il settimo figlio regia di Sergey Bodrov Gran Bretagna, USA 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il settimo figlio (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL SETTIMO FIGLIO

Titolo Originale: SEVENTH SON

RegiaSergey Bodrov

InterpretiJeff Bridges, Julianne Moore, Ben Barnes, Alicia Vikander, Kit Harington, Djimon Hounsou, Olivia Williams, Antje Traue, Jason Scott Lee, David Cubitt, Eric Keenleyside, Thai-Hoa Le, Carmel Amit, Gerard Plunkett, Jim Shield, Timothy Webber, Julian Black Antelope, Luc Roderique, Sean Carey, Fraser Aitcheson, Zahf Paroo, Loyd Catlett, Primo Allon, Lilah Fitzgerald, Faustino Di Bauda, Taya Clyne, Billy Wickman, Brenda McDonald, Duffy, Marcel Bridges, Yaroslav Poverlo, Isabelle Landry

Durata: h 1.42
NazionalitàGran Bretagna, USA 2015
Genereavventura
Al cinema nel Febbraio 2015

•  Altri film di Sergey Bodrov

Trama del film Il settimo figlio

Sta per scatenarsi una guerra tra le forze del sovrannaturale e gli uomini. Secoli prima, il Maestro Gregory aveva imprigionato la feroce strega Madre Malkin che, riuscita a fuggire, adesso è in cerca di vendetta. L'unica speranza per gli uomini è il giovane apprendista Tom Ward, settimo figlio di un settimo figlio, il solo in grado di sconfiggere la potente maga e la sua magia nera.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,45 / 10 (20 voti)5,45Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il settimo figlio, 20 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  25/01/2019 19:58:51
   6½ / 10
I pregi di questo film sono rappresentati dal comparto visivo discreto e dall'essere piuttosto fluido nel ritmo, mostrando buone cose che si miscelano tra il fantasy e l'action. Anche l'aspetto sentimentale della storia sembra abbastanza bilanciato, riuscendo a farsi apprezzare soprattutto per la buona prova dei due giovani protagonisti. Peccato però che molte cose mancano di imprevedibilità, apprezzabili sì visivamente ma poco intriganti in alcune circostanze dove tutto sembra abbastanza prevedibile e scontato.
Nonostante tutto, un prodotto ludico discretamente realizzato che vale la pena vedere.

biagio82  @  09/12/2018 01:01:45
   5 / 10
mmm l'idea di base sarebbe anche interessante e con dei buoni spunti, ma è lo sviluppo il problema di questo film.
tutto, ma dico proprio tutto è telefonato e non ci sono sorprese, ci si aspetta ogni cosa, dalla streghetta interpretata dalla vikander che è la spia e si innamora del protagonista, alla storia d'amore passata tra Jeff Bridges e Julianne Moore...anche la sequenza con cui muoiono gli scagnozzi della strega regina era palese, in somma sembra una sceneggiatura scritta da un dodicenne.
film anonimo, non brutto, ma in'utile

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  29/03/2017 21:52:10
   5 / 10
Solito balocco in salsa fantasy, fatto neanche tanto bene e con un protagonista che più anonimo non si può.
Classica pellicola di mediocre fattura che finisce nel dimenticatoio cinque minuti dopo il termine della visione.

Manticora  @  06/03/2017 12:01:35
   6½ / 10
Film fantasy un pò atipico dove spicca la parte di Kit Arrington all'inizio che dura pochissimo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Per il resto la SOLITA storia qui condita da un libro da noi sconosciuto da cui è tratta. Jeff Bridges in forma,nonostante tutto, Julianne Moore come Villain in parte, addirittura una semi-sconosciuta Alicia Vikander nella parte della strega, Olivia Williams e Ben Barnes. Tutto sommato il film non malaccio, purtroppo mette troppa carne al fuoco, scegliendo un percorso tutto sommato scontato, che verso la fine comincia a dare segni di cedimento perchè allunga troppo il brodo. Buone location, musiche ed effetti speciali, ma non ci si affeziona più di tanto ai personaggi, purtroppo essendo un opera poco nota penalizza non poco il tutto, la storia del settimo figlio è interessante, ma come ho detto intrattiene, niente di più, bisognerebbe puntare su film tratti da opere filmiche di maggior spessore, tipo la ruota del tempo di Robert Jordan, magari...

