millennium - uomini che odiano le donne regia di David Fincher USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

millennium - uomini che odiano le donne (2012)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MILLENNIUM - UOMINI CHE ODIANO LE DONNE

Titolo Originale: THE GIRL WITH THE DRAGON TATTOO

RegiaDavid Fincher

InterpretiDaniel Craig, Stellan Skarsgård, Rooney Mara, Robin Wright, Max von Sydow, Christopher Plummer, Goran Visnjic, Joely Richardson, Julian Sands, Geraldine James, Steven Berkoff

Durata: h 2.38
NazionalitàUSA 2012
Generethriller
Al cinema nel Febbraio 2012

•  Altri film di David Fincher

Trama del film Millennium - uomini che odiano le donne

Il giornalista di successo Mikael Blomkvist, aiutato della giovane e ribelle hacker Lisbeth Salander accetta un incarico dal ricco industriale H. Vanger: indagare sulla scomparsa della nipote Harriet, avvenuta quarant'anni prima. Da allora, ogni anno un misterioso dono anonimo riapre la vicenda. Dopo mesi di ricerche, Blomkvist e Salander scopriranno la sconvolgente ed inaspettata verità.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,29 / 10 (112 voti)7,29Grafico
Miglior montaggio (Kirk Baxter, Angus Wall)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior montaggio (Kirk Baxter, Angus Wall)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Millennium - uomini che odiano le donne, 112 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

ragefast  @  12/09/2018 23:50:52
   6½ / 10
Buon film, anche se ammetto che mi aspettavo di più da un prodotto così blasonato. Nulla da dire tecnicamente, Fincher è ormai un veterano del genere, in particolare di atmosfere cupe e serial killer. A questo si aggiunge un cast di grandi nomi che comunque funziona e contribuisce ad alzare il livello generale della pellicola.

Passando al sodo, la storia non mi ha convinto invece tantissimo: interessante lo sviluppo delle indagini, con i due personaggi "buoni" molto diversi tra loro il cui percorso si intreccia, ma davvero nulla di nuovo nel mondo dei thriller...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma, tolta la notorietà di questa saga, non mi sembra che siano state portate chissà quali novità rivoluzionarie. Un buon film e niente più.

gemellino86  @  07/03/2018 09:00:08
   7½ / 10
Remake americano del film svedese tratto dal romanzo di S. Larsson. Devo dire che mi è piaciuto quasi quanto l'originale. Craig azzeccato nella parte di Blomkivst ma preferisco Noomi Rapace come Lisbeth rispetto a Rooney Mara. Consigliato.

VincVega  @  19/10/2017 10:55:38
   6½ / 10
David Fincher non sbaglia un film, si sa. Anche con questo remake thriller, non si smentisce. Grande padronanza del mezzo, ritmo sempre alto e affidandosi ad un eccellente sceneggiatore come Zaillian, va sul sicuro. Il problema è, c'era tutto questo bisogno di fare il remake di un film uscito due anni prima, tra l'altro con grande successo? Mi è sembrata un'operazione un po' futile, soprattutto per chi come me aveva già visto l'originale. Poi se bisogna dire la verità non ci sono troppi cambiamenti rispetto all'originale e quindi aumenta il rammarico perchè Fincher poteva buttarsi su un altro progetto. Comunque se si guarda il film senza questi preconcetti, a mio avviso non di poco conto, la visione sarà molto godibile, anche grazie alle interpretazioni e alle ambientazioni molto affascinanti.

C_0_  @  21/08/2017 18:30:42
   7 / 10
Buon film. Si lascia seguire bene e non annoia nonostante la durata ma niente di più. Personalmente avrei evitato quella specie di doppio finale.

Paolo70  @  05/10/2016 16:28:13
   9 / 10
Thriller che scorre bene e che risulta coinvolgente. Trama avvincente. Bravi i due protagonisti principali. Da vedere. Sicuramente non adatto per i bambini.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  26/05/2016 19:49:13
   6 / 10
Il film non è brutto, però, avendo già visto l'originale, non riesco a capire il senso di fare questo remake visto che era nettamente più brava la hacker dell'originale (Noomi Rapace), e anche la storia era raccontata meglio nell'originale. Ergo, ok, non è un brutto film, ma che senso ha rifarlo?

-Uskebasi-  @  01/04/2016 02:54:04
   7½ / 10
Fincher non può sbagliare, ormai è appurato, si può permettere pure i remake.
I spettacolari titoli di testa sembrano fuori luogo, più adatti a una serie che a un film.

DarkRareMirko  @  25/11/2015 03:55:20
   9 / 10
Regia al solito superlativa di Fincher, grande fotografia (ogni scena è un quadro a sè stante), ottimi interpreti (spicca una Mara camaleontica e bravissima); tutto perfetto e, anche se l'originale non l'ho visto, gradirei molto che Fincher si cimentasse con ogni capitolo della trilogia.

Io la trama l'ho capita, pur non avendo visto nulla prima e senza aver letto libri.

Come per ogni film di David, sono stato rapito per 2 ore e mezza, tornando dopo; magnetico.

Magnifici i titoli di testa; ottimi ritmo ed atmosfera. I paesaggi sono magnifici.

Fincher sta al thriller come Kubrick al cinema, anche se in questo caso il regista ha avuto le cose un pò più facilitate (un film dal quale partire, l'ottica del remake, ecc.).

Zanibo  @  14/11/2015 11:07:40
   8 / 10
Un film non eccezionale come trama e contenuti, ma con una cura nella regia spettacolare e attori ben calati nella parte. Ha un fascino particolare, pur rimanendo in parte un blockbuster e un film di intrattenimento.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

pak7  @  11/11/2015 15:48:03
   7 / 10
L'ho apprezzato dal punto di vista stilistico, con attori decisamente più convincenti, ma allo stesso modo l'ho trovato meno lungo e affascinante rispetto all'originale.

.Kia90.  @  01/02/2015 16:10:29
   8 / 10
Trasposizione quasi perfetta di un libro fantastico e che amo molto. Le prove recitative sono ottime, specie quella di Rooney Mara che qui è eccezionale. Aspetto di vedere i seguiti, se si decideranno a realizzarli.

corey  @  19/01/2015 18:32:49
   7 / 10
Detto che non se ne sentiva certo il bisogno a pochi anni di distanza dalla 'versione svedese' questo adattamento americano è ben costruito, l'ho anche trovato più attinente al libro, attori decisamente migliori e fotografia e montaggio di un altro livello... Rooney Mara piacevole sorpresa, istrionica e perfettamente calata nella parte maschiaccia di Lisbeth, Daniel Craig credibile nel giornalista-investigatore.. La Svezia rappresentata sembra la Svezia pur non essendolo, ottimo davvero il lavoro di Fincher. Il doppio finale magari evitabile ma se il livello rimane questo aspetto gli altri due capitoli della saga

william sczrbia  @  06/01/2015 20:46:42
   7 / 10
krypton  @  02/11/2014 12:21:24
   8 / 10
Ottima trasposizione cinematografica dell'omonimo best seller di Larsson. Regia, ambientazioni ed interpretazioni (bravissima Rooney Mara nei panni dell'hacker) di grande livello coronano una trama ricca di pathos e di mistero. Peccato per il risvolto finale, un pelo banale e forzato.

