robocop regia di Paul Verhoeven USA 1987
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

robocop (1987)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film ROBOCOP

Titolo Originale: ROBOCOP

RegiaPaul Verhoeven

InterpretiKurtwood Smith, Robert Doqui, Peter Weller, Daniel O'Herlihy, Nancy Allen, Ray Wise, Miguel Ferrer, Ronnie Cox

Durata: h 1,43
NazionalitàUSA 1987
Generefantascienza
Al cinema nel Luglio 1987

•  Altri film di Paul Verhoeven

Trama del film Robocop

Ambientata in una Detroit degradata del Medioevo prossimo venturo, Ŕ la storia di una resurrezione. Con i resti di un poliziotto, massacrato nell'esercizio del suo dovere, si costruisce un cyborg, automa corazzato e invincibile con memoria computerizzata. Lentamente affiorano i ricordi della vita umana precedente e, con essi, i sentimenti, anche quello della vendetta,

Film collegati a ROBOCOP

 •  ROBOCOP 2, 1990
 •  ROBOCOP 3, 1993

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,65 / 10 (141 voti)7,65Grafico
Miglior montaggio sonoro (speciale)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior montaggio sonoro (speciale)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Robocop, 141 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Warwizard  @  23/08/2016 20:48:09
   9 / 10
Film cult rivisto di recente, prende piede in un contesto futuristico cui ancora non siamo arrivati e che forse non è ancora raggiungibile, nel quale violenza e decadente degrado si insinuano come triste quotidianità nel quadro del tentativo di sostituzione di una città vittima di criminalità e corruzione con un progetto di città del tutto nuova e solo idealmente perfetta.
In questo film tutto viene portato all'eccesso, con una violenza sanguinaria e brutale, soprattutto nella morte del protagonista che viene poi trasformato nel prototipo di poliziotto cyborg che non ha perso la propria umanità, che riemerge e rende Robocop non un semplice soldato automatizzato per la tutela dell'ordine pubblico, ma un poliziotto a tutti gli effetti nell'animo, la parte più importante ed immutabile dell'uomo.
A tratti crudo e forse eccessivo nei suoi tratti e nella caratterizzazione di alcuni personaggi negativi, riesce a rendere bene i vari temi di cui tratta e, anche se a distanza di tempo la computer grafica dell'epoca è invecchiata piuttosto male, resta un film iconico e molto ricco, sicuramente da vedere almeno una volta nella vita.

alex94  @  19/07/2016 12:48:56
   8 / 10
Violento e satirico action movie fantascientifico della seconda metà degli anni 80.
Un cult assoluto,oltre che uno dei migliori lavori di Paul Verhoeven (insieme ad Atto di forza e Starship troopers),dotato regista olandese che nonostante l'arrivo ad Hollywood è riuscito a non vendersi il culò (almeno non del tutto) realizzando (quasi) sempre opere di una certa qualità..........insomma un lavoro di un certo livello,la nascita di un personaggio divenuto ormai una vera e propria icona e l'ennesima testimonianza che si può fare cinema d'intrattenimento d'altissima qualità.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  21/05/2016 00:25:17
   7½ / 10
Grande cult anni 80. Un film violento, ma (incredibile a dirsi) anche estremamente profondo. Sicuramente da vedere.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/12/2015 21:46:34
   6 / 10
Cult degli anni '80 a cui però non riesco ad andare oltre la sufficienza visto che non mi ha esaltato. Senza dubbio meglio del remake del 2014, anche perché più violento e con una trama migliore.

Sandro88  @  05/12/2015 17:59:33
   9 / 10
Non è un film per deboli di cuore..
Da vedere. Assolutamente.

fabri70  @  02/11/2015 14:28:19
   7 / 10
Questo è bello.il remake non ne parliamo..fa c....e

mainoz  @  31/10/2015 10:13:13
   7 / 10
Robocop e' un cult, appena sotto a Batman, Spider Man o Superman. E' strano vedere che e' dello stesso regista di Basic Instict, tutt'altro genere, anche se mi piacque molto pure quel film. Il film in se non puo' essere sicuramente ricordato per la trama o i colpi di scena, di fatto la sua visione comporta ben poco impegno (ti puoi spegnere il cervello e diventare un Robocop) ma per essere degli anni ottanta ha buoni effetti speciali. Da ricordare qualche scena esagerata e forse inverosimile, tipo quella della morte di un impiegato trivellato da colpi di mitragliatrice di un robot. Di estrema violenza la scena della morte del poliziotto che diventera' poi Robocop, azzeccati i continui flash back di Robocop della sua vita da umano.. Nel cast piccola parte per Ray Wise, conosciuto piu' che altro per essere stato il padre di Laura Palmer in "I segreti di Twin Peacks". "vivo o morto tu verrai con me"

Manticora  @  31/10/2015 09:50:31
   8½ / 10
Paul Verhoven bazzicava Hollywood da un pò,basti pensare all'amore e il sangue,film in costume tardo-medievale,ma probabilmente assieme a Basic Istint Robocop è il suo film di maggior successo,e ancora adesso rimane attuale.Archiviato velocemente il remake senza sostanza di Padilha l'originale mostra ancora una volta la sua INTENSITA. Possiamo tranquillamente affermare che mentre Terminator metteva un robot dentro un corpo di un uomo,ma mantenendo le caratteristiche del primo,in Robocop Alex Murpy è solo in parte macchina,e in parte umano,ma è un poliziotto nell'animo. La regia di Verhoven non ha mai usato virtuosismi di macchina,ma è sempre stata CONCRETA.Riguardando il film per l'ennesima volta ho potuto constatare che le scene sono girate spesso con una certa soluzione di continuità,basti pensare a quando Murpy entra nel commissariato di polizia dove è stato trasferito,spostandosi poi negli spogliatoi,in un minuto o poco più la scena scorre letteralmente,con soltanto 3-4 stacchi verso la fine,mostrando gli altri poliziotti,i loro pensieri,la loro frustazione e infine