rikpse  @  31/07/2015 16:31:46
   2½ / 10
film piatto , banale,scontato,noioso

Rollo Tommasi  @  13/07/2015 18:44:38
   6½ / 10
Harry Potter alpestre con innesti di Van Helsing e dialoghi distillati da soap opera, Il Settimo Figlio si lascia vivere senza sbadigli fino alla conclusione del capitolo, che preannuncia un seguito...
Villain d'eccezione, la neo premiata dall'Academy Julianne Moore strappa lo scettro di protagonista al pur godibile Jeff Bridges, ormai a suo agio nelle parti da guru fattone, confinando nel consueto anonimato statuario l'eroe Ben Barnes. Interessante ed ammaliante il personaggio di Alicia Vikander, già apprezzata ai suoi esordi nei film in costume Royal Affair e Anna Karenina.
Originalità molto rarefatta, storia quasi impalpabile con prevedibili risvolti sentimentali: la magia è affidata ad uno straordinario lavoro dietro le quinte in costumi e scenografie, avviluppate dalle modulazioni musicali di Marco Beltrami.
Cmq sempre meglio di Eragon!!!!
Non

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/07/2015 18.46.01
Visualizza / Rispondi al commento
il ciakkatore  @  26/06/2015 16:47:33
   5 / 10
Mi allineo con la media voto,un film che purtroppo non ti dà nulla di nuovo,tutto già visto e scontato

TheLory  @  21/05/2015 20:45:54
   6 / 10
Film che non sai se commentare per la trama o gli effetti speciali... banale e già vista 1000 volte la storia, ma la si riesce anche a seguire tutta, accompagnata com'è da ottimi effetti speciali e combattimenti abbastanza fantasiosi.
Per una serata a cervello spento (il film ideale per molti di voi insomma), ci può stare.

gherardo81  @  04/05/2015 19:09:21
   6½ / 10
Beh non sarà il top della categoria, indubbiamente, ma puo dire la sua. Accettabile.

Giovans91  @  29/04/2015 14:46:26
   6 / 10
Il regista russo Sergej Bodrov, si avvale di Julianne Moore, Jeff Bridges, Ben Barnes e Kit Harington per il suo nuovo film di avventura di ambientazione fantasy.
La trama è ispirata al libro di Joseph Delaney. Il ritmo è apparentemente piacevole, ma cade in una spirale di ripetitività, che porta la pellicola ad assumere toni scontati e ovvi.
Non parliamo di un clamoroso flop ma nemmeno di un grande film, la linearità alquanto piatta della trama lo porta alla pacata sufficienza.

eruyomè  @  24/04/2015 21:47:49
   4½ / 10
Un film fantasy (per quanto non mi piaccia l'etichetta - ma tanto per capirsi) o lo fai bene o non lo fai.
Sinceramente non mi è rimasto niente, dopo la visione.
Spero che i libri da cui è tratto siano migliori, probabilmente qui hanno voluto condensare troppe cose in troppo poco tempo. E un ora e mezza è effettivamente scarsa. Succede tutto troppo in fretta.
Comunque anche la storia non è che appassioni poi granché. Se sia colpa dei libri, o dei buchi di sceneggiatura giganteschi non saprei, fatto sta che è zoppicante e sfilacciata. Forse son partiti con l'idea di sviluppare le molte cose tralasciate nei sequel. Beh, malissimo.
Non prendono neanche i personaggi, la strega cattiva non affascina, il protagonista "eroe per caso" sta subito sulle balle da quanto è antipatico/cazzotto/insulso, il Mago, ubriacone e un po' sui generis, forse è l'unico che si salva, grazie anche a Jeff Bridges. Ma nemmeno troppo.

Film non brutto, ma inutile. Bocciato.

3 risposte al commento
Ultima risposta 31/05/2016 15.57.14
Visualizza / Rispondi al commento
Beefheart  @  05/04/2015 20:13:01
   4½ / 10
Fantasy banalotto e semplicistico, inspessito unicamente da un cast che difficilmente delude. Molta azione e poca magia, sceneggiato in maniera molto semplice e lineare con delle discrete scenografie e computer grafica. Nel complesso comunque niente di nemmeno lontanamente imperdibile.

horror83  @  01/04/2015 16:39:24
   7 / 10
A me è piaciuto, un bel film, sia tecnicamente sia come trama, effetti speciali buoni e attori nella parte!!!! promosso!!!