Spero in un seguito, suggerito ma non ancora annunciato.... Da vedere!

the saint  @  29/07/2014 21:06:52
   7½ / 10
quanto è importante il tocco di un regista....

remake sicuramente più bello e affascinante dell'originale!

questo almeno di due punti superiore!
mi ricordavo di averlo visto e non mi aveva colpito per niente!

qui Fincher fa vedere la sua maestria! aspetto con trepidazione il seguito....

Nic90  @  26/07/2014 15:30:32
   6½ / 10
Troppo lungo....ma tutto sommato è pienamente sufficiente.

GianniArshavin  @  15/07/2014 15:11:50
   7½ / 10
Remake dell'originale film svedese e tratto dall'omonimo libro di Larsson , l'ultima fatica di Fincher mi ha stupito in positivo.
Avevo sentito pareri contrastanti su quest'opera , dettati soprattutto dall'inutilità intrinseca dell'operazione. Sorvolando su quest'aspetto comunque importante , devo dire che questa trasposizione molto fedele al romanzo funziona ottimamente.
Le vicende del libro , i personaggi , le atmosfere e gli sviluppi sono stati riproposti perfettamente , eliminando le situazioni superflue e concentrandosi sul necessario senza però risultare superficiali. I personaggi e gli intrighi rispecchiano senza sbavature le controparti cartacee , e ampio spazio viene dato anche agli approfondimenti psicologici.
Un plauso va agli attori , dal buon Craig ai superlativi Mara e Skarsgård, bravissimi entrambi nel donare carisma e fascino alle loro interpretazioni.
La storia è stata ben strutturata e malgrado la lunghissima durata non annoia mai , grazie ad una regia come sempre moderna e ad un montaggio semplicemente invidiabile. Di livello anche la colonna sonora che accompagna le gesta del giornalista svedese e della sua assistente ribelle.
A di la della fedeltà al romanzo l'opera di Fincher è adatta ugualmente a chi non ha letto il libro o non ha visto il film originale (come me) visto che non ci sono punti oscuri e niente viene lasciato al caso. Certo, l'intreccio non è dei più geniali ma nemmeno fra i più prevedibili.
Nel complesso un titolo che funziona benissimo nonostante la discutibilità del progetto in se.

Jotaro83  @  22/12/2013 13:08:14
   6½ / 10
Un buon thriller, molto curato e lo si capisce già dai titoli di testa. Peccato per l'eccessiva durata ed una trama che ho trovato poco originale, omettendo qualche scena di troppo, ne avrebbe sicuramente giovato in termini di godibilità. Il film comunque si salva per le scene più importanti molto coinvolgenti e piene di suspance! Ottima la prova degli attori...avrei evitato il doppio finale ma probabilmente è così per rimanere fedele al libro da cui è tratto.

Oh Dae-su  @  11/11/2013 14:58:01
   6½ / 10
Premetto subito che non ho letto il libro, ne ho visto il film originale.
Passava su Sky e incuriosito ho deciso di vederlo..

Bè diciamo che qualitativamente si denota subito che il film è ben realizzato, bella la regia come la fotografia, bravi gli attori, nonostante il personaggio di Lisbeth non mi stia simpaticissimo.. comunque la trama è ben articolata, anche se ho avuto la sensazione fin da subito che non sarebbe andato a parare in nulla di entusiasmante..
In effetti così è stato, almeno per me la storia non brilla per originalità, ne sono rimasto colpito eccessivamente dai colpi di scena..
Rimane comunque un discreto thriller realizzato in maniera impeccabile, forse un pò freddino.

horror83  @  22/10/2013 16:24:29
   6½ / 10
Premessa che non ho letto il libro (e dopo aver visto il film mi è passata la voglia) e che non ho visto l'originale (ma i film svedesi non li reggo), ma non capisco tutto il successo per questa storia! cioè questo thriller è uguale a un sacco di altri thriller quindi non ho capito tutto il successo dei libri e film. magari i libri saranno migliori dei film, come succede quasi sempre, ma il film a me non mi ha entusiasmata! i colpi di scena telefonati, io avevo già capito dall'inizio che

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Cmq parlando di come è stata messa in pratica la storia, in questo remake, devo dire che hanno fatto un buon lavoro perchè il film ha un buon ritmo, gli attori principali sono stati molto bravi, specialmente Rooney Mara (anche il suo personaggio mi piace molto perchè è molto tosta), e quel bel bonazzo di Daniel Craig. è un film molto crudo e inquietante per ciò che racconta ma la storia speravo fosse migliore! Di questo film ho sempre rimandato la visione appunto perchè dal titolo immaginavo che raccontasse cose disturbanti e orribili, e che ci fossero scene che avrebbero irritato, però a fine visione mi sono detta: "Ma è questa la storia"?
Belle le indagini.
In conclusione per me il film, come è stato fatto, è buono, ma la storia non mi è piaciuta più di tanto. quindi per me è sufficiente. mezzo punto in più per Daniel Craig!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ZanoDenis  @  27/07/2013 16:29:53
   7 / 10
Ho visto prima l'originale, a mio parere si ha un pareggio, entrambi belli e che si fanno seguire, buoni anche i colpi di scena.

BrundleFly  @  13/03/2013 20:49:36
   7 / 10
Non mi spingerò a prescindere oltre il 7 perchè non vedo l'utilità di fare un remake a distanza di 3 anni dal primo film. Questo la dice lunga sulla crisi di creatività del cinema hollywoodiano.
Lo voglio premiare perchè tecnicamente è ben fatto, soprattutto fotografia e montaggio.
Fincher era un regista molto promettente, ma adesso che ha sfornato prima un film su Facebook e subito dopo un remake di cui non se ne sentiva il bisogno comincio a pormi dei dubbi.

