band of brothers regia di Phil Alden Robinson, Richard Loncraine, Mikael Salomon, David Nutter, Tom Hanks USA 2001
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

band of brothers (2001)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BAND OF BROTHERS

Titolo Originale: BAND OF BROTHERS

RegiaPhil Alden Robinson, Richard Loncraine, Mikael Salomon, David Nutter, Tom Hanks

InterpretiDavid Schwimmer, Kirk Acevedo, Jimmy Fallon

Durata: h 10.00
NazionalitàUSA 2001
Genereguerra
Al cinema nell'Agosto 2001

•  Altri film di Phil Alden Robinson
•  Altri film di Richard Loncraine
•  Altri film di Mikael Salomon
•  Altri film di David Nutter
•  Altri film di Tom Hanks

Trama del film Band of brothers

La storia vera della Easy Company, una unitÓ di paracadutisti scelti dell'esercito americano, che compý azioni di straordinario valore sui fronti caldi della Seconda Guerra Mondiale. Paracadutati in Normandia nel D-Day, il giorno dell'invasione alleata, hanno combattuto sulla Utah Beach, ad Arnhem, a Bastogne e sulle Ardenne. Hanno poi guidato l'attacco nell'offensiva sul Reno fino a conquistare a Berchtesgaden il rifugio di Hitler, meglio noto come il "Nido delle Aquile".

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   9,24 / 10 (55 voti)9,24Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Band of brothers, 55 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

FrankNFurter  @  22/07/2019 12:52:24
   6½ / 10
Visto appena uscito, ma non mi aveva lasciato a bocca aperta.
Ho deciso di rivederlo un paio di settimane fa e niente, non è proprio scoccata la scintilla.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  17/07/2019 16:22:08
   9 / 10
Un colossal, l'ho rivisto su sky dopo vari anni dalla prima volta, alcune cose non le ricordavo, altre si, ma devo ammettere che il risultato è stato al di sopra delle mie aspettative.
Band Of Brothers, è per me uno dei migliori telefilm/film di guerra, racconta la vera storia della compagnia Easy, impegnata in campo Europeo contro le forze naziste di Hitler. Rappresenta molto bene la vera guerra, dove non ci sono eroi tra i protagonisti, e nessuno è padrone della propria vita.
Crudo, spietato, un rappresentazione della seconda guerra mondiale estremamente realistica, drammatica e tragica, con delle scene molto esplicite di battaglia e violenza. Bellissime le colonne sonore e gli effetti sonori, si incalzano a pennello con la scenografia e la fotografia.
I miei episodi preferiti sono stati l'episodio 2 e 3, le battaglie in questi episodi sono epiche, c'è molta azione e ci si immedesima nei soldati in trincea, sentendo le loro angoscie e paure.
La caratterizzazione dei personaggi è poca e c'è un numero molto limitato di protagonisti principali, ma in un contesto del genere ci sta.
Per la parte attori a me sono piaciuti tutti, sono rimasto piacevolemente sorpreso dalla presenza di Michael Cudlitz, il famoso Abraham di TWD.
Un telefilm da primato, una produzione firmata HBO, Spielberg e Hanks tra le più belle e realistiche del cinema mondiale, ora ho inziato pure The Pacific (prodotto sempre dal trietto HBO, Spielberg e Hanks), vediamo come sarà.



Invia una mail all'autore del commento SPIZZDAVIDE  @  27/03/2019 21:09:09
   3 / 10
Non capisco tale media. Sono esterefatto.
Dopo la terza puntata ho mollato e pensare che solitamente i film di guerra mi piacciono e mi coinvolgono.
Qui invece abbiamo una serie tv che dopo 3 puntate ancora non riesce a caratterizzare nemmeno mezzo personaggio, le scene delle battaglie sono confusionarie e sbrigative.
Inoltre pathos sotto zero e voglia di continuare a vederlo altrettanto.
Sopravvalutato, delusione totale.

Karlo1200S  @  30/12/2018 10:43:58
   7½ / 10
Bella miniserie sulla seconda guerra mondiale

Cardablasco  @  06/12/2018 22:30:39
   10 / 10
Sono affascinato dalla seconda guerra mondiale e questa mini serie che racconta la storia della compagnia easy è fantastica, realismo puro dovuto ai rapporti di Winters,scene di guerra iper realistiche e narrazione che ti fa innamorare dei protagonisti.

Eneru  @  04/07/2017 18:29:31
   10 / 10
E' una delle poche serie tv che io abbia guardato. Fatta veramente bene, oltre al tema storico, fa capire cosa significhi essere un soldato.