Jim17  @  28/03/2015 12:12:43
   6 / 10
Film fantasy che può essere giudicato senza infamia e senza lode, caratterizzato da una trama molto piatta e priva di colpi di scena. Gli effetti speciali sono apprezzabili , tuttavia il tutto risulta essere inutile se accompagnato da un copione e conseguente finale banale e scontato. Julianne Moore inesistente , non convince la sua prova recitativa. A tratti ricorda la storia di un famoso videogame : The Witcher , ma a differenza di questo , l'attenzione riservata alla trama è del tutto superficiale ed inconsistente. Occasione sprecata , che gran peccato

stallo  @  26/03/2015 13:35:54
   4 / 10
un film piattissimo....
si vede proprio per la sua leggerezza e inutilità

Crystal_89  @  15/03/2015 18:51:35
   7½ / 10
Molto godibile dal punto di vista commerciale: veloce, intrigante e con un buon mix di storia e azione. Il comparto tecnico è eccezionale: costumi, musiche, effetti speciali (in 3d e non) sono ottimi nonostante la produzione travagliata. A risentirne è però la trama, costretta a sintetizzare una storia che avrebbe meritato un maggiore approfondimento.
Spero in un sequel, ma temo di aver visto un altro "Eragon"

sev7en  @  06/03/2015 07:50:52
   3 / 10
Con sullo sfondo la resa dei conti tra forze del bene e dell'oscurita', il Maestro "mago" Gregory si trova ad affrontare la strega Madre Malkin, imprigionata anni addietro, accecata dalla vendetta, con solo l'aiuto delle proprie forze e del settimo filo di un settimo figlio, suo nuovo apprendista.




Il fantasy e' un genere che non segue le mode o le tendenze, le idea, le immagina, le crea in quanto non basandosi su realta' contingenti permette di sfruttare quell'infinito background creativo che e' caratterizzante il nostro essere. Partendo, sovente, da opere su carta vergata, il lavoro di regista, sceneggiatori, attori e ogni altra figura dietro la macchina da presa, e' quella di restituire la magia che si crea con la lettura di un libro, all'interno di una sala cinematografica con un unico ma imprescindibile limite: la durata.
Per il suo ultimo lungometraggio il regista russo Sergej Bodrov, noto piu' per l'epiteto di "errante russo" che per meriti dietro la camera (tuttaltro che memorabili le produzioni precedenti) punta l'indice-segnalibro sulla serie "The spook's apprentice" (L'apprendista del mago) di Joseph Delaney, non molto nota in Italia, affidandone la rielaborazione per il grande schermo a Charles Leavitt (saltato di recente alla ribalta perche' sara' lo sceneggiatore del "filmone" su World of Warcraft), ad attori di caratura internazionale e a due nomi italiali: Dante Ferretti per le scenografie e Marco Beltrami per l'accompagnamento musicale.
Fin da subito si viene catapultati all'interno di questo nuovo mondo che tuttavia appare esattamente come lo ci si aspetterebbe: foreste, montagne, panorami mozzafiato, lunghe, infinite, distese di terra che si perdono all'orizzonte e rapidi cambi di scena che hanno come effetto collaterale quello di "forzare" l'immersione e non di calare, lentamente, con atmosfera, lo spettatore all'interno delle vicende che di li a breve saranno narrate.
Il budget elevato ha permesso alla produzione di ingaggiare molte stelle del firmamento hollywoodiano: i protagonisti sono fondamentalmente 3, il mago/fatucchiere/Maestro Gregory, interpretato da Jeff Bridges, il suo apprendista, il belloccio Ben Barnes (Thomas Ward) e la cattiva di turno, Julianne More. A contorno, attori noti anche per i ruoli da comparsa, testimonianza di come non fossero i soldi a mancare, ma che difettano di personalita', come, purtroppo bisogna sottolinearlo, il trio stellato.
I 102 minuti che portano ai titoli di coda scorrono con alti e bassi che planano sempre sui livelli di mediocrita': la sceneggiatura e' "citofonata", si intuisce rapidamente come le cose andranno a finire a causa di un perbenismo forzato che arride alle produzioni Disney per sfacciataggine e non permette, mai, ai cattivi di essere troppo cattivi, cruenti, odiosi, ed ai buoni di mostrare come realmente l'oscurita' sia una nemesi da combattere fin nelle viscere dell'inferno. La visione scorre fluida non perche' sia piacevole ma proprio per la piattezza di quanto proiettato e le gag al limite dell'assurdo di Gregory, considerando il cinismo con cui "ha sprecato" 10 anni di addestramento del precedente apprendista e la superficialita' con la quale scopre alcuni particolari (ma il Mago di che?)… particolari che lasciano intendere allo spettatore come piu' che di Mago forse si dovrebbe parlare di fatucchiere o Mago "fatto in casa".
L'altro protagonista Thomas, e' preso di petto da "Le cronache di Narnia", adattamento cinematografico della nota opera letteraria, e dopo il successo con Sturdust, sembra proprio essere fuori posto in un lungometraggio che probabilmente restera' episodio unico. Alla sua opera attoriale, inoltre, il regista ha cercato di legare in modo grossolano e spocchioso, anche tematiche che avrebbero meritato maggior onore: il rapporto tra madre (…) e figlio, quello tra dovere (combattere le forze del male) e cuore (l'amore per la figlia della prediletta da Madre Malkin) tra visionario (le sue premonizioni) e figlio tra i figli, venduto per una manciata di monete senza che nessuno battesse ciglio (a tal fronte e' deprecabile il modo in cui la madre non abbia detto nulla durante la trattattiva tanto fare la classifica filippica dopo…).
Chiude il trio una Julianne Moore la cui interpretazione e' un sali-scendi con voli pindarici nelle scene in cui la crudelta' dovrebbe farla da padrona: il suo difetto e' quello di offrire un personaggio che quasi fa tenerezza dopo aver scoperto l'arcano e lascia che lo spettatore si immedesimi in quell'altro aspetto che possa essere una donna tradita, perche' sara' anche una strega, ma pur sempre donna rimane… accecata dal desiderio di vendetta. A questo punto perche' non prendersela direttamente con il responsabile di tale astio anziche' partire con la crociata verso il genere umano? Misteri della fede… o piu probabilmente di quelli che avrebbero dovuto essere eventuali sequel, la cui eventualita' scema di giorno in giorno per via dello scarso successo riscosso al botteghino.
I nostri, Beltrami e Ferretti, offrono la loro professionalita' ad un'opera mediocre ed il risultato e' una ricostruzione accettabile di costumi e personaggi, per il secondo, una colonna sonora poco incisiva e a tratti assente per il primo.

