Recensione l'amore bugiardo - gone girl regia di David Fincher USA 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione l'amore bugiardo - gone girl (2014)

Voto Visitatori:   7,24 / 10 (194 voti)7,24Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL

Immagine tratta dal film L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL

Immagine tratta dal film L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL

Immagine tratta dal film L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL

Immagine tratta dal film L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL

Immagine tratta dal film L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL
 

Nel giorno del suo quinto anniversario di matrimonio, Nick Dunne (Ben Affleck) scopre che sua moglie Amy (Rosamund Pike) è scomparsa e in casa ci sono segni di effrazione e di violenza. Mentre la giustizia fa il suo corso, il processo mediatico emette la propria sentenza, condannando Nick, che non riesce a dimostrare la propria estraneità ai fatti. Non tutto è come sembra, ma il confine tra verità e apparenza è molto labile...

Qualcosa non torna. Lo suggeriscono i racconti dei protagonisti, troppo discordanti, lo suggerisce la nostra esperienza con i thriller, lo suggerisce la stupefacente colonna sonora di Trent Reznor, che distrae, turba e aliena lo spettatore, portandolo ad ascoltare gli effetti sonori dietro la melodia - a cercare la verità dietro le immagini e le parole. Lo suggerisce l'intenso inizio, che mostra una deserta provincia americana che ha visto tempi migliori e si avvia verso una lenta e inarrestabile decadenza. "L'Amore Bugiardo", (terribile titolo italiano di "Gone Girl") ultima fatica di David Fincher, è un cattivo e (viene da credere) divertito affondo a tutto ciò che connota la nostra epoca fatta di immagine e promozione di sé. Complemento ideale di "The Social Network", Fincher ci mostra l'altro lato della medaglia dell'epoca social: siamo quello che proiettiamo all'esterno, ma il povero Zuckerberg non è l'unico colpevole. La kafkiana vicenda di Nick Dunne, sospettato numero uno della scomparsa della moglie Amy è un incastro poco credibile, ma sarebbe superficiale cercare nell'intreccio il valore del film. Quando Fincher decide di rivelare cosa è realmente successo ad Amy non lo fa certo per rispettare i canoni dello storytelling di genere: non siamo al gran finale, ma circa a metà film. Destrutturando lo schema del racconto giallo, "L'Amore Bugiardo" sfugge alle semplici classificazioni da videoteca: c'è un cinismo divertito da black comedy, c'è un solido intrigo, c'è una critica spietata ai mass media (ma soprattutto alle masse), c'è il racconto di un amore iniziato bene e finito in un matrimonio che non sopravvive ai cambiamenti: la coppia ideale di scrittori di New York diventa una coppia di estranei disoccupati del MidWest. Tutto è collegato: il giallo della scomparsa è il fil rouge che consente a Fincher di analizzare tanti elementi senza dimenticare la visione d'insieme. Non siamo impermeabili alle condizioni esterne: crediamo di manipolare l'ambiente scegliendo quali elementi di noi condividere, ma "L'Amore Bugiardo" ci mostra come sia l'ambiente stesso a scegliere cosa far emergere, a seconda delle circostanze.

La tesi fondamentale di Fincher è che l'uomo ha in sé una componente di narcisismo che lo porta a proiettare all'esterno un'immagine distorta di sé, ma anche che il meccanismo si autoalimenta fino a uscire dal controllo dell'individuo. Grande Fratello, Leviatano: c'è una sovrastruttura che regola le dinamiche sociali che è più grande della somma delle singole parti che lo compongono, le quali non possono che sottostare a leggi non scritte, ma non per questo meno ferree.

Il racconto procede in larga parte su due binari paralleli, ma sono due punti di vista (e quindi della cui verità si deve sospettare) e Fincher si diverte a mischiare le carte, non tanto per alimentare il mistero, quanto per dimostrare allo spettatore che il giudizio che si forma pian piano nella sua testa, che lo schieramento che sceglie (team Amy o team Nick?) è solo frutto della manipolazione cinematografica, del calcolo preciso di un regista arrivato a una maturità insperabile per tanti suoi colleghi. Ciò che vediamo (scegliamo di vedere, o qualcuno sceglie per noi) è più che sufficiente per formulare giudizi. "L'Amore Bugiardo" è per metà un thriller su una persona scomparsa: quindi cerchiamo un responsabile. Fincher muove i fili delle nostre congetture, portandoci dove vuole, ma fornendo ai più attenti elementi per dubitare di tutto. C'è una dissonanza latente che non deve sfuggire. Qualcosa non torna.