Arkantos  @  04/05/2017 10:37:41
   8½ / 10
Sì, mi sto mettendo sotto anch'io con le serie tv (con tanta calma), anche se, solitamente, non vado matto dei prodotti seriali, specie se hanno attori in carne e ossa: almeno con gli anime sono un po' meno nervoso perché mi piace l'animazione, invece con le serie tv, eccetto Supercar, raccolgo tragedie su tragedie: da "Big Bang Theory", "Otto sotto un Tetto", "Modern Family" e "Tutto in Famiglia" che anziché farmi ridere mi facevano piangere sangue amaro con quelle risate registrate, "Flash" ho guardato giusto qualche minuto e già mi è bastato vedere un enorme buco nero in CGI fintissima che risucchiava tutto quanto mentre i capelli dei protagonisti rimanevano immobili per capire che la serie non fosse sto granchè, "X-Files" non mi ha mai garbato, pure guardando alcune puntate delle prime stagioni, "Person of Interest" (che prima o poi forse commenterò per masochismo, un po' come ho fatto con The Lady) lo utilizzo come metro di riferimento per la noia, ogni minuto di quella serie è un macigno… Quindi…
"Ma Arkantos, quando guardi Breaking Dead?! Walking Bad?! Fear the Breaking Dead?! Game of Phones?!"
MAI!!! (Tra l'altro sballi pure le pronunce…) O, almeno, mi prenderò la briga di vederli solo quando finiscono di produrle; tra l'altro, leggo da alcuni utenti che alcune delle serie citate (specie Breaking Bad e Game of Thrones) entrano nel vivo della storia non dopo 1-2 puntate, ma dopo 1 stagione o 1 stagione più altre puntate, e già il sol pensare che debba perdere almeno 10 ore non per godermi la storia, ma per guardarmi l'inizio della storia, mi fa già perdere la voglia, a che servono delle prefazioni così lunghe?!
Come avete notato, detesto i filler.

Al momento, quindi, prenderò in considerazione tre miniserie: una è "Dalla Terra alla Luna", una è "The Pacific", l'ultima è, appunto, "Band of Brothers", che ho cominciato per prima.

Nello spoiler dico solo qualche piccolo appunto su un episodio, anche un po' per divertire gli eventuali lettori.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

La serie è a dir poco magnifica sotto tutti i punti di vista, negli attori eccellenti, nella ricostruzione storica (per certi versi è quasi documentaristico), nella regia e nel comparto tecnico. In particolare la regia riesce a far vivere lo spettatore nelle battaglie, condividendo coi soldati la tensione, la paura di perdere una persona a cui si è cari (gli episodi 6 e 7 sono l'apice), anche perché i personaggi sono ben scritti, li vedi man mano subire dei cambiamenti a causa della guerra.
Quanto riguarda il reparto tecnico, l'utilizzo di molti veicoli e effetti speciali tangibili (quali le esplosioni) permette di immedesimarsi ancora più nella storia; peccato solo per l'inizio del secondo episodio fatto in CGI (comunque discreta considerando che è del 2002) che stona un po' con il resto.
Perchè allora "solo" 8,5? Come detto prima, per la scena con la CGI e per l'ultimo episodio che non ho trovato all'altezza degli altri, è un po' troppo lungo per ciò che doveva raccontare: ci sarei passato sopra se fosse stata una serie di almeno 15 episodi, però, avendone solo 10 ciò ha influenzato il mio voto (che è un po' una sorta di media aritmetica).
Inoltre, considerate che al momento volo basso col voto perché:
1 = Già faccio fatica a dare 10 a un film, figuratevi per una serie tv, dove sono ancora più convinto che la perfezione non esista.
2 = Mi sono abituato a guardare gli anime, dove ogni episodio durava 20-25 minuti, non mi sono mai approcciato a una serie tv in modo serio: specialmente nell'ultimo episodio, i circa 60 minuti si sono fatti sentire parecchio.

Minch.ia, se ho dato 8,5 a Band of Brothers, considerata da molti una delle migliori serie di sempre, figuriamoci le altre…

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/03/2015 19:23:54
   9 / 10
L'aspetto che ho più apprezzato di questa miniserie è unire la grandiosità della messa in scena del "Soldato Ryan" senza la retorica stucchevole di quel film. Le scene di azione sono straordinarie nella loro ricerca di essere più realistiche possibili, ma al tempo stesso spaventosamente irreali, quasi metafisiche (la parentesi straordinaria di Bastogne sommersa in una nebbia perenne) o catapultati all'interno di un orrore più grande della guerra stessa (la scoperta e l'ingresso a Dachau). Il percorso della compagnia Easy tra Normandia, Ardenne e Germania ha molte assonanze con Il Grande Uno Rosso di Samuel Fuller: il cercare di sopravvivere, la morte che può coglierti in qualsiasi momento, l'unione e la compattezza del gruppo, il lento e graduale logorio fisico e mentale delle battaglie. Band of Brother in poche parole corregge i difetti di Ryan al meglio ed il risultato si vede.

peppe87  @  18/12/2014 14:22:17
   8½ / 10
Gruppo COLLABORATORI julian  @  10/11/2014 04:09:54
   9 / 10
"Signore, fa che più che essere consolato io cerchi di consolare. Più che essere capito cerchi di capire. Più che essere amato cerchi di amare. Con tutto il cuore. Con tutto il cuore."

