halloween ii: il signore della morte regia di Rick Rosenthal USA 1981
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

halloween ii: il signore della morte (1981)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HALLOWEEN II: IL SIGNORE DELLA MORTE

Titolo Originale: HALLOWEEN II

RegiaRick Rosenthal

InterpretiJamie Lee Curtis, Donald Pleasence, Charles Cyphers, Lance Guest, Hunter von Leer, Nancy Stephens, Tawny Moyer, Ana Alicia, Pamela Susan Shoop, Dick Warlock, Gloria Gifford, Ford Rainey

Durata: h 1,32
NazionalitàUSA 1981
Generehorror
Al cinema nell'Ottobre 1981

•  Altri film di Rick Rosenthal

•  Link al sito di HALLOWEEN II: IL SIGNORE DELLA MORTE

Trama del film Halloween ii: il signore della morte

Laurie Strode viene portata in ospedale la stessa, spaventosa notte in cui Michael Myers ha ucciso i suoi amici, ma Michael nonostante il dottor Loomis gli abbia sparato è fuggito e raggiunge Laurie in ospedale. E l'incubo ricomincia...

Film collegati a HALLOWEEN II: IL SIGNORE DELLA MORTE

 •  HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE, 1978
 •  HALLOWEEN III: IL SIGNORE DELLA NOTTE, 1982
 •  HALLOWEEN 4: IL RITORNO DI MICHAEL MYERS, 1988
 •  HALLOWEEN 5: LA VENDETTA DI MICHAEL MYERS, 1989
 •  HALLOWEEN 6: LA MALEDIZIONE DI MICHAEL MYERS, 1995
 •  HALLOWEEN 20 ANNI DOPO, 1998
 •  HALLOWEEN: LA RESURREZIONE, 2003

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,80 / 10 (89 voti)6,80Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Halloween ii: il signore della morte, 89 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

john doe83  @  05/01/2020 19:17:40
   6½ / 10
Sulla falsariga del primo capitolo; più morti, più azione e qualche informazione in più sulla caratterizzazione dei personaggi.

Neurotico  @  30/03/2019 11:09:40
   6½ / 10
Il seguito del capodopera carpenteriano è buono, anche se manca l'atmosfera autunnale e la sua suspence. Il body count scorre con qualche bella trovata (su tutte la sequenza della vasca). Qui si introduce l'idea che Laurie sia la sorella di Michael. Finale esplosivo ed infuocato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/03/2019 16.29.34
Visualizza / Rispondi al commento
Spotify  @  09/12/2018 18:59:36
   5 / 10
Scadente sequel di "Halloween" di John Carpenter. Devo dire che sono rimasto piuttosto deluso, perché da più parti, filmscoop compreso, avevo letto che questo secondo capitolo era valido. Invece, "Halloween II", l'ho trovato noioso, ripetitivo e con al suo interno pure qualche situazione che rasenta il trash.
La trama inizia esattamente dove era finito il primo film, ovvero in quel giardino dove Loomis aveva sparato a Myers, il quale però, fugge nuovamente, facendo perdere le proprie tracce. Laurie, in stato di shock, viene portata in ospedale. Nel frattempo, Michael, vuole finire ciò che ha iniziato e si mette alla ricerca di Laurie, trucidando chiunque incontri sul suo cammino. Loomis non si arrende e vuole a tutti i costi fermare Michael. Però, ne Loomis ne Laurie sanno una cosa: un segreto, che lega Michael Myers e la stessa Laurie. Un legame più forte di quanto si possa pensare.
L'idea di partenza era anche convincente, in quanto si decide di far cominciare questo secondo capitolo, esattamente da dove era finito il primo. Ovviamente, ciò provoca molta curiosità nello spettatore, che ha così la possibilità di scoprire immediatamente le sorti dei protagonisti. E naturalmente, essendo tale idea buona, chi è la mente che si cela dietro a tutto ciò? Quella di John Carpenter, che ha scritto la sceneggiatura.
Peccato che lo screenplay, il quale poi non è esente da difetti, vada a farsi friggere a causa di una scialba e macchinosa regia di Rick Rosenthal, il quale evidentemente, non aveva la ben che minima idea di come si dovesse girare un horror. Se l'attesa per lo svolgersi della pellicola è altissima sin dall'inizio, mano mano, la noia comincia a farsi strada e alla fine, "Halloween II", diventa un polpettone pesantissimo.
E non centra solo il fatto, che il cambio alla regia si sente. A parte questo, Rosenthal davvero sembra che non sappia che pesci prendere, scadendo più volte nel ripetitivo, in soluzione viste e riviste, uccisioni prese in prestito da altri film e via dicendo.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

La caratterizzazione dei personaggi è davvero mediocre. Giusto il "Dottor Loomis" mantiene un certo impatto, ma per il resto, non c'è un soggetto che intrighi. Laurie, la quale, in teoria, sarebbe dovuta essere la protagonista anche in questo secondo capitolo, è relegata in secondo piano, quasi dimenticata. La giovane, compare solo in pochi momenti e non da quella spinta che ci si aspetterebbe. E Michael? ******* ragazzi, che scempio. Se nel primo film, Myers era un killer dotato di quel fascino maligno, in questa pellicola invece, è di una lentezza e di una prevedibilità sconcertante. Quando cammina sembra uno zombi, impiega ore prima di darsi una mossa e fare quello che gli riesce meglio, non incute neanche un minimo di ansia e tensione e poi, nella parte finale...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Il ritmo, come detto, è soporifero. Quasi tutto il film è girato all'interno di un ospedale, non potete capire la noia. Ci sono persone che girano a vuoto e che ogni tanto, a turno, incontrano un tizio mascherato, il quale anche lui gira senza meta, che le uccide.
Le scene delle uccisioni sono completamente senza tensione. Prima che gli omicidi avvengano, passano diversi minuti, nei quali non succede assolutamente nulla. E quando il delitto avviene, si resta totalmente impassibili, in quanto, come detto, la suspense è totalmente smorzata dall'interminabile attesa.
Gli effetti sanguinolenti aumentano rispetto al capitolo precedente. Tuttavia, la quantità di gore non è comunque alta e ciò, non giova di certo. Le uccisioni, in questo modo, oltre che piatte, sono anche aride.
Il finale è ridicolo, non dico altro.
La scenografia poteva anche essere interessante, ma è resa noiosissima dalla regia.
La colonna sonora è un altro macello perpetrato senza pietà. Se il soundtrack del primo film era stato composto per incutere timore, quello di questo sequel, sembra la versione per cartoni animati. Ma scherziamo? Penso che per lo meno il tema musicale potesse restare uguale e invece no, hanno dovuto "violentare" anche quello.
La fotografia è salvabile, almeno da un tocco cupo che non guasta. Ricorda, anche se non ha per niente lo stesso impatto, l'atmosfera del primo film.
Il cast non è malaccio. Levando Dick (il nome dice tutto) Warlock, il quale non rende per nulla credibile Myers, abbiamo la Curtis che, pur ricoprendo un ruolo secondario, fa quello che deve fare e lo fa in maniera onesta. Idem per Donald Pleasence.
La sceneggiatura, a parte l'idea di far partire questo sequel da dove si era interrotto il film precedente, non è che funzioni benissimo. Lo sviluppo della storia è piuttosto lento, tante scelte e circostanze inverosimili e soprattutto, i dialoghi: a volte sono talmente idioti che sembrano essere stati scritti da un bambino. Chissà cosa è passato nella testa di Carpenter.


