world trade center regia di Oliver Stone USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

world trade center (2006)

 Trailer Trailer WORLD TRADE CENTER

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film WORLD TRADE CENTER

Titolo Originale: WORLD TRADE CENTER

RegiaOliver Stone

InterpretiNicolas Cage, Michael Pena, Jay Hernandez, Armando Riesco, Maria Bello, Maggie Gyllenhaal, Donna Murphy, Patti D'Arbanville

Durata: h 2.05
NazionalitàUSA 2006
Generedrammatico
Al cinema nell'Ottobre 2006

•  Altri film di Oliver Stone

•  Link al sito di WORLD TRADE CENTER

Trama del film World trade center

Durante le operazioni di soccorso dopo gli attacchi terroristici alle "Torri Gemelle" dell'11 Settembre 2001, due agenti della Port Authority, rimangono sotto le macerie. Questa Ú la vera storia dei soccorsi ai due poliziotti e delle emozioni provate dai loro familiari.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,72 / 10 (128 voti)5,72Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su World trade center, 128 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Goldust  @  11/09/2019 17:38:34
   6½ / 10
Classico racconto all'americana con le storie di vari personaggi che si intersecano tra loro per formarne una principale. Va detto che riesce bene a restituire la drammaticità di quell'evento pur concentrandosi quasi esclusivamente sui destini personali e famigliari di due agenti della polizia portuale intrappolati sotto le macerie delle torri crollate. Da Stone ci si sarebbe aspettato comunque qualcosa di ancor più spettacolare e soprattutto di meno retorico: va bene il patriottismo e l'esaltazione del coraggio yankee, ma qui a tratti si esagera.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  22/09/2017 14:08:17
   6 / 10
Visto proprio l'11 settembre scorso, ad essere sinceri non avevo grandi aspettative, e forse è per questo che metto un voto sufficiente alzando (di poco) la media.
Il crollo delle Torri Gemelle fa da contesto alla vicenda di recupero dei 2 poliziotti, che poteva durare un pò di meno visto che non ha molto da raccontare, nella classica esaltazione americana, che per film statunitensi non guasta mai. :(

Filman  @  07/09/2017 14:09:20
   5 / 10
Ogni evento può essere riportato sotto forma di genere, ovvietà data dall'ispirazione umana e concreta degli stessi modelli. Nella fattispecie, il thriller claustrofobico sembrava adatto ad una rivisitazione romanzata degli eventi di WORLD TRADE CENTER, il cui orientamento onesto e drammatico però toglie ampiamente il senso cinematografico e ne fa una celebrazione per pochi, nonostante coraggio ed eroismo siano temi universali, soprattutto se riconducibili ad una storia d'amore e di ritorno a casa, che Oliver Stone dirige in maniera quasi documentaristica, perdendo in commozione ed espressione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/06/2017 23:39:34
   5 / 10
Se non fosse per il tragico sfondo della tragedia dell'11 settembre questo World Trade Center sarebbe nè più nè meno sulla falsariga di un film catastrofico. Gli schianti degli aerei sono appena accennati e ciò che interessa maggiormente a Stone è quel grande melting pot di razze che è l'America, capaci di dare il meglio di loro stessi in circostanze così eccezionali. Uomini comuni in eventi straordinari. Il film a un buon inizio però progressivamente la retorica del sacrificio giunge presto a livelli che vanno ben oltre il livello di guardia, anche per un regista come lo stesso Stone.

the saint  @  14/09/2013 15:55:35
   4 / 10
sossio92  @  12/09/2013 17:28:39
   6½ / 10
Il film mi è piaciuto abbastanza , riesce a esprimere un bel pò della drammaticità di quel giorno , riferito a persone reali che quel giorno hanno lottato,sopravvissuto o non ce l'hanno fatta riesce a emozionare , anche se tecnicamente con 65 milioni di budget si poteva far qualcosina di più (ma vabè è un lato tecnico che mi importa poco dato che il film serve e credo serva più a commemorare) , una cosa non mi è piaciuta e me l'ha abbassato di mezzo voto (vedi spoiler)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Domius  @  12/09/2013 12:44:45
   7½ / 10
Qua la gente sta male, Cage ha dato una interpretazione grande, forse per alcuni versi il film risulta noioso o prolisso ma resta pur sempre un bel film

DogDayAfternoon  @  01/09/2013 16:05:30
   7 / 10
Il film parte subito con il botto ma spara tutte le sue cartucce nella prima mezz'ora; la decisione di concentrarsi sulla vicenda personale di due soli uomini intrappolati tra le macerie è discutibile, la pellicola ne risente indubbiamente. Uno sviluppo più approfondito della prima parte, con qualche scena in più per documentare gli attimi che hanno preceduto il collasso delle torri sarebbe stato molto più interessante e il film avrebbe sicuramente guadagnato in drammaticità e spettacolarità. Tuttavia, per quanto mi riguarda, non mi sono mai annoiato e nonostante qualche caduta di stile (tipo le visioni di Gesù) lo considero un film assolutamente da vedere.

MonkeyIsland  @  06/08/2013 12:33:04
   4 / 10
Le tonnellate di film uscite sull'undici settembre 2001 sono veramente diventate troppe e quasi tutte di scarso livello come questa.
L'inizio è buono e crea parecchio pathos nello spettatore e la prima parte è abbastanza riuscita, ma poi dopo Stone scivola sul sentimentalismo più becero e tira fuori il peggio della sua mediocrità e lo spettatore non può aspettare altro che lo stazio finisca al più presto.
Capisco che il film fosse indirizzato per un pubblico americano medio, ma qui populismo e retorica sono troppo pesanti da sopportare e Cage come al solito emozionante come una lavatrice in funzione.

desertoceano  @  11/02/2013 00:24:22
   5 / 10
Non l'ho trovato né un grande film nè un film da buttare. E' normale che un film che tratta un tema così delicato susciti molte polemiche ma alla fine c'é da considerare che è stata raccontata la storia "vera" di due uomini che hanno vissuto questa tragedia dell'undici dicembre sulla loro pelle. A me, personalmente, non é riuscito a coinvolgermi nè ad emozionarmi molto.

BlueBlaster  @  07/08/2012 14:34:48
   4 / 10
mi spiace per il tema trattato ma il film è riuscito malissimo!