"Tutti abbiamo paura. Tu ti nascondi perché pensi che ci sia ancora speranza. Ma vedi Blithe, l'unica speranza che hai è accettare il fatto che sei già morto."


Poco da aggiungere su questa miniserie che come poche altre cose ti trasporta nel mondo della guerra, attraverso gli occhi dei diversi personaggi che la metabolizzano secondo la propria sensibilità e che ne vengono, prevedibilmente, segnati.
In almeno tre occasioni, Bastogne su tutte, tocca apici di perfezione assoluta, ma si mantiene comunque sempre su livelli altissimi.
Il nome dell'inserto documentaristico dei reali reduci al quale è associato, riassume un pò il senso e il messaggio dell'opera: we stand alone together.

canepazzotanner  @  11/09/2014 20:00:54
   10 / 10
per chi ama i film di guerra questa miniserie e il massimo

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  26/05/2014 16:55:39
   9½ / 10
Mini-Serial targato HBO, primi anni 2000, non è passato neanche un lustro da 'Salvate il soldato Ryan' e la qualità della messinscena è cinematografica, Spielberg e Hanks la producono e si adeguano al saggio storico scritto da Ambrose (biografo anche di Nixon, accusato in special modo nei suoi testi di far emanare un fastidioso sciovinismo americano), ingredienti che sulla carta promettono di toccare i preoccupanti momenti di retorica a stelle e strisce dell'opera di Spielberg (il finale con la bandiera americana svolazzante ce lo ricordiamo tutti), e invece il manipolo di scrittori assoldati, Orloff (dalle stelle alle stalle, nell'ultimo periodo è finito a scrivere per Snyder ed Emmerich, qualcosa non funziona) e McKenna (confermato anche in The Pacific) lo asciugano da ogni tentativo di propaganda o di stucchevole patriottismo che comunque c'è e inutile nasconderlo, il realismo sta anche nel mettere in bocca ai camerati quello slang figlio della propaganda che i media si cimentavano a fare all'epoca (le interviste ai reduci sono state la fonte/testimonianza per la realizzazione di molti dei dialoghi del serial), non tocca livelli di retorica, la prospettiva è quella degli alleati ma non rasenta mai la selettività manichea di un 'Salvate il soldato Ryan', anche nel penultimo episodio che è un po la ciliegina dell'opera, la drammatica scoperta dei campi di concentramento, è condotta con il massimo distacco, senza calore, è questo che rende ancor più suggestivo il momento.
La ricostruzione è minuziosa, ab ovo, dall'addestramento della compagnia Easy, indottrinata dal tirannico tenente Sobel, e dal più elastico sottotenente Winters che poi prenderà le veci proprio di Sobel, c'è questo gioco del bastone e della carota ma la costruzione dei personaggi è al di fuori da ogni manierismo o cliché, hanno un background consolidato, capaci di reggere la scena anche dopo 2-3 puntate di assenza, la sceneggiatura si snoda in continuazione da un personaggio all'altro, è corale ma in grado di raccontare delle storie d vita singolari. 'The Pacific' è un legittimo continuum dall'altra parte dell'oceano, riuscito anch'esso, non fa che confermare i pregi ma cambiandone il contesto, anche se c'è maggior focus sulla famiglia, sui cari che rimangono a casa (c'è lo zampino di Spielberg), c'è anche da sottolineare che un BoB lancia una generazione di attori che The Pacific non fa, Damian Lewis, Ron Livingston (che se ne poteva fare anche a meno), Michael Fassbender, Jamie Bamber,Tom Hardy,Stephen Graham,Dominic Cooper,James McAvoy, insomma un ottimo lavoro capace di ribaltarne i pregiudizi.

antani  @  13/03/2014 16:09:25
   10 / 10
Miniserie che narra le vicende dei paracadutisti della Compagnia Easy durante la seconda guerra mondiale sul fronte europeo. Girato in maniera esemplare, ti porta in giro per i vari fronti del conflitto insieme ai loro protagonisti, facendoti affezionare a questi uomini che (negli intro ad ogni puntata) ricordano gli eventi passati, non senza emozionarsi.

Assolutamente da guardare e da far guardare nelle scuole.

ValeGo  @  13/03/2014 15:14:56
   10 / 10
Bellissima e commovente la VERA storia della compagnia Easy! Ricostruita in base alle testimonianze dei vecchi membri. Bello ascoltare le loro testimonianze e vedere che alcuni si commuovono nel ricordare gli eventi passati. Emozionante è il legame che si crea tra i soldati, dall'addestramento agli ultimi giorni, si ride, si scherza, si piange, si muore, si soffre. Tutto ciò è stato reso in modo eccellente. Da vedere assolutamente.

camifilm  @  04/03/2014 12:52:57
   7 / 10
MiniserieTV: Sono 10 episodi di circa 1 ora ciascuno.
Inizialmente si fa fatica a riconoscere i personaggi episodio dopo episodio, perchè non sono distinguibili più di tanto, ma forse era un elemento che voleva risaltare come tutti gli uomini e tutti i militari sono dei numeri nella vita e nella guerra.

