visions (2015) regia di Kevin Greutert Usa 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

visions (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film VISIONS (2015)

Titolo Originale: VISIONS

RegiaKevin Greutert

InterpretiIsla Fisher, Jim Parsons, Anson Mount, Eva Longoria, Gillian Jacobs, Joanna Cassidy

Durata: h 1.22
NazionalitàUsa 2015
Generehorror
Al cinema nell'Aprile 2017

•  Altri film di Kevin Greutert

Trama del film Visions (2015)

Dopo essersi trasferita in un vigneto per iniziare una nuova vita con il marito, una donna incinta inizia ad avere visioni terrificanti.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,22 / 10 (16 voti)5,22Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Visions (2015), 16 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BenRichard  @  13/11/2020 22:37:35
   4½ / 10
Un horror (che si scoprirà essere più che altro un thriller) veramente scarsino nonostante le buone intenzioni. Finale che ne risolleva leggermente le sorti in quanto fedele ad andare a mettere i vari puntini sulle varie i ma è la pellicola in generale che non convince più di tanto rendendosi una visione alquanto scialba e nemmeno particolarmente originale. Bravina Isla Fisher, più che altro bona da morire.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  29/08/2019 19:19:14
   6½ / 10
Onestamente lo pensavo peggio, l'ho visto ieri sera e non pensavo di dargli un 6 e mezzo.
Non conosco bene il regista, non ho mai visto nessuna pellicola di Greutert, l'ho gia sentito nominare, soprattutto per il quarto episodio di Saw.
Visions scopiazza la trama dal buonissimo À l'intérieur, e questo è il motivo principale per il quale mi sono avvicinato a questo film con molta cautela.
Subito sembra di assistere ad una ghost story, poi sfocia nel thriller, con un finale non convincente al cento per cento, ma realizzato bene.
A me non ha annoiato, forse risulta un pò scontato e prevedibile, ma in alcuni scene mi sono veramente spaventato, c'è tensione e l'ambientazione è fatta molto bene, descritta curatamente con una buona fotografia.
Per la parte attori, la protagonista si cala molto bene nel ruolo, il marito interpretato da Anson Mount è poco convincente, il resto del cast se la cava bene, anche se vedere Jim Parsons in un film di questo genere fa un po strano.
Non è nulla di eccezionale, ma personalmente mi ha abbastanza convinto.

Attila 2  @  23/07/2019 15:53:16
   6½ / 10
Un thriller che sembra sfociare nel paranormale,con le visioni della protagonista,una Fisher ben calata nel personaggio.Sembra quasi impazzire quando rinuncia a prendere le pillole per non far male al bambino che deve nascere.Ma quanto sono reali e quanto sono prodotte dalla mente della protagonista,queste visioni? Lo scopriremo solo alla fine di questo thrille ben strutturato e con una sceneggiatura che si regge bene in piedi.Il finale e' una bella "ciliegina" sulla torta

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  26/10/2017 11:47:02
   4½ / 10
Se il precedente "oscure presenze" mi aveva quasi convinto in questo caso siamo di fronte ad un flop che fa perdere molti punti al regista Greutert.
Una storia stravista che non offre nessuno spunto originale ne momenti di vera tensione.
Doveva essere molto piu' onirico per affascinarmi.
Monotono.

Scanlon  @  24/10/2017 11:17:44
   4½ / 10
Beh che dire…. a visione ultimata mi sono chiesto se questo film non fosse il remake americano del francese "à l'interièur", ma cercando in rete non ho trovato alcun riscontro.
Stando così le cose, Bustillo e Maury avrebbero potuto tranquillamente citare in tribunale la Blumhouse per plagio (e non so se ci sia stata un conciliazione), perché in tal senso Visions è un film disonesto. Cambia l'ambientazione, la chiosa finale viene modificata, ma tutto l'impianto della trama è ricopiato di sana pianta dal mitico thriller d'oltralpe.

Non sarebbe neppure male, ma il problema è che questa è farina del granaio altrui.
Gli do una insufficienza per il plagio sfacciato. Ma come al solito, gli yankees possono fare quello che vogliono... che tristezza.

Alex22g  @  07/08/2017 10:50:45
   7½ / 10
Non male questo horror/thriller low budget. Bravi gli attori e belle le location. Trama che nella parte finale si mostra interessante ed appagante. Gli spaventi non saranno moltissimi ma l'intrattenimento per gli appassionati del genere non mancherà .

