true blood - stagione 1 regia di Alan Ball, Scott Winant, John Dahl, Michael Lehmann, Nick Gomez, altri USA 2008
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVtrue blood - stagione 1 (2008)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TRUE BLOOD - STAGIONE 1

Titolo Originale: TRUE BLOOD - SEASON 1

RegiaAlan Ball, Scott Winant, John Dahl, Michael Lehmann, Nick Gomez, altri

InterpretiAnna Paquin, Stephen Moyer, Sam Trammell, Ryan Kwanten, Rutina Wesley, Chris Bauer, Nelsan Ellis, Jim Parrack, Adina Porter,Carrie Preston, Michael Raymond-James

Durata: h 0.55
NazionalitàUSA 2008
Generehorror
Stagioni: 7
Prima TV nel Settembre 2008

•  Altri film di Alan Ball
•  Altri film di Scott Winant
•  Altri film di John Dahl
•  Altri film di Michael Lehmann
•  Altri film di Nick Gomez

Trama del film True blood - stagione 1

Gli esseri umani e i vampiri possono vivere assieme pacificamente, grazie ad un'invenzione rivoluzionaria di una ditta farmaceutica giapponese: il Tru Blood, uno speciale tipo di sangue sintetico che può soddisfare i bisogni fisiologici dei vampiri. Ma la co-esistenza non è facile ed è caratterizzata da continui e frequenti contrasti.

Film collegati a TRUE BLOOD - STAGIONE 1

 •  TRUE BLOOD - STAGIONE 2, 2009
 •  TRUE BLOOD - STAGIONE 3, 2010
 •  TRUE BLOOD - STAGIONE 4, 2011
 •  TRUE BLOOD - STAGIONE 5, 2012
 •  TRUE BLOOD - STAGIONE 6, 2013
 •  TRUE BLOOD - STAGIONE 7, 2014

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,38 / 10 (4 voti)7,38Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su True blood - stagione 1, 4 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

hghgg  @  18/04/2016 13:01:17
   6 / 10
Non mi è mai piaciuta "True Blood" sebbene abbia obbiettivamente tutte le carte in regola per essere considerata una buona serie. Vista la forte presenza del tema dell'amore umano-vampiro l'ho sempre vista come la versione scritta meglio di "Buffy" e d'altronde di mezzo c'è Alan Ball uno che delle sceneggiature e dei dialoghi decenti li sa scrivere ("Six Feet Under", insomma, è un esempio consistente) e sa circondarsi di gente capace. Però per gusti personali l'ho sempre trovata molto noiosa, per una cosa che mi piaceva ce ne erano tre che non mi dicevano nulla.

L'idea centrale è indubbiamente originale e interessante. Il sangue sintetico, il tentativo di integrazione dei vampiri tra gli umani, anche lo sviluppo stesso dell'idea è interessante, con la legge per il matrimonio tra umani e vampiri in via di approvazione ma anche con la diffidenza umana verso una "specie" di fatto trattata come una discriminata minoranza etnica e che, di contro, in molti dei suoi elementi non risulta certo troppo affidabile, preda dei classici istinti sanguinari che li portano a preferire ancora la caccia piuttosto che le bottigliette di "True Blood". Interessante gli scontri a livello politico tra istituzioni vampiresche e il tremendo bigottismo religioso-cristiano (gli Scemi del Sole sono tra gli esseri più irritanti mai apparsi in tv).

Questa parte è buona perché il confine tra giusto e sbagliato, tra ragione e torto tra le varie parti non è affatto chiaro o semplice da tracciare ed è giusto così.

Buona anche la rappresentazione dei vampiri almeno in parte. Certo son tutti eleganti e affascinanti e bellocci/fìghe (si, c'è parecchia gnocca qui dentro) e seduttori e belli e dannati e che due palle però la rappresentazione è in parte quella classica, semplice, efficace, zanne che sbucano fuori, sole che brucia, ipnosi ecc. Niente sciocche trasformazioni con mascherate da festa di Halloween di quart'ordine.

