il gioko regia di Lamberto Bava Italia 1989
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il gioko (1989)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL GIOKO

Titolo Originale: IL GIOKO

RegiaLamberto Bava

InterpretiAlessandra Acciai, Jean Hebert, Viola Simoncioni

Durata: h 1.36
NazionalitàItalia 1989
Generespionaggio
Al cinema nell'Agosto 1989

•  Altri film di Lamberto Bava

Trama del film Il gioko

Diana Berti (Alessandra Acciai) è una giovane insegnante che comincia a lavorare in una scuola prestigiosa, cercando di superare un trauma subito da piccola. Ma nella scuola cominciano ad accadere alcuni strani episodi e Diana scopre che l'insegnante della quale lei ha preso il posto è morta misteriosamente. Inoltre da un compito in classe assegnato dalla precedente insegnante, legge che una sua alunna parla dell'esistenza di un misterioso "Gioko", che descrive come qualcosa di spaventoso e segreto, e la stessa ex insegnante, nella nota conclusiva, ribadiva che questo "gioko" poteva essere qualcosa di molto "pericoloso". I suoi alunni mettono un velo sulla questione, ma Diana è certa che le nascondano qualcosa, una specie di segreto comune, "il Gioko", appunto. Comincerà ad indagare per scoprire cosa sia effettivamente questo "gioko"...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,33 / 10 (3 voti)5,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il gioko, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  23/09/2014 09:00:56
   5 / 10
Prodotto pensato per la tv e poi non mandato in onda, almeno in prima serata, a causa dei contenuti ritenuti piuttosto morbosi.
E' uno degli otto lungometraggi che Fininvest sul finire degli anni '80 commissionò a Lamberto Bava. Tra questi "Il gioko" non è tra i peggiori ma nemmeno tra i più riusciti.
I motivi sono numerosi: il principale risiede in una sceneggiatura molto raffazzonata, piena di incongruenze e di buchi narrativi. A ciò si aggiunga la recitazione mediocre dell'intero cast (si salvano giusto la bella protagonista Alessandra Acciai e la Nicolodi, questa comunque impegnata in poche scene). Lascia freddini anche il tentativo di denuncia nei confronti delle prepotenze alto-borghesi, con la capacità di insabbiare le cose quando si è "potenti". Nello specifico il male è incarnato da alcuni studenti di un prestigioso istituto della provincia toscana. La nuova professoressa di lettere ci mette poco a capire che i ragazzi nascondono qualcosa di spaventoso, il problema (come spesso capita in queste pellicole) è che tutti le danno contro, dai suoi superiori al commissario di polizia di cui -inevitabilmente- si invaghisce. Il fare in modo che il o la protagonista non venga creduto è un escamotage sempre funzionale anche se equivalente ad una chiara carenza di idee. Non tutto è da buttare, alcuni momenti sono discretamente inquietanti e i flashback riguardanti il trauma subito dalla protagonista non sono niente male. Molte possibili sottotrame non vengono sviluppate (ad esempio quella del ragazzino anormale) e lo stesso finale pur lasciando aperte con intelligenza diverse interpretazioni sembra un po' tirato via.
Un thriller all'italiana tutt'altro che memorabile, la stridente contrapposizione tra innocenza infantile e sangue andava sfrutta meglio.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/03/2013 12:53:19
   3 / 10
Classico film no sense pieno di situazioni al limite del reale e recitato in modo penoso. Voto 3!

DarkRareMirko  @  04/12/2009 00:44:08
   8 / 10
Riuscito e curato film televisivo di Lamberto Bava, avente almeno qualche punto in contatto col buon racconto "Bambinate" di Stephen King, contenuto nel libro Incubi e deliri.

Come al solito riguardo a belle donne Bava non ci fà mancare nulla - vedere difatti la Acciai - ed un buon supporto recitativo lo offre la Nicolodi; il finale lascia un pò troppo in sospeso, ma è anche al di fuori di ogni discussione che l'esistenza stessa di dubbi riguardo alla storia (son stati davevro i bambini ad uccidere oppure no?) fà un certo effetto.

I liceali a volte non son santi (mamma mia quanto è vera 'sta frase); 96 minuti che non stancano, ben diretti.

Vale una visione.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008514 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net