tutti i soldi del mondo regia di Ridley Scott USA 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tutti i soldi del mondo (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TUTTI I SOLDI DEL MONDO

Titolo Originale: ALL THE MONEY IN THE WORLD

RegiaRidley Scott

InterpretiMichelle Williams, Christopher Plummer, Mark Wahlberg, Romain Duris, Charlie Plummer, Charlie Shotwell, Timothy Hutton, Olivia Grant, Marco Leonardi, Andrea Piedimonte, Roy McCrerey, Charlotte Beckett, Giulio Base, Andrew Buchan

Durata: -
NazionalitàUSA 2017
Generethriller
Al cinema nel Gennaio 2018

•  Altri film di Ridley Scott

Trama del film Tutti i soldi del mondo

Roma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III, nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty, noto per essere l'uomo pi¨ ricco al mondo e al tempo stesso il pi¨ avido. Il rapimento del nipote preferito, infatti, non Ŕ per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo Gail e l'uomo della sicurezza Fletcher Chace a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul. Una vicenda pubblica e privata che sconvolse il mondo per aver rivelato a tutti un'incredibile veritÓ: che si pu˛ amare di pi¨ il denaro che la propria famiglia.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,13 / 10 (23 voti)6,13Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tutti i soldi del mondo, 23 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Cinquantenne  @  18/02/2018 05:23:24
   4 / 10
Io mi sono rotto i co*****i a vedere sto c****o di film... la madre che fa la straf***a sicura di se tutto il tempo è veramente insopportabile. Ma chi c****o si crede di essere sta tr**a? Le scene interessanti sono molto poche, e comunque ho trovato di un buonismo pietoso l'idea di cambiare l'attore che interpreta il miliardario, solo per questo il regista si meriterebbe 100000 vaf******o.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

daaani  @  25/01/2018 14:40:35
   5½ / 10
Abbastanza soporifero.
Un peccato, per un film che si basa su fatti realmente accaduti.

mabumba77  @  23/01/2018 06:40:52
   9 / 10
Un film come Dio Comanda!
Ridley Scott come al solito gira alla grande,tutto l comparto tecnico e' di grandissimo livello e gli attori,Plummer su tutti,forniscono interpretazioni superlative.
Teso,avvincente e mai noioso.

jek93  @  18/01/2018 14:52:31
   8 / 10
Il film è già un buon thriller in sé per sé; considerando i problemi di produzione cui sono andati incontro, considerando che l'attore che ha sostituito K. Spacey si è preparato in 10 giorni, insomma considerando tante cose, merita andarlo a vedere.

lucasssss  @  18/01/2018 09:03:39
   5 / 10
Ero titubante nell'andarlo a vedere, no, non ci siamo, film lento e, a mio avviso, recitato male
L'unico che si salva è proprio il vecchio miliardario
Diverse anche le parti senza senso


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Da Ridley Scott ci si aspetta mooooooooooolto di più



