magic mike regia di Steven Soderbergh USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

magic mike (2012)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MAGIC MIKE

Titolo Originale: MAGIC MIKE

RegiaSteven Soderbergh

InterpretiChanning Tatum, Alex Pettyfer, Matthew McConaughey, Olivia Munn, Matt Bomer, Joe Manganiello, Wendi McLendon-Covey, Cody Horn, Danielle Riley Keough, Kevin Nash, Adam Rodriguez, Gabriel Iglesias

Durata: h 1.51
NazionalitàUSA 2012
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 2012

•  Altri film di Steven Soderbergh

Trama del film Magic mike

Mike è un imprenditore di talento e grande fascino che insegue il Sogno Americano, ma di notte… diventa la star di uno spettacolo tutto al maschile: Magic Mike! Si esibisce tutte le sere in un locale gestito dall’altrettanto affascinante Dallas dove avrà

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,79 / 10 (45 voti)5,79Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Magic mike, 45 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  
Commenti positiviStai visualizzando solo i commenti positivi

Wilding  @  28/04/2016 16:35:02
   6½ / 10
Credevo davvero molto ma molto peggio, ed invece ne viene fuori una commedia piacevole da seguire e divertente.

gemellino86  @  29/02/2016 17:58:34
   7 / 10
Buona commedia con toni ironici ma a volte un po' volgari. Soderbergh vuole raccontare qualcosa di diverso e prende come esempio ragazzi che vendono il proprio "corpo". Non sono d'accordo sul fatto che è più adatto a un pubblico femminile perché comunque qualche donna nuda non manca. Consigliato.

topsecret  @  23/06/2015 14:34:40
   6½ / 10
Non la solita commedia con ragazzi palestrati e donnine nude, in MAGIC MIKE si tenta di andare oltre l'apparenza mostrando anche la parte seria delle persone che si nascondono dietro i pettorali scolpiti.
Il film di Soderbergh mostra anche l'altra faccia della medaglia in cui si nascondono le insidie, i sogni e le speranze ma anche le incertezze e l'oblìo di strippers alla ricerca di soldi facili.
Il cast se la cava bene, diretto da un regista capace, il ritmo non conosce cali e l'attenzione del pubblico è ripagato da una storia scorrevole e discretamente interessante che si lascia guardare senza problemi.

dkdk  @  05/04/2014 13:18:05
   6½ / 10
Lavoro discreto, premiata l originalità ma la storia lascia un po a desiderare, buona fotografia e recitazione nella media.

ValeGo  @  30/03/2014 13:13:19
   6½ / 10
Premesso che spettacoli del genere hanno una carica erotica che tende molto più al versante omo piuttosto che a quello femminile (a meno a me hanno fatto questo effetto), credo che sia molto più facile stroncare questo film con un "tutto pettorali e niente più" piuttosto che esaltarne i lati positivi. Quali sono? Iniziamo dal protagonista, Mike, un ragazzo che ha scelto, sfruttando il suo grande talento (balla da dio), di guadagnare denaro per poter fa decollare un'attività che rispecchia la sua vera passione (fare mobili personalizzati). E' una storia molto comune per molte, moltissime persone. Entrare in un mondo del genere in cui puoi avere tutto, donne, denaro, droga, denaro facile può,però, portarti a perdere di vista chi sei (come accade al giovane Adam che viene completamente risucchiato in questo mondo di lustrini e pettorali). Mike invece resta sempre fedele al suo obiettivo, resta una persona con dei principi (vedi aiutare l'amico con il denaro messo da parte) e il suo personaggio si contrappone fortemente con quello di Dallas (interpretato da uno strepitoso McConaughey) un vecchio volpone consumato da anni e anni di mestiere di "eccitatore di passere" come dice sempre lui! Purtroppo il finale con la storia d'amore con la sorella di Adam (la tipa è troppo monoespressiva però c'è qualcosa di magnetico in lei) dà un tocco smielenso che poco c'entra con il resto del film. Anche l'interpretazione di Mike non mi ha convinto molto, manca quel tocco rude e sporco che una vita cosi (oltretutto veritiera per lui) ti porta inevitabilmente ad avere.

Invia una mail all'autore del commento diderot  @  04/02/2014 21:14:46
   6 / 10
Ero convinto di guardare un film su Mike Tyson e invece... La storia è abbastanza convincente, buone alcune interpretazioni, tra tutte quella di Matthew McConaughey, buona anche la regia. Film poco impegnativo, nel complesso non male!