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  03/05/2011 00:32:33
   4½ / 10
Non discuto l'intento di imbastire un film attorno all'evento tragico più impressionante di inizio millennio, tantomeno la scelta di dedicare oltre due ore di narrazione alla storia di due agenti di polizia bloccati sotto i resti delle torri. Dico solo che è la spettacolarizzazione drammatica più grossolana, retorica e volgare che ci si potesse attendere, un vero e proprio campionario di 'americanismo' melenso che trasforma il conforto in patriottismo. La sceneggiatura è davvero penosa, non ci sono sviluppi o approfondimenti ma solo lagne e farneticazioni mistiche, alcune cadute di gusto lasciano agghiacciati mentre di un regista 'contro' come Stone non vi è nessuna traccia.
Tutto ciò che un film sull'11/9 non sarebbe dovuto mai essere.

8 risposte al commento
Ultima risposta 03/05/2011 09.10.19
Visualizza / Rispondi al commento
giraldiro  @  16/09/2010 04:22:12
   5 / 10
Mediocre. Il peggior modo di ricordare una tragedia di quelle dimensioni.

gemellino86  @  14/03/2010 16:05:02
   3 / 10
Davvero una ricostruzione orrenda dell'accaduto. Un film che non si può guardare per quanto è brutto con Cage che sparisce dopo tre quarti d'ora. Ignobile.

peppone  @  15/02/2010 10:56:14
   5 / 10
Il film non vale 5 ma qualcosa in meno, metto questo voto perchè anche se si parla di cinema, purtroppo qui stiamo a commentare un film che tratta un evento drammatico, discusso ed oltremodo delittuoso. Non me la sento di mettere un 3 o un 4 su una storia del genere. Sarà un limite mio, ma non me la sento. Passiamo al film e quindi alle dolenti note:

- C'è tanta, troppa retorica. Qualcuno lo ha paragonato a Salvate il soldato Ryan, io ne ho apprezzata molta di più
- Film costruito per strappare lacriume, a me spesso ha solo infastidito
-Tutto passa in secondo piano ovvero l'eroismo dei soccorritori, il genocidio di poveri innocenti, lo scock dei sopravvissuti
-Colpevole assenza di nessun contenuto critico rispetto alla difesa aerea americana. Tale elemento poteva essere inserito anche attraverso riflessioni dei protagonisti, senza dover incappare nel documentaristimo cinematgrafico
-Tutte le situazioni di contorno erano messe li appese senza senso

Poi c'è stato un elemento del film, che personalmente io lo gfiudico grottesco che descriverò nello spoiler.
Non mi sento di consigliarlo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI julian  @  13/10/2009 01:09:30
   4½ / 10
Molti, come me, si staranno ancora chiedendo dov'è finito l'Oliver Stone scenggiatore di Midnight express e di Scarface e regista di Platoon. Boh, chi lo sa. Vabbè che magari questa pessima idea di omaggiare i caduti dell'11 settembre non sarà stata manco sua e lo avranno pagato fior di quattrini per metterci in mezzo il suo nome; il problema è che l'hanno trovato complice, anche perchè se un americano ha l'occasione di dare sfoggio del suo patriottismo e orgoglio maschio, e ne viene pagato per giunta, non ci pensa due volte.
Passando al film cmq, è un'inutile ed evitabilissima nenia di due ore, di cui quasi una passata al buio con i discorsi di due uomini sotto le macerie, con tanto di riprese ruffiane ai letti dei bambini che dormono, come se già dalla mattina la catastrofe fosse preannunciata.
L'unico obiettivo dignitoso che si prefiggeva, e cioè ricordare gli eroi di quel giorno, è fallito miseramente per il fatto che ci sono state lamentele da parte dei parenti di alcuni agenti morti, non coinvolti nella produzione.
Se un film del genere, oltre a fare schifo, riesce a suscitare malcontenti nelle persone a cui doveva essere rivolto... non so che dire. Fate un pò voi.

L'unico film possibile sull'11 settembre è il corto realizzato da Inarritu.
Nessun prodotto già esistente e nessuna delle megaproduzioni che inevitabilmente ci saranno sarà mai in grado di descrivere l'orrore tanto bene.
Per cui il consiglio che vi do è: non sprecateci tempo. Bastano 11 minuti...

John Carpenter  @  12/09/2009 03:01:09
   5 / 10
Tema scottante per un film che a mio avviso si Ŕ rivelato un flop su tutti i fronti. Innanzitutto non mi Ŕ piaciuto Nicholas Cage che Ŕ in assoluto l'attore pi¨ sopravvalutato del pianeta che fa sempre il solito ruolo dello sfigatello monospressivo e odioso, un attore molto scarso che per˛ Ŕ riuscito ad emergere grazie a suo zio, nientemeno che il regista Coppola. Oltretutto Ŕ furbo perchŔ Ŕ cosciente che metÓ dei suoi film sono dei flop al botteghino, tra cui questo, quindi si rivela molto prolifico e fa un mucchio di film senza pause e statisticamente parlando qualcuno dovrÓ pur fare successo, o no? Inoltre i film che fanno pi¨ parlare sono sempre quelli pi¨ commerciali e idioti come il mistero dei templari e le altre sciocchezze scandalosamente catalogate con "fantascienza".
Ad ogni modo parlando del film l'ho trovato monotono, e anche se pieno di retorica non mi ha coinvolto per nulla grazie a una regia che pi¨ fredda non si pu˛ e un cast non all'altezza della situazione. La prima parte Ŕ bella, il finale pi¨ orrido che non si pu˛.
Sconsigliato, spero di vedermi United 93 per un film pi¨ serio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  11/09/2009 00:00:54
   3½ / 10
Mamma mia quant'è brutto! I presupposti c'erano tutti, dal talentuoso regista alla superstoria che ha colpito l'america e invece ne viene fuori una pellicola stroncata dai dialoghi orripilanti e inopportuni e dalla sconclusionatezza delle scene e del montaggio fino ad arrivare all'insignificante sceneggiatura, prevedibile, piatta. Assolutamente da evitare.

coma19  @  10/09/2009 23:56:57
   6½ / 10
Non mi ha convinto più di tanto...è stata sfruttata una brutta situazione per fare soldi secondo me...forse era meglio un documentario piuttosto che un film...