Conclusione: brutto sequel. Non si salva quasi nulla. Distante anni luce dall'"Halloween" di Carpenter e anche da parecchi altri horror di quegli anni. Bocciato.

maxi82  @  03/11/2018 13:22:45
   7 / 10
Rivisto dopo anni...Merita anche questo sequel..anche qui colonna sonora ottima e tutto fatto senza effetti speciali!!!

VincVega  @  13/09/2018 16:01:57
   7 / 10
Uno dei punti di forza di questo seguito è sicuramente il fatto di riprendere gli eventi immediatamente dalla fine del primo capitolo. Rick Rosenthal non possiede assolutamente la maestria di Carpenter, ma devo ammettere (sorprendentemente) che non lo fa rimpiangere troppo, anche dal punto di vista delle riprese. "Halloween II" è un buon slasher, con una discreta tensione.

biagio82  @  30/08/2017 23:40:26
   7½ / 10
un film che più che un secquel è un secondo tempo a tutti gli effetti.
si riparte da dove avevamo lasciato i protagonisti nel film precedente e tutto il film è ambientato nelle ore immediatamente successive in un ambientazione (qulla dell'ospedale) davvero azzeccata, ed è in questo che ci viene chiarito il rapporto tra laurie e Michael.
qua la produzione ha avuto più soldi e il bravo Rosenthal non ci fa rimpiangere carpenter, girando delle ottime scene.
do giusto mezzo punto in meno rispetto al precedente solo perchè si ripetono le dinamiche del primo, ma questo rimane un film da vedere assolutamente!

libero1975  @  25/04/2017 01:00:59
   10 / 10
Personalmente lo ritengo uno dei "Mostri sacri" del genere Horror

Colibry88  @  01/09/2016 02:08:23
   7½ / 10
Bellissimo sequel di "Halloween" di Carpenter. L'ho sempre apprezzato molto per via dell'idea di far proseguire la vicenda durante la stessa notte. Pleasence più convincente che mai, forse un po' sotto tono la Curtis. Da vedere assolutamente.

Ultima nota : è sconcertante notare che Rosenthal dirigerà anche l'ultimo fetido capitolo... (da non credersi!)

mainoz  @  17/10/2015 04:51:20
   6½ / 10
Un film horror valido, prodotto da Carpenter e con la solita Jamie Lee Curtis. Anche il motivetto e' lo stesso del primo. Si riprende immediatamente da dove si era rimasti nel primo film, dalla presunta morte di Micheal Myers. Alcune scene mi hanno ricordato Terminator. Qualche forzatura nella trama, tipo la morte del ragazzo investito dalla polizia con la stessa maschera di Myers.

sweetyy  @  25/08/2015 23:09:29
   7 / 10
Ai livelli del primo...forse un po' meno lento e più adrenalinico.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohà  @  07/02/2015 23:21:27
   7 / 10
E questo è il secondo capitolo, anche se non più di Carpenter..
Più cruento, esplicito, violento e non ci si avvale più di un solo coltellaccio.
Quale persona dopo che ha vissuto un'esperienza del genere può rimanere con una mente equilibrata? Mah.

Comunque mi è piaciuto meno del primo, a mio parere molto più sofisticato.
Probabilmente avrei dovuto dare 8 al capostipite e 7 a questo.
E 7 sia, ma neanche una frazione di più.

P.s. Grazie Ferzbox. :)

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/02/2015 15.37.09
Visualizza / Rispondi al commento
alex94  @  24/07/2014 11:34:11
   7 / 10
Buon seguito diretto da Rick Rosenthal nel 1981.
La trama praticamente riprende da dove finiva quella del primo e si sviluppa in maniera tutto sommato discreta riuscendo ad intrattenere tranquillamente lo spettatore.
Buona l'ambientazione abbastanza tetra e oscura.
Discreta la regia e la recitazione.
Insomma un buon seguito non paragonabile al primo ma sempre meritevole di una visione.

ferzbox  @  25/01/2014 17:05:42
   7½ / 10
Fui convinto tempo fa da "BlueBlaster"...dovevo vedere "Halloween 2".
Il primo capitolo,diretto da Carpenter,l'ho sempre ritenuto uno dei lavori più belli svolti dal maestro.
Sapevo dei seguiti,ma per me "Halloween" era quello di John,e mi bastava;mi è sempre piaciuto vederlo come un'unico film(forse perchè mi infastidiva unirlo a pellicole più anonime....anche se con "Nightmare" non ragionai così;ma probabilmente per Carpenter ho una forma di ammirazione superiore,rispetto a quella che ho nei confronti di Wes Craven).
Tuttavia,parlando con i vari utenti di questo sito,ho riscontrato che il secondo capitolo di questa saga è considerato un ottimo seguito.
In particolar modo mi ha incuriosito la "continuity" diretta con l'episodio precedente,nonchè la produzione ancora in mano a Debra Hill e John Carpenter...una possibilità la si poteva dare(anche se pure il più scadente "Halloween3" era sempre prodotto da loro....ma perlomeno qui si riparlava di Michael Myers).

Visione effettuata...che posso dire?...
...non male dai,si difende benino.

Effettivamente Rick Rosenthal ha curato la regia cercando di non allontanarsi troppo dallo stile introdotto da Carpenter;i titoli di testa,alcune inquadrature,la fotografia ed il ritmo di narrazione,sono studiate a ricalco del predecessore.
Ma non è il predecessore....si sente....manca quel qualcosa che lo rendeva unico....forse quella spruzzatina Carpenteriana tanto riconoscibile da chi ammira il suddetto regista(quando si ama un modo di fare cinema,lo si assimila....anche da un'inquadratura,una colonna sonora o un semplice stacco).
Ciò nonostante il film cerca di non far sfigurare "l'opera prima"...
Rosenthal si riallaccia esattamente da dove si era fermata la storia;stessa notte,stessa protagonista,stessa situazione.
L'unica differenza sostanziale è il cambio della location;dalle abitazioni della tranquilla cittadina di Haddonfield,il maniaco Michael Myers,si sposterà al centro ospedaliero, continuando la ricerca spietata di Laurie Strode,ricoverata per le ferite e lo shock riportato.
La formula per il resto è la stessa....tanti omicidi all'interno dell'ospedale,una Laurie spaventatissima ed un dottor Loomie sempre più accanito nel voler fermare la minaccia di Myers.
Da notare che la pellicola riserba anche un discreto colpo di scena che rimescola le carte in tavola,giustificando più concretamente anche alcuni elementi del primo capitolo.
Finale discreto e studiato senza strafare troppo...
Peccato per Jamie Lee Curtis....questa volta il suo ruolo era determinante solo per gli eventi conclusivi;altrimenti molto sotto tono rispetto alla pellicola precedente.
Comunque è un seguito fatto con rispetto;si nota che la produzione è sempre della coppietta Carpenter-Hill.

4 risposte al commento
Ultima risposta 12/02/2014 14.08.18
Visualizza / Rispondi al commento
Oh Dae-su  @  04/11/2013 14:06:03
   7 / 10
Questo si che è un sequel!