Mic Hey  @  11/02/2013 00:54:17
   6½ / 10
remake presuntuoso(e superfluo) di un discreto film svedese basato su un romanzo già non eccezionale di suo.

sigla di testa comunque esplosiva e dirompente, da vedere almeno quella..

finale apatico e svogliato

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento AcidZack  @  25/01/2013 02:06:38
   7½ / 10
Il voto non è dovuto alla trama ma ai personaggi.

d1eg0  @  15/01/2013 08:10:26
   8 / 10
Quando una trasposizione su pellicola di un libro è fatta bene bisogna ammetterlo! L'ottimo libro è stato riprodotto in maniera quasi perfetta. La trama è rimasta praticamente intatta e la storia riprodotta fedelmente (forse solo in un paio di punti sono state fatte scelte diverse che però adesso nn ricordo). Ottimi gli attori.

davmus  @  03/01/2013 09:58:55
   7½ / 10
Avevo visto anche la versione originale, che mi "aveva preso" meno.....questo l'ho trovato più "accattivante"!

drobny85  @  08/12/2012 12:52:46
   7 / 10
Trattandosi di una trasposizione letteraria non è facile valutare questo lavoro di Fincher, regista davvero particolare che fino ad ora si è sempre distinto dalla massa.
Parlando della pellicola la realizzazione è ottima, inizialmente la storia parte in sordina, poi esplode rivelando tutto il suo potenziale.
Gli interpreti sono azzeccati, ottimo Craig (lo sto apprezzando sempre di più) ma chi stupisce è Rooney Mara con le sue trasformazioni e la sua concretezza.
Attendo fiducioso che si prosegua con Fincher alla regia per girare gli altri due episodi in modo tale da chiudere il cerchio.

Alex2782  @  04/12/2012 19:56:13
   7 / 10
buon film seppur lungo di durata scorre via liscio come l'olio.
fotografia splendida e un daniel craig calato bene nella parte.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/11/2012 23:51:55
   7 / 10
A parte i sorprendenti titoli iniziali ci troviamo di fronte ad un remake quasi fotocopia del recente film del 2009.
In questo lavoro di Fincher ,pero', ho notato solo migliorie...Tecnicamente superiore, il montaggio frenetico rende avvincente l'azione e i protagonisti "sostituiscono" molto bene i loro colleghi, soprattutto Craig (che aveva un compito piu' facile).
Vedremo se Fincher sara' cosi bravo da rendere presentabili anche gli altri due episodi che sono sicuramente piu' deboli di questo...

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  13/11/2012 23:00:22
   7 / 10
Non avevo mai visto un film della serie Millennium.
È il mio primo approccio a questa saga thriller e ho deciso di rimediarmi il remake con al timone un Fincher che non perde mai lo smalto in cabina di regia.
Il tutto è molto ben confezionato,inquadrature sinuose,affascinanti ed evocative.
Il cast è all'altezza del compito,con in primis un Craig in gran spolvero(lo sto rivalutando come attore,soprattutto dopo la sua ultima genuina prova in Skyfall),e a seguire una Rooney Mara nei panni della hacker punk e ribelle Lisbeth,un personaggio donna con carattere e determinazione ma con incapacità di intendere e di volere...insomma una figura che si sente in modo decisamente evidente,riuscito,tratteggiato a dovere e presentato come si deve che appaga non poco.
Il plot di partenza parte in sordina ma poi da metà film se lo si segue con interesse ingrana la marcia e non si ferma piu',con escalation di tensione e adrenalina tangibile e da pelle d'oca.
Colonna sonora e montaggio ottimi,nulla da dire su questi reparti che sono stati sfruttati alla perfezione.

Discreto thriller,ma per dare un giudizio complessivo e un commento piu' completo ho bisogno dell'intera trilogia made by Fincher.Attendiamo quindi i suoi seguiti..

Invia una mail all'autore del commento SPIZZDAVIDE  @  13/11/2012 13:45:21
   7½ / 10
La sceneggiattura era già garantita dal successo del libro da cui questa pellicola è tratto. La regia ha saputo rispettare le aspettative.
Una nota positiva sulle interpretazioni. Veramente bravi gli attori.
Unica pecca, la prima metà del film è un può troppo lenta e poco coinvolgente.

charles  @  07/10/2012 16:33:51
   7 / 10
Il premio Oscar al montaggio fa un po' sorridere per un remake che copia scena per scena l'originale, già eccellente trasposizione del libro. D'altronde i produttori sono andati sul sicuro, in definitiva cercando di migliorare qua e là un film già buono, aggiungendo solo ciò in cui gli americani sono maestri e fortunatamente senza storpiare il finale nel solito insulso happy ending moralista.
Grazie a un grande Daniel Craig e ad una Lisbeth Salander meno inquietante ma anche più tosta dell'"originale" Rapace, e ad una buona suspense, il film mi ha convinto dall'inizio alla fine.

somberlain  @  25/09/2012 22:38:21
   6½ / 10
Sorvolando sull'inutilità di un remake americano appena due anni dopo l'uscita dell'originale, devo dire che, oggettivamente, questa versione non è così male come me l'aspettavo.
Molto più attinente al libro rispetto al primo (vedi spoiler), tecnicamente superiore (e te credo, guarda che cast e che soldoni...) e buona interpretazione di Mara, che è l'unico motivo per cui ho guardato il film.
Buona interpretazione ma decisamente inferiore rispetto a quanto fatto dalla collega Noomi -tiamotanto- Rapace, che a mio parere è riuscita a tradurre perfettamente il personaggio di Lisbeth sia fisicamente che psicologicamente, e questo vale gran parte del film, un po' come il Joker ne Il Cavaliere Oscuro.
Peccato che in molti non abbiano visto prima l'originale, come sarebbe giusto fosse per dar un po' di merito al cinema europeo, perchè la valutazione di questo remake non sarebbe così pomposa...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

