mandando all'aria tutti i piani.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,13 / 10 (23 voti)6,13Grafico
Miglior regia (Jacques Audiard)Miglior sonoro (Brigitte Taillandier, ValÚrie de Loof, Cyril Holtz)Miglior fotografiaMiglior scenografia
VINCITORE DI 4 PREMI CÉSAR:
Miglior regia (Jacques Audiard), Miglior sonoro (Brigitte Taillandier, ValÚrie de Loof, Cyril Holtz), Miglior fotografia, Miglior scenografia
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I fratelli sisters, 23 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

giopunte  @  08/09/2022 21:18:12
   8 / 10
stupendo
film lento ma pieno e completo
un western vero e crudo che deve essere colto da chi lo guarda con un'adeguata sensibilità
in questa film lento basato sui dialoghi vi sono alcune anche scene forti indimenticabili

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  04/12/2020 19:23:32
   5½ / 10
Noiosetto, ben girato ma lascia poco.

Oskarsson88  @  20/09/2020 23:57:18
   5½ / 10
Abbastanza deludente, senza mordente, una storia che non coinvolge e scivola via in due ore. Humour mal riuscito, unica cosa bella la fotografia ed alcuni scenari paesaggistici. Ma per il resto, evitabilissimo.

Buba Smith  @  19/09/2020 00:42:56
   5 / 10

Piuttosto noioso.

Thorondir  @  19/08/2020 14:33:23
   6½ / 10
Audiard si lancia nel western con un film che è un grande meh. Il cineasta francese si è sempre trovato a sua agio nei grandi drammi e questo sembra infatti fin dall'inizio essere un film "fuori corda". Non ha quella potenza drammatica (forse un po' nella seconda parte) che ha sempre contraddistinto il cinema di Audiard. Ma ad essere debole e questa sceneggiatura che vorrebbe raccontare una particolare forma di corsa all'oro, senza riuscire a dirci nulla di quel quadro politico, sociale e valoriale. Poco convincente anche l'altra trama su Commodoro e omicidi su commissione. Insomma, detto che la fotografia è riuscita e Reilly è ottimo (meglio di Pheonix), il film sembra avere poco da dire e quel poco lo dice in modo confuso. Non che sia propriamente brutto, solo che passa via senza lasciare nulla.

Mauro@Lanari  @  29/05/2020 07:07:27
   2 / 10
"Audiard corregg'il culto della virilità rimproveratogli nei precedenti film a base di testosterone, ideologia passiva e artiglieria pesante." "I miei nuovi personaggi sicuramente incarnano la mascolinità m'hanno dovuto cedere e liberarsene per arrivare ad una certa dolcezza." "Il cognome (Sisters) include la sorellanza dei fratelli e la grazia del gesto femminile (si prendono cura l'uno dell'altro tagliandosi reciprocamente i capelli)." "Il sole della democrazia" occidentale sorgerà solo col transito dal patriarcato al matriarcato, dalla ferocia del padre all'abbraccio conclusivo di mammà. Nessuna reciprocità, anzi: "Adesso ho in mente di far'un film su un uomo che diventa una donna." Nuovi piccoli Wachowski crescono.

Mauro Lanari

markos  @  10/05/2020 21:12:27
   6 / 10
Sufficiente, bella la fotografia...trama u po' così così. Si può anche farne a meno di vederlo.

Noodles71  @  14/04/2020 09:38:41
   6½ / 10
Western che si distacca dagli schemi canonici del genere con protagonisti due fratelli sicari per conto di un ricco uomo d'affari, il Commodoro, interpretato da Rutger Hauer in una delle sue ultime apparizioni. Phoenix più violento, scontroso, amante delle donne e del whisky, Reilly più sensibile, giudizioso, romantico, porta con se un foulard donatogli da una donna e lo ripiega tutte le volte prima di coricarsi. Nella ricerca di un chimico da eliminare per ordine del loro capo, i due fratelli troveranno il modo di raggiungere una redenzione non auspicabile prima. Buon cast che comprende anche Jack Gyllenhaal, qui nelle vesti di non protagonista e Riz Ahmed. Qualche sparatoria c'è ma il cuore del film è incentrato nel rapporto odio-amore tra i due fratelli e nella loro voglia di riscatto e ricerca di serenità interiore. Discreto.

