la passione regia di Carlo Mazzacurati Italia 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la passione (2010)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA PASSIONE

Titolo Originale: LA PASSIONE

RegiaCarlo Mazzacurati

InterpretiSilvio Orlando, Giuseppe Battiston, Cristiana Capotondi, Corrado Guzzanti, Kasia Smutniak

Durata: h 1.45
NazionalitàItalia 2010
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 2010

•  Altri film di Carlo Mazzacurati

Trama del film La passione

La commedia narra le tragicomiche vicende di Gianni Dubois un "giovane" regista cinquantenne ex promessa del cinema, che da anni si barcamena faticosamente tra agenti e produttori senza scrupoli e che finalmente ottiene la sua grande occasione: l'ultima ed unica! DovrÓ scrivere e girare un film con protagonista assoluta una popolarissima e amata giovane attrice del piccolo schermo. Ma le cose da subito non girano per il verso giusto e il povero regista, in piena crisi creativa, si ritrova ad essere vittima di un'intricata rete di ricatti causati da un grosso problema edilizio nella sua casa in Toscana.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,03 / 10 (33 voti)6,03Grafico
Miglior attore non protagonista (Giuseppe Battiston)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior attore non protagonista (Giuseppe Battiston)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La passione, 33 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  14/04/2015 12:18:47
   7 / 10
La passione di Mazzacurati per il cinema, non senza critica, è un messaggio evidente che si snoda tra i meandri di una storia gradevole, ironicamente amara, ben interpretata da un cast bravo e puntuale, capace di trasmettere molte sensazioni e coinvolgere il pubblico in maniera netta e senza troppi giri di parole.
Molto del merito va al cast che sa valorizzare con ironia, presenza e sentimento una storia interessante, forse poco originale, ma non banale.
Vale una visione.

Light-Alex  @  22/04/2014 23:35:29
   6 / 10
"La Passione" di Carlo Mazzacurati, si lascia vedere, senza particolarissime pretese. Carina, seppur non entusiasmante. Ironica, strappa diverse volte il sorriso. Silvio Orlando ha col tempo affinato il "physique du rôle" per interpretare uomini tendenti all'inettitudine (ed è un complimento questo, non fraintendetemi, comunque è un bene capire quali personaggi vengono meglio e far leva sul proprio talento. Poi se si fa fare tutto allora lì si è veramente un grande attore). Battiston anche bravo. Nel complesso è una commedia gradevole, nel finale riesce anche nell'intento di emozionare un po'. Tuttavia un po' piatta e storia non originalissima.

gandyovo  @  26/10/2012 23:16:16
   7 / 10
mi è abbastanza piaciuto... il personaggio di guzzanti era un po' sopra le righe secondo me, ma niente di particolarmente grave. il film preso così com'è non è male, strappa qualche risata e qualche riflessione. merita la visione.

Trixter  @  23/07/2012 22:55:01
   5 / 10
Una minestra con ottimi ingredienti ma sciapa ed insapore: ecco cos'è questo 'La Passione', un piatto bello a vedersi ma insipido, una Ferrari col freno a mano tirato. Eh già, perchè il soggetto e gli interpreti lasciavano presagire qualcosa di buono, una commedia brillante, simpatica e piacevole. Ed invece il solito Mazzacurati a rovinar tutto: ne esce fuori un film piatto, monocorde, noioso, senza nerbo. Bravi gli attori, per carità, ma la pellicola è priva di ogni interesse e non decolla mai. Bocciato.

Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  19/10/2011 20:09:05
   5 / 10
nel film si vede che si sono impegnati, ma il risultato di questa commedia grottesca non è sufficiente nonostante ci siano orlando e guzzanti

Vito.R  @  12/10/2011 15:00:27
   3 / 10
Purtroppo questo film è pessimo. A dispetto del trailer che promette una brillante commedia italiana la pellicola risulta essere una noiosa trafila di sfortune che si susseguono in uno scenario avvolto da malinconia, pessimismo e cinismo. Silvio Orlando recita il ruolo del regista in crisi che non riesce a scrivere un soggetto per un film...ma non l'aveva già fatto da qualche altra parte? E perché poi è sempre uguale in ogni suo film? Un attore deve recitare dei ruoli o sempre e solo se stesso? Alcune situazioni potrebbero essere davvero comiche ma la volontà del regista è quella di rendere il tutto molto drammatico, complici le musiche utilizzate che a volte risultano inappropriate all'ilarità del momento Battiston è fenomenale e forse è l'unico ruolo davvero riuscito. Anche Guzzanti soffre. Si ha l'impressione che a briglia sciolta avrebbe sicuramente potuto offrire molto di più al pubblico. Un grande cast, sprecato. Sicuramente le premesse erano altre ma a conti fatti il film delude le aspettative.