6 risposte al commento
Ultima risposta 13/02/2013 22.30.22
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  16/09/2012 00:09:11
   7 / 10
Remake del film svedese tratto dall'omonima trilogia letteraria.
Il cinema americano si appropria di questa pellicola (uscito nel 2009 il film svedese) curando con maggior attenzione sceneggiatura, ambientazioni, fotografia ed interpretazioni.. la differenza di qualità risulta evidente pur rimanendo il costrutto narrativo sostanzialmente immutato, debitore appieno dell'interessante ed avvincente opera letteraria da cui è tratta la storia.. le fredde ambientazioni, la particolarità dei vari personaggi (su tutti ovviamente l'ombrosa Lisbeth Salander) che costellano tutto il "giallo" e che palesano molteplici sfaccettature, il ritmo serrato e la maestria tecnica nella direzione artistica (la regia di Fincher è una garanzia in tal senso), rendono il prodotto di un livello del tutto apprezzabile.. qualche pecca però, a ben guardare, la si potrebbe rilevare nel finale un po' affrettato ed in qualche passaggio di campo troppo repentino, invece perfetta la durata (abbondantemente superiore alla due ore) giustificata dai tanti elementi messi in gioco nell'intelaiatura di una trama mai banale.
Non male le interpretazioni dell'intero cast, la coppia Craig-Mara si amalgama bene e tiene con forza in piedi la credibilità dei loro rispettivi e, di certo, non semplici personaggi (Blomkvist-Salander) ..buon film, consigliato!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  03/09/2012 21:11:58
   7½ / 10
Il libro é molto bello, e il film gli rende onore. Valide regia –una garanzia Fincher- e colonna sonora, davvero brava Rooney Mara. Menzione particolare per la sceneggiatura, condensare 650 pagine in due ore e mezza con risultati apprezzabili non era certo facile.
Imperdibile per gli amanti del thriller.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  20/08/2012 15:35:57
   8 / 10
Prima di tutto la colonna sonora: secondo me è superiore al film in intensità e portata. Del resto Reznor è un genio assoluto! Per quanto riguarda il film, invece, mi ha sorpreso come dalla storia abbastanza prevedibile del libro/primo film, Fincher abbia tirato fuori questa pellicola. La parte risibile (leggi: presuntamente autobiografica) del panzuto giornalista con cui non si sa come ogni donna sente il bisogno di andare a letto, è totalmente sparita. Grande fotografia e varie scene mozzafiato.

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  27/07/2012 17:44:59
   8 / 10
Nota: non ho visto il film originale, quindi non c'è nessun riferimento all'opera svedese.

The Girl with the Dragon Tattoo è un film che è stato definito bello, brutto e così così. Io l'ho trovato splendido, una di quelle pellicole che vorresti non finissero mai. Forse perchè mi sono trovato subito in sintonia con la storia, forse perchè adoro questo tipo di narrazione disillusa e ricercata, forse per l'empatia con il personaggio femminile, uno di quelli che non vedi l'ora che sia in scena.

Girato tra Svezia e Montreal, l'ultima fatica di Fincher ha un sapore tutto nord europeo, da servire a temperatura ambiente e gustare un sorso alla volta. Due ore e mezza di film che va liscio come l'olio (o il petrolio), misurato ma con scoppi di violenza tali da far sussultare sulla potrona. Un narrazione che non lascia nulla al caso o all'immaginazione, che si sofferma su un gatto fatto a pezzi e poi riparte nell'indagine dentro/fuori una storia difficile da rendere sullo schermo. Fincher è cresciuto, chi lo segue da sempre lo sa bene ma è in questa opera che diventa chiara la sua ricerca visiva con una dimensione ormai ben definita, a metà strada tra Seven e The Social Network passando per Zodiac. Parlano chiaro in tal senso i titoli di testa, un videoclip che accompagna le note di Immigrant Song dei Led Zeppelin riarrangiata dal genio Trent Reznor con la voce di Karen O, quasi a voler ricordare da dove inizia il percorso di questo regista ma attenta con un certo appeal a sintetizzare le tematiche di una pellicola a suo modo noir, classicheggiante e minimale.

vale1984  @  23/07/2012 17:15:25
   6½ / 10
lungo...pesante e con dei temi veramente forti e intensi...un pò troppo forse ma almeno denuncia la violenza contro le donne. Ben fatto ma appunto un pò troppo forte in alcuni punti e lento nei dialoghi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/01/2013 02.50.59
Visualizza / Rispondi al commento
Xavier666  @  23/07/2012 16:34:23
   8 / 10
Entusiasmante. E di più non oso dire, in quanto mi ero promesso di leggere prima i libri di Larsson e invece poi ho iniziato a vedere questa versione americana e non mi sono più fermato. Ora mi leggo i libri e poi mi vedo gli originali.

Scuderia2  @  09/07/2012 20:15:24
   8½ / 10
Letta la trilogia cartacea.
Visto (solo) il primo film svedese.
Ebbene,quello è la versione entry-level;questo Millenium è la versione Deluxe.
Allo stesso prezzo (del biglietto,del BR,del DVD),Fincher ci offre il meglio a livello di: attori, regia,fotografia,costumi,musiche, allestimenti. Il top di gamma.
Peccato x la risoluzione dell'enigma alternativa:ho preferito quella originale.
Poco male quando mi proponi un personaggio caratterizzato magnificamente:una fantastica,cattiva,magnetica,attraente Rooney Mara nei panni di Lisbeth Salander.
Ne sono rimasto affascinato (e dire ke la cosa piú punk ke ho fatto in vita mia é stata comprare ,una volta,una t-shirt nera).
Bello a tal punto ke ho ripreso a leggere il primo tomo.
Avanti cosí.

8 risposte al commento
Ultima risposta 15/11/2012 00.46.00
Visualizza / Rispondi al commento
floyd80  @  03/06/2012 12:36:56
   6 / 10
Un thriller girato con maestria e con delle ottime musiche. Ma una durata eccessiva e un finale confusionario non fanno decollare mai la pellicola.
Bravi gli attori.

paride_86  @  27/05/2012 03:50:58
   6½ / 10
Mi aspettavo di meglio da questo film, considerato che è tratto da un best-seller e che il regista è David Fincher.
Si tratta, invece, di una storia intrecciata e complicata, ben interpretata ma mal diretta: la parte finale è davvero troppo frettolosa e alcuni espedienti narrativi lasciano il tempo che trovano.
Brava Rooney Mara, ma la candidatura all'Oscar è forse troppo.

andreapau  @  23/05/2012 10:26:40
   7 / 10
Visto in lingua originale durante una oziosa e insonne trasvolata intercontinentale, conferma l'abissale differenza tra un thriller d' azione americano ed uno europeo.
Fincher perfettamente a suo agio in ambienti svedesi, che rende meglio del predecessore cimentandosi nella medesima trasposizione.
Ottima interpretazione di Craig e migliore sviluppo sentimentale della trama.
Violenza sotto controllo, senza cedimenti alla gratuità, anche se leggermente "cartoonizzata".
Generale superiorità degli interpreti rispetto all'originale, ma quasi parità tra le Lisbeth, con leggera prevalenza della prima, causa difetto di credibilità della seconda, troppo fashion per essere vera.
Grandissima colonna sonora, davvero imperdibile, con Reznor e Ross che si confermano ai livelli di Social Network

Max23  @  21/05/2012 21:28:45
   6 / 10
Se non fosse un remake di un film uscito appena nel 2009, il mio voto sarebbe stato decisamente più alto.
Secondo me non c'era alcuna necessità di rimettere in scena questa pellicola.
Ottimo Daniel Craig, ma per quanto riguarda Lisbeth, ho trovato 100.000 volte meglio Noomi Rapace.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/02/2013 00.43.27
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  21/05/2012 13:59:56
   7½ / 10
L'originale era un buon film ma non mi era piaciuto poi tanto mentre questo remake ha colpito nel segno...
Sarà per la disponibilità economica più grande, sarà per gli attori di un certo livello, sarà per il regista ma sto prodotto mi è piaciuto...
Bello cupo e tecnologico questo thriller anche se Fincher avrebbe potuto usare un pò di "Seven"...

david briar  @  28/04/2012 16:23:22
   7 / 10
Fincher sembra essere arrivato ad un punto di svolta nella sua carriera.
Ormai ha raggiunto una messa in scena elegantissima e affascinante,meno acerba di quella dei suoi primi film,ma molto meno "fincheriana",per quel che mi riguarda.