Chemako  @  06/04/2020 08:53:10
   6½ / 10
Un po' lento forse ma Onlio è forte...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/01/2020 12:21:42
   7 / 10
Western atipico ma girato con stile classico dove gli elementi classici del genere sono meno importanti dell'introspezione che viene fatta ai due fratelli protagonisti.
I due personaggi, oltre ad essere scritti molto bene, sono anche due ottimi attori, e non serviva questo film per capirlo.
Purtroppo la seconda parte del film sembra avere qualche lacuna, il ripetersi di alcune situazioni e un po' di noia.
Sicuramente particolare e da vedere nel panorama attuale del western.

platypus  @  17/11/2019 23:50:27
   3 / 10
Brutto, ho fatto veramente fatica ad arrivare fino alla fine.
Un peccato, perché con un cast così mi sarei aspettato un film di tutt'altra fattura.

Macs  @  28/10/2019 11:03:20
   6½ / 10
Il film poteva essere da 7 o più, però inciampa in una seconda parte poco credibile. Molto buone le recitazioni e la fotografia, buone anche le musiche e le caratterizzazioni dei personaggi. Il "pistolero sensibile" John Reilly aka Eli Sisters è un personaggio che si fa ricordare. Insomma cosa chiedere di più a un western moderno? Uno svolgimento finale diverso. Perché si ribadisce a più riprese, anche in modo un po' presuntuoso, che questi personaggi si evolvono e non sono piatti, hanno uno sviluppo e cambiano nel corso della storia – ma il cambiamento finale è troppo repentino e anche poco giustificato, a mio avviso. Non tanto quello di Eli, che aveva dato segnali in questo senso, ma il cambiamento di Charlie non ha quasi fondamento. Purtroppo il voler costruire un finale buonista fa inciampare la sceneggiatura – se proprio si voleva inscenare una redenzione, andava preparata meglio e con qualche accorgimento di trama in più. Peccato

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Jumpy  @  18/10/2019 19:55:38
   6½ / 10
La trama, sostanzialmente, è dritta come un'autostrada. Il film infatti si concentra, più che altro, sulle (dis)avventure, le peculiarità (ma sopratutto le differenze) tra i 2 fratelli.
L'atmosfera e il fascino del western ci sono tutti, le 2 ore, personalmente, non mi sono pesate, mi sarebbe piaciuto ancora di più se si fosse soffermato meno in alcuni passaggi.

jason13  @  10/07/2019 22:55:18
   4 / 10
L'ho visto leggendo le opinioni qui sotto...il cinema e' proprio soggettivo. Nemmeno per un attimo mi ha interessato, una noiosa e lunga visione.

KINGLIZARD  @  08/07/2019 16:01:02
   7 / 10
..amo il genere western, soprattutto quello dagli anni 90 in poi, oggigiorno escono come perle rare, difficile vederne uno o due di decenti all'anno.
Inusuale rispetto ai soliti standards questo western, ma non per questo non interessante anzi introspettivamente molto valido e ben recitato con un grande cast e anche molto all'altezza devo dire.
John C. Reilly è davvero uno dei migliori attori della vecchia guardia hollywoodiana e tutti i film che ho visto in cui recita, ultimamente, non mi hanno mai deluso.
Da vedere

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  07/07/2019 19:47:11
   6 / 10
Western atipico , incentrato sulla diversa psicologia dei due fratelli .
Alterna momenti di buona drammaticità a altri di noia e rallentamento della storia .
si salva per le prove di Phoenix e Reilly

Wilding  @  26/05/2019 18:37:41
   4 / 10
Una sceneggiatura mediocre frena il ritmo e danneggia lo stile western di questa pellicola della quale avevo ben altre aspettative. Sonnolento, anche troppo, per un film western.

Manticora  @  15/05/2019 17:22:29
   7½ / 10
Il western di Audiard si regge un pò sulla storia, classica come ogni buon western deve essere ma soprattutto sulle interpretazioni, e qui stà il valore aggiunto: il "buono" Eli dal volto piacione e un pò ingenuo di John C. Reilly si accompagna al "cattivo" fratello Charlie dalle fattezze del luciferino e ubriacone Joaquin Phoenix, i fratelli Sisters, due killer implacabili e per questo leggendari. Ma ovviamente le leggende durano solo fino a quando restano vive, e così i nostri devono svolgere una missione che li porta ad attraversare mezzi States, agli ordini del Commodoro, appena accennato senza che neanche parli e interpretato da Ruthger Hauer. Tra paesaggi western, cittadine tutte uguali, orsi neri e ragni che ti entrano in bocca la narrazione non si dimentica di seguire la preda: Hermann Kermit Warm, ben interpretato da Riz Ahmed, che incontrerà sulla sua strada anche un altro uomo, il ruolo di Jake Gyllenhaal è decisivo in questo, prima pronto a stanare Kermit, poi

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Così si arriva ad un epilogo che risulta coinvolgente, ma soprattutto poco prevedibile, ribaltando il concetto di pistolero, anche se

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Qui il regista francese costruisce una resa dei conti che si risolve in maniera imprevista e alla fine

