stranger things - stagione 1 regia di The Duffer Brothers, Shawn Levy USA 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVstranger things - stagione 1 (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film STRANGER THINGS - STAGIONE 1

Titolo Originale: STRANGER THINGS - SEASON 1

RegiaThe Duffer Brothers, Shawn Levy

InterpretiWinona Ryder, David Harbour, Finn Wolfhard, Millie Bobby Brown, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin, Natalia Dyer, Charlie Heaton, Cara Buono, Matthew Modine, Noah Schnapp, Joe Kerry, Shannon Purser, Ross Partridge, Rob Morgan, John Paul Reynolds, Aimee Mul

Durata: h 0.50
NazionalitàUSA 2016
Generefantascienza
Stagioni: 3
Prima TV nel Luglio 2016

•  Altri film di The Duffer Brothers
•  Altri film di Shawn Levy

Trama del film Stranger things - stagione 1

Nel 1983 in una fittizia piccola cittÓ dell'Indiana, un ragazzino sparisce nel nulla. Le indagini sulla sua scomparsa porteranno alla scoperta di esperimenti governativi top-secret e forze sovrannaturali dai poteri terrificanti.

Film collegati a STRANGER THINGS - STAGIONE 1

 •  STRANGER THINGS - STAGIONE 2, 2017
 •  STRANGER THINGS - STAGIONE 3, 2019

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,48 / 10 (26 voti)7,48Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Stranger things - stagione 1, 26 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

markos  @  20/11/2020 10:51:49
   8 / 10
Stile anni 80, musiche perfette. Storia paranormale.

7219415  @  25/05/2020 20:07:48
   7 / 10
in calo rispetto alla prima

topsecret  @  12/04/2020 22:58:08
   7½ / 10
Come già evidenziato, le atmosfere richiamano alla mente i lavori di Stephen King e non si fa nulla per nasconderlo, anzi...
Otto episodi ottimamente tratteggiati in un mix di pathos, fantascienza e horror, in una prima stagione tutta da assaporare, capace di mantenere inalterato il coinvolgimento e la voglia di mistero in ogni singolo spettatore.
Un buon prodotto Netflix.

ValeGo  @  02/04/2020 15:14:51
   8½ / 10
Per i nostalgici degli anni 80 e gli amanti di D&D... Un piccolo gioiello...

GreatJohn96  @  10/01/2020 11:12:13
   8 / 10
Un film fatto e finito, forse una delle migliori prime stagioni di sempre assieme al suo pilota. Tutto funziona alla stragrande, a partire dai personaggi e la storia, scritta da dio e resa ancor meglio. Spero di ritrovare delle serie di questo tipo il prima possibile. Che i Duff brothers siano con noi, forever and ever

Neurotico  @  12/10/2019 12:20:22
   7½ / 10
E' una bella idea mescolare fantascienza "aliena" con quella "fumettistica" dei superpoteri e il cinema avventuroso per ragazzi tipo Goonies e Stand by me. A volte però stucca, ed evita spiegoni che forse sarebbero necessari. Divertente ma immaturo.

VincVega  @  21/09/2019 10:16:04
   7 / 10
Serie di tutto rispetto, ma un pelino sopravvalutata. Mi sembra che a parte qualche idea originale, il resto prenda a piene mani da vari film degli anni '80 tipo "It", "Stand By Me", "Fenomeni paranormali incontrollabili", "E.T." e altri (al netto dell'omaggio volontario, credevo ci fosse più ispirazione da parte dei creatori), inoltre spesso si va per stereotipi, per esempio nella psicologia di alcuni personaggi principali e secondari, qualcuno di quest'ultimi ridotto veramente a macchietta. Va detto però che la serie è gradevole e godibile, non c'è nulla da dire, mai un attimo di noia, ottima l'ambientazione e l'atmosfera, insomma grande intrattenimento. Deluso un po' dalla puntata finale, in cui mi aspettavo di più. Come serie la paragono un po' a "La Casa di Carta" (non come genere, chiaramente), perchè ho notato una grande attesa del pubblico e personalmente non sono allo stesso livello di gradimento, piaciuta si ma senza esaltazioni, potrei farne anche a meno.