camifilm  @  23/08/2009 02:15:08
   5 / 10
Per l'impatto emotivo è ovviamente un film di alto livello...
resta il fatto che gioca su questo... trascurando spesso sembra elementari basi cinematografare... tanto c'è il pathos per forza...

il tema è, credo e spero, noto a tutti!
Però il film resta mediocre... non bocciato, perchè è apprezzabile... ma non rischia nulla e una volta rischiavano di più sui fatti socialmente devastanti...
forse lo si può inserire in quei film che narrano le vicende di alcune persone nel contesto di un grave evento storico e lo si può tenere a memoria di....
ma non è un film che mi è piaciuto sul lato tecnico...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  27/07/2009 11:28:10
   8 / 10
per chi l'11 Settembre l'ha vissuto anche solo lontanamente,dalle televisioni e le radio,può apprezzare a pieno questo film,che sa narrare,sa sensibilizzare,e sa far commuovere(non a tutti i costi),perchè tratta di una storia realmente accaduta.
Ho apprezzato decisamente i flashback dei due poliziotti,che ripercorrevano con la mente i bei momenti passati con i loro cari.
Forse nel finale cade un pò troppo nell'eroico,ma senza guardare cavilli e cavillini,questo è un gran film.

topsecret  @  15/04/2009 18:26:04
   6½ / 10
Stone racconta la tragedia del crollo delle torri gemelle vissuta da parte di due uomini, due vigili del fuoco, intrappolati sotto le macerie.
Non è un documentario, non c'è una volontà di raccontarlo in maniera politico-militare, è semplicemente un racconto di emozioni, speranza e voglia di sopravvivere.
Per quanto mi riguarda, non è una pellicola fondamentale però vale la visione.

FurFante9  @  15/04/2009 17:38:13
   3 / 10
In certi casi non si richiede originalità, ma stile e passione. TR PATETICO, NON CONDIVIDO LA VOLONTA' DI FAR PIANGERE A TUTTI I COSTI; TNT DI RISPETTO Xò X LA STORIA...OVVIAMENTE..

ronaldinho80  @  04/04/2009 12:24:09
   10 / 10
Chi dice che questo film e stupido o non intelligente semplicemente sbaglia, questo film narra una storia vera, e tutto ciò che e verita va preso sul serio.Il film si basa sui veri protagonista di quella tragedia e sul loro sacrificio, e oliver stone analizza in modo eccellente quel sacrificio, dando al tutto piu umanita possibile, descrivendo i protagonisti e il reale senso civico e umano di aiutare chi sta al tuo fianco, chi lotta con te.Il film e commovente, attento, gli attori degni di merito e la regia brillante cosi come le musiche, da ricordare la scena in cui john(nicolas cage) viene tirato fuori dalle centinaia di agenti che applaudono. da vedere.

Neu!  @  20/03/2009 23:32:28
   4½ / 10
che palle Stone. su cosa gli manca di fare un film? ne avrà fatti una ventina sulla guerra del vietnam, avrà filmato la vita di una decina di presidenti; cosa gli può mancare? ha questo vizio insopportabile di dover mettere su pellicola tutto quello che succede al mondo. è un megalomane. e per gli altri è una tassa. la tassa Stone. anzi, stranamente qui ha fatto passare 5 anni prima di fare un film sulle torri gemelle. ma poco importa. il film è brutto, ma non è una novità. i film di Stone sono brutti, sono tediosi, banali e stupidi. questo non fa eccezione.

Gastone  @  12/01/2009 00:12:08
   6½ / 10
ho appena dato un voto ad united 93 e mi ha ricordato questo film (visto all'uscita, spero di non ricordare male)

parlando di film in se e' decisamente vedibile, riprende da una insolita visuale la tragedia del 11 settembre
non e' un capolavoro, ma merita di esser visto molto piu' di altri in circolazione

atpco  @  05/01/2009 15:46:52
   5 / 10
Film che usa, mercifica, stupra una tragedia per cercare in tutti i modi di strappare lacrime in sala fregiandosi della dicitura "tratto da una storia vera", che al giorno d'oggi è quasi diventata un simbolo di qualità per attirare gente, come gli ortaggi da agricoltura biologica... Non spinge a nessuna riflessione, non lascia niente....ma sommerge lo spettatore di retorica che diventa quasi un insulto per lo stesso... Per quanto riguarda il lato tecnico: buona la realizzazione e buona prova di Cage...

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  02/12/2008 16:01:55
   4½ / 10
Stone ai suoi minimi storici... retorico all'inverosimile e scontato...

giusss  @  10/11/2008 00:56:16
   5 / 10
E' sicuramente una storia vera e va rispettata,ma come film non mi ha convito ne coinvolto come pensavo,è troppo monotona e poco efficace.
La storia dopo un po' si ferma e si cerca solo di far commuovere e piangere,ma per diventa solo noia.

TheSorrow  @  20/10/2008 22:13:21
   7 / 10
Film davvero be fatto.Certo se 1 si aspetti che racconti le torri gemelle e crollo eccetera sbaglia, in quanto il film si concentra su eventi in particolare. Va accettato così come è, e se lo si accetta lo si può davvero apprezzare.Bene Cage come quasi sempre d'altronde..

filipporich  @  12/09/2008 18:55:34
   7½ / 10
Bel film. Molto lento e triste più che catastrofico. Ci mostra un lato particolare della tragedia, per questo colpisce.

Alex2782  @  12/09/2008 16:09:05
   7 / 10
bel film che racconta l'angoscia di due persone rimaste intrappolate sotto le macerie. tratto da una storia vera.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Granf  @  12/09/2008 13:36:39
   4 / 10
Il sopravvalutatissimo Oliver Stone dirige un film su una delle più grandi disgrazie della storia recente. Innanzitutto devo dire che non mi è piaciuto per niente l'approccio di Stone, che fa un film simile ad'altri mille sulle catastrofi. Non aggiunge un tocco personale, magari critico, al contrario, riempie di retorica e buoni sentimenti una storia che, probabilmente, ha tutto tranne questo.

Il regista ci racconta la storia di due soccorritori rimasti intrappolati nelle macerie e che alla fine si salvano. D'accordo, ma il resto? Le altre migliaia di persone morte? Stone preferisce mostrare il lato bello di questa tragedia, e preferisce sottolineare quanto gli americani siano un popolo bravo, buono e bello, pronto a rialzarsi immediatamente dopo la caduta. Stone non critica, non denuncia, non ha il coraggio di andare oltre la retorica. Gli ingredienti per fare bene c'erano tutti, sono rimasto davvero deluso.

