interceptor regia di George Miller Australia 1979
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

interceptor (1979)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INTERCEPTOR

Titolo Originale: MAD MAX

RegiaGeorge Miller

InterpretiMel Gibson, Joanne Samuel, Hugh Keays-Byrne, Steve Bisley

Durata: h 1.33
NazionalitàAustralia 1979
Genereazione
Al cinema nel Novembre 1979

•  Altri film di George Miller

Trama del film Interceptor

Nella società del futuro le strade sono come arterie malate dentro cui scorre sangue infetto. Lo Stato tenta di arginare la criminalità con un corpo speciale di poliziotti motorizzati disposti ad accorre e combattere fino alla morte. Uno di questi, Max, si prodiga divedendo il suo tempo fra il servizio e la vita nella casa solitaria dove vive con la moglie Jessie ed il figlio.

Film collegati a INTERCEPTOR

 •  INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA, 1981
 •  MAD MAX OLTRE LA SFERA DEL TUONO, 1985

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,07 / 10 (97 voti)7,07Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Interceptor, 97 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Invia una mail all'autore del commento iron klad  @  22/06/2019 22:03:19
   7 / 10
Bel film, bella ambientazione. Le riprese sono ben fatte. Miller però avrebbe potuto farlo un pò più profondo, ci sono alcune scene che sono superficiali, a mio parere.
Musiche molto belle, rendono bene l'atmosfera. Recitazione degli attori buona.
Un film sicuramente godibile ma gli è mancato quel tocco di classe che avrebbe potuto renderlo un capolavoro.
Consiglio comunque di vedere tutta la saga, merita davvero.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Goldust  @  17/02/2017 12:21:47
   7½ / 10
Storia di vendetta che si fa western e road movie, un'ambientazione post apocalittica distopica e violenta, personaggi dalle poche parole che preferiscono far parlare le proprie azioni. Ci sono molte idee nel film di Miller, apripista della sega Mad Max, soprattutto nella realizzazione tecnica: montaggio curatissimo, ritmo sostenuto, dissolvenze messe ad hoc come precise scelte registiche per non esaltare le scene più cruente. Un bel gioiellino non c'è che dire, nonostante una sceneggiatura abbastanza semplicistica ed un Gibson ancora acerbo ( nel carisma specialmente ) come protagonista. Non vedo l'ora di vedere gli episodi successivi.

ZanoDenis  @  20/03/2016 15:39:56
   5½ / 10
Primo capitolo della saga, un road movie/poliziesco di fine anni 70, che risente parecchio dell'età e che si vede che è un prodotto a basso budget e non prettamente americano. Molti errori a livello di effetti speciali/stunt e chi più ne ha più ne metta, una struttura narrativa confusa e il poco pathos che crea lo rendono a mio parere un prodotto dimenticabilissimo, questo primo Mad Max non appassiona e sembra rivolto solo ad una cerchia di appassionati a cui piace il tamarro e azzarderei perfino trash.
Salvo solo qualche inseguimento girato discretamente, con tecniche registiche piuttosto buone considerando l'epoca.

weareblind  @  21/02/2016 09:22:44
   4 / 10
Dovrebbe essere un classico, forse andava visto a tempo debito... non mi piace la recitazione, tante scene senza senso... boh...

vinicio  @  10/02/2016 23:28:58
   4½ / 10
mi sto avvicinando a questa saga in questo periodo, incuriosito avendo sentito che ha ispirato nientepopodimeno che ken shiro!!! quindi mi aspettavo distruzione degrado anarchia tribu superviolente e invece in questo primo mad max non c è niente di tutto questo... di post-apocalittico c è solo il nome di una strada a inizio film "strada dell anarchia"... per il resto sembra tutto abbastanza in ordine cittadine comprese... i cattivoni del film non mi sono sembrati neanche troppo cattivi, apparte il fatto che urlano come rinco%glioniti e sparano a manichini nei momenti dove sembra ci sia un po di violenza e sta per succedere qualcosa niente si passa ad altre scene(in un film del genere me ne aspettavo veramente tanta).... poi mel gibson è veramente acerbo in questo film zero carisma

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER... lo "scontro" finale poi mi è sembrato troppo facile e quasi inesistente... pultroppo questo primo mad max per me è bocciato!!

marcogiannelli  @  14/01/2016 17:34:31
   7½ / 10
meravigliosa l'ultima mezz'ora, prima solo una pura introduzione ad un cult

7219415  @  26/11/2015 12:00:10
   6 / 10
mah mah mah...diamogli sto 6

alex94  @  18/10/2015 09:15:36
   8 / 10
Primo capitolo della serie Mad Max,e casuale esordio di Mel Gibson nella parte del duro protagonista........
Il film fu girato con un budget molto molto basso (siamo a livelli da B-movie),e forse proprio a causa di questo è pieno zeppo di errori di vario genere,la sceneggiatura presenta diversi cali di ritmo,alcune scene sono un pochino noiose,mentre la vendetta di max è secondo me sviluppata in modo un po troppo veloce (lo scontro con i cattivi dura una manciata di minuti),i personaggi sono scarsamente caratterizzati e il feroce capo della banda di motociclisti è un villain privo di carisma.
Comunque questo film di Miller ha anche numerosi aspetti positivi,a partire dall'aspetto tecnico,la regia è piuttosto grezza è vero ma riesce a girare delle splendide e spettacolari scene d'azione sullo sfondo del desolante paesaggio australiano.......un autentico spettacolo,solo per questo varrebbe la pena vedere il film.
Poi vabbè nonostante i tanti difetti anche la trama non è niente male piuttosto classica ma abbastanza coinvolgente.
Buona anche la recitazione dell'intero cast,assolutamente convincente Gibson nei panni del poliziotto protagonista.
Forse questo primo film della serie non meriterebbe un voto così alto ma devo ammettere che ci sono affezionato,non voglio, ne posso essere troppo severo.