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Il film ha il ritmo giusto, non è mai noioso e l'azione non manca, sicuramente da vedere.

topsecret  @  14/05/2019 14:52:44
   7½ / 10
Discreto western dalla trama lineare e più votata al tratteggiare caratteri e psicologie dei personaggi, cesellata con dialoghi precisi e interpretazioni di grande fattura. Non manca l'azione, ben contrapposta alle dinamiche di fratellanza e amicizia, dove non si lesina sulla violenza e su un certo impatto visivo, garantendo una visione fluida, coinvolgente e ben diretta.
Consigliato.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  09/05/2019 02:19:04
   8½ / 10
Non aspettatevi il misogino western classico con la donnina che saluta, agitando il fazzoletto, il rozzo cowboy che parte. Adoro questo film, e per ora è tra i miei favoriti dell'anno. Come sempre i western migliori sono quelli che esulano dai canoni, come "Il tesoro della Sierra Madre" di Huston, come i primi film di Peckinpah, ma come ha detto un critico questo film è un'esperienza da vivere in compagnia. Nonostante una solida sceneggiatura e una bella ambientazione (fotografia ora nitida ora espressiva come certi dipinti del nostro rinascimento) il film ha una spontaneità verbale e artistica che lascia stupefatti. Merito di tre attori strepitosi, del commosso rapporto di fratellanza e interazione tra i due protagonisti, di diverse sequenze strepitose su tutte la sequenza sullo stagno che passa da una gioia collettiva a un ribaltamento quasi horror. Un film ora esilarante ora doloroso, con una forza comunicativa mai ricercata ma, appunto, cosciente. Da non perdere assolutamente

jek93  @  01/01/2019 23:05:09
   7 / 10
Buon Western movie con ottime recitazioni e una fotografia eccellente.
Punto debole: una sceneggiatura un pò indecisa.

VincVega  @  28/12/2018 18:28:32
   7½ / 10
Il classico film a fuoco lento, un western in cui i protagonisti sono tutti molto diversi, ma sono accomunati da un fattore, l'odio verso il padre, cosa che cambierà la vita di ognuno di loro, in un mondo in cui la violenza è all'ordine del giorno e non tutti vorrebbero proseguire su quella strada.
"The Sisters Brothers" è atipico come western, senza eroi di qualche genere, ma un quadretto di caratterizzazioni ottime, in cui una delle cose più interessanti è la composizione del cast. Nel ruolo dei fratelli Sisters ci sono John C. Really, ovvero uno di quegli attori che ha fatto una lunga gavetta come caratterista negli anni '90, per poi specializzarsi in ruoli comici spesso accanto a Will Ferrel, e Joaquim Phoenix, che ultimamente naviga nell'ambiente di film drammatici indipendenti e vincitore di tanti premi. Jake Gyllenhaal, che è abituato a essere il protagonista di film di successo, nicchia o hollywood non fa differenza, in questa pellicola è leggermente meno in evidenza rispetto ai primi due. Questo mescolamento di ruoli mi ha sorpreso e gli interpreti danno un gran contributo. E non dimentichiamo l'apporto di Riz Ahmed, protagonista di quella bellissima serie che è stata "The Night Of" con John Turturro.
"The Sisters Brothers" è un bel connubio di generi, non dimenticando quel tocco di humor nero che ne fa la ciliegina sulla torta. Poi quello che fa il regista Audiard nel finale è coraggioso, in quanto non va verso quello che vorrebbe il pubblico, ma smorza i toni e questo è sicuramente un colpo di scena al contrario. Una pellicola come non se ne vedono più ed è un peccato.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  11/09/2018 17:34:14
   7½ / 10
The Sister Brother propone le ambientazioni del selvaggio west ma allo stesso tempo anche la classicità del road movie. Un percorso di formazione tra due fratelli, sicari al soldo di un capitalista dell'Oregon (piccolo ruolo ad appannaggio di Rutger Hauer), che mostrano i segni di stanchezza per la loro vita (in particolare il personaggio di Reilly). Il carattere errante del viaggio comprende non solo la coppia di fratelli, ma anche quella del sicario assoldato prima di loro e della vittima di questo inseguimento, inventore di una sostanza chimica capace di far brillare l'oro nell'acqua. L'avidità quindi è la molla del film ma è l'idealismo del chimico a contagiare la pragmaticità del sicario e la voglia di riscatto dei due fratelli, in cui la scoperta dell'umanità e reciproca amicizia è la sua naturale evoluzione, tra avventure e siparietti a volte comici. Il cast di prima grandezza è garante della riuscita di un bel film che proprone una bellissima sequenza finale, da brividi.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)
 NEW
samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050586 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net