L'arma vincente di questo film, oltre a quella che utilizza il buon Myers, è l'idea di realizzare questo sequel cominciando a raccontare i fatti subito dopo la fine del primo film.. ciò ti fa ritrovare immediatamente con la tensione alle stelle, ti senti subito vulnerabile e sai benissimo che non avrai tregua finché non leggerai i titoli di coda..
Il film scorre alla perfezione, cambiano le location e le vittime aumentano a dismisura, ma non annoia mai.. ovviamente se si cercano delle incongruenze o dei momenti nei qual la sceneggiatura scricchiola un pochino, si possono anche trovare, ma per essere un fottuto horror, bisogna ammettere che Carpenter ha fatto un lavoro egregio.. poi ribadisco che il tema (creato proprio da JC) è perfetto per questo film.
Consiglio di vedere Halloween e Halloween II uno dietro l'altro. Entrambi fantastici.

giraldiro  @  20/10/2013 00:49:02
   7 / 10
L'ho trovato molto meglio del primo: più scorrevole e con più suspence.

Nonostante non ci sia Carpenter a dirigere l'orchestra la regia è rimasta comunque ottima e devo pure dire che è stata veramente azzeccata l'idea di ambientare questo sequel in un ospedale, la cui atmosfera claustrofobica rende Myers ancor più inquietante (anche se in certe scene resta sempre un po' stupidotto).

Per tutto il resto è ok, e anche se avevo pensato a un 6,5 per via del genere ho voluto fare uno strappo alla regola.

topsecret  @  23/09/2013 16:31:06
   5½ / 10
La regia passa a Rick Rosenthal che si diverte a mescolare elementi da commedia ai classici momenti di tensione in cui Michael primeggia.
Gli omicidi perpetrati dal killer non mi sono sembrati ben congeniati e non mi hanno trasmesso nessuna emozione. La stessa invulnerabilità di Mayers ai proiettili l'ho trovata troppo caricata e sinceramente poco efficace. Altra cosa che non mi è piaciuta è la poca consistenza riservata al personaggio della Curtis, poco partecipe all'autonomia della storia, se non nell'ultimissima parte.
Questo secondo seguito perde in freschezza e non trasmette gli stessi brividi che hanno caratterizzato gli inizi.

gianni1969  @  04/09/2013 21:35:00
   8½ / 10
Bravo il regista a mantenere una buona suspense, ambientazioni ottime. Un sequel coi controca..i

horror83  @  31/07/2013 20:41:52
   5 / 10
peggio del primo! noioso e non succede quasi nulla per tutto il film! magari negli anni 80 questi film facevano paura ma adesso fanno dormire -.-

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/03/2014 09.51.27
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  08/07/2013 16:07:47
   7 / 10
Buonissimo sequel, era un po' impossibile fare meglio dell'originale, ma questo si lascia guardare e non delude le aspettative!
Il continuo del primo Halloween, il film inizia nello stesso momento dov'è finito il primo, molto bella come idea, e come trama risulta abbastanza credibile!
Le scene degli omicidi sono fatte bene, ma speravo scorresse più sangue, il ritmo e sempre alto e giusto per un horror di questo genere, forse l'unico momento dove si perdono dei colpi e la seconda parte nell'ospedale, si potevano mettere degli omicidi in più o al massimo eliminare qualcosa, perché è abbastanza lunghetta come scena e a parte il gran finale in alcuni momenti ci si annoia!
Grandissima come sempre la colonna sonora! quella della serie di Halloween probabilmente è una delle migliori fatte!
Come sequel è più che dignitoso, non è perfetto ma di buona qualità! Guardabile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  26/06/2013 15:40:46
   7½ / 10

vedi recensione

5 risposte al commento
Ultima risposta 26/06/2013 21.28.58
Visualizza / Rispondi al commento
Charlie Firpo  @  26/05/2013 09:57:27
   6½ / 10
Dignitoso sequel, ma non certo all' altezza dell' originale.

Ci troviamo di fronte ad una sorta di secondo tempo, il film inizia con la riproposizione di quanto accaduto nel finale del predecessore e continua cronologicamente da dove era finito il primo capitolo in pratica stesso meccanismo visto in Rocky e Rocky 2.

Regia di Rosenthal sobria e mai sopra le righe, supevisionato dallo stesso Carpenter e coprodotto da Debra Hill era facile intuire una riproposizione delle atmosfere tipiche del primo film, stessa colonna sonora, più o meno stesso ritmo anche se bisogna ammettere che questo essendo ambientato prevalentemente in un ospedale è scenograficamente più noioso e meno inquietante del primo film, ma se si è visto e piaciuto il primo Halloween è doveroso vedere anche questa seconda parte per vedere come va a finire la storia per quelli che sono i personaggi principali : Laurie Strode e il dr. Loomis, tutti gli altri seguiti da qui in poi sono solo spazzatura commerciale.

jack98  @  08/05/2013 17:05:58
   5½ / 10
« Ma che cos'è? Uno scherzo? È tutta la notte che ci spaventano da morire!
Lei non sa cos'è la morte »
(Il Dott. Sam Loomis, poco prima dei titoli di testa - dai dialoghi del film)

RECENSIONE:

HALLOWEEN II - IL SIGNORE DELLA MORTE

Halloween II - Il signore della morte (Halloween II) è un film del 1981, diretto da Rick Rosenthal.
Il film è il primo sequel di Halloween, la notte delle streghe ed è sceneggiato da John Carpenter, regista del prequel. A differenza degli altri sequel, questo è l'unico scritto da Carpenter e dalla Hill. Il film segue sin dall'inizio gli eventi lasciati nel primo film e s'incentra sulla volontà di Myers di trovare e uccidere Laurie Strode e sugli sforzi del dottor Loomis per trovare Michael ed evitare il peggio.
Stilisticamente parlando, il sequel riproduce naturalmente elementi-chiave che fecero di Halloween, la notte delle streghe un grande successo come ad esempio la prospettiva in prima persona e i titoli di testa quasi uguali al prequel. Il film, comunque, a gran differenza rispetto all'orginale, include più violenza e sangue, facendolo assomigliare nettamente all'emergente genere degli splatter e non guadagnò quanto il precedente: gli introiti furono pari a 25.5 milioni di dollari, in confronto alle spese di 2.5 milioni.
Halloween II è l'ultimo capitolo della saga di Halloween che ruota su Michael Myers e l'ambientazione nella cittadina fittizia di Haddonfield, ma dopo l'insuccesso di Halloween III - Il signore della notte (1982), Myers ritornò nel film Halloween IV - Il ritorno di Michael Myers (1988).