A inizio di ogni episodio i veri superstiti raccontano i loro ricordi e ogni episodio affronta un unico tema.

I temi della 2^ G.M. vengono affrontati tutti dalla parte di vista americana. I soldati tedesch ifanno sporadiche apparizioni in momenti di battaglia e nell'ultimo episodio.

Molto "stile america" come serieTV, molto pompata su alcuni aspetti. Non mi ha particolarmente colpito ed entusiasmato, anche se la visione è stata piacevole visivamente.

mauro84  @  15/02/2014 13:52:28
   9 / 10
Eccomi a commentare una delle poche mini serie tv, o meglio giudicarlo come film. davvero epico e meritevole come trama, come trasportazione di fatti accaduti... come la storia la si scrive e come siam oggi come siamo!
Grande azione.. una delle migliori serie sulla seconda guerra mondiale

Complimenti a tutto il cast per l'ottima intepretazione, le loro morti gloriose.

Ci fossero film del genere con stà carica, sempre piacevole rivederlo.

Molto consigliato, non vederlo è reato!!

Fortune  @  19/08/2013 18:28:20
   9½ / 10
La seconda guerra mondiale vista in prima linea.Tecnicamente rasenta la perfezione ed il coinvolgimento e' totale.In assoluto la miglior "mini-serie" realizzata fino ad ora.

cort  @  02/01/2013 01:13:16
   8 / 10
10 episodi di grande qualita tecnica, soprattutto la fotografia e costumi ed effetti speciali. la regia di ottima qualità a volte un po confusa in certe scene d'azione di alcuni episodi. tanto spirito partiottico ed eroico che impregna ed oscura la drammaticita delle scene e il realismo. se siete fan de "salvate il soldato ryan" questo ne è il perfezionamento in tutti i suoi punti.

guidox  @  11/09/2012 00:40:21
   9 / 10
divorate le dieci puntate in un paio di giorni, sicuramente una delle serie più belle in assoluto mai concepite.
si rimane assorbiti nel susseguirsi delle vicende e ogni aspetto è curato all'inverosimile; ne risulta una credibilità quasi nauseante nelle scene di guerra, sembra di vivere tutto in prima persona.
aspetto psicologico sviscerato in modo perfetto, ricostruzioni storiche dettagliatissime.
in una parola: bellissimo.

gianni1969  @  12/06/2012 02:33:28
   10 / 10
la miglior mniserie della storia,epico,10 ore di emozione e adrenalina allo stato puro. imperdibile