ciao
Lucasssss

76mm  @  16/01/2018 12:38:51
   6 / 10
Più ombre che luci.
Non sapremo mai come sarebbe stata l'interpretazione di Spacey nel ruolo dell'arcigno miliardario (anche se con tutto quel trucco ho l'impressione che la sua espressività sarebbe stata alquanto limitata)…fatto sta che Plummer, con quella faccia da vecchia carogna, ha sicuramente una buona aderenza col personaggio ed infatti la sua prova è sicuramente valida ed è una delle cose migliori del film, considerando anche il poco tempo a disposizione che ha avuto per preparare il ruolo.
Purtroppo è proprio il personaggio ad essere tratteggiato male…sembra che le fonti d'ispirazione siano state Paperon de' Paperoni e Uncle Scrooge (recentemente interpretato da Plummer in un altro film…sarà un caso?) più che altri grandi magnati già portati sullo schermo in passato…è una macchietta, non c'è ombra di grandezza, di potenza, non incute mai timore o rispetto per quello che è ma solo ed esclusivamente per quello che ha…se poi il vero Getty fosse davvero così non lo so (è probabile) ma cinematograficamente il personaggio è davvero debole.
Addirittura in alcuni momenti, quando sembra apparentemente voler concedere qualcosa e poi immancabilmente si scopre che sotto c'è la fregatura che converte tutto a suo vantaggio (la storia delle detrazioni fiscali sul riscatto), non ho potuto fare a meno di pensare ai duetti fra Paperino e il taccagno zio, con un effetto oserei dire comico molto stridente considerato il contesto altamente drammatico della vicenda…non credo fosse nei progetti del regista.
Il resto non va molto meglio…i banditi sono stereotipati come nella più dozzinale delle fiction italiche sulla mafia e hanno quasi tutti la faccia sbagliata (Duris, Vaporidis…no, dico, Vaporidis!! ma chi ha fatto il casting?), il ragazzo rapito è di rara antipatia e non si prova mai pena per lui, Wahlberg fa il Wahlberg (come sempre) e la Williams l'ho vista più in forma in altre occasioni.
Non do l'insufficienza perché ho apprezzato la scelta di Scott (anche se l'ho trovata quasi esagerata, visto che comunque le riprese erano già terminate) di rischiare la buona riuscita del film pur di dare un messaggio forte sull'incresciosa vicenda che ha coinvolto Spacey.
Alcune lacune di sceneggiatura, considerando che la pellicola è tratta da una storia vera, potevano essere evitate


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gardner  @  16/01/2018 09:05:30
   3 / 10
Quando RS lavora con la mano sinistra...... Una vera porcata, a cominciare dall'estromissione di Spacey. Non è un docu-film, non è fiction, non è un film di denuncia. La descrizione dell'italietta negli anni '70, zeppa di luoghi comuni e pregiudizi anglo-americani assortiti è veramente rivoltante. Speriamo riprenda ad usare anche la mano destra

dagon  @  13/01/2018 13:26:58
   5 / 10
In alcuni momenti l'ho trovato imbarazzante. In primis per la caratterizzazione dell' Italia. Si vedono abbastanza i problemi di lavorazione, soprattutto in certe scelte di montaggio. Per carità, un mezzo miracolo averlo "aggiustato" in un mese, ma rimane il fatto che in alcuni passaggi è abbastanza evidente che qualcosa non fila a livello proprio di sintassi cinematografica. Se, in questo senso, l'interpretazione di Plummer è da considerare di buon livello, sia Wahlberg che la Williams mi son sembrati piuttosto scarsi.
Quest'ultima parte della carriera di Scott si è ormai appiattita su un innegabile solido professionismo, ma poco altro.

Wilding  @  13/01/2018 12:22:04
   7 / 10
Qualche sbadiglio nella prima parte lo ruba, poi recupera nella seconda parte. Un bel film, ben diretto, pur se si poteva fare meglio. Sembra mancare qualcosa per renderlo un ottimo film. Forse, il palese divario tra interpreti eccellenti e interpreti mediocri...

Larry Filmaiolo  @  13/01/2018 10:35:51
   6 / 10
Scott ha comunque, al di là di tutto un buon mestiere (e te pareva! asodeska) e così il suo bravo fotografo. c'è pure una scena carina, grazie al buon Plummer. A conti fatti, sia Alien Covenant che questo mi sono piaciucchiati (Covenant di più, obvz). Vette stellari se paragonati a quella m er da totale e inclassificabile che era Exodus (più penso che era anche dedicato a Tony,più mi fa male).

