il ventaglio di lady windermere regia di Ernst Lubitsch USA 1925
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il ventaglio di lady windermere (1925)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL VENTAGLIO DI LADY WINDERMERE

Titolo Originale: LADY WINDERMERE'S FAN

RegiaErnst Lubitsch

InterpretiIrene Rich, May McAvory, Ronald Colman, Bert Lyttel

Durata: h 1.20
NazionalitàUSA 1925
Generecommedia
Al cinema nel Maggio 1925

•  Altri film di Ernst Lubitsch

Trama del film Il ventaglio di lady windermere

Poiché crede che il marito, Mr. Windermere, la tradisca con una certa Mrs. Erllynne, la moglie è pronta a rendergli la pariglia. Ma Mrs. Erlynne è invece la madre di Lady Windermere, che l'aveva abbandonata bambina. Salvato una volta il matrimonio della figlia, lo salverà una seconda, pur costretta per questo a svelare la propria identità e ad allontanarsi per sempre, sperando nell'oblio.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,63 / 10 (4 voti)8,63Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il ventaglio di lady windermere, 4 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

adrmb  @  13/01/2020 10:57:05
   8 / 10
Parola d'ordine: raffinatezza. Lubitsch è bravissimo nel modo in cui trasmette enfasi all'opera teatrale di Oscar Wilde, destreggiandosi benissimo tra momenti genuinamente toccanti (merito dell'espressività facciale delle due attrici protagoniste, Irene Rich nel ruolo di Mrs. Erlynne e May McAvoy in quello di Lady Windermere) e altri più leggeri in cui con molta raffinatezza appunto Lubitsch muove una non tanto velata critica nei confronti delle ipocrisie dell'alta società: di sequenze da citare a tal proposito ce ne sono, come le diverse inquadrature con cui viene ripresa Mrs Erlynne all'ippodromo attraverso i cannocchiali, oppure il modo in cui catalizza progressivamente l'attenzione di gentiluomini prima e gentildonne dopo al party dei Windermere. Molto divertente anche la sequenza in cui con un semplice suono di campanello il regista permette di capire il grado di intimità di un rapporto. E' proprio l'estrema agilità con la quale si passa da un tono all'altro, sempre spontaneamente, a rendere speciale questo film (e il sottofinale addirittura, in cui Mrs Erlynne sceglie di auto-esiliarsi volontariamente per salvare la faccia alla figlia è uno dei più toccanti mai visti). Non mi stupisce affatto che il "tocco Lubitsch" così come viene definito abbia fatto scuola e lui sia stato maestro di quel geniaccio di Billy Wilder, un altro che passava dalle commedie ai noir e film sociali con estrema agilità.

Daje Ernestone, vedrò di recuparmi altro di tuo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  25/05/2019 16:53:50
   7½ / 10
Vicende sentimentali da soap opera raccontate con la solita classe del grande Lubitsch.
Regia e attori fanno del loro meglio per fare in modo che un film cosiddetto "muto" possa parlare attraverso gli sguardi e le immagini.
Non il mio preferito del regista ma sicuramente un'opera immancabile nella collezione di ogni cinefilo.

dave89  @  08/06/2011 10:14:27
   9 / 10
Un film sicuramente eccellente...storia straordinaria...con ottime interpretazione degli attori.Da vedere assolutamente. Altra perla di Lubitsch.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  19/04/2009 22:38:24
   10 / 10
ATTENZIONE: Miracolo di Ernst Lubitsch.

Dopo il capolavoro "Matrimonio in Quattro" del 1924, nel 1925 un altro capolavoro del Cinema muto. Ne "Il Ventaglio di Lady Windermere" è tracciata la classica esplorazione dell' alta borghesia, questa volta però londinese. Gli elementi dell' equivoco tipici delle commedie di questo autore ci sono tutti, ma qui servono, genialmente, ad enfatizzare la drammaticità di questa storia tratta dall' omonima commedia di Oscar Wilde. Il Miracolo accade tra il 5° e il 6° minuto dove il regista riesce a rappresentare, all' interno di una inquadratura, i sentimenti contrastanti di Mr. e Lady Windermere con la disposizione nello spazio dei due attori nella stanza; e la stanza è enorme. Un tocco sublime. Ho avuto la fortuna di vedere la versione restaurata nel 1992 con una colonna sonora stupenda. Mi piacerebbe se fosse conosciuto di più quel grande regista che è stato Ernst Lubitsch, seguito almeno tanto quanto un Billy Wilder, il quale si è ispirato a Lubitsch durante tutta la propria carriera.

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/04/2009 23.10.35
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010913 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net