TRAMA

Notte di Halloween del 31 ottobre 1978.
Il dottor Sam Loomis (Donald Pleasence) ha appena colpito a morte Michael Myers (interpretato, in questo sequel da Dick Warlock) e ha salvato la giovane Laurie Strode (Jamie Lee Curtis) da morte certa. Subito dopo averlo ucciso, Loomis si è precipitato sul luogo dove Myers è caduto, e non l'ha trovato più. Al suo posto c'è una macchia di sangue ancora caldo e liquido: Myers è scappato di nuovo. Nel frattempo vengono ritrovati nel viale dove Myers ha compiuto gli omicidi i corpi di Lynda van der Klok e del suo ragazzo e di Annie Brackett, la figlia dello sceriffo, che viene prontamente avvisato.
Laurie viene condotta in ospedale e qui riceve parecchie attenzioni da parte del giovane infermiere Jimmy Lloyd (Lance Guest) fratello di un compagno di scuola di Laurie. La ragazza viene operata per arginare la ferita provocatagli da Myers e viene anestetizzata. Durante il lungo sonno, inizia ad avere incubi riguardo alla sua infanzia e all'adozione a lei ignota da parte degli Strode. Intanto il maniaco Michael Myers continua a mietere vittime grazie ad un coltello che ha rinvenuto in casa di un'anziana signora.
Il dottor Sam Loomis, insistendo sul fatto che Myers è ancora vivo ed è da qualche parte nella cittadina di Haddonfield, diviene quasi lo zimbello dei poliziotti, che credono che Myers sia ormai morto e continuano a diffidare che possa essere una sorta di essere innaturale. Il dottor Loomis individua finalmente Myers mentre attraversa una strada, ma questi finisce schiacciato tra un'auto di polizia e un camion. La collisione provoca l'esplosione e la morte del "presunto" Myers. Andando all'obitorio, il medico controlla la dentatura della persona - secondo la sua opinione non più vecchia di diciassette anni. Dei ragazzi chiedono inoltre di un loro amico che aveva diciassette anni e indossava una maschera che è scomparso da ore: a questo punto non ci sono dubbi sul fatto che il morto nell'esplosione non era Myers.
Così, mentre Laurie inizia a ricordare della sua infanzia e della sua stretta parentela con Michael, Loomis conduce la sua personale caccia all'uomo e Myers si dedica all'uccisione della sua "seconda sorella", Laurie, protetta da infermieri e amici, che però non potranno arrestare la furia omicida di Myers. Loomis, seguendo le tracce di Michael, entra nell'ospedale e una volta recatosi nella stanza dove Laurie s'era nascosta, tenta di sparare a Michael, che è riuscito ad entrare. Però la pistola non funziona e quindi Michael trafigge Loomis con una lametta. Dopo aver fatto questo, Michael si avvicina alla sorella messa in un angolo spaventata. Ma d'un tratto Laurie estrae una pistola e gli spara negli occhi rendendolo cieco. Così Loomis decide di risolvere questa faccenda, così accende delle bombole di gas per attirare l'attenzione di Michael, lo stesso fa Laurie. Dopo che quest'ultima è fuggita via dalla camera, Loomis, ancora dentro la stanza invasa dal gas acceso, afferra un accendino, preme il grilletto e causa un'esplosione sacrificandosi. Però dopo l'esplosione, Michael cammina verso la sorella minore, col corpo in fiamme e dopo un po' cade a terra. La mattina seguente, Laurie viene soccorsa e mandata dentro il furgone dell'ambulanza. Il film termina con l'inquadratura del volto scioccato di Laurie e quella del volto di Myers in fiamme.

Halloween II richiese molto più danaro rispetto al suo prequel: 2.5 milioni di dollari (il primo capitolo era costato solo $ 300.000). I produttori di Halloween, la notte delle streghe Irwin Yablans e Moustapha Akkad investirono pesantemente sul film nonostante il regista non fosse più Carpenter. La maggior parte del film venne girata al Morningside Hospital di Englewood (California) e al Pasadena Community Hospital a Pasadena. Si parlò a lungo di filmare il film in 3D. La sceneggiatrice e produttrice Debra Hill aveva detto: "Controllammo un numero di processi 3-D... ma erano troppo costosi per questo progetto in particolare. Inoltre, la maggior parte del progetto che costruimmo venne girato in esterni e di notte...ed è troppo difficile creare una scena in 3-D all'esterno: figuriamoci di notte!"

La sceneggiatura di Halloween II venne scritta da John Carpenter e Debra Hill, i soggettisti del primo Halloween. Hill menziona in un'intervista del 1981 per la rivista Fangoria che il film ultimato differisce in qualcosa rispetto alla tiratura originale. Spiega come lei e Carpenter avevano originalmente considerato l'idea di ambientare il sequel un po' di anni dopo gli eventi di Halloween. Pianificarono di mostrare Myers che insegue Laurie Strode in un nuovo appartamento altolocato dove lei ora abita.
Il sequel doveva cancellare per sempre la storia di Michael Myers e Laurie Strode: né Carpenter né la Hill pensavano a scrivere materiale per successivi sequel del film. Il terzo film, Halloween III - Il signore della notte, realizzato un anno più tardi, conteneva una trama che deviava totalmente dai primi due capitoli.[2]Tommy Lee Wallace, regista di Halloween III, disse "È nostra intenzione creare un'antologia, una sorta di show che ricalchi Night Gallery o Ai confini della realtà, solo su scala più grande - naturalmente.".
In un'intervista risalente al 1982 riguardante Michael Myers ed il dottor Sam Loomis, Carpenter disse: "In Halloween II, il personaggio di Donald Pleasence muore e con lui anche Michael, purtroppo..." Il critico Roger Ebert fa notare che la trama del sequel è piuttosto semplice: "La trama di Halloween II dipende assolutamente, naturalmente, dal «modello idiota». Questo «modello idiota» richiede che tutti nel film si comportino sempre come «idioti». È necessario perché se ognuno di loro usasse un po' di buon senso, il problema sarebbe risolto e il film terminerebbe."
I personaggi sono però piuttosto piatti. La Hill spesso rispose ad alcune critiche dicendo che "in un film thriller quello che un personaggio dice è spesso irrilevante, specialmente in quelle sequenze in cui l'obiettivo è far crescere la suspense."
Lo storico Nicholas Rogers commenta che una parte del film sembra aver preso ispirazione dalle "controversie contemporanee che circondano l'aspetto della festa stessa."
Roger si riferisce in particolare alla scena del film in cui un ragazzo vestito da pirata giunge all'Haddonfield Memorial Hospital con un coltello conficcato in bocca, un riferimento alla leggenda metropolitana della caramella di Halloween maledetta.
Secondo Rogers "I film della saga di Halloween si aprivano come le normali storie sul sadismo della notte e trattavano chiaramente delle incertezze riguardo al «dolcetto o scherzetto» e della sicurezza della festa."

La sceneggiatura divenne un best-seller nel 1981, scritto da Dennis Etchison che lo compose sotto lo pseudonimo di Jack Martin.
In Italia le versioni DVD vennero distribuite dalla Pulp Video nel 2000 e dalla MTC nel 2006.


Il film che il signor Garrett sta guardando in televisione è La notte dei morti viventi di George A. Romero.
Alla fine del prequel, c'è un dialogo riproposto prima dei titoli di testa di Halloween II, che cambia radicalmente contenuti da una pellicola all'altra:
« Era l'ombra della strega?
Sì, sembra proprio di sì... »
(Dai dialoghi di Halloween, la notte delle streghe)
« Chi era quel mostro?
Già, era proprio un mostro »
(Dai dialoghi di Halloween II - Il signore della morte)
In Italia il film è vietato ai minori di 18 anni.
La scena in cui Michael Myers entra in casa Garrett per rubare il coltello da macellaio è stata omaggiata nel fake trailer Thanksgiving di Eli Roth (2007), contenuto in Grindhouse di Rodriguez e Tarantino.
La scena dell'infermiera annegata nella vasca dell'acqua bollente può essere forse ritenuto un omaggio a Profondo Rosso di Dario Argento. Il che è possibile se si pensa che la sceneggiatura è curata da Carpenter, che dal regista italiano ha preso diversi spunti di regia.