Clint Eastwood  @  13/01/2018 00:13:32
   6½ / 10
Film girato bene ma che non ha molto da dire. Un po' come gli ultimi di Eastwood

mikeP92  @  12/01/2018 22:17:47
   5½ / 10
Dopo il buon Alien: Covenant, Scott dirige e produce questa pellicola tratta da un noto fatto di cronaca del nostro bel paese. Complici soprattutto il ritmo dilatato, con un abuso di flashback e una durata eccessiva per questo genere, il rimontaggio, obbligato a causa dello scandalo che ha coinvolto Kevin Spacey, la regia e il cast non proprio azzeccati, il film non mi ha convinto. A parte l'interesse per il background reale della famiglia Getty, ho reputato il tutto trascurabile.

GreyJoke  @  12/01/2018 11:47:59
   5 / 10
La prima parte è decisamente noiosa, tanto che mi stavo addormentando in sala, e almeno secondo me il cast poteva essere scelto in maniera migliore; l'attore francese Duris che interpreta il criminale calabrese non è per niente credibile. La seconda parte è più movimentata e godibile ma la regia di Scott non me l'ha fatta apprezzare, a causa soprattutto di tutti quei rapidi cambi di scena spazio temporali, del montaggio (dovuto probabilmente al cambio del cast), di certe scene poco chiare e dell'esagerata lunghezza.

Manticora  @  11/01/2018 21:10:06
   6 / 10
Puro esercizio di stile, che però mette lo stile da parte, quasi in sordina. Scott purtroppo non può misurarsi con film "piccoli", deve farlo con GRANDI FILM, sia dal punto di vista produttivo, che della storia, questo film è una cronaca romanzata di un evento di cronaca "vero" che più di 40 anni fà interessò giornalisti e massa dato che si parlava del nipote rapito dell'uomo più ricco del mondo. Al di là di questo, nonostante le capacità visive di Scott siano fuori discussione quello che manca è PASSIONE. In altre occasioni Scott ha dimostrato SUPERFICIALITA' per personaggi e ambiente scadendo in clichè di dubbia utilità, o anche offensivi( vedasi Black How Dawn, polpettone militarista che prova zero empatia per i somali). Qui gli italiani sono caratterizzati spesso male(non capisco perchè un magistrato debba per forza fumare, è evidente che la sua è una posa forzata) o messi in evidenza con soluzioni registiche da terza elementare( le brigate rosse hanno un gagliardetto con scritto BRIGATE ROSSE, in un appartamento che sembra la redazione di un giornale, il dialogo stesso sfiora il ridicolo.I rapitori stessi sono l'inno al clichè per antonomasia, brutti, sporchi, cattivi, mafiosi, pensano solo a mangiare, fumare, ballare e cantare, che pena se come italiani siamo rappresentati ancora così!
Comunque il film si regge sulle spalle delle interpretazioni, Michelle Williams domina su tutti, mettendo in ombra anche la senile interpretazione di Christopher Plummer, efficace ma a tratti macchiettistico. Mark Wahlberg discreto, ma abbastanza monotematico, un uomo d'azione che non fà azioni. Il resto del cast soprattutto quello italiano è composto da non professionisti o dilettanti. Purtroppo alla fine il film lascia ben poco, a parte una riflessione sul valore dei soldi , sull'avidità e sull'animo umano...

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/01/2018 16.12.48
Visualizza / Rispondi al commento
gringo80pt  @  11/01/2018 09:05:18
   7½ / 10
Film godibile ispirato, ma molto vicina, alla storia vera. 1973 anno nefasto per l'Italia. Film godibilissimo e ripasso parziale della ns storia con chiaro riferimento al malessere del paese.

OSTENTAZIONE DEL DIO DENARO

Buba Smith  @  10/01/2018 22:58:41
   3½ / 10

Brutto film.

Molto noioso, inutile, fastidioso, superficiale, poca originalità.

Wahlberg è li a fare da soprammobile.