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
"il funerale è domani,il dipartimento richiede la presenza di tutti gli agenti che non sono in servizio,e non voglio sentire parlare di sciopero,non siamo idraulici, siamo agenti di polizia,e i poliziotti non scioperano,sono stato chiaro?Murph tieniti pronto!.
Con questo brevissimo monologo viene messo in chiaro la situazione, che il notiziario televisivo aveva mostrato,centrando anche buona parte della situazione cittadina e introducendo la OCP. E indubbio che il punto di vista dei personaggi del film sia fondamentale,e soprattutto quello di Alex Murph, l'attore Peter Weller ha fatto innumerevoli film,ma verrà ricordato SEMPRE per questo,dove mostra la sua faccia per meno di mezz'ora. La catarsi che avviene è simbolica ma anche espressione del mondo dove vivono i personaggi,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
"Tecnicamente ha firmato perchè potessimo disporre del suo corpo,quindi possiamo fare quello che vogliamo" con questa frase i corporativi della OCP

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Qui probabilmente la parte più iconica del film aggiunge il punto di vista dell'uomo-macchina che assiste al suo veloce riassemblamento attraverso la visuale interfacciata con un computer che ne esplica parte delle funzioni. Memorabile poi la sua entrata in scena al commissariato,dove appare prima per un brevissimo momento in un monitor,per poi avanzare dietro un vetro opacizzato e sedersi su di una sedia,novello trono del cavaliere decaduto e ora rinato. La lotta al crimine svela semplicemente quello che è chiaro,la macchina è perfetta, ma un uomo dentro una macchina non lo è,così che quello che dovrebbe essere solo una cosa,acquista ben presto coscienza di quello che era,basta la semplice frase rivoltagli dalla collega Luis(Nancy Allen,perfetta nel ruolo).
"come ti chiami?C'è l'hai un nome?MURPH SEI TU?
Da tutto ciò parte la seconda parte del film,che porta al confronto il cyborg con i suoi assassini,e infine con chi li ha manovrati per i propri scopi,ovvero avidità e potere. Lo scontro con l'ED 209 è un altra scena iconica,in cui solo l'acume dell'uomo può battere temporaneamente la spietata efficacia della macchina.
Anche la scena nella fabbrica della droga ha il suo effetto,in cui finalmente scopre il suo assassino

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Le direttive sono assimilabili alle leggi della robotica di Asimov,anche se è presente una DIRETTIVA 4

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
"il mio modesto contributo al tuo profilo psicologico agente" con questo Dick Jones mostra astutamente la propria inteligenza. "praticamente siamo noi i militari" quest'altra frase invece è sintomo di quello che l'OCP rappresenta. Il finale è in linea con il film,anche se

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ottimi effetti speciali per l'epoca,ma validi ancora oggi,main theme iconico,sceneggiatura concisa ma perfetta,attori in parte,insomma un icona degli anni 80.

david briar  @  25/09/2015 00:34:57
   7 / 10
"Robocop" è un cult degli anni 80,un fanta-poliziesco con una trama semplice che ha la sua forza in una figura molto iconica ed efficace.
Scorre molto in fretta ed è interessante da vedere,anche per pennellate di violenza sadica che rimangono impresse.La rappresentazione di un futuro distopico,egoista e disumano, fatto di uomini senza rimorsi e senza scrupoli, è riuscita,Verhoeven la descrive molto bene,anche utilizzando soggettive del protagonista che rendono bene quest'artificialità e il suo essere ibrido fra robot e umano.
Magari c'erano un sacco di elementi da sottolineare maggiormente per far riflettere(si poteva enfatizzare maggiormente anche nella scrittura la diatriba mentale del protagonista),ma in fin dei conti "Robocop"è quello che vuole essere,semplice e fruibile,soprattutto godibile.Anche se chi è debole di stomaco dovrà chiudere gli occhi in qualche scena..

lord_arioch  @  02/08/2015 22:16:22
   9 / 10
Solo la scena in cui Murphy viene ucciso potrebbe innalzare Robocop tra i cult movie per eccellenza..
Ero un ragazzino quando vidi il film per la prima volta e rimasi parecchio turbato da quella violenza insana, sadica e gratuita.., ma credetemi anche rivedendolo recentemente (ho più di 30 anni) quella scena mi fa ancora rabbrividire (e ve lo dice uno che mastica film ben più "estemi")

Comunque a parte questa scena-capolavoro è tutto il film a brillare, nessun punto morto, nessun calo: ogni battuta, ogni sparatoria e ogni inseguimento e ogni scena di esplosiva violenza sono al posto giusto nel momento giusto. Aggiungete i villain più cattivi e odiosi della storia dei film anni 80 e 90 ed il capolavoro è servito!

L'unico e il solo Robocop è questo, semplicemente immortale!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

JohnRambo  @  22/06/2015 03:20:56
   8 / 10
Film cult assoluto, non troppo lungo, ricco di colpi di scena e molto ben congegnato. Bravissimo il protagonista pur confinato nell'angusta corazza da superpoliziotto, una coppia di cattivi davvero eccellente. E la compagna del protagonista è tra le più sexy poliziotte che abbia mai visto.
Mi spiace che non sia stata approfondita la figura dei due geniali scienziati che si occupano di realizzare Robocop dai resti pietosi del povero Murphy; spariscono poco prima della morte del giovane e spietato dirigente che s'è messo contro uno dei boss della OCP.
I vari sequel non sono in grado di competere con questo gran lavoro, incluso l'ultimo rifacimento in tempi recenti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  18/04/2015 02:04:24
   7 / 10
Beh, se devo essere sincero Verhoeven mi ha convinto parecchio di più con "atto di forza"...
"Robocop" non è brutto, questo assolutamente.
Però il film porta in dote alcuni difetti che visti al giorno d'oggi risaltano in maniera molto più spiccata.
Ad esempio la diatriba mentale di Murphy\robocop è gestita con molta approssimatezza: c'erano decine e decine di modi per rendere più struggente l'invasione dei ricordi derivanti dalla sua controparte umana.
Diciamo che l'ibridazione uomo-macchina è stata un'idea azzeccata, ma non approfondita del tutto.
Un altro elemento che non mi ha assolutamente convinto è il fatto che ci sia una forte satira sociale, che si prende gioco del potere e lo sbeffeggia.
Abbiamo alcuni manager corrotti, abbiamo le solite bande di banditi e narcotrafficanati, però il tutto inizia e termina lì.
Non ho riscontrato nè l'ironia richiesta per una satira sociale, menchemeno la tanto decantata critica alla società e al consumismo ( un paio di pubblicità buttate lì).
Però, ad onor del vero, bisogna riconoscere gli innegabili punti di forza: una figura iconica del cinema fantascientifico capace di attrarre l'attenzione soltanto con le movenze e con i famosi passi, una trama semplice ma funzionale, effetti speciali ottimi ancora adesso, e una certa dose di cinismo che non si riscontra in tantissimi film.
Considero "Robocop" semplicemente una storia di vendetta e di giustizia, supportata da un personaggio carismatico e da una regia che offre un ritmo altissimo, ma faccio fatica ad attribuirgli altri fattori positivi.
Buon film, forse leggermente sopravvalutato.