ivan78  @  30/05/2012 20:30:11
   9½ / 10
Questo spin-off di "Salvate il soldato Ryan" può essere definito come la migliore produzione televisiva fino ad oggi realizzata. Davvero si rasenta la perfezione da tutti i punti di vista, tecnici e non solo. Il segreto è la durata, un tema tanto importante e denso di eventi non riesce ad essere trattato dignitosamente rispettando le canoniche due ore di un film. Ecco quindi che la scelta di suddividere il racconto in 10 episodi da un'ora circa ha permesso di focalizzare l'attenzione su ogni sfaccettatura della storia. La regia, la fotografia, la caratterizzazione dei personaggi, la fedele ricostruzione storica, le ambientazioni perfettamente riprodotte, tutto al servizio della sofferenza e del dolore che sono i sentimenti scaturiti in modo più violento dopo la visione. I protagonisti non sono semplici soldatini che sparano alla vista di un crucco, sono uomini che fanno trasparire giorno dopo giorno le loro debolezze ma nonostante ciò la loro missione va portata fino in fondo e ad ogni costo. Stupefacente la bravura del cast, che seppur formato quasi totalmente da sconosciuti, trascina la mente dello spettatore al centro del conflitto. L'idea degli interventi dei reali reduci di guerra da il colpo di grazia, impossibile non percepire la crudezza di ciò che quelle persone hanno vissuto ed il profondo cambiamento che hanno subito. Un racconto tanto veritiero quanto disumano questo dell'olocausto, scevro da ogni retorica vena patriottica e mirato alla denuncia dell'abominio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  26/05/2012 12:33:24
   10 / 10
"Band of Brothers" è un'opera di qualità impressionante prodotta dal duo Steven Spielberg/Tom Hanks (rispettivamente regista e attore principale di "Salvate il Soldato Ryan", non per niente chi ha visto sia il film sia questa serie noterà numerose somiglianze tra le due).
"Band of Brothers" racconta la vera storia della Compagnia Aviotrasportata Easy, e lo fa anche grazie alle testimonianze dei reali protagonisti che, all'inizio di ogni episodio, compaiono facendo delle brevi dichiarazioni. La serie è composta da dieci episodi della durata di 50/60 minuti ciascuno, per una durata totale di circa 10 ore. La maggior peculiarità di "Band of Brothers" sta nel fatto che ogni singolo episodio si focalizza su un determinato componente della compagnia permettendo così una dettagliata analisi psicologica dei protagonisti, attraverso le loro vicissitudini e mostrandoci i loro cambiamenti dovuti alla durezza delle condizioni in cui sono costretti a vivere. A tal proposito è, a mio avviso, particolarmente significativo l'episodio in cui si svolge l'operazione "Market Garden" in cui il protagonista di turno (il tipo cicciottello di cui non ricordo il nome) appare inizialmente come una persona allegra (nonostante il contesto in cui ci troviamo) mentre durante la battaglia diventa determinato, freddo e violento, e anche una volta terminata la battaglia non tornerà più ad essere la persona apparentemente spensierata che era prima. Non c'è quindi un'unico vero protagonista principale anche se la figura più importante è quella dell'ufficiale Winters che fa un po' da collante a tutte le puntate.
La prima puntata ci mostra l'addestramento della Compagnia Easy, un po' a ricalcare quanto visto in "Full Metal Jacket", sotto gli ordini di un tirannico tenente interpretato da David Schwimmer (il Ross di "Friends") per la verità un po' fuori parte. Questa, assieme all'ultima, è sicuramente la puntata meno coinvolgente della storia. Dalla seconda puntata in poi veniamo catapultati nel vivo del conflitto, dapprima in Normandia e poi in altre zone d'EuropaTutte le scene di combattimento non sono solo coinvolgenti e pettacolari ma anche assolutamente realistiche. Nella seconda metà della serie vengono narrati gli avvenimenti accaduti a Bastogne e Foy dove la Compagnia non deve vedersela solo con l'esercito tedesco ma anche e soprattutto con le rigide temperature invernali e la mancanza di adeguato equipaggiamento, questa è senza ombra di dubbio la parte più riuscita dell'intera serie. La serie si conclude con le ultime due puntate in cui, ormai terminate le battaglie, viene fatta la triste scoperta dei campi di concentramento e c'è la conclusione che ci mostra, attraverso una partita di baseball, il destino dei veri protgonisti di queste vicende che, intenzionalmente o meno (sicuramente meno), sono diventati degli eroi a tutti gli effetti.
Un'opera maestosa quindi, forse la più bella mai realizzata sull'olocausto, non solo reale ma anche molto realistica nella sua realizzazione, priva di americani patriottismi, (al contrario di quanto affermano alcuni) con la giusta dose di scene d'azione (anche queste solitamente molto criticate nei film di guerra), una serie di emozioni che un film non potrà mai regalarci per ovvie ragioni di durata. Un'opera da vedere senza se e senza ma!

Wally  @  09/02/2012 19:12:08
   10 / 10
Non pensavo fosse qui su filmscoop!
Un capolavoro sotto ogni punto di vista!

Puntata per puntata ci si affeziona sempre di più ai protagonisti e alle loro storie, battaglie fatte a regola d arte!

Un capolavoro PUNTO!

