silkwood regia di Mike Nichols USA 1983
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

silkwood (1983)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SILKWOOD

Titolo Originale: SILKWOOD

RegiaMike Nichols

InterpretiMeryl Streep, Cher, Kurt Russell, Craig T. Nelson, Fred Ward

Durata: h 2.10
NazionalitàUSA 1983
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 1983

•  Altri film di Mike Nichols

Trama del film Silkwood

Karen Silkwood lavora in una fabbrica di materiale atomico. Dopo aver constatato la contaminazione di un collega, viene trasferita ad altro incarico. Karen entra nel sindacato e inizia a denunciare le irregolaritÓ che si verificano nell'azienda. Sul lavoro viene ben presto isolata e, per di pi¨, resta contaminata. Quando sta per rilasciare un'intervista a un giornalista del New York Times, Karen muore in un misterioso incidente.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,41 / 10 (16 voti)7,41Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Silkwood, 16 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Colibry88  @  05/07/2017 00:38:00
   8 / 10
Bellissimo. Un ottimo e convincente film di denuncia. Lungo la pellicola si alternano due binari, la vicenda sentimentale della protagonista e le sue lotte all'interno dell'ambiente di lavoro. Una magnifica Meryl Streep da luce e profondità al film, il quale ha il raro pregio di non annoiare mai. Buona anche l'interpretazione di Russell e di Cher. Film stupendo. Finale riuscito.

VincVega  @  16/06/2017 13:43:59
   7½ / 10
Mike Nichols si dimostra un regista molto bravo e capace di raccontare storie. In questo caso un connubio di film di denuncia e drammatico con punte di ironia, protagonisti gli operai di una fabbrica nucleare, in primis il personaggio di Meryl Streep, alle prese con contaminazioni di vario genere.
Nonostante le due ore e passa di durata, la narrazione è sempre interessante senza mai scivolare nella noia, tutto ciò grazie anche al cast in grande forma, contenente un ottimo stuolo di comprimari, alcuni dei quali saranno presenti in tante pellicole americane di successo.
Particolari le ambientazioni degli Stati Uniti del sud, Texas per la precisione, con le grandi fabbriche sempre in primo piano
In conclusione un ottimo film, un successo soprattutto statunitense, da noi non troppo conosciuto, che anticipa tematiche poi diventate, ahimè, attuali.

DogDayAfternoon  @  01/05/2016 15:58:53
   8 / 10
Bellissimo film denuncia di Nichols tratto da una storia vera.
Un film eccellente sotto molti punti di vista, la sceneggiatura è impeccabile con dialoghi sempre interessanti e intelligenti, con un pizzico anche di ironia che tiene sempre altissimo l'interesse, d'altronde quello dei bei dialoghi è un aspetto che ho (quasi) sempre trovato nei film di Nichols, il suo aspetto migliore.

E poi c'è una monumentale Meryl Streep per la quale ormai non so più che aggettivi usare. La sua interpretazione è di una naturalezza e spontaneità incredibile, credo veramente sia una delle sue migliori: sarà impossibile non rimanere affascinanti da Karen Silkwood. Da non trascurare comunque nemmeno il buon Kurt Russell che offre anch'egli un'ottima prova; per quanto riguarda Cher invece mi è sembrata un po' penalizzata da un personaggio che ho trovato un po' superfluo, nel senso che se non ci fosse stato non sarebbe cambiato nulla.

L'unica cosa che mi ha fatto un po' storcere il naso è il finale, frettoloso e poco carico di tensione o emozione, cosa che comunque nel gradimento complessivo ha influito poco.

E' veramente assurdo che un film abbastanza mediocre come "Erin Brockovich", su un tema simile, abbia avuto il successo che ha avuto mentre "Silkwood" sia finito praticamente nel dimenticatoio.

A mio parere una visione è d'obbligo.

Lory_noir  @  28/09/2013 01:35:40
   6½ / 10
Mi piacciono molto i film di denuncia e mi piace moltissimo Meryl Streep. Quello che sembrava un connubio super promettente però non mi ha lasciato a bocca aperta come mi aspettavo. Ho trovato che questo film, malgrado qualche scena più pregnante, mantenesse un basso profilo, fosse un po' sottotono.

daniele64  @  19/02/2013 10:24:05
   7 / 10
Coraggioso film di denuncia sulla storia vera di una coraggiosa operaia/sindacalista di una fabbrica di materiale atomico,girato in pieno reaganismo! Purtroppo è un po' pesante da seguire,per l'argomento e per la durata. Grande cast dove spiccano la sempre intensa Streep e Cher (al suo quasi esordio) in un ruolo difficile.

C.Spaulding  @  20/06/2012 00:05:24
   7½ / 10
La storia vera di Karen Gay Silkwood attivista sindacale morta nel 1974. un bellissimo film di denuncia sociale. Bravissimi tutti gli attori da Cher alla grande Meryl Streep. Un film da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  18/04/2012 12:16:33
   7 / 10
Buon film di denuncia social/proletario tratto dalla vera storia di Karen Silkwood. Vero e coinvolgente, un pò lento nella parte centrale ma comunque toccante ed intenso al punto giusto. Straordinaria ed incantevole come sempre la versatile Streep, grande Russell in un ruolo drammatico, ottima (ed irriconoscibile) la cara Cher nei panni dell'amica lesbica e maschiaccio.
Interessante anche il resto del cast di caratteristi come Diana Scarwid, M. Emmet Walsh, Craig T. Nelson, e il mitico, bravissimo Fred Ward (indimenticabile la sua barzelletta sui capi indiani).