8 risposte al commento
Ultima risposta 18/04/2015 19.59.46
Visualizza / Rispondi al commento
Ale88 Brindisi  @  14/01/2015 18:28:33
   9 / 10
Robocop cult a tutti gli effetti! Splendida anche la colonna sonora.
Imperdibile!!

Spotify  @  07/12/2014 02:05:54
   7½ / 10
E ora con questo film, posso dire di aver visto tutta la principale trilogia storica dei cyborg degli anni 80, le altre pellicole, come potete immaginare, sono terminator e blade runner. Penso che tra i tre il migliore è questo, ovviamente è più commerciale e presenta una vena molto più "tamarra" rispetto ai lavori di Cameron e Scott, però è molto più coinvolgente, c'è tanta azione, la violenza che non guasta mai e infine si avverte quel senso di degrado del quartiere della città dove si svolge la storia. Verhoeven, come in "atto di forza" sforna un altro cult dell'action fantascientifico-distopico fine anni 80 e pure qui fa centro, tra l'altro "total recall" è anche leggermente inferiore a questo qui. E' un opera che, oltre alla classica storia del robot-umano che ha uno scopo ben preciso, lancia "tra le righe" una critica verso il governo e la società in generale, consumistica ed egoista. Il plauso che sicuramente bisogna fare, è la bella realizzazione di un'idea molto originale (almeno per il 1987, magari oggi non molto) del regista, un lavoro a tratti anche struggente e tante scene concepite ottimamente. Infatti tutta la regia è ottima, molto dinamica e mai lenta. Fotografia non male, rende meglio nelle scene notturne a dirla tutta. Scenografie invece completamente buone, ottimi tutti i quartieri degradati dove prospera il crimine e la violenza. La sceneggiatura non l'ho trovata male, decente nei dialoghi ma lasciatemi dire che presenta delle trovate davvero di un surrealismo cosmico. Ci sono, ad esempio persone che dopo aver subito circa 30 colpi da parte di armi extra-evolute sono ancora vive. Scelte un po' troppo trash, però a parte questo, non è malaccio, anche se ce ne stanno di migliori. Colonna sonora molto bella. Come ho accennato prima, ritmo sempre alto e ci si intrattiene con molto piacere. Altro plauso, va agli effetti speciali, in primis naturalmente all'armatura del cyborg, molto all'avanguardia. L'unica cosa un po' grottesca mi è sembrata l'ed 209, movenze troppo da "cartone animato", ma del resto è ben diversa dalla corazza di robocop, più difficile da realizzare e poi c'è da ricordare che era sempre il 1987. Il cast non è brillantissimo, diciamo senza infamia e senza lode. Finale prevedibilissimo, ma con una scelta al tempo stesso, molto originale e se vogliamo dirlo, simpatica (vedi spoiler).


Film di ottima fattura, ovviamente poi hanno pensato bene di farci un remake. Promosso e consigliato!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GianniArshavin  @  01/08/2014 13:13:10
   7 / 10
Primo dei tre film che consacrarono l'olandese Paul Verhoeven negli Stati Uniti , "Robocop" è ormai considerato un'opera imperdibile per gli amanti della fantascienza e dei cult provenienti dagli anni 80.
Questa fama è ampiamente meritata e legittima , la pellicola infatti mescola sapientemente azione , contenuti ed effetti creando un mix di intrattenimento mai banale e pregno di frecciatine al consumismo e alle grandi multinazionali senza scrupoli.
Robocop è un bel personaggio, sfaccettato e caratterizzato nel profondo e lontano dalle classiche macchiette spaccatutto in voga in quel periodo. Apprezzabili anche le prestazione attoriali , fra cui abbiamo anche alcune vecchie conoscenze made in Twin Peaks.
Buoni gli effetti che hanno retto benissimo l'urto col passare del tempo e avvincenti le scene d'azione.
Graditi i piccoli richiami alla letteratura Asimoviana , chicca intelligente inserita dal regista.
In definitiva un bel prodotto , a mio parere inferiore ad "Atto di forza" ma puramente per una questione di gusti personali.

DogDayAfternoon  @  08/03/2014 20:27:45
   6 / 10
Affascinanti le musiche e le atmosfere cupe degradate e anni '80, ma per il resto trovo Robocop un film molto sopravvalutato, o meglio non mi è ben chiaro da dove derivi tutta la sua notorietà. In un film del genere le scene trash ci possono anche stare, ma molto spesso le ho trovate troppo esagerate, quasi infantili più da un videogioco che da un film, con personaggi che sopravvivono a mille sparatorie. Protagonista femminile poi a dir poco odiosa. Sicuramente ha il pregio di essere un film molto scorrevole, la storia offre pure qualche spunto interessante ma soggettivamente parlando lo trovo un film qualunque.

Tra i cyborg di gran lunga preferibile Terminator.

Neurotico  @  17/02/2014 19:01:34
   10 / 10
Un monumento eterno del cinema d'azione e di fantascienza anni '80. Verhoeven trasferisce la crudezza, la violenza e la spietatezza della sua poetica nel mondo tecnologizzato di una metropoli del futuro. Inversamente a quello che succede nel buon reboot uscito da poco (dove c'è l'uomo che viene trasformato in macchina), Robocop inizia come una macchina vera e propria, per poi sentire gradualmente le interferenze dei sentimenti e dei ricordi umani. Bellissimi gli effetti meccanici di Rob Bottin, e ancor di più i trucchi. Un classico.