4 risposte al commento
Ultima risposta 09/06/2013 03.54.29
Visualizza / Rispondi al commento
BenRichard  @  16/03/2013 18:14:09
   8½ / 10
Praticamente il secondo tempo del primo film, solo più splatter e un pò più avvincente..
se è piaciuto il primo non può non piacere anche questo
veramente un ottimo sequel, anche se più che di sequel è davvero come assistere al secondo tempo del primo film
trovo obbligatorio dover consigliare che chi guarda il primo "Halloween" deve per forza guardare anche il secondo per poter dare un giudizio completo al film

prof.donhoffman  @  29/11/2012 14:52:10
   5½ / 10
Bruttino, noiosetto ...

Mpo1  @  04/11/2012 00:04:47
   6 / 10
Sequel del film di Carpenter (prodotto da Carpenter stesso) che si svolge la stessa notte del primo capitolo. Come sempre accade, aumentano i morti e cala il mistero, ma comunque è un film ancora passabile, al contrario di tutti quelli che verranno in seguito.

hghgg  @  05/09/2012 19:03:26
   5½ / 10
Sequel perlomeno decente, che ovviamente non vede neanche con il telescopio più potente gli splendidi risultati raggiunti da Carpenter tre anni prima. Tre spanne sotto al film per idee, regia e qualità generale. Ennesimo grande film sfruttato all'infinito per una serie interminabile di orribili sequel. Questo è ancora guardabile (se non si hanno grandi pretese), stendiamo un velo pietoso su ciò che è venuto dopo, compreso l'orrido remake di Rob Zombi.

C.Spaulding  @  20/07/2012 12:53:39
   9 / 10
Per me i primi due film sono dei capolavori e questo capitolo è al livello del primo ed è vero che sono complementari anche perchè la storia continua nella stessa notte....uno slasher imperdibile divenuto un cult del genere. Grandi la Curtis e Pleasence. Consigliato !!!!!

BlueBlaster  @  20/07/2012 12:31:32
   7½ / 10
Considero "HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE" e questo "HALLOWEEN II: IL SIGNORE DELLA MORTE" come un'unica opera, i due film sono assolutamente complementari: il primo capitolo crea la tensione...ci presenta i personaggi...le location e da un lento avvio alla lunga notte in cui il MALE imperversa libero per le strade e le abitazioni! Nella seconda parte abbiamo la vera lotta...con la mattanza, inseguimenti senza fine e la conclusione?? con l'arrivo dell'alba.
Effettivamente questa seconda pellicola si differenzia dalla prima solo per la regia...che è però comunque sotto la supervisione del Maestro!
Score musicale, personaggi principali, sceneggiatura, montaggio...tutto rimane invariato solo che in questo film ciò che mancava nella prima parte ci viene concesso...ossia un pò più di ritmo ed azione!
Sono un grande fan di Carpenter ed ho grande rispetto verso "l'opera madre" ma devo dare qualcosa in più a questo film....

GTX33guitar  @  19/07/2012 21:33:01
   8½ / 10
Il primo e il secondo mi sono sempre sembrati un film unico...però questo secondo capitolo mi ha sempre fatto più paura con una tensione sempre crescente..fino alla fine

Leonardo76  @  10/06/2012 21:14:18
   7 / 10
Più che un seguito è il terzo e quarto tempo del la notte delle streghe. Poco splatter (e per me è un pregio), tipico comportamento stupido delle vittime dei film del terrore anni '70/80

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER. la trama non risolve nessun mistero tranne che

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.

Dante69  @  05/03/2012 00:25:15
   6½ / 10
Buon seguito anche se non ai livelli dell'originale , l'angoscia claustrofobica del predecessore è ampliata ancora di più in questo episodio, a chi è piaciuto il primo piacerà pure questo film.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR HollywoodUndead  @  06/11/2011 11:15:57
   9 / 10
Dopo aver visionato e commentato tutti i sequel di questa straordinaria serie, passiamo a commentare i due film che hanno permesso ad uno dei più grandi movie maniac della storia del cinema horror, di vivere così a lungo. Sto parlando di "Halloween - La notte delle streghe" e "Halloween II - Il signore della morte". Questo commento è riservato (naturalmente) alla pellicola di Rick Rosenthal che, dopo il successo del capolavoro di Carpenter, viene contattato dal produttore Moustapha Akkad (insieme a Carpenter e Debra Hill), per girare questo sequel. Il film è un vero e proprio seguito del primo film del '78. Inizia là dove il primo finisce e, in quelche modo, lo completa. Forse il titolo più appropriato era Halloween parte 2, perchè la trama si riferisce ancora una volta a quel 31 Ottobre del 1978, dove il serial killer Michael Myers, dopo essere stato rinchiuso in un ospedale psichiatrico per 15 anni, riesce a scappare e, a dirigersi nella sua vecchia città natale, Haddonfield, Illinois, dove Michael ha compiuto il suo primo delitto nel 1968, uccidendo a sangue freddo la sorella Judith. Allora perche Michael è tornato? Ma naturalmente per uccidere la seconda sorella Laurie Strode (adottata dai signori Strode, dopo la morte dei genitori). Durante la notte di Halloween del 1978, Michael Myers, come un'ombra, entra nelle case ed inizia ad uccidere chiunque gli capiti a tiro. Ma in quella lunga notte, il nostro Michael deve fare i conti con il suo psichiatra, il dottor Sam Loomis, che conosce i piani del killer e (naturalmente) vuole sventarli. Questa pellicola, riporta naturalmente alla luce parecchi ricordi, soprattutto a chi, come me, ama il genere horror. Quello che Rosenthal va a dirigere è un seguito con i fiocchi, dove parlare di tensione, è troppo poco, bisognerebbe, invece, parlare di paura, terrore nella sua forma più primitiva. La paura che questa pellicola vuole trasmettere, è un tipo di terrore antico, un terrore che si annida in ognuno di noi, come la paura del buio o dell'uomo nero. Con questo numero 2 (realizzato con un budget "leggermente" superiore al primo) le successive produzioni, pur essendo interessanti, non riusciranno mai a replicare lo stesso stile, la stessa voglia di far paura, la stessa angoscia e tensione che invece, questi 2 leggendari capitoli (Halloween I e II), ci hanno fatto provare dall'inizio alla fine. Parlare di Halloween è un grandissimo piacere e, purtroppo, il tempo mi è nemico, quindi sono costretto a concludere. Posso solo dire in ultimo che il voto di questo film è totalmente relativo, non esiste un voto su una scala da 1 a 10 che sia adatto ad Halloween - La notte delle streghe e ad Halloween II, perchè entrambi raccontano una storia di puro terrore che ci accompagnerà per più di 30 anni, ed essendo questo lo scopo della pellicola, i voti non sono importanti, quando un'opera d'arte riesce nel suo intento. Sia il primo che il secondo episodio sono inestimabili, quindi per dare giusto un'idea di quale io personalmente preferisco tra i due, metto ad Halloween - La notte delle streghe 9 e 1/2 ed a questo Halloween II 9, ma ripeto che sono voti totalmente relativi. Halloween 2 è una pellicola che va vista per avere la totale visione narrativa di tutta la vicenda di questo leggendario movie maniac. C'è chi preferisce questo a quello di Carpenter, ma è irrilevante, quando due film, sono due colossi del loro genere. Halloween 2 e ciò che amo definire "opera slasher", per chi ama i buoni e vecchi film horror come me, sa che in questi due capitoli di Halloween, si respira aria di puro terrore.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/11/2011 20.37.58
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  03/07/2011 18:34:40
   5 / 10
E qui si comincia con i sequel, ovviamente tutti inferiori al capostipite di Carpenter perdendo in originalità e freschezza del prodotto. Per lo meno questo qua non è proprio del tutto da buttare...