fe3deri3go  @  21/11/2011 01:40:13
   10 / 10
Eccezionale. La serie riesce a coinvolgere talmente tanto da farti credere di stare facendo parte al conflitto.
E' come se si riuscisse a creare un legame con la compagnia Easy.
Emozionante la figura di Winters.
Per gli amanti del genere questa serie è una perla.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  15/06/2011 00:37:13
   8½ / 10
Miniserie di guerra epocale HBO prodotta da Spielberg e Tom Hanks,non a caso regista ed attore principale di Salvate il soldato Ryan. E Band of Brothers è un vero e proprio spin-off del film in questione di cui riprende stile di ripresa e l'ambientazione della seconda guerra mondiale.
Per un motivo o per l'altro il film di Spielberg risulta superficiale ed eccessivamente patriottico,pur con dei grandi meriti di coinvolgimento emotivo che lo rendono davvero interessante da vedere; BoB promette male almeno sotto il tema patriottismo retorico dalla prima puntata e dalla sigla (l'unica cosa brutta costante di tutta la serie),ma ecco che spalmare dieci ore di visione risulta una scelta vincente. Più la serie va avanti e più dimostra di essere qualcosa di diverso dalla guerra da playstation tutta sparatorie e carri armati (che ci sono,per carità),si arriva a puntate in cui si esplora il rapporto tra questa banda di uomini catapultati in mezzo alla morte onnipresente e non c'è un vero protagonista,per quanto Winters sia un pò l'immagine fissa di tutti i 10 episodi e la voce narrante principale. Per questi motivi di approfondimento dati dalla durata a disposizione risulta meno superficiale di Salvate il soldato Ryan e anzi per fortuna l'abbandono alla retorica facile è minimo e non compromette il risultato finale.
Però bisogna anche dire che lo stile di scrittura è molto vecchia scuola... insomma,la tv americana proprio in quegli anni subisce un evoluzione determinante che la porta a sfornare prodotti tra i migliori al mondo (qualcuno ha detto Soprano?) mentre il lavoro di sceneggiatura nel caso di Band of Brothers non è omogeneo e si avverte uno spacco tra tutti gli episodi. Manca inoltre un bello scavo psicologico all'interno degli uomini della Easy ma questo è anche dovuto al problema di narrare fatti veri e documentati attenendosi il più possibile alla fedeltà della realtà. Non sempre si raggiunge il livello di eccellenza insomma.
Altro merito della miniserie è l'ottima struttura se vogliamo imprevedibile: ad una parte iniziale di addestramento (prima puntata) ne seguono alcune con varie azioni di guerra spettacolari ed incredibilmente coinvolgenti (seconda,terza e quarta),poi c'è la puntata centrale diretta dallo stesso Tom Hanks che diviene punto cruciale del progetto; infatti da questa puntata in poi tutto cambia,ci si concentra di più sugli uomini della Easy e la guerra diviene soltanto un pretesto per parlare di loro e delle loro paure,delle loro esperienze e del modo in cui affrontano la guerra. Le migliori puntate certo sono quelle ambientate a Bastogne in cui il gruppo si trova ad affrontare un momento durissimo sotto il profilo umano e di grande dolore (sesta e settima puntata). Dopodiché negli ultimi tre episodi la guerra diventa qualcosa di cui gli uomini sono stanchi, fino a sparire del tutto nell'ultima puntata e al commiato (prevedibile) dai protagonisti della serie ovvero tutta la compagnia Easy.
Non voglio criticare più di tanto una miniserie di questo genere ben fatta ma se c'è qualcosa da criticare è una sorta di scontatezza nei personaggi,il vero fulcro di tutto. Personaggi realmente esistiti,sono i vecchi che parlano ogni inizio episodio e sulle cui figure vengono ricalcati quelli della serie; osare più di tanto non era possibile forse,rimettersi ad una storia reale ti impone dei limiti di sceneggiatura e tutto sommato qui stiamo parlando di un prodotto più che buono anche sotto questo aspetto.
Per quanto riguarda la parte registica e tecnica direi che si rasenta la perfezione: coinvolgimento nelle scene di guerra alle stelle,effetti speciali fantastici e fotografia meravigliosa. Stiamo parlando di un progetto per la tv tra i più costosi di sempre,era il minimo e chi cerca una storia di guerra che la rappresenti in maniera documentata non può chiedere di meglio. La documentazione è difatti certosina.
Il cast è bravissimo e pieno di attori poco conosciuti. Particolare l'addestramento ricevuto per prepararsi ad entrare nel ruolo di soldati,appunto settimane di lavoro come in un campo d'addestramento con veri addestratori militari. L'affiatamento si sente ed è componente fondamentale per il successo della miniserie.
Ho odiato abbastanza le musiche,tanto solenni da farti ammosciare.

Qual'è più bello,questo o il film di Spielberg? L'eterna diatriba film contro tv la trovo abbastanza inutile: entrambi i mezzi se sfruttati alla perfezione sono capaci di regalare qualcosa che l'altro non può darti,e viceversa. Se BoB ha la capacità di approfondire tematiche grazie a dieci ore di visioni che mancano al film,ho trovato di gran lunga più coinvolgente quest'ultimo.
Direi in ogni caso che entrambi sono da vedere,pur con i loro difetti hanno la loro importanza.

Roger  @  23/03/2011 10:17:56
   10 / 10
Il miglior film di guerra

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  07/12/2010 10:15:19
   8½ / 10
Veramente un'esperienza da vedere. Troppo spesso la limitata durata di un film non consente di dare ai personaggi il giusto spessore. Questa è la soluzione: un serial ben fatto, coi giusti mezzi e con una bella storia da raccontare.
E'impressionante quanto "Salvate il Soldato Ryan" e, anzi, è meglio, appunto, grazie alla profondità che raggiungono i personaggi. Vedere poi le persone ritratte nel serial, vecchie, parlare della loro avventura, è davvero emozionante. Giusto un po'di retorica qua e là ma non abbastanza da rovinare tutto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 26/05/2012 09.00.34
Visualizza / Rispondi al commento
gemellino86  @  01/11/2010 09:24:07
   10 / 10
Mi è bastato vedere pochi episodi per capire il vero significato di questa serie. La seconda guerra mondiale vista con gli occhi di soldati che si aiutano tra di loro rimanendo sempre uniti al loro fianco. Per vedere questi avvenimenti che hanno sconvolto il nostro passato e presente è necessario riflettere se fosse stato veramente così importante per noi farci del male. In questo capolavoro non si parla solo del periodo fascista ma anche del contrasto tra bene e male. Questo deve essere un grande esempio per tutti noi perchè ci insegna che nel mondo siamo e dobbiamo essere sempre fratelli pronti ad aiutarci l'uno e l'altro. Dobbiamo capire cosa ha spinto l'uomo a comportarsi da razzista. Per me questo è chiaro: la fame di potere. Simbolo di una personalità disumana. Ma non dobbiamo dimenticarci che noi possiamo dire di no a questo tipo di mentalità controversa. I protagonisti sono e devono sempre essere un esempio di importanza umana. Perchè dentro di noi ci deve essere uno spazio riservato alla fratellanza di tutto il mondo.