"Millenium",insieme ai suoi ultimissimi film,mi sembra poco personale,si vede poco il regista,per quanto proponga comunque una regia riuscita,ma troppo fredda e costruita,poco sentita.

Il livello tecnico è alto,sia per fotografia,location,colonna sonora e inquadrature,il difetto del film è la sceneggiatura.
Benché non presenti imperfezioni troppo vistose,è molto prevedibile,praticamente priva di veri guizzi,forse il problema è il materiale di partenza(che non conosco)probabilmente poco interessante già di per sé.
In compenso son buone le caratterizzazioni dei personaggi,in particolare dei due protagonisti e del loro rapporto,che fa capire un po' come le persone possano influenzarsi e aiutarsi a vicenda.Bello il finale.

Molto brava Rooney Mara, versatile e capace di gestire stati d'animo molto diversi fra loro.Convincono anche Plummer,Skarsgård e Von Sydow,discreto pure Craig.

In conclusione,Millenium è un buon film,che non annoia nonostante la durata un po' spropositata per una storia di questo genere,ma che nemmeno coinvolge o emoziona in modo forte.Raggiunge il 7 grazie a Fincher,bravo in uno dei suoi film più anonimi,un minore,e grazie al cast e qualche elemento interessante,come il personaggio di Lisbeth.

Anche se spero che questo regista torni a fare film più suoi,magari imperfetti ma maggiormente memorabili e intensi.Non dico roba al livello di Seven e Fight Club,difficilmente raggiungibili,ma qualcosa tipo Panic Room o magari anche Zodiac,meno precisini degli ultimi tre film,ma almeno avevano un'anima..

sweetyy  @  25/04/2012 14:43:34
   5½ / 10
Ho preferito di gran lunga il predecessore... anche se Craig ci regala un'eccellente interpretazione.

Clint Eastwood  @  20/04/2012 22:13:57
   6 / 10
Fincher sa fare molto bene il suo mestiere di regista, il film purtroppo non sa di niente. Un mero esercizio di stile ? Esattamente. Bravi gli attori.

4 risposte al commento
Ultima risposta 21/04/2012 21.25.05
Visualizza / Rispondi al commento
guidox  @  16/04/2012 22:12:01
   8 / 10
molto più coinvolgente del suo predecessore svedese, migliore in tutto e per tutto, a parte per quanto riguarda il personaggio di Lisbeth, interpretato ottimamente in entrambi i casi.
la regia di Fincher si vede e accresce notevolmente la qualità, ma anche gli attori sono finalmente credibili (l'altro Kalle Blomkvist ad esempio era inguardabile).
capisco la riluttanza di alcuni nel valutarlo senza sottolineare l'operazione di un remake così a breve termine, ma sinceramente fra i due, il film inutile è l'altro e non questo; suppongo che quando sarà terminata la trilogia americana, un po' tutti i detrattori torneranno sui loro passi, visto che gli altri due capitoli "svedesi" hanno delle pecche notevoli e sconfinano nel brutto andante (soprattutto il secondo film).
comunque sia rimango io stesso un po' dubbioso in alcune scelte, che ricalcano più il film già uscito che non il libro, anche se vengono rivalutati alcuni passaggi chiave (primo fra tutti il personaggio di Erika).
insomma, il libro rimane inarrivabile, ma per me siamo già in un'ottica più precisa; e comunque non è facile condensare tutto in tempi brevi come quelli classici cinematografici, anche se siamo sulle due ore e mezzo.
vediamo adesso gli altri due capitoli.

Beatrix Kiddo  @  15/04/2012 00:29:06
   9 / 10
Fincher non delude e poi bravi tutti

Gaza  @  31/03/2012 00:14:27
   8 / 10
bello, bravi gli attori (il protagonista è perfetto, la mara mi è piaciuta un sacco) e anche la storia è interessante...aspetto con ansia il seguito..l'americano però, perchè per me ormai i protagonisti sono loro.

CIPICI  @  29/03/2012 15:38:54
   5 / 10
Adoro Fincher ma questo film era proprio necessario? Per me Salander è una sola. E non è Mara.

bio84  @  29/03/2012 14:08:18
   9 / 10
private_joker  @  23/03/2012 20:15:24
   8½ / 10
Bello, veramente bello. Già essendoci Fincher alla regia mi aspettavo qualcosa di buono, ma la visione ha superato ogni mia aspettativa. A partire dai titoli di testa, veramente da mozzare il fiato, e accompagnati da una colonna sonora perfetta. Le vicende del film ormai sono stranote, ma a differenza dell'originale qui abbiamo una serie di piccoli particolari che lo rendono migliore (e soprattutto molto più simile al romanzo, cosa in cui speravo ardentemente). Nonostante conoscessi a memoria la storia, infatti, ho seguito tutto il film col fiato sospeso, e ho provato autentici brividi nella scena

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Veniamo agli attori: premetto già che ritengo Craig uno degli attori più inespressivi sulla piazza, ma qui fornisce una prova abbastanza convincente, migliore comunque di quella da stoccafisso di Nyqvist. Ma la vera sorpresa per me è stata senza dubbio Rooney Mara, attrice che non conoscevo (non ho ancora visto The Social Network) e che aveva l'ingrato compito di non far rimpiangere Noomi Rapace: per me c'è riuscita in pieno, la sua Lisbeth è la copia sputata di quella del romanzo: piccolina, magrissima e soprattutto con quello sguardo gelido che la Rapace non aveva. Bravi anche gli attori di contorno, da Skarsgard a Plummer. Presente in un piccolo ruolo anche Joely Richardson, attrice che conosco molto bene essendo stata una delle protagoniste di Nip/tuck, la serie tv da me più amata. Pollice su anche per fotografia e colonna sonora. Una cosa che non ho gradito però c'è: il fatto che tutte le scritte che appaiono nel film (le e-mail, gli articoli di giornale, il diario di Harriet ecc.) siano in inglese, nonostante la storia sia ambientata in Svezia. Nulla di grave, per carità, ma non sarebbe costato nulla metterle in svedese e sottotitolarle, se non altro per una questione di realismo.