2 risposte al commento
Ultima risposta 17/02/2014 19.14.06
Visualizza / Rispondi al commento
horror83  @  14/02/2014 20:23:07
   6½ / 10
Ho colto l'occasione di riguardarmi Robocop perché andrò a vedermi il remake e così ho voluto rinfrescarmi la memoria. Da bambina mi ricordo che mi piaceva abbastanza, e che l'avevo guardato 7-8 volte. Lo trasmettevano spesso alla tv negli anni 90' perchè era molto famoso. Dopo non l'ho più riguardato perché non era tra i miei film preferiti. Penso che tecnicamente sia un buon film, con degli effetti speciali buoni per l'87', e il film non annoia mai. Però a me non mi ha entusiasmata! diciamo che è un film più per un pubblico maschile che per un pubblico femminile, e i suoi 27 anni si sentono. Quindi per me è 6 e mezzo! penso che il remake sarà migliore.

MonkeyIsland  @  10/02/2014 21:43:19
   7½ / 10
Un gran bel film che fa della violenza e della satira contro il potere i suoi punti di forza.
Ottimi gli effetti speciali per gli standard di allora, così come la regia di Verhoeven
e l'ambiguità con cui si è caratterizzato il personaggio di Robocop che a mio avviso ne ha decretato il successo.
Purtroppo i due sequel sono orrendi e prima o poi vedrò anche il remake ma ammetto che la puzza di americanata è forte.

john doe83  @  06/02/2014 12:39:28
   7½ / 10
Verhoeven è un ottimo regista e questo è uno dei suoi capolavori! Bel film di fantascienza, ottime le musiche. La violenza è abbondante ma mai gratuita. Un cult !!

Gruppo COLLABORATORI julian  @  12/10/2013 03:39:46
   7½ / 10
Tutto già riassunto nei commenti precedenti.
Un cult violentissimo e imperdibile, intriso di anni '80, cosparso del tipico design futuristico rozzo che nobilita e dà un valore aggiunto a queste pellicole.
Verhoeven regista da riscoprire.

gianni1969  @  07/09/2013 21:08:58
   9 / 10
Super cult anni 80, un decennio dove violenza e splatter erano molto contenuti, qui invece la pellicola si discosta dal trend, la scena della morte del poliziotto è stupenda, cosi come la sceneggiatura e l'ambientazione futuristica. Tra l'altro è in arrivo il remake

The BluBus  @  05/08/2013 23:29:45
   8½ / 10
Il trionfo della violenza. In perfetto stile anni 80, buona la sceneggiatura, discreti gli attori, eccellenti gli effetti speciali, un must.

mauro84  @  15/05/2013 18:35:16
   7 / 10
questo film di fantascienza, che fà rima di robocop, scusate se è poco mi prende tutte le volte che lo vedo, visto che gira a rotazione sulle tv.. mi è sempre piaciuta la trama ricreata, molto futuristica ovviamente ma con forti legami umani, consumistici ed patrioti (d'altro canto son americani...

un cast semplice e all'altezza con ottima interpretazione di tutto il cast.

buona prova del regista Verhoeven

film da veder per tutti gli amanti della fantascienza.. è un buon punto per iniziare!

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  11/04/2013 04:49:20
   8 / 10
Un film che oltre che fomentare (come è logico, d'altra parte) lascia anche spazio a molte riflessioni: sul consumismo, sulla speculazione ma soprattutto, sui sentimenti umani. Ottimo, uno dei migliori di Verhoeven.

ferzbox  @  18/01/2013 17:55:31
   8½ / 10
Questo è il miglior film di Paul Verhoeven,una fantascienza cruda e similare alla nostra realtà(dato che si svolge in un futuro prossimo)...dove vediamo la corruzione del sistema,la criminalità che ha preso il sopravvento,il marciume delle multinazionali e la mancanza di scrupoli per arrivare ad un obiettivo...
"Robocop" è un androide,costruito per essere il poliziotto perfetto in un mondo dove il rispetto del genere umano è degradato e dove lo stesso androide trova nel mondo che lo circonda un habitat che non gli appartiene...
Seguendo la trama si scorgono continue frecciatine che il regista lancia come critica al consumismo e all'ingordigia umana;continue dimostrazioni di pubblicità ipotetiche del futuro che mostrano un esaltazione di quello che dimostra di essere già il sistema che ci circonda...
Paul Verhoeven mette in mostra continuamente queste sfaccettature ciniche e cruente per immergere lo spettatore in quella cruda realtà e dare allo stesso tempo un significato al personaggio di Robocop stesso...
Qualche esagerazione fuori luogo c'è(ne dico una nello spoiler) ma tutto sommato il film si regge su uno schema molto esplicito che oggi come oggi è quasi impossibile ritrovare.
Un capolavoro indiscusso degli anni 80...

N.B.So che è in fase di sviluppo un remake.....ma come osano?!....questo film non ha bisogno di un Remake....assolutamente...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 18/01/2013 19.08.31
Visualizza / Rispondi al commento
peppe87  @  25/12/2012 01:17:23
   7½ / 10
rivisto dopo 15 anni, totalmente differente da allora anche perchè l'avro visto all'epoca delle elementari.. CULT

BlueBlaster  @  05/09/2012 02:00:18
   7 / 10
Cult fantascientifico abbondante di violenza...un pò tamarro ma comunque molto buono questo primo capitolo. Viene messa in luce la dilagante criminalità di Detroit in questo visionario film del grande Paul Verhoeven!