La cosa più bella di "True Blood" però secondo me è la canzone dei titoli di testa, l'ho detto, ecco.

Il problema è che gran parte delle storyline o mi hanno annoiato o mi hanno irritato. Tutta la parte del fratello della protagonista vorrei seriamente cancellarla dalla mente, quando poi arriva la tizia hippy strafattona e cominciano a farsi di sangue di vampiro volevo suicidarmi, due palle grosse come il Kansas.

E tutto il rapporto lovva-lovva tra la protagonista che giustamente si chiama Sookie pronuncia Suchi che per un vampiro è già un invito a nozze e il suo amato e tenebroso vampiro Bill, anche se scritto meglio di un qualunque momento di "Buffy" mi ha comunque sfracellato le parti basse. L'erotismo di Stoker qui è troppo esaltato e sdoganato diventa eccessivo, perde in fascino, a volte è fastidioso, gente che tromba ovunque ti giri e che è.

Poi 'sto Bill è pure una figura importante. Che pure se è buono e non attacca gli umani e quindi nel contesto dell'inserimento dei vampiri nella società umana è una figura chiave, però due palle.

Figura chiave come sarà poi anche il personaggio di Jessica (quella della redenzione e dello stramaledetto matrimonio umano-vampira che finalmente arriva nell'ultima stagione) la ragazza che nelle ultime puntate Kill Bill è costretto a vampirizzare interpretata da Deborah Ann Woll, futura Karen in "Marvel's Daredevil" dove l'ho preferita nettamente.

Infatti la prima cosa che il suo creatore le dice subito dopo che si è risvegliata vampira è, giuro, letterale "Dai tuoi nuovi poteri derivano nuove responsabilità". Bill, sei un GENIO! Dietro di loro è passato Stan Lee applaudendo e lanciando pop-corn e infatti, qualche anno dopo... La Marvel non dimentica. Battuta geniale questa, hanno predetto il futuro.

E nonostante questo lei come vampira è credibile anzi è un buon personaggio. All'inizio è fuori di testa poi pure lei, sarà che è la "progenie vampiresca" di Bill, rimane fregata nell'amore umano vampiro, fondamentalmente quindi è sempre una dei "buoni" tra i vampiri, essendo dalla parte di Bill e Succhietta però tra sete di sangue e istinti killer ogni tanto qualcuno, nelle successive stagioni, lo farà fuori o comunque farà casini a nastro, non proprio da personaggio positivo (a parte l'ultima stagione li diventa noiosa pure lei). Indecisa quanto basta per essere un personaggio almeno divertente visto che quasi tutti gli altri non mi dicono niente. E poi la Woll ha il fisico per il ruolo, l'ho sempre trovata azzeccata, ma continuo a dire che in "Daredevil" è tutta un'altra storia.

Le note positive finiscono qui.

La storia del serial killer ? Due palle

Sam il mutaforma ? Due palle

E la migliore amica della protagonista, che si chiama Tara (seriously ? In una serie tv sui vampiri ? Non lamentarti se ti cascano addosso le sfìghe poi) e tutta la storia con la madre alcolizzata e l'esorcismo ? Due palle

Tutto molto soggettivo perché è una buona prima stagione in teoria però a me boh.

E poi Anna Paquin... Miss "Uno dei più scandalosi furti nella storia del premio Oscar" e a vederla recitare qui ti viene da pensare in automatico alla strepitosa interpretazione di Winona Ryder ne "L'Età dell'innocenza" (la sua migliore in carriera) e a quanto hai fatto bene a cominciare a fregartene degli Oscar.

La Paquin non si può vedere, il simbolo della noia che mi provoca "True Blood" ed è un peccato perché se pensate a com'era "Six Feet Under" e al fatto che non annoiasse mai anche quando non succedeva un cavolo qualche rimpianto per questa serie c'è.