the saint  @  04/10/2018 10:53:57
   8 / 10
per chi è nato negli anni 80, ed è un minimo appassionato di horror/fantasy questa serie è imperdibile! è un mix di tutti i film citati sotto, veramente molto meglio di diverse gagate che vediamo passare al cinema nell'ultimo decennio!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  27/08/2018 19:17:29
   7½ / 10
Ottimo serial che riporta in vita gli anni '80 unendo l'avventura tipica dei grandi classici di genere di quel periodo ad atmosfere palesemente kinghiane.
La mancanza di originalità passa in secondo piano per un prodotto confezionato alla perfezione sia dal punto di vista tecnico sia per tutto ciò (ambientazioni, musiche, atmosfere, ecc.) che rimanda a quegli anni dello scorso millennio in una sorta di "operazione nostalgia" assolutamente riuscita. Ambientazione storica che, oltre a far viaggiare i nostri ricordi, perfettamente si adatta a queste peripezie a tinte horror che certamente danno il meglio di sè in un contesto dove cellulari e computer ancora non esistevano e si passava il tempo uscendo nelle strade e ricercando l'avventura ovunque possibile.

Motivo d'apertura semplice ma bellissimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  31/03/2018 00:57:33
   8 / 10
Un punto in più se lo sarebbe meritato se non fosse tutto così esplicitamente copiato dai libri di King. Perché a parte questo è un capolavorone! Girato e montato benissimo e a volte quasi me la facevo addosso. Questi sono i veri horror! Un finale vero, senza troppo tirarle per le lunghe, così che la seconda stagione sia un sequel prendendosi le giuste distanze.
I miei personaggi preferiti sono Eleven e Joyce.

albert74  @  11/01/2018 02:16:19
   6 / 10
Purtroppo l'eccesso di serie Tv non aiuta a creare qualcosa di veramente nuovo. Negli ultimi tempi non riesco ad azzeccare una serie fatta bene neanche per sbaglio.
Questa è confezionata molto bene e propone ambientazioni anni '80 convincenti, ottime musiche di quel tempo (in particolare dei clash) e una ricostruzione meticolosa fin nei minimi particolari.
Quello che manca è una sceneggiatura robusta o un qualcosa di veramente originale. Sinceramente credo che le serie tv - specie quelle che dovrebbero essere horror - propongono poco. Ormai va di moda l'orizzontalità nel copione. Si dilata a più non posso un plot risicatissimo cercando di puntare sulla tensione e poi alla fine non succede niente.
Qui è la stessa cosa. La prima stagone si salva solo per l'unica "novità" proposta e cioè la riproduzione di un'ambientazione anni '80, con ragazzini e rimandi vari ai gloriosi film dell'epoca (dai goonies fino a E.T.).
Certo è una novità tirata per i capelli ma bisogna accontentarsi.
In fondo la regia non lavora male e - malgrado la sceneggiatura che non è per niente convincente e la recitazione dei mocciosi da latte alle ginocchia - è guardabile.
IL problema è cosa accadrà nelle successive stagioni.
O farà la fine di altre serie tv (extant, terra nova, revolution ecc.) oppure non lo so.
Ho già visto la seconda stagione e posso solo anticipare che mi ha convinto ancor meno di questa.
Vediamo che succederà.
Per il momento siamo intorno alla sufficienza, tirata per i capelli anche questa.

Mattealus  @  01/01/2018 10:23:05
   5½ / 10
Sinceramente ho trovato mediocre questa prima stagione e incredibilmente apprezzata dai più. Io non ci ho trovato molto, è tutto solo accennato e non succede un granché (la seconda invece è ottima e invoglia a vedere la puntata successiva).
Non particolarmente simpatici i mocciosi... escludendo il simpatico riccioli d'oro.
Noiosetta.