Murphy  @  13/05/2017 12:10:16
   6 / 10
Non mi è dispiaciuto questo horror di Greutert, per quanto poco originale la trama, ho apprezzato le ambientazioni, l'atmosfera sinistra, buona anche la recitazione..guardabile!

maxi82  @  25/04/2017 21:11:02
   5½ / 10
Promuovo la fisher in tenuta sexy e nella parte drammatica anziché vederla sempre nella parte bruttina e comica è un buon finale inaspettato...boccio la poca suspence che praticamente rallenta il film..guadabile ma poteva davvero uscire un buon horror...occasione sprecata

benzo24  @  23/04/2017 20:00:01
   1 / 10
Scopiazzatura del bellissimo À l'intérieur, questo kevin Greutert si candida prepotentemente come il peggior regista del decennio

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/10/2017 12.21.03
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  08/12/2016 22:50:21
   5 / 10
Quando pensi di avere a che fare con l'ennesima ghost story ecco che arriva un finale insulso ed ampiamente prevedibile a rovinare quello che poteva essere un prodotto sufficientemente valido, visto soprattutto l'aspetto tensivo che propone. Cast e regia nella norma, livello di pathos dignitoso, sono le scene finali a deturpare il tutto non consentendo una visione appagante che possa meritare un voto positivo.

alex94  @  20/02/2016 10:34:35
   5½ / 10
Jessabelle,non mi era dispiaciuto,non era nulla d'eccezionale però arrivava almeno alla sufficienza,cosa che invece quest'ultima fatica di Kevin Greutert non riesce.
Per quanto riguarda lo stile ci rendiamo subito conto che ci troviamo davanti ad un lavoro fatto dal solito regista di Jessabelle,solita attenzione per l'ambientazione,descritta in ogni suo particolare,fotografia molto buona ecc........insomma l'atmosfera per un buon prodotto horror c'era tutta.
Nulla da lamentarsi quindi per quanto riguarda l'aspetto tecnico,i problemi risiedono infatti tutti nella trama che per una buona parte della sua durata non dice affatto nulla,sembra la classica ghost story priva di tensione e con qualche jump scare messo quà e là..........si risolleva solo un po grazie ad un discreto colpo di scena nel finale.
Altro aspetto non particolarmente riuscito è secondo me la recitazione,che nonostante non sia penosa,non riesce mai a risultare particolarmente incisiva.
Una pellicola abbastanza prevedibile,che si salva solo parzialmente grazie all'aspetto tecnico.........

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  11/02/2016 10:40:22
   5 / 10
Eveleigh e David si trasferiscono dalla città in campagna, il loro obiettivo è quello di rilanciare un'azienda vinicola da tempo lasciata al proprio destino.
Come nella più classica delle ghost stories Eveleigh comincerà a soffrire di allucinazioni sempre più spaventose e aggressive. Lo scetticismo del marito e i consigli del medico curante e degli amici aggraveranno ancor di più il problema.
Non bisogna essere dei geni per comprendere che lo stato interessante della donna e il suo passato tragico sono direttamente collegati a ciò che le sta succedendo.
"Visions" si trascina stancamente sino a un finale in cui tutto torna, ed anche se ciò avviene in maniera abbastanza prevedibile la pellicola pur parzialmente è da salvarsi.
Il problema semmai sta nell' arrivare in fondo, vista la quasi totale mancanza di tensione o spaventi nonostante i numerosi jumpscares. La storia non decolla mai, troppo scialba con attori mai incisivi a partire dalla protagonista. Si punta forte sulla costruzione e relativa risoluzione dell'enigma ma anche in questo caso non è che si resti sbalorditi, anzi.
Non giova a Kevin Greutert essersi affrancato dalla saga di "Saw", il regista continua a navigare nella mediocrità e dopo "Jessabelle" –film con cui "Visions" ha delle attinenze- un'altra pellicola della quale non si sentiva la necessità.

sixx79  @  27/12/2015 20:14:08
   5 / 10
Nulla, non ci siamo.

La prima parte poteva anche andare, peccato ci sia la seconda che fa precipitare tutto a picco.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/12/2015 23:52:51
   5 / 10
Visions non uno film che mi ha entusiasmato più di tanto, perchè in definitiva sembra eccessivamente telefonato nelle sue componenti, anche nei colpi di scena alquanto prevedibili. C'è da dire che la costruzione non è affatto male. Regia e fotografia compiono il loro lavoro ma, come detto, è lo script a rendere questo film prevedibile in cui qualche traccia di Rosemary's baby, non tanto per la storia in sè, quanto per il punto di vista della protagonista è ben visibile. Di livello inferiore rispetto a Jessabelle che non era male e dal quale riprende la costruzione dell'atmosfera.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  30/11/2015 12:21:02
   6 / 10
Meno banale di quanto locandina, trama e incipit potrebbero far prevedere e tutto sommato guardabile, discretamente girato e recitato, ma alla fine niente di eclatante, un film abbastanza scialbo e (appena appena appena) sufficiente.