Voto: 8.5. Non un capolavoro, certo, ma sicuramente un thriller più che valido, che scorre veloce nonostante le oltre due ore e mezza di durata e che mi sento di consigliare a tutti.

Alex89  @  17/03/2012 01:14:04
   7 / 10
Avevo già visto il prodotto svedese quindi conoscendo la storia e i personaggi non si possono avere le stesse sensazioni di chi non conosce la storia e lo vede per la prima volta.
Ben fatto e ben girato con un cast superiore, ma forse è troppo facile prendere un film ben riuscito e migliorarlo con un bel budget sostanzioso.
Da Fincher m'aspetto altro, caomai realizzare per primo questi film, non remake di un paio di anni fa.

genki91  @  13/03/2012 02:52:34
   8½ / 10
Premetto che non ho visto la prima versione. Questo film di Fincher mi ha colpito particolarmente, sia per la durata che non pesa, sia per com'è trattato. Alla fine tutto torna, il risultato finale non fa una piega,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.
Insomma, a mio parere un piccolo capolavoro del redivivo Fincher. Grandissimo Craig, immensa Rooney Mara, che fa sfiorare al pubblico l'innamoramento. Ce ne fossero di più, di film così.

barone_rosso  @  10/03/2012 23:29:04
   7 / 10
Il primo film non mi aveva entusiasmato tantissimo. Questo ramake (fin troppo vicino al precedente, come tempo trascorso) è leggermente meglio, un po' più frenetico e meno noioso della versione svedese. Del primo film salvo Noomi Rapace che interpreta Lisbeth molto molto meglio rispetto a questa versione.

McLovin  @  08/03/2012 11:23:30
   6 / 10
Un giornalista viene assunto per indagare sulla misteriosa scomparsa della nipote di un ricco uomo d'affari svedese avvenuta quarant'anni prima.
Un solido film di genere questo per David Fincher, che qui si muove sui territori del triller a lui non estranei. La messa in scena è sontuosa. Grandi virtuosismi con la macchina da presa, colonna sonora eccellente firmata Trent Reznor, montaggio superbo. Attori in stato di grazia, su tutti Rooney Mara (certo il fatto di interpretare uno dei personaggi più riusciti della letteratura degli ultimi anni ha aiutato). Eppure tutto sembra molto freddo. Glaciale non solo per l'ambientazione nordica e poco, davvero pochissimo coinvolgente. Titoli di testa bizzarri, sarò un tradizionalista, ma li preferisco meno invasivi e "separati" rispetto al resto del film.

Marione  @  07/03/2012 16:21:37
   7 / 10
Premessa che non ho letto il libro, comunque film godibile e sicuramente con un ritmo più sostenibile dell'originale svedese, buona la prima parte, sufficente e abbastanza sbrigativa la seconda...discreto.

theandroidrunne  @  03/03/2012 17:35:02
   8½ / 10
Questo remake per me più bello della versione svedese..
David Fincher ha fatto un bel remake anche se in realtà è inutile dire che i fatti del libro non sono ben rappresentati.
E' impossibile estrapolare un film da un romanzo eccezionale e pieno di dettagli.

Si ostinano ancora a fare remake di un film quando io l'avrei vista molto meglio come serie televisiva!
Magari un giorno faranno anche la serie TV!

Bomber&Bionda  @  03/03/2012 11:48:58
   10 / 10
Per me è un capolavoro.
Fincher finalmente ritorna grande dopo diversi anni di appannamento, e da un ottima interpretazione di quello che è un romanzo bellissimo.
Craig convincente e Rooney Mara vera rivelazione... Come si fa a non amarla?
Gran film, consigliato.

gringo80pt  @  28/02/2012 14:38:40
   8 / 10
Potenzialmente poteva piazzarsi tra i migliori film dell'anno, ma i 3 minuti finali decretano una pessima conclusione dell'intera trama, chiudendo così la pellicola in modo alquanto affrettato e freddo.

Il montaggio, le scene, il contrasto tra il bianco ed il nero dei due attori protagonisti, la dinamicità delle azioni, gli intrighi, il chiaro e lo scuro delle scene, il coinvolgimento dello spettatore, l'originalità di qualche scena/azione sono da oscar.

2h38min senza mai addormentare e film ricco di molti contenuti.

PER UN PUNTO MARTIN PERSE LA CAPPA

gantz88  @  27/02/2012 08:12:05
   6 / 10
interessante la prima meta del film,brutta e scontata la seconda parte,non ho capito il bisogno di fare un remake di questo film...

Gruppo COLLABORATORI Gabriela  @  26/02/2012 12:33:11
   7½ / 10
Vado controcorrente sicuramente, ma a me questo Millenium mi è piaciuto molto di più di quello originale (infatti all'epoca l'avevo bocciato).

La differenza la fa sicuramente la sceneggiatura, che nel primo mi era sembrata frettolosa e poco coinvolgente, e la regia... Fincher c'è e si vede e si sente.
Lungo ma non noioso.

Anche questa Lisbeth è strepitosa.

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/02/2012 09.55.30
Visualizza / Rispondi al commento
FABRIT  @  25/02/2012 13:33:03
   8 / 10
Non ho letto i romanzi nè visto i film precedenti di Millenium e posso solo dire che questo film è stupendo,2 ore e 40 passate in fretta, quasi senza accorgermene ,sono uscito dalla sala con una gran voglia di vedere il seguito al più presto...

kako  @  25/02/2012 13:15:20
   8 / 10
Fincher non sbaglia un colpo. Non ho letto il romanzo e non ho visto il film svedese, ma questo thriller mi è piaciuto moltissimo! Nonostante le due ore e mezza abbondanti non pesa mai, intrigante e teso, ti conduce nelle vicende grazie anche alla sempre ottima regia di David Fincher. Interessanti e coinvolgenti sia la storia di Arieth sia quella di Lisbeth, quest'ultima il vero motore del film, grazie anche alla straordinaria interpretazione di Rooney Mara. Quest'anno la competizione femminile per gli Oscar è di livello spaziale, ma dovendo scegliere (con molta fatica) io sceglierei lei, anche se obiettivamente la sua vittoria è molto improbabile. Per quanto riguarda il resto del cast sempre bravo Stellan Skarsgaard, bene Plummer anche se la parte è tutto sommato piccola, niente di che Daniel Craig ma non sfigura.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  24/02/2012 18:30:27
   7 / 10
Visto quasi per sbaglio, è uno di quei casi in cui odi il film già prima di vederlo. Fincher non mi ha fatto niente, anzi è uno dei registi hollywoodiani che più apprezzo bensì il vero problema è quest'ansia di voler fare remake a tutti i costi, un'operazione da sempre americana ma con cui ora stanno esagerando.
Ancora caldo il successo editoriale di Larsson, praticamente di due anni fa i film svedesi ma già un rifacimento è stato messo su con una fretta del demonio.
Quindi si capisce che l'occhio critico era particolarmente avvezzo ad osservare attentamente il film di Fincher, con la speranza magari di coglierne lati buoni per affossarlo. Però maledizione non ci sono riuscito!