Aztek  @  14/11/2017 13:21:44
   6½ / 10
Bellissima ambientazione in stile anni 80, ma sceneggiatura non esaltante che manca di originalità. Leggendo alcuni commenti e recensioni, anche al di fuori di filmscoop, diciamo che avevo spinto un po' in alto il livello delle mia aspettative. Mi aspettavo di più anche sotto l'aspetto delle interpretazioni, anche se devo ammettere che Dustin è davvero simpatico.
Vediamo come va la seconda stagione.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  06/11/2017 17:28:01
   8 / 10
Ottima che serie che ricorda il grande cinema degli anni '80. Ottima storia ed eccellente caratterizzazione dei personaggi. Nonostante i protagonisti siano dei ragazzini si rivela un prodotto per un pubblico adulto, magari nostalgico proprio di quel tipo di cinema.
Ci sono molti motivi che possono spiegare il successo di questa serie, ma uno su tutti è il suo differenziarsi dalla quasi totalità della produzione odierna, perché non è solo un film ambientato negli anni '80, sembra proprio girato anche negli anni '80 (ovviamente la computer grafica ha la qualità contemporanea).
Una storia semplice dove su tutti emerge il valore dell'amicizia e del coraggio da parte di un gruppo di adolescenti, che coinvolge da subito e incolla lo spettatore per tutte le puntate. Altro gioiellino Netflix.

InvictuSteele  @  05/11/2017 23:56:55
   8 / 10
Una delle serie tv che più mi hanno conquistato, ho amato ogni episodio della prima stagione e della seconda stagione, appena conclusa. Riproduzione degli anni 80 stupefacente, protagonisti adorabili e azzeccati, mistero fitto che ti tiene incollato allo schermo e bellissime citazioni dell'epoca a valanga. Impossibile non amare Stranger Things. Per me è già una serie di culto. Adesso aspettiamo la terza stagione sperando che mantenga la stessa elevata qualità.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  02/11/2017 12:07:44
   9 / 10
Semplicemente fantastico.
Ambientazioni anni 80 eccellenti, i ragazzi sono davvero speciali e la storia è il modo come viene raccontata ti lega alla poltrona.
Già ho finito di vedere la seconda stagione.

BuDuS  @  23/07/2017 16:16:43
   8 / 10
A mio modo di vedere, più che una serie tv, sembra un "lungo film".
Solo che, non potendo durare 8h, lo hanno spezzato.

Cosa mi è piaciuto di questo "film" ?

1) La sigla iniziale. La musica mi piace molto, nonostante sia "estremamente semplice".

2) Un film che guardandolo - senza sapere l'anno di produzione - ti fa dire: "accidenti, mi sono perso questo capolavoro degli anni 80, com'è possibile !?"

In altri termini: se lo avessero realizzato negli anni 80, penso che adesso sarebbe considerato un capolavoro assoluto, sotto molti punti di vista, meriterebbe un 10 secco.
Avendolo fatto "adesso", le cose sono molto diverse ma non per questo non può essere apprezzato.

Proprio perché sono riusciti nell'impresa di fare adesso un film degli anni 80 - che avevano un'atmosfera cupa dove "tutto poteva e doveva ancora succedere" - rappresenta per me un valido motivo per vederlo da parte di chi apprezza quel periodo.

3) La storia potrebbe averla tranquillamente scritta Stephen King. A me piace molto come scrittore e qui trovo siano presenti tutti gli ingredianti tipici dei suoi libri. Troviamo fantascienza e paranormale miscelati con un'atmosfera tendenzialmente cupa e inquietante, dove ogni puntata ti obbliga a seguire la successiva, in un crescendo davvero avvincente.

4) Totale assenza di "bimbiminkia" o "sdolcinate mielose" come - purtroppo - ci hanno abituato a vedere (per chi li guarda ....) in certe serie/film, prodotte/i nell'ultimo decennio, con protagonisti bambini o adolescenti.

I bambini di questa serie sono verosimili. Finalmente qualcuno ha capito che non è possiile proporre solo gente destinata a diventare sex-symbol o qualcosa del genere.

E infatti ...

5) ... "Dustin" è adorabile. Geniale averlo scelto.

Vale la pena vederlo ?

Beh, se vi piacciono le storie in stile anni 80, sicuramente dovete dargli una possibilità.