BlueBlaster  @  27/11/2015 01:45:06
   5½ / 10
Ne avevo letto bene da qualche parte...piuttosto deluso devo dire!
Il film è ben realizzato e meriterebbe anche solo per Isla Fisher che un'attrice che mi piace molto...carina, dolce e simpatica oltre che bravina.
Peccato per questa sceneggiatura "minestrone" che sa tanto di già visto e che quando mostra la sua vera natura (meno banale del previsto ma comunque intuibile e non eccelsa) si perde senza riuscire a far breccia nello spettatore o almeno nel mio caso è stato così.
La regia è discreta ma non stupisce, comunque tecnicamente è realizzato abbastanza bene specie come fotografia e montaggio.
La tensione non manca ed i furbastri non fanno nemmeno mancare una manciata di scene jumpscares. Però i personaggi, i dialoghi e le dinamiche sono un deja vù per chi ha un minimo di conoscenza sul genere...lo consiglio se piace un certo tipo di thriller, specie se si è giovani e non se ne hanno visti tanti.
Nulla di spettacolare ma neanche da buttare.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

adaadorazionealcarras - l'ultimo raccoltoall the streets are silentalla vitaamanti (2020)american nightblack parthenopebodies bodies bodiescarter (2022)casablanca beatscip e ciop: agenti specialicome prima (2021)dashcamdoctor strange nel multiverso della folliadue donne al di la' della leggeelizabeth (2022)elvis (2022)emergencyesterno notte
 NEW
fallfassbinderfemminile singolarefirestarterfly - vola verso i tuoi sognifreedom (2021)gagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgli stati uniti contro billie holidaygold (2022)hill of visionhope (2019)hustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil naso o la cospirazione degli anticonformistiil paradiso del pavoneil talento di mr. cil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e lulu'io e spottyitalia. il fuoco, la cenerejane by charlottejurassic world - il dominiokarate mankoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla doppia vita di madeleine collinsla fortuna di nikukola grande guerra del salentola mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei muril'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizionele voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzliz e l'uccellino azzurromad godmarcel!memoriamemory (2022)mindemicmistero a saint-tropeznavalnynel mio nomenoi duenon sarai sola
 NEW
nopenostalgiaonly the animals - storie di spiriti amantiour fatherpaolo rossi - l'uomo. il campione. la leggenda.peter va sulla lunapleasureprey (2022)quel che conta e' il pensierorevolution of our timesrise - la vera storia di antetokounmposecret love (2021)secret team 355settembre (2022)shark baitspiderheadsposa in rossostudio 666tapirulantenebrathe batmanthe black phonethe deer king - il re dei cervithe forgiventhe gray manthe man from torontothe other side (2020)the princessthe rescue - il salvataggio dei ragazzithe slaughter - la mattanzathe twin - l'altro volto del malethor: love and thundertoilettop gun: mavericktutankhamon. l'ultima mostrauna boccata d'ariaunwelcomevecchie canaglieviaggio a sorpresavieni come seiwild nights with emily dickinsonx - a sexy horror story

1031746 commenti su 48036 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ABANDONED (2022)ANIMA GEMELLA CERCASIANNE FRANK, LA MIA MIGLIORE AMICABOCCHE CUCITEBRILLANTISSIMEBYE BYE VIETNAMCLARA (2021)CONTRA - LA PARTE AVVERSAFAMILY DINNERFISCHIA IL SESSOFRATELLO LADROIL MISTERO DI CASA USHERIL NODO DEL CARNEFICEIL VIRGINIANO (1946)KEEPING COMPANYLA CARICA DEGLI APACHESLA QUERCIA DEI GIGANTILA REGINA DEI DESPERADOSL'ISOLA DEL DOTTOR FRANKENSTEINLUCIDA OSSESSIONEL'UOMO DELLA VALLELUX AETERNAMAIXABELNAKED SINGULARITYPALMA - UN AMORE DI CANEPIGGY (2022)PIRANHA WOMENPUSSYCAKERACCONTI ROMANI DI UNA EX-NOVIZIAREVENGE - PIACERE E MASSACROTARZAN CONTRO I MOSTRITARZAN E LE AMAZZONITHE CROSSING (2020)TREDICI VITETU SEI AL DI LA'TUTTO E' POSSIBILETUTTO SI AGGIUSTAUN PRETE SCOMODOZOMBLOGALYPSE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net