Belle idee, qualche bella scena, tanta noia, la Woll nelle successive stagioni sarà un personaggio divertente, c'è qualche altro personaggio simpatico, nella seconda stagione ci sarà un nemico interessante ma i personaggi protagonisti li trovo noiosissimi. Infatti ho faticato molto a proseguirla per molto tempo mi sono fermato alla terza stagione.

Buona serie che a me però non ha conquistato.

7 risposte al commento
Ultima risposta 19/04/2016 17.05.29
Visualizza / Rispondi al commento
Neurotico  @  22/05/2014 17:16:08
   8½ / 10
Per True blood il suo creatore, Alan Ball, sceglie la Lousiana come zona geografica dove ambientare le storie di mostri non morti con i canini aguzzi. Una scelta facile e di sicuro effetto considerate le caratteristiche peculiari di questo stato: imponenti e tetre case coloniali, paludi, la magia nera e il voodoo. In questa atmosfera a tratti grottesca e onirica si dipanano le vicende di vampiri in cerca di rivendicare i propri diritti politici. Vampiri con sangue guaritore (il V) che gli umani usano come droga per incredibili trip estatici che riconciliano con la natura. Vampiri inoltre che sono dei grandi amatori e seduttori grazie allo sguardo ipnotizzante. Dopo la prima metà, introduttiva, la stagione cambia gradualmente registro e aumentano i colpi di scena e il tasso di sesso e violenza (vampiri che esplodono in geyser di sangue) e vengono fatte rivelazioni sull'identità segretamente mostruosa di personaggi buoni (dopo l'immediata presentazione della dolce Sookie Stackhouse, la protagonista col dono della telepatia, c'è il mutaforma Sam, la sedicente indemoniata Tara). E intanto un serial killer inizia a uccidere vecchie innocenti e giovani drogate di V. Divertente senza essere banale, eccitante, grottesco e ironico senza perdere di credibilità e in forza narrativa. Ottima prima stagione.

BenRichard  @  01/05/2014 15:34:53
   6½ / 10
Premetto che tutto quel che riguarda vampiri, licantropi, mutaforma ecc...non è esattamente il mio genere preferito..ho iniziato a guardare questa serie partendo dal semplice fatto che ci lavora quel genio di Alan Ball che ha creato la serie più bella in assoluto di tutti i tempi, "Six Feet Under"

Devo dire che mi aspettavo qualcosa di diverso da questo True Blood..dopo aver visto con che serietà è stato gestito Six Feet Under, mi aspettavo un "filone" più serio anche qui..invece devo dire che qui Alan Ball si è proprio lasciato andare..sembra quasi più di assistere ad un "True Porn" che a un "True Blood"...e un sacco di scene sono gestite ai limiti della parodia...con questo non voglio dire che sia un vero e proprio difetto..anzi..è una caratteristica che in qualche modo particolarizza questa serie..e un paio di risate mischiato a sangue, alcol, droghe, sesso, volgarità ed assurdità sono garantite...in questa prima stagione c'è anche un aspetto thriller niente male..

Serie simpatica, divertente e molto volgare ma che fa fatica a decollare davvero e ad entusiasmare...a tratti è talmente stupido che nonostante ci sia anche una piccola dose di drammaticità, non risulta abbastanza credibile o comunque manca un coinvolgimento emotivo ulteriore....insomma, una serie che non và assolutamente presa troppo sul serio, anzi, cercare di rimanere sempre nello spirito del telefilm..altrimenti si rischia davvero di giudicarlo troppo male considerandolo semplicemente una vera porkata e basta

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  07/02/2014 19:02:31
   8½ / 10
Quanto adoro questo telefilm. Gnocche, vampiri incazzati, vampiri buoni, reduci della guerra in Iraq, mutaforma e in 'sta stagione pure il serial killer. "True blood" è un prodotto d'intrattenimento totale, capace di proporti *******te spettacolari con una nonchalance encomiabile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnboterocaterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittlefabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontanolunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998903 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net