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/10/2012 15.35.37
Visualizza / Rispondi al commento
ROBZOMBIE81  @  24/05/2011 00:22:42
   5 / 10
Ahaha mamma mia dopo questo penso che i due di Zombie sono dei capolavori.Non è di Carpenter ma sembra girato da lui,bene le musiche ma poi?un'ora e mezza tra il quartiere e l'ospedale,il tutto alla velocità di una lumaca al limite del soporifero, con scene troppo pacchiane per essere vere e troppe per essere elencate,omicidi prevedibili più delle *******te del premier.Si salva solo l' ambientazione ospedaliera che a tratti regala qualche momento di tensione.Mezzo punto in più per la mano del buon vecchio John che secondo me ha quasi interamente girato questo film.

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/05/2011 14.08.26
Visualizza / Rispondi al commento
CyberDave  @  25/03/2011 14:50:16
   7 / 10
Fare un sequel cosi non è facile perchè spesso ne esce fuori un film noioso e troppo lontano dal 1 capitolo soprattutto se il 1 è di quel livello, invece questo film non è affatto male, è ovvio è uno slash movie e quindi la storia è prevedibile e lineare, ma quando si guarda un film cosi lo si sa per cui non capisco quelli che lo hanno valutato male proprio per quel motivo.

Mothbat  @  13/11/2010 17:29:41
   3 / 10
Penoso. Zero tensione, zero brividi, trash a iosa.
L'unica nota positiva che si ricordava nel primo film, ovvero la colonna sonora, qui viene storpiata indegnamente senza alcun motivo. Uno sgorbio di film, davvero orribile.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/11/2010 16.28.11
Visualizza / Rispondi al commento
looking-glass  @  06/10/2010 18:32:26
   7½ / 10
Degno sequel del classico Halloween del 1978. Magari tutti i seguiti (di qualsiasi saga) fossero di questo livello!

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/10/2010 11.37.27
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  06/10/2010 16:28:56
   9 / 10
quasi capolavoro!

Febrisio  @  03/09/2010 17:33:36
   4 / 10
Forse avendo visto i primi capitoli solo una ventina d'anni dopo, non son mai riuscito a gustarmi a pieno il personaggio Micheal Myers. Ciò che mi ha disturbato: un uomo che con innocua, e soprattutto lenta, andatura raggiunge tutti! Ovunque tu sia, e ti compare silenzionsamente alle spalle, anzi praticamente aspetta di essere inquadrato! Ok, ho capito è un film. Si enala una buona atmosfera, perchè rovinarla con dettaglio simile?

gemellino86  @  30/08/2010 11:27:53
   5 / 10
Sono rimasto un po' deluso. Non mi aspettavo di vedere un seguito all'altezza del primo ma Michael non mi ha convinto. Non riesco proprio a capire il divieto ai minori di 18 anni.

Mallyandcompany  @  28/08/2010 22:10:29
   7 / 10
Le mie aspettative erano molto basse, ma rimane un buon film. Quando si scopre che l'uomo ucciso era uno con la maschera di Michael, o la scena nell'Ospedale, mi si sono gelate le vene!. Davvero consigliato!.

bebabi34  @  18/07/2010 18:34:10
   3 / 10
Film inutile e vuoto. Altro che orrore, morte sì, ma di noia.

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/11/2010 19.32.35
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI atticus  @  17/05/2010 02:16:12
   5 / 10
Nonostante l'egida produttiva del buon Carpenter, questo sequel è lontano anni luce dal fascino del suo predecessore.
Non male la trovata di riprendere le fila del racconto esattamente da dove finiva il primo film, come pure la rivelazione sul legame tra Laurie e Mike, ma resta un thrillerino piuttosto fiacco e greve dal punto di vista spettacolare. Il set nell'ospedale in cui non regnano lampadine, dove gli infermieri o sono dei perfetti coglio.ni o pensano solo a copulare, è poi particolarmente irritante. Per non parlare del fatto che Myers è inspiegabilmente invulnerabile e cammina per tutto il tempo con un rintronatissimo passo processionale che nel finale oltrepassa il grottesco.
Solo tante biondone uccise, qualche esplosione e gli sforzi di un regista modesto ma neanche troppo disprezzabile come Rosenthal nel non far rimpiangere la raffinatezza di Carpenter.

4 risposte al commento
Ultima risposta 17/05/2010 21.03.23
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  10/04/2010 17:09:54
   6½ / 10
Sequel decente ed è già tanto per una saga che conta ben 10 film,anche se questo è il secondo e qualitativamente non dice niente di più del primo episodio. Anzi perde molto,ma il tocco di Carpenter si percepisce lo stesso non solo nella sceneggiatura,ma anche in qualche scena che sembra proprio girata da lui (probabilmente è così).
D'altronde c'è un omaggio ad Argento anche qui in quello che è l'omicidio più efferato ed impressionante dell'intero film,anche se Profondo rosso era tutta un'altra cosa...
La musichetta al sintetizzatore perde un pò,la storia non è niente di che ancora una volta ma il film si fa seguire.
In questo sequel c'è però più sangue,scelta felice perché non avrei retto ad una copia esatta del primo capitolo.
Pleasance è sempre il migliore ma da fastidio,anche se d'altronde si sa che è parte del gioco,la presunta immortalità di Meyers. Nel primo andava benissimo,alla lunga questa scelta può solo far scemare la qualità,vedremo...

Invia una mail all'autore del commento eddy93  @  03/04/2010 15:41:53
   7½ / 10
ovviamente attore diverso recitazione diversa per il personaggio Michael Myers,con una maschera di un drastico cambiamento e delle movenze,anche se buone,differenti dal primo capitolo.
si comincia a notare qualche errore,come le graffitate lasciate da michael sulla lavagna,perchè non c'è più il killer di carpenter inespressivo e incapace di ragionare.
durante il film si possono notare citazioni argentiane,come l'annegamento nella vasca bollente della vittima (un grande tributo a Profondo Rosso,anche se nel film di Argento è molto più angosciante).
la colonna sonora viene modificata in uno stile synth,degno degli anni 80!

BraineaterS  @  30/03/2010 21:02:58
   7½ / 10
Sequel perfetto per il primo, non è il solito seguito scadente. Si inizia esattamente da dove si era rimasti e si aggiungono piccoli particolari su Michael Myers, lento e inquietante come sempre.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

76eric  @  18/02/2010 22:35:20
   10 / 10
Io alzo la media perchè questa è la continuazione perfetta del primo film.Se nel primo film c'è mistero, tensione, magia, nel secondo Michael si scatena e fa vedere di che pasta è fatto all' interno di quell' ospedale, che al pari dei corridoi del Nostromo in Alien, rappresenta il posto più azzeccato per girare un film horror. I primi due Halloween consiglierei di vederli uno impresso all' altro. "Deve sapere che per placare gli dei......