7219415  @  26/02/2017 12:41:04
   7½ / 10
Parte benissimo ma poi peggiora nel finale...vediamo la seconda...

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  10/02/2017 17:47:13
   6 / 10
Ottima realizzazione tecnica. Storia discreta. Purtroppo i ragazzini sono odiosissimi.

Invia una mail all'autore del commento DarthCloud23  @  14/01/2017 13:50:24
   7½ / 10
Pur non essendo il mio genere questa serie mi ha preso tantissimo. Bella l'ambientazione e bravi gli attori. Il finale pone le basi per un seguito, speriamo bene.

werther  @  10/01/2017 12:06:04
   7 / 10
Una prima stagione molto ben fatta, ricorda molto le serie tv anni 80 e i film di fantascienza di quegli anni e anche se all'apparenza può sembrare solo una serie tv teen non deluderà neanche il pubblico adulto. L'azione non è troppa anzi forse scarseggia ma la trama è ben fatta e riesce a far presa.

ferzbox  @  31/12/2016 15:54:25
   8 / 10
Si sta verificando un ritorno di fiamma; negli ultimi anni si è mostrata una tendenza nel voler tornare a concepire alcuni film o serie televisive come si faceva negli anni 80; l'ho visto con "Turbo kid", l'ho visto con il ritorno di alcuni miti come "Mad Max", l'ho visto sulle serie animate giapponesi(attualmente simili a quelle di 30 anni fa nel concept e nello stile narrativo)....ho come l'impressione che si sia fatta una retromarcia per mancanza di idee o per una consapevolezza che le cose funzionavano meglio prima.
Da una parte credo che fosse pure per colpa di alcuni stereotipi nati negli anni 90(come il fatto ad esempio che i protagonisti dovevano essere tutti teen-ager bellocci), per fortuna arrivati ormai al capolinea(la saga di Twilight è stata secondo me una delle ultime manifestazioni rilevanti di tale concetto....e meno male aggiungerei); non che certi criteri siano spariti del tutto, perchè le briciole ancora ce le portiamo dietro, ma se non altro si è verificata una consapovolezza che mancava quel qualcosa di genuino....e poi niente è ciclico grazie a Dio.

"Strangers Things" è una serie TV che strizza l'occhio a tutto questo; un ritorno alle storie che avevano per protagonisti ragazzini di 12 anni, inseriti in un contesto fantascientifico e avventuroso, lontani anni luce da qualsiasi elemento commerciale o di tendenza, circondati da comprimari altrettanto genuini come i fratelli o le sorelle più grandi, i genitori o gli insegnanti, a loro volta presentati senza seguire alcunchè che sia di moda, anzi fuori dal tempo considerando il richiamo al passato; credo che ormai un pò tutti sentano il bisogno di sentire determinate atmosfere più sobrie e maggiormente concentrate sugli eventi della trama che i personaggi stessi; sono dell'idea che una bella storia la si raggiunga quando gli eventi e i personaggi si compensano a vicenda, mai quando l'ago della bilancia punta più su una delle due(in particolar modo se si concentra sui personaggi, per l'appunto); gli anni 70 e 80 sono rimasti nella storia proprio per questa ragione e "Strangers Things" lo grida a squarciagola.
Oltre a questo c'è da non trascurare lo stile vero e proprio della serie; a partire dalla sigla di testa(non ricordava forse quella di "Visitors"?... o "Ai confini della realtà"?); fino a concentrarsi sul soundtrack stesso, composto per lo più da musiche elettroniche tipiche dell'epoca(Carpenter vi dice niente?).
L'originalità della trama è forse l'unica cosa che potrebbe far storcere il naso a qualcuno; questo perchè nonostante la storia presenti vicende misteriose e inspiegabili risulta comunque scontata per moltissimi elementi; tuttavia non lo reputo un vero e proprio difetto, perchè "Stranger Things" secondo me non è nato con il proposito di stupire con qualcosa di nuovo e particolarmente articolato, ma piuttosto aveva lo scopo di far sentire agli spettatori determinate sensazioni che oggi come oggi non siamo tanto abituati a vedere; si tratta di un serial citazionistico di brutto, quindi era stramaledettamente voluto presentare alcune cose già viste, ma sempre con il beneficio del dubbio, senza mai renderle scontate al 100%, in modo tale da fasr rimanere vivo l'interesse.
Devo fare i complimenti a i piccoli attori protagonisti(sopratutto il cicciotello sdentato), assolutamente formidabili nel rendere quell'affiatamento tipico dei ragazzioni(poi l'idea di creare una metafora con il gioco di ruolo "Dungeons & Dragons" è stata la ciliegina sulla torta).
Winona Ryder stava li, a interpretare il suo ruolo di mamma determinata, e devo dire che in fin dei conti ci stava anche bene.
Lo sceriffo anche era un personaggio simpatico, nonostante sia stato il protagonista di una delle scene più ridicole di tutto il serial:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
C'è da dire che mi sono informato sulla seconda stagione, dove sembra che la trama sara leggermente collegata alla precedente solo da un filo sottilissimo(che ormai credo di aver capito chiaramente quale sia), per il resto parlerà di tutt'altro e si svolgerà un anno dopo, staremo a vedere.
Vorrei fare un ultima osservazione.
Non so quanti abbiano notato questa cosa, ma la trama principale di questa serie è palesemente ispirata al gioco "Beyond" della Quantic dream; si tratta di un film interattivo dove parteciparono Ellen Page nel ruolo della protagonista e Willem Dafoe in un ruolo sempre abbastanza importante; ebbene, non vi rendete conto di quante specularità ci sono....una marea....talmente tante che sono quasi sicuro che ci si siano ispirati....
In definitiva mi è saputo comunque un bel serial; molto nostalgico e girato con passione...e lo scopo prefissato l'ha raggiunto alla grande per me....