Si salvano i primi quindici minuti che ci mostrano New York nel suo quotidiano e nella sua relativa tranquillità prima del disastro. Il cast brilla per le buone interpretazioni delle mogli Maria Bello e Maggie Gyllenhaal, belle anche le musiche. Per il resto è l'ennesima delusione di Stone..

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/07/2009 01.14.26
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento alessio222  @  19/07/2008 22:57:24
   7 / 10
nessun effetto speciale,pochissime scene d'azione per questo film che vuole raccontare solo l'angoscia di questi sopravvissuti, e ci riesce benissimo.
ci porta dentro l'orrore di quel giorno,sotto migliaia e migliaia di acciaio e polvere capiamo cosa hanno provato le poche persone che sono riuscite a scappare dall'inferno
da vedere
angosciante

inferiore  @  12/04/2008 13:18:37
   7 / 10
Un film godibile fino alla fine, pensando che tratta di una tragedia è fatto molto bene. Belle le interpretazioni!!!

Danton  @  02/04/2008 22:23:19
   7 / 10
Film lento, ma da vedere in assoluta tranquillità, Nicholas sempre er mejo

Invia una mail all'autore del commento Rana c'Ŕ!  @  15/02/2008 21:35:12
   4 / 10
Quando andai al cinema ricordo che mi aspettavo il filmone.
Che delusione, è una tipica patetica schifezza americana messa su pellicola.
Addirittura in una scena tirano in ballo la ******* enon sto parlando della cantante.
Eccessivo, il che in effetti rappresenta bene il modo di porsi verso gli altri degli Americani (non tutti ovviamente, non voglio generalizzare o entrare in discorsi politici che non mi competono).
Non mi è piaciuto per niente, forse solo il modo per fare due soldi alle spalle di una tragedia come è in effetti l'11 settembre 2001.
Qualcuno dirà che è tratto da una storia vera, bè, potevano trattarla in modo diverso comunque (e non è detto che non ci sia qualcosa di vero solo per chi ha fatto sto film).
Preferisco Oliver Stone in "Natural born killers" e in "Ogni maledetta domenica"

steda  @  10/02/2008 01:14:40
   6½ / 10
ci aspettavamo di più...peccato

everyray  @  08/01/2008 17:18:42
   5½ / 10
non voglio esagerare col giudizio negativo,poichè l'interpretazione di Cage è magistrale(come accade spessissimo)e cmq rende i fatti di quel giorno senza mostrare sequenze che per qualcun'altro sarebbero state quasi scontate,ma trovo troppo patriottismo ed alcune scene le ho trovate davvero inutili ed insensate...
belli i momenti del ricordo di Cage..

Gruppo COLLABORATORI antoniuccio  @  04/01/2008 22:48:17
   6 / 10
Ci si aspettava di più, ci si aspettava di meno... Forse con questo titolo al film si chiedeva di rivivere ciò che hanno vissuto i duemila e passa esseri umani che hanno visto arrivare la morte a prenderli.... oppure si chiedeva di svelare finalmente la verità e di mandare a casa definitivamente le tue coalizioni del complotto/non complotto... Insomma forse si è guardato a questo film come alla risposta che non è arrivata.

Alcune scene sembrano "eleganti": l'ombra dell'aereo, quello che nessuno ha filmato perché nessuno scrutava il cielo "prima", il rombo fragoroso.... ed ecco che si alza il fumo e lo sconcerto del mondo; altre di taglio classico "all'americana" che fa storcere il naso ai puristi del cinema; altre un po' forzate ma che scavano all'interno di qualcosa che è dentro di noi e che ci rende miracoli viventi: l'apparizione del cuore di Ge.sù o la presenza di una moglie sono elementi equivalenti che significano una sola cosa, e cioé che la forza dell'amore ci rende capaci di risorgere e di rendere possibile ciò che appare vano.

(Scusatemi, mi sono lasciato andare a una riflessione di parte, essendomi trovato in una situazione non di gravità simile ma nella quale un aiuto mi è venuto sicuramente non da questo mondo.....).

Non sono rimasto deluso ma neppure contento, e devo dire che in ogni caso Oliver Stone non è tra i miei registi preferiti.
Però non mi sento di dare meno di sei.

Invia una mail all'autore del commento King Of Pop  @  21/12/2007 23:56:49
   7 / 10
Si vede subito che il montaggio e la regia sono eseguiti eccellentemente.Per il resto la trama non è delle più originali anche se è basata su fatti accaduti recentemente.Però devo ammettere che è uno dei pochi film degli ultimi anni che è riuscito ad emozionarmi.Ve lo consiglio soprattutto per la presenza di alcune scene impressionanti(vedi spoiler)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  20/12/2007 16:15:00
   5 / 10
Scontato, di buona fattura i primi 25 minuti (effetti audio/video notevoli e trama con buon ritmo)..poi il film si perde e diventa tutto abbastanza ripetitivo e anche noioso.
Sappiamo che quel giorno pompieri e vari agenti hanno fatto qualcosa di importante..ma stone non coglie nel segno propinando 1 h e 30 min di non film.
Per cui mediocre.

Wolly  @  13/12/2007 18:59:05
   4½ / 10
Riprende in pieno ciò che accadde l'11 settembre del 2001, esaltando con merito le squadre di soccorso che sono intervenute. Purtroppo sono più di due ore di pura noia. Ci si aspettava di più, anche dopo aver visto il trailer. Solo gli ultimi trenta minuti sono commoventi e farebbero salire la valutazione della pellicola, ma ci sono davvero troppe scene inutili. Tagliando tutto quello che c'è di superfluo, si arriva ad un film da un'ora e mezza (con titoli di coda). Peccato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  11/12/2007 16:11:13
   4½ / 10
mi aspettavo molto ma molto di piu...non tanto per la firma dietro la macchina da presa,ma per l'argomento trattato che poteva,e doveva,avere risvolti ben diversi!
non è altro che un drammone per nulla originale(vedi "squadra 49" con Jhon Travolta)che non riesce ad affrontare il tema!
al di fuori dei protagonisti noi non vediamo nulla,ma sappiamo solo delle sofferenze di queste due famiglie(tranne nello sfogo della donna di colore nella sala d'aspetto).
e poi perche dovrebbe esserci suspence se gia sappiamo che i due sopravviveranno?è pur sempre un fatto vero no?
salvo,come detto da molti,solo la prima parte...
una volta crollate le torri crolla anche il film!