Arkantos  @  02/10/2015 22:31:56
   6½ / 10
La mia esperienza con questo film è stata MOOOOLTO travagliata: tutti ne parlavano bene, quindi mi son detto: "Toh, appena sarà possibile, me lo guardo."
Perché l'ho messo nella mia lista dei desideri? Perché, da quel che ho letto, ho notato la presentazione di vari elementi che mi hanno sempre garbato: ambientazione post-apocalittica, veicoli e scene d'azione.
Ahimè, il primo Interceptor non riuscivo a trovarlo, mentre il due e il tre sì, ma io sono una persona che si pone sempre il problema:
"Il seguito è collegato al primo capitolo?"
Quindi alla fine ci ho rinunciato e ho recensito altri film.
La…. Aaah… 7 Gold mi ha fatto una proposta: Interceptor alle 21:00.

NON C'HO CAPITO UNA MAZZA!!!
Al giorno d'oggi ho capito il perchè di questa incomprensione: CENSURA.
Eeeeeh sì, non fate il mio stesso errore: non guardatelo in tv, per nessunissima ragione al mondo!!!
Ma il brutto è che la 7 Gold mi aveva censurato TUTTE le scene d'azione, soppiantandole con della pessima pubblicità sugli ennesimi Miracle Blade; quindi non solo non c'avevo capito niente, ma mi ero pure annoiato.

L'idea di rivedermi questo film è balenata in questi giorni con l'uscita del quarto capitolo, infatti ho voluto dargli una seconda chance.
Finalmente, in un certo senso, ho visto il "vero film", e l'ho apprezzato decisamente di più!
… Ma non lo considero capolavoro.
Sicuramente dal punto di vista dell'intrattenimento ancora oggi riesce a raggiungere il suo scopo, seppur abbia una trama banale (anche se risulta prevedibile questo difetto): le scene d'azione riescono a incollare lo spettatore grazie a una buona regia (considerando il budget limitato, sono state fatte molto bene per l'epoca), mentre i rumori di moto, auto e, in particolar modo, del V8 Interceptor sono un autentica sinfonia di rumori futuristi.
I personaggi non hanno una caratterizzazione profonda, ma riescono comunque a calamitare lo spettatore, soprattutto Max, interpretato da un giovane Gibson.

Perché non è un capolavoro? Essenzialmente per due motivi:
1 = Il film, ahimè, col tempo è invecchiato abbastanza male, mostrando moltissime lacune; per dire un esempio, non sa molto di post-apocalittico, ciò lo percepisci solo da qualche palazzo decadente; oppure le stra-utilizzate inquadrature accelerate per evidenziare la velocità dei veicoli, che alla lunga infastidiscono.
2 = Le inutilissime scene con i baci, forzatissime.

Lo so, non conta molto questo difetto, ma c'è un personaggio…

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Quindi, sì, l'ho rivalutato, ma mi aspettavo un pochettino di più.

Niko.g  @  21/08/2015 18:13:02
   5 / 10
Sarà pure diventato un cult, con una distribuzione americana quasi nulla e incassi che l'hanno proiettato nella classifica dei migliori di sempre per rapporto agli investimenti fatti, ma ad essere sinceri il film presenta varie lacune:
- uno sviluppo confusionario (l'inizio è un mezzo pastrocchio);
- un cattivo che fa sbadigliare;
- un montaggio carente di punteggiatura.
Oltre alle belle scenografie e alla discreta direzione degli inseguimenti lungo gli stradoni australiani, di positivo c'è poco da segnalare.
Mi scuso con i fan della saga per la durezza del giudizio, ma siam mica qui a bussare prima di aprire le vongole, 'orco boia.

2 risposte al commento
Ultima risposta 21/08/2015 22.38.46
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  18/08/2015 19:08:23
   6½ / 10
Pellicola di fine anni '70 che rese famoso Mel Gibson. Da molti considerato un cult, per quanto mi riguarda "Mad Max" è un po' sopravvalutato in quanto troppo lineare e sempliciotto nel suo svolgimento nonostante i suggestivi paesaggi offrano un'ottima cornice che abbellisce il tutto.
Questo film è da considerarsi come le prove generali che George Miller ha fatto per il secondo capitolo, quello sì cult a tutti gli effetti.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  18/08/2015 14:49:49
   7½ / 10
Finalmente ho visto il primo capitolo di questa saga cult anni ottanta. Il film scorre bene, molto belle e desolanti le ambientazioni. Stupendi gli ultimi 15 minuti. Gibson un po' rigido.

demarch  @  22/06/2015 16:53:14
   6½ / 10
Un film dove ci sono cose belle e cose non belle. Ho apprezzato il plot originale e altri dettagli come l'auto, le location, l'antieroe max e la sua metamorfosi. Ho gradito poco invece i dialoghi, il montaggio e la musica. Sicuramente e'uno dei pochi film in cui il secondo capitolo supera di gran lunga il primo e infatti e'anche invecchiato meglio di questo. Sei e mezzo di stima

ferzbox  @  05/06/2015 17:37:12
   6 / 10
Bene,ho cominciato a rivedermi la saga di "Mad Max" in relazione all'ultimo capitolo di George Miller uscito attualmente(già visto e commentato),e lo sto facendo anche con piacere,dato che il personaggio di "Max" è stato uno dei simboli anni 80 in Tv quando ero ragazzino e cominciavo ad interessarmi al cinema.
Tuttavia,a differenza di tanti altri film o di tante altre saghe,quella di Mad Max non l'ho più visionata per un discreto periodo di tempo...e credo che l'ultima volta che avevo visto i tre film classici risalga addirittura ai primi anni 90.......pensa un pò....

Il primo capitolo di Miller,uscito nel 1979,era ben lontano dai canoni scenografici e dal climax presentato nelle pellicole successive; il mondo era degradato,lasciato in rovina,ma le atmosfere post-atomiche desertiche e tribali erano quasi del tutto assenti,se non per qualche accenno nella barbaria dei motociclisti cattivoni; per il resto il personaggio di Max era più vicino ad un vigilante anti-eroe,molto simile al "The Punisher" della Marvel....
Il lato tecnico è poco più che mediocre ed il ritmo non è propriamente idilliaco....si perde in troppi silenzi diluendo una trama vista e rivista centinaia di volte(anche se era abbastanza normale,considerando che negli anni 70 i film "on the road" violenti erano gettonatissimi,sopratutto nelle basse produzioni),anche se Max era chiaramente un modo per lanciare sia un giovane Mel Gibson che il personaggio da lui interpretato.....infatti i seguiti non tardarono molto ad arrivare.....
Non lo reputo uno dei film più belli da ricordare di quel periodo,perchè secondo me,in alcuni punti,era inutilmente soporifero,però sono le origini di quella che comunque,volente o dolente,è stata un icona....

-Uskebasi-  @  02/06/2015 16:53:44
   7 / 10
Un film che probabilmente ha dato spunto a molte altre cose, nel cinema e non, ma che non riesce a nascondere la sua mediocre realizzazione. Dal brutto montaggio con schermo scorrevole, le immagini velocizzate, l'approssimativo utilizzo delle musiche, la bassa drammaticità in scene comunque potenti, fino al finale "mozzato" con una bella scena che però non sembra avere l'importanza di una chiusura.
Ciononostante ha chiaramente le stigmate del cult.

Hana Tsukishima  @  30/05/2015 20:19:55
   8 / 10
Visto che siamo in scia Mad Max, ultimamente, ho deciso anche di parlare un pochino dei film della precedente trilogia, partendo dal primo, da noi conosciuto come "Interceptor".
Devo ammettere che il primo fattore che mi ha stupito tra tutti, nella bizzarria generale e sottile confusione dei canali di comunicazione della pellicola (quest'ultima molto probabilmente data da una certa inesperienza del regista, all'epoca alle prime armi) é sicuramente il comparto sonoro e il suo montaggio, che meritano sicuramente un elogio speciale.
Difficilmente mi capita di dare tanta rilevanza ai suoni quando mi approccio a un film ma in questo caso si nota una particolare sensibilità degli addetti ai lavori nella selezione dei suoni più appropriati.
Nelle orecchie, quindi, la pellicola d'esordio di Miller gracchia, urla, e ricorda in parte "Psycho" di Hitchcock, cercando di tenere alta l'attenzione nella maniera più thrilling possibile, tanto da far divenire evidenti particolari stridenti come l'atmosfera soleggiata, asettica e pulita della vicenda, decisamente poco incastrabile con borchie, giubbotti di pelle e lerci criminali , come accettabili stranezze che con l'avanzare del girato diventano sempre meno rilevanti.
Inoltre, rimanendo sempre in ambito acustico, Miller riesce a riempire, anche se non alla perfezione, una certa staticità narrativa di situazioni filmiche più calme, che praticamente compongono una buona fetta della pellicola.
Tra le altre cose che nobilitano la pellicola, che evidentemente vuole uscire dalla sua condizione di produzione a basso budget, ho trovato che il regista, pur essendo agli inizi della carriera, ha sfoderato una maturità registica già ben consolidata con qualche svarione capibile (a un cambio di auto giusto e ragionato, per esempio, dopo lo shock legato alla perdita dei propri cari, si passa a sequenze come il passaggio a scorrimento di un disegno spaziale sull'auto familiare di Max, che viene allacciata a una passeggiata in dei campi soleggiati del protagonista in compagnia della moglie, in un'atmosfera da famiglia del mulino bianco. Non proprio il massimo in questo secondo caso) e imputabile, come dicevo all'inizio di questo post, alla poca esperienza dietro la macchina da presa.
Interessanti anche gli stratagemmi visivi con cui si cerca di mantenere alta l'attenzione o per coinvolgere ancora di più lo spettatore, con: 1) bulbi oculari fuori dalle orbite in certe scene adrenaliniche 2) dinamiche accese e convulse che si concludono in maniera sbrigativa, poco esplosiva ma credibile e che spiazzano 3) Sequenze che suggeriscono l'inizio di certe dinamiche allo spettatore per poi chiuderle con una certa avvedutezza.
Fa oltretutto piacere constatare come tutti questi momenti siano ben distribuiti su una sceneggiatura che nella sua semplicità si mantiene su buoni binari, zoppicando solo in qualche frangente, pur venendo trascinata molto bene dalla già citato comparto sonoro.
Passando invece alle prove attoriali, non ci si strappa certamente i capelli, e gli attori cercano di fare il loro, non dispiacendo. Mel Gibson, nel ruolo di Max, é sicuramente aiutato dalla regia di Miller per quanto riguarda la performance più degli altri, essendo anche le vicende incentrate sul suo personaggio. In ogni caso anche lui in generale, nei momenti meno virtuosi della pellicola, dove i movimenti di macchina sono al minimo sindacale, non dispiace affatto.
Tirando le somme, Mad Max (o Interceptor, fate vobis :P) é una gran bella pellicola a tutt'oggi. Probabilmente si tratta di uno di quei casi in cui il prodotto non piacerà a tutti, soprattutto ai ragazzi di oggi, data la pochezza di costumi e artifici tecnici ma che merita una chance. Una chance soprattutto da chi il cinema lo ama. sul serio.
Piccolo cult.
8

pernice89  @  29/05/2015 14:05:04
   8 / 10
Dopo aver visto l'ultimo Mad Max, mi sono incuriosita e ho cominciato a guardarli tutti dal primo. Beh, nel primo c'è già un assaggio di quello che sarà il futuro. C'è un Mel Gibson giovanissimo, davvero in palla per essere il Mad Max. Il capo dei cattivi è interpretato in modo grandioso. Colonna sonora adatta. Ma attendo con più ansia il secondo, che mi è stato detto essere già immerso nel futuro post apocalittico dell'ultimo film.
Consigliato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/09/2015 18.17.58
Visualizza / Rispondi al commento
Oskarsson88  @  22/05/2015 16:24:47
   6½ / 10
Particolare senza dubbio, molta azione e un po' di demenzialità, forse la parte centrale è un po' svarionata, ma intrattiene nella parte iniziale e nel finale.. ma come si fa a chiamare un figlio SPROG!?!?!? (che poi il verbo "to sprog" vuol dire "eiaculare")... muahhh

TheLegend  @  21/05/2015 03:17:47
   3 / 10
Probabilmente trent'anni fa poteva anche essere un gran film ma io mi baso solo sull'impressione che mi ha fatto guardarlo oggi per la prima volta.
A stento sono arrivato alla fine,un cult delle boiate.

fragolo1980  @  20/05/2015 21:37:25
   7½ / 10
Ottimo film,un Gibson giovanissimo che se la cava molto bene,belle ambientazioni.Un piccolo cult degli anni 80.
DA vedere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheLory  @  18/05/2015 22:25:28
   4½ / 10
Vedo addirittura dei 10 buttati alla casaccia. Brutto film, sceneggiatura quasi inesistente e coi personaggi cattivi dai capelli cotonati (che pauuuura).
Non mi capacito, se date 10 a una roba del genere state messi male.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/05/2015 22.01.16
Visualizza / Rispondi al commento
Neurotico  @  08/05/2015 14:25:03
   9 / 10
Un incipit di 12 minuti devastante da restare ammutoliti lungo "la via dell'anarchia". Il Nightrider è evaso con la sua donna. La Main Force Patrol, squadra speciale della polizia australiana, viene allertata dalla radio. Roop finisce di fare il guardone fissando col binocolo una coppia nuda che amoreggia sull'erba. I motori s'accendono. Due auto veloci della MFP si lanciano all'inseguimento dello psicopatico delinquente.
In prossimità di un centro abitato le due volanti gialle con fiancate a righe rosso/blu hanno degli incidenti e vengono messe fuorigioco. Il pazzo al volante dell'auto rubata, in mezzo a sproloqui da esaltato esclama che vuole il poliziotto migliore. E il migliore, cioè Max Rockatansky, lo avrà. Lo raggiunge in men che non si dica e il Nightrider passa dall'enfasi dei suoi proclami, alle lacrime della disperazione, poco prima di schiantarsi con l'auto su un camion ed esplodere.

Un inizio al fulmicotone e a folle velocità sulle strade aride dell'Australia di un futuro non molto lontano, in cui a causa di una crisi energetica, orde di teppisti rubano benzina e mettono a ferro e fuoco le cittadine, rubando, stuprando, distruggendo veicoli, e dedicandosi a folli corse in moto.
E' un futuro falsamente post-apocalittico e molto più simile al presente, fatto di psicopatici allo sbando e drogati che terrorizzano la cittadinanza, tra sciacallaggi, inseguimenti e violenze assortite.

E' un film grezzo e violento, che Miller realizzò per un concorso, vincendolo, per registi dilettanti. E' imperfetto perchè i personaggi non sono approfonditi chissà quanto ma è un dfetto di poco conto e che viene ottimamente compensato da una grottesca caratterizzazione estetica, abbinata a dialoghi quasi surreali.

In una delle scene che preferisco, viene portato un manichino in spiaggia ("donna di gomma"), e Cundalini (baffoni e occhiali rossi a forma di cuore) e Mudguts si prodigano in atteggiamenti demenziali con quest'ultimo che si slinguazza il manichino fino allo sparo del capo Toecutter, che poi riprende Johnny e lo rimprovera per la sua fucilata, infilandogli l'arma in bocca e accompagnandolo con abbraccio paterno ma duro nelle acque del mare. E poco prima Bubba Zanetti, da canto suo "Johnny, sei un moccioso, non capisci un tubo. Ti infiammi per un manichino". Scena e battute cult.
Così come di culto è la sequenza in cui la moglie di Max va a prendersi un gelato col figlio, e trova la banda di dementi fuorilegge che la tampinano, e Toecutter lecca il gelato. Uno scagnozzo esclama "Attenta a quella lingua bella mia, chè gli ho visto trapanare il ferro!" esplodendo poi in risate isteriche.
Questa sequenza segna una svolta nel film, che da qui in poi accelera e con un ritmo ancora più forsennato che in precedenza si assiste alla parte dell'inseguimento ai danni di Jessie nel bosco, fino alla fuga in auto conclusa con lo spietato attentato con le moto.

Max reindossa la divisa in pelle della MFP, si prende la V8 Interceptor super-elaborata, al nitro con due carburatori, e inizia una missione vendicativa acciuffando uno per uno i teppisti lasciandosi per ultimo Teocutter.
Ecco che il poliziotto Max si mette al livello dei delinquenti folli con una cattiveria e un sadismo che testimoniano la sua paura di diventare come loro espressa in una frase al capo Fifì ("Ho paura Fifì, di diventare come quelli là, comincio a divertirmi quando uccido." "Cos'hai una crisi mistica?").

Una parte finale splendida corona un film low budget crudo e spietato che è assurto allo status di culto osannato dai fan che in Australia lo celebrano con feste e parate. George Miller dirige con ritmo velocissimo e regia a volte concitata e con montaggio frenetico un gioiello immortale tra fantascienza distopica (che fa da contorno), road movie e revenge movie.

Buba Smith  @  13/02/2015 14:36:32
   3½ / 10
Pessimo, un filmetto insignificante, che non ha davvero nulla.

Da evitare.

BlueBlaster  @  30/07/2014 01:25:16
   4½ / 10
Tempo fa mi è capitato di vedere INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA , ossia il secondo capitolo, e devo dire che è nettamente superiore a questo pseudo-cult che di buono ha solo qualche idea e forse la fotografia "arida".
Non ho visto nulla di memorabile ne sotto il profilo interpretativo ne tantomeno sotto quello registico, anzi per quel che mi riguarda è una stupidaggine noiosa e ripetitiva oltre che con sciocchezze sparse.
Molto meglio vedersi il secondo film facendo finta che questo non esista.

2 risposte al commento
Ultima risposta 15/02/2015 17.51.49
Visualizza / Rispondi al commento
GianniArshavin  @  25/03/2014 23:19:59
   6 / 10
Film culto del 1979,Interceptor è una miscela di azione, personaggi tamarri e una trama con qualche richiamo al post-atomico.
Purtroppo la pellicola nonostante l'immensa fama non mi ha convinto in pieno, visto che mi sono ritrovato una vicenda poco approfondita , dialoghi banali , una parte centrale molto lenta e uno scenario che tanto apocalittico non mi è sembrato.
Da lodare invece la regia ispirata soprattutto nelle fasi d'inseguimento, una parte finale cruda e coinvolgente (in un punto mi ha addirittura ricordato Saw) e un look dei personaggi che ha fatto epoca.
Quindi nel complesso Interceptor è un titolo da vedere, realizzato in modo dignitoso nonostante un budget esiguo, che sfortunatamente paga l'impietoso trascorrere del tempo e qualche difetto di troppo.

gianni1969  @  06/09/2013 20:11:36
   8½ / 10
Grande film, questo interceptor, incipit favoloso, ambientazioni post apocalisse veramente credibili, ,grande fotografia e un giovane mel Gibson già rodato e circondato da un cast all'altezza

InvictuSteele  @  24/08/2013 19:09:50
   6½ / 10
Film post-apocalittico a basso budget, tamarro e desertico dove spesso i dialoghi sono risibili e gli attori non si sforzano più di tanto nella recitazione sembrando caricaturali e grottesche figure tamarre. Però c'è fascino in film del genere, nella sua semplicità narrativa questo Mad Max conquista da subito e diverte.
Il seguito sarà migliore con molte più scene d'azione e più soldi da spendere. Cult assoluto con un Mel Gibson ragazzino alle prime armi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/08/2013 19.13.11
Visualizza / Rispondi al commento
Spotify  @  19/07/2013 19:26:38
   7 / 10
E' un film molto particolare e futuristico questo ''Interceptor''. Un film con un'ottima sceneggiatura, una trama ben fatta e anche un bel po' di tensione. Poi ci sono certi inseguimenti che ti incollano alla poltrona ( per esempio la prima scena ). Poi Mel Gibson fa anche una buona interpretazione. La cosa che non capisco è perchè abbiano vietato il film ai minori di 18 anni visto che non è un film molto violento... alcune volte penso che la censura italiana fa un po' come le pare. Comunque buon film diventato poi un cult.

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  16/06/2013 19:09:29
   8 / 10
Cult assoluto con la C maiuscola, costato 2 lire è stato uno dei film col piu' alto incasso della storia del cinema.
Si perde un po' nella parte centrale,poco entusiasmante, ma tutto il resto è esaltazione pura, con inseguimenti epici e scene sporche e cattive che caratterizzeranno le odierne produzioni australiane indipendenti ( snowtown,animal kingdom,wolf creek ).
Buona anche l'interpretazione di un giovanissimo mel gibson, forse diventato sociopatico dopo aver recitato in questo film ( XD ), ( venne scelto dopo essersi presentato al provino pieno di lividi a seguito di una s*****ttata la sera prima...ed era li solo x accompagnare il suo amico ! ) anche se la vera protagonista del film è la v8 ...miiiinchia che macchina *_*

vieste84  @  23/02/2013 13:46:11
   7½ / 10
Il primo capiolo per me è il migliore e il più tosto dei 3 cattivo e spietato al punto giusto, molte scene che rimangono impresse e Mel Gibson da giovane fa il suo effetto. Da riscoprire e vedere anche perchè si dice abbia ispirato il mitico Ken il guerriero

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  03/02/2013 23:59:24
   6½ / 10
Non mi aspettavo un film simile. Dialoghi molto particolari, alcune scene davvero cult.

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  29/01/2013 11:28:53
   6½ / 10
Diseguale e poco ispirato nella parte centrale, affascinante nell'incipit, violento e giustiziere nel finale.

Un cult che è stato fonte di mille imitazioni e che ha inaugurato un certo filone post-apocalittico. Per amanti del genere un cult.

alepr0  @  27/09/2012 00:05:04
   8½ / 10
Bellissimo film con Mel Gibson. Belle le ambientazioni.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  15/09/2012 13:04:06
   6½ / 10
Cult australiano di fine anni 70 ad alto tasso trash ed invecchiato male forte (oggi si fa molta fatica ad apprezzarlo). A parte Gibson, che a mio parere è inguardabile (ed è il miglior attore del gruppo, fate voi), "Interceptor" di Miller ha dalla sua atmosfera e, per così dire, scenografie; per il resto, nella prima ora, di una noia insopportabile, si vedono solo una brutta sequela di inseguimenti automobilistici e situazioni insulse del tutto prive di interesse (e non parliamo dei dialoghi). Stranamente però il film si risolleva di colpo nell'ultima mezz'ora, cioè quando Max abbandona le forze dell'ordine; da lì in poi, il film parte in impennata e vola via liscio fino al gran finale (al quale "Saw" di Wan è parecchio debitore).
Ma per arrivare all'ultimo atto lucidi ed attenti ci vogliono veramente le palle quadrate. Ripeto, la prima ora è bruttissima ed interminabile, in più ci vuole un sacco di tempo prima che lo spettatore riesca a familiarizzare bene con lo stile rozzo e demenziale del regista (anzi, più passa il tempo più la cosa risulta impossibile).

Ad ogni modo, rimane un film che ha fatto storia per vari motivi (alcuni dei quali ancora non mi spiego), ma che va ringraziato più che altro per aver fatto nascere un filone (il post-atomico) fondamentale per tutto il cinema della decade seguente (anche se questo merito, più che al primo film, andrebbe attribuito direttamente al sequel "Il Guerriero della Strada"... sequel di cui ho sinceramente ho un ricordo orrendo).

Sufficienza poco più solo per la fine.

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/09/2012 21.28.53
Visualizza / Rispondi al commento
Tyron80  @  03/04/2012 22:56:31
   10 / 10
Primo film della triologia sul personaggio di Mad Max che segnò il successo di Mel Gibson qui protagonista e già in parecchio incisivo. I primi due film di questa saga mi sono piaciuti moltissimo, il terzo è più debole e meno spettacolare ma comunque passabile. Riuscitissimo, buona la regia e il ritmo elevato. Lunghe sequenza on the road e inseguimenti sulla strada con un' ottima scenografia postatomica. Scopiazzatissimo al tempo anche in Italia, inscena ottimi momenti d' azione molto buoni per l' epoca fino all' ottimo finale. Forse esagerato il divieto ai 18 che accompagnò l' uscitra del film

Fifì  @  12/03/2012 11:32:51
   9½ / 10
Semplicemente un film stupendo ricco di colpi di scena e di suspance, un ambientazione post apocalittica intrigante e spettacolare. Uno dei miei film preferiti dal quale prendo anche il nome per il mio account ;)

boodi  @  20/11/2011 16:28:32
   9 / 10
non do 10 solo perchè sono di parte ( è uno tra i miei 5 film preferiti , di sempre ) . pathos genialità ai massimi livelli senza mai sconfinare nel volgare e/o nel ridicolo . anche se non lo consiglio a tutti è una gemma unica nel suo genere .

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/11/2011 16.50.59
Visualizza / Rispondi al commento
cort  @  16/08/2011 19:06:30
   6½ / 10
personaggi situazioni e azioni a volte esagerati, regia non perfetta abbassano il divertimento e aumentano la noia. il finale risolleva un po le sorti ma in generale lontano dalla perfezione.

IceKiller  @  15/01/2011 06:11:01
   7½ / 10
Audace "per" e "anche" se dimostra il suo tempo, particolare, curioso, appassionante, anche se alcune scelte nella realizzazione della trama purtroppo "rallentano" il proseguire del film. Traspare una società in rovina che cerca di "fare ordine" sulla soglia di una "guerra mondiale", dove oltre, seguiranno altri 2 capitoli, anche migliori a mio parere, guardatelo.

gei§t  @  01/12/2010 11:58:32
   9 / 10
Mad Max è uno dei film Australiani più popolari, orgoglio dell aussie movie.
Cattivi cattivissimi ed eroe super vendicativo, tutto molto semplice ma allo stesso tempo gustoso ed appassionante.
Storia del cinema (per quanto riguarda il paese dei canguri)

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  16/10/2010 01:45:50
   6½ / 10
Per anni è stato il film che ha guadagnato di più rispetto al suo budget (e si vede). Magari le idee ci sono, ma che questa sia fantascienza mi sembra un po'troppo generoso. C'è violenza e inseguimenti d'auto ma soprattutto tanta banalità. Sa tutto di deja vu.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/12/2013 21.39.37
Visualizza / Rispondi al commento
Someone  @  14/10/2010 09:04:20
   5 / 10
L'ho trovato di una pochezza imbarazzante. L'ambientazione post-atomica ce l'avete vista solo voi. Anche il paragone alla fantastica saga di Ken il Guerriero lo trovo piuttosto azzardato. Carine alcune scene d'azione... il resto è noia.

P.S.: doppiaggio italiano di Mel Gibson improponibile.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/12/2013 21.28.25
Visualizza / Rispondi al commento
giraldiro  @  06/10/2010 04:44:19
   7½ / 10
Incredibile! mi ero scordato di votare questo film; ma come ho fatto?

Il primo capitolo di una trilogia indimenticabile... che altro posso dire...

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/03/2011 01.54.45
Visualizza / Rispondi al commento
bebabi34  @  27/06/2010 09:04:47
   8 / 10
Crudo e malato. Storia allucinante di depravazione e regressione umana. Violento e senza scampo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  25/02/2010 23:41:58
   7 / 10
Film diventato cult per essere uno dei piu' rozzi film futuristici del cinema!
L'eccessiva censura ci mostra un montaggio troppo frammentario che non puo' essere giudicato!
Violenza portata all'estremo dal solito "buon" vendicatore interpretato da un giovane Mel Gibson,la musica ossessiva e rindondante rendono la visione inquieta!

Valdak89  @  24/02/2010 13:31:04
   4 / 10
L'unica cosa bella è l'ambientazione.
Noioso.

benzo24  @  24/02/2010 13:28:34
   7½ / 10
cult da cui molti film prederanno spunto, con risultati inferiori ovviamente.

nevermind  @  15/02/2010 23:13:03
   7 / 10
Il voto è stato alzato soprattutto per gli ultimi dieci minuti del film, altrimenti avrebbe meritato la sufficienza ma non di più.
Che dire, Max è un poliziotto modello che dopo la morte del compagno decide di farla finita con il suo lavoro per non diventare come i delinquenti con cui ogni giorno ha a che fare.
A parte alcune scene discutibili, come quando dopo che la moglie viene aggredita dal branco Max si mette a riparare l'auto lasciandola sola in spiaggia, insomma, decisioni fuori dal comune per il personaggio che lui rappresenta il resto del film è abbastanza noiosetto (insomma, è un film del 79, di sicuro ai tempi molte scene come quelle degli inseguimenti erano una novità) ma verso il finale si riprende completamente regalandoci anche una scena che verrà ripresa anni dopo nel primo film di Saw. Fantastica.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Bomber&Bionda  @  24/01/2010 22:53:10
   6 / 10
Il film, di per sé, non è niente di speciale: trama piatta senza particolari sconvolgimenti, con una parte centrale molto noiosa.
Bella, comunque, l'idea di fondo e soprattutto gli inseguimenti di macchine.
Da notare che da questo film hanno attinto molto Fast & Furious (i famosi furti ai camion di Dominic sono la spettacolarizzazione di quelli dei ladri di benzina in Mad Max) e soprattutto Saw, vedi spoiler.
In definitiva direi film cult, ma davvero niente di speciale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BrundleFly  @  14/01/2010 11:19:28
   6 / 10
Non mi ha entusiasmato più di tanto, sia per la storia in generale, sia per l'ambientazione, sia per la regia (velocizzare le immagini per rendere l'idea della velocità l'ho trovata una scelta patetica).
Non viene spiegato niente: nè dove ci si trova nè perchè l'umanità si è ridotta così. Secondo me andava approfondito tutto meglio.

6+

Invia una mail all'autore del commento stuntman bob  @  17/12/2009 11:39:26
   7 / 10
Bel film,l ambientazione può sembrare un pò primitiva ma io adoro quelle strade asfaltate che non finiscono mai circondate dal deserto,certo si vede che è un film fine anni 70,sceneggiatura e doppiaggio sono pessimi,la fotografia non è delle migliori ma adatta al film.Si lascia guardare senza lasciare il segno,tutto sommato un buon inizio per una trilogia
Mitico Mel "Mad Max" Gibson

USELESS  @  11/12/2009 16:57:54
   8 / 10
A me è sempre piaciuto. Belli i criminali psicopatici in moto e anche le moto naked ... erano i miei eroi da piccolo, un mix tra easy rider e arancia meccanica? :)

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  19/10/2009 13:45:59
   7 / 10
Alcune belle riflessioni

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER , struttura piuttosto innovativa, molto bella la scena nella pineta.
Restano seri dubbi sulla intelligenza di max e della moglie

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, ma il finale geniale e comunque una discreta realizzazione rendono molto piacevole la visione.

Robgasoline  @  21/09/2009 22:01:12
   7½ / 10
L'inizio della trilogia,ispirato da un famoso fumetto...
Azione frenetica dall'inizio alla fine per questo cult assoluto.

JohnRambo  @  24/08/2009 18:58:55
   4 / 10
A parte l'ambientazione post-atomica, base della serie di Ken il Guerriero (e Mel Gibson sarebbe stato un grande Ken, arti marziali a parte), il film è molto noioso, la storia inconcludente e confusa (ancora oggi non l'ho capita).
Solo il titolo, Interceptor, ed il nome del protagonista, Mad Max, avvincono.
Se non sbaglio un po' meglio il seguito (Oltre la Sfera del Suono), con una storia meglio centrata.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/02/2015 01.58.51
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  24/08/2009 18:28:50
   6½ / 10
Storia gradevole ma non sempre fluida e che si anima in maniera più concreta nella parte finale, in cui anche i protagonisti escono fuori con tutta la loro forza ed incisività.
Un cult di fine anni '80 che darà vita ad una trilogia oltre ad ispirare altre pellicole del genere.

Invia una mail all'autore del commento RadicalGrinder  @  13/07/2009 13:15:13
   7 / 10
Comincio a divertirmi quando uccido.

metal_psyche82  @  26/04/2009 00:25:42
   4 / 10
per un ora il nulla...solo gli ultimi 20 minuti si salvano...un po pochino...mi aspettavo mooolto di più...

kalin_dran  @  03/04/2009 13:04:32
   7 / 10
Il primo episodio della saga di Mad Max si dimostra un buon prodotto dotato di una storia non troppo complessa, ma interessante. Molto bravo soprattutto George Miller alla regia di una pellicola non facile da sviluppare.
Mel Gibson offre un'ottima prova, nonostante non abbia più di 23 anni.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  29/03/2009 19:13:15
   7½ / 10
Cult anni '80 invecchiato non proprio benissimo, la cui forza sono gli ultimi 15 minuti e le ambientazioni futuribili, di grande originalità e pessimismo; cosa tutto sommato accettabile, se si considera che fu girato con 10.000 lire e due pacchetti di noccioline.
Un po' impacciato Mel Gibson, nel ruolo che lo consacrerà al grande pubblico.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  13/03/2009 03:35:45
   8 / 10
Qui si ha inizio a una delle più acute e penetranti saghe di tutti i tempi. Ispirò moltissimi artisti e fece impazzire i ragazzini degli anni 80. Inutile dire che è uno dei miei film preferiti. Immancabile in videoteca.

The Monia 84  @  18/02/2009 19:08:02
   9 / 10
Grande successo venuto dall'Australia verso la fine degli anni Settanta,il primo capitolo della saga di "Mad Max" fu all'epoca un film shock. Piu'che altro,di "Inteceptor" colpisce l'assoluta mancanza d'ironia,la disponibilita'del protagonista a farsi anche piu'crudele della teppa che gli ha causato la perdita di moglie e figlio,il pessimismo di Miller secondo cui togliendo le regole agli uomini,ci vuole poco a farli regredire alla legge del taglione e dell'uccisione del prossimo per la sopravvivenza. Un ottimo esempio di come si possa, partendo da un budget ridotto, creare un cult-movie che ha sbancato i botteghini australiani e non solo.

Shoeless Joe  @  25/01/2009 14:01:42
   10 / 10
Tutta la saga di Mad Max è una delle mie preferite,meritano tutti e 3 i films 10!
Oltretutto è la saga che ha ispirato Ken il guerriero!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  28/12/2008 23:34:52
   8 / 10
L'inizio di una saga eccellente qualitativamente parlando che fa fruttare al massimo un budget economico non certo tra i più alti. Merito molto del regista che riesce a mantenere fluidità al racconto senza eccessive pause e con scene di inseguimento ben girate. Ottima la ricostruzione dello scenario teatro della vicenda: caotico, senza nessun punto di riferimento sociale e istituzionale. Grazie a questo film Mel Gibson si è fatto conoscere in tutto il mondo.

marfsime  @  03/12/2008 18:22:47
   7 / 10
Un buon film realizzato con due lire..decisamente buona l'idea di fondo..belle anche le ambientazioni..un po' meno l'inizio del film che risulta molto lento (inseguimento iniziale a parte). Tra l'altro avrei dato maggior spazio alla vendetta di Mad Max (un Mel Gibson giovanissimo e un po' troppo mono espressivo) anzichè relegare il tutto in maniera frenetica negli ultimi 15-20 minuti..resta comunque un film che merita di certo una visione.

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  17/11/2008 22:43:51
   6½ / 10
Piacevole sorpresa..Per essere un film del 1979 devo dire che non è tanto male..Certo visto nel 2008 perde parecchio, ma nonostante ciò è godibilissimo tutt'ora.

3 risposte al commento
Ultima risposta 16/12/2013 21.06.48
Visualizza / Rispondi al commento
alexp79  @  14/11/2008 15:13:52
   5 / 10
mi dispiace, ma questo mad max non mi convice.
forse avevo aspettative esagerare, viste le ambiantazione cosi copiate....ma i primi 3/4 di film sono assolutamente ridicoli e scontati.
Sul finale si riprende molto, diventa più credibile (anzi direi proprio un bel finale), e sopratutto le ultime battute potrebbero far dimenticare più di un ora di noia.....

Rand  @  20/10/2008 09:56:23
   9½ / 10
Allora: stiamo parlando di un film del 1979, che risente anche della censura a mio avviso, ma che è semplicemente notevole. Notevole la storia nella sua durezza finale, il personaggio di Max che perde qualsiasi umanità, e poi l'esiguità dei mezzi! Miller ci offre una intensa prova registica con qualche automobile, 20 attori, alcune moto, benzina, un paio di pistole, paesaggi desolati e un paio di manette e un seghetto da ferro...oggi chi ne sarebbe capace? Sceneggiatura ineccepibile, regia ottima, i dialoghi italiani non sono perfetti...chissà in inglese, poi c'è la fotografia, il montaggio sapiente nelle scene d'azione, i costumi perfetti, lo stato di decadimento non ancora è avanzato e si vede, che altro dire, con una colonna sonora perfetta, vedi il pezzo musicale finale è secondo me l'opera migliore di Miller, per i mezzi che ha avuto, in seguito ha creato altri due film più sontuosi ma è da quì che Max parte e diventa il futuro "Guerriero della strada" se pensate che Ken Shiro è ispirato a questi film e che hanno perfino creato una collana di libri game basata sul film capirete l'influenza che ha avuto quest'opera negli anni 80.

Invia una mail all'autore del commento nrgjak  @  18/10/2008 18:41:16
   8 / 10
film cult che ha ispirato un sacco di pellicole degli ultimi 30 anni. scenario meno apocalittico rispetto agli altri, ma bello!

Sestri Potente  @  12/09/2008 21:51:27
   2 / 10
Mad Max ha il merito di dare una svolta al genere dei film di macchine. Infatti, come dice Tarantino, prima gli inseguimenti venivano fatti in speciali location per risaltare meglio la realtà del luogo (vedi Bullit, o altri film ambientati in città), poi gli australiani hanno introdotto l'inseguimento nell'ambiente rurale (cosa che Quentin ha fatto sua in Death Proof).
Oltre a questo, però, non ho notato nulla di bello. Il film è noioso fin dall'inizio, oltre ad essere troppo confusionario. Non mi è piaciuto per niente, credo sia un cult solo per i fan di Mel Gibson e per gli appassionati del genere azione di quegli anni.

3 risposte al commento
Ultima risposta 13/12/2013 21.51.36
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  30/08/2008 21:27:12
   6½ / 10

L'ho rivisto ultimamente
Non male ma risente un pò troppo dell'età.

La storia è accattivante ma la sceneggiatura il montaggio e il doppiaggio visti oggi, risultano orrendi.

E' di gran lunga milgiore il secondo.

Tony Ciccione90  @  09/06/2008 14:11:28
   7½ / 10
Piccolo cult con un giovanissimo Mel Gibson. Il film è particolare, a tratti divertente, a tratti "elettrizzante". Bellissime le ambientazioni e molti personaggi sono davvero affascinanti. Il finale mi ha lasciato l'amaro in bocca. Da vedere

taras bulba  @  29/12/2007 17:58:47
   6 / 10
Storia abbastanza banale, però il film in qualche modo riesce ad affascinare, belli alcuni scenari "post-atomici" e molto buona la fotografia

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  28/08/2007 12:23:12
   7 / 10
film d'azione carino, senza pretese, con un mel gibson giovanissimo e in forma!! storia iperlineare e scontata, ma comunque piacevole!
ora devo vedermi i due seguiti, che mi hanno riferito essere migliori!

Signor Wolf  @  04/08/2007 11:53:53
   6½ / 10
Un buon film che anche se povero di trama riesce a coinvolgere con una stupenda ambientazione, la strada, lunga, veloce e in mezzo al nulla è la vera protagonista di questo film, certe scene che negli anni '70 dovevano essere buone, fanno sorridere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  06/04/2007 22:36:42
   8 / 10
Uno dei film che hanno piu' influenzato l'immaginario collettivo e il cyberpunk... strepitosamente bello, quasi epico (la vicenda ha uno spunto atemporale, sembra rievocare persino la mitologia e l'epica), visivamente indimenticabile (le lunghe sequenze in moto).

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/04/2007 22.38.41
Visualizza / Rispondi al commento
Gogol  @  23/09/2006 11:03:23
   9 / 10
Un cult,un film originale e con un bravo mel gibson ormai entrato nella storia...imitato da molti.

Gruppo REDAZIONE K.S.T.D.E.D.  @  27/07/2006 12:28:12
   6½ / 10
Ottimi lo scenario post-apocalittico alla base (apprezzabile ancor più nel secondo episodio, sicuramente più bello del primo) e la storia di fondo; nel film, però, non mancano dei punti morti e le caratteristiche, nonchè le emozioni dei personaggi non vengono particolarmente approfondite ...[ SPOILER: soprattutto dopo l'uccisione della famiglia di Max, la rabbia di quest'ultimo non è che sia così coinvolgente da trasportare lo spettatore nella vendetta finale ]... conseguentemente il film non appare molto entusiasmante, secondo me.

cruccone  @  27/06/2006 01:03:34
   7 / 10
Accontenterebbe pienamente sicuramente un pubblico anni '70, oggi se visto risulta un po' povero di trama, ma rimane sempre ben girato e sa tenere la tensione.

Certe scene sono un po' ridicole

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
ma ripeto, si tratta di un capolavoro dell'epoca ora merita gli onori per la bella pellicola che è rimasta, GRANDE MEL!

Invia una mail all'autore del commento franx  @  23/06/2006 14:06:37
   7½ / 10
Un film che ha fatto storia, con attori che potevano dare molto di più. Ma qui secondo me contano molto le ambientazioni e le riprese e soprattutto l'ottima idea di fondo.
La trama è quasi inesistente, con il solito duello tra il poliziotto buono e la legge approssimativa che ha deciso di difendere.
Per il 79 probabilmente una novità.
I seguiti sono entrambi abbastanza scarsi.

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/12/2013 21.57.54
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaad astra
 NEW
ailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieattraverso i miei occhibrave ragazzeburning - l'amore brucia
 HOT
c'era una volta a... hollywoodchiara ferragni - unposted
 NEW
citizen rosideep - un'avventura in fondo al marediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)gemini mangli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abissoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del mare
 NEW
le mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarotti
 NEW
pupazzi alla riscossa - uglydollsrambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)scary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsole
 NEW
sono solo fantasmistrange but trueterminator - destino oscurothanks!
 NEW
the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreuna canzone per mio padrevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempoyesterday (2019)

994311 commenti su 42367 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net