l'uomo che cadde sulla terra regia di Nicolas Roeg Gran Bretagna 1976
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'uomo che cadde sulla terra (1976)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'UOMO CHE CADDE SULLA TERRA

Titolo Originale: THE MAN WHO FELL TO EARTH

RegiaNicolas Roeg

InterpretiBuck Henry, Rip Torn, Candy Clark, David Bowie, Bernie Casey

Durata: h 1.55
NazionalitàGran Bretagna 1976
Generefantascienza
Al cinema nel Novembre 1976

•  Altri film di Nicolas Roeg

Trama del film L'uomo che cadde sulla terra

Tom Newton, apparenza umana, in realtÓ Ŕ un alieno caduto sulla terra che diventa un magnate industriale. Al culmine della ricchezza viene tradito dal suo pi¨ fedele collaboratore che lo consegna al governo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,02 / 10 (21 voti)7,02Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'uomo che cadde sulla terra, 21 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

giopunte  @  20/07/2022 07:14:57
   9 / 10
Per gli appassionati di fantascienza non può mancare questo caposaldo.

antoeboli  @  09/10/2020 21:25:26
   4½ / 10
Mi dispiace dover bollare un simile film con un voto altamente insufficiente,ma si tratta di un tipo di regia e di montaggio che può acchiappare solo alcuni palati.
Il film è recitato in maniera grandiosa da Bowie,qui al suo esordio come attore,ma il continuo passaggio temporale senza alcuna spiegazione l ho trovato senza senso.Sembra un film Kubrickiano ma senza un nesso logico.scene messe una dopo l altra,progessione del film molto lenta,specie la prima ora.
Un film strano ma anche brutto

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  15/07/2016 14:39:32
   7½ / 10
Film innovativo per l'epoca.. funziona in alcuni momenti, in altri no.... probabilmente le due ore abbondanti sono eccessive ma l'estetica e il magnetismo di Bowie sono notevoli.... un opera intricante.... da rivalutare...

camifilm  @  15/01/2016 11:20:16
   6½ / 10
Bella storia, intrigante e belle le sperimentazioni cinematografiche e anche se sono molto particolari e oserei dire mistiche portano la storia su livelli alti. Può sinceramente non piacere come film, per come è sviluppato, forse risente del peso degli anni trascorsi anche se molto innovativo per l'epoca.

DogDayAfternoon  @  26/10/2014 20:08:19
   6 / 10
Complesso, onirico, a volte pure insensato ma comunque affascinante. Uno di quei film in cui il confine tra il dare 1 o 10 è molto labile.

Personalmente non amo questo genere di film, preferisco il cinema più classico e lineare senza troppe sperimentazioni di sorta. Mi è comunque piaciucchiato più che altro per l'ambientazione (dato che la storia è troppo confusa), e poi per quel mostro sacro di Bowie che interpreta un personaggio che sembra fatto proprio su misura per lui: un'interpretazione eccellente, praticamente è lui che tiene su le sorti del film per tutta la sua durata.

Un film abbastanza trascurabile ma che comunque ha il suo perché, da vedere più che altro per l'alieno David Bowie.
Peccato però che uomini così non ne cadano più sulla Terra...

John Nada  @  15/08/2014 19:51:07
   5 / 10
Mi spiace dare un insufficienza ad un film del genere: David Bowie e' perfetto per la parte ed e' uno dei punti di forza del film, lo spunto e' interessante, le tematiche magari banali ma affascinanti (l'alieno pacifico che impara dalla tv gli umani e ne rimane affascinato e allo stesso tempo non li capisce, la solitudine, l'estraneazione...).

Allo stesso tempo pero' e' un film allungato, annacquato, pieno di scene inutilmente prolisse e poi di accellerazioni improvvise che disorientano. E' un film che si prende molto tempo per raccontare cose semplici e poco per affrontare tematiche piu' complesse, o addirittura lasciandole per strada. A tratti invecchiato maluccio: il montaggio spesso affascina e altre volte appare ingenuo. Alcune scene sembrano messe un po' cosi', tanto per...
Un film insomma dalle grandi ambizioni ma che purtroppo ho trovato poco "centrato", tanti spunti ma quasi tutti trattati con svogliatezza, con inutile prolissita'o con troppa fretta.
Peccato.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  17/12/2012 23:05:42
   6 / 10
In parte originale e parecchio datato, è un film sterminato e di una lentezza a momenti insopportabile che riesce pure ad avere cambi temporali disorientanti. Bowie è perfetto nella parte, grazie alla cocaina che lo intontì per tutto il film. Dura la critica all'America del tempo, fin dai titoli di testa. Più volte si ingarbuglia in sequenze degne del finale de Il Prigioniero. C'è pure qualche scena soft-core che oggi strappa una risata. Pesante, come il romanzo (pseudo) autobiografico da cui è tratto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  18/01/2012 11:20:41
   6½ / 10
Alla ricerca di un pianeta ricco di risorse idriche ,preziose per salvare le sorti del suo popolo decimato da una siccità terrificante, l'alieno David Bowie giunge sulla Terra.
Dopo aver constatato che il caro vecchio globo terracqueo soddisfa i parametri necessari decide di ritornare a casa,forte delle sue avanzatissime conoscenze tecnologiche crea una multinazionale che irrompe sul mercato elettronico con una forza d'urto tale da fargli guadagnare denaro a palate,indispensabile per finanziare la costruzione del razzo destinato al lungo viaggio.
Nicolas Roeg sforna una pellicola sfuggente ma affascinante,la presenza dell'efebico Duca Bianco nei panni del protagonista rende l'atmosfera ambigua e la rockstar inglese sembra davvero giunta dallo spazio con quel suo pallore,reso ancor più enigmatico da una preoccupante magrezza e da un'eccentrica colorazione della zazzera.
Osservatore mite e introverso resterà irretito dal modo di vivere dei terrestri,tanto che finirà quasi senza accorgersene a riprodurne gli atteggiamenti.Maniaco della televisione troverà nelle immagini propinate dal tubo catodico insegnamenti lacunosi (per stessa ammissione del protagonista),riconoscendo nell'esperienza personale l'unica fonte da cui si determina la vasta gamma di quei sentimenti ora piacevoli ,ora dolenti,magari sfocianti nell'affetto per la bella cameriera Mary-Lou o nella delusione più nera da stroncare nell'alcol.Il lavoro sulla psicologia del protagonista è toccante,il senso di colpa che aleggia con insistenza è il risultato di una famiglia abbandonata su un pianeta morente e la solitudine che si trova a subire trova forte riscontro nella sua origine.
Non pecca certo di originalità e la regia sempre molto ricercata,zeppa di soggettive e caratterizzata da un montaggio spesso esplosivo e saturo di sequenze psichedeliche, aggiunge un'ascendente visivo che non guasta.Molto presente anche il sesso,mai ostentato palesemente ma più volte rappresentato con la giusta malizia.A chi interessasse vedere un Bowie in nude look sarà soddisfatto.
"L'uomo che cadde sulla terra" però è anche molto farraginoso e statico,la storia difetta più volte di coerenza e dà un'indigesta sensazione di incompiutezza lasciando per strada troppi discorsi,prima presi in carico poi abbandonati di colpo.Alcuni passaggi temporali sono fin troppo velocizzati e la sensazione di stordimento che se ne ricava è almeno inizialmente seccante,anche la durata fluviale (circa 2 ore e 20 minuti) non giova.Un film non proprio riuscito anche se dotato di un certo fascino allucinato,buona la colonna sonora cui Bowie concede un contributo minimo.

clint 85  @  06/01/2012 12:38:11
   5½ / 10
Film pieno zeppo di lacune sia per quanto riguarda la sceneggiatura che la regia. Senza dubbio ci sono buoni spunti, ma io resto dell'opinione che piu' che a registi e sceneggiatori il merito vada dato al romanzo.
Il film con tutti i suoi difetti si lascia comunque guardare....almeno la prima ora e mezza. Gli ultimi 40 minuti sono di una confusione e pesantezza unica
Bowie se la pure cavicchia, ma non basta a rendere sufficiente questa confusionaria fantascienza di serie C..

Rand  @  01/10/2011 18:55:30
   9 / 10
Indubbiamente trasporre il capolavoro di Walter Travis non era facile, ma ad un libro iconoclasta bisognava accostare un regista ugualmente iconoclasta. Roeg riesce nell'intento, certo fà specie pensare che un film del genere, assolutamente anticommerciale, ai giorni nostri non sarebbe possibile. La rivoluzione, anche sessuale che il regista inserisce nella sua interpretazione prende spunto dal libro e in parte lo addocisce. Visivamente eccellente, con musiche iconiche e l'interpretazione aliena di Bowie è sicuramente un film che nel suo essere sperimentale e assolutamente anticommerciale ha i suoi punti di forza. Il finale è meno duro del libro, ma non per questo meno godibile.
Una piacevole sorpresa dal passato pensando al futuro.

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  08/10/2010 02:26:48
   9 / 10
A tratti lento, a tratti confuso. Il tempo è un attore esuberante in questo film, che non cattura il protagonista, "non è dalla sua parte". Regia discutibile ma capace di regalare sequenze memorabili, sceneggiatura probabilmente all'altezza del libro dal quale è tratto... ma soprattutto... un Ziggy Stardust nato per quel ruolo, misterioso alieno che sfrutta le sfumature del mondo per poi venirne risucchiato, dopo essersi "bruciato le ali". Sebbene non si possa parlare di superbia in questo caso, ma di fatalità.
Ottima parabola del genere umano e non, fin troppo allegorica in alcune allusioni ed onirica in altre scene, carnale quanto poche altre pellicole e mai scontata.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/08/2010 17:57:27
   7½ / 10
E' un film molto particolare, certamente non il solito film di fantascienza, quindi può in un certo senso far storcere il naso ai puristi del genere. Rivedendolo a distanza di tempo mantiene ancora una certa sensazione di straniamento data da una narrazione poco lineare, il vedere le cose dallo sguardo dell'alieno reso alla perfezione dalla performance di David Bowie (mai considerato un buon attore, ma qui veramente in parte) e dallo scorrere del tempo visibile unicamente dall'invecchiamento dei personaggi che ruotano a Newton. Un lento e irreversibile processo di alienazione di un alieno in un mondo a lui alieno.
Tutt'altro che un film banale e scontato.

Romi  @  23/06/2010 15:18:36
   7 / 10
E' un film di fantascienza raffinato che sarebbe potuto essere migliore, infatti vi sono lacune narrative, bruschi passaggi di tempo che lo rendono poco coinvolgente, ma non per questo brutto. Forse, se fosse stato meno sofisticato, avrebbe guadagnato in intensità.

carmus  @  21/06/2010 13:10:49
   7½ / 10
A tratti noioso, confuso, troppo lungo, per certi versi elementare (le scene sul pianera alieno), triste, dalla morale forse banale, MA allo stesso modo un "cult" con David Bowie che cattura la scena, ed un'ambientazione anni settanta che fa tanta nostalgia.
Un film da riscoprire al limite approfittando della recente riedizione in dvd (ahimè con pochi ed inutili contenuti speciali........)

statididiso  @  04/04/2009 03:00:28
   7 / 10
sý, qualche idea interessante, ma il film tecnicamente non Ŕ il massimo; la regia di Roeg Ŕ confusionaria, se non addirittura sciatta... per˛ Bowie, aiutato in questo dalla sua fisicitÓ androgina, Ŕ perfetto nella parte dell'alieno che viene risucchiato dalle logiche capitalistiche che governano il nostro pianeta... L

marfsime  @  10/10/2008 14:34:06
   4 / 10
Francamente non sono d'accordo con la media..l'ho trovato un film di una lentezza disarmante e alquanto noioso..poi due ore e passa di pellicola sono veramente tante. Molto bravo Bowie..ma francamente non basta..anche perchè la sceneggiatura m'è sembrata un po' troppo fumosa e pretenziosa..per quanto mi riguarda lo boccio.

Crimson  @  10/03/2008 00:11:36
   7½ / 10
Un film malinconico, molto complesso, prolisso e riuscito solo in parte, ma da vedere assolutamente.
L'attrattiva principale, più che nelle straordinarie capacità del regista, risiede in David Bowie alla sua prima interpretazione ma sicuramente la più intensa e calzante. Un Bowie notevole, sbalorditivo (anche quando non vuole), che col suo volto da pupazzone non poteva che essere perfetto nella parte di un alieno.
Di fondo, la solitudine dell'uomo, ma anche il suo profondo cinismo. Tutto ciò è amplificato dal gusto visionario del regista, un prendere o lasciare che lascia sicuramente spesso frastornati ma inevitabilmente ammaliati. Molto erotico, fantascientifico sì ma anche molto seventies per cultura e costumi.
Da brividi la sequenza della visita.

baghiero  @  09/08/2007 21:21:47
   9½ / 10
Un alieno con un occhio azzurro e uno nero, imbastardito e immalinconito dalle logiche del nostro pianeta. Bowie ha l'eleganza di un elfo. Amaro e psichedelico.

quaker  @  08/07/2006 00:27:28
   7 / 10
Anche se per alcuni spunti meriterebe 10, purtroppo una serie di infelici scelte di sceneggiatura, e soprattutto un montaggio che vorrebbe essere sperimentale ma che finosce con rendere poco comprensibile la storia fano precipitare il voto al di sotto della sufficienza, La media è un 7, con sospiro.

benzo24  @  12/01/2006 18:53:05
   10 / 10
Un film fantastico, magico. Un grande Bowie, accompagnato dalle immagini più belle che Roeg sia mai riuscito a realizzare. Un vero e proprio cult movie destabilizzante, profondamente triste e spaventosamente vero.

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  12/01/2006 17:49:41
   6 / 10
Film di fantasciena un po farraginoso con qualche buono spunto, specialmente nella prima parte del film.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1899 - stagione 1
 NEW
a letto con sartreacqua alle cordeacqua e aniceaiuto! e' natale!amsterdamanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8avatar - la via dell'acquababylon (2022)belle & sebastien - next generationbigger than us - un mondo insieme
 NEW
billie eilish: live at the o2black adamblack panther: wakanda forever
 R
blondeboiling point - il disastro e' servitobones and allboris - stagione 4brosc'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaraclose (2022)coldplay: music of the spheres - live broadcast from buenos airesconfess fletchcut! zombi contro zombidampyrdiabolik - ginko all'attacco!
 NEW
domino 23 - gli ultimi non saranno i primiemancipation - oltre la liberta'eoernest e celestine - l'avventura delle 7 notefairytale - una fiabafallforever young (2022)fortuna grandaglass onion - knives outgli occhi del diavologodland - nella terra di diograzie ragazziguardiani della galassia: holiday specialhellholei migliori giornii racconti della domenicail corsetto dell'imperatriceil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil mio nome e' vendettail mio vicino adolfil piacere e' tutto mio
 NEW
il primo giorno della mia vitail principe di romail prodigioil ritorno (2022)il talento di mr. crocodileimprovvisamente nataleincroci sentimentaliio sono l'abissoio vivo altrove!ipersonniajung_ela californiala fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela prima regola
 NEW
la seconda viala signora harris va a parigila stranezzala timidezza delle chiomeladri di natalele otto montagnele vele scarlatteleaveliam gallagher: knebworth 22l'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteriliving (2022)lo schiaccianoci e il flauto magicol'ombra di caravaggiol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?maria e l'amoremasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giunglamiracle - storia di destini incrociatimonicamunch - amori, fantasmi e donne vampironannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costinel nostro cielo un rombo di tuononessuno deve saperenezouh - il buco nel cieloniente di nuovo sul fronte occidentale (2022)notte fantasmaone piece film redorlando (2022)perfetta illusionepinocchio di guillermo del toropiovepoker faceprincess (2022)
 NEW
profetiquesta notte parlami dell'africaragazzacciorapiniamo il duceritratto di reginariunione di famiglia - non sposate le mie figlie 3saint omersanta luciascare package ii: rad chad's revengesi', chef! - la brigadespaccaossastoria di un uomo d'azionestrange world - un mondo misteriosotango con putin
 NEW
terezinthe christmas showthe fabelmansthe fearwaythe good nursethe great busterthe land of dreamsthe leechthe mean onethe menuthe pale blue eye - i delitti di west point
 NEW
the planethe woman kingtori e lokitatre di troppotre minutitriangle of sadnesstrieste e' bella di notteun anno, una notteun bel mattinoun vizio di famigliauna mamma contro g. w. bushuna notte violenta e silenziosauna voce fuori dal corovicini di casawar - la guerra desideratawhitney - una voce diventata leggendayakari: un viaggio spettacolare

1036685 commenti su 48797 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BEAST (2011)CANOACOLD LAZARUSDRUNKSFAY GRIMHUNTERS - STAGIONE 2IL RE DEGLI SCACCHIIT'S IMPOSSIBLE TO LEARN TO PLOW BY READING BOOKSLAMBORGHININED RIFLEON THE COUNT OF THREEVATICAN GIRL: LA SCOMPARSA DI EMANUELA ORLANDI

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net