mars.attack  @  02/12/2007 15:16:48
   7 / 10
Purtroppo fatico a dare un giudizio obiettivo:
quando sullo schermo vedi correre immagini che sono ancora impresse nella memoria di chi le ha vissute, anche se da lontano, quando ricordi ancora il senso di impotenza che pervadeva un po' tutti in quel giorno così paradossale, quando sai che quello che stai guardando non è solo fiction...,

la lacrima scende quasi per forza..

eppure questo è un film che si dimentica facilmente, un film che poteva essere..ma che alla fine non è..

interessante la scelta di analizzare l'evento da una sola prospettiva (una visione più globale sarebbe stata troppo generica), però manca comunque qualcosa..

troppo spazio, a mio avviso, ai rimorsi per non aver detto "ti amo", per essere stato preso troppo dal lavoro, per aver ignorato (ed essere stato ignorato) per troppo tempo..
scene viste e riviste...e le apparizioni di Cristo e della moglie erano davvero fuori luogo...

la parte che più mi è piaciuta è stata quella dei soccorsi, dell'unione che diventa forza, dell'aiuto che proveniva da chiunque..:
le unità di soccorso che tentavano il tutto e per tutto pur di salvare anche una sola vita, la gente che accorreva da lontano anche solo per portare del buon cibo, l'ex paramedico sulla strada delle redenzione che capisce che l'unica cosa che sa fare è aiutare gli altri..


insomma, qualcosa di buono c'è..ma questo qualcosa è troppo legato al fatto che bene o male, ache noi "c'eravamo"..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  28/11/2007 15:59:47
   5 / 10
Mi ha davvero delusa questo film di Stone sulla tragedia dell'11 settembre, da un regista di note capacità non mi aspettavo questo quadrettino retorico e melenso.
Come ha scritto giustamente Martina sembra più un prodotto adatto alla distribuzione televisiva.
L'eccesso di retorica rende davvero noiosa e a tratti irritante la visione, Nicolas Cage non aiuta per niente visto che sotto le macerie mantiene la stessa espressione che aveva ad inizio film nel tragitto per recarsi al lavoro.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/11/2007 16.57.44
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI martina74  @  27/11/2007 11:44:10
   5 / 10
Più che un film di Stone, questo WTC sembra un instant movie televisivo. forse non c'è ancora la distanza storica giusta per celebrare un evento così tragico, forse semplicemente non c'è nulla da celebrare.
Sullo stesso tema, molto meglio un taglio documentaristico o un film corale d'omaggio come 11.09.01 in cui, tolti alcuni episodi davvero deboli, si trovano corti di alto taglio cinematografico.
Invece qui Stone usa tutte le armi della retorica americana: bandierine qui e là, ralenti, scene a effetto della serie "ho visto il cuore sanguinante di Cristo che mi portava una borraccia (forse il girato gli era avanzato da "The doors"), la faccia inespressiva di Cage, colonna sonora epica e sempre presente, inquadrature finali sui cani poliziotto esausti giusto per aumentare il magone.
Un tributo che per le lungaggini e la retorica assomiglia molto al finale di Salvate il soldato Ryan e a molti film per la tv.
Peccato, perchè Stone si era dimostrato capace, ai tempi dello splendido JFK, di film di cronaca/inchiesta veramente notevoli.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  26/11/2007 23:08:42
   6 / 10
Dò 6 perchè in fondo parla di eroi nel vero senso della parola, però non mi ha convinto per niente e mi pare un pò una pellicola commerciale.. e diciamoci la verità, cavalcare certi eventi è un pò da becchini del far west scusate il paragone. Ma ci vuole una certa cinicità e ipocrisia per fare soldi con una pellicola del genere, per strappare una lacrima, andando sul sicuro col politically correct. Da Stone ci si aspetta un pò di più, ben lontani dall'autocritica di nato il 4 luglio. Certo si può anche dire che non voleva infagare il buon nome di quegli eroi che si sono buttati li dentro mentre le torri cadevano a picco, ma di mer*da ne è stata gettata abbastanza su questa faccenda, far finta di niente è non rendere giustizia a questi morti che inevitabilmente finiscono per essere eroi senza una causa, senza una patria.

Quello che ne esce è un pò una fredda e sterile ricostruzione storica, forse per i posteri, bo?

enter  @  09/11/2007 18:39:29
   7 / 10
devo dire che e fatto bene,fa rabbrividire se si immedesima in tutti i personaggi,emozionante davvero

Kayo  @  23/10/2007 00:58:33
   6 / 10
un pò scontato come film però qualcosina di accettabile c'è...

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  10/09/2007 13:48:53
   5 / 10
Devo dire la verità: mi aspettavo un altro film, sangue sudore e lacrime, che mi tirasse dentro e mi facesse vivere virtualmente quello che è successo a New York quel giorno. Bè, è successo ma molto parzialmente, e più che altro l'ambientazione avrebbe potuto essere qualsiasi altro posto al mondo in una qualsiasi altra tragedia. Invece Stone mi propina, dopo una prima mezz'ora promettente, un'altra ora e mezza intimista, di deja-vu e rimpianti per quello che avrebbe potuto essere. Tutto vero, per carità, gente che è morta assurdamente per compiere il proprio dovere o per caso, ma per il resto niente di ciò che un qualsiasi regista con meno talento di Stone non avrebbe potuto realizzare. E il fatto che sia tratto da una storia vera non ne aumenta l'appeal: qualsiasi normodotato in intelligenza e sensibilità immaginava, con un minimo di informazioni sui fatti di quel giorno, quale potesse essere la situazione lì, pur (per fortuna) non vivendola.

Signor Wolf  @  06/09/2007 17:45:52
   5 / 10
un film insipido, un tentativo di fare botteghino con una tragedia fresca fresca,
la gente lo avrebbe visto comunque e allora perchè mai impegnarsi a farlo bene?