Venom88  @  30/08/2012 13:29:27
   7½ / 10
Il blockbuster più violento della storia del cinema - spacciato per un cult fantascientifico - è, in realtà, il più brutale e cinico poliziesco partorito negli anni 80. Paul Verhoeven, alla sua prima esperienza hollywoodiana, dirige una delle pellicole migliori della sua filmografia, frullando satira politica, ultraviolenza e azione, alternando ai momenti altamente drammatici, situazioni al limite del grottesco.
La regia dell'olandese è ottima, così come la performance di Peter Weller, capace di regalare un pathos notevole al suo cyberg-poliziotto.
Il cuore pulsante del film, rimane comunque lo script caustico di Neumeier e Miner: i due sceneggiatori non si risparmiano e massacrano la società americana, in particolar modo i rampanti managers, yuppies disposti a tutto pur di raggiungere l'obiettivo prefissato, nascondendo le loro debolezze e i loro crimini dietro un'immagine patinata ( Bret Easton Ellis deve aver apprezzato questo film).
Oltre a prendere per i fondelli l'America-pensiero del "più grande è, meglio è", la sceneggiatura offre altri spunti interessanti: la morte e la conseguente resurrezione di Murphy, sembra quasi ispirata a quella di Cristo; in una possibile unione tra uomo e macchina chi prevarrebbe? Sembrerebbe l'uomo, visto la furia vendicatrice con la quale Murphy trucida i suoi aguzzini. Vale a dire: tu hai fatto del male a me e io ne faccio a te. E questo è, e rimarrà sempre, un sentimento insito nella natura umana, relegando la macchina (in questo caso il corpo robotico) ad un ruolo di mero attrezzo, atto solamente a ricevere ordini.
Altro punto forte dell'opera è l'uso della violenza, mai fine a se stessa e (problema che ebbe invece il sequel) necessaria a rappresentare lo squallore e l'alta criminalità che rendono, questa Detroit, un'inferno sulla Terra.
Il film americano più riuscito di Verhoeven.

paride_86  @  28/08/2012 03:15:40
   6½ / 10
Storia di un poliziotto che risorge cyborg in un futuro decadente.
Cult degli anni '80: buono, ma senza particolare lode.

KRIS.K  @  08/07/2012 20:54:05
   7½ / 10
Sono molto legato a questo cult movie di Verhoeven,che a lasciato il segno nel suo genere, da vedere.Mitico Robocop.

Testu  @  22/05/2012 21:34:21
   7 / 10
Anche nei suoi momenti e ricordi più umani ho sempre percepito il poliziotto cibernetico troppo macchina (in altre versioni il lato umano aumenta ma stona), quindi non mi ci sono mai affezionato. La sua esecuzione è troppo esagerata, comunque il suo design semplice e l'andatura tartarughesca confrontate alle artificiose cafonate esili ed iper-agili di oggi mi piacciono e divertono un casino.

pinhead88  @  22/05/2012 21:13:33
   8 / 10
Uno dei cult più memorabili degli anni '80 e uno dei miei preferiti.

_Hollow_  @  14/05/2012 02:40:01
   7½ / 10
Non solo è un cult, ma riesce a meritare di esserlo. Buoni i temi che fanno da sfondo; buona la trama con le sue biforcazioni; buona pure la regia, un po' grossolana e ridicola in certe scelte come da marchio di Verhoeven ma con altre ottime scelte.
Nonostante gli anni, non è affatto invecchiato.

giraldiro  @  04/05/2012 15:44:20
   7½ / 10
Per molti è un filmetto e in parte questo è vero, ma non è da sottovalutare: la storia è originale e la pellicola nel complesso ha un suo stile, fra l'altro sono notevoli anche gli effetti speciali, e la violenza fa davvero effetto.

Wallace  @  24/04/2012 01:53:36
   9 / 10
Film bellissimo che ho visto così tante volte da poter eliminare l'audio e doppiarlo a memoria. Scene violente per l'epoca ma magistrale nella sua visione di un futuro violento e corrotto dove i sentimenti del buon poliziotto cyborg sono la luce nel buio. Indimenticabili alcune scene e alcune frasi..."mettetelo dentro è un ammazza sbirri"..

7 risposte al commento
Ultima risposta 06/09/2012 14.10.16
Visualizza / Rispondi al commento
albyhfintegrale  @  19/02/2012 17:04:21
   7 / 10
Un must della fantascienza anni '80

Una storia originale, ben costruita, con effetti speciali notevoli per l'epoca.

L'ambientazione di un futuro decadente è anch'essa molto interessante.

Avrei potuto dare un voto superiore a questo film se non fosse per un particolare: si tratta di un film di fantascienza molto violento. Forse la parola "violento" non è adeguata visto che alcune scene sono più da film horror, ossia SPLATTER per essere chiari.
Io lo vidi per la prima volta quando ero piccolo e quindi mi lasciò particolarmente impressionato.
Ancora oggi non mi piacciono i film con scene di questo genere...quindi gli tolgo uno o due voti per questo motivo.

Per il resto (la storia nel suo complesso, le ambientazioni, l'azione, il costume) lo ritengo una pellicola straordinaria.

gemellino86  @  04/12/2011 22:07:44
   8 / 10
Uno dei migliori film del regista olandese. Un classico anni 80 originale e divertente. Tra i film del genere è uno dei miei preferiti. Da vedere per gli appassionati.

mac lane  @  20/10/2011 15:42:45
   10 / 10
Considero alcuni film di Verhoeven dei capolavori indiscussi del cinema....chiaramente questo sensazionale ed originalissimo film appartiene a questa categoria...ne facessero ancora di prodotti così...vinse solo un oscar ai suoi tempi...che ingiustizia!

BuDuS  @  28/08/2011 16:31:29
   8 / 10
Effetti speciali di grande qualità, quando ancora non si usava granché la CG.
Storia decisamente originale.
I cattivi sono veramente bastardi, si fanno odiare sul serio.

I tratti grotteschi e ironici della pellicola la alleggeriscono e, per chi sa apprezzarli, sono particolarmente divertenti.

harlan  @  26/04/2011 16:49:15
   7½ / 10
azione e fantascienza si fondono alla perfezione in questo cult degli anni '80.
apprezzabile l'idea di riproporre su scala ridotta l'idea dei robot dei manga giapponesi degli anni '70 e di collocare tale idea in uno scenario quasi pre- apocalittico, dove le lobbies di potere inziano ad assumere il sopravvento per effetto delle possibilità offerte dalla tecnologia sotto il falso pretesto della tutela dei cittadini, in una società oramai allo sbando. in tal senso è da segnalare la traccia di critica sociale nel film, soprattutto il messaggio di non soccombere di fronte a chi vuole impossessarsi delle nostre menti, attraverso il grande spazio concesso alla rappresentazione del coinvolgimento sentimentale del protagonista nonostante il tentativo di annientamento della propria cosicenza.
avvincente e completo.