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/01/2018 09.19.22
Visualizza / Rispondi al commento
Paolo70  @  10/01/2018 16:04:20
   8 / 10
Film ben fatto ispirato ad un sequestro di persona a scopo di estorsione avvenuto nel 1973. Non so quanto ci sia di reale e quanto d'inventato per spettacolarizzare. Sceneggiatura ottima come la regia. Buone interpretazioni. Sono d'accordo che il film sia un po' lento ma forse è fatto volutamente dal regista ciò la reso a tratti un po' noioso. Consiglio di vederlo. Non adatto assolutamente per i bambini neanche in presenza di un adulto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/01/2018 18.23.29
Visualizza / Rispondi al commento
halflife  @  10/01/2018 01:27:18
   5½ / 10
Riassumo....du palleeee! E firato amche in modo banale senza suspence..non so se colpa degli attori o regista

FABRIT  @  09/01/2018 17:34:52
   8 / 10
Film coinvolgente dall'inizio alla fine, Christopher Plummer è un avaro Jean Paul Getty straordinario! Da vedere

venetoplus  @  09/01/2018 12:36:44
   5 / 10
Piatto e banale. La domande sorge spontanea... PERCHE'? Da dove sorge la necessita' di un film del genere? Mah..

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  08/01/2018 11:33:56
   6½ / 10
Il film biografico che rende bene l'idea di avarizia, ma non convince più di tanto nello sviluppo che risulta troppo lento e privo di colpi di scena. Ottime le ambientazioni e la regia

Sestri Potente  @  07/01/2018 17:07:47
   8½ / 10
Non conosco la vicenda e non so quanto il film sia fedele alla realtà, ma il film è veramente bello e le interpretazioni di Wahlberg e della Williams sono notevoli.
Bravo anche Christopher Plummer, anche se in origine il suo ruolo era di Kevin Spacey (poi escluso dalle scene per le note vicende..).
Pienamente soddisfatto, uno dei modi migliori per iniziare l'anno dal punto di vista cinematografico.

john doe83  @  06/01/2018 15:00:14
   7 / 10
Film dal ritmo perlopiù lento (ma era intuibile visto che si parla di una storia vera di rapimento), la differenza la fanno soprattutto gli attori, un bravo Wahlberg e un bravissimo Plummer e una regia curata che dà colpi di acceleratore nei momenti chiave.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 primavere
 NEW
a casa tutti benealla ricerca di van goghbenedetta folliabigfoot junior
 NEW
black pantherc'est la vie - prendila come vienechiamami col tuo nomecinquanta sfumature di rossococo (2017)come un gatto in tangenzialecorpo e animadancer (2018)dickens: l'uomo che invento' il nataledownsizing - vivere alla grandeedhelella e john - the leisure seekerfabrizio de andre' - principe liberoferdinandfinal portrait - l'arte di essere amicifinalmente sposigli invisibili (2018)grace jones: bloodlight and bami
 NEW
hannahi primitivi - tutta un'altra preistoriail ragazzo invisibile: seconda generazioneil vegetaleinsidious 4: l'ultima chiavejumanji - benvenuti nella giungla
 NEW
la forma dell'acqua - the shape of waterla poltrona del padrela ruota delle meravigliela testimonianzala vedova winchesterland of smilesl'arte viva di julian schnabell'assoluto presenteleo da vinci - missione monna lisal'incantesimo del dragol'ora piu' buial'ultima discesal'uomo sul trenomade in italy (2018)marlina. omicida in quattro attimaze runner: la rivelazionemorto stalin, se ne fa un altromy generationnapoli velatanatale da chefoleg e le arti straneonce upon a time at christmasore 15:17 - attacco al trenopagine nascosteparadisepoveri ma ricchissimiprimal rage: the legend of oh-mahradiusreset - storia di una creazione
 NEW
san valentino storiesslumber - il demone del sonnosono tornato
 HOT
star wars: gli ultimi jedisuper vacanze di natalethe disaster artistthe greatest showmanthe midnight manthe partythe post
 HOT R
tre manifesti a ebbing, missouritutti gli uomini di victoriatutti i soldi del mondoun sacchetto di biglievi presento christopher robinwonder

968944 commenti su 38807 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net