Il fatto è questo: David Fincher è un signor regista. Questo remake è organizzato alla perfezione, è più coinvolgente dell'originale svedese, ha un protagonista maschile migliore (Craig, non che ci volesse molto però).
Addirittura le scene di violenza che risultavano durissime nei romanzi come nella pellicola originale, qui sembrano amplificate. Il realismo crudo e spietato è quindi fedele, nudi integrali non mancano. Insomma è una sorta di gara a chi ce l'ha più lungo, in questo caso Fincher sembra voler migliorare i lati del Millennium svedese che potevano essere risultati indigesti.
Risultato finale: un bel film, un pò noioso nella parte centrale ma inutile da guardare se non per curiosità per chi ha già visionato l'originale. Una sorta di bella copia che poi cosi bella non è, ma con un budget sostanzioso riesce ad essere coinvolgente sin dai titoli di testa quasi alla James Bond, con una Immigrant Song che ti sembra prendere a calci nei testicoli.
E sono calci nei testicoli anche le numerose scene di violenza, realistiche e che non mi aspettavo tanto "coraggiose".

Resta il problema che questo è un remake inutile per adesso... se Fincher continuerà con gli altri due capitoli della trilogia letteraria, visto che sono più deboli e molto più difficili da far digerire, invece tutto potrà finire sotto una luce più chiara e il mio odio in quel caso potrà anche sparire come per magia.

Mi è piaciuta Rooney Mara (in tutti i sensi) ed ero scettico. Ma non mi è piaciuta del tutto; le manca la forza animalesca e quasi spontanea di Noomi Rapace che la supera e rimane per me la Lisbeth migliore: non ho gradito quei momenti in cui alternava una fragilità evidente e struggente a delle spacconate da camionista o supereroe. Ma apprezzo molto il suo essersi calata nel ruolo in tutti i sensi, tanto fisicamente quanto psicologicamente e non era facile.

Staremo a vedere adesso cosa combinerà quel furbacchione di Fincher, e se Hollywood comincia ad inventarsele le idee dato che ne sono a corto da tempo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/02/2012 18:14:35
   7½ / 10
Viene naturale paragonare questo Millenium con l'originale svedese e a mio parere il remake ci guadagna. Senza dubbio nella storia non ci sono sorprese e trattandosi di un thriller con annessa scoperta dell'assassino, il dispiegare dell'intreccio, specie per chi ha visto la pellicola svedese, è secondario per non dire inutile e scontato.
Ci guadagna e molto la regia perchè, con tutto il rispetto per Oplev, qui c'è Fincher e la sua mano si vede, ma soprattutto c'è un bel lavoro di sceneggiatura che asciuga in maniera eccellente il testo riducendolo a poche direttrici essenziali. Nel film originale lo spettatore veniva letteralmente bombardato di informazioni rendendo la pellicola estremamente dispersiva cosa che Zailan riesce ad evitare donando quella compattezza che mancava.
Benino Craig, non fa rimpiagere l'omologo dell'originale, ma in fin dei conti non ci volevano grandi sforzi. Diverso il taglio per Lisbeth Salander, non la corazza quasi indistrubbile e la rabbia della Rapace, ma la Meda tende ad evidenziare maggiormente la fragilità e la vulnerabilità del personaggio. Meno carismatico in fondo, ma in fondo una buona interpretazione considerando che aveva il compito più difficile.
Imperdibili i titoli di testa con il sottofondo di Immigrant song. Ti predispone benissomo alla visione.

dagon  @  21/02/2012 22:13:18
   6½ / 10
Fincher ormai spreca il suo talento in pellicole di solido professionismo che sanno di "accademia". Anche la fotografia ormai è sempre uguale da un qualche film a questa parte. Funzionale e godibile, ma senza palpiti

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR faith81  @  21/02/2012 21:29:47
   5 / 10
Regista che apprezzo molto per aver diretto pellicole interessanti come Seven e Fight Club, tuttavia i suoi ultimi lavori non mi stanno entusiasmando...
Per questo film non avrei scelto una faccia da criceto come Daniel Craig, mentre Rooney Mara è credibile e coatta al punto giusto.
Siamo lontani dai tempi di Fight Club, nonostante anche quello fosse un film tratto da un romanzo...
Mi sono annoiata terribilmente, tutta la storia è noiosa e priva di appeal e suspance..Ma è un thriller o un tributo al sadismo?

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  21/02/2012 13:00:30
   5½ / 10
Lungo, lungo, verboso, lungo, noioso.

L'originale nonl'ho visto, ma se è un remake fedele immagino che questo commento possa valere anche per l'altro.

Unica nota positiva l'attice protagonista (Lisbeth Salander). Molto brava e convincente.
Inoltre le scene che narrano il suon percorso sono le uniche ad essere interessanti e ad avere quel climax che invece manca in ttuua la storia narrata per l'altro protagonista (Mikael Blomkvist) che a tratti è davvero insopportabile.

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/04/2012 23.54.40
Visualizza / Rispondi al commento
bood  @  21/02/2012 11:09:35
   7 / 10
a differenza di tutti non lo trovo così entusiasticamente diverso dal primo (???) anzi sono intercambiabili
d'altra parte arrivano dallo stesso copione .

mi sono piaciuti entrambi , questo piu' freddo razionale ( regia di fincher ) l'altro un po' piu' europeo e minimal come regia e budget
buoni entrambi

nessuno capolavoro comunque , leggo cose assurde ogni tanto qua ..

3 risposte al commento
Ultima risposta 23/02/2012 00.47.39
Visualizza / Rispondi al commento
ValeGo  @  20/02/2012 19:47:43
   8 / 10
Mi è piaciuto più dell'originale che non rendeva affatto giustizia alla bellissima trilogia letteraria (anche nella scelta dei personaggi!)..qualche "americanata" qua e là che modifica la storia senza che ce ne sia bisogno ma ci può stare.