Invia una mail all'autore del commento Andrix84  @  04/09/2007 17:33:25
   6½ / 10
A tratti scontatuccio come film,ma è da vedere.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Mayday  @  24/07/2007 16:54:04
   6 / 10
Film non malvagio.

Devo ammettere che mi aspettavo qualcosa di meglio.

Dies Irae  @  21/06/2007 12:56:49
   2 / 10
da piangere. un non film. semplicemente questo riesco a pronunciare e forse è la cosa migliore altrimenti la mia tastiera inizia a scrivere e a scrivere ed in quei casi potrei pentirmene.

marcocaduto  @  03/06/2007 16:19:53
   1 / 10
E' uno dei peggiori film che abbia mai visto perchè:
- la trama è inesistente, non me ne frega niente di vedere 2 pompieri per tutto il film sotto alle macerie
- mi aspettavo di vedere uno straccio di ricostruzione di quello che era successo, mi aspettavo di vedere gente intrappolata nei piani, una qualche scena drammatica ricostruita, e invece non c'era proprio niente in quel film
NOIOSO e con TRAMA INESISTENTE

Luna_/)_rossa  @  23/05/2007 12:54:02
   6½ / 10
Mi aspettavo di + mi ha un pò deluso ma del resto non poteva che essere così visto che Stone evita sapientemente e giustamente quindi di dare un nome, a ciò che accadde quel giorno. Vi è una scelta precisa, quella di raccontare in tempo reale gli avvenimenti di quel mattino, attraverso gli occhi ed i ricordi di due poliziotti, realmente sopravvissuti. Sarebbe stata un'offesa ingiustificabile scadere, in sontuosi effetti per narrare, una tragedia di tale portata, ma se frà qualche anno ci proveranno ad aggiungere gli effetti speciali per la violenza di quei giorni allora si che ne vedremo delle belle.

Invia una mail all'autore del commento dsimo84  @  14/05/2007 15:13:20
   7 / 10
A 30 min dall' inizio, il 90% dei film iniziano ad entrare nella storia, questo, a soli 35, aveva gia sparatto tutte le sue cartucce, liquidando in circa 10min l'intero svolgimento degli eventi principali.
Carina la trovata publicitaria di chiamarlo "WORLD TRADE CENTER" ma questo film con gli avvenimenti dell' 11settembre ha ben poco a che fare.
La vicenda del crollo delle due torri viene appena accennata, in 3 o 4 minuti di immagini riprese dalla realtà, non ci sono aerei, non ci sono schianti, ne crolli, non c'è il volto tramortito della gente in strada, e nulla riguardo lo schianto del secondo aereo, che nel film non viene quasi neanche mensionato, ma che nella realtà è stato la conferma della peggiore delle ipotesi.
Tutto è vissuto in prima persona, e l'intera vicenda si svolge al buio tra le macerie della prima torre.
Per definire un film come la trasposizione cinematografica della catastrofe dell '11 settembre, non basta chiamarlo WORLD TRADE CENTER, e montarci volgarmente qualche immagine presa dal telegiornale, credo ci voglia freddezza e crudezza, caratteristiche che Stone non ha mostrato.
In definitiva, sono stati sorvolati in maniera impressionante, eventi basilari e indispensabili come quelli prima citati. Il risultato è una pellicola che inizialmente genera ansia e tensione, ma che in fine ti lascia solo un forte senso di incompiuto e di insoddisfazione.

Nel complesso metto 7, perchè non sono un idiota, e dire che mi aspettavo qualcosa di totalmente diverso non è un buon motivo per non dargli ciò che si merita.




ghiro  @  06/05/2007 15:35:58
   9½ / 10
A rivedere alcune scene,tra cui alcune vere mi vengono ancora i brividi,penso di avere vissuto un periodo di storia e questo film merita solo x il fatto di ricordare alla popolazione mondiale cos'è successo nel 11 settembre 2001.NON DOBBIAMO SCORDARCI COSA è SUCCESSO,uccidendo così tane persone hanno anche ucciso un intera generazione,e se qulacuno non l'avesse capito è x questo ke nel film si esaltano x avere salvato 2persone in quel momento perchè così è sopravvissuta un intera famiglia e perchè non 1generazione.COMPLIMENTI AGLI AUTORI,cogliamo tutti insieme il messaggio!!!!!!!

fabietto.85  @  17/04/2007 17:41:08
   8 / 10
si diciamo che è bello e anche commovente, ma non capisco...anche se la storia narra di questi 2 poliziotti....credo le torri gemelle nel momento del crollo dovevano essere prese....non si vedono neanche quando cascono.....io avrei messo pezzi veri nel film....per esempio il titanic è stato preso tutto a 360 gradi...oltre la storia d'amore!!
quindi sono rimasto un po deluso, pero il film è fatto bene....

Lory_noir  @  01/04/2007 18:57:15
   4½ / 10
Con tutto il rispetto per vittime, superstiti e compagnia bella ma... BASTA... NON SE NE PUò PIù!!!

gustavone  @  23/03/2007 15:12:41
   3 / 10
OCCASIONE SPRECATA!!! OK UN FILM SULL'11-9 MA NON UNA BOIATA DEL GENERE!!

SI SONO DIMENTICATI LA SCENEGGIATURA...ANCHE SE SECONDO ME STONE CERCAVA UN FILM RICATTATORIO PER FAR BRECCIA NEI CUORI AMERICANI!!

PATETICO!!

wuwazz  @  19/03/2007 10:15:18
   6½ / 10
E' un bel film, peccato che in certi punti raggiunga dei picchi di pateticità così alti da far impallidire

Invia una mail all'autore del commento franx  @  14/03/2007 12:15:23
   6 / 10
Sono completamente daccordo con tutto quanto ho letto qui sotto.
Secondo me i "problemi" del film che sono stati riscontrati nascono dal fatto che lo stesso inizia dall'ultimo atto della tragedia e quindi i brodo si allunga un po' troppo e scorre lungo direzioni imprevedibili.
Lo definirei una pasta scotta con un ottimo condimento.