Bucefalo  @  10/02/2010 13:26:28
   9 / 10
Serie magnifica.
Caso raro in cui si vede venire meno la retorica patriottica tipica dei film di guerra americani, in favore del rapporto umano tra commilitoni e dell'abominio della guerra nel sentire individuale dei soldati.
Chiaramente la serie è molto influenzata da -Salvate il soldato Ryan- le riprese concitate in movimento delle scene di battaglia sono tipiche di quel film, ma come ho detto quella retorica viene meno, la sceneggiatura è migliore e la regia non è seconda in nulla a quella di Spielberg.
Sicuramente una serie da vedere.

riderword11  @  04/02/2010 08:24:26
   10 / 10
Film CAPOLAVORO sulla 2a Guerra Mondiale

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/02/2010 11.11.50
Visualizza / Rispondi al commento
cesa342  @  01/02/2010 03:54:57
   10 / 10
Ragazzi questa è la seconda guerra mondiale. Da avere, vedere e rivedere. Tutto fatto perfettamente, regia impeccabile. CAPOLAVORO

Manu90  @  05/08/2009 12:52:57
   10 / 10
Bè, che dire, è più di una serie tv. Ci ho pensato un pò prima di dargli un voto definitivo; inizialmente volevo dargli un 8 - 8,5. Ma con le ultime puntate mi sono dovuto ricredere. E' incredibile come questa serie riesca ad unire alla perfezione azione, spettacolo, violenza, crudeltà, odio, amore e dramma. Ogni personaggio è caratterizzato straordinariamente. Ognuno è distrutto psicologicamente da questa guerra; c'è chi ha più coraggio e chi è più timoroso e spaventato. Ma alla fine tutti non vedono l'ora che questo orrore finisca. Vabbè, mi limito a dire che molto probabilmente "Band of Brothers" è la più grande serie tv (o miniserie come la si vuole chiamare) che sia mai stata realizzata. E poi all'ultima puntata stavo per scoppiare in lacrime...non so chi mi ha fatto trattenere.

narduccio  @  30/06/2009 20:02:30
   9½ / 10
che peccato dare 9 e mezzo e abbassargli la media.....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlackX  @  16/04/2009 17:32:22
   10 / 10
Immenso capolavoro

paolino77  @  08/02/2009 14:11:03
   6 / 10
Molto bello senz'altro, ma mi chiedo come mai in un forum dove si commentano film ci sia spazio alle serie o miniserie (ho visto che c'è anche Twin Peaks di Lynch ed Evangelion di Anno). Perché??? Non si può votare una serie, non capisco perché ci siano queste serie qualcuno me lo spieghi. Allora io ci voglio anche Holly e Benji!!! ahaha. Mi sembra che così si vada a finire nel ridicolo. Sono dell'opinione che un forum così sia esclusivamente per votare un singolo film non intere serie, sennò non se ne esce più

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/08/2010 02.43.08
Visualizza / Rispondi al commento
Eratostene  @  21/01/2009 13:52:43
   10 / 10
perchè l'hanno commentato solo in venti compreso me?? questa è assolutamente la miglior miniserie mai creata!!! la trasposizione della guerra è a dir poco pperfetta...l'incredibile miridade di attori riesce in pieno a trasportarci in mezzo agli orrori, ma anche ai sentimenti e alle amicizie, provate dai soldati americani durante la guerra...un grande omaggio a degli uomini senza i quali il mondo non sarebbe quello in cui viviamo oggi...

3 risposte al commento
Ultima risposta 25/05/2012 14.11.03
Visualizza / Rispondi al commento
paolo80  @  13/10/2008 19:08:01
   10 / 10
Il classico esempio di come un film smette di essere tale, e sitrasfigura in un'opera d'arte.
Da vedere assolutamente sia se si é appassionati del genere, sia se si éa amanti del cinema.
Sceneggiatura, fotografia,recitazione sono di un livello eccelso.
CAPOLAVORO IMPERDIBILE.

Signor Wolf  @  13/09/2008 15:27:42
   10 / 10
Il motivo principale che fa di questa serie tv un capolavoro e l'assoluta precisione e fedelta agli avvenimenti, quindi non vi troverete americanate, rambo che ammazzano 100 nemici con un colpo o protagonisti immortali
Solo una fedele cronaca di guerra.

dagon  @  09/09/2008 16:21:45
   10 / 10
questa serie merita solo un aggettivo: superba

larcio  @  09/09/2008 14:41:08
   8½ / 10
grande serie tv sulla seconda guerra mondiale....contornata da bellissime scene d' azione e soprattutto da ottimi paesaggi.....devò dire però che tra le varie puntate c' è qualke divario, nn sono tutte emozionanti e coinvolgenti...cmq sicuramente da vedere.

zorg_sm  @  14/08/2008 12:05:05
   10 / 10
C A P O L A V O R O

Non ci sono parole per descrivere questa serie di film cosi' ben fatti ed emozionanti. Le ambientazioni mi hanno fatto quasi credere di essere davvero in quegli anni, se avete poi il 5.1 sembrera' davvero di essere in guerra.

