la cina e' vicina regia di Marco Bellocchio Italia 1967
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la cina e' vicina (1967)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA CINA E' VICINA

Titolo Originale: LA CINA E' VICINA

RegiaMarco Bellocchio

InterpretiGlauco Mauri, Elda Tattoli, Paolo Graziosi, Daniela Surina

Durata: h 1.56
NazionalitàItalia 1967
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 1967

•  Altri film di Marco Bellocchio

Trama del film La cina e' vicina

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,50 / 10 (3 voti)7,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La cina e' vicina, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DarkRareMirko  @  02/06/2015 00:51:59
   7½ / 10
Il regista continua, in maniera buona, il discorso di denuncia sociale e politica iniziato con I pugni in tasca.

Professori sgradevoli, donne infedeli, trasformisti politici, ipocriti e chi ne ha più ne metta in questo ritratto italiano non dissimile da alcuni reali spaccati odierni.

Bellocchio la butta un pò più sulla farsa (più che un dramma lo definirei un film grottesco) rispetto a prima e del resto era dura bissare l'eccellenza dell'esordio; il film è comunque quasi buono e si lascia vedere in modo piacevole. Ottimo bianco-nero, bei dialoghi (che anticipano temi cari a Moretti) e score di Morricone non memorabile.

C'è anche un giovanissimo Haber, che si vede poco.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  30/07/2008 21:42:19
   7½ / 10
Sebbene il titolo possa evocare un film di tipo politico, La Cina è vicina è tutt'altro o perlomeno, sulla mancanza di qualsiasi tipo di ideologia politica dei suoi protagonisti, troppo curati dal proprio tornaconto personale, fra continui trasformismi (Vittorio) e arrivismo sociale (Giovanna e Paolo). Bellocchio riprende i temi de I pugni in tasca ma con uno stile più satirico, non risparmiando la cattiveria verso un mondo provinciale cui dimostra tutta la sua acredine. Leggermente sacrificato il personaggio di Camillo (il terzo fratello), non sviluppato come dovrebbe.

addicted  @  17/04/2007 15:05:25
   7½ / 10
Ottima opera seconda.
Un film graffiante e cattivo.
Dispiace rilevare che con gli anni Bellocchio ha perso questa freschezza di ispirazione.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010913 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net