LionelCosgrove  @  11/02/2010 13:21:46
   6½ / 10
Michael Myers è il personaggio horror più lento in assoluto!
auauauauauauua

lo adoro...!

suspirio  @  24/12/2009 19:04:07
   6½ / 10
Interessante sequel, a tratti migliore del del 1° capitolo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  02/11/2009 14:32:30
   7 / 10
Torna l’ombra della strega in un riuscito sequel che si riallaccia direttamente al primo splendido capitolo, realizzato tre anni prima da John Carpenter qui limitato al ruolo di sceneggiatore con la moglie Debra Hill.
Rosenthal non fa rimpiangere dietro la mdp l’assenza del maestro,rispecchiando molto lo stile della pellicola capostipite per ambientazioni,utilizzo dei colori e delle luci e ripartendo dove le gesta del diabolico Michael Myers si erano interrotte.
La continuità narrativa giova a questo secondo “Halloween” durante il quale, oltre scoprire qualche succulento retroscena riguardante i personaggi,la figura dell’assassino si erge ancor di più ad icona,divenendo così uno dei volti più famigerati e noti dell’horror moderno.Rosenthal è molto bravo a valorizzare il suo uomo nero,gli concede inquadrature mefistofeliche ed evocative, e pur non esagerando in sede di efferatezze, rende realmente ansiogena la figura dell’imperturbabile Michael,associato, come spiegato dal Dr. Loomis (l’indimenticato Donald Pleasance),ad un essere che rispecchia la perdizione assoluta,un concentrato di malvagità inumano a tal punto di essere indifferente anche alla morte.
L’atmosfera ospedaliera è sfruttata in maniera egregia,mentre la colonna sonora viene leggermente rivista ed aggiornata perdendo qualcosa rispetto l’indimenticabile originale.
Buono slasher-movie,un onesto intrattenimento che non deluderà gli amanti del genere.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  29/10/2009 08:07:50
   7 / 10
Vero e proprio seguito de “La Notte delle Streghe” sceneggiato da Carpenter questo secondo capitolo riprende la storia del primo e ci fa rivivere con terrore la presenza del carismatico personaggio di Myers. Film più violento del precedente si rivela un buon intrattenimento per gli amanti del genere.
Ottima e indimenticabile la colonna sonora.

vodici  @  13/09/2009 17:28:18
   6½ / 10
Buon seguito del primo Halloween. Anche questa volta mi pare che la produzione NN abbia speso molto! Però debbo ammettere che è un film angoscioso. Può passare!

baskettaro00  @  09/09/2009 13:17:05
   7 / 10
degno sequel di quel piccolo gioiello che fu"halloween-la notte delle streghe",il film non riesce ad eguagliere le atmosfere,la colonna sonora e i colpi di scena...ma comuqnue riesce a miscelare tutti questi fattori non risultando mai,o quasi,noioso....
ho notato un leggerissima,quasi invisibile,goccia di sangue in più(se il primo halloween da 1 a 1o era splatter 1 questo lo è 3)che fa sempre bene vedere.....
in sostanza un degno prodotto che,come dicevo,non eguaglia il primo....
consigliato agli amanti dell'icona di micheal ed anche ai facilmenti impressionabili perchè,a differenza di oggi,il cinema horror d'un tempo mostrava di rado l'efferratezza dell'odierno cinema......
p.s.
ora mi continuo tutta la saga in previsione di HALLOWEEN 2 diretto nientepopòdimeno che da quel rockettaro di rob zombie...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 11/09/2009 10.18.09
Visualizza / Rispondi al commento
Lory_noir  @  11/06/2009 19:56:43
   7 / 10
Mi è piaciuto più del primo: la storia si delinea meglio, si fa più chiara, le morti sono molto più spettacolari e il finale più piacevole.

BrundleFly  @  07/04/2009 20:17:05
   3½ / 10
Unico punto a favore è che è uno dei pochi casi in cui il seguito riprende esattamente da dove è finito il primo.
Per il resto rimane un film privo di suspense, senza spaventi e, a differenza del primo che bene o male cercava di restare abbastanza ancorato alla realtà, è del tutto surreale e a tratti ridicolo. Nonostante gli sforzi del regista di ricreare lo stile di Carpenter, con lunghe carrellate e soggetive, quello che vien fuori è un prodotto scadente e vuoto.

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/01/2010 17.28.40
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  23/03/2009 10:19:53
   7 / 10
Seguito esatto del primo, riprende esattamente dove si era fermato il primo e questa è già una cosa interessante.
Inferiore al primo senza dubbio ma comunque di buon livello.
Ottimo sequel di uno dei più grandi horror di sempre.

VikCrow  @  04/03/2009 12:31:39
   7½ / 10
Buon sequel che però non raggiunge i picchi d'inquietudine del capolavoro di Carpenter...

hellknight2  @  25/02/2009 22:13:04
   5½ / 10
Scarso sequel di Halloween in cui la tensione è a mio parere molto minore. Ho trovato inoltre irritante la colonna sonora del primo rielaborata.

Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  09/02/2009 23:08:11
   7½ / 10
Ottimo sequel del primo capitolo.
Veramente sorprendente in quanto è molto raro trovare una saga dove il secondo capitolo è alla pari con il primo. Scenografie di John Carpenter molto buone e buona anche la regia di Rick Rosenthal.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GodzillaZ  @  01/02/2009 15:23:26
   8 / 10
Grande seguito!
Se nel primo c' è il dubbio sulla soprannaturalità di Michael, quì è ben chiaro che NON muore. Ormai è chiaro che è un' entità malefica, una sorta di "demone" o chissà cos' altro. Questo "mistero" , questo "si sa/non si sa" me lo fa adorare ancora di più.
C' è qualche pecca (in pochi film non ci sono!) ma grande atmosfera.

Invia una mail all'autore del commento King Of Pop  @  28/01/2009 23:47:00
   6½ / 10
Inferiore al primo : la regia rientra nell'ordinario (si vede che non c'è la mano di Carpenter) e soprattutto manca la suspance che ha caratterizzato fortemente il precedente film.Inspiegabile l'indistruttibilità di Myers,a volte assurda.E' un classico film horror,niente di che.

paride_86  @  26/01/2009 23:35:24
   6½ / 10
"Halloween II" prosegue esattamente da dove si è interrotto il primo, ma non c'è paragone col capitolo precedente. La differenza principale sta nella regia, che con Rosenthal diventa piuttosto ordinaria; inoltre la trama ha parecchie incoerenze.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/01/2009 23.39.43
Visualizza / Rispondi al commento
elmoro87  @  14/12/2008 14:07:47
   6½ / 10
secondo tempo di un film di 3 ore diviso in 2 volumi... tutt'altra storia rispetto al primo che, inconcludente e piatto nonchè fine a se stesso e senza delle spiegazioni plausibili, non mi ha proprio impressionato, anzi, tuttaltro!
Questo secondo episodio invece fa luce su molti aspetti rimasti oscuri nel primo film e giunge finalmente ad una conclusione... c'è molta piu action rispetto al primo anche se il filo conduttore è sempre quello! piu che sufficiente!