Ripeto:

C A P O L A V O R O

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  11/06/2008 14:46:41
   10 / 10
Capolavoro Televisivo.
Non aggiungo altro..è stato tutto già spiegato e analizzato dai commenti precedenti.

Non perdetevelo.

NandoMericoni  @  28/02/2008 18:11:35
   10 / 10
tecnicamente perfetto, storia asciutta di sacrifici, dolore e cameratismo della compagnia easy nella campagna d'europa dallo sbarco in normandia alla capitolazione tedesca.

roy rogers  @  27/02/2008 21:00:41
   10 / 10
Bellissima serie a puntate!!!!! Per amanti di film di guerra è il top! ricostruzione storica stra fedele......

bustles81  @  03/09/2007 17:06:13
   10 / 10
Uno vero spettacolo......Per chi ama i film di guerra (e non solo) è impossibile perdersi questa serie....Ricostruzione bellica molto accurata e ben recitata. Riesce ad emozionare tantissimo......Da vedere e rivedere A-S-S-O-L-U-T-A-M-E-N-T-E !!!!!!

Luna_/)_rossa  @  30/07/2007 14:41:59
   10 / 10
Serie di guerra superlativa!!! A chi è piaciuto salvate il soldato ryan è d'obbligo guardare tutti e 10 i capitoli. Il cofanetto in metallo poi è fantastico e non è vero che l'audio italiano in stereo 2.0 ( in dolby 5.1 solo inglese ) è scarso...anzi!

AMERICANFREE  @  26/07/2007 22:59:45
   10 / 10
grandissimo film a puntate!!! straordinaria ricostruzione dei fatti bellici........ grandissima recitazione!! DA VEDERE!!! DA URLO!!

WildChild  @  18/12/2006 13:08:00
   10 / 10
La più bella serie di guerra mai pubblicata.
lo metto ai primi posti per i film di guerra, ottimi tutti gli attori e le trame. Cast di prim'ordine.

Bolz  @  16/06/2006 22:33:43
   10 / 10
C'è poco da dire, è fatto benissimo!

Schmid  @  30/03/2006 23:47:03
   10 / 10
Non é un'americanata x fortuna.
Comunque il migliore é il milite Spears

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/09/2008 15.21.06
Visualizza / Rispondi al commento
markos  @  19/03/2006 23:22:17
   10 / 10
Sono riuscito a vedere tutte e 10 le puntate. Ú veramente bello, ci sono episodi fatti benissimo, le battaglie sono fantastiche, tutti gli attori bravissimi. Mi Ŕ piaciuto tantissimo!!

=lorus=  @  03/02/2006 16:44:31
   8½ / 10
veramente grande...
le scene di guerra sono magnifiche, e gli attori bravissimi
unico problema??? è stato mandato troppo tardi in onda, e a volte non riuscivo a vedere tutto.......

tavullia86  @  28/12/2005 23:24:02
   9 / 10
Mi sa che io e mio padre ce li siamo visti tutti...a volte anche le repliche notturne....veramente belli...

Cleric Preston  @  03/11/2005 12:54:24
   9 / 10
Crudo serie tv sulla Guerra, alterna puntate da dieci pieno a puntate un pò meno brillanti. Mai sotto il 7 comunque. Nove è il voto giusto.
Bellissimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Andre85  @  20/10/2005 14:07:51
   9 / 10
band of brothers, bellissimo serial pensato per la tv da spielberg e tom hanks.
Calcando salvate il soldato ryan ne esce qualcosa di decisamente meglio senza tanti pippe e con scene d'azione perfette, poi ricalcate nel videogioco call of duty. Dovrebbe essere in produzione il "seguito"nel pacifico.

Gli stessi hanno successivamente creato la serie taken (questa volta calcando incontri ravvicinati del 3° tipo).

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/10/2005 14.12.53
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lola
 NEW
charlie says - charlie dicechristo - walking on waterclimax (2018)crawl - intrappolatidaitonadi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstone
 NEW
gretahotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
il re leone (2019)
 NEW
il signor diavoloin fabricjuliet, nakedkinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mai
 NEW
la rivincita delle sfigatel'angelo del crimine
 NEW
l'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)
 NEW
mademoisellemaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroid
 NEW
pop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from home
 NEW
submergencetesnotathe boy 2the deepthe elevator
 NEW
the lodgethe mirror and the rascalthe nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capassowake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

991031 commenti su 41911 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net