hghgg  @  27/12/2016 10:21:58
   7½ / 10
Una delle più piacevoli sorprese di questo 2016 in ambito di serialità televisiva. Si perché il rischio di ruffianata pacchiana era molto alto per i fratelli Duffer e invece alla fine è stato abilmente evitato regalandoci un omaggio dichiarato e molto sentito all'immaginario di quegli anni '80 legati al cinema d'avventura e di fantascienza, per ragazzi e non.

In "Stranger Things" ogni cosa, ma proprio ogni dettaglio grida "Amiamo gli anni '80", ogni puntata e la stessa trama centrale sono stracolme di riferimenti, rimandi, citazioni. Ovviamente chi è cresciuto in quel decennio è probabile che apprezzi particolarmente questa serie, ma va bene anche per quelli venuti dopo, come me, che successivamente hanno apprezzato o amato alcuni dei riferimenti, visivi o stilistici, che i Duffer utilizzano qui in "Stranger Things": dallo Stephen King di "It" a John Carpenter (con tanto di poster di "The Thing" appeso nello scantinato di uno dei ragazzini) passando per "Alien" "Stand by Me" (ancora King, poi) e tutto quel cinema d'avventura con i ragazzini protagonisti con in più lo sci-fi Spielberghiano alla "E.T." e alla Incontri Ravvicinati. E questi sono soltanto alcuni, quelli più diretti ed evidenti, dei riferimenti sparsi nelle varie puntate. C'è anche un po' di horror più "moderno" in realtà nelle cupe e distorte atmosfere della dimensione parallela, ma va bene così.

Lo stesso cast per me grida ai quattro venti la nostalgia verso quel decennio, Winona Ryder in particolare, come protagonista adulta principale, è una scelta indicativa, lei che nella seconda metà degli anni '80 fu una sorta di vera e propria icona giovanile "alternativa" in film cult per ragazzini e adolescenti dell'epoca come "Lucas" e ovviamente "Beetlejuice" e "Heathers", torna oggi in grande spolvero in un prodotto come questo, lei che degli anni '80 è nostalgica non meno degli autori di "Stranger Things". Ma la scelta del cast è azzeccata anche per quanto riguarda i ragazzini veri protagonisti della serie, sono tutti in parte e tutti adatti al ruolo, riprendendo e omaggiando quella tradizione di bravi ragazzini "goonesiani/ittiani/standbymeiani" di trent'anni fa. Molto brava la giovane Millie Bobbie Brown.