Torghinarbet  @  13/12/2008 10:56:17
   9 / 10
Dopo il capolavoro del maestro questo è il diretto sequel che si collega immediatamente dopo (il primo infatti finisce troncato per dare la possibilità a Rick Rosenthal di proseguire con la narrazione in quella stessa notte infernale)
La mano del regista cambia ma la supervisione di Carpenter fa si che la storia prosegua senza fare una grinza, cala un po' la suspance presente nel primo e aumenta un po' l'azione (anche se perde un po' di originalità nelle uccisioni).
Decisamente imperdibile e ben realizzato anche se lievemente inferiore!
Una piccola nota di demerito è presente nella colonna sonora, non fedele alla traccia originale composta dallo stesso Carpenter!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kubrickforever  @  19/11/2008 18:45:17
   7½ / 10
Sicuramente il miglior sequel dell'intera serie di Halloween. Molto simile al primo episodio, Halloween II ne è la prosecuzione naturale degli eventi. Il risultato finale è un prodotto non proprio originalissimo, ma che riesce pienamente nel suo intento. Carpenter non avrà diretto anche questo capitolo, ma la sua mano si vede tutta.

pinhead88  @  25/10/2008 15:57:55
   6½ / 10
sicuramente meglio del primo e con più tensione,anche se in alcuni tratti leggermente noioso,ma mai quanto il primo..una cosa che mi ha dato fastidio è stato lo storpiamento della colonna sonora originale

DarkRareMirko  @  12/10/2008 16:02:31
   6½ / 10
Quasi discreto sequel, la cui regia passa da Carpenter al ben più modesto Rick Rosenthal, che realizza comunque il migliore tra i sequel esistenti dell'ottimo ed originale Halloween - La notte delle streghe.

Per fortuna il cast rimane più o meno lo stesso (ci son sempre difatti i bravissimi Pleasance e Jamiee Lee Curtis), va via solo Castle, e la camminata di Michael Myers un pò ne risente.
In questo seguito si calcno un pò più le mani riguardo agli omicidi, un pò più violenti e ricercati rispetto al primo film; bellissima poi la musichetta ad inizio film, ripresa anche da Miner nel suo Halloween - 20 anni dopo.

L'intervento di Carpenter e della Hill in sceneggiatura e produzione aiutano di certo il film, che risulta assere, come già detto, appunto più o meno discreto.

Detto con crudele franchezza, la serie di Halloween stà tutta in questi due film; i vari seguiti (eccezion fatta forse per i decorosi quarto e sesto capitolo, di cui esistono più di una versione) varranno solo per gli attori più che altro, come la solita presenza del grande Pleasance, e/o il ricco cast del mediocre H20.


Consigliato.

spockino  @  20/07/2008 17:12:22
   10 / 10
il piu' grande capolavoro della storia del cinema horror.

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/04/2009 11.09.20
Visualizza / Rispondi al commento
marfsime  @  22/06/2008 19:16:39
   8½ / 10
Secondo me a questo secondo episodio avete dato una media veramente bassa! L'ambientazione all'interno dell'ospedale dove si svolgono le scene finali creano il presupposto di base per un'ambientazione molto claustrofobica e ricca di angoscia..la tensione è decisamente palpabile in diversi punti anche se in altri il film allenta un po' la presa e cala di ritmo. Secondo me è un sequel riuscito alla perfezione e merita sicuramente la visione..non ne rimarrete delusi.

Aztek  @  26/05/2008 18:34:46
   6 / 10
Niente di chè questo secondo capitolo di Halloween, come è gia stato scritto, qui ci si limita a continuare la storia del film di Carpenter.
Insomma niente di nuovo rispetto al primo capitolo.
Un sei politico

*Oscar*2005  @  02/04/2008 11:20:23
   7 / 10
Bel film tiene il suspance...è una buona continuazione del primo...anche se per alcuni versi paradossale e fantascientifico resta un ottimo film!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  22/01/2008 10:09:46
   6½ / 10
un consiglio agli abitanti di Haddonfield:CHIUDETE LE PORTE A CHIAVE!
Michael entra negli appartamenti con troppa facilità e uccide a caso e senza un perche...rimane la tensione creata dall'ottima musica e i protagonisti che non deludono...
solo per i fan!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  26/12/2007 19:12:07
   6 / 10
Seguito poco originale e privo della tensione respirata nel primo capitolo...co-sceneggiato e prodotto dallo stesso Carpenter,il film racconta gli avvenimenti immediatamente successivi a qual fatidico 31 ottobre,senza pero' aggiungere nulla di veramente esaltante:discreta la sceneggiatura,ripetitivi e poco fantasiosi gli omicidi di Myers,per uno slasher tranquillamente nella media.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  12/11/2007 15:07:47
   7 / 10
Vero e proprio seguito, anche e sopratutto a livello temporale, del film di Carpenter. La tensione rimane a buoni livelli. Gustosa la citazione a Profondo rosso di Dario Argento.

enter  @  03/11/2007 08:59:02
   7 / 10
degno sequel ma non come il primo ovviamente

Invia una mail all'autore del commento click  @  14/09/2007 01:55:13
   7 / 10
Praticamente il secondo tempo del primo capitolo. Fotocopia ambientata in un ospedale. Il gioco è semplice, ma la tensione rimane. Buon sequel

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  03/08/2007 16:05:43
   7½ / 10
perfettamente complementare al primo episodio. il film inizia e si svolge nella stessa notte in cui laurie ha fatto il suo primo (che poi si scoprirà non essere stato il primo) incontro con iron mike. sceneggiato e prodotto dalla coppia hill-carpenter, rosenthal in varie sequenze omaggia pure alcuni dei nostri giallos, in specie argentiani. qui michael si diverte con bisturi, corde, acqua bollente, siringhe e il solito adorabile coltellaccio da macellaio.
ancora tony moran dentro gli abiti del boogeyman, ma nel secondo capitolo la sua gestualità (e pure la maschera) perdono qualcosa.

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/08/2007 16.09.35
Visualizza / Rispondi al commento
statididiso  @  09/06/2007 20:31:23
   9 / 10
il film ricomincia esattamente da dove era finito il primo. qui veniamo a sapere che Laurie è in realtà la seconda sorella di Michael, adottata alla tenera età di 2 anni dalla famiglia Strode, che la tenne all'oscuro di tutto. inoltre, su una parete dell'ospedale vediamo scritto il nome di una divinità celtica, Samhain - "Signore della Morte" (e qui ci si ricollega indirettamente al 3rd episodio). a parte questo, Rosenthal non rischia niente, mantenendo la stessa formula vincente del primo, e devo dire che i due episodi si amalgamano alla perfezione (anche se il film si tinge + di giallo e, in alcuni casi, perde di ritmo - ma Rick non è John, e non ha neanche la sua vena creativa). memorabile la scena all'interno della clinica in cui il Dr. Loomis e Laurie cercano di confondere, una volta accecato, il povero Michael, aprendo una dopo l'altra le bombole di gas contenute in una stanza.
VOTO 9!! L

Davy.Jones  @  31/05/2007 19:08:51
   7 / 10
Nn centra proprio niente con il film diretto da Carpenter xò anke questo è fatto abbastanza bene da aggiudicarsi un bel 7 pieno x le buone interpretazioni di Pleasence Della Curtis...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  04/02/2007 11:24:40
   5 / 10
Questo secondo HALLOWEEN è evitabilissimo. Non c’è una scena che sia una a far paura o almeno dare un briciolo di tensione…deludente anche per i fan di Myers. Tante pretese ma poco succo. Brutta anche la colonna sonora, sulla falsariga della musica originale di Carpenter.
Probabilmente chi non paga lo vede più volentieri.

6 risposte al commento
Ultima risposta 22/06/2008 19.11.22
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)
 NEW
alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbotero
 NEW
caterinacena con delitto - knives out
 NEW
cercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacediamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
fabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
fantasy islandfigli (2020)
 NEW
gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorni
 NEW
il lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le operel'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 NEW HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshall
 NEW
sonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998588 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net