Xavier666  @  28/01/2011 12:10:40
   8 / 10
Film leggendario, futuristico e illuminante.
Poi la banda di cattivi... Sembravano i cattivi dei videogames anni '80, e quella scena indimenticabile (Nanananananana...)
Cult.

IceKiller  @  23/01/2011 13:27:06
   7½ / 10
Curioso, vario, ben fatto, ha il suo tempo ma si lascia guardare con interesse anche tutt'oggi, il primo e il migliore della serie, se vi piace il genere guardatelo.

maxpower  @  18/01/2011 19:25:53
   4 / 10
Non mi piaceva...
Rivisto ai giorni nostri è ancora peggio..

camifilm  @  12/01/2011 13:39:56
   7½ / 10
bella storia.
cult film anni 80.
effetti speciali importanti per il periodo. Oggi non rendono tanto, soprattutto nei movimenti degli altri robot, non del protagonista.
Bello da vedere.

diego83  @  12/01/2011 09:13:16
   7 / 10
Bel film cult di quegli anni,che di certo piaceva di piu se visto in età "bambinesca"..Quel "vivo o morto tu verrai con me" ha fatto epoca ed è entrato di diritto tra le frasi storiche del cinema...Tutto è ok,dalla trama all'azione a mio parere..Un film che va visto.....CECCHINO !

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

drobny85  @  11/01/2011 23:50:19
   7 / 10
Buon film poliziesco con ispirazione fantascientifica. E' un cult di fine anni ottanta, rivederlo ora crea in me un certo effetto, forse lo ricordavo più bello. Visto di questi tempi perde un pò per via degli effetti speciali ovviamente datati, altresì però c'è da dire che è una pellicola che conserva un certo fascino.

Frankys  @  08/01/2011 07:47:17
   7 / 10
Bello si, ma non un capolavoro.
Tecnicamente discreto, sopratutto per gli anni che ha.
Coinvolge e non annoia.
Consigliato agli amanti della fantascienza/azione anni 80.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  07/01/2011 23:01:23
   7 / 10
Film fantascinetifico/poliziesco che prova perfettamente come le idee, qualche anno fa, fossero decisamente migliori di adesso. Il film ha lo stampo tipico delle produzioni anni 80/90 con effetti speciali ad oggi un po' degradati (anche se va detto che nell'87 erano una gran cosa). Un pizzico di splatter fa poi il resto.
Anche se un po' retrò il film continua a conservare il suo fascino, quello che l'ha reso un piccolo cult (soprattutto per la mia generazione).

bebabi34  @  07/01/2011 20:29:28
   7½ / 10
Potreste scambiarlo per un film di tutt'altro tenore, ma è molto intenso e intrigante. Un film che ha fatto storia e che, nonostante alcune scelte ormai anacronistiche, resta un valido punto di riferimento per ambientazioni fantascientifiche. Accattivante e con la giusta dose di crudeltà.

MidnightMikko  @  09/12/2010 13:39:30
   7½ / 10
Sicuramente il lavoro più ispirato e meglio riuscito di Verhoeven.
La fantascienza si unisce al poliziesco strizzando l'occhio allo splatter che Verhoeven innalza quasi a orgasmo della vita, vedere la scena in cui

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.

Un film che deve tutto al seminale Terminator (nel trailer infatti la musica di sottofondo è proprio quella del lavoro di Cameron, anche perchè la produzione è sempre Orion).
Weller e Allen bravi ma non eccelsi come il resto del cast, trama interessante ma a volte si nota qualche piccolo dettaglio banale (ad esempio, la classica rapina nel supermarket sventata dall'inarrestabile poliziotto robot).
Bello, da apprezzare per i clichè fantascientifici e le atmosfere da b movie.

Per me oltre l'8 non va.

baskettaro00  @  02/11/2010 16:24:51
   7 / 10
Action quasi fantascientifico dai toni violenti con una trama originale e dei buoni effetti speciali.
Considerando che il film è destinato ad un pubblico non necessariamente adulto in molte scene il regista ha scelto di eccedere più del dovuto, non abbondando mai nella violenza e non risultando"fastidioso".
Non so se vedere o meno i due capitoli successivi, del 3 me ne han dette di cotte e di crude.
Consigliato, non ve ne pentirete;)

Febrisio  @  16/09/2010 18:12:16
   8 / 10
Senza andar troppo lontano, un paio di decenni fa, gli effetti speciali non erano un granchè. In compenso le idee fiorivano originali, e si cercava con ogni mezzo di rappresentare al meglio ciò che si immaginava. Cosi nacquero dei personaggi unici, dei cult, come robocop, che non sfoggiavano qualità eccelsa, ma tanto divertimento ben fatto.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  14/09/2010 18:11:35
   8½ / 10
Sono un fan di Paul Verhoeven e questo è forse il suo film migliore (sono indeciso con Starship Troopers). E'tutto molto fumettoso, sopra le righe, autoironico e parzialmente trash, ma la storia colpisce duro e non lascia certo indifferenti. I personaggi sono memorabili come alcuni dialoghi, gli effetti niente male per l'epoca e la violenza raggiunge livelli davvero efferati. E tanti piccoli tocchi del genio di Verhoeven (le pubblicità, riprese in Starship Troppers, o la bellissima scena del boot del sistema operativo...) me lo fanno apprezzare ancor di più.

pallina78  @  13/09/2010 18:27:59
   8 / 10
Davvero Bello, effetti speciali all'avanguardia (per un film dell'87)
Mitica la frase VIVO O MORTO TU VERRAI CON ME!

Hokuto88  @  19/07/2010 11:48:47
   9 / 10
Rientra in quell' elite di Capolavori che furono prodotti negli anni '80. Un misto d' azione-fantascienza che prende lo spettatore e lo tiene incollato per tutta la durata del film. Memorabile la scena dove uno dei cattivi finisce con il furgone contro una cisterna d' acido...uh!...DA VEDERE!!!

