Recensione becoming jane - il ritratto di una donna contro regia di Julian Jarrold Gran Bretagna, USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione becoming jane - il ritratto di una donna contro (2007)

Voto Visitatori:   7,14 / 10 (28 voti)7,14Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film BECOMING JANE - IL RITRATTO DI UNA DONNA CONTRO

Immagine tratta dal film BECOMING JANE - IL RITRATTO DI UNA DONNA CONTRO

Immagine tratta dal film BECOMING JANE - IL RITRATTO DI UNA DONNA CONTRO

Immagine tratta dal film BECOMING JANE - IL RITRATTO DI UNA DONNA CONTRO

Immagine tratta dal film BECOMING JANE - IL RITRATTO DI UNA DONNA CONTRO

Immagine tratta dal film BECOMING JANE - IL RITRATTO DI UNA DONNA CONTRO
 

Decisamente da un decennio a questa parte è il momento di Jane Austen: i suoi romanzi sono saccheggiati da cinema e televisione (si pensi a "Ragione e Sentimento" con Hugh Grant, "Emma" con la Paltrow, "Persuasione" ed il più recente "Orgoglio e Pregiudizio" con la Knightley, senza contare la versione televisiva con Colin Firth e quella bollywoodiana) ed ora arriva sugli schermi anche la sua biografia tratta da un libro a stelle e strisce sulla sua vita.

Appare curioso come una donna che ha vissuto appena quarantadue anni in campagna nubile e senza velleità sia diventata così popolare in un'epoca tanto diversa da quella che la vide scrivere e muoversi, ed altrettanto strana appare la sua fama tra donne che non hanno quasi più niente in comune con il suo modo di essere e di pensare. Eppure una spiegazione c'è: Jane Austen a suo modo è stata un'antesignana del "women lib", una donna che sapeva scrivere e che non voleva piegarsi ai costumi del suo tempo e che quindi, pur nella sua attitudine al decoro ed alle buone maniere, ha precorso i tempi contribuendo a dare più spazio alle donne del futuro. La società di oggi la celebra con gratitudine ripensando anche con malinconia ai batticuori del passato ormai ritrovabili solo tra le pagine dei suoi romanzi.

In "Becoming Jane" (letteralmente "diventare Jane" o meglio "come si diventa Jane Austen") il regista Julian Jarrold si sofferma sul periodo della giovinezza della futura scrittrice, qui fanciulla in età da marito alle prese con le stesse problematiche e lo stesso stile di vita (speso tra balli, viaggi a Londra e soggiorni termali) delle sue future eroine.
Il padre ironico ed affettuoso e la madre legata alla necessità di dare un compagno alle figlie sembrano infatti usciti dalla sua penna (il signore e la signora Bennet di "Orgoglio e Pregiudizio") così come la sua comunione di intenti con la sorella Cassandra ricorda il binomio Elinore-Marianne di "Ragione e Sentimento".

Situazioni, ambientazioni e personaggi sono ricalcati su tutti i film recenti tratti dai romanzi della celebre scrittrice, e la cosa crea un certo disorientamento in quanto non si capisce mai se la Austen si sia veramente ispirata alle sue esperienze di vita per scrivere i suoi romanzi o se è vero il contrario: infatti della vera vita di Jane Austen si conosce molto poco, e l'abitudine di romanzare le biografie dei personaggi celebri è cosa risaputa.

Scrollandosi di dosso il dubbio sulla vericidità o sulla verosimiglianza della vicenda il film appare sicuramente ben fatto: la fotografia esalta come non mai la campagna inglese, splendida nei suoi colori autunnali, mentre la vita campestre del primo ottocento è immortalata al suo meglio nelle scene iniziali (ispirate in buona parte a quelle dell'ultimo recente "Orgoglio e Pregiudizio"). Lo spettatore ha la sensazione di essere catapultato in questo mondo lontano da questa impressione ne riceve una sorta di catarsi e di immedesimazione.

Gli attori completano con la loro buona interpretazione nello stesso tempo adeguata al gusto della platea del XXI secolo e consona agli usi e costumi della società del primo Ottocento.
La recitazione è impeccabile, l'ironia chiara, lo stampo british evidente nonostante il doppiaggio. Plauso a tutti (il cast è del resto "all stars"), dalla matrona Maggie Smith nel ruolo dell'arcigna lady della situazione ai due genitori di Jane per finire con i due protagonisti, lo scozzese James Mc Avoy (l'avvocato Tom Lefroy innamorato della Austen) e l'americana Anne Hathaway perfettamente in grado di recitare con accento britannico (ma questa peculiarità si perde nel doppiaggio italiano), abile a passare dalla zuccherosa principessina alla giornalista "Pradiana" alla fanciulla romantica ottocentesca.

Non è dato sapere se questo Tom Lefroy abbia fatto realmente battere il cuore alla nostra Jane, ma il film riesce benissimo a farcelo credere e questo è sicuramente un gran successo.

Commenta la recensione di BECOMING JANE - IL RITRATTO DI UNA DONNA CONTRO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 29/10/2007

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private wara voce alta - la forza della parolaachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tideblackkklansmanbogside storybohemian rhapsodyboxe capitale
 NEW
calcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?country for old men
 NEW
dinosaurs (2018)disobediencedog dayse' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bambolegirlgotti - un vero padrino americanoguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil bene mioil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancorajust charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala profezia dell’armadillola scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremy
 NEW
lontano da quilook away
 NEW
l'uomo che rubo' banksyl'uomo che uccise don chisciotte
 NEW
macchine mortalimalerbamandymenocchiomichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedancenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della lucericchi di fantasiaride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiasaremo giovani e bellissimise son rosesearchingseguimisei ancora qui - i still see yousembra mio figliosenza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulla mia pelle (2018)sulle sue spallesummer (leto)suspiria (2018)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatouch me nottre voltitroppa graziatutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981847 commenti su 40516 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net