tonnorefanio  @  26/09/2011 18:08:33
   6½ / 10
Buona commedia con un Silvio Orlando sempre ottimo, ma la sorpresa é un Corrado Guzzanti a dir poco grottesco nei panni di un attore/meteorologo pazzo. Peccato per l'idea (regista che vuole fare un film ma non sa che film fare) abusata ormai da molti cineasti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  12/09/2011 21:58:18
   6 / 10
Simpatica commedia che offre una variazione sul tema della "Passione di Cristo" dove un gruppo di attori non professionisti dovra' preparare una rappresentazione del Venerdi Santo in paese appena in cinque giorni...
Grottesco per piu' di un'ora, il film vira verso il drammatico quando inizia la "recita"!
A mio avviso il film perde un po' di punti proprio nella parte finale che non riesce a fare centro nel panorama "emozione" e quando si chiude il sipario ci si dimentica quanto di buono e divertente è stato visto fino a quel momento...
Carino

floyd80  @  10/04/2011 09:25:22
   6 / 10
Commedia che si rivolge a chi fa cinema.
Attori (ovviamente Orlando e Battiston) in "palla".
La pellicola a tratti annoia ma finisce in crescendo. Anche se non riesce mai a decollare.

claudio54  @  26/03/2011 00:05:29
   6½ / 10
finalmente un film italiano godibile e ben fatto. L'idea è molto buona e la realizzazione è all'altezza. Alcune situazioni sono molto divertenti.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  18/02/2011 10:52:38
   6½ / 10
Il nuovo film di Carlo Mazzacurati non spicca per la sua originalità ma l'ho trovato comunque gradevole. Ottima prova di Orlando, mentre altri personaggi sono caraterizzati in maniera troppo calcata quasi caricaturale come Guzzanti e in alcune scene anche Battiston.
L'ambientazione è molto bella e il film funziona abbastanza bene senza annoiare.

jason13  @  25/01/2011 00:18:36
   3 / 10
I voti positivi a questo film proprio non li capisco.......noioso e insignificante.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento mkmonti  @  25/12/2010 16:24:58
   6½ / 10
La nuova pellicola di Carlo Mazzacurati, dopo "La giusta distanza" presentato all'allora neonata e veltroniana Festa del Cinema di Roma, è sbarcata al Lido di Venezia in compagnia di una folto plotone tutto italiano e bisogna, ad onor del vero, dire subito che nessuno dei film presentati ha lasciato il segno tanto che la giuria presiedeuto da Quentin Tarantino non ha esitato a dimenticare dal palmares una qualunque cosa che si potesse ricondurre al nostro cinema. In realtà dei quattro film presentati a Venezia "La passione" è probabilmente il migliore, pur non spiccando per originalità: la crisi creativa del regista nell'italietta del duemila è argomento che sa di "già visto", ma bisogna dire che Mazzacurati il suo lavoro lo fa bene, scegliendo bene gli attori, tutti "in parte"(tranne forse la Sandrelli), filmando in modo lineare, dando spazio al momento giusto a battute che strappano ben più di un sorriso..un elogio va, poi, al metereologo Corrado Guzzanti.

RHCP  @  30/11/2010 10:59:02
   6 / 10
La trama narra di una crisi creativa (argomento presentatoci più e più volte) di un ormai dimenticato regista italiano, Gianni Dubois, al quale è stata offerta un’ultima possibilità di riscatto: scrivere e girare un film la cui protagonista assoluta sarà una giovane e popolarissima attrice televisiva.
Gianni sarà però “distratto” da un susseguirsi di eventi e disagi causati dalla sua casa in Toscana.