Invia una mail all'autore del commento wega  @  10/06/2010 13:09:46
   7½ / 10
Eeh questo è un piccolo cult personale, sempre pronto da bambino al nuovo passaggio in tv. Slanci fumettistici, buone idee, buon cinema d'azione e un eroe moderno davvero particolare: un rapporto simbiotico tra uomo e macchina dai tratti umanistici che verranno evidenziati soprattutto nel terzo e ultimo capitolo. Farà sempre impressione "TCIUF-TCIUF-TICUFF..BZZIIIU..CIUFF..BZZIIU-CIUF-CIUFF". Grande Robocop.

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  11/04/2010 01:59:37
   6 / 10
Ha dalla sua l'efficacia degli effetti speciali mentre oscilla tra ironia e catastrofe con un pizzico di impegno quando si tratta di multinazionali subdole e amministrazioni pubbliche sacrificali. Un titolo che ha fatto e fà storia.

ROBZOMBIE81  @  20/03/2010 10:44:38
   7½ / 10
Intrattenimento assicurato!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  05/03/2010 23:23:32
   7 / 10
Probabilmente il miglior Verhoeven.
Un action veramente ben fatto ed originale, quando si coniugava qualità ad intrattenimento.
Buonissimo.

FedericoBlasco  @  22/02/2010 13:24:54
   8 / 10
Gli anni 80'...
Figli della cultura cyberpunk,e promotori di cult indimenticabili come questo.

Rand  @  08/02/2010 11:39:50
   9 / 10
Insieme a Terminator è il miglior film di fantascienza su robot degli anni 80, secondo me. Verhoven usa un plot che sembra scontato per creare una storia sull'interazione uomo-macchina, creando un cyborg indimenticabile!
Peter Weller nascosto sotto la pesante armatura di titanio riesce a dare afflizione, ummanità al robot come nessuno mai è riuscito. La dualità con nancy allen, che interpreta la collega è notevole

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Non un prodotto come dice il rampantello capo della secione OCP, che in parte è il suo creatore..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
L'inizio del film con le notizie del telegiornae è veramente notevole! La società del futuro molto simile a questa, ma in peggio. La location di Detroit è atipica, simbolo del cuore industriale degli Stati Uniti, ormai nel degrado e in mano alla criminalità, collusa con il potere economico

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
La violenza è molto forte,ma mai fine a se stessa, verhoven sfrutta robocop

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ottime scene d'azione, sparatorie notevoli, il finale non è certo così buonista

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
battute striche, la classica "vivo o morto tu verrai con me"
ma anche " sai io non piaccio ai poliziotti, e loro non piacciono a me, così, nananana,nananananana!"
"ai accesso alle armerie militari? Praticamente siamo noi i militari!"
"sei tu Murph?"
"gettate le armi o avrete problemi"
il costume di Robocop è veramente notevole per l'epoca, scenografie decadenti e sporche, basti pensare alla fabbrica abbandonata, ottimi effetti speciali, perfino i modellini dell'ED209, fatti molto bene, un ingegnoso sistema non fà notare la differenza.
Insomma un capolavoro della fantascienza cinematografica moderna, ancora attualissimo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/01/2011 12.08.34
Visualizza / Rispondi al commento
kirk h.  @  16/01/2010 20:27:50
   8 / 10
be come film l'ho visto anni fa e me lo ricordo bene, mi è piaciuto molto, va visto almeno una volta ottimo

zac.poz  @  16/01/2010 20:07:03
   8 / 10
altro film che ha riempito di gioia la mia infanzia.

l ho visto su sky in questi giorni.....bello

squoqui  @  17/12/2009 12:05:51
   7 / 10
Film molto bello anche a tanti anni di distanza. Estremamente cinico e violento, comunque mai fuori luogo.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ottime anche le interpetazioni.

Fily22Latino  @  10/12/2009 10:38:12
   8 / 10
se il primo merita 8 il secondo ne merita 7 x il terzo un 5 forzato... incredibilmente ah distanza di anni quest film nn stanca mai...questi sì ke erano filmoni..

Invia una mail all'autore del commento alessio222  @  04/12/2009 01:18:04
   8 / 10
Un cult degli anni 80 che ha fatto storia,film caratterizzato dalle molte scene violente.Peccato per i seguiti non all'altezza.
Da vedere

RideTheLightng  @  22/10/2009 01:35:32
   7 / 10
Film marcissimo XD
Classico anni 80 con scene che fanno cappottare dalle risate (tipo quelle dei tg)
Lo consiglio.

FurFante9  @  20/10/2009 11:51:59
   6 / 10
Uno degli eroi americani di successo.
Nulla di eccezionale; cmq non male

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  20/10/2009 11:30:25
   8 / 10
film cult anni 80, visto una marea di volte. Paul Verhoeven in grande forma. Ambientato in una detroit marcia e sporca.
"Vivo o morto tu verrai con me"

Eccellente. 8

ronaldinho80  @  17/09/2009 12:19:15
   10 / 10
robocop" è un film di fantascienza bellissimo, con un paul veroheven alla regia ispirato ed ironico. peter weller, nel ruolo del protagonista cibernetico, è veramente in parte, nancy allen, la poliziotta non corrotta che affianca robocop nella sua crociata contro il crimine, è maschia quanto serve, mentre ronny cox, il tenente buono di "beverly hills cop i & ii", è un cattivo perfetto. le scene di culto e le battute del film si sprecano. "robocop" è, ormai, un classico, ma è ancora violento, oscuro e divertente quanto basta. per la serie: quando hollywood creava fumetti al cinema e non si ispirava ad essi!!!

tnx_hitman  @  04/09/2009 15:35:49
   9 / 10
Sto facendo i giri dei film sci-fi più belli dei miei anni di vita:La Cosa,E.T,Blade Runner,Aliens,District 9..mi mancava il mio grande tutore della legge che se ne fa un baffo di ogni cosa che esce dalla bocca dei criminali:basta che tira fuori la sua arma speciale e faccia buchi da tutte le parti!
Verhoeven nel suo massimo splendore.Ambientato in una Detroit sporca e caotica,con teppisti e mascalzoni senza controllo,dove scene violente e d'azione sono calibrate a dovere.In pochi film ti viene da dire"adesso mi diverto"...e ogni volta che entra in scena Robocop,è sempre così.Un mio pezzo da novanta.