Ciò che ha sconvolto maggiormente l'opinione pubblica sono stati quelli che sono stati definiti in america i "jumpers" e cioè i poveri disgraziati che, per cercare di sfuggire al fumo e al fuoco, sono caduti o si sono suicidati.
Da alcuni (in America) addirittura accusati di vigliaccheria.
In questo film, secondo me, la fine di questi disgraziati viene resa nel modo migliore possibile in due o tre scene.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  02/03/2007 11:02:46
   6½ / 10
Non è facile commentare un film di questo genere,un film che narra di una tragedia successa pochi anni fa che ha sconvolto il mondo intero,una tragedia che volenti o nolenti abbiamo vissuto sulla nostra pelle e non abbiamo appreso dai libri di scuola,una tragedia vissuta in diretta, minuto dopo minuto in un drammatico crescendo di immagini alle quali non si riusciva a credere.
Eppure tutto cio’ è avvenuto,raccontarlo oggi è difficile senza scadere nella retorica o nel banale,Stone ci ha provato,forse non era il filmaker piu’ adatto a raccontare una storia simile o forse non era il momento giusto visto che il forte coinvolgimento emotivo da parte del regista appare evidente.
Stone non gira un film perfetto,purtroppo cade spesso nella retorica piu’ scontata o nel manierismo piu’ becero,eppure non ho trovato il suo lavoro artificioso,pomposo,patetico anzi direi che l’ho trovato coraggioso,un atto d’amore verso quelle persone che hanno perso la vita quel maledetto 11 Settembre,un atto d’amore verso una citta’ che ha subito una terribile ferita che a distanza di quasi sei anni non si è ancora rimarginata.
La scelta di Stone non è malvagia,cioe’ quella di descrivere la paura ,la rabbia,lo smarrimento che hanno attanagliato milioni di persone attraverso gli occhi di due agenti e dei rispettivi nuclei famigliari.Il regista preferisce lasciare gli aspetti politici in secondo piano e si concentra sui due protagonisti cercando di rappresentare al meglio i micromondi che li circondano,purtroppo non sempre tutto scorre,Stone si fa prendere la mano e celebra senza ritegno l’importanza degli affetti,della religione,della patria in maniera troppo scontata e piuttosto irritante,si affida inoltre a personaggi eccessivamente sopra le righe(l’ex marine invasato) o a visioni divine davvero kitsch.
Personalmente pero’ non me la sento di stroncare questo film,lo ritengo comunque un atto coraggioso,un omaggio a coloro che non ce l’hanno fatta,un monito a non dimenticare che l’odio porta odio,un richiamo ala fratellanza tra popoli(eloquente a tal proposito è l’abbraccio in ospedale tra Maria Bello e la donna di colore)…forse qualcuno dira’ che il messaggio è rappresentato in maniera banale e superficiale,forse è vero ma allo stesso tempo è sincero ed onesto.

Jumpy  @  26/02/2007 15:37:34
   5 / 10
A volte la realtà super di gran lunga la ricostruzione cinematografica, forse per questo il film non mi è sembrato niente di particolare.

piernelweb  @  26/02/2007 12:55:24
   6½ / 10
I primi venti minuti di World Trade Center sono di uno splendore cinematografico tale da giustificare, in ogni caso, la visione di questo controverso racconto dell'11 Settembre. L'alba a New York, il giorno dei tragici avvenimenti, è visivamente impeccabile: i colori del mattino fra i grattaceli di Manhattan, mentre la città ignara si sveglia, non sono mai stati così ben rappresentati al cinema. Chiusa questa doverosa parentesi che rende merito alle capacità tecniche di Stone, il film ovviamente entra nel vivo quando il crollo delle twin towers sepellisce circa 2700 persone e con loro il sogno americano. Stone decide di raccontarci la tragedia attraverso la storia (vera) di due soccoritori che sopravvivono ma restano intrappolati tra le macerie. Il film diviene un'inno di speranza, un'agonia per la salvezza che alterna il dramma dei due protagonisti a quello di coloro che sono in attesa. Scelta questa strada narrativa il film di Stone, che non lesina momenti di sincera commozione, rimane imprigionato anch'esso sotto il peso di quelle stesse macerie finendo con l'essere troppo esplicito nel voler mostrare ciò che è palese. I dialoghi, le lacrime seppur credibili sconfinano troppo spesso nella retorica e nella banalizzazione del dolore che è già di per sè troppo intenso per essere raccontato tal quale. La realtà in tal senso travolge ogni finzione. Suggellando l'eroismo quotidiano e i tipici valori nazionali (patria, famiglia e religione), WTC diviene il film più "americano" degli ultimi anni. Una pellicola che per la prima volta nella filmografia del regista di Platoon è inaspettatamente "politically correct" e della quale l'immagine che rimarrà più a lungo impressa nella testa degli spettatori è l'impressionante veduta aerea della devastazione di ground zero. Davvero insostenibile nella sua tragica perfezione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  24/02/2007 10:50:34
   5 / 10
Sarà forse un film sincero, parla delle torri gemelle direttamente per la prima volta, è tratto da una storia vera, ma - diciamocelo- "World trade center" è un concentrato di banalità.
Stone, parte bene, l'inizio è molto promettente, ha le migliori intenzioni, e anche le idee abbastanza chiare, al contrario del terribile "Alexander".

Ma poi si lasca, come al solito prendere la mano, troppe lungaggini, troppa retorica , troppi inutili sentimentalismi in stile americano, i soliti inutili ralenty, che servono solo a far leva sugli spettatori.
Il regista che una volta diresse "JFK" scegle la via facile, quella dei sentimenti, abbozza appena i personaggi e gli fa dire le solite frasi che poi già tutti sanno. Insomma un concentrato di banalità , che fa leva semplicemente su tanti luoghi comuni, sui pianti, sulle esaltazioni, sulla retorica + effettistica.

E dispiace intinitamente vedere che questo film sia firmato, da quello che una volta veniva definito "regista militante", sempre rigorosamente polemico.
Forse Stone , ai tempi di "JFK", avrebbe potuto firmare il fantastico "United 93", quello si un film memorabile sull'11 settembre.
"World trade center" è invece esattamente l'opposto.

Comunque molto meglio dell'imbarazzante "Alexander", per lo meno molto sentito.

Nel cast + dell'interpretazione dei 2 protagonisti, valgono di gran lunga di + quelle delle 2 mogli a casa, le bravissime Maggie Gyllehall e Maria Bello.