In definitiva si tratta di un film che non consigliamo di vedere in quanto girato frettolosamente e risultate un concentrato di quanto gia' visto molto stile minestrone.

maxi82  @  28/02/2015 22:47:52
   5½ / 10
Un film troppo facilotto e banale...si lascia guardare ma senza pretese...non mi aspettavo un filmone ma nemmeno una cosa così semplice nonostante la presenza di ottimi attori

gemellino86  @  22/02/2015 09:43:19
   5 / 10
Mediocre fantasy girato con troppa superficialità e recitato non benissimo soprattutto da Barnes. Forse si salvano a malapena Bridges e la cattiva Moore. Non posso fare paragoni con il libro ma il film mi ha deluso. Mi aspettavo molto di più. Non bastano gli effetti speciali. Evitabile.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  19/02/2015 22:56:40
   6½ / 10
Ottimi spunti, ma raffazzonato.
Questa può essere la sintesi della trasposizione cinematografica del primo capitolo della saga di Joseph Delaney.
Gli spunti derivano dal fatto che il libro di sè è intrigante e alcune cose sono mantenute anche nel film. Il cast è di alto livello su tutti Jeff Bridges, gli effetti speciali della ditta Light & Magic (seppur con tutti gli stop avuti) si notano. Matt Greenberg è un grande screenplay, per non parlare di Dante Ferretti ai costumi.
La fotografia è stupenda e le creature mostruose del film sono originali e ben fatte (poche sono prese dal libro ma ci stanno). Il regista Bodrov con il budget iniziale aveva in serbo un bellissimo progetto.
Purtroppo l'idea non'è stata seguita da un buon sviluppo. Il passaggio dalla Warner alla Universal, il fallimento della Light & Magic ha pesato, e i continui rinvii (era in post-produzione nel 2012...) hanno influito parecchio.
Prima di tutto doveva durare almeno 2 ore come un buon fantasy che si rispetti. 102 minuti per questo genere equivale a dire un pastrocchio.
Le scene dei combattimenti (molti) sono ben fatte, ma troppo esili e poco durature. La caraterizzazione dei personaggi è poca cosa, anche quella di Master Gregory e Tom Ward (Bridges e Barnes) è il minimo indispensabile per inquadrare la storia.
Mancano punti di riferimento fondamentali nei tempi e nei luoghi.
Le prove degli attori sono tutte buone, anche ottime (come sempre con attori del calibro di Jeff Bridges), ma sono tutte troppo superficiali.
Probabilmente l'idea iniziale era di dare continuità con altri episodi, ma visto i pochi incassi che farà non sò se si faranno.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Peccato, poteva essere molto, ma molto meglio.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/02/2015 22.14.57
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007143 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net