Recensione i segreti di brokeback mountain regia di Ang Lee USA 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione i segreti di brokeback mountain (2005)

Voto Visitatori:   8,03 / 10 (433 voti)8,03Grafico
Miglior regia (Ang Lee)Miglior sceneggiatura non originale (Larry McMurtry e Diana Ossana)Miglior colonna sonora (Gustavo Santaolalla)
VINCITORE DI 3 PREMI OSCAR:
Miglior regia (Ang Lee), Miglior sceneggiatura non originale (Larry McMurtry e Diana Ossana), Miglior colonna sonora (Gustavo Santaolalla)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN
 

Su "I segreti di Brokeback Mountain", vincitore del Leone d'Oro all'ultimo Festival di Venezia, già tanto si è detto e scritto, ancora prima che il film uscisse nelle sale. Chi ha avuto il privilegio di vederlo in anteprima a Venezia, in versione originale, avrà notato come, nel doppiaggio italiano, vada indubbiamente perduta la sonorità, differente e caratteristica, dello slang dei due cowboy, interpretati dai bravissimi Heath Ledger e Jake Gyllenhaal - strepitoso il timbro cavernicolo del rude Ledger -.
Timbro di voce e slang sono due degli elementi a cui Lee ha dedicato attenzione particolare, proprio perché rappresentativi di una cultura "western" ferma all'epopea del passato, figlia della terra e legata alla conquista della frontiera. Cultura western attualmente svuotata di ogni contenuto e resa macchietta da obesi imprenditori alla JR (ben caratterizzati nel film dal suocero di Gyllenhaal), che trascorrono il tempo a contare i soldi, bere birra e fumare sigaroni, sul sottofondo dell'immancabile musica country.
Questo sottolineare l'immobilità storica e sociale del West nell'arco dei trent'anni in cui la storia si sviluppa, ha finito per rendere "I segreti di Brokeback Mountain" qualcosa di molto diverso e di molto più interessante di un semplice western gay.

Ang Lee riprende un racconto di Annie Proulx pubblicato sul The New Yorker del 13 ottobre 1997.
La vicenda dei cowboys Ennis e Jack, riuniti dal caso a sorvegliare le pecore sui pascoli alti dell' Utah e travolti da un' attrazione fatale, è la cronaca di un amore, narrata dalla Proulx con trepido pudore. Anche nel film di Lee, Ennis e Jack passano a vie di fatto quando il freddo li costringe a pernottare nella stessa tenda, favorendo il contatto tra i loro giovani corpi. Nonostante il reciproco impegno a non vedersi più la relazione si prolunga indefinitamente e attraversa i rispettivi infelici matrimoni.
Ennis sposerà la ragazza conosciuta da sempre, che scoprirà inorridita la tresca tra i due; Jack sposerà la reginetta del rodeo, figlia del cafone arricchito di turno, più preoccupata dall'azienda di famiglia, che dalle inquietudini del marito. Fingendo di andare a pesca, i due amanti tornano, due volte l'anno, sul Brokeback mountain, consapevoli che non durerà. Invece la relazione clandestina proseguirà per trent'anni, fino al tragico epilogo.

La struttura drammaturgica del film è quella di una love-story in piena regola, dove agiscono l'antitesi tra passione e routine coniugale, pubblico e privato, fedeltà e tradimento, struttura che funzionerebbe altrettanto bene, se gli amanti fossero un uomo e una donna.
Il prodotto è un film scritto benissimo, dove poesia e melodramma s'intrecciano con una sensibilità che non rifiuta, ma trascende l'elemento gay. Lee ha dichiarato di avere sfruttato l'imbarazzo reale dei due protagonisti e ha fatto ripetere ben tredici volte la scena erotica fra Gyllenhaal e Ledger.
Sullo schermo, la celebre scena, risulta forte ed esplicita, anche se l'interesse di Lee sembra essere altrove: valorizzare il magnifico paesaggio, quasi un impossibile paradiso sentimentale e trattare, attraverso la fisicità "iconografica" dei due splendidi protagonisti, la fine del mito della frontiera.

"I segreti di Brokeback Mountain" è un film sull'amore per la tradizione genitoriale. Gyllenhaal-Jack è innamorato di un padre rifiutante e vorrebbe portare Ledger a vivere nel ranch di famiglia, per coltivare la terra ed allevare il bestiame. Ledger-Ennis ha perso i genitori, uccisi dall'industrializzazione, dalla civilizzazione della terra.
Ennis, come il padre di Jack, è un uomo chiuso, rude, legato alla terra. Egli ha un interdetto: l'omosessualità è una devianza, è il segno di un fallimento e deve essere estirpata. In effetti tutta la vita di Ennis è un fallimento, causato dalla propria autodistruttività, dalla non accettazione della propria omosessualità. Egli, con la propria ombrosa ruvidità, è il vero protagonista del film, il rappresentante di quel 'fragile machismo' tipico dei rudi cowboy del selvaggio west. Ennis è il rappresentante di un maschio in estinzione, di un'epopea sorpassata e distrutta dall'avvento delle macchine.
In definitiva "I segreti di Brokeback Mountain" è un film di impianto narrativo classico, ha una storia importante, scritta benissimo e interpretata ancora meglio da due attori in stato di grazia.
Già vincitore del Leone d'Oro a Venezia e di parecchi Golden Globe, non è difficile prevedere che farà incetta di Oscar.

Commenta la recensione di I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di maremare - aggiornata al 01/02/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzione
 NEW
cosa saràcreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneyland
 NEW
i predatoriil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten islandimprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verràlasciami andarele sorelle macalusolockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempremaledetto modigliani
 NEW
mi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbius
 NEW
murdershownel nome della terra
 NEW
nomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostro
 NEW
palazzo di giustizia
 NEW
palm springs - vivi come se non ci fosse un domanipaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 NEW
sul piu' bello
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guardthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notte
 NEW
una classe per i ribelliuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves

1009528 commenti su 44247 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net