Da paragonare con il piccolo capolavoro "Tuta Blu" (1980) di Paul Schrader.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  01/11/2010 10:37:41
   7½ / 10
Cinema di denuncia firmato Mike Nichols. Racconta la storia di un'operaia, sindacalista, che lavora presso una fabbrica di materiale radioattivo. Film dalla sceneggiatura solida e dal tema importante. Forse indugia troppo in certe scene, si sarebbero potuti tagliare circa 15 minuti per alleggerirne la visione, ma comunque funziona e non fa perdere l'interesse. Alcune scene sono davvero dure.
Grandiosa interpretazione della Streep e di Cher.

Clint Eastwood  @  09/01/2010 12:38:08
   8 / 10
Nichols non mi ha mai impressionato con le sue pellicole e questo Silkwood credo sia tra i suoi migliori. E' la volta del cinema "impegnato"/di denuncia che dopo la Sindrome Cinese del '79 si torna a parlare del nucleare, questa volta però si tratta di una storia vera.
Una sorta di Erin Brokovich con una Meryl Streep mai vista prima.

Finale da manuale. (0.5 punto in più)

8+

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/09/2010 01.08.00
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI atticus  @  09/11/2009 18:57:54
   7 / 10
Solido cinema di denuncia e coraggioso atto d'accusa contro le centrali nucleari. Nichols alla regia e Nora Ephron alla sceneggiatura formano un accoppiata vincente. A tratti leggermente prolisso ma riesce a non perdere mai in interesse anche grazie alla splendida performance di Meryl Streep. Un film che fece discutere a lungo. Irriconoscibile Cher pre-silicone.

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  04/03/2009 20:13:47
   6½ / 10
Una specie di “Erin Brockovich” “ante litteram” questo “Silkwood” di Mike Nichols, il quale si inserisce in quel filone “eco-legal” incentrato sulle azioni criminali delle grandi industrie (cfr. “A civil action”, “Michael Clayton”).
Apprezzabile nei suoi proponimenti delatori, ma narrativamente prolissa e anche un pò piatta, la pellicola si basa su un fatto realmente accaduto, sul cui tragico epilogo gli sceneggiatori Alice Arlen e -“incredibile dictu”- Nora Ephron offrono la loro personale, e plausibilissima, interpretazione.
Come al solito monumentale Meryl Streep; ottime le interpretazioni di Kurt Russel e Cher, credibilissima nel ruolo della lesbica insoddisfatta.

refuse-resist  @  25/02/2009 12:21:09
   7½ / 10
Ambientazione proletaria, svolto nel 1974, però il film di Mike Nichols anticipò, purtroppo, il disastro di Chernobyl: la vicenda vera dell'operaia di uno stabilimento nucleare Karen Silkwood è raccontata dal regista de "Il laureato", che veniva da anni abbastanza lontani dal cinema, con piglio deciso e intenso, quasi a rapportarsi al cinema di denuncia alla Rosi, in piena era Reagan. "Silkwood", che si chiude su una tragedia provocata, il probabilmente incidente indotto che causò la morte della coraggiosa lavoratrice non è un film contro il nucleare: è un'opera di denuncia che punta il dito sulla cialtroneria con cui tale materiale viene maneggiato e la spregevole bassa considerazione delle vite umane da parte di chi deve gestire gerarchie e poteri, senza alcuna preoccupazione di conseguenze e effetti collaterali. Al solito, Nichols compie un gran lavoro con gli attori, anche se si può eccepire che un cast così composto esalterebbe qualsiasi regista: Meryl Streep, in uno dei suoi ruoli più appassionati, solleva l'applauso, ma non le sono da meno Kurt Russell, compagno ruvido e onesto, e Cher, collega e amica .

florisd  @  07/01/2009 21:21:46
   8 / 10
E' davvero un bel film di stampo femminista, la Streep è impareggiabile e nel ruolo di attivista sociale la vedo proprio bene e non fa una piega.Molto toccante anche il personaggio di Cher.
E' un film da non perdere.Davvero molto interessante.

topsecret  @  21/11/2008 18:11:16
   7½ / 10
Film drammatico che sottolina, ancora una volta, come il d.io denaro riesca a travolgere ogni fragile ostacolo con furia omicida e senza battere ciglio. Una pellicola di impegno sociale con grandi attori e magnifiche interpretazioni.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  27/02/2008 22:46:47
   7 / 10
Film molto interessante, di stampo neutralmente femminista, con una Streep brava ma forse troppo preoccupata di mostrare l'impegno sociale del film e del suo personaggio. Sicuramente prediligo la performance di Cher, un personaggio davvero "forte" e destinato a un destino avverso (ehm spoiler).
Sullo stesso tema, credo, anni prima era stato realizzato "Sindrome cinese" con Jane Fonda Micheal Douglas e Jack Lemmon.
Non proprio una visione consigliabile per una serata senza impegni, ma di buonissima fattura

The Monia 84  @  27/02/2008 10:57:23
   8 / 10
Ottimo film di denuncia e di impegno sociale che prende in esame la biografia di una sindacalista e di un'operaia morta negli 70 in circostanze mai chiarite. Ricorda Norma Rae e il più recente North Country, solidi prodotti tutti e tre. Grande qualità registica di Mike Nichols, normale prova della Streep (sempre al di sopra della media: ecco la differenza tra una brava e una fuoriclasse).


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoarrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnao
 NEW
carmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amore
 NEW
daitonadentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del male
 NEW
la mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'uomo che compro' la lunal'uomo fedele
 NEW
ma (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapina a stoccolmarapiscimired joanrocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose bellestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascaltorna a casa, jimi!
 NEW
toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989149 commenti su 41480 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net