fargo - stagione 4 regia di Noah Hawley, Dearbhla Walsh, Dana Gonzales, Sylvain White, Michael Uppendahl USA 2020
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVfargo - stagione 4 (2020)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FARGO - STAGIONE 4

Titolo Originale: FARGO - SEASON 4

RegiaNoah Hawley, Dearbhla Walsh, Dana Gonzales, Sylvain White, Michael Uppendahl

InterpretiChris Rock, Jessie Buckley, Jason Schwartzman, Ben Whishaw, Jack Huston, Salvatore Esposito, E'myri Crutchfield, Andrew Bird, Anji White, Jeremie Harris, Matthew Elam, Corey Hendrix, Francesco Aquaroli, James Vincent Meredith, Gaetano Bruno, Stephen Spenc

Durata: h 0.53
NazionalitàUSA 2020
Generethriller
Stagioni: 4
Prima TV nel Settembre 2020

•  Altri film di Noah Hawley
•  Altri film di Dearbhla Walsh
•  Altri film di Dana Gonzales
•  Altri film di Sylvain White
•  Altri film di Michael Uppendahl

Trama del film Fargo - stagione 4

Nel 1950 a Kansas City, due organizzazioni criminali hanno il controllo di un’economia fatta di sfruttamento, corruzione e droga. Per fortificare la loro pace, Loy Cannon, il capo della famiglia criminale afroamericana, cede il figlio più giovane Satchel al nemico Donatello Fadda, il capo della mafia italiana. Quest’ultimo in cambio, gli cede il figlio Zero. Ma quando Donatello muore in ospedale a seguito di un’operazione, la tregua tra le due famiglie è messa a rischio.

Film collegati a FARGO - STAGIONE 4

 •  FARGO - STAGIONE 1, 2014
 •  FARGO - STAGIONE 2, 2015
 •  FARGO - STAGIONE 3, 2017

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,40 / 10 (5 voti)7,40Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Fargo - stagione 4, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Oskarsson88  @  24/02/2021 23:45:35
   7 / 10
Non male, però è decisamente una spanna sotto a tutte e tre le stagioni precedenti. Nonostante le ottime interpretazioni di quasi tutti, la storia è macchinosa, stiracchiata, fatica a decollare e catturare e presenta tanti personaggi con cui però si entra meno in empatia e sintonia rispetto alle altre stagioni.
Rimane un bel lavoro, ma si discosta molto dal Fargo classico, e quindi prende un voto in meno rispetto alle prime tre...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  17/01/2021 13:30:26
   7½ / 10
Nella quarta stagione il nome Fargo rimane solo un'eco. Le caratteristiche rimangono, quali gli elemnti bizzarri e visionario e dove il Caso appare per scompaginare tutte le macchinazioni machiavelliche dei suoi personaggi. Allarga molto il contesto rispetto alle altre stagioni, qui non è l'innevato Minnesota a fare da sfondo ma la città di Kansas city, specchio delle eterne contraddizioni di un paese di immigrati che vogliono essere americani, ma che quando scendono da terra sono dei criminali o trattati come tali. La proibizione di quel sogno che solo attraverso il crimine può essere assaporato, con codici e leggi proprie. La terra dell'abbondanza è lì, pronta per essere presa e non importa come. Eccede forse nelle citazioni, un vero e proprio compendio di tutto il genere gangster, ridondante in alcune sottotrame per eccesso di personaggi, alcuni dei quali un po' sopra le righe. Una stagione che mi ha soddisfatto, tutto sommato, ma inferiore alle precedenti.

7219415  @  01/01/2021 13:02:47
   8 / 10
sempre bella ma si discosta dalle precedenti per genere

The bitter end  @  20/12/2020 15:20:56
   6½ / 10
Difficile dare un voto a questa stagione, a questa "allegoria" della storia americana e del capitalismo-

Se si valuta il prodotto in sè senza confronto con le precedenti 3 stagioni allora si può tranquillamente dire di essere di fronte ad un buon lavoro, ben superiore al livello medio di ciò che vediamo in TV.

Avrebbe però dovuto chiamarsi appunto "Storia americana" invece di Fargo4 perchè così facendo entra in diretta competizione con le prime 3 stagioni, viene sconfitta abbastanza nettamente ed infine giustamente criticata dai fan della serie abituati all'eccellenza.
La differenza principale con i fratelli maggiori sta per me nella scrittura e nell'interpretazione dei personaggi. In Fargo 3 ad esempio si entra in empatia fin dal primissimo episodio con McGregor/fratelli Stussy (specie il più sfigato), Nikki Swango e Gloria Burgle/Emma Coon mentre il villain VM Varga è tra i migliori mai visti in una serie TV; quasi tutti i personaggi sono magistralmente scritti, ottimamente caratterizzati ed interpretati tanto che (spoiler 3^stagione):

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.

Qui invece del destino di Odis, di Josto, di Oraetta non importa granchè, nonostante le buone prove di Jessie Buckley o Schwartzmann. I personaggi non riescono a catturare lo spettatore e scommetto che finiranno per essere dimenticati ben più facilmente e velocemente di VM Varga o Gloria Burgle, di Lorne Malvo o Lester.


Insomma una stagione che val la pena vedere ma comunque piuttosto inferiore alle prime tre.

VincVega  @  01/12/2020 19:02:53
   8 / 10
Ho letto di diverse critiche per questa stagione, ma il prezzo del biglietto vale assolutamente la pena. Cambia l'ambientazione, cambia il tempo storico, ma la qualità rimane.

Eventi drammatici si mischiano a situazioni grottesche come al solito in stile "Fargo". La lotta del potere nella Kansas City del 1950 tra gangster afroamericani e italoamericani si collega a vari personaggi (eccentrici e non) che scombinano un po' i piani generali. Proprio quei personaggi che vagano perifericamente e che in realtà rompono le cosiddette "palle" alla narrativa lineare sono quelli che preferisco, come l'odiosa Oraetta Mayflower, interpretata da una magnifica Jessie Buckley oppure il U.S. Marshal Dick 'Deafy' Wickware, rappresentato dal mitico Timothy Olyphant, in un ruolo che sembra quasi una parodia del Raylan Givens di "Justified". Per quanto riguarda Chris Rock, sinceramente all'inizio ero un po' scettico, ma via via risulta sempre più convincente e ha dei bei momenti. Fa piacere ritrovare in una serie made in USA i nostri Acquaroli ed Esposito, anche se quest'ultimo l'ho trovato un po' troppo dedito all'overacting (non aiutato nemmeno dalla non buonissima caratterizzazione del personaggio). Peccato per aver riservato alla seconda parte della serie a Rabbi Milligan, personaggio che doveva essere approfondito di più nella prima, aveva tutte le carte in regola per essere il protagonista, ma va bene anche così, ce ne fossero di autori televisivi come Noah Hawley.

Forse il primo episodio potrebbe far storcere il naso a qualcuno, ma niente di più sbagliato è mollare subito questo show che migliora di episodio in episodio e fa lo stesso se c'è qualche momento di calo, in linea generale questa stagione la vedo al pari livello della terza.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa saràcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitalijudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaytrash - la leggenda della piramide magicatua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016339 commenti su 45275 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net