Beefheart  @  02/02/2007 22:34:23
   6½ / 10
La cosa può sorprendere ma il film non spazia tanto nella spettacolarità dei crolli o nel derivante caos apocalittico, quanto nella vera storia dell'incredibile sopravvivenza di due soccorritori rimasti intrappolati nelle macerie e degli inesauribili sforzi compiuti dai colleghi per tirarli fuori. Inevitabilmente quasi tutto il film scorre claustrofobicamente al buio in una drammatica staticità, ma non degenera e non scade quasi mai in particolari forzature tragiche o patriottiche. Tenendo presente che Stone è stato il primo ad azzardare un film interamente suo sulla catastrofe dell'11 Settembre (prima di lui si erano cimentati 11 registi con altrettanti cortometraggi raccolti nel film "11 September 2001") e che l'ha fatto scegliendo una visuale defilata focalizzando l'attenzione su di un particolare anzichè su panoramiche più spettacolari, o politicizzate, credo che il risultato si possa definire soddisfacente.

Ch.Chaplin  @  25/01/2007 14:36:35
   5½ / 10
mi dispiace x stone, ma questo film nn lo doveva proprio fare. completamente inutile. fatto solo x far piangere e in quanto tale fa piangere, il suo obiettivo è stato raggiunto. ma nn è giusto speculare sulla morte di molte persone x farne piangere altra. mossa commerciale, ke se ne voglia o no

Lizarazu  @  25/01/2007 00:08:17
   4½ / 10
Noioso e monotono, ripetitivo nei dialoghi e statico nelle scene.
E senza alcuna lettura originale dell'evento, elemento che delude molto considerando un regista navigato e maturo come Oliver Sone.

La sua parabola discendente prosegue, veramente mediocre.

tommy90  @  11/12/2006 15:14:23
   6 / 10
mah...Stone abbandona la politica e si tuffa nell'etica. Ci resce? Non proprio perchè se le emozioni sono una costante nel film (anche se poco forti), a freddo le emozioni se ne vanno lasciando una sceneggiatura in certi punti quasi patetica e surreale.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Bravi in ogni caso gli attori (soprattutto Cage e Gyllehaal). Il resto è morale troppo "buonista" e eccessiva.

Invia una mail all'autore del commento BRIGATA NERA  @  10/12/2006 20:15:45
   5 / 10
LEGGETE I LIBRI DI BLONDET....

www.effedieffe.com

poi guardatevi il film....

ONORE SOLO AI POMPIERI MORTI NELLO SVOLGIMENTO DEL LORO DOVERE!!!!

devis  @  09/12/2006 01:51:58
   7 / 10
Non concordo con la maggior parte dei voti. A me è piaciuto e mi sono spesso impersonificato nel dramma di queste due persone sepolte. Considerando che è anche una storia vera mi ha colpito profondamente.

macs76  @  07/12/2006 13:03:58
   4½ / 10
palloso e banale...il meglio del tipico americano medio.. che sono intellettualmente proprio zero

AleAle  @  06/12/2006 16:20:52
   6½ / 10
bea@  @  26/11/2006 12:22:40
   6½ / 10
beh, anch io concordo con gli altri che a tratti è stato noioso, però qst fil aveva l'unico compito di trasmetterci lo stato d'animo e di farci vedere ciò che è successo quel giorno da determinati punti di vista. E' stato come me lo aspettavo.

Titto  @  25/11/2006 19:49:04
   3½ / 10
Ammetto di provare un po di piacere ogni 11 settembre, in quel minuto in cui tutto il mondo dovrebbe silenziosamente appoggiare una mano sul petto e condividere il dolore provato dai cittadini -superiori per definizione- degli Stati Uniti d''America. In quell''attimo penso che finalmente i nostri cugini d''oltreoceano hanno provato la stessa sofferenza cher loro stessi hanno regalato a molte nazioni del mondo: Vietnam, Cambogia, Corea, Siria, Cuba, Afghanistan (ERA UNA FABBRICA DI ASPIRINE B.ASTARDI!!!!) e via dicendo, la lista sarebbe troppo lunga....
Comunque, a parte le mie idee del mondo d''oggi, il film è proprio uno schifo!
Mi piace Oliver Stone, delle volte di piu altre volte di meno, ma qui ha proprio toppato di brutto!
WTC è noioso, patetico, finto, complessato... considerate che gli occhi di tutta l''America erano sul povero Oliver che infatti ha optato per un film "reale" senza retorica. Mossa giustissima in questo caso; non sarebbe carino parlare di cospirazioni come in JFK o criticare il sistema democratico americano, qui la cosa migliore era raccontare le epiche avventure di quei coraggiosissimi pompieri (che diciamo la verità hanno un po sfrangiato le palle) e basta. Ma evidentemente a Stone non gli piace solo "raccontare" e salta fuori così un film coscientemente freddo che però vorrebbe essere caldo, vorrebbe interagire con gli spettatori facendo provare a noi, comuni mortali, emozioni nuove e razionali come ci ha sempre fatto provare nei suoi film.
Invece niente. Lo scopo principale era far ricordare lo sgomento di quei giorni e quanto sono coraggiosi i pompieri di New York.
Per il resto è un film senza palle, brutto, addirittura come regia e come recitazione...povero Cage , si impegna sempre tanto....
In conclusione è sicuramente un film sbagliato che deve essere eliminato dalla filmografia di Oliver Stone.
E questo da Oliver Stone, quello di Platoon, Natural Born Killers ecc.. non me l''aspettavo proprio.

Oliver perchè l''hai fatto?? Spirito patriottico o spirito capitalista?!

9 risposte al commento
Ultima risposta 05/04/2010 16.44.09
Visualizza / Rispondi al commento
paoanti  @  21/11/2006 22:13:39
   5 / 10
brutto e noiso

Ghigo73  @  17/11/2006 18:04:56
   4½ / 10
Ammazza quanto e' noioso e banale!!!!!!!
Molto brutto e con attori fuori forma .
Sconsigliato!

3 risposte al commento
Ultima risposta 22/01/2007 17.46.11
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3
 NEW
antropocene - l'epoca umanaapollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movie
 NEW
burning - l'amore bruciaburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)e poi c'e' katherine
 NEW
eat local - a cena con i vampiriedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondo
 NEW
i migliori anni della nostra vita (2019)i morti non muoiono
 NEW
il colpo del caneil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfie
 NEW
selfie di famigliaserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sameti presento patricktolkientony driver
 NEW
torino nera (2019)toy story 4tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991808 commenti su 41971 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net