aiemmdv  @  04/09/2009 14:47:14
   7½ / 10
Ieri sera ho avuto il piacere di rivedere un eroe della mia infanzia : Robocop.
Un film che,rivisto dopo quasi 20 anni,non perde i suoi connotati di cattiveria e spietatezza dove le scene di violenza non lasciano mai spazio a perbenismo e buonsenso.
E' la storia di un mondo in pieno degrado socio-culturale dove si ipotizza un futuro ancora più nero e malfamato(la nascita di Delta city).
E' la storia della miseria della natura umana incapace di realizzare un mondo senza corruzione e violenza.
Ma in tutto questo esiste ancora una speranza e il suo nome è Robocop :)

--Pio--  @  25/08/2009 21:25:21
   1 / 10
Mi è sempre stato antipatico come personaggio...infatti mi ricordo che quando lo vidi per la prima volta tifai spudoratamente per i cattivi!
Scherzi a parte...è la tipica americanata anni '80... da vedere unicamente se appassionati del genere

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/09/2009 15.55.41
Visualizza / Rispondi al commento
Michael 85  @  10/08/2009 06:00:30
   7 / 10
Ormai film action/sci fi cosi, non se ne fanno piu' (cinici,sarcastici,violenti,cattivi).

BlackNight90  @  05/08/2009 17:43:27
   7 / 10
Un cult che ha fatto storia, non lo metto in dubbio, ma visto adesso perde molto del suo fascino, insomma non mi ha colpito come speravo.
Violento, sanguinoso e esagerato, quindi godibile ma niente di più.
Poi gli effetti speciali erano quello che erano...Mezzo voto in più solo per questa frase "Vivo o morto, tu verrai con me."

mikeP92  @  31/07/2009 18:31:29
   7 / 10
Un film burtale, squallido e violento. In una parola: fantastico.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  24/07/2009 11:14:46
   9 / 10
Sadico,brutale,violento e squallido.Robocop è uno dei migliori film degli anni '80.Il cinismo pervade quest'opera di Verhoeven da cima a fondo,ma dietro la critica sociale e l'ottima trama ce anche l'uomo parte macchina e parte essere umano,che lotta per ritrovare una parvenza di umanità in un mondo in cui non esiste quasi piu.Buona la regia del'olandese,capace di alternare grandissmi film(questo è forse il suo capolavoro)a ****** pazzesche(L'uomo senza ombra e Showgirls).Le interpretazioni di tutti sono superbe,in paticolar modo quelle di Weller e di Smith,che è perfettamente sadico.Uno dei migliori film di fantascienza,molto violento,eccessivamente violento ma GIUSTAMENTE violento.Non smetterei mai di guardarlo.

bulldog  @  20/07/2009 01:00:47
   7 / 10
Ottima icona creata dal bravo Verhoeven

DarkRareMirko  @  19/05/2009 22:17:26
   8 / 10
Ironico, sardonico e semitriste dramma fantapoliziottesco di Verhoven; molto buoni ed inquietanti gli sfx (sopratuttto quelli del robottone che ogni tanto combatte contro il protagonista), sangue e violenza a gogò (indimenticabile la scena del malvivente prima sciolto nell'acido e poi investito da una macchina a tutta velocità!), ottima ricostruzione di una Detroit postmedievale in mano a criminali.

Attori molto buoni (Ferrer e Smith sono superbamente viscidi come non mai), colonna sonora funzionale.

Da non perdere; buono anche il sequel di Kershner, da dimenticare il capitolo terzo.

Seguirà pure una serie tv a cartoni animati, credo inedita qui da noi.

Verhoeven utilizzerà gli spot televisivi ridondanti e grotteschi anche in Total Recall.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

17 anni (e come uscirne vivi)
 NEW
a casa nostra (2017)a good americanacqua di marzoaeffetto dominoaldabra: c'era una volta un'isola
 NEW
altin in citta'assalto al cielobaby bossbleed - piu' forte del destinoboston - caccia all'uomochi salvera' le rose?ciao amore, vado a combattereclasse zdall'altra parteellefalchifamiglia all'improvviso - istruzioni non inclusefast and furious 8ghost in the shell (2017)god's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroide
 NEW
guardiani della galassia vol. 2i am not your negroi called him morgani puffi: viaggio nella foresta segretail diritto di contareil padre d'italiail permesso - 48 ore fuoriil pugile del duceil segreto (2016)il viaggio (2017)in viaggio con jacquelinejohn wick capitolo 2
 HOT
kong: skull islandla bella e la bestia (2017)la cura dal benessere
 NEW
la guerra dei cafonila legge della nottela luce sugli oceanila meccanica delle ombrela mia famiglia a soqquadrola parrucchiera
 NEW
la ragazza dei miei sognila tartaruga rossa
 NEW
la tenerezzala vendetta di un uomo tranquillola verita', vi spiego, sull'amorel'accabadoral'altro volto della speranza
 NEW
l'amore criminalelasciami per semprelasciati andarele cose che verranno
 NEW
le donne e il desiderio
 NEW
le verita'
 NEW
l'eccezione alla regolaliberelibere, disobbedienti, innamoratelife - non oltrepassare il limitelogan - the wolverineloving - l'amore deve nascere liberomal di pietremister universomma love never diesmoda miamoglie e maritomothers (2017)
 NEW
mystic gamenon e' un paese per giovaniomicidio all'italianaovunque tu saraiozzy - cucciolo coraggiosopasseriper un figliopersonal shopperphantom boypiani parallelipiccoli crimini coniugalipiena di graziapino daniele - il tempo restera'planetariumpower rangersquestione di karmarosso istanbulsfashionslam - tutto per una ragazzastrane straniere
 NEW
tannathe belko experiment
 NEW
the circlethe most beautiful day - il giorno piu' bellothe ring 3the rolling stones ole', ole', ole'! - viaggio in america latinathe startup
 NEW
tutti a casa - inside movimento 5 stelleun altro meun tirchio quasi perfettounderworld - blood warsvedete, sono uno di voivi presento toni erdmannvictoriavieni a vivere a napoli!virgin mountain
 NEW
whitney (2017)wilson (2017)

954271 commenti su 37081 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net