Ciò che mi fa dare la sufficienza a questo film è solo ed esclusivamente la presenza del grandissimo attore Silvio Orlando. Il film infatti sta in piedi solo grazie a lui. Lui che è stato capace di farmi ridere a crepapelle con la sua sola mimica facciale, lui che con una sola espressione è capace di comunicare molto più di pagine e pagine di copione imparate a memoria.
Il film tutto sommato è stato divertente e leggero(nonostante abbia cercato invano di trasmettere messaggi più profondi ) . Notevole anche la presenza del divertentissimo Guzzanti.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Rand  @  11/11/2010 11:59:43
   7½ / 10
Mazzacurati sfoggia una comicità fine e variegata, con un piccolo ma coraggioso film che non ripropone i cliche del genere. Silvio Orlando riesce tranquillamente ad incarnare il regista fallito,Battiston è perfetto nel suo contrario, l'ex detenuto che lo aiuta. Guzzanti si adegua ad un personaggio non semplice, senza gigionegiare, ma strappando più di una risata. Kasia e la Capotondi brave e belle, in interpretazioni che non stonano. Ottimo il singolare metodo di raccontare una sceneggiatura improvvisata da parte del regista Gianni Du Buoi, molto bello il paesino dove è ambientata la vicenda. Gag comiche si intramezzano a situazioni tragicomiche, con un finale aperto che lascia molto all'immaginazione. Da vedere.

pepe  @  22/10/2010 14:22:59
   4 / 10
A me non è proprio piaciuto.
Il Film è soporifero e non si sa davvero dove vuole andare a parare.
Cast decisamente "sprecato"!!!!

alex25  @  10/10/2010 21:05:15
   7 / 10
Quando partono i titoli di coda e ti ritrovi li a pensare, vuol dire che il messaggio del film è arrivato. Un lavoro coraggioso, un buon lavoro.

willard  @  08/10/2010 11:30:45
   7 / 10
Ironico, grottesco, assurdo, poetico e anche un po' romantico: quest'ultima fatica di Mazzacurati affronta il dramma di un regista in crisi d'ispirazione, costretto con un piccolo "ricatto" a mettere in scena la rappresentazione paesana della passione di Cristo in un piccolo borgo della Toscana. In mezzo a una serie di eventi tra l'ironico e il surreale, l'obiettivo verrà raggiunto con un effetto quasi catartico. Belli gli scenari delle campagne senesi e bravi tutti gli attori, rappresentati da molti esponenti di quello zoccolo duro della commedia italiana che non cerca per forza di essere sulle prime pagine dei rotocalchi.

jannakis  @  08/10/2010 01:21:33
   4½ / 10
imbarazzante. trama scontata, interpretazioni patetiche, mediocrità assoluta. con quei soldi avrei potuto giocare alla snai, molto più emozionante.

Signor Wolf  @  05/10/2010 12:22:23
   4½ / 10
Filmetto.. risente della mancanza di un attore protagonista degno di questo nome e di una lentezza soporifera, nemmeno Guzzanti qui mi è piaciuto

Gruppo REDAZIONE maremare  @  03/10/2010 22:54:55
   6½ / 10
Il tema è ritrito ma il film è gradevole e gli interpreti tutti bravi

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  03/10/2010 13:21:49
   6½ / 10
Il nuovo film di Mazzacurati non è certo un miracolo di sobrietà, come quel suo esordio, "Notte italiana". A me è piaciuto, mi è piaciuto proprio per il coraggio di superare i confìni senza temere di sfiorare il kitsch o il barocchismo (ehm tutta la rappresentazione della "Passione" è assai sovraccarica), di corteggiare la commedia all'italiana più "pecoreccia" (v. la matrona tedesca dai forti appetiti sessuali) e al tempo stesso il cinema d'autore.
Mi è piaciuto perchè è sincero nelle sue imperfezioni, un film che può scendere anche molto molto in basso (v. Battiston nell'ultima cena), dove tutto è gridato, eccessivo, caciarone come in un film della Wertmuller.
Però l'idea del paese sperduto nella provincia, anche se non del tutto nuova (v. Il vento ci porterà con sè di kiarostami) è interessante e non priva di una certa vena poetica.
Il problema è che certe caratterizzazioni sfiorano la caricatura, in primis il personaggio di Guzzanti, e il film cerca di essere uno spaccato di un'Italia minore e popolare, per non dire populista, dove i piccoli tic quotidiani vengono riproposti per suscitare l'ilarità dello spettatore.
Davvero bravo invece Silvio Orlando, con quella faccia da eterno perdente, non so quanto sia la proiezione del regista ma è abbastanza emblematico lo sfottò ai produttore italiani che minano le idee e i progetti dei cineasti italiani.
Abbastanza oscura, o fuori-contesto, invece, la dimensione di fede che ci accompagna nella rappresentazione: si direbbe un tentativo "terreno" di rievocare attraverso i dogmi i cosiddetti "Cristi in terra".
"O crocifisso senza processo, Cristo è tornato chissà..." ("Ci tira la vita", Renato Zero d'annata!)

2 risposte al commento
Ultima risposta 17/11/2010 01.13.03
Visualizza / Rispondi al commento
lennydee  @  01/10/2010 18:40:21
   5 / 10
Deludente miscuglio di generi cinematografici (è un film drammatico? Una commedia? ) che si inabissa in una lentezza soporifera. Silvio Orlando è mono espressivo e Guzzanti è defilato dietro una parte marginale. Bene solo Battiston (ma non è una novità).

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  30/09/2010 23:13:56
   6½ / 10
Alla fine mi è sembrato il classico film girato con il pilota automatico, non brutto per carità, ma si gioca sul sicuro nel descrivere una certa italietta delle apparenze che la fanno da padrone, nello schernire ed emarginare chi ha qualcosa da dire e da dare. Il tutto con gli attori giusti per i rispettivi ruoli. Discorso a parte per Guzzanti: presa a sè stante le sue battute sono folgoranti, ma nel complesso poco amalgamato con il resto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/10/2010 18.13.51
Visualizza / Rispondi al commento
annibalo  @  30/09/2010 21:56:34
   8 / 10
...nel suo genere è molto divertente , con patos e zeitgeist! "Cristo oggi sarebbe grasso", la battuta migliore. Nessun finale a sorpresa, il cinema non è il teatro, ad ognuno il proprio linguaggio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/11/2010 20.05.40
Visualizza / Rispondi al commento
forzalube  @  29/09/2010 00:16:32
   6½ / 10
Nel complesso è divertente e qualche gag è particolarmente riuscita, ma da Mazzacurati ci si poteva attendere di meglio visto che la sceneggiatura è deboluccia e nel complesso il film risulta abbastanza prevedibile.
Mezzo punto in più per la presenza di Orlando, Battiston e Guzzanti che fanno tutti bene la loro parte.

TheLegend  @  28/09/2010 00:07:57
   5½ / 10
Visto oggi al cinema,è stata una delusione!
Alla fine mi è sembrato uno dei tanti filmetti italiani senza niente di originale.
Trama e finale orrendi,regia scolastica e attori decenti ma non incisivi.
Sicuramente guardabile ma pagare per vederlo mi sembra esagerato.

Invia una mail all'autore del commento Totius  @  27/09/2010 02:53:26
   6½ / 10
Ancora una volta un film "patrocinato" ma non si capisce bene il perchè. Non un brutto film. Alcune parti sono veramente divertenti ed alla fina ha anche una sua morale... Carino per una piacevole serata.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Michylino  @  26/09/2010 18:10:35
   8 / 10
A me è piaciuto molto!

Ho visto un pubblico molto divertito da alcune gag.

E' riuscito a farmi divertire con spensieratezza, ma anche dando parecchi spunti di riflessione.

Eccellenti gli attori Battiston, Orlando e Guzzanti!

tavullia86  @  26/09/2010 11:43:14
   5½ / 10
film abbastanza deludente, dalla trama inconsistente, con un intreccio forzato. si salvano (e con buoni voti) solo Guzzanti e Battiston. malissimo Silvio Orlando.

marcodinamo  @  26/09/2010 11:30:46
   6½ / 10
Battiston e Guzzanti valgono il prezzo del biglietto. Alcune trovate gradevoli e di mestiere non salvano però una trama deboluccia e prevedibile.

arturo  @  25/09/2010 12:54:13
   8½ / 10
a tratti divertentissimo e folle come un film di Blake Edwards, altrove intenso e toccante come Mazzacurati ci ha già dimostrato di saper essere. La cosa sorprendente è che i due registri stanno bene insieme. Battiston immenso, in tutti i sensi.

dagon  @  25/09/2010 01:37:14
   5 / 10
solito filmucolo italiano, senza idee, amorfo. Mezzo voto in più giusto per Guzzanti che regala gli unici momenti brillanti di una pellicola anonima

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

995188 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net