Il casting è intelligentissimo, oltre che di qualità. Ben Affleck è semplicemente perfetto per dimostrare il punto di Fincher. Il suo aspetto piacevole, sommato al suo passato turbolento e sovraesposto mediaticamente crea il cortocircuito giusto nella mente dello spettatore. Che lo assolve, poi lo condanna, poi lo assolve nuovamente, poi...

Rosamund Pike, invece, è ancora sufficientemente sconosciuta al grande pubblico, e può quindi liberamente costruire un personaggio affascinante ma sfuggente, la donna che il pubblico maschile vorrebbe incontrare e quello femminile vorrebbe essere.  Anche nel suo caso, il giudizio si forma da solo nella mente del pubblico, e cambia più volte.

L'inverosimiglianza della trama è un elemento fondamentale. Non è la storia della fine di un matrimonio, né quella della scomparsa misteriosa di una donna, né quella dell'effetto dei media sui fatti di cronaca. Mentre particolari poco edificanti della vita di Nick vengono a galla e il cerchio si chiude intorno a lui, ci si rende conto che è proprio la distanza tra ciò che siamo e ciò che ammettiamo di essere che potrebbe rovinarci, e che anche se abbiamo l'aspetto salutare di Ben Affleck potremmo non essere la bella persona che tutti pensano. L'effetto è devastante: mentiamo a noi stessi, ma lo facciamo così bene da non renderci conto del confine delle nostre bugie, così scegliamo una persona che è perfetta per l'immagine di noi, ma che a sua volta è solo una proiezione della persona reale. Ci apriamo al mondo attraverso un avatar fatto di tanti piccoli pezzi sconnessi e incoerenti, come in un fotomosaico: ogni tassello è un'immagine diversa, ma da lontano l'effetto è la composizione di un'altra immagine più grande. La rete dei social network amplifica tale effetto, stimolando il narcisismo e aprendo nuove strade per mentire agli altri, fino al tracollo. Che magari non è necessariamente un reato, ma anche solo la sensazione costante di aver sbagliato qualcosa, che manchi qualcosa di fondamentale nella nostra vita. L'infelicità è la punizione destinata ai bugiardi, consapevoli e inconsapevoli. Forse non a David Fincher, che firma un altro capolavoro.

Commenta la recensione di L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 18/12/2014 18.09.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele18 regali
 NEW
19171968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astra
 NEW
adoration (2019)ailo - un'avventura tra i ghiacciandrej tarkovskij. il cinema come preghieraangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhiblack christmasboterobrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamenteche fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicity of crime
 NEW
color out of spacecountdown (2019)daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadio e' donna e si chiama petrunyadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'arteescher - viaggio nell'infinito
 NEW
figli (2020)figli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orogood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigrazie a diohammametherzog incontra gorbaciovhole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del cane
 NEW
il drago di romagnail giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil mistero henri pickil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il terzo omicidioil varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!jojo rabbit
 HOT R
jokerjumanji - the next level
 NEW
just charlie - diventa chi seila belle epoquela dea fortunala famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala ragazza d'autunnola scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marelast christmasle mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetleonardo. le operel'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor smetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottipaw patrol mighty pups - il film dei super cucciolipiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the movieploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last bloodrichard jewellritratto della giovane in fiammeroger waters us + themrosa (2019)santa subitoscary stories to tell in the darkscherza con i fantischool of the damnedse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonshow me the picture: the story of jim marshallsolesono solo fantasmisorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkerstoria di un matrimoniostrange but truesulle ali dell'avventura
 NEW
tappo - cucciolo in un mare di guaiterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe farewell - una bugia buonathe gallows act iithe grudge (2020)the informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe lodgethe new popethe reporttolkien
 HOT
tolo tolotorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padre
 NEW
underwatervasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

997391 commenti su 42827 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net