Begbie  @  20/02/2012 14:10:23
   7½ / 10
confezione curatissima, titoli di testa pazzeschi, sviluppo apprezzabilmente poco spettacolare.. peccato qualche accelerazione esagerata in alcuni punti della narrazione e nel finale.. Fincher è sempre bravissimo e non mancano scelte di regia coraggiose! Discreti gli interpreti..

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  20/02/2012 12:24:29
   7½ / 10
Decisamente meglio dell'originale. Rimane sempre e comunque un buon thriller....

Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  19/02/2012 22:24:21
   8 / 10
Il film parte con dei titoli di testa in stile pubblicitario: effetti speciali, ritmo veloce, montaggio con tagli netti, immagini non chiare, fotografia molto nera e blu, musica rock,..
Tolto lo stile pubblicitario quello che rimane al film è proprio la fotografia scura, tendente al blu, con scenografie grigie, cupe, con scene girate spesso in location notturne. Un'oscurità usata per sottolineare l'atmosfera corrente del film, rafforzata da una colonna sonora rock e suggestiva. Atmosfera claustrofobia data da scene e da immagini dure, da violente vendette, da violenze impregnate da perversioni sessuali e dall'incapacità di trattenersi in età adulta dall'istinto primordiale del pisello, tralasciando quello che la ragione pura suggerisce e andando a parare come bambini sulle prime emozioni, sentendosi compiaciuti del proprio agire, immortalati in una consapevolezza inconscia del danno arrecato alla persona ferita carnalmente e spiritualmente.

La pellicola è una cartina topografica che viene srotolata insieme all'entralasement. Nella prima parte del film troviamo due storie che vengono raccontate con l'uso del montaggio alternato, due strade su cui due macchine percorrono il proprio tracciato, e la macchina da presa non può che diventare l'occhio narrante di questi due rettilinei pieni di ostacoli e lampioni, dove vengono tracciati i due profili dei protagonisti, dove ad un certo punto si convergono in un unico viale a doppia corsia nella quale si attueranno due ricerche, una evidente, l'altra più nascosta.
La ricerca nascosta riguarda Lisbeth e Mikael, così diversi tra loro tanto da cercarsi rispettivamente. Una ricerca che li aiuterà a crescere ma che ricade in un aiuto che pone le sue basi sulla relazione sessuale che avverrà tra i due.
La ricerca più evidente è invece l'indagine compiuta dall'investigatrice e dal giornalista per cercare di risolvere il misterioso caso di Ariet.

Tra corse in moto che regalano un piacevole ritmo serrato, nuovi indizi e nuove scoperte, ricerche tra vecchi scaffali e interviste ai diversi componenti della famiglia matta si arriva al finale, il quale fa dividere di nuovo quel viale di cui parlavamo prima.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/02/2012 13.22.22
Visualizza / Rispondi al commento
Sestri Potente  @  19/02/2012 12:59:16
   8½ / 10
Bellissimo!
Premetto che non ho mai letto il libro e nemmeno visto la trilogia svedese; giudico semplicemente quello che ho visto senza influenze esterne.
Nota di merito per la regia di Fincher, che torna alla ribalta dopo anni davvero bui (non avevo gradito Benjamin Button) con un genere che più si addice alle sue caratteristiche.
Poi la recitazione ottima da parte dei protagonisti, tutti in parte e molto convincenti.
Si tratta, comunque, di una grande thriller, al quale non manca niente: innanzitutto la storia, poi i momenti crudi e la risoluzione dell'enigma.
Da vedere!

andre-o  @  19/02/2012 01:00:43
   8 / 10
Premesso che non capisco come si possa parlare di "scopiazzatura" quando è pratica comune vendere i diritti di sfruttamento di un libro in mercati diversi, quindi senza dare l'esclusiva a nessuno, trovo piuttosto inappropriato mettere sullo stesso piano una miniserie tv scandinava con una megaproduzione hollywoodiana.
Da lettore di tutta la trilogia di Larsson, avevo trovato la prima versione di una sciatteria piuttosto allarmante, soprattutto per quel che riguardava il cast (Rapace compresa), mentre questa versione mi ha riconciliato con le belle sensazioni che avevo provato leggendo il primo capitolo della serie (il migliore dei tre, sia a livello di scrittura che di intreccio, secondo me).
Il cast è di prim'ordine, così come la recitazione e Fincher ha diretto il tutto con sicurezza, anche nelle scene più crude. Unico appunto, l'aver stravolto totalmente l'epilogo della vicenda di Harriet rispetto al libro, ma di fronte ad una realizzazione così eccellente, si tratta proprio di andare a cercare il pelo nell'uovo.
Consigliatissimo.

addicted  @  17/02/2012 22:33:25
   6 / 10
Due film tratti dallo stesso romanzo. Premetto: non sono di quelli convinti che alla fine il romanzo è sempre meglio del film. "Lasciami entrare" di Alfredson secondo me è meglio del romanzo di Lindqvist. "Shining" di Kubrick è meglio del romanzo di King. Insomma, il cinema può fare meglio della letteratura.
In questo caso, però, il romanzo continua ad avere qualcosa di più rispetto alle versioni cinematografiche.
Il film svedese non merita molte considerazioni: è troppo scadente!
La versione di Fincher è certamente più affascinante, ma purtroppo non si sforza neanche di competere con la sequenza di colpi di scena da pelle d'oca che ha reso il romanzo di Larsson un fenomeno planetario. Un vero peccato, perché si rivolge evidentemente agli amanti della trilogia letteraria, la quale peraltro si presta particolarmente ad essere trasposta sullo schermo.
Secondo me Fincher non era tanto interessato a raccontare la graduale rivelazione dei segreti della famiglia Vanger, quanto a farci conoscere i personaggi, che saranno protagonisti dei due episodi successivi. In breve: il film non convince del tutto perché è raccontato con il tono di un prologo. Allora sospendiamo il giudizio in attesa della trilogia ultimata.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/02/2012 22.44.30
Visualizza / Rispondi al commento
PATRICK KENZIE  @  16/02/2012 14:59:58
   9 / 10
Un signor film! Mille volte meglio dell'originale,con un ritmo incalzante e frenetico. Meno shocckante per immagini rispetto al primo ma con una regia e sceneggiatura completamente diversa e migliore. Ottimo davvero Craig e brava Lisbeth/Rooney (anche se ho preferito Lisbeth/Noomi).

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abisso
 NEW
i figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno più bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempo
 NEW
western starsyesterday (2019)

995042 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net