Insomma "Stranger Things" di originale non ha nemmeno una mezza ideuccia eppure funziona perché l'omaggio è gridato ai quattro venti, è un'operazione in fondo onesta e soprattutto molto sentita, realizzata da gente che conosce evidentemente molto bene la materia da cui sta prendendo spunto e sa come utilizzarla. Forse in tutta questa studiata perfezione alla fine il risultato è un poco "patinato" ma ci si passa sopra perché lo sviluppo della narrazione riesce a tenere sempre l'attenzione alta e a coinvolgere il giusto, la realizzazione tecnica è di ottimo livello e i ragazzini son bravi, in più una Winona Ryder forse un tantino forzata a volte ma nel complesso intensa e soprattutto molto carismatica, Winona buca ancora lo schermo. E poi si vede che ci tiene a questa serie (Ps: tutta la parte sugli studi effettuati sulle cavie umane con sostanze simili all'LSD e la parte con la vasca che prepara la Ryder per Eleven mi ha fatto rotolare, a parte il fatto che la Ryder avevo timore che partisse con slogan in difesa degli acidi lisergici "Eddaje Timothy regna", Timothy Leary, che per caso fu il suo padrino).

Eccellente e perfettamente incastrata nell'ingranaggio anche la splendida colonna sonora, e c'è anche Matthew Modine, il Joker di "Full Metal Jacket" che fa il cattivone (cosa diventata di moda per il cast di "Full Metal Jacket" nelle serie televisive degli ultimi 10-15 anni, ha cominciato Animal, purtroppo, non dico nemmeno dove e adesso abbiamo anche il Wilson Fisk di D'Onofrio).

Quindi lo stile, le intenzioni, le tematiche di "Stranger Things" sono fin troppo chiare e dichiarate, consigliata caldamente a tutti quelli che siano anche soltanto un po' attratti da iconografie e riferimenti simili, è un prodotto sentito e ben realizzato.

4 risposte al commento
Ultima risposta 27/12/2016 19.15.50
Visualizza / Rispondi al commento
John Carpenter  @  17/12/2016 13:41:41
   8 / 10
Non un capolavoro come dicono in tanti, ma sicuramente crea dipendenza.
Dentro c'è un pò tutto il meglio degli anni 80: Stephen King, ET, I Goonies, Stand by Me, Poltergeist, Nightmare, Alien, Explorers, i film di Carpenter e via dicendo. Ci solo proprio delle intere sequenze girate in modo identico ad alcuni dei film che ho citato, e in questi 8 episodi della prima stagione sono veramente tantissimi, impossibile citarli tutti.
Winona Ryder sembra tornata al top con questo ruolo della madre isterica e disperata, ma il personaggio migliore per me è stato lo sceriffo che passa da inetto a eroe. Le scene migliori comunque sono quelle della Ryder a casa che gioca con le lucine di Natale e quando le fanno gli scherzi telefonici. ;) Bravi e simpatici anche i personaggi dei bambini (non come qualche altra serie coff Walki coff ngdea coff).

Devo dire che inaspettatamente questo maxi calderone ha tenuto botta alla grande, ed è impossibile staccarsi di dosso guardando questa prima stagione, quindi un 8 ci sta tutto.

6 risposte al commento
Ultima risposta 31/03/2018 00.55.12
Visualizza / Rispondi al commento
maxi82  @  21/11/2016 18:36:46
   7 / 10
Un mix di generi ben riuscito...un gruppo di ragazzi bravi nella loro parte..coinvolge...intrattiene...ci si immedesima...in più un ottima fotografia anni 80

horror83  @  21/11/2016 09:58:38
   8 / 10
Mi è piaciuta moltissimo questa serie tv. ho visto tutte le 8 puntate in poco tempo!!! Ha una buona storia, avvincente ed interessante, c'è mistero, suspance, i personaggi mi sono piaciuti tutti, ben caratterizzati e bravi gli attori, (specialmente la bambina che interpreta Undici). Da vedere!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1011022 commenti su 44504 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net