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/03/2018 21.10.51
Visualizza / Rispondi al commento
eletar  @  12/04/2013 02:44:31
   6 / 10
..sicuramente per noi femminucce é un bel vedere.. ;-) ..a parte questo posso dire che la trama parte bene,anche perché incuriosisce ..ma con il susseguirsi dei minuti..cade nei soliti cliché .. e anche la storia d'amore..piatta e senza particolari emozioni.. l'unico personaggio a mio avviso migliore é channing tatum che almeno a me..qualcosa a livello recitativo ed emozionale, trasmette ..ed é forse per questo che non lo boccio del tutto .

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  23/12/2012 12:05:56
   6 / 10
Parte bene, sembra davvero di trovarsi davanti a qualcosa di originale. Purtroppo nell'andare avanti con la visione si cade in un turbinio di noia e la storia sembra non sappia dove andare a parare. Bravi gli attori, ma la sceneggiatura è davvero un buco...

dgdrfg  @  13/11/2012 22:46:42
   6 / 10
Un po' troppo lungo, finisce per annoiare, ma secondo me non è tempo perso vederlo. Discreto

Edredone  @  08/10/2012 15:33:07
   7 / 10
Ben confezionato e interpretato, bouon per passare 1 ora e mezza di intrattenimento puro. Consigliato soprattutto al pubblico femminile ma non solo...

suzuki71  @  08/10/2012 10:38:39
   6½ / 10
Troppo facile liquidarlo come un filmetto di muscoli e ammiccamenti, così come è altrettanto facile la tentazione di "necessari" implicazioni intimistiche.... Ad ogni modo, una magnifica sceneggiatura (i dialoghi sono perfetti ed evitano egregiamente prevedibili scivoloni volgari) e una buonissima fotografia supportano una storia - tutto sommato - abbastanza banale e prevedibile. Ma Magic Mike resta un personaggio riuscito, in un finale - peccato - troppo "perbene".

TheLegend  @  06/10/2012 00:03:24
   7 / 10
Nonostante sia abbastanza prevedibile nello sviluppo devo dire che mi è piaciuto.
Forse un pò troppi balletti per i miei gusti,ci si poteva concentrare un pò di più su altri aspetti più importanti.
Comunque un prodotto valido.

Mpo1  @  05/10/2012 00:47:10
   7½ / 10
Anche in questo film ritroviamo il consueto talento visivo di Soderbergh, soprattutto una fotografia ottima. Il plot è piuttosto banale, ma serve come pretesto per mostrarci il mondo in cui vivono i personaggi, anche se vengono approfonditi solo i 3 personaggi principali mentre gli altri rimangono sullo sfondo. Soderbergh riesce in parte ad evitare il facile moralismo (cosa non riuscita a molti critici), anche se verso la fine un po' di retorica arriva… Riusciti i numeri musicali. Di fronte ad un cast ricco di bellezze maschili, la protagonista femminile è (forse volutamente) piuttosto bruttina …
E' probabile che i commenti negativi siano soprattutto degli uomini, o di qualche donna poco sincera o finta-snob… in sala le donne (di ogni età) erano entusiaste!
"Io non sono il mio stile di vita".

Massow10  @  03/10/2012 14:48:17
   8 / 10
Film visto con la mia ragazza su MIA scelta :D....al di là degli idioti presenti in sala che, forse complessati o timorosi di apparire poco virili, non hanno fatto altro che prendere per il **** gli attori che sicuramente sia nel film che nella vita reale vedranno mooooolte più ***** di loro, il film è veramente simpatico. Buono lo spunto del sogno americano rappresentato dalla scalata di Mike, partito dal nulla e con in testa l'idea di crearsi una propria azienda di mobili personalizzati con i risparmi di una vita. Sicuramente non vincerà l'oscar intendiamoci, ma siamo sicuri che un film con della bella musica, trama divertente, PER UNA VOLTA non condito da belle ***** (anche se ce ne sono....), non possa divertire anche noi uomini? Molto meglio di tanta spazzatura che c'è in giro, partendo proprio dal mercato USA che continua a propinarci roba come Una notte da leoni e roba varia....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Fifì  @  03/10/2012 14:03:28
   6 / 10
Divertente la prima parte, ben congegnata, il tutto però decade nella seconda parte con situazioni sconnesse fra loro, che danno l'impressione che le idee buone siano finite e allora si punta un pò su questo e un pò su quello. La storia è molto prevedibile soprattutto nel finale.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  01/10/2012 18:53:34
   6 / 10
Spensierato lavoro di Sodeberg, colorato con quella luce spenta che mancava da Traffic.

Sembra quasi un film parallelo al wrestler di Aronofsky, ma perde sicuramente il confronto sotto il punto di vista dell'umanità e della trasparenza.
Peccato per tutti quei personaggi stereotipati sullo sfondo di uno spaccato d'America per nulla scontato.

Invia una mail all'autore del commento Sil.blue  @  30/09/2012 19:46:50
   6½ / 10
Non ha un vero e proprio senso... ma comunque è stato leggero e carino!

lillyna  @  30/09/2012 14:43:38
   7 / 10
allora, attori strafighi e scene un pò spinte che catturano l'occhio senza ombra di dubbio, ma a mio avviso c'è anche un messaggio profondo, è davvero la bella vita che a prima vista sembra? quanto si può andare avanti? da vedere, al cinema!

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  29/09/2012 14:19:10
   7 / 10
credevo di andare a vedere una cavolata. una specie di Full Monthy, ma alla fine mi sono dovuo ricredere.

Il film è divertente e bizzarro, ma ha anche una profondità sottile di trama sulla natura del pregiudizio che non è per neinte banale. I diaologhi sono ben curati e credibili. Un buon film nel complesso.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  28/09/2012 14:33:38
   7 / 10

Vedi recensione

6 risposte al commento
Ultima risposta 30/09/2012 13.15.09
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  27/09/2012 18:27:05
   8 / 10
Donne soldi facili e fama fino a quando si può condurre questa vita? Questa pellicola oltre a fisici da invidiare ci racconta davvero qualcosa.
A mio giudizio bellissimo!!

Invia una mail all'autore del commento Laisa  @  27/09/2012 00:27:34
   9 / 10
Anche solo 5 minuti valgono il prezzo del biglietto!!!!
Colpisce come la mercificazione del proprio corpo, sia maschile che femminile, produce la stessa identica estraneità, la stessa povertà affettiva, gli stessi pregiudizi da parte degli altri...
A livello estetico non ha rivali...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  24/09/2012 05:15:30
   6 / 10
Spoiler presenti.
Non sono sicura che la vita lavorativa e la vita privata siano due mondi chirurgicamente divisi. Un insegnante non resetta la mente dopo aver abbandonato l'aula, un operaio non riesce a trattenere la stanchezza fuori dalla soglia di casa, uno spogliarellista non si "riveste" del tutto una volta sceso dal palco. Per questo il cliché sull'importanza di una professione appagante è assolutamente vero. Soderbergh lo traduce in un film tutt'altro che stupido, per quanto talora superficiale. Ho apprezzato l'evoluzione del personaggio di Mike, il fatto che si allontani dallo strip club non perché l'ambiente sia moralmente degradante ma perché degradante lo è diventato per la sua vita. Al contrario Dallas appare orgoglioso della propria scelta lavorativa, peccato che ad un certo punto si voglia a tutti i costi smer.darlo, renderlo meschino oltre che idiota. Convince di più, pur con qualche riserva, la rapida mutazione del giovanissimo Adam, un pivellino all'inizio, un megalomane alla fine. La sorella, presenza affettiva discreta ma vigile, è la figura più interessante del film e decisamente la meglio riuscita. Prese singolarmente le vicende hanno una loro validità, ma ad allontanarsi dal quadro c'è il rischio di rimanere delusi. La mia sensazione è che nel dipingere un certa realtà lo sforzo di schivare il solito bigottismo americano sia stato vanificato da una dose di seriosità malcelata. "Miagic Mike" non sceglie d'essere né del tutto cinico né del tutto scanzonato, ondeggia incerto e rimane nel limbo.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  23/09/2012 23:37:15
   6½ / 10
Troppo facile bocciarlo, il film di Soderbergh al contrario è assai interessante perché non si ferma a illustrare solo la facciata del dorato mondo degli strip club maschili ma va oltre la patina e scava nel conflitto a volte doloroso che nasce tra la sicurezza dell'immediato e la fragilità di un'aspirazione da self made man.
Il furbissimo regista, così facendo, porta a segno una macchina da intrattenimento in cui tutti possono trovare i propri motivi di identificazione ma, allo stesso tempo, fa la forza e il limite del film, sempre cauto, mai audace e, via via, sempre più dirottato verso una parabola morale senza vincitori ne vinti.
Almeno non c'è retorica e lo spaccato che ne esce appare genuino nella sua intrinseca tristezza, lungi comunque dall'essere una riflessione sul corpo nella società come lo era il bellissimo "The wrestler" di Aronofsky.
Tatum fiuta il ruolo della vita (perché della sua vita in fondo si parla: prima di sfondare nel cinema faceva davvero lo spogliarellista), mette in campo ciò che gli riesce meglio (sguardo strabico a parte) ed è difficile non simpatizzare per lui, anche se la vera sorpresa è McConaughey, un boss macho e marcio da applausi; e tra coreografie conturbanti su musica a palla, anche il resto della truppa si fa valere.
Si poteva mettere su qualcosa di più feroce ma tutto sommato "Magic Mike" fa il suo lavoro egregiamente.

3 risposte al commento
Ultima risposta 08/10/2012 10.42.08
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  23/09/2012 21:10:10
   7½ / 10
"Miami è come Manhattan dopo una guerra nucleare", affermazione della cantante meglio conosciuta come Cat Power nel corso di un'intervista. Suppongo che valga lo stesso schema per tutta la Florida, dove è ambientato il film di Sodelbergh. Spiacente, ma non trovo nulla di patinato o ammiccante in questo film, a meno che non lo guardiate con gli ormoni in fermento, o magari con l'invidia verso chi ne fa un certo uso (ehm). Assunto come Manifesto dello strip-tease maschile (rispetto al Stripgirls di qualche lustro fa) è un film che al forte impatto visivo (i numeri sono, nel loro pessimo gusto, da antologia, è innegabile) unisce una certa amarezza di fondo, un'immagine di un'America in crisi dove l'unica sopravvivenza tangibile è la mercificazione del proprio corpo (v. Mike che sogna e tenta di diventare imprenditore). Il nuovo American Dream non passa più attraverso la carriera manageriale e le potenzialità creative dell'individuo. Si entra (o si esce) in questo vortice vuoto dove le donne in cerca di spicciole emozioni vengono definite "t.....", misoginia splendidamente sostenuta dalla sprezzante volgarità di Dallas-McConaughey e dal suo vaquo materialismo.
Sodelbergh rischia moltissimo, perchè costruisce sottotrame che puntano però solo a distrarre e a percepire soprattutto il valore voyeuristico della storia - e purtroppo si nota anche al cinema, che è come trovarsi in un'arena di show-man invasa dalle urla isteriche delle spettatrici (io sono rimasto tranquillo, vi giuro).
Ed è un peccato, perchè Magic Mike è tutto tranne un film falso e confezionato. Nelle esibizioni lievita un'enfasi erotica eterosessuale talmente caricata da non rendersi conto (o sì?) quando debba all'immaginario omosessuale. La sequenza della gita in barca su una spiaggia semi-solitaria sembra uscita dalle ossessioni fetish di Tom of Finland, ravvivata da una fotografia degna delle prime riviste erotiche a colori.
Il limite è forse tutto nel personaggio di The Kid, perchè è troppo indulgente, improbabile e repentina la sua trasformazione da ragazzetto ingenuo a spogliarellista sfacciato e pieno di vitalità.
Channing Tatum anima, dopotutto, un'America alla continua ricerca di Esibizione, quasi incapace di premiare un talento che vada oltre il lattex o i tanga esibiti in una trionfante ovazione di "easy money".
E a tutta la storia contrasta il volto rassicurante di Brooke alias Cody Horn (un'attrice da tenere d'occhio), quasi come un lume di speranza, attaccata più ai valori professionali - non morali, dopotutto - rispetto a quelli materiali. Ditemi se un film del genere merita di passare come un teatrino di corpi unti e (non so quanto) virili.
E' probabile che non abbiate visto lo stesso film.
Per quanto mi riguarda, "Magic Mike" conferma - dopo lo splendido e al solìto sottostimato Infection dello scorso anno - l'abilità di Siodelbergh di costruire una macchina di cinema di massa che è anche una riflessione sui vizi e virtù dell'Immagine

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)deep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abisso
 NEW
i figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno più bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempo
 NEW